Welcome Guest [Log In] [Register]
Welcome to Raven Project.


If you're already a member please log in to your account to access all of our features:

Username:   Password:
Add Reply
TWP #94 - BUSHIDO; Dedicated.
Topic Started: Mar 16 2018, 04:40 (251 Views)
Il Cavaliere Nero
Member Avatar
AKA Pigmeo
Meditazione, preparazione... Ordine esule


Posted Image
Posted Image

Posted Image

Lo show si apre nel backstage e la prima cosa che sentiamo sono fischi, inquadrato c'è il Kommando e oltre a non essere ben visto in tutto il mondo, oggi i tedeschi saranno anche avversari di alcuni degli atleti di casa coinvolti nello show.
A parlare è Frank Steiner, il Generale e comandante in assenza del Kaiser, bandito dal TWP.

Steiner: "Questa sera daremo un segnale importante, continuando sulla strada che abbiamo tracciato in tutti gli show TWP che hanno preceduto Bushido, sulla 'Way of the Warrior'..."

Davanti a lui ci sono i Bruder Muller, suoi compagni nel Trios Match del King of Trios e Genocide, che dovrà difendere il suo King of War Title.

Steiner: "In queste tappe, due messaggi sono stati mandati chiaramente e stasera li suggelleremo e li spediremo definitivamente perché i destinatari possano prenderne coscienza una volta per tutte.
Il primo, è che le regole di Steed non ci possono frenare, non ci possono contenere e non ci destabilizzeranno, mai! Il Kommando è al di sopra di ogni legge e ogni tentativo di fermarci altro non fa che rafforzarci, così è sempre stato e così sempre sarà.
Dopo l'esilio del nostro Kaiser ci siamo dovuti nascondere nell'ombra e da lì abbiamo preparato il nostro ritorno, per poi prenderci tutto quanto non eravamo riusciti a prenderci all'avvio del TWP accecati come eravamo dalle luci che ci sono state a lungo negate!"

Il Generale indica Genocide.

Steiner: "Tu ne sei la prova e stasera, quando difenderai ancora una volta il King of War Title, dimostrerai che non c'è niente che Steed possa fare per arginare il Kommando!
Non scegliere personalmente gli avversari, né aumentarne il numero o la stazza, tu sai cosa devi fare per vincere... E sono certo che lo farai!"

Il Quarto indossatore della maschera antigas più nota del wrestling business schiaccia il pulsante che gli consente di far sentire la sua voce distorta, a cui non rinuncia nemmeno in presenza degli altri membri del Kommando.

Genocide: "E' chiaro a tutti che la spunterò e anche come.
Steed mi ha messo contro due bestioni senza cervello, che come tutti hanno visto a TWP #93 sono talmente presi dalla loro guerra 'sacra' da rinunciare a togliermi di mezzo per avere la cintura tutta per loro.
La loro stupidità è grande quanto le loro braccia e i loro cervelli lenti come le loro gambe."

Il King of War si passa un dito sul lato della maschera, dove dovrebbe esserci la tempia.

Genocide: "La mia miglior arma per batterli è proprio qui... E non potrà essere minimamente intaccata dai loro fisici disumani. Hanno osato sopravvalutare me, il King of War e ne pagheranno le conseguenze, quando, dopo che avranno finito di massacrarsi a vicenda, mi sbarazzerò dell'unico superstite e trionferò ancora una volta, come nel War is the Answer Match... Con buona pace di Herr Steed!"

Il Quarto conclude con il tipico modo di Lieder di rivolgersi al capo del TWP, quindi sistema la cintura in spalla e clicca di nuovo il lato della maschera, ridando di fatto la parola a Steiner, che ora fissa i Bruder Muller.

Steiner: "Veniamo al secondo messaggio che invieremo oggi, alla seconda vittoria che otterremo.
Oggi siamo qui in Giappone, nello show Bushido e fregandocene altamente di ogni morale samurai ed ogni etica sportiva, trionferemo sugli Hinoarashi del Godai Dojo con le buone o con le cattive, perché questo non è un gioco, non per noi.
Questo rafforzerà quello che ho detto a parole a Hun Baldone durante TWP #92 e quello che gli ho fatto capire con i fatti a TWP #93! Il New Turkish Order crede di poterci mettere alle strette, crede che in questo momento ci sentiamo minacciati... Ma in realtà sono loro a essersi chiusi qui dentro con noi e ad averlo fatto involontariamente, attratti da una preda facile come la NDW si sono trovati ad attenderli le fauci del predatore alfa del mondo del wrestling!
Stasera vinceremo qui in Giappone contro gli atleti di casa e dimostreremo una volta per tutte a quegli spocchiosi turchi qual è il vero e unico WORLD CLASS TEAM!"

I Bruder Muller sembrano convinti dalle parole del leader provvisorio del Kommando e loro partner nelle sfide Trios.

Steiner: "Domeremo l'uragano infuocato del Godai Dojo e quando ci troveremo di nuovo davanti ai Dev Adam e MURAD sarà per le cinture Trios e il titolo di Re dei Trios!"

Con una mano indica Genocide, con l'altra i Bruder Muller e poi se stesso.

Steiner: "E quando saremo tutti RE... Quale carica darà agli altri patetici e semplici boss il diritto di opporsi a noi?"

I Bruder Muller si producono in un classico Heil Kommando, segno che sono pronti alla battaglia.

Steiner: "E' il momento di far vedere anche al Giappone come camminano i tedeschi!"

Testa alta, petto in fuori, i quattro escono dalla stanza, il Kommando è pronto alle due battaglie che lo attendono!

Posted Image

Siamo nel backstage della Nippon Budokan e la telecamera inquadra l'imponente figura di Valtharius i cui brillano nella penombra in cui si trova il membro della Scuola del Sapere Superiore.

"E' giunto finalmente il momento, è giunta l'ora, John Kramer. Sono convinto che tu sappia già che il Dolore non poteva certo essere soddisfatto delle poche gocce di sangue con cui ho macchiato le mie dita pochi giorni fa... Il mio Signore ha sete e non sarà appagato finché le tue vene non saranno completamente vuote!"

Valtharius ride sommessamente prima di continuare il suo discorso.

"Questa storia tra noi ha oltrepassato i limiti dell'umana sopportazione e ormai malvolentieri tollero la tua presenza sullo stesso ring in cui io mi vedo costretto a salire. E' per questo che spero con tutto me stesso che questa sia l'ultima volta che ti incontro... Un'ultima volta che mi vedrà alzare al cielo la cintura di Re della Guerra sopra il tuo corpo privo di vita!"

Ancora risate da parte di Valtharius che però sembra avere altro ancora da dire.

"Ma non ho certo tralasciato che c'è un terzo incomodo con cui mio malgrado sono costretto a fare i conti questa sera... Non ho certo dimenticato te, Genocide, come non ho dimenticato le ignobili bestemmie che hai proferito la scorsa settimana nei confronti del Dolore. Ti ho sentito dire che questo è il mondo dei potenti, è il mondo di chi intende distruggere i propri nemici... Niente di più vero, lo ammetto."

Brevissima pausa di Valtharius.

"Ma ciò che non hai compreso è che il Culto del Dolore non è una religione di pace che cerca proseliti... Ciò che non hai compreso è che il Culto del Dolore non ha alcun valore messianico né rivelatorio. Chiunque è libero di aderire ai suoi precetti, ma chi non lo fa e si pone in aperto contrasto con essi, non è altro che una minaccia... E la Scuola del Sapere Superiore distrugge ogni minaccia, la Scuola del Sapere Superiore non fa prigionieri!"

"Per questo motivo anche tu perirerai assieme a John Kramer, ma a differenza del tuo avversario non ci sarà nessuno a raccogliere le tue ceneri. Sei nato solo e solo morirai... E il genocidio che tanto desideri realizzare sarà compiuto... Ma tu sarai la prima vittima che ne farà le spese."

Valtharius scoppia a ridere ancora una volta ma adesso non ha più nulla da dire e le immagini vanno lentamente in dissolvenza.

Posted Image

[VIDEO]

L’ormai consueta stanza dal tavolo circolare è la prima immagine che ci arriva da questo video pre-registrato. Ci troviamo nella sede della HPL Wrestling a Dunwich, in Massachusetts.
Manca una settimana a TWP #94 Bushido direttamente da Tokyo, Giappone.

Nel giro di qualche secondo ci appare Cthulhu, uno dei capi della scuola accompagnato dal mastodontico Godzilla John Kramer. John sarà impegnato nel match valido per il King Of War Title contro il campione Genocide e il suo acerrimo nemico Valtharius.

Cthulhu si fa avanti con il suo solito sorriso inquietate, poi si volta verso John Kramer, imprigionato nella camicia di forza.

C:”Tu sai chi sei. Io so chi sei. Ma loro lo sanno? La TWP sa chi sei? Valtharius lo sa? Genocide? Sanno chi stanno per affrontare?”

Kramer aumenta il respiro con uno sguardo assolutamente da assassino.

C:”Sei nato il 28 Novembre 1988. John Kramer è sempre stato il tuo nome, era il Godzilla che doveva uscire allo scoperto. Hai avuto un’infanzia normale, sei cresciuto più del normale, eri più forte delle persone normali. Hai trovato lavoro nella città del Peccato, Las Vegas. Una città che ti ha inghiottito come fa con tutti i suoi ignari abitanti. Ti ha portato nel mondo del business, ti ha portato a lavorare come guardia di sicurezza e come attrazione. Un freak. Un circo travestito da casinò. Questo eri. Ti avevamo individuato, LORO ti avevano individuato. In una delle nostre frenetiche danze, in uno dei miei sogni troppo strani per essere veri ho visto te, John Kramer.”

Kramer chiude gli occhi come se le parole di Cthulhu li stiano entrando nel cervello.

C:”Ti abbiamo trovato, ti abbiamo rapito, ti abbiamo lobotomizzato. Ti abbiamo fatto rinascere, ti abbiamo lavato dal peccato e trasformato nella macchina da guerra perfetta. Quelle ferite che hai su tutto il corpo te le sei provocate da solo, eri stufo di massacrare gente non alla tua altezza e allora ti sei auto-inflitto delle frustate per provare il dolore. E ti è piaciuto, John Kramer.

Ecco chi sei, una forza inarrestabile. Un essere al mio servizio come io lo sono dei Grandi Antichi. Sei pronto per distruggere Valtharius e Genocide portando alla nostra scuola e a me il King Of War Title. Tu non sei il Guerriero più forte tu sei la guerra in persona.

ph'nglui mglw'nafh Cthulhu R'lyeh wgah'nagl fhtagn”

Cthulhu chiude con una frase nella lingua dei Grandi Antichi mentre John Kramer sembra essere in pace con sé stesso dopo il discorso di Cthulhu.

John Kramer è pronto, lo saranno anche Genocide e Valtharius?

Posted Image

Fullerton: "Buona sera a tutto il pubblico TWP e RPro nel mondo e in particolare qui a Tokio in Giappone dove ci troviamo stasera per 'Bushido'!
Siamo al momento del primo match della serata... E che inizio!"

Cletus: "Si parte con il botto! Subito in palio il titolo principale del TWP, il King of War, in una sfida a tre tra il campione Genocide e due sfidanti mastodontici come John Kramer e Valtharius!"

Fullerton: "Il primo di loro ad arrivare è proprio il Folle della Scuola del Sapere Superiore, Valtharius, che anche senza curarsene e inscrutabile dietro la sua maschera, riceve comunque una buona accoglienza dal Budokan!"

Cletus: "Il pubblico sembra preferire lui al Godzilla della HPL Wrestling, John Kramer, che si presenta immediatamente dopo ricevendo qualche fischio che non si era sentito in precedenza.
I due si trovano nuovamente faccia a faccia dopo i diversi scontri precedenti, si può percepire chiaramente la tensione tra i due..."

Fullerton: "Ma ecco Celebration of the Fourth e i fischi del pubblico per il King of War, in rappresentanza del Kommando, il Quarto indossatore della maschera antigas più famosa del wrestling: Genocide!"

Cletus: "Potenza bruta per gli sfidanti, rapidità e astuzia per il campione, chi la spunterà?"

Fullerton: "L'unico modo per saperlo è il solito... Ring the Bell!"

TWP King of War Championship
Triple Threat Match

Kommando vs Scuola del Sapere Superiore vs HPL Wrestling
Genocide (c) vs Valtharius vs John Kramer

Ed ecco che parte la rissa... Tra Valtharius e Kramer! I due impegnati in una guerra ideologica con le loro scuole, non si curano del Re della Guerra e iniziano una scazzottata violentissima a centro ring alla quale Genocide assiste limitandosi a spostarsi prima di venire coinvolto o travolto.
A prevalere nel primo scontro è Valtharius, che poi lancia Kramer contro le corde, rimbalzo di Godzilla e Back Elbow Smash del Folle sul ritorno! Kramer resta in piedi intontito dal colpo e Valtharius lo blocca da dietro... Sollevamento e Back Suplex! Valtharius si rialza e... No! Genocide lo blocca prima che possa provarci e connette uno Swinging Neckbreaker sul Folle! Per poi rubargli la preda! Pin di Genocide su Kramer!

U...No! Nemmeno uno, Kramer lo spinge via facilmente!

Genocide ora prova a contenere il ritorno di Kramer a suon di Stomp, ma Godzilla si rialza incurante dei calci e quando lo diventano anche dei pugni del King of War, quindi, una volta in piedi, blocca una mano nel tentativo di un pugno... E poi solleva Genocide sulle spalle con una Military Press!!! Chiusa in... Nooo!!! Genocide si libera e dimenandosi scende alle spalle di Kramer, quindi va contro le corde mentre si gira e connette un... Big Boot!!! Di Valtharius per stendere Genocide!!!
Il King of War tenendosi la maschera antigas esce dal ring, dove finalmente restano solo i due eterni rivali, Valtharius e Kramer, che riprendono da dove avevano lasciato, ma stavolta a parti invertite, è Kramer ad avere la meglio e spingere Valtharius a un angolo per poi raggiungerlo rapidamente con un attacco a valanga! Rivale schiacciato ai turnbuckle e lunga serie di Lariat! Uno, due, tre, quattro, cinque, sei, sette, otto, nove, dieci! Valtharius è costretto a subito tutti i colpi del rivale, che poi lo solleva sulla corda più alta, dove lo raggiunge per un Superplex!!! Che va a segno facendo tremare pericolosamente il ring!

Come ormai sappiamo però, senza tre Powerbomb Kramer non tenta nemmeno lo schienamento e quindi si rialza con l'intento di infierire su Valtharius! Godzilla lo piazza tra le gambe... Vuole già andare per le Powerbomb?!? No! Lo solleva per un Piledriver... Che connette a centro ring!!! Ancora niente pin, però! Kramer si rialza e insiste... No! Viene bloccato alle spalle dal ritorno di Genocide... Che poi connette un Double Knee Backbreaker! Per liberare la strada che porta allo schienamento di Valtharius!

Uno... DueNo! Il folle alza una spalla!

Stavolta però nessuno interrompe Genocide, che quindi prende da un piede Kramer e non senza fatica lo porta vicino a Valtharius, i due sono sdraiati con lo sguardo rivolto verso l'alto... Ed è proprio da lì che Genocide ha intenzione di colpire! Il Quarto sale sulla corda più alta all'angolo più vicino e senza nemmeno bisogno di prendere la mira, certo di cadere sugli avversari si lancia con una Spiral Tap!!! Kansas City Shuffle a segno!!! E doppio schienamento!

Uno... Due... No! Uno alza la spalla destra, l'altro la sinistra!

Genocide non si fa prendere dallo sconforto e inizia a colpire entrambi con numerosi Stomp e calci, soprattutto alle gambe, quindi sale nuovamente su un paletto e questa volta resta appollaiato ad attendere che uno dei due avversari si rialzi, passa qualche secondo e Genocide allarga le braccia, come a chiedere quanto tempo ci voglia... E alla fine il primo a rialzarsi è John Kramer! Stavolta il King of War calcola al meglio i tempi... E si lancia mentre Godzilla si gira verso di lui... Per andare a segno con un Flying Spinning Corkscrew Leg Lariat!!! The Bigger Bang connessa perfettamente su Kramer che crolla al tappeto... E viene schienato!

Uno... Due... Trnoooo!!! Valtharius porta via da una gamba Genocide!

E non si accontenta di questo! Con gran facilità lo ribalta e poi gli solleva la gamba... Per un pestone dolorante al basso ventre! Genocide ora è completamente in balia del Folle che gli afferra entrambe le caviglie... E inizia a farlo roteare a centro ring con una Giant Swing!!! Valtharius fa girare più e più volte il Quarto... E alla fine si decide a lanciarlo... Connettendo la Nuremberg Plate!!! Il King of War viene fatto volare via dal Folle e si rifugia ancora una volta rotolando sotto la corda più bassa per evitare il pin!

La minaccia al titolo di King of War però non si esaurisce qui, perché Valtharius ha a disposizione John Kramer! Il Folle rialza l'acerrimo nemico e lo colpisce con delle testate in fronte! Kramer incassa barcollando all'indietro... E Valtharius lo afferra in una doppia Choke... Con cui lo solleva da terra! Gran prova di forza del Folle... Che però non connette la Chokebomb!!! Valtharius sta tentando di strozzare o costringere alla resa John Kramer, che come prevedibile, dato il lavaggio del cervello subito da Cthulhu, non accetta la resa come opzione... E 'costringe' Valtharius a schiantarlo a terra con una Chokebomb!!! Schienamento di Valtharius!!!

Uno... Due... Trnoooo!!! Kramer alza una spalla ancora!

Valtharius si rialza, stavolta non ci sono tracce di Genocide e quindi va a chiudere l'incontro alla sua maniera! Il Budokan si alza in piedi per quello che potrebbe essere l'epilogo della contesa e del regno di Genocide! Si carica John Kramer sulle spalle e va a connettere la Witch's Winch!!! Noooo!!! C'è per l'ennesima volta il ritorno di Genocide!!! Che stavolta colpisce con un Leg Trip Valtharius... Lasciando che il peso di Kramer lo schiacci! Godzilla prova a rialzarsi ora... Ma Genocide lo raggiunge in corsa!!! Per un Tornado DDT!!! E poi non molla la presa cercando la sottomissione con una Guillotine Choke!!! Zyklon B!!!
Genocide ha lasciato che Kramer e Valtharius si distruggessero a vicenda per poi approfittarne per soffocare Godzilla, già provato dal precedente tentativo di strangolamento di Valtharius!!! Come in precedenza, Kramer non accetta la resa come opzione, quindi fa segno di no al referee quando glielo chiede... Ma per ora non sembra nemmeno trovare un modo per liberarsi! Prova a rimettersi in piedi e ad agitarsi, ma Il Quarto non molla la presa! Il volto di Kramer è completamente rosso! Non ha praticamente più ossigeno al cervello... Ma non molla! E corre verso le corde... Rimbalzo di Kramer... Che con lo slancio riesce a staccarsi dal collo l'avversario... Per poi schiantarlo a terra a centro ring con una Black Hole Slam!!!
Zyklon B spezzata e Kramer può tirare un profondo respiro! Godzilla si appoggia alle corde per riprendere fiato, Genocide cerca di fare lo stesso... Ma Kramer lo raggiunge in corsa e con una Clothesline lo fa volare fuori dal ring!!!

E ora Kramer decide che è il turno di Valtharius!
Rifiata ancora qualche secondo, durante il quale il volto riprende il suo normale colorito e poi va a prendere dal collo il Folle e lo piazza tra le gambe, stavolta è tutto pronto per la Three Degrees Of Pain!!! Sollevamento per la prima Powerbomb... Connessa!!!
Sempre incredibile la dimostrazione di forza e tenuta da parte di Kramer, che solleva nuovamente Valtharius... E connette una seconda Powerbomb!!! Ancora una, una soltanto per il pin vincente!!! Terzo e ultimo sollevamento su Valtharius!!!

CHE PERO' NON CI STA!!!

Il Folle inizia a colpire con una scarica di pugni Kramer!!! Che alla fine spinge via Valtharius per non crollare sotto il peso del rivale! Valtharius torna con i piedi a terra... E Kramer prova subito a tornargli addosso... Ma Valtharius lo anticipa con un Throat Thrust!!! Godzilla fa un mezzo giro su se stesso per il colpo subito... E questo permette a Valtharius di caricarlo sulle spalle nuovamente!!! Il Budokan si alza in piedi nuovamente per la chiusura tramite Witch's Winch!!! Che stavolta Valtharius connette!!! E poi, esausto, coprendo la breve distanza che lo separa a gattoni, va per il pin vincente!!!

Uno... Due... Tre!!!

Valtharius ha schienato John Kramer!!! Valtharius è il nuovo King of War!!!
Ma non arriva l'annuncio!!!
Il referee cerca di spiegarsi con il time keeper e la ring announcer per il risultato... Che però sembra non poter essere convalidato!!! L'arbitro sta indicando un due, ma le spalle di Kramer sono state a terra fino al 3 e lo schienamento era troppo lontano dalle corde... Momenti di attesa...
Ed ecco che alla fine parte sul maxischermo un replay chiarificatore!!!

Valtharius connette la Witch's Winch su John Kramer... E poi lo raggiunge per lo schienamento...

MA DALL'ESTERNO DEL RING ANCHE GENOCIDE SI E' ALLUNGATO PIAZZANDO UNA MANO SU KRAMER!!!
ECCO SPIEGATO IL 2 DEL REFEREE!!! SONO STATI TUTTI E DUE A SCHIENARE JOHN KRAMER!!!

Fullerton: "E quindi non è possibile stabilire un solo vincitore! Il match continua? Tutto da rifare per Valtharius?"

Cletus: "In teoria, se entrambi hanno schienato il terzo partecipante, sono entrambi vincitori!"

Xue: "I vincitori per schienamento con la Witch's Winch in 17 minuti e 14 secondi sono Valtharius e Genocide!!!"

Fullerton: "Ma questo significa che Genocide ha difeso il titolo o che saranno entrambi co-campioni?"

Cletus: "Nel dubbio, essendo già fuori dal ring, Genocide si è ripreso la cintura di King of War e tra i fischi del Budokan se ne sta andando nel backstage..."

MA A FERMARLO FA LA SUA PRIMA APPARIZIONE DELLA SERATA SIMON STEED!!!

Steed: "Non così in fretta Genocide... Non abbiamo di certo finito qui!
Entrambi avete schienato John Kramer... Più o meno... Ma non accetterò di sicuro questo 'pareggio' come una difesa valida per te!"

Genocide si mette le mani sulla maschera antigas al solo pensiero di dover tornare immediatamente sul ring contro Valtharius e John Kramer!!!

Steed: "Per stasera tu e Valtharius sarete comproprietari del titolo di King of War, Genocide... Ma solo uno di voi uscirà dal Budokan con la cintura, perché a fine serata, dopo la sfida tra nTo e Raven's Nest tu e Valtharius vi affronterete di nuovo in One on One Match!"

Il pubblico esplode in un boato, mentre Genocide protesta animatamente.

Steed: "E stavolta non ci saranno squalifiche, non ci saranno interferenze, non ci saranno finali controversi, non ci sarà niente di niente ad impedire di stabilire con certezza chi sia il vincitore, perché sarà un 'There Must Be a Winner' Match!!!"

E la Nippon Budokan applaude la decisione del proprietario del TWP, se non altro per aver aggiunto un ulteriore match alla card odierna!

Posted Image

"Sai Sami, sarà un piacere affrontarti di nuovo"

La voce é quella di Tito Canales che insieme a Snowcrash e Prince Atlas si trova nel backstage a parlare rivolto ad una telecamera.

Canales: "Davvero lo dico Sami. Non vedo l'ora di trovarmi di nuovo nel ring con te. L'ultimo scontro che abbiamo avuto è stato emozionante, mi ha fatto capire tante cose. Mi ha fatto capire che persino ti rispetto Sami. Ci credi? Io che ti rispetto! Io!"

Abbozza una risata il Cileno. I due alle sue spalle restano serissimi.

Canales: "Rispetto la tua abilità di resistere a morte certa. Abbiamo eliminato gli altri due Heels4Hire con facilità, ma tu Sami...tu no. Sei duro. Per questo ti rispetto. Siamo arrivati come una bomba e abbiamo distrutto tutto, ma non te... cos'è che si dice? Gli scarafaggi resistono alle atomiche? Ecco Sami, tu sei uno scarafaggio, non c'è altro modo per definirti"

Atlas poggia una mano sulla spalla del compare prendendo la parola. Compie un passo in avanti.

Atlas: "La cosa è più semplice del previsto. Non servono le bombe contro gli scarafaggi, serve un tacco duro. Nulla di elaborato: per eliminare uno scarafaggio basta un pestone sul cranio"

"E da buon scarafaggio ti presenti al varco con altri insetti come te" questa volta è Snowcrash a prendere la parola.

Snowcrash: "Green Tiger e Red Tiger, due poveri insetti che pensano di seguire il loro leader. Non ti rendi conto di quello che gli fai Sami? Li stai rovinando. Vuoi davvero farli soffrire? Ripensaci Sami, fatti schiacciare e via. Sparisci nella spazzatura e non farti più vedere."

L'ultima parola al Cileno.

Canales: "Noi non avremo pietà per te Sami. Ci vediamo nel ring"

Posted Image

Spogliatoio, Sami Maeda è seduto su una panchina e sta aspettando, il Rock 'n' Rolla beve una lattina di birra, osserva il pacchetto di sigarette che ha in mano e inizia forse a pensare di aprirne una quando due figure compaiono in scena.

Sono i due visti all'ultimo show.
Indossano maschere da lupo entrambi:

Posted Image

Uno ha colori verdi e neri, l'altro rossi e neri.

Maeda si alza in piedi:"Cazzo, alla buon ora, sapete, dopo l'ultima volta pensavo non vi sareste ripresentati, sapete, una botta e via?"

Maeda finisce la birra e ne porge una al Lupo Rosso e Nero:"So che preferisci il vino te invece, se non ricordo male, non bevi giusto?"

Nessuno dei due lupi si muove:"Si lo so, maschere e via dicendo, ma andiamo mi è bastato vedere il Joker tatuato sulla tua spalla (indica verde) e tu hai uno stile del tutto unico (indica rosso).
E lo hanno capito tutti indubbiamente, che Sami Maeda sia stato aiutato dai Lo..."

:"Sabrewulf Clan" dichiara il rosso/nero

Maeda di ferma:"Come?"

:"Noi siamo il Sabrewulf Clan, io sono Sabrewulf Rooster Black" Rooster Black indica la giacca sulla quale svetta una spilla di un gallo nero.

"Io sono Sabrewulf TRex Green" dice l'altro, indicando la propria cintura la cui fibbia è un pacchiano Tirannosauro verde smeraldo:"Brò"

Maeda da serio sorride:"Andiamo mi prendi per il culo Ric.."

"Rooster Black, ma puoi chiamarmi Black"

Maeda alza la mano ed indica Green:"Ripete ancora quel Brò!!!E poi il nome solo lui potrebbe pensarlo, seriamente credete che queste maschere bastino?"

Green indica la sua maschera:"Non sono maschere e basta, sono simboli del clan, un clan antico e valoroso che ha percorso i campi di battaglia con una sola missione"

RB:"Cucinare"

Maeda fissa entrambi e poi fissa il pacchetto:"Quindi siete guerrieri mascherati e cuochi?"

TG:"Cuochi Guerrieri Mascherati, il clan del Sabrewulf si occupa di gourmet da guerra, cuciniamo per i guerrieri e combattiamo al loro fianco mentre il cibo cuoce a fuoco lento, ecco perchè non ci fermiamo mai, perché sappiamo bene che se cadiamo in battaglia i nostri cibi si bruciano.
Ho appreso l'arte del Barbacoa da Guerra, combino l'arte della cottura alla brace con fulminei suplex e potenti colpi di gomito e tibia"

Rooster tende la mano destra:"Nelle montagne delle Alpi ho appreso la Scherma a mani nude da Cucina, i miei colpi frollano i nemici, le mie lock cuociono lentamente ma inesorabilmente.
Siamo il Sabrewulf Clan, siamo al tuo servizio"

Maeda sorride e poi ride come un dannato, si ferma coprendosi la bocca e singhiozzando, per poi respirare per riprendere fiato:"...cazzo...e Cassie cosa pensa?
Cole è d'accordo?
Eccezionale, davvero, se siete qua per aiutarmi io non mi lamento ma davvero la cosa fa un pò ridere, comunque..."

RB:"Parlavi sul serio?"

SM:"Cosa?"

RB:"Quando hai urlato alla telecamera, quando hai chiesto il sostegno del pubblico e quando hai capito il tuo posto?"

Sami diventa serio:"Si"

TG:"Quando hai urlato rabbioso contro quello che ti è successo, quando hai preso sulle tue spalle il peso del mondo?"

Sami incrocia le braccia:"...seriamente?
Ero infervorato e non so nemmeno se ho detto cose sensate o meno.
So solo che credo che ora ho responsabilità oltre a fare il cazzone.
Salivo sul ring senza farmi problemi, ed ignoravo il peso di quello che facevo, finchè non ho perso due fratelli.
Sono stato schiacciato, abbattuto e distrutto eppure.."

Sami stringe pollice e indice sino quasi a toccarli:"Eppure in quel minuscolo spazio creatomi, un piccolo mondo fatto con sofferenza e soprusi subiti da tre stronzi, la gente faceva il mio nome.
Oh si, odiano l'Accademy, ma non solo"

Maeda indossa la sua maglietta e prende gli occhiali:"Mi sembrava assurdo perché pensavo che puntassero ad adorare solo i loro soliti campioni ed eroi, invece hanno iniziato a credere in questo idiota.
Perché si sono rivisti, hanno rivisto i soprusi del cazzo di ogni giorno.
E nel mio continuare ad alzare la testa hanno visto quello che fanno loro e non solo loro.
Anche i ragazzini la dietro lo vedono" indica con un gesto ampio il resto dello spogliatoio:"I giovani leoni che passano le giornate ad imparare e poi magari vengono tolti di mezzo da azioni di potere o come contorni a storie più grandi di loro.
Si, ci credo.
Credo davvero che questa lotta sia importante ma sopratutto credo davvero che quei tre stronzi rappresentino il peggio"

Maeda prende la giacca:"Arroganti, incapaci di tenere testa ad un avversario se non con trucchetti del cazzo.
Tutti sanno le merdate che fanno, tutti sanno che non meriterebbero nemmeno una sediata sulle palle, eppure loro sono lì, a ridere e sentirsi forti.
Le parole non servono più, nemmeno le dichiarazioni.
Quel che serve è un ring ed un conto di 3.
Credete in me quindi?"

Entrambi i lupi fanno un cenno di assenso.

Maeda si cala gli occhiali:"Siete più stupidi di quanto ricordi allora...andiamo"

I tre lasciano la stanza.

Posted Image

Fullerton: “Un feud tra i più intensi in TWP vede il suo apice in questo match, da un lato l'Accademy un tempo di Black Dragon e dall'altra parte gli Heel 4 Hire, u feud nato in modo leggero esploso poi in modo sempre più violento.”
Cletus: “In questa guerra i primi a rimetterci sono stati proprio gli Heel 4 Hire, Sami Maeda si é trovato solo contro le forze di Atlas, Snowcrash e Canales.”
Fullerton: “Quando il tutto pareva finita per l'ex Rock 'n' Rolla due individui mascherati, dai nomi colorati di Sabrewulf Black Rooster e Sabrewulf Green T-Rex.”

Dissection - Black Dragon apre l'arrivo dell'Accademy, i tre entrano in modo glorioso, con Atlas in abiti coloratissimi ed i due fedelissimi entrambi con uno sguardo duro e incazzato.

https://youtu.be/vQMzSs-H0mk
Nuova theme per gli Heel 4 Hire, Sami Maeda arriva indossando la solita giacca ma portando una maschera da uomo lupo, Rooster Black un lungo spolverino di pelle nera ed una maschera da gallo a sua volta nera, Green T-Rex la giacca della UCLA ed una maschera da dinosauro.

I sei sono sul ring, l'arbitro da un’indicazione sul match ben sapendo come andranno le cose.
Snowcrash é il primo per l'Accademy, Maeda é poggiato all'angolo e attende Rooster si fa avanti e sarà lui ad iniziare.

King of Trios Tournament
Trios Match

The Academy vs Heel 4 Hire
Tito Canales, Snowcrash & Prince Atlas vs Sami Maeda, Green Tiger & Red Tiger

I due si girano attorno e Crash parte, serie di colpi che portano all'angolo Rooster, tiene controllato l'avversario e poi va di irish-whip ma Rooster tiene!
Applica una serie di torsioni al braccio dell'avversario e poi fa partire prima dei rumorosissimi chop e poi due European Uppercut che lo mandano a terra, Snowcrash scivola verso l'apron dove Canales gli da il cambio, il Cileno entra nel ring e Rooster senza distogliere lo sguardo arretra e solleva la mano.

Tag di Green che entra, questi tiene le braccia spalancate invitando Canales ad avanzare il Cileno non se lo fa ripere e avanza ma T-Rex scivola alle spalle di Canales e lo prende per la vita, lo solleva facendolo "danzare" a mezz'aria per poi spingerlo in avanti.

Canales si volta e si prende un pumping big boot da parte di Green!!
Canales finisce all'angolo e Green gli è addosso con calci e gomitate.
Canales risponde ma a fatica, Green da il cambio a Black che entra e usa la stessa tecnica usando però chop ed european uppercut al posto dei calci e dei forearm smash del compagno.

Canales subisce inoltre numerose mosse al braccio destro, lo stesso colpito di Dozer, ma Atlas ne approfitta di una double team ed entra colpendo Green, reazione dell'arbitro e Snowcrash colpiscr Black mandandolo fuori, Atlas si bulla della sua azione ma quando si volta si trova davanti l'uomo a cui ha rotto il cazzo sino ad oggi e visto che l'arbitro è distratto dal caos sul ring Maeda sfrutta al meglio la situazione.

Con un calcio alle palle su Atlas.

Il principe resta piegato a metà e Maeda lo centra con un running reverse sto!!!

Ma quando si alza Canales gli cala addosso con un kitchen sink, Snowcrash intanto colpisce Rooster con dei calci a ripetizione e riceve aiuto da Tito il quale tiene fermo l'avversario mentre l'Egiziano connette con un abisengiri kick!

Rooster viene fatto vittima di una serie di colpi da parte di entrambi finché non decide di reagire con una testata di Snowcrash che tentava di colpirlo con una manovra springboard!

Rooster va a dare il cambio a T-Rex mentre Canales cambia con Atlas, il principe, ripresosi dal colpo subito va in carica contro Green, scambio di colpi tra i due con il Sabrewulf che rischia di avere la peggio, ma Maeda prova ad entrare, l'arbitro va da lui e dà il via libera all'assalto di tutti i membri dell'Accademy Green in grossa difficoltà, Atlas resta di nuovo solo, decide di abbassare il tono del match ora con una serie di lock alle gambe di Green, ma pare che sulla lotta a terra il T-Rex se la riesca a cavare, esce dalla leg lock e scalcia via Atlas, il quale risponde con un calcio in testa, ora corre alle corde ma da fuori un redivivo Rooster aggancia la gamba del Principe tirandolo a terra.

Il refree si sporge per allontanare Rooster, Green si sposta verso l'angolo dove Snowcrash cerca di andarlo a prendere ma Maeda lo centra con una sediata!!
La scaglia poi contro Canales e scivola al suo angolo, dove al voltarsi prende il tag ed entra.
Maeda salta alle corde e centra con un dropkick Atlas che scivola fuori così, il Rock 'n' Rolla prende la misura e connette con il suo body press oltre la terza corda, così facendo vengono centrati anche gli altri fedelissimi, intervenuti per sostenere Atlas!!

Il match è fuori controllo ora, i Sabrewulf intervengono e il match diventa una rissa fuori dal ring senza controllo.
Avendo probabilmente ricevuto chiare istruzioni l'arbitro non interrompe la contesa.

Canales e Atlas rispondono agli attacchi dei Sabrewulf, mentre Snowcrash combatte contro Maeda e i due arrivano sino al primo anello.

Li lo scambio di colpi tra i due é durissimo, intanto sotto i quattro fanno altrettanto, un attimo!
Snowcrash e Maeda sono ormai oltre la balaustra e da lì si fermano dal colpirsi e guardano i metri sotto per saltare all'unisono!!!

Manovra che scatena l'arena, ora il gruppo inizia a spostarsi e con fatica sono Rooster e Canales ad entrare, i due usano uno scambio delle stesse armi tirandosi a vicenda chop violentissime, Canales abbassa anche le spalline del costume e dopo qualche istante i due hanno il petto con grossi segni sanguinanti.

I due prendono fiato ed ora partono all'unisono con una testata ed entrambi vanno a terra cambio istantaneo tra Snowcrash e Green, il secondo è più grosso del primo e meno veloce ma entrambi partono con uno scambio di calci laterali alla figura, Snowcrash arriva ad abbassarsi il kickpad per incrementare il danno dei calci, stesso fa Green e i due ora partono con dei calci prima alla figura e poi con un low kick stereo si centrano la gamba a vicenda.

Restano fermi a reggersi la gamba ma poi ripartono!!!

Di nuovo scambio di calci e i due finiscono in ginocchio, ora scambio di gomitate tra i due finché non vanno a terra, ora si rialzano e danno tag!!

E riecco Atlas e Maeda sul ring, corsa alle corde, lariat a vicenda di entrambi poi Atlas parte con le proprie gomitate trademark, la differenza nel colpire tra i due si vede poichè Sami viene portato alle corde, Atlas parte con un big boot ma l'Hawaiiano si sposta e la gamba resta incastrata tra seconda e terza corda, Heelkick di Sami sull'altra gamba e Atlas cade, dropkick sul ginocchio in leva!!

Atlas si regge la gamba dolorante, Maeda la prende, serie di calci e poi Shark Tooth Blade!!!

Canales sta colpendo Rooster fuori, Snowcrash tenta invece la sortita ma T-Rex lo prende alla vita e con un German Suplex con rilascio le scaglia contro il tavolo di commento!

Atlas però raggiunge le corde, Sami si rialza e lo tira in presa Northen Light Suplex ma Atlas tiene, ginocchiate e colpi e parte con una powerbomb contro l'angolo, poi gomitata in corsa, lancia alle corde Maeda e di ritorno è The Kiss!!!

Maeda a terra, pin!

1
2
Nooo!!!

Sami Can't Die!
Maeda alza la spalla, fuori Canales tenta il backdrop driver ma Rooster tiene e passa alle spalle con un hammerlock e porta poi a terra il Cileno ed applica un seated Arm Bar con Wrist Lock!
Snowcrash intanto cerca di togliere di mezzo Green piazzandolo contro i gradoni ed andando con un double stomp, ma T-Rex lo evita, bodyscissor velocissimo ed applica una single Leg Crab con Heel Hold.

Atlas solleva Maeda e tenta di connettere con la Inverted Facelock Swingin Neck Breaker la Something out of the Bible!

Ma alla rotazione Maeda esce con una Reverse Sto contro il paletto, corre alle corde ma di ritorno secondo The Kiss!!!

Maeda cade indietro sino alle corde, Atlas lo lancia contro le corde per finirlo con il Goodnight Kiss!
Ma Maeda non ci arriva nemmeno alle corde, si volta e parte con il Rock 'n'Rolla il pumping Knee Shot che prende alla mandibola Atlas, il principe va in ginocchio, Maeda ora va alle corde ed é Heel 4 Hire in piena faccia!!

Canales e Snowcrash cono prigionieri delle lock dei Sabrewulf, Maeda risolleva l'avversario ed è Youth Gone Wild!!!
E dopo le due finisher in piena sequenza Maeda aggancia la gamba di Atlas!!

1
2
3!!!!

C'è la vittoria!!!

Xue: “I vincitori per schienamento dopo la Youth Gone Wild in 21 minuti e 30 secondi sono gli Heel 4 Hire!”
Cletus: “Gli Heel 4 Hire si portano il match a casa, Maeda alza le braccia al cielo, Snowcrash e Canales restano doloranti mentre Atlas è ancora K.O.”
Fullerton: “I due Sabrewulf salgono sul ring ed alzano le braccia a Sami, i tre restano sul ring a godersi gli applausi del pubblico!”

Posted Image
Edited by Il Cavaliere Nero, Mar 16 2018, 04:53.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Il Cavaliere Nero
Member Avatar
AKA Pigmeo
Una musica doom metal risuona nell'arena, condita di violini, a creare atmosfere dark, gotiche.
L'intera Militia Romana Sacra si presenta in Giappone (o Cipango?) con Jan de Stoute in testa, che ha portato una ventata di freschezza, evidentemente, anche nella theme song.
Tutti i Milites sembrano più seriosi e, inoltre, sono acconciati in una mise molto diversa dalle settimane scorso.
Invece del vestito da cavaliere, quasi fossero usciti da una sfilata medievale, sono vestiti di stracci, una sorta di saio rattoppato e distrutto in diversi punti.
Jan de Stoute è a torso nudo, con un pantalone impolverato e macchiato in più punti.
A differenza delle settimane scorse, in cui Lionheart ha preso il microfono, è De Stoute a parlare, in vista del match di stasera contro Abdullah.

J: "E alla fine la Militia è RISORTA! Dopo tanto scherno ecco che siamo in piedi, sul ring, ad esserci procurati il RISPETTO che meritavamo da tanto tempo. Ci avete derisi, ci avete guardati dall'alto in basso. Eravamo gli ultimi. Ebbene, gli ultimi saranno i primi! Siamo qui per prenderci, con la FORZA, l'oro che ci spetta..."

Il fiammingo inizia piuttosto bene il discorso, con molta decisione.

J: "Vogliamo mostrare a tutti, in maniera evidente, qual è la nostra origine! Perchè vestirci come gli splendenti cavalieri della letteratura, quando siamo emersi dalla polvere? Noi che sguazzavamo nel fango ora ci accostiamo a ciò che è prezioso. Siamo vestiti di stracci, siamo sporchi, siamo sudici, siamo brutti, ma il Destino è dalla nostra parte! Noi abbiamo un compito, una Missione, e la realizzeremo AD OGNI COSTO!"

Una versione dei cavalieri piuttosto diversa dallo stile appariscente à la Barbarossa.

J: "Noi siamo i rappresentanti del popolo. Un popolo a cui non ci rivolgiamo con altezzosità, dall'alto di un cavallo. NOI siamo il popolo. Ogni membro della Militia è uno di voi. Realizziamo i vostri sogni, le vostre aspirazioni. Siamo stati scelti anni fa da ogni parte del mondo. Ognuno di noi aveva smarrito la retta via. Ognuno di noi aveva bisogno di un obiettivo. Di qualcosa da realizzare. Eravamo senza scopo, in attesa di chi ci guidasse. Ora non abbiamo più bisogno di una guida. Perchè siamo ad un passo dal TRIONFO. Ci siamo arrivati da soli, ci riusciremo DA SOLI!!!"

Riferimento non troppo velato a ciò che è successo con Karl.

J: "Ci riusciremo con le nostre braccia, le nostre gambe, i nostri muscoli. Nulla più. Niente strategie, niente guide spirituali che ci frenano, niente riti, niente preghiere, niente progettazioni. Ci lanciamo nel campo di battaglia contro i nostri nemici, senza temere alcunché. Siamo MACCHINE DA GUERRA, siamo pazzi, senza cervello, perchè non temiamo la morte, non temiamo NULLA, siamo incoscienti perchè abbiamo affrontato un nemico più grande di noi e L'ABBIAMO SCONFITTO!"

Un boss decisamente molto diverso rispetto a quello che sarebbe stato Lionheart.

J: "Ora il suo tesoro è apparecchiato sul campo di battaglia. Perchè non prenderlo? Perchè lasciarlo nelle mani di uno SPORCO INFEDELE? Perchè non arricchirci, dopo tanta carestia? Perchè non cingere l'oro intorno alla propria cintura, in modo che sostenga le nostre vesti fatte di stracci?"

Una sorta di metaforica ascesa sociale.

J: "I nostri avversari sono principi, baroni, grandi signori! Noi a stento siamo frenati dall'istinto di divorare la carne umana dei nostri nemici per annichilirli. Contro questi sporchi bastardi NOI siamo i demoni, NOI siamo il diavolo, NOI siamo chi tutti devono temere, perchè siamo fuori dalla civiltà, posti da VOI ai margini di questo mondo, e per questo motivo non abbiamo quasi più regole da seguire, se non una: GODERE del sangue dei nemici della Militia che sgorga dai propri corpi e rendere grazie a Dio per questo succulento banchetto che ci è stato preparato!"

Jan conserva comunque il fervore religioso à la Carafa, ma lo trasforma in un fanatismo senza razionalità.

J: "DEUS VULT! DIO LO VUOLE! Egli ha voluto che la Fine, per Abdullah, giungesse oggi, e ha voluto che i suoi figli prediletti, i poveri, realizzassero la Sua missione. Per questo le mie braccia saranno guidate dall'Altissimo e strozzeranno Abdullah e gli ruberanno l'Oro da lui sottratto impudemente. VIVA LA MILITIA ROMANA SACRA!!!"

Un discorso da vero fanatico per il boss della Militia: questa nuova veste aggressiva, che abbiamo imparato a conoscere nelle ultime settimane, trionferà stasera?

Posted Image

Ci troviamo nel backstage di TWP 94# direttamente dal Giappone. Ad essere inquadrato è Abdullah Alhazred, membro della HPL Wrestling e attuale Boss Champion. Abdullah si trova solo senza il suo fidato servitore Amahl e il folle Erich Zann.

AA:”Time Is A Flat Circle. Tutto torna prima o poi. La Militia si è presa una vittoria importante, per loro, qualche settimana fa ma ora in palio c’è qualcosa di ancora più prezioso: il mio titolo. E dato che il tempo è ciclico ecco che ci troviamo nella stessa situazione di qualche periodo fa. Erich Zann aveva invitato un membro della Militia a Carcosa e Jan De Stoute aveva accettato malgrado fosse stato attaccato la settimana lo stoico De Stoute ci ha provato finendo per perdersi nella magica Carcosa.”

Abdullah sorride bellamente tenendo la cintura sulla spalla.

AA:”Ora De Stoute sta facendo lo stesso giochino, in un specie di Roulette Russa dal risultato scontato. Sei stato attaccato, sei stato messo fuori gioco e malgrado questo sei tu a volermi affrontare. I tuoi compagni hanno vinto il 3 vs 3 ma sei tu che vuoi avere a che fare con me o con noi. Di nuovo. Ormai penso sia una questione personale De Stoute ma questo è Il Boss Champion e voi Milities per definizione non avete un capo. Noi ne abbiamo addirittura quattro e voi siete finiti contro quello sbagliato. Io non sono Cthulhu, non vi manipolerò io vi distruggerò, vi farò sanguinare.”

Abdullah sembra quasi agitato, non vede l’ora di salire nel ring contro Jan De Stoute.

AA:”Il tempo si ripete e come una volta stai provando nuovamente a superare ogni ostacolo. Una storia commovente se non fosse che la dura realtà sta per colpirti. Il lieto fine non esiste, non nel mondo reale. Finirai male, esattamente come l’altra volta. Questo titolo appartiene a me e non me ne libererò facilmente.”

Abdullah spinge via il cameraman e si prepara: il match è NEXT!

Posted Image

Fullerton: "Terzo match della serata e secondo titolo in palio, questa volta è il turno del Boss Title e a disputarselo saranno l'attuale campione Abdullah Alhazred e lo sfidante 'eletto' a Boss della Militia Romana Sacra: Jan de Stoute!"

Cletus: "La Militia negli ultimi tempi è cambiata, si è incattivita e dopo una serie di incontri a loro favore, ecco la sfida alla Cerchia dell'Arabo Pazzo, con il ritorno di Jan dopo il lungo stop!"

Fullerton: "Il Carcosa Match ha lasciato il segno sull'olandese, che però si è detto pronto ed è sembrato molto determinato per questa sfida, che potrà portargli oltre alla cintura, la vendetta!"

Cletus: "E allora, il momento di parlare è finito, i due sono già sul quadrato pronti alla battaglia e il referee ha già recuperato la cintura in palio, quindi è il momento del gong!"

TWP Boss Championship
One on One Match

HPL Wrestling vs Militia Romana Sacra
Abdullah Alhazred (c) vs Jan de Stoute

Con i due che si sfidano a centro ring in una prova di forza! La stazza e la potenza sono il punto di forza di entrambi, ma in questo caso sembra andare a favore di Jan de Stoute, che spinge Abdullah fino alle corde, qui il campione alza le mani, l'arbitro chiede di rispettare il Rope Break a Jan che per tutta risposta colpisce Alhazred con una rumorosissima manata in pieno petto! Quindi lo lancia dalla parte opposta del ring e lo raggiunge al centro del quadrato, Shoulder Block! Entrambi barcollano, ma nessuno va a terra nello scontro, quindi si osservano un solo istante... E parte la scazzotata a centro ring! Questa volta a prevalere è Abdullah, che porta l'avversario fino alle corde, dove prova a strangolarlo con una delle corde rimaste lì dal precedente Trios Match (che organizzazione pessima!) finché l'arbitro non lo richiama! A questo punto Abdullah solleva Jan sulla corda più alta e poi lo raggiunge per un Superplex! Noooo!!! De Stoute reagisce a suon di testate e rimanda giù il campione spostandolo poi con uno stivale quanto basta, per sollevarsi sulla Top Rope e lanciarsi con una Diving Clothesline! Il primo ad andare a terra è il Boss Champion!

De Stoute quindi infierisce, lo colpisce con numerosi Stomp, poi lo blocca dal collo e lo rimette in piedi per un Suplex! No! Alhazred arpiona la gamba dello sfidante e correndo lo trascina ancora a un angolo! Serie di spallate all'addome con le quali si libera dalla Front Headlock e poi ancora una serie di calci e pugni fino al richiamo arbitrale... a cui stavolta è lui a rispondere con una manata al petto! Ma non soddisfatto sputa sulla stessa mano (che schifo!) e colpisce di nuovo al petto l'olandese!!! Stavolta però Abdullah non prova a sollevare Jan de Stoute sulla corda più alta, ma lo porta via dall'angolo a suon di testate, quindi connette una Jumping Headbutt! E poi lo lancia contro le corde, rimbalzo dello sfidante... E Samoan Drop del campione! Sguardo spiritato di Alhazred che non fa presagire niente di buono per Jan! Abdullah corre alle corde infatti e dopo il rimbalzo attacca in caduta il suo avversario con un Running Pointed Elbow Drop alla gola!!! Jan de Stoute quasi non ingoia il pomo d'adamo (come se fosse possibile!) e prova a rialzarsi... Ma Abdullah gli è subito addosso e con un colpo di bacino lo costringe a quattro zampe e replicando al tappeto, pancia a terra! Abdullah sta provando a infierire sulla schiena di De Stoute, gravemente danneggiata nel Carcosa Match, al punto da costringere l'olandese a qualche mese di stop e ora procede nel suo intento con una serie di calci e Stomp dritti alla schiena che costringono l'olandese a rifiugiarsi rotolando alle corde!

Abdullah invitato dall'arbitro prende posto a un angolo mentre il referee si sincera delle condizioni di Jan de Stoute per valutare se interrompere o meno il match per un ripresentarsi del suo infortunio, ma l'olandese quasi gli stacca la testa al solo sentirlo parlare di abbandono e si rimette in piedi, con Alhazred che gli torna subito addosso colpendo con un Throat Thrust! Jan de Stoute barcolla dolorante e stordito e Alhazred si prepara al gran finale, si colpisce da solo con dei pugni in testa per caricarsi... E poi prende lo slancio contro le corde per la sua Clothesline From Hell!!! Che colpisce alla schiena l'avversario!!! Alhazred continua a infierire! E poi chiude Jan de Stoute in una Camel Clutch!!!
Abdullah Alhazred prova a portare a casa la vittoria per sottomissione!!! Ma Jan de Stoute non accetta la resa e urla al referee di lasciarlo perdere! Abdullah è demoniaco, ride e con un colpo di bacino fa sentire nuovamente tutto il suo peso sulla schiena dello sfidante... per poi mollare la presa... E passare a una Boston Crab!!! L'intento del campione è chiaro, costringere lo sfidante alla resa, l'arbitro a chiamare il KO tecnico o come ultima possibilità spaccare definitivamente la schiena di Jan de Stoute!
Che però non cede, continua a dire all'arbitro di poter continuare e di non voler abbandonare l'incontro! Il referee gli fa chiaramente capire che non può far continuare l'incontro così e chiama il KO tecnico!!!

NOOOOOOOOOO!!!

Un momento prima che lo faccia Jan de Stoute si alza sulle braccia e si trascina senza l'uso delle gambe e con tutto il peso di Abdullah verso le corde! Il referee apprezza lo sforzo e accorda la possibilità di continuare a lottare... Ma sembra una lotta impossibile! Si avvicina alle corde... Ma Alhazred si rimette subito in piedi per riportarlo al centro del ring!

Noooooooo!!!

Jan approfitta dell'unico attimo di flessione per scalciare via la presa sulle sua gambe e poi si gira sulla schiena, per spingere via con entrambi gli stivali l'avversario! Il campione non si preoccupa minimamente della reazione di Jan de Stoute... E anzi approfitta dello spazio guadagnato per andare contro le corde... E colpirlo al volto con un Running Big Boot mentre prova a rialzarsi!!!

La situazione si ripete, Jan de Stoute è a terra e Abdullah Alhazred controlla la sfida, ma stavolta evita di infierire sulla schiena già completamente demolita dell'avversario, per andare a chiudere! Corre verso le corde, rimbalzo, salta Jan de Stoute e rimbalza nuovamente... E poi sfrutta lo slancio per un Big Splash!!!

Nooooooooo!!!

Stavolta c'è la reazione di Jan de Stoute che alza le ginocchia in tempo! Brutto impatto per la schiena di Alhazred che rotola via dolorante, lo stesso fa lo sfidante che raggiunge le corde e le usa per rialzarsi, resta ancora un po' piegato dal dolore e Abdullah ne approfitta ancora una volta, si rimette in piedi e si dà lo slancio contro le corde! Per una seconda Clothesline From Hell!!! NOOOOO!!! De Stoute a sorpresa, dal nulla, tira fuori il suo Savate Flemish Kick!!! Abdullah crolla a terra con gli occhi sbarrati incredulo e Jan capisce che non è il momento di curarsi del dolore, raggiunge la seconda corda del paletto più vicino al Boss Champion e si lancia su di lui... Con il suo Diving Bold Splash!!! Jan de Stoute distrugge con un uno-due incredibile il campione e potrebbe andare per lo schienamento!!!

MA NON LO FA!

Jan de Stoute urla NO! Più volte verso ogni lato dell'arena, che di rimando fa lo stesso anche se non capisce perché... Fino a quando non si strappa via di dosso la veste lercia che indossava da prima dell'incontro!!! Jan de Stoute resta a petto nudo e pancia all'aria va a prendere dal collo Abdullah Alhazred!!! Non ha intenzione di provare lo schienamento senza prima 'finire' il Boss Champion e lo rimette in piedi nonostante tutto in una Double Choke!!! Jan de Stoute guarda bene negli occhi Abdullah Alhazred prima di provare il suo colpo migliore! Quindi lo alza in aria... Il Budokan trattiene il fiato in attesa di sorprese...

MA NON C'E' REAZIONE DAL CAMPIONE!!!
SOLO LA CHOKEBOMB DI JAN DE STOUTE!!!

BEER
MONEY
INC.
!!!

Ed è già in posizione per lo schienamento!!!

Uno... Due... Tre!!!

Xue: "Il vincitore per schienamento con la Beer Money Inc. in 13 minuti e 42 secondi e NUOVO Boss Champion è Jan de Stoute!!!"

E il Nippon Budokan può esultare per la vittoria del rappresentante della Militia Romana Sacra!
Il referee accorre per consegnare la cintura a Jan de Stoute, che perde immediatamente il controllo e libera tutte le emozioni provate in questi mesi, forse anni di sconfitte e delusioni per lui e la sua scuola, stringendo la cintura al petto e crollando a terra in lacrime, esausto, mentre dal backstage accorrono festosi Lionheart, Courtois, Barbarigo e De Vivar per complimentarsi con lui!

Fullerton: "E' una grande vittoria non solo per lui, ma per tutta la Militia Romana Sacra, che conquista così dopo 2 anni e mezzo il suo primo titolo nel TWP!"

Cletus: "Questi ragazzi sono andati più volte vicini alla distruzione, ma hanno mantenuto i loro princìpi e i loro valori e oggi, finalmente, il loro lavoro viene ripagato!"

Fullerton: "Se questo basterà però a difendersi da ulteriori rivendicazioni da parte di Abdullah Alhazred e della HPL Wrestling lo scopriremo solo a partire dal prossimo show!"

Cletus: "Per ora per Jan e i suoi compagni è il tempo di riposare e festeggiare!"

Posted Image

Siamo nel backstage del Nippon Budokan, dove vediamo inquadrato...

LESTER!

Il wrestler MWF è ovviamente qui per questioni riguardanti la cintura EWW, alla quale è sfidante ufficiale.
Ed ecco che vagando nei corridoi finalmente lo incontra...

Sora Saito.

I due si guardano in silenzio per qualche attimo, poi Saito si produce in un inchino di saluto.

Saito: “Resuta-san, sono lieto che tu abbia accettato il mio invito.”

The Jester risponde con un cenno della testa.

Saito: “Dopo aver assistito alla tua battaglia nella tua federazione, dove hai dimostrato appieno il tuo valore, ho voluto invitarti nuovamente ad uno show del Total War Project, e l’ho fatto per una semplice ragione: questo evento si svolge nel Paese dove sono nato e cresciuto, e soprattutto dove ho acquisito i valori sui quali ho edificato il Godai Dojo e che trasmetto continuamente ai miei allievi.
Il Giappone è un Paese che, con le sue luci e nonostante le sue purtroppo molte ombre, incarna come pochi altri la Via del Guerriero, ed era proprio qui che secondo me il nostro ultimo incontro prima della nostra battaglia sul ring meritava di svolgersi.”

The Bard annuisce alle parole dell'EWW Champion, poi fa per rispondergli.

Lester: "Conosco ahimè ben poco la nipponica cultura
per cui è buon occasion per apprender la natura
de li guerrieri che del coraggio e del valore
son grandi maestri, e l'insegnan con l'ardore."

Lester adesso si mette le mani sui fianchi e, dopo aver tirato un lungo sospiro, riprende a rivolgersi a Saito.

Lester: "Ormai lo nostro scontro l'è sempre più vicino
'l giullar vi pensa spesso al giunger lo mattino
ho allenato duramente lo mi corpo e la mia mente
sarà una pugna in cui non ci si risparmia niente.

...

Comunque vada voglio dirti, a te che sei campione
che sicchè l'anime nostre sono pure, al più buone
la sfida nostra per lungo tempo verrà rimembrata
che l'è scontro d'eroi, per la gloria agognata.
Ma oggi siamo qui ne la tua terra, 'l Sol Levante
per far balzare in piedi e applaudir ogni astante
La tregua non l'è ancor finita, e ti dico accetta
'l gesto del rispetto, che tra due man fa stretta."

Il giullare allunga quindi la mano destra in direzione di Sora Saito, cercando la stretta di mano.

Saito: "Non posso che concordare con te, Resuta-san. A differenza delle lotte che ho già sostenuto per questa cintura, la nostra avrà finalmente un motivo per essere ricordata che andrà oltre il semplice scontro tra bene e male: finalmente l'Universo ha deciso di offrirmi una prova di un livello superiore, che possa davvero trasmettere a chiunque vi assista i valori del Guerriero."

Il nipponico risponde quindi alla stretta di mano, e su questa immagine si chiude il collegamento

Posted Image

Siamo chiaramente al Godai Dojo, per la precisione nella sala principale dove vediamo tre individui seduti “a triangolo”.
Sono ovviamente i tre membri della Hinoarashi, che saranno impegnati in un match valevole per il King of Trios Tournament.

Kita: “Il Guerriero non è soltanto colui che ottiene i propri risultati utilizzando solo e soltanto i propri mezzi e senza mai uscire da quelle che sono le regole all’interno cui è stato deciso che deve muoversi.
Il Guerriero è anche colui che è capace di fermarsi a riflettere su sé stesso, dare il proprio contributo a giuste battaglie altrui e ripartire verso una nuova fase del proprio cammino sulla Via che ha scelto di percorrere.
Ed è proprio questo che faremo noi: dopo aver visto il nostro cammino fermarsi abbiamo contribuito all’avanzata di quello del nostro Maestro, e adesso siamo chiamati ad avvicinare nuovamente noi stessi a ciò che l’Universo deciderà per noi.”

Shimizu: “Ripartiremo dall’Acqua.
Essa è la principale componente del pianeta sul quale viviamo, così come dei nostri stessi corpi donatici dall’Universo: proprio come Esso è colei che per prima rende possibile la Vita, per poter costruire qualsiasi cosa la riguardi essa è imprescindibile.
Ma così come dà la vita essa può anche toglierla, poche armi sono altrettanto potenti contro i nemici dell’Universo e tutto ciò che essi sono in grado di creare, niente può adattarsi a loro e coglierli di sorpresa quanto è in grado di farlo l’Acqua.”

La parola passa quindi a Ken

Minami: “Ripartiremo dal Fuoco.
Esso è l’Elemento contemporaneamente più lontano dall’Uomo ma anche più vicino: nessuno infatti può riuscire a toccarlo con mano, a gestirlo utilizzando il proprio corpo, ad averci a che fare direttamente con la propria carne, tuttavia niente è stato fondamentale quanto il Fuoco affinché l’uomo, la sua civiltà e la sua cultura potessero progredire e raggiungere ciò che l’Universo aveva scritto durante il Principio per la nostra specie.
Il Fuoco e la sua energia inarrestabile metteranno in ogni nostra battaglia la loro duplice identità: preziosi alleati per noi, inarrestabile nemico per chi avremo di fronte. La Fiamma del Guerriero illuminerà la nostra strada sconfiggendo anche il Tempo.”

E quindi torna ad Hayate

Kita: “Ripartiremo dall’Aria.
Non sono molti gli organismi in grado di sopravvivere in sua assenza, e quei pochi che vi riescono non sono abbastanza evoluti per poterlo raccontare: non è ad essi che si rivolge l’Universo, ma a coloro che sono animati direttamente dal suo soffio vitale.
L’Aria rappresenta più qualsiasi altra cosa la Libertà, che è uno dei principali obiettivi di tutti gli uomini: solo chi è libero, infatti, può vivere appieno la propria Essenza, e proprio per questo non vi è nessuno più libero del Guerriero.”

Uno sguardo ai compagni, per poi riprendere la parola

Kita: “Ripartiremo da noi stessi, dalle nostre Essenze.
Ripartiremo da ciò che l’Universo ci ha donato nel momento della nostra creazione.
Ripartiremo dalla Via del Guerriero, che non abbiamo mai abbandonato e mai vedrà un nostro piede calpestare altri terreni.
Ripartiremo da noi stessi, per continuare ad esserlo.”

Hinoarashi: “OSS!”

Posted Image

Fullerton: “Continua il King of Trios Tournament e questa volta assisteremo all’incontro tra gli Hinoarashi del Godai Dojo e il Kommando!”
Cletus: “Mi gioco una mano che il new Turkish order farà capolino in questo match… Non credo proprio che Kemal e soci abbiano voglia di lasciare tranquilli gli avversari del Kommando…”
Fullerton: “Chi lo sa, Cletus… Nel mondo del wrestling può succedere di tutto! Ma andiamo a vedere gli ingressi! Risuona “Limit Break” dei Girugamesh e sono Ken Minami, Kaito Shimizu e Hayate Kita a raggiungere il ring tra gli applausi del pubblico della Nippon Budokan che non può che tifare per i suoi connazionali!”
Cletus: “E adesso è “Haifisch” dei Rammstein ad accompagnare quei gran figli di buona donna verso il ring!”
Fullerton: “Diciamo che si tratta di Frank Steiner e dei fratelli Christian e Markus Muller…”
Cletus: “Sempre la mamma mignotta hanno tutti e tre!”
Fullerton: “Intanto il Kommando ha raggiunto il ring tra i fischi del pubblico e sul ring restano solo gli uomini legali, Hayate Kita e Markus Muller… Il match può avere inizio!”

King of Trios Tournament
Trios Match

Godai Dojo vs Kommando
Hinoarashi (Ken Minami, Kaito Shimizu & Hayate Kita) vs Bruder Muller (Christian & Markus Muller) & Frank Steiner

Al suono della campanella i due atleti si girano attorno per qualche istante e poi si chiudono in un Clinch! NO! Toe Kick a tradimento da parte di Markus Muller che tra i fischi del pubblico infierisce con dei colpi a mano chiusa sul volto di Kita! Markus whippa subito Kita alle corde e sul ritorno si prepara a colpire con un Lariat ma il giapponese si abbassa all’ultimo e passa alle spalle di Muller, gli arpiona le braccia e lo proietta a terra con un Backslide Pin!

1!!!
2!!!
3NO!!!

Nonostante l’effetto sospresa, Markus Muller esce dal pin e connette con un Low Dropkick su Hayate Kita prima che questi possa rialzarsi per poi infierire su di lui con una lunga serie di Stomp! Il tedesco solleva l’avversario e lo porta al suo angolo dove dà il cambio a Christian Muller e i due ora possono agire in coppia sbattendo Kita all’angolo e tempestandolo di calci e pugni senza soluzione di continuità! Terminato il tempo a disposizione, Markus Muller torna al suo angolo mentre Christian prende in consegna un Hayate Kita completamente rintontito… Samoan Drop a segno! Ed ecco il pin! 1…2…NO! Hayate Kita c’è ancora! Markus Muller però non demorde e solleva nuovamente l’avversario…

2014!

NO!!!

Kita non si fa sollevare e colpisce Christian Muller con delle gomitate alla tempia finché il tedesco non molla la presa… Reverse STO! E ora lo chiude in una Gogoplata! Si mette male per Christian Muller che è intrappolato in una presa da cui non sembra riuscire a uscire… Ci pensano i suoi due compagni di team però a intervenire ma Hayate Kita se ne accorge in tempo e molla la presa per rotolare velocemente al suo angolo dove dà subito il cambio a Kaito Shimizu che salta sulla terza corda… SPRINGBOARD CROSSBODY CHE TRAVOLGE MARKUS MULLER E FRANK STEINER! CHE COLPO! I due tedeschi crollano a terra e rotolano fuori dal ring dopo l’impatto con Shimizu che si rialza per andare a prendere in consegna Markus Muller… Lunga serie di calci alle gambe e al petto del tedesco che debilitano pesantemente la sua resistenza, quindi tentativo di Irish Whip alle corde… Reversata! Ma sul ritorno il giapponese connette con una splendida Headscissors Takedown!

Christian Muller non accenna a rialzarsi e allora Shimizu sale sulla terza corda… E SI LANCIA PER UNA CORCKSCREW SENTON BOMB!!!

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!

CHRISTIAN MULLER ALZA LE GINOCCHIA! TERRIBILE IMPATTO PER LA SCHIENA DI KAITO SHIMIZU! Muller però non ha molte energie e allora lentamente si trascina al suo angolo dove dà il cambio a Frank Steiner! Senza troppa fretta il tedesco si avvicina a Kaito Shimizu ancora a terra e va per il pin!

1!!!
2!!!
3NO!!! KAITO RESISTE!

Steiner non sembra prenderla bene e tempesta il giapponese di pugni al volto, quindi lo risolleva per whipparlo alle corde… Spinebuster sul ritorno! Devastante! La schiena di Shimizu ormai è a pezzi e Steiner prova ancora il pin! 1…2…NO!!! Nulla da fare! Il tedesco sembra però avere già qualcosa in mente e infatti risolleva Shimizu e lo fa salire fin sulla terza corda… FRANKENSTEINER IN ARRIVO!!! NO!!! Shimizu si riprende e spinge via Steiner che però atterra in piedi e torna velocemente sulla terza! Breve colluttazione con Kaito… E KANONENSCHLUSS!!! COLPO DEVASTANTE!!! E adesso Steiner può davvero andare per il pin!

1!!!
2!!!
3NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!

Questa volta sono gli altri due Hinoarashi che si gettano alla disperata su Steiner interrompendo quello che sembrava essere un pin definitivo ma i Bruder Muller intervengono a ruota e ricacciano indietro gli avversari! Steiner allora dà il cambio a a Christian Muller che subito lo dà a sua volta a Markus Muller in modo da poter agire in coppia su Kaito Shimizu… OH MY! Cosa vogliono fare! I due tedeschi sollevano il giapponese… E LO LANCIANO PER LA LUCKY NUMBER 13!!!

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!

Kaito Shimizu compie l’impossibile! Mentre atterra riesce ad arpionare con le gambe il collo di Christian Muller e lo proietta a terra con una Hurracanrana spettacolare! Markus Muller colto di sorpresa prova a riprendere in mano la situazione e si avventa su Kaito ma questi lo anticipa con un Drop Toe Hold Takedown dopodiché si lancia all’angolo per dare il cambio a Ken Minami che si lancia subito su Christian Muller con un Low Dropkick che lo centra in pieno volto! E ora connette con uno Standing Moonsault! Subito pin! 1…2NO! Kickout di Christian Muller ma Minami è in controllo e lo vediamo ora mentre sale sulla terza corda… SOMERSAULT LEGDROP A SEGNO!

E’ tutto pronto per chiudere il match… Ken Minami sale fin sulla terza corda e si prepara a volare per la Ka! NO!!! Christian Muller si rialza e raggiunge Ken Minami sulla terza corda… E LO SCHIANTA CON UN SUPERPLEX! Ma prima Kaito Shimizu era riuscito a dare il cambio al suo tag team partner e allora quando Christian Muller si rialza il giapponese gli è già addosso…

MIZU!!!

Muller rimane intrappolato in una sottomissione devastante e allora suo fratello Markus e Frank Steiner provano a intervenire ma Hayate Kita si lancia su entrambi con una Jumping Clothesline che li blocca quel tanto che basta… PERCHE’ CHRISTIAN MULLER HA CEDUTO!!! ABBIAMO UN VINCITORE!!!

Xue: “I vincitori per sottomissione con la Mizu in 10 minuti e 28 secondi sono gli Hinoarashi
Fullerton: “Incredibile vittoria degli Hinoarasahi! Sembravano in balia del Kommando!”
Cletus: “E invece hanno tirato fuori il coniglio dal cilindro e ottenuto una grandissima affermazione che permette loro di proseguire nel King of Trios Tournament!”
Fullerton: “Ti vedo più felice del solito, Cletus…”
Cletus: “Sono sempre felice quando i nazisti perdono!”

Posted Image

Le telecamere tornano nel backstage, precisamente nel camerino di Tyson Hardaway, dove il Ty-Rant, pochi secondi dopo il collegamento, viene raggiunto da Lemmy Crews.

Hardaway: "Eccoti Lemmy... Sapevo avresti scelto il lato giust..."

Crews: "Non c'è un lato giusto in questa storia Ty, per questo sono qui!"

Lo sguardo di Hardaway è minaccioso, ma allo stesso tempo incuriosito.

Crews: "Tutta questa storia, di te che prendi il posto di Mr. Ross, Takeshi che ti sfida, insomma... Si può sapere che senso ha?"

Hardaway: "Io voglio portarvi a un nuovo livel..."

Crews: "Hai già detto queste stronzate a Vince, Ty! A me non interessano, puoi tranquillamente tenertele.
Non mi piace quello che state facendo e non mi piace essere coinvolto, finirete con il distruggere questa palestra! Finirete per distruggere tutto quello che abbiamo lavorato tanto faticosamente per costruire! Finirete per distrugg..."

Hardaway: "Cosa Lemmy di preciso?!?"

Stavolta è Ty a bloccare Lemmy con una domanda a cui non trova subito risposta.

Hardaway: "La Man House è popolata da perdenti. Vince Ross era il primo della lista e uno dopo l'altro, se ci proveranno, dimostrerò quanto lo sono anche a tutti gli altri.
Una volta appurato che questa è la verità, una volta che tutti avrete capito quanto ho ragione, allora ripartiremo, miglioreremo e diventeremo quel che voi credete di essere... Sbagliando.
La palestra fa pena, gli allenamenti fanno pena, la mentalità fa pena, tutto quanto fa pena e se non cambiano le cose, se non date a ME la possibilità di farlo, farete sempre pena anche voi."

Crews: "E allora perché mi vuoi lì fuori se ci schifi tanto? Non ti aiuterò a spuntarla, se è quello che vuoi, non chiedermelo nemmeno!"

Lemmy si riferisce al fatto che dovrà essere lo Special Enforcer nel match di stasera, per decisione di Tyson Hardaway.

Hardaway: "Aiutarmi stasera?
Credi che io abbia bisogno di aiuto per battere Kodama?"

Crews: "Non dimenticare che..."

Hardaway: "Era una domanda retorica porcatroia!
Ascoltami molto attentamente, il giorno che necessiterò dell'aiuto di qualcuno per sbarazzarmi di uno come Kodama, subito dopo il match e indipendentemente dal risultato, io mi ritirerò, perché sarà chiaro che non sono più degno di essere Tyson Hardaway!
Tu sarai lo Special Enforcer del match, perché spero che vedendo te coinvolto gli altri della Man House non interverranno, soprattutto Anònimo, ci ha già provato con Ross... E non ho dubbi che ci riproverà stasera."

Crews: "Ti bastava farlo bandire..."

Hardaway: "E cosa avrebbe da perdere in caso di interferenza? E' un wrestler finito da quanti anni ormai?
Inoltre, posso bandire Anònimo, Tucker, Ross e tutti gli altri che devono ancora debuttare... Ma non posso di certo vietare a uno dei commentatori di stare a bordo ring!"

Finalmente Lemmy ha capito che per Ty anche Cletus a bordo ring è una minaccia da tenere sotto controllo e che questo compito spetta a lui.

Hardaway: "Per il bene della palestra a cui tieni tanto, tu farai la guardia Lemmy.
E ti conviene farlo come si deve, perché se dovesse succedere qualcosa stasera, riterrò te personalmente responsabile... E come ti ho portato nel mondo del wrestling... Così ti ci farò uscire."

Ty schiocca le dita, il colosso Crews deglutisce vistosamente.

Hardaway: "Su, non preoccuparti troppo, se farai il tuo lavoro andrà tutto per il meglio, ricordati che io sono Tyson Hardaway e tutti gli altri, Kodama compreso, sono NIENTE PARAGONATI A ME!"

Il collegamento si interrompe e la linea torna alla regia...

Posted Image

...Per pochissimi secondi, prima di girare la medaglia e andare all'altro camerino dedicato alla Man House stasera, quello dove troviamo Takeshi Kodama, Anònimo, Jeffrey Tucker e Vince Ross!

Ross: "Lo conosci, puoi giocartela con lui dal punto di vista fisico e nella lotta a terra gli sei anche superiore, ma sai che non puoi concedergli un solo istante, perché lui è più esperto, più furbo, ed è determinato e pronto a tutto per vincere e tu..."

Vince Ross inizia a muovere le labbra senza parlare, probabilmente concentrato su altro.

Ross: "Ma tu comunque puoi farcela, devi credere in te stesso, non dargli tregua, stagli addosso, fagli capire che sei diverso dagli altri, fagli capire che vali quanto lui, fagli capire che non ti lascerai intimorire, che sei pronto a distruggerlo prima di cedere... Si innervosirà a quel punto e sbaglierà, è il suo punto debole, lo è sempre stato e ha preferito nasconderlo dietro questa aura di sicurezza, tu puoi farcela, non sarà facile, ma puoi farcela, credo in te, vai!"

Il precedente capo della Man House dice di credere in Kodama, ma il suo tono di voce e il suo viso dicono tutt'altro e Kodama lo capisce benissimo.

Kodama: "C'è un'ultia cosa che dovresti dirmi prima del match, Man.
Se credi tanto in me, perché hai votato NO? Sai, non è stato incoraggiante da parte tua Maestro..."

Vince scuote la testa.

Ross: "Non è il momento giusto."

Kodama: "Se non ne parliamo ora, quando?"

Ross: "Non è il momento giusto per affrontare Hardaway."

Kodama: "E l'hai capito accettando la sua sfida? Ti avremo spalleggiato, glielo avremmo impedito, noi..."

Ross: "Non è il momento giusto per affrontare Hardaway per te."

Kodama: "Quindi non credi davvero che io possa farcela."

Ross: "Credo solo che avremmo dovuto prepararti meglio per una sfida del genere Takeshi.
Un mese o due magari e, lavorando concentrandosi esclusivamente su di lui, avresti avuto più possibilità, ma ora, così... E' troppo presto.
Non volevo questo match ora."

Kodama: "Parliamo di queste possibilità allora."

Anònimo: "Falla finita Take, pensa alla sfi..."

Kodama: "No, voglio saperlo. Quante possibilità pensi che abbia di vincere oggi, da uno a cento!"

Ross: "Il wrestling non è una scienza esatta, una caduta sbagliata, un passo in più, un movimento non fatto perfett..."

Kodama: "Quante?"

Il giapponese mostra una freddezza mai vista finora nel TWP dal suo esordio e questo convince Ross a vuotare il sacco.

Ross: "5, massimo 10%."

Takeshi Kodama sbuffa, svuotando i polmoni e unisce pugno destro e mano sinistra davanti al petto, poi china leggermente il capo, ringraziando?

Kodama: "Questo mi riempie di gioia Maestro!"

Tucker: "Cosa ci trovi da ridere, sei forse deficiente?

Anònimo: "Magari è per questo che l'ha sfidato!"

Kodama: "Ma no, ma no! Sono felice... Il Maestro crede davvero in me! Io pensavo di avere a malapena l'1 o il 2% di possibilità di farcela!!!"

Tucker: "E l'hai sfidato con l'1% di chance?"

Anònimo: "Cabron!"

Kodama: "Ormai mi conoscete, mi piacciono le sfide!
In giappone mi chiamano da anni "Gatame", ma da quando sono qui in America hanno iniziato a chiamarmi 'Miracle Man' o 'Mission Impossibile'... E in fondo, mi piace così!
Tranquilli, non fate quelle facce."

Tucker e Anònimo sono in pieno facepalm, Ross se la ride.

Kodama: "Ora che ho la stima incondizionata del nostro Maestro, non posso perdere."

Ross: "Ok Takeshi, mi fa piacere tu sia pronto, ma non dimenticarti mai chi hai davanti."

Kodama: "E' proprio perché lo ricordo che dico questo.
Un uomo saggio molto tempo fa diceva: Colui che rende se stesso una bestia, si sbarazza del dolore di essere un uomo.
Hardaway ha infortunato e rovinato la carriera a un suo fratello, ha sfidato e tradito suo padre, è più bestia che uomo ormai e se non è UN UOMO non può essere THE MAN!
Sto arrivando a mettere fine alla bestia che sei diventato Hardaway... Anzi:
OMAE WA MOU SHINDEIRU!!!"

E con la promessa di fine imminente o meglio già avvenuta, più esportata del Giappone, Kodama chiude il suo discorso, pronto alla battaglia decisiva contro Tyson Hardaway.

Posted Image
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Il Cavaliere Nero
Member Avatar
AKA Pigmeo
Fullerton: "Quinto match della serata e seconda sfida con impegnato uno degli eroi locali!"

Cletus: "Va ora in onda infatti la battaglia per la leadership della Man House, che nello scorso show ha visto darsi battaglia Vince Ross e Tyson Hardaway, mentre oggi vedrà proprio quest'ultimo, nuovo capo della palestra, vedersela contro un altro allievo Takeshi Kodama per la carica di 'The Man'!"

Fullerton: "Ti senti un po' responsabile di questa sfida Cletus? Dopotutto, se non fosse stato per il tuo voto, Hardaway avrebbe ottenuto il veto dai membri 'anziani' e quindi schivato il colpo di Kodama!"

Cletus: "In effetti sì, Nick (mortacci tua, mo' te lo scrivi n.d.T!!!)... Ma credo avallare questa sfida fosse la cosa giusta da fare, per permettere ad Hardaway di mettere in chiaro chi sia il maschio alpha nella Man House, oppure per dare modo ai dissidenti di avere la loro chance di cacciarlo un attimo dopo la sua ascesa al potere"

Fullerton: "Sul ring due atleti molto simili, sia fisicamente che tecnicamente, in quanto provenienti da altre arti marziali e 'convertiti' al wrestling dallo stesso trainer e nella stessa palestra di cui ora si giocheranno la guida!"

Il primo a entrare è Tyson Hardaway accolto da All I Do Is Win e dai fischi del pubblico... Mentre il secondo è Takeshi Kodama, la cui Tough Boy viene cantata a gran voce dai suoi sostenitori, sempre felici quando la stella di varie arti marziali torna nel suo paese natio per un nuovo incontro.
Dopo di loro viene il turno di Lemmy Crews, che prende posto a bordo ring come Special Enforcer... E una volta ricordate le regole dal referee il match può iniziare!

The Man House Leadership
One on One Match

The Man House vs The Man House
Tyson Hardaway vs Takeshi Kodama

Ty alza subito la guardia, ma nonostante le dure parole per l'uomo Hardaway paragonato a una bestia, Kodama mostra il suo rispetto per il combattente Hardaway proponendogli una stretta di mano prima di iniziare... Hardaway, come già fatto con Gallego rifiuta di stringere la mano al suo rivale, ma senza arrendersi a questa risposta Takeshi fa un inchino, classico prima degli incontri di svariate arti marziali da lui praticate... E Hardaway sfrutta questo momento per dare il via al match con una ginocchiata in testa all'avversario accolta dai fischi del Budokan!
Kodama subisce l'impatto del colpo 'scoperto' e Hardaway parte alla carica, serie di pugni a cui l'avversario fatica a rispondere e che trascinano il giapponese fino alle corde, qui Ty lancia Kodama dalla parte opposta del ring con un Irish Whip, rimbalzo alle corde di Takeshi e Snap Powerslam di Hardaway! C'è subito il pin!

Uno... Dno! Kodama alza una spalla!

Hardaway prosegue nella sua opera, serie di Stomp a tutto il corpo girando attorno al rivale, poi lo prende dalla testa e lo rimette in piedi e gli blocca una gamba per un Fisherman's Suplex! Mantiene nuovamente la posizione di pin!

Uno... Due... No! Takeshi si salva con un colpo di reni!

E poi si rialza rapidamente, ma Hardaway è pronto e non gli dà tempo né tregua, andando subito a segno con una serie di pugni! Jab, Cross, Hook... E Uppercut per la 1-2-3-4 Drill! Noooo! Kodama schiva lateralmente l'Uppercut, Hardaway ci riprova con un Backfist... Ma Kodama grazie ai molteplici sparring sa cosa aspettarsi e schiva anche questo!
Ty alza nuovamente la guardia e stavolta il giapponese fa lo stesso, ma è ancora il Ty-Rant a colpire per primo, con un'altra combinazione di pugni! Jab, Cros, Jab, Cross e stavolta chiude con un Gancio per la Knockin' On Hell's Gate!!! Noooo!!! Dopo aver incassato tutti i colpi precedenti, Kodama si abbassa in tempo ed evita il gancio, per poi bloccare le gambe di Hardaway e portarlo a terra con una Double Leg Takedown! Seguita da una scarica di pugni come nel più classico Ground & Pound! Il referee però, probabilmente non è un grande appassionato e richiama subito Kodama per i colpi a pugno chiuso, facendo lo stesso per Hardaway e le sue combinazioni di pugni che non saranno più tollerate.

I due quindi si rialzano e si fronteggiano a centro ring, pronti al clinch in attesa della posizione migliore per scattare... Che come sempre porta a un nulla di fatto! I due si agganciano a vicenda a centro ring, senza che nessuno dei due riesca ad avvantaggiarsi sull'altro... La sfida diventa una vera e propria prova di forza, finché Hardaway non colpisce Kodama con una ginocchiata all'addome! Quindi va contro le corde e connette il suo Scissor Kick! Ty-Rant's Gratitude!!! Noooo!!! Kodama si alza in tempo ed evita il colpo e quando Hardaway torna in piedi il giapponese parte con una serie di Forearm Smash, trascina l'avversario fino alle corde e poi lo lancia dalla parte opposta, rimbalzo di Hardaway e scatto di Kodama per una Cobra Clutch... Che porta a un Suplex!!! E poi non molla la presa!!! Trasformando subito la manovra in una Cobra Clutch Crossfce!!! Oroburos Gatame di Takeishi Kodama che prova a far cedere Hardaway... Ma le corde sono troppo vicine e con un piede Hardaway le raggiunge salvandosi!!!

ROPE BREAK!

Kodama ci riprova, rialza Hardaway, che si tiene vicino alle corde per limitare le letali sottomissioni dell'avversario, che non si lascia scoraggiare e torna alla carica, serie di pugni ai fianchi che fanno saltare Hardaway lateralmente fino ad arrivare a un angolo, qui Kodama anticipa ogni possibile reazione con una ginocchiata alla bocca dello stomaco e poi sale sulla corda più alta... Per i Ten Punches! Uno, due, tre, quattro, cinque, sei, sette, otto, nove... DIECI! Kodama li connette tutti e dieci... E poi solleva Hardaway sulla corda più alta!!! Lo raggiunge in cima al paletto... E poi lo proietta all'indietro al centro del ring con un Top Rope Brainbuster!!! Sparrow Flight di Kodama connessa!!! Tentativo di schienamento! Nooooo!!! Kodama preferisce andare sulle gambe dell'avversario e le chiude in una Indian Leg Lock molto ben elaborata... Che blocca le gambe di Hardaway... E dà modo al giapponese di chiuderlo in una STF sfruttando la posizione di base!!! Ganesh Gatame di Kodama che prova nuovamente a far cedere l'avversario!!!
Stavolta Hardaway è lontano dalle corde ed è costretto a subire la manovra del rivale... Fino a che strisciando sui gomiti e spingendo con le braccia non riesce a percorrere i metri di distanza dalla Bottom Rope della salvezza!

ROPE BREAK!

Kodama molla la presa e se le sottomissioni non funzionano, opta per le maniere forti, si piazza sulla terza corda a un angolo e attende che Hardaway si rialzi, sfidandolo con lo sguardo a farlo... Hardaway accetta la provocazione e scatta in piedi, Kodama a sua volta salta... E dopo un avvitamento volante colpisce Hardaway con un Top Rope Corkscrew Roundhouse Kick!!! Waterfall Kick!!! Che va perfettamente a segno e stende Hardaway senza che questi possa replicare!!! E stavolta c'è lo schienamento di Kodama!

Uno... Due... Trnooo!!! Hardaway alza una spalla!!!

Il giapponese non si perde d'animo e chiede il supporto del suo pubblico, il Budokan risponde presente e Takeshi con una sorta di preghiera ad occhi chiusi a un angolo, si prepara per una delle sue Kami-Gami, le tecniche divine che non lasciano alcuno scampo all'avversario di sorta, lentamente Hardaway si rialza ignorando cosa lo attende... E Kodama parte di corsa per poi saltare e girare più volte in volo... Per un Taekwondo 900° Kick!!! Fujin Kick!!! NOOOOO!!! Hardaway si lancia a terra lateralmente e schiva il colpo letale dello sfidante! E quando si gira è lui ad andare a segno con un Running Tornado DDT!!! Globetrotter di Hardaway che stende Kodama! Il giapponese prova a rialzarsi... Ma Hardaway non gli dà tregua e lo travolge come un treno in corsa con un Running Knee Smash al volto mentre si rialza!!! Touchstone!!! E schienamento di Hardaway!!!

Uno... Due... Trnoooo!!! Kodama kicks out!!!

E stavolta è Hardaway a 'chiamare' la chiusura della sfida piazzandosi a un paletto e alzando al cielo il pugno destro! Ne riceve solo fischi chiaramente, ma non serve appoggio o preghiere particolari per una Hard Lesson ben assestata! Lentamente Kodama si rialza ancora una volta e Hardaway lo raggiunge di corsa, per poi saltare... E colpire con un Jumping Superman Punch!!! Hard Lesson / Exploding Vermillion Attack!!!

INCREDIBILE!

Vedendosi ormai condannato a subire il colpo del rivale, Kodama ha provato quantomeno a pareggiare i danni, colpendo con un Double Palm Thrust invece di ridurre i danni! E anche se ha incassato in pieno la Hard Lesson, Hardaway è quanto meno a terra e troppo lontano per schienarlo immediatamente, mentre il pubblico approfitta della 'pausa' per applaudire l'azione vista finora.
Finché Hardaway non riesce a trascinarsi sul corpo di Kodama per lo schienamento!!!

Uno... Due... Tre!!!

NOOOOOOOOO!!!

Takeshi alza una spalla all'ultimo e Hardaway rotola poco distante, boccheggiante per il colpo subito allo sterno. I due cercano di riprendere le energie...

MA ECCO ARRIVARE QUALCUNO DAL BACKSTAGE!!!
Anònimo si presenta al Budokan per assistere Kodama e fermare Hardaway?!?

Crews si mette di mezzo come da suo compito, ma il messicano in risposta si limita ad alzare le mani in segno di pace! Anònimo raggiunge l'apron ring, mentre Crews lo controlla a pochi passi di distanza pronto a intervenire... Ma Anònimo si limita a prendere posto per incitare il compagno!!! Anònimo sceglie la via della correttezza e lascia che l'incontro prosegua, vada come vada!

E va che Hardaway si rialza e deve escogitare altro per stendere definitivamente Kodama se non ha funzionato nemmeno la Hard Lesson... Quindi lo rimette in piedi e lo blocca in una Front Headlock! Per poi sollevarlo e schiantarlo con il suo Twisting Suplex Neckbreaker!!! Ty-PhoonnnNOOOOO!!! Kodama riesce a scendere alle spalle di Hardaway... E appena l'americano si gira lo colpisce con la sua counter moves per eccellenza!!! 540° Crescent Gyro Dragon Kick!!! Hardaway va giù come un pugile dopo un colpo da KO... E Kodama lo schiena per la vittoria finale!!!

Uno... Due... Tre!!!

NOOOOOOOOOO!!!

Stavolta è Hardaway ad andare a un soffio dalla sconfitta!!!

I due rimangono nuovamente a terra, anche stavolta Anònimo si limita a spronare Kodama, nessuno dei due sembra averne per molto altro ed entrambi stanno valutando bene quando alzarsi e che mossa utilizzare per portare a casa la vittoria e la Leadership della Man House!
Il referee inflessibile conta entrambi per doppio KO fermandosi però all'8, quando entrambi si rialzano... E senza esitazione si lanciano in corsa uno l'altro per il colpo risolutivo!!!

E VANNO A SCONTRARSI A MEZZ'ARIA COME IN PRECEDENZA!!!
KUNG FU RUNNING FLYING SIDE RAIJIN KICK DI TAKESHI KODAMA!!!
JUMPING SUPERMAN HARD LESSON PUNCH DI TYSON HARDAWAY!!!

MA STAVOLTA SOLO HARDAWAY VA A SEGNO!!!
E NON C'E' NIENTE CHE TAKESHI KODAMA POSSA FARE PER IMPEDIRE LO SCHIENAMENTO STAVOLTA!!!

Uno... Due... Tre!!!

E FINISCE QUI LA 'RIVOLTA' DEL GIAPPONESE!!!

Xue: "Il vincitore per schienamento con la Hard Lesson in 22 minuti e 57 secondi e ANCORA Leader della Man House è Tyson Hardaway!!!"

Cletus: "Una sfida intensa, senza grandi tatticismi, ma in cui i due hanno dato fondo praticamente a tutti i rispettivi repertori ad alto impatto, non posso fare a meno di apprezzare e applaudirli e spero la Man House possa ripartire da una sfida simile per scrivere un futuro di successi e unione di intenti!"

Fullerton: "E così Tyson Hardaway difende la sua leadership all'interno della palestra e il suo ruolo di The Man!"

Cletus: "Non ho niente contro questa sua affermazione, nonostante ora mi stia insultando dal ring... Era bene mettere le cose in chiaro... E ora è chiaro a tutti chi comanda nella Man House!"

Fullerton: "Ma Hardaway non sembra soddisfatto, anzi sembra proprio inferocito e sta chiedendo un microfono."

Che prontamente gli arriva

Hardaway: "Contenti ora?"

Inevitabili i fischi dal Budokan, mentre Ty indica Kodama a terra, poi Anònimo e Cletus a bordo ring, cercando di riprendere fiato per continuare a parlare.

Hardaway: "Che vi piaccia o no, dovete accettarlo ormai, I'M TY MAN NOW!!!"

Mentre Tyson rifiata il pubblico lo contesta.

Hardaway: "E come ha detto prima Cletus, è chiaro chi comanda ora... E vi garantisco che non avremo mai più una sfida per la mia Leadership qui nel Total War Project..."

Pollici versi e gestacci dagli spalti per Hardaway che rifiuta di difendere nuovamente la sua carica.

Hardaway: "PERCHE' DA QUESTO MOMENTO LA MAN HOUSE NON FA PIU' PARTE DEL TOTAL WAR PROJECT!!!"

WHAT?!?

Fullerton: "CON UN ANNUNCIO A SORPRESA TYSON HARDAWAY HA APPENA RITIRATO LA MAN HOUSE DAL TWP!!!"

Cletus: "..."

Fullerton: "Cletus?"

Cletus: "..."

Non solo Cletus, ma anche Anònimo e Lemmy Crews a bordo ring e gli spettatori in tutta l'arena sono rimasti ammutoliti.

Hardaway: "Finalmente un po' di pace!"

Microfono spaccato a terra e silenzio spezzato dal fischio metallico

Fullerton: "Cletus?"

Cletus: "Possiamo solo... passare al prossimo match?"

Possiamo, sì e la linea torna alla regia.

Posted Image

15 Marzo 2018.
Nippon Budokan, Tokyo.

??: "This is the fate of a traveller.
Unknown places. Unknown faces. Feeling alone. Being a stranger."

Il colore acre del fumo di una sigaretta si stinge nella tavolozza sbiadita di grigi che decora una delle tante stanze che lo storico Nippon Budokan accoglie nel suo backstage, lontano dalla luce dei riflettori. Chissà chi, tra i grandi della musica moderna, ha soggiornato in quel luogo spartano, solo nei suoi pensieri prima che venissero sovrastati dalle urla della folla. Al loro posto, questa sera, un giovane uomo si affaccia alla finestra del suo locker room, assaporando una marlboro appena accesa. Solo il fumo, ed un sorriso amaro e disilluso, emergono da un volto coperto dal cappuccio di una felpa sportiva a tinte nerastre mentre l'uomo, appoggiato al muro, osserva dinnanzi a sé l'unico elemento di colore all'interno di quel luogo.
Al centro della stanza, altrimenti spoglia, vi è un tavolino. Su di esso, illuminata dalla luce di una luna spenta, giace una cintura scintillante. La... sua cintura.
La cintura del campione del mondo FWF, Enigma.

EN: "And so... this is the fate of a world champion.
Eternamente in viaggio, eternamente solo contro il mondo. Costretto ad una lotta continua, contro avversari sempre diversi.
Against anyone who wants a piece of me. That golden piece that makes me different than any other."

Enigma si avvicina al tavolino, prendendo la cintura e ponendosela sulla spalla.

EN: "Tu non fai eccezione, Hiroyuki.
Non sei qui per affrontare me, non sei in questa arena per confrontarti con il sottoscritto, per scoprire chi sono veramente. Sei qui... solo per la cintura che porto alla vita, non è forse così? Come The Sent prima di te, e come Alpha Jack e Kain de Roland prima di lui. Questa cintura che indosso è orgoglio, ma è anche una spada di Damocle che pende sulla mia testa.
Ed in fin dei conti... non vi è nulla di male.
Il wrestling è questo, è competizione. E sono certo che colui che questa sera uscirà da questa arena con la cintura alla vita sarà colui che l'avrà meritato maggiormente.

Ma prima che la campanella risuoni tre volte, prima che tutto ciò che ci circonda svanisca, prima che sia solo una questione tra me e te voglio dirti una cosa, Hiroyuki.

Fa attenzione."


Enigma sorride, mentre fa un altro tiro alla sigaretta.

EN: "So cosa stai pensando, in questo momento.
Questo... questo è ciò che aspettavi da così tanto tempo. L'occasione di una vita. Non è così, forse? Sei contro il campione del mondo, per il titolo più importante... e affronterai la sfida più importante di fronte alla tua gente. Il Budokan, che così tante stelle ha visto esibirsi in questo luogo, diverrà partecipe della nascita di una di loro. Di quella più brillante. Questa sera, Hiroyuki Hasegawa diverrà il nuovo Ace del Wrestling mondiale.
Questa sera... il futuro diverrà presente.


E' tutto... così perfetto.
Tutto così bello. Una favola da raccontare ai posteri, un sogno da tramutare in realtà. Un pubblico festante che urla il tuo nome, un avversario al tappeto, l'arbitro che ti consegna la cintura. Le frustrazioni, le sofferenze, il passato che svaniscono di fronte ad un radioso presente.
So quello che stai pensando, Hiroyuki.
Deve andare così. Deve finire così. Questa è la mia notte.

...

Ed è per questo, Hiroyuki, che ti dico di far attenzione. Fa attenzione, perché la realtà è cruda. E' violenta. E' malvagia. E' folle. E' un eterna girandola di tristezza e felicità, mischiate assieme affinché tu non possa più riconoscerle. E' l'abisso più profondo, è eterno buio... finché una luce non illumina la tua esistenza. Una luce che insegui, che provi a raggiungere con tutte le forze. E che, quando raggiunta... ti acceca.
E ti brucia, riducendoti in polvere."


Un altro tiro alla sigaretta.

EN: "Se te ne parlo così, Hiroyuki, è perché io stesso l'ho vissuta sulla mia pelle.
Ho vinto la cintura che ora indosso alla vita in Italia, nella mia terra natia. L'ho vinta arrivando al termine di un torneo in cui nessuno avrebbe scommesso un soldo su di me, affrontando l'uomo che più di tutti rappresenta la mia nemesi. Ma... non ho vinto perché era giusto che andasse a finire così. Non ho vinto perché il destino è stato clemente con me.

Ho vinto perché non avevo più nulla da perdere.
Perché ero sceso nell'abisso. Perché avevo sofferto. Perché avevo visto le mie speranze svanire.
Perché nulla era rimasto di me, se non un guscio vuoto.

E... questa cintura che indosso non è motivo di superbia, per me. Non mi rende migliore degli altri, non mi rende superiore a te, o a chiunque provi a strapparmela. E' piuttosto... una maledizione. Una maledizione che mi tiene in vita, che mi costringe su questo ring. E' l'unica ragione per cui io combatto ancora. E' la mia stessa anima.
L'unica cosa che mi resta.

Ed è per questo che non è possibile sconfiggermi."

Voce tenue e malinconica, per certi versi irridente, quella di Enigma. Ma sincera.
Specchio di quella frustrazione che è divenuta Godot. Immagine sbiadita di un uomo che, arrivato ad ottenere ciò che ha inseguito per una vita intera, si rende conto che ha sacrificato tutto. Ma, al contempo, che sa che proprio per il suo trascorso è indissolubilmente legato a quella cintura, quasi fosse una parte di sé. L'unica parte che conta ancora qualcosa.

EN: "Tu salirai su quel ring, questa sera.
Darai tutto te stesso. Combatterai come mai non hai fatto in vita tua. Sentirai la fatica svanire, l'adrenalina andare a mille, il tuo cuore battere forte nel momento in cui io sarò al tappeto, e l'arbitro conterà il pinfall.

Ma la mia spalla si alzerà al due.
Ed i tuoi sogni diverranno cenere.
Null'altro che... illusione.

In that moment...
Your Mirai will became... Zetsubou.

Sei pronto a sopportarlo, Hiroyuki?"

Il tuo futuro diverrà null'altro che Sconforto.
Questo il messaggio di Enigma al suo avversario, pronunciato nella sua lingua. L'italiano spegne la sigaretta, avvicinandosi verso la porta. Il suo sorriso muta, assumendo un aspetto più serioso e malinconico.


EN: "Oppure... semplicemente mi sbaglio, Hiroyuki.
Mi sbaglio su chi tu sia, sul tuo passato. Forse non sei soltanto un atleta giovane affamato di gloria, destinato a diventare l'Ace del mondo intero.
Forse... anche tu hai provato lo stesso oblio che mi ha avvolto.

Forse anche tu... sei come me.
Un.... Muse's Demon.


Who you are, Hiroyuki?
Mirai or Past?
Ace or Nothing?

...

A Warrior of Hope or just... a Remnant of Despair?

Questa sera avrò la risposta a questa domanda.



Buona fortuna, Hiroyuki Hasegawa.
Ne avrai bisogno."


- CAMERA FADES -

Posted Image

Risuonano nell'arena le note di "Revolution" di R3hab, NERVO ed Ummet Ozcan.
Una theme-song che il pubblico della TWP non è ancora solita associare a qualcuno di ben preciso, ed è pertanto lo stupore, l'emozione prevalente quando, sull'entrance-stage, si palesa il wrestler turco della WTF, Arslan Hacioglu.
Il pubblico di Tokyo lo accoglie cerimonioso, quanto freddo, applausi: l'intervento di Arslan è abbastanza inatteso in questa serata, e di certo non "sconfinfera" chissà quanto gli spettatori del Budokan, abituati alla presenza di wrestler di ben altro spessore.

Hacioglu comunque si dirige baldanzoso verso il ring, impiegando poco a raggiungerlo. Gli viene passato un microfono, l'arena si ammutolisce per farlo parlare.

AH: "Kon'nichiwa Tokyo, arigatogozaimashita. E... adesso vi prego, non chiedetemi di dire altro, perchè la mia conoscenza del giapponese termina qui."

Risata, un po' forzata, del fu "Kanli Ay", che riceve qualche applauso, ma poca roba... il pubblico giapponese è tosto e non va in "cheap-pop" per un "Konnichiva" e "Arigatou".

AH: "So che non mi aspettavate... e so che quella cui state assistendo è una serata pregna di grande wrestling, ed è quello che volete vedere, non certo l'ennesimo gajin che viene a parlare. Avete totalmente ragione, pertanto non vi farò perdere troppo tempo."

Arslan si gratta il pizzetto, e fa una breve pausa teatrale.

AH: "Vedete, diverse settimane or sono, negli States, avevo di fatto... sfidato Volkermord. Consideravo la storia tra me e lui tutt'altro che chiusa e, per quanto l'avversario fosse... spaventoso, consideravo la sfida elettrizzante. Ma c'è un problema: non avevo considerato che l'assunzione prolungata di chissà quanti tipi di steroidi, avesse atrofizzato i testicoli del mio avversario... che, infatti non ha manco avuto le palle per rispondermi."

Chi, del pubblico, capisce l'inglese, sembra ridersela all'affronto fatto da Arslan... che pare distendersi, rinfrancato finalmente da una reazione positiva della crowd. Prosegue, alzando una mano.

AH: "Beh, sapete che vi dico? Al diavolo, Volkermord. Quando mi vorrà, saprà dove trovarmi. Però... non sono approdato nel Total War Project per starmene con le mani in mano. Ed ultimamente, io... come altri membri della mia scuola, abbiamo davvero poco da fare. I più fortunati, come Gallego o Big Shoa, si stanno facendo ben valere nel "Two Worlds One Cup"... ma QUESTO è il Total War Project... qui le scuole, le accademie di wrestling, così come i gruppi e le gang più influenti del business, si affrontano, proprio qui sul mat.

Io voglio tornare in azione, la WTF vuole tornare in azione. Ed abbiamo scelto stasera, e QUESTA location in particolare per lanciare il nostro messaggio. Perchè siamo a Tokyo, siamo nel paese che ha "codificato" il Bushido, che ha insegnato al mondo cosa vuol dire il CORAGGIO e l'ONORE del VERO GUERRIERO.

Stasera noi lanciamo la nostra sfida, nel rispetto delle regole del Bushido... confidando che, chi dovrà risponderne, mostrerà più ardore, più lealta... più coraggio, di quanto abbia mai dimostrato Volkermord."

Pausa di Arslan, che osserva la folla. La platea, adesso è magnetizzata: chi vuole sfidare il ragazzo che fu allevato da Halfmoon?

AH: "Sora Saito! La WTF ti sfida, te e tutto il Godai Dojo! Scegli pure tu il terreno di scontro, il tipo di team-match... noi siamo pronti. E, sono certo, che non oserai dire di no ad una sfida che ti viene proposta proprio qui, di fronte ai tuoi connazionali. Aspettiamo una risposta Saito... ma sono certo che non ci deluderai."

Arslan annuisce e quindi si avvia verso le corde, per uscire dal ring, mentre riparte la sua theme-music. La Nippon Budokan è rimasta spiazzata... ma molto probabilmente, ancor più del pubblico, sarà lo stesso Saito a restare sorpreso da questa inattesa sfida, lanciatagli da Arslan, a nome dell'intera WTF, per il puro e semplice desiderio... di combattere!

Posted Image

"Mukashi...
Mukashi...

Ore no hanashi ga hajimemashita."

...

Le luci sono spente, solo un faro illumina il centro del quadrato. E lui è lì, seduto su quel tappeto ricoperto da uno strato di polvere. Prettamente in giapponese, ma con dei sottotitoli per facilitarne la comprensione, parla tra sé e sé.

HH: "E' passato un po' di tempo dall'ultima volta che ho avuto il privilegio di combattere per una lega occidentale...Non saprei come sentirmi a riguardo. Felice? Forse, perché mi è stata concessa una seconda opportunità laddove ho miseramente fallito. Ma c'è un velo di malinconia attorno a questo momento, perché il Raven Project è quel filo che mi ricollega ad un passato dal quale ho cercato di allontanarmi.

Voi mi conoscete come "The Japanese Motherfucker"...

Non penso di aver spiegato mai a nessuno la creazione di quel soprannome. Tutto ha origine proprio su questo quadrato. Ho avuto il privilegio di essere allenato da uno dei più importanti lottatori di puroresu al mondo, un pioniere che ha concesso a molti giovani, me compreso, di poter intraprendere questa disciplina. Ma per farlo ho dovuto sottostare a rigidi dogmi, al rispetto di quelle fatiche che il mio sensei ha sopportato per creare un profilo di dignità e rispetto attorno a questa disciplina.

Ore no sensei wa...

"Mirai" Yamada Taniguchi, lui comprese i miei limiti prima di ogni altro. La mia giovane età mi rese arrogante tanto da concludere dopo pochi mesi il mio addestramento, compromettendo di fatto ogni tipo di miglioramento. I suoi sforzi furono vani e, non appena mi venne offerta la possibilità, lasciai il suo dojo per fare carriera credendo di potermela cavare. Anzi, credendo di poter divenire il più grande nipponico in occidente di sempre. La mia immaturità è stato il mio più grande nemico, che a quei tempi rese Taniguchi sensei la mia nemesi."

Il suo sguardo si alza per la prima volta dal mat, raggiungendo proprio dinnanzi a sé, a pochi passi dal ring, un piccolo altare con la foto di un uomo con, ai piedi, un mazzo di fiori.

HH: "Le mie ultime parole furono "un giorno tornerò e ti sfiderò in un match, quella sarà la fine della tua finta leggenda"...
La mia esperienza in occidente fu un tale fallimento che giunsi ad odiare il puroresu stesso. Tornai sconfitto e con la coda tra le gambe e...Il destino volle che quello fu il giorno del suo funerale, svoltosi proprio in questo quadrato. Ho deluso il mio sensei e come se non bastasse le mie ultime parole prima della sua morte furono denigratorie.

Non avevo modo di perdonarmi, il puroresu mi aveva recato solo dolore."

Stringe con forza un tessuto che ha appoggiato sulle ginocchia.

HH: "Quando tutto mi sembrava ormai chiaro, mi venne consegnata l'eredità che lui scelse di lasciarmi. Nulla che il denaro possa pareggiare, nulla che nemmeno una lettera possa pareggiare. Né materialismo né sentimento, Taniguchi sensei mi ha lasciato la sua giacca d'entrata. Dietro ogni rimprovero, l'ostinazione di comandarmi e sopprimere quel ragazzino arrogante c'era il desiderio di vedere brillare la luce del suo successo in me. Quello è stato il momento in cui ho compreso che non è troppo tardi per farmi perdonare.

Che posso renderlo ancora orgoglioso.
Dakara, Enigma...

Il nostro scontro non sarà fortuito ma è voluto dal destino. Tutto ciò che mi ha portato a questo giorno vede in te la rappresentazione di ogni cosa sbagliata che un essere umano concepisce della vita. Dici che essa è solo un'illusione, offendendo il dono prezioso che ci è stato regalato. Perché ogni essere umano può essere destinato a grandi cose, sta a ognuno di noi capire quando è il momento di agire. Io ho vissuto l'illusione di una vita dove potevo ottenere ogni cosa col minimo sforzo e col peggior atteggiamento possibile.

E ho pagato amaramente le conseguenze.
Ora che mi è stata concessa una seconda occasione fermerò chi, come te, crede di poter scampare a quello stesso destino!"

Si posiziona in piedi, indossando la giacca.

HH: "Mirai...

Hiroyuki Hasegawa...

THE FUTURE IS BRIGHT!"

Alza il braccio e punta l'indice al cielo, mentre il riflettore illumina unicamente la scritta "Mirai" sul retro della giacca. Sullo sfondo e in secondo piano la foto del suo sensei.

Posted Image

Il titolo FWF World Heavyweight ritorna ad essere difeso in Giappone.
L'ultima volta è avvenuta nell'ottobre del 2016, e non si è trattato di un “normale Singles Match”. In quella occasione, infatti, Red Revolution Raven difese in coppia con Lilith, allora campionessa World Women's, contro "Berzerk-chan" Tsuki Takahashi & Hiroshi Yagami, in un “Double Title Mixed Tag Match”.
L'ultimo 1 contro 1, in terra nipponica, bisogna addirittura tornare indietro al marzo del 2012, quando “nTo Mega-Power” Hun Baldone contro “Mr. Bad Guy” Issei Fujiwara si concluse in no contest, per l'infortunio dello statunitense, e il titolo fu reso vacante.

Il primo ad entrare è lo sfidante Hiroyuki Hasegawa, accolto con calore dai connazionali.
Molto attivo in madrepatria, il wrestler un tempo noto come “The Japanese Motherfucker” nel 2014 ha partecipato a diversi show R-Pro e AVLL, entrando a far parte della stable Muse's Demons. Con il gruppo di Zoey Di Maggio, Hasegawa ha vinto i titoli oggi noti come R-Pro World Trios. Ma oggi, questo lottatore è una persona completamente diversa.

Adesso è il turno di Enigma, campione FWF World Heavyweight dallo scorso luglio.
Vincitore dell'ultimo 8th King of Rome, l'italiano ha attraversato questi 8 mesi difendendo il suo status per quattro volte, ma paradossalmente i due scontri 1 contro 1 non hanno avuto risultati netti. La prima difesa contro Shane Hero, lo scorso settembre, si è conclusa in parità allo scadere del tempo limite, mentre l'ultima, contro Hijo de la Santa Muerte in PELL, ha visto la vittoria ma solo per squalifica.

I due contendenti sono ora sul ring, l'arbitro da il via dopo le operazioni di rito.

DIN! DIN! DIN!

6th Match - FWF World Heavyweight Title:
Enigma (c) vs. Hiroyuki Hasegawa


Stallo iniziale, Enigma e Hiroyuki Hasegawa si scrutano da rispettivi angoli prima di iniziare a passeggiare per il ring. Affondo al centro del ring, clinch, lo sfidante giapponese riesce a proiettarsi alle spalle del campione italiano. Tentativo di cintura, Enigma si oppone e riesce a ribaltare la situazione, ma neanche Hasegawa si arrende, e poi essersi impuntato a terra, contro-ribalta con una presa al polso. Hiroyuki storce il braccio del campione FWF, il quale prova a toccare le corde ma si ritrova a terra, qui lo sfidante può chiudere un'Armlock. Enigma subisce per qualche istante, ma trova la forza di rialzarsi sulle sue gambe, e dopo aver mollato una gomitata, ribalta nuovamente storcendo il braccio di Hiroyuki. Il giapponese però non ci sta, capriola in avanti a liberarsi e poi con maestria porta il campione italiano al tappeto per chiuderlo in una GROUND NECKLOCK!!!
Lo sfidante prova a serrare la mossa, ma la risposta del campione è un tentativo di GROUND LEGSCISSOR, che finisce per spezzare la mossa precedente. I due lottatori si rialzano, attimo di tregua per entrambi.
Enigma cera il clinch... no, Hasegawa lo sorprende con un Takedown. Il campione è a terra, lo sfidante prende lo slancio contro le corde, corre e salta l'avversario steso al tappeto. Nuovo slancio, Leapfrog di Enigma!!! Il campione si fa passare l'avversario sotto le gambe! Ma l'atterraggio non è dei migliori, Enigma cade sul ginocchio, Hasegawa può quindi colpirlo alla schiena con un TOE KICK! Rialza il campione, gomitata ed Irish Whip... corsa di Enigma, Hasegawa salta per colpire... RUNNING DROPKICK!!! Boato del Budokan Hall, Hasegawa cerca l'appoggio dei connazionali e lo trova.
Hiroyuki rialza Engima... SNPMARE! Il campione è nuovamente a terra, corsa dello sfidante, rimbalzo sulle corde e... RUNNING SENTON!!! Primo pin del match...

1...
2... No!

Enigma alza la spalla. Hasegawa continua a controllare con una serie di ben quattro Stomp ad addomesticare l'avversario in chiara difficolta. Il giapponese punta poi al paletto più vicino, senza indugi sale sulla terza corda... ma ecco che il campione si rialza e di scatto colpisce con due manate!!! Hasegawa finisce a gambe aperte sul tirante... OUCH!!!
Il campione continua ad attaccare, una-due chop sulla capoccia del nipponico e poi sale anche lui sulle corde per chiuderlo in un abbraccio letale... SUPERPLEX!!! Oooooh!!! Nuovo boato dell'arena di Tokyo.
Enigma si rialza per buttarsi sullo sfidante, pin...

1...
2... No!

Hiroyuki si libera con decisione, ma Enigma lo chiude immediatamente in una SLEEPER HOLD!!! Il campione serra la sua morsa soporifera portando l'avversario a terra. Hasegawa però non si arrende, assolutamente, non si da per vinto e si rialza mollando tre gomitate all'addome dell'avversario. Corsa verso le corde... rimbalzo... Enigma si abbassa sperando in una Back Body Drop, ma il giapponese salta chiudendo un... VICTORY ROLL!!!

1...
2... NO!

Enigma si libera, i due rialzano e il campione attacca immediatamente con un LARIAT!!! Attimo di tregua, Enigma si rialza da terra, afferra l'avversario per le gambe e SPLIT LEG DROP PIN!!!

1...
2...
2,9NO!!!

Hasegawa si salva all'ultimo istante e rotola via. Enigma si rialza ed afferra l'avversario per spingerlo fuori dal quadrato.
Hiroyuki prova ad allontanarsi, quando ecco che l'italiano corre sull'apron per saltare... DIVING SPLASH!!! Ouch!!! Hasegawa viene sbalzato contro le transenne. Attimo di tregua, il campione si rialza per intercettare lo sfidante e rilanciarlo sul ring.
Enigma segue Hiroyuki per schienarlo immediatamente.

1... Stop!

Hasegawa si libera immediatamente ma è nuovamente vittima di una SLEEPER HOLD di Enigma!!!
La morsa è serrata ma il nipponico riesce a trovare la corda con il piede... Ropebreak!!! L'arbitro blocca l'azione. Il campione continua a controllare, colpisce l'avversario e poi lo lancia contro il paletto più lontano per poi pressarlo... NO! HASEGAWA FRENA SULLE CORDE ALZANDOSI FACENDO FINIRE ENIGMA CONTRO IL PAD!!!
Lo sfidante è ora alle spalle dell'italiano, prende lo slancio... RUNNING TOE KICK!!! Enigma si piega... SNAP DDT!!! Applausi del Nippon Budokan!!! Hiroyuki rotola sotto le corde per raggiungere l'apron, sale sulla terza corda ed attende che Enigma sia in posizione ideale per saltare... MISSILE FRONT DROPKICK!!! Oooooh!!! Orgasma il commentatore giapponese. Pin...

1...
2...
2,9NOOOOO!!!!

Enigma fuori all'ultimo istante, delusione per Hasegawa!!!
Il giapponese si rialza, si posizione alle spalle del campione a distanza, sembra voler affondare qualche attacco in corsa... no, prova una cintura da dietro. Scelta sbagliata, si becca infatti una gomitata, anzi due, tre ed un lancio verso l'angolo... ribaltato! Enigma viene lanciato contro le protezioni, Hasegawa corre per pressare... ma Enigma alza le gambe per difendersi... Inutile (MUDA MUDA MUDA!) Hasegawa spinge i piedi di lato con forza! Engima si ritrova così a sedere sulla corda spalle al ring ed Hiroyuki approfitta... ROPE HUNG FALLING NECKBREAKER!!! Ouch!!!
Il “Mirai” cerca tutto l'appoggio possibile dal Budokan, lo trova e spinto da questa forza rialza Enigma, lo mette a sedere su sul paletto, sale sopra e poi... FRANKENSTEINER!!! Pin...

1...
2... NO!

Enigma si libera, Hasegawa si carica ancora aspettando che l'avversario si rialzi... SUPERKICK!!!
Calcio violento, e subito dopo corsa verso il paletto... Hasegawa vuole chiudere il match... MOONSAUL PRE... NOOOO!!! ENIGMA SI SCANSA ROTOLANDO VIA!!! CADUTA A VUOTO!!! OUCH!!!
I due lottatori restano a terra doloranti mentre l'arbitro inizia a contare per il doppio KO.

1...
2...
3...
4...
5...

I due si sono rialzati, Enigma attacca con un Toe Kick e subito dopo TWIST OF FAT... NO!!! HASEGAWA RIBALTA IN UN BACKSLIDE PIN!!!

1...
2...
2,999!!!NO!

Enigma si tira fuori dal pin beffardo e prova ad attaccare ma viene subito avviluppato in una SMALL PACKAGE HOLD!!!

1...
2...
2,999NOOOO!!!

Ancora fuori, ancora Enigma non si arrende. Reazione del campione, Toe Kick, Irish Whip... rimbalzo di Hasegawa e... RUNNING CUTTER!!! Sontuosa risposta dello sfidante, il Budokan è in estasi. Nuova situazione da Double KO...

1...
2...
3...
4...
5...

Hasegawa si alza per primo e prova a sorprendere Enigma all'angolo... no! Reazione dell'italiano, gomitata all'indietro e subito dopo salita sul paletto... WHISPER IN THE WIND!!! I due si rialzano dopo un po' ed è ancora il campione ad avere la meglio... Toe Kick e... TWIST OF FATE!!! Questa volta la manovra va a segno, ed il campione FWF punta al paletto più vicino... ci sale sopra... inquadra.. e salta... SWANTON BOMB!!! A segno! Pin...

1...
2...
3!!!

Il match è finito, il campione difende.

Enigma b. Hiroyuki Hasegawa (13:02) con una Swanton Bomb.

Niente da fare per Hasegawa e il Giappone intero. Enigma difende il titolo FWF per la quinta volta, e punta adesso a battere importanti record di longevità. Applausi del Budokan, sia per il vincitore che per lo sconfitto.

Posted Image
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Il Cavaliere Nero
Member Avatar
AKA Pigmeo
Siamo nel locker room del Raven's Nest e al suo interno troviamo Red Revolution Raven e Little Raven già in tenuta da combattimento che però sembrano essere un po' spazientiti.

RRR: "Ma dove diavolo è finito quell'altro? Tra un po' dobbiamo lottare..."

Little Raven scuote la testa sconsolato.

LR: "Non lo so davvero, mi ha mandato un messaggio poco dicendomi di aspettarlo nel camerino assieme a te... Dice che doveva presentarci il nuovo membro del Nest..."

RRR: "Nuovo membro del Nest? E chi cazzo sarebbe? Ma soprattutto non se lo ricorda che questa siamo io, te e lui a dover lottare contro l'nTo?"

???: "NO!"

Da dietro la porta del locker room si sente quella che è chiaramente la voce di Kevin Rushmore sebbene l'ex rookie stia tentando di renderla più cavernosa e roca.

???: "Questa sera lotteranno Red Revolution Raven..."

Pausa scenica.

???: "Little Raven..."

Altra pausa scenica che fa sbuffare i due presenti nel locker room.

???: "E NEW RAVEN!!!"

La porta del locker room si apre di colpo e Kevin Rushmore piomba nel camerino sfoggiando un bizzarro face paint!

Posted Image

Little Raven fissa Rushmore stranito.

LR: "Chi hai detto che sei tu?"

KR: "New Raven!"

LR: "Ma che stronzata è? Ci sono già io che sono Little Raven!"

KR: "Esatto, tu sei il piccolo Raven, ma io sono il nuovo Raven! Sono la versione più giovane, più agile, più veloce, più pubalg... Ehm, volevo dire più aggiornata e al passo coi tempi!"

Little Raven però non sembra apprezzare e spintona il suo tag team partner.

LR: "Ma falla finita! Vatti a togliere quella schifezza dal volto, pagliaccio!"

Rushmore sembra intenzionato a replicare ma la lite viene bloccata da Red Revolution Raven che decide di alzare la voce.

RRR: "LA VOLETE SMETTERE?!? Credevo di gestire una scuola di wrestling non un asilo di poppanti!"

L'italiano si mette in mezzo ai due litiganti.

RRR: "Forse avete dimenticato quello che ci aspetta questa sera? Forse avete dimenticato contro chi dobbiamo lottare tra pochi minuti? Lasciate che vi rinfreschi la memoria, allora: siamo nel Main Event! Siamo contro il new Turkish order, Kemal, Mustafa e MURAD! E' probabilmente la sfida più impegnativa che abbiamo mai dovuto affrontare come scuola, la contesa più difficile e complicata che ci sia mai capitata da quando siamo in TWP, e voi cosa fate? Pensate al nickname che vi siete dati e al face paint che vi pittura il volto? E pensare che sei stato tu, Kevin, a decidere di andare assieme a me e a Marko contro l'nTo!"

Raven scuote la testa.

RRR: "Per Dio, credevo che non ci fosse bisogno di insegnarvi a non perdere di vista le proprie priorità, credevo davvero che non foste così stronzi da perdere tempo appresso alle cazzate quando davanti avete un problema molto, molto più grande! E credevo, almeno questo, che in tutto questo tempo passato insieme aveste capito cosa significa per me lottare contro Kemal e il new Turkish order... Credevo che vi fosse chiaro quanto ho sempre dato tutto per combatterli e per cercare di sconfiggerli e quanto per me fosse importante impedire loro di accrescere il loro potere e la loro fama più di quanto già non lo sia!"

Lo sguardo di Raven sembra davvero amareggiato.

RRR: "E invece no, per voi importa più chiamarsi Little o New Raven anziché la possibilità di vincere i Trios Titles... Per voi conta di più la pittura che avete sul volto che la possibilità di avanzare nel King of Trios Tournament... Non c'è che dire, ho fallito alla grande! Vi dico un'ultima cosa: questa sera potete anche riposare qui nel locker room, non salite sul ring con me perché con questo spirito andreste incontro a sconfitta certa: meglio che mi sacrifichi io soltanto e che il Nest non faccia figure di merda..."

Raven sta per uscire dal locker room ma viene fermato dalla voce di Kevin Rushmore.

KR: "Aspetta, Raven!"

L'italiano si gira e guarda Rushmore aspettando che dica qualcos'altro.

KR: "Hai ragione..."

Anche Little Raven si unisce all'ex-rookie.

LR: "Ci siamo comportati da stupidi..."

KR: "Si potrebbe dire che non abbiamo proprio capito un cazzo!"

LR: "E forse che non siamo degni di allenarci nel Nest..."

KR: "E che forse sei tu che hai diritto di cambiare partner per stasera, magari se chiamo Scott e Steven fanno in tempo a venire per il match!"

Raven taglia corto.

RRR: "Ragazzi, ho capito, basta con le scuse! Dovete dirmi altro?"

KR: "Ecco, voglio dirti solo questo... Che ho aperto gli occhi, che ho capito che non me ne faccio nulla di avere il tuo nome e il tuo face paint se poi non ho neanche un briciolo della tua personalità!"

LR: "E io ho capito che non devo pensare troppo a quello che fanno gli altri attorno a me, che devo perseguire i miei obiettivi e pensare agli avversari che devo sconfiggere per raggiungerli... Il resto deve passare necessariamente in secondo piano."

KR: "Ci hai dato un'altra lezione importante questa sera..."

LR: "E se ce ne darai l'occasione, ti dimostreremo che l'abbiamo appresa alla perfezione!"

Raven sorride con fare paternalistico poi si gira ed esce dal locker room senza dire altro. I due allievi del Nest restano imbambolati nella stanza non comprendendo la reazione del loro maestro che dopo poco si affaccia.

RRR: "Beh? Che fate lì come due statue? Abbiamo tre culi turchi da prendere a calci, muovetevi!"

I due giovani wrestler lanciano un urlo per darsi la carica e si fiondano fuori dal locker room al seguito del loro mentore.

CAMERA FADES

Posted Image

Nippon Budokan di Tokyo, una struttura nata per essere un “tempio” dello judo, ma che dal 1966 è diventata sinonimo, almeno per gli occidentali, di grandi concerti rock. Dai Beatles ai Judas Priest, passando per Bob Dylan, questi sono solo alcuni degli artisti che si sono esibiti nell'arena della capitale nipponica, realizzando spesso degli album live, giusto per rendere “immortale” la loro esibizione. Con tutto il rispetto dovuto per “Yesterday” o “Breaking the Law”, nessuno di questi brani raggiungere la sublime bellezza della grandiosa... “nTo Theme”.
Il Nippon Budokan è pervaso dalle note del brano che accompagna il new Turkish order, come Kyoto tra un mese lo sarà dai petali dei ciliegi in fior. Sul ring c'è già qualcuno, quello spettacolo d'uomo ambulante di Milton Yilmaz.
La musica sfuma e il più grande contributore di EscortAdvisor da qui all'eternità prende la parola.

Milton: “Noi del new Turkish order siamo legati a questa terra da radici profonde. No non pensate ai legami che vanno adesso, non pensate a chi sale sul carro dei vincitori, a chi si spippetta sulle vostre opere piene di fan service per giovani dalla problematica sessualità o a chi di voi giapponesi al massimo di conosce il sushi che mangia negli all you can eat cinesi. No, le radici del nTo sono profonde e fortissime, qualcuno di noi ha lottato qua nelle vesti di wrestler, altri come fighter MMA, altri hanno recitato e altri ancora come me hanno vecchi antenati che frequentavano case da the giapponesi e si sollazzavano con le vostre donne. Anzi sono sicuro che tra di voi c’è qualche Milton Kenji o Milton Minoru ma non sono qui per indagare. Al massimo sono qui per ripercorrere le stesse orme del mio antenato.”

Milton si apre la giacca mostrando una maglietta con sopra scritto: “ROPPONGI BOMBER”.
Per chi non lo sapesse, Roppongi è il quartiere di Tokyo famoso per i night club e per la forte presenza di stranieri.

Milton: “Si io Milton Yilmaz! The Major of Roppongi, the Shogun of Soap Massage, The President of Love Hotel, sono qui non solo per rimpolpare la mia agendina con indirizzi di donnine che preferiscono un maschio ad un invertebrato che paga per farsi tenere la mano... ma sono qua anche per introdurvi The Most Powerful Poison of the World, i campioni World Trios, i recordmen di quelle cinture, la più grande stable che il mondo del pro wrestling abbia mai visto calcare i ring di tutto il mondo, signore e signori è mio piacere introdurvi il new Turkish order!”

La “nTo theme” esplode nuovamente, ed ecco spuntare sullo stage chi Milton ha appena annunciato.
Il primo a spuntare è MURAD, con la sua “porzione” di titolo R-Pro World Trios sulla spalla destra, ed un'espressione fred... a, no, è mascherato e non vediamo nulla, quindi magari sta ridendo di gusto.
Subito dopo, dietro il “debuttante dell'anno”, ci sono Kemal & Mustafa, ovvero i Dev Adam. Cinture Trios alla vita, e titoli FWF World Tag Team sulle spalle, il “World Class Tag Team” si becca un'ovazione da parte del pubblico nipponico.
Il trittico delle meraviglie avanza verso il quadrato, dove Milton attende. Chi sarà a prendere la parola? Kemal? No...

Mustafa: “KONNICHIWA TOKYO!”

Due parole di Mustafa (imparate in qualche club di Roppongi, appunto...) e il pubblico si infiamma.

Mustafa: “O-GENKI DESU KA?”

Qui siamo ad un passo dall'estasi mistica, ma purtroppo si passa a Kemal.

Kemal: “Buonasera Tokyo, è bello essere nuovamente qui – si guarda attorno – per noi è come ritornare a casa in un certo senso dopo un lungo viaggio. Sono passati quasi 12 anni, una vita, da quando io e questo tizio chiamato Mustafa, abbiamo iniziato la nostra avventura come Dev Adam a livello internazionale. Ed eravamo qui, in Giappone.”

Pausa scenica per ricordare il tempo passato.

Kemal: “Il World Class Tag Team è come una coppia di spade, affilate e taglienti. Il metallo è fieramente turco, ma la forgiatura è giapponese. Se siamo diventati ciò che siamo è grazie a voi e al vostro pro-wrestling. Arigatou.”

Inchino dei due Dev Adam, Tokyo apprezza.

Kemal: “Considerando l'amicizia secolare tra i nostri popoli, mi chiedo perché non abbiamo ancora organizzato uno show nTo qui in Giappone...”

Guarda perplessamente divertito i compagni, e a rispondere è Milton.

Milton: “Perché ovviamente è più divertente esserci tornati a spese di Simon “Tutto Scemo” Steed. Anzi voglio lasciare un messaggio a Hideo, il gestore dell’izakaya “I due Boke”... Hideo San, la cena di stasera mettila sul conto Steed. Passa dopo lui a pagare...”

Kemal: “Abbastanza divertente, ma questa gente merita di più. Per un match dell'nTo è costretta a subire il resto della card. Come vedi c'è la fregatura, Milton. Comunque veniamo a noi. Cosa siamo chiamati a fare oggi? Queste due affilate katane dovranno recidere due giovani alberi... cresciuti già storti. Little Raven & Kevin Rushmore sono poco più che esili giunchi, pronti ad essere tagliati di netto dal filo della doppia lama chiamata Dev Adam. La loro caduta metterà in fuga una cornacchia su di loro appollaiata, un tengu italiano...”

Secondo il folklore nipponico, i tengu sono esseri metà uomo e metà uccello, spesso proprio corvi antropomorfi.

Kemal: “Red Revolution Raven, proverà a fuggire allarmato, lontano dalle nostre spade. Ma sarà inutile, perché a questa coppia di katane, si accompagna un pugnale da lancio, un freddo kunai pronto a trafiggere il campione Anarchy. Signore e signori – indica il mascherato – THE FLYING ASSASSIN MURAD!!!”

Milton: “Oddio Kemal ma sei pazzo? Quando nomini improvvisamente MURAD mi viene la pelle d’oca. Mi emoziono al solo pensiero dello spettacolo che porterà sul ring, trasalisco all’idea di come MURAD abbia dovuto sfidare RRR per avere un match che quell’incompetente di Steed non è riuscito a dargli, impazzisco pensando a come dei sorci nazisti siano riusciti a nascondersi dalla giusta furia vendicatrice del Flying Assassin! O MURAD, mio MURAD!”

Il mascherato prende la parola dopo la citazione da “Attimo Fuggente” di Milton.

MURAD:”Raven, porterò avanti quello che la famiglia Arkin ha iniziato con te. Il 2018 per te avrà un sapore amarcord ma il finale sarà diverso. No more Anarchy, Just Order.”

Kemal: “Credo che il discorso sia abbastanza comprensibile, anche per i ragazzi tardi di comprendonio che popolano questa sigla. Come si chiama questo torneo? Kings of Trios. Noi siamo già i sovrani di questa categoria, e siamo qui con il solo scopo di ribadire il nostro ruolo. Non dobbiamo dimostrare nulla, solo lucidare le nostre corone con le lacrime degli sconfitti.”

Nuova pausa scenica.

Kemal: “Il monopolio del new Turkish order sul parco dei titoli della International Board è una situazione che si ripropone minacciosamente e periodicamente. Il motivo è semplice... è il naturale corso degli eventi. E noi non abbiamo il timore di ribadirlo, rischiando senza paura. Credo che questa sera, Steed o il suo amico Neri, non abbiano nulla in contrario se su quei ganci messi sopra il ring... ci finiscano anche queste.”

Con gesto teatrale indica la cintura FWF World Tag Team.

Kemal: “Sì, vogliamo mettere in palio anche queste cinture, i titoli World Tag Team, quelli che noi Dev Adam da quasi 10 anni abbiamo reso nostra pertinenza. Alziamo la posta rischiando. L'attaccamento insicuro ai titoli lo lasciamo ai codardi come Genocide. Vogliamo ottenere il massimo risultato con il massimo rischio.”

I Dev Adam hanno appena messo in palio anche le cinture FWF World Tag Team nel main event.
Il Ladder Match tra nTo e Raven's Nest vedrà quindi in gioco la bellezza di tre titoli: TWP Anarchy. R-Pro World Trios e gli appena citati titoli di coppia, oltre ovviamente al passaggio di turno nel King of Trios.

Kemal: “Cinture da difendere e conquistare, tornei da sbancare, questa è la vita scelta dal new Turkish order. Questa è la nostra natura primordiale.”

Sguardo ai compagni che si avvicinano e poi tutti in coro.

nTo: “QUESTO È LO SPIRITO DEI CONQUISTATORI!”

Braccia al cielo, cinture sfavillanti, sguardi decisi, boati di pubblico e “nTo Theme” a palla.
Il Budokan si prepara alla battaglia.

Posted Image

Fullerton: "Ed eccoci al Main Event della serata! O meglio a quello che avrebbe dovuto essere il Main Event della serata!"

Cletus: "Simon Steed ha aggiunto un match alla card proprio dopo il match di apertura, ma questo non significa che questo incontro sia da meno!"

Fullerton: "E come darti torto Cletus! In palio, non uno, non due, ma ben tre titoli! Di cui gli ultimi aggiunti alla contesa solo pochi minuti fa, con i Dev Adam che hanno deciso di mettere in palio anche i titoli di FWF World Tag Team Champions!"

Cletus: "E queste, oltre al passaggio del turno nel King of Trios Tournament, si aggiungono alle cinture di TWP Anarchy e RPro World Trios Champions! Vuoi spiegarci le regole di questo particolare match Nick?"

Fullerton: "Presto detto! Le regole saranno quelle di un classico Ladder Match in cui varrà ovviamente utilizzare tavoli, scale e sedie, ma in particolare sopra il ring saranno sospesi ben tre ganci! Uno per titolo! Quindi, di volta in volta, chi proverà la scalata potrebbe scegliere la cintura che più preferisce."

Cletus: "Ed eccoci al momento degli ingressi, si inizia con il New Turkish Order, che difende in questo match le cinture Trios e quelle Tag Team, mentre sfida Red Revolution Raven per l'Anarchy!"

Fullerton: "In proposito occorre precisare che nel caso sia il nTo a recuperare la cintura di Anarchy Champion, indipendentemente da chi la strapperà, questa sarà di proprietà di MURAD, colui che ha sfidato il campione!"

Cletus: "Insomma... Un gran casino, spero che Xue di volta in volta ci chiarisca quanto succede... Ma ecco l'ingresso del Raven's Nest! Composto da Red Revolution Rave, Little Raven e New Raven, in questa nuova formazione trios che già odio solo per la difficoltà nel commentarla!"

Fullerton: "I sei ora si osservano pronti a darsi battaglia, mentre il referee cerca di spiegare le regole meglio di quanto non abbia già fatto io... E poi arriva il gong! Il match ha inizio!"

TWP Anarchy, RPro World Trios & FWF World Tag Team Championship, King of Trios Tournament
Champs vs Champ Ladder Trios Match

New Turkish Order vs Raven's Nest
Dev Adam (Kemal & Mustafa) & MURAD (c) vs Red Revolution Raven (c), Little Raven & Kevin Rushmore

Con una rissa totale al centro del ring! MURAD si avventa su Red Revolution Raven, mentre i due allievi del romano si lanciano senza timori reverenziali sui Dev Adam! A prevalere in questo primo scontro è il Nest! Con i tre che lanciano contemporaneamente gli avversari alle corde, rimbalzo dei tre del nTo e tripla Clothesline saltando in avanti per anticipare la reazione degli avversari! Un cenno di RRR e i suoi allievi portano i Dev Adam agli angoli opposti dove vanno immediatamente a colpirli per tenerli a bada mentre il Boss rialza MURAD e si prende il centro del ring, serie di Forearm Smash al suo sfidante, poi un Toe Kick e rapidissimo un DDT!
Ora è Raven a portare con sé MURAD a un angolo e liberare il centro a Little e New Raven, che prendono in consegna i Dev Adam e li lanciano uno verso l'altro a centro ring! No! Kemal e Mustafa reversano... E sono i due del Nest a scontrarsi a centro ring, spianando così la strada al New Turkish Order! I Dev Adam raggiungono di corsa Red Revolution Raven infatti e lo colpiscono alla schiena, per poi sollevarlo per un Back Suplex di coppia... Mentre MURAD sale sul paletto e si lancia per un Missile Dropkick che propizia la caduta di RRR!!!

Il nTo è il primo team ad avere la chance di scendere dal ring e MURAD va subito a recuperare una scala, mentre i Dev Adam prendono in consegna Little e New Raven e li lanciano fuori dal quadrato! I campioni di coppia quindi prendono RRR e lo portano a un angolo, dove si assicurano che non interrompa la scalata di MURAD a suon di pugni e calci che schiacciano l'Anarchy Champion al paletto! Il Flying Assassin così può portare la scala nel ring e aprirla, un cenno di assenso dei Dev Adam e MURAD apre la scala sotto la cintura di Anarchy Champion! Quindi inizia la scalata indisturbato... No! Prima di arrivare in cima torna sul ring per fermarlo Little Raven! MURAD lo vede chiaramente e chiama Kemal e Mustafa che fanno così buona guardia e vanno a bloccarlo! Serie di Stomp che bloccano l'allievo tedesco del Nest a terra... Ma scoprono il fianco all'attacco alle spalle di MURAD, portato da New Raven! Kevin Rushmore infatti torna nel ring armato di sedia e dopo un salto la usa per colpire MURAD alla schiena! Il Flying Assassin non cade dalla scala, ma è appoggiato dolorante e New Raven può staccarlo agevolmente caricandolo sulle spalle... Per poi girarsi in direzione di RRR, che sale sulla terza corda... E restituisce a MURAD il Missile Dropkick subito in precedenza... Accompagnato dall'Electric Chair Drop di Rushmore... Che manda il turco a sbattere contro il lato della scala da cui era appena stato staccato!!!

Campo libero per il Nest? Nemmeno per sogno! RRR e New Raven non fanno nemmeno in tempo ad alzarsi che i Dev Adam gli piombano addosso, Kemal su Red Revolution e Mustafa su New Raven! I campioni di coppia colpiscono con Stomp e calci gli avversari, poi li rimettono in piedi e tenendoli dal collo li portano dai due lati della scala... Sbattendoceli contro uno da una parte e uno dall'altra più e più volte, finché soddisfatti non li lanciano fuori dal ring e tentano la scalata! In realtà è solo Mustafa a farlo, perché dati i trattamenti a cui è stata sottoposta la scala, Kemal è costretto a tenerla in equilibrio, Mustafa quindi sale sul suo lato, ma dall'altro si è rialzato Little Raven, che non visto raggiunge alle spalle Kemal, lo sbatte un paio di volte contro la scala... E poi lo gira per connettere la sua Story of the Year! Double Knee Facebreaker di Little Raven su Kemal!!! Ma non fa nemmeno in tempo a festeggiare, perché appena si rialza lo raggiunge in caduta dalla cima della scala Mustafa in tuffo a peso morto!!! E per la prima volta, tutti e sei i partecipanti sono a terra!!!

Il primo a rialzarsi è il primo ad essere stato steso ovvero MURAD che torna nel ring con una nuova scala che non ha subito tutti i danni della prima, apre anche questa in prossimità dell'Anarchy Title, quindi recupera la sedia con cui era stato attaccato in precedenza e inizia la scalata... A fermarlo però arriva Red Revolution Raven, serie di pugni alla schiena e... No! MURAD lo scalcia via! RRR non ci sta e torna alla carica... Stavolta però utilizzando la prima scala aperta e danneggiata, la salita non è delle più agevoli, ma alla fine arriva in cima mentre MURAD cerca di staccare la sua cintura e lo colpisce con delle gomitate all'addome! I due sono uno di fianco all'altro, su due diverse scale e, quando MURAD reagisce, a colpirsi a vicenda per il predominio aereo e la cintura di Anarchy Champion! MURAD riesce a prevalere grazie all'equilibrio instabile della scala danneggiata su cui è salito Red Revolution Raven... E approfitta di un attimo di tregua per spingere la scala lateralmente con un piede!!!

FACENDO VOLARE GIU' RED REVOLUTION RAVEN!!!

RRR si schianta contro il mat e MURAD può strappare la sua cintura e diventare il nuovo Anarchy ChampionNoooo!!! New Raven lo ferma! Kevin Rushmore lo prende dalle caviglie e lo tira giù per un paio di gradini... Per poi raggiungerlo a metà scala e cingerlo dalla vita... Per connettere il suo Avalanche German Suplex!!! Lightning Bolt di New Raven!!!
E ora è lui a provare la scalata verso l'Anarchy Title per il suo maestro! Arriva in cima alla scala 'nuova', ma quando si allunga verso il titolo viene raggiunto e colpito da Mustafa! Il turco colpisce ripetutamente ai fianchi con di pugni Rushmore, che rinuncia alla cintura e si difende rispondendo colpo su colpo... Ma non abbastanza rapidamente, Mustafa sfrutta il suo background da fighter e prende il sopravvento a suon di pugni al volto... Rushmore barcolla, ma non molla la presa sulla scala per tenersi in piedi... Ma Mustafa raccoglie la sedia lasciata lì da MURAD per difendersi da RRR e la spara in testa a New Raven che molla la presa e cade dalla vetta della scala al tappeto!!! Ora è Mustafa a poter staccare l'Anarchy Title!!!

NOOOOOOOOOOOOOO!!!

C'è il ritorno di Little Raven! Il tedesco toglie la sedia dalla disponibilità di Mustafa mentre il turco è intento a cercare di recuperare la cintura... E poi sale dalla parte opposta per colpirlo con la sedia! Il primo colpo è di taglio all'addome, per piegare Mustafa... E il secondo è alla nuca per mandarlo ad appoggiarsi alla sommità piatta della scala... Quindi Little Raven raggiunge il gradino più alto e blocca Mustafa dai fianchi! Il Budokan scatta in piedi intuendo ciò che sta per vedere!!! Little Raven sembra valutare un attimo il punto dell'impatto e la forza da prendere per lo slancio... E poi salta in avanti per un Front Flip Piledriver dalla cima della scala!!! Mustafa è distrutto dal colpo e probabilmente definitivamente KO, ma anche New Raven non sembra passarsela troppo meglio, il pubblico è in visibilio e tutti i warriors sono nuovamente a terra!

Il primo a rialzarsi è Kemal, che prima di tentare una nuova scalta, stavolta, chiude la scala e si prepara per il ritorno dopo il colpo da ricordare di Little Raven... Per colpirlo con la cima della scala in pieno volto! Little Raven è nuovamente a terra e per assicurarsi che nessuno lo interrompa, Kemal butta lui e la scala fuori dal ring e poi rimette in piedi l'altra già presente sul quadrato, sale indisturbato fino alla cima... Ma ha scelto la scala rovinata... E anche pericolante... Che sotto il suo peso si piega in malomodo, allontanandolo troppo dall'Anarchy Title! Kemal non può arrivare al titolo di Red Revolution Raven... Ma la posizione gli permette comunque ad arrivare ad altre cinture di sua proprietà... Che riesce a staccare!!! Il team nTo è il primo a staccare delle cinture dai ganci!!!

Xue: "I vincitori per Recupero delle cinture in 17 minuti e 51 secondi e ANCORA FWF World Tag Team Champions sono Kemal e Mustafa: i Dev Adam!!!"

Non perde nemmeno tempo a festeggiare Kemal, per aver difeso le cinture di coppia sue e di Mustafa, ma porta giù con sé le cinture e le lancia all'esterno del ring, dove verranno custodite fino a fine match, quindi sposta la scala più al centro del quadrato per ritentarci con l'Anarchy Title!!! Nooooo!!! Red Revolution Raven è il primo dei suoi a riprendersi e torna alla carica per difendere la sua cintura, serie di pugni alla schiena del rivale di una vita e poi lo carica sulle spalle!!! Red Revolution Raven carica Kemal sulle spalle in posizione di Electric Chair... E poi lo schianta a terra con la Fake Sound of Progress!!! Red Revolution va per la scalata! No! Prima va ad aiutare New Raven Rushmore a rialzarsi e gli spiega di prendere una seconda scala! New esegue mentre Red Revolution Raven sale sulla prima... Per poi accorgersi che non è più in grado di mantenere il peso di un uomo! RRR fa segno al suo allievo di salire comunque sulla sua per prendere le cinture mentre lui recupera una nuova scala... Ed ecco che Kevin Rushmore sale sulla cima della scala... E stacca le cinture di RPro World Trios Champions!!!

Xue: "I vincitori per Recupero delle cinture in 20 minuti e 23 secondi NUOVI RPro World Trios Champions e QUALIFICATI alle semifinali del King of Trios Tournament sono: Red Revolution Raven, Little Raven & New Raven!!!"

Arriva l'annuncio di Xue per i Trios Titles, che Kevin Rushmore stringe al petto, felice per il suo primo titolo da 'pro' e per non aver sprecato la sua shot ottenuta in cambio dell'esproprio del Rookie Title... E ora è il momento dell'Anarchy Title che le due squadre si sono disputate dalle prime fasi del match!

Red Revolution Raven arriva finalmente con una nuova scala e si avvia verso la vetta... Ma una volta in cima fa segno a Kevin Rushmore di occuparsi anche di quella cintura passando da una scala all'altra... Mentre lui si alza in piedi... E per la gioia dei suoi fans si lancia su Kemal!!!

RIDE THE LIGHTNING!!!

Opera completata Red Revolution Raven lascia che sia uno dei suoi allievi a staccare per lui il suo titolo e si prende la soddisfazione di infierire su Kemal, simbolo delle sue molteplici battaglie contro il New Turkish Order presenti, passate e chissà, magari anche future!!!
Ed ecco che ora, liberata la scala, anche se un po' impacciato dalle tre cinture che porta con sè, Rushmore passa da una scala all'altra e va a staccare l'Anarchy Title dal gancio... No! New Raven non riesce tenere i Trios Titles e strappare l'ultima cintura rimasta contemporaneamente, facendo così cadere una delle tre cinture Trios prima di strappare quella di Anarchy Champion per Red Revolution RavennnnNOOOOOOO!!!

NEW RAVEN VIENE COLPITO CON UN COLPO DI CINTURA AL VOLTO!!!
DAL RITORNO DI MURAD A CUI NON E' SEMBRATO VERO RICEVERE UNA CINTURA COME ARMA IN OMAGGIO!!!

Il Flying Assassin si è ripreso in tempo e con un solo colpo ben piazzato dopo essere salito sulla scala ha steso Kevin Rushmore... Che vola giù dalla scala, lontano dall'Anarchy Title! Red Revolution Raven assiste a tutto quanto successo a pochi metri da lui e prova a farsi forza per rialzarsi e fermare MURAD... Che per rallentarlo gli lancia dietro la cintura di Trios Champion con la targhetta riportante proprio il suo nome!!!

MURAD STACCA L'ANARCHY TITLE POSTO SOPRA IL CENTRO DEL RING!!!

MURAD METTE FINE AL REGNO DI CAMPIONE PIU' LUNGO DELLA STORIA DEL TWP!!!

MURAD E' IL NUOVO ANARCHY CHAMPION!!!

Xue: "Il vincitore per Recupero della cintura in 23 minuti e 17 secondi e NUOVO TWP Anarchy Champion è: MURAD!!!"

Fullerton: "E finalmente può calare il sipario su questa sfida! Tutte le cinture sono state sganciate e il match è concluso!"

Cletus: "E il colpo di scena finale ci lascia con un verdetto! Alcune cinture sono state difese, altre hanno cambiato mano, ma tutti e 6 i lottatori coinvolti sono usciti con una cintura... E una soltanto da questa battaglia!!!"

Fullerton: "Tutti contenti o tutti scontenti? Al momento l'unico a godersela sembra MURAD, che ha forse conquistato la cintura più ambita, ma chissà che sotto la maschera anche lui non si stia disperando per la perdita dei Trios Titles!"

Cletus: "Non ci resta che aspettare il prossimo show e le reazioni dei due team a questa sfida... E intanto, linea alla regia per un break pubblicitario, perché c'è un ring da ripulire e un secondo Main Event da disputare!"

Posted Image

Fullerton: "E dopo il Main Event... Ecco un altro Main Event! Il primo incontro della serata è finito senza un nome alla voce 'Vincitore' e quindi, per decisione di Simon Steed assisteremo a un secondo match per il King of War Title!"

Cletus: "Ancora sul ring Valtharius e il King of War Genocide, ma stavolta non ci sarà modo per il Quarto indossatore della maschera antigas più famoso del wrestling business di farla franca, dovrà schienare, sottomettere o mandare KO il Folle della Scuola del Sapere Superiore, in un There Must Be a Winner Match!"

Fullerton: "Ed ecco nuovamente entrare Valtharius, accompagnato da Hold Back The Day e accolto come un eroe dal Budokan, che avrebbe già voluto vederlo trionfare in apertura di show e ora più che mai fa sentire il suo appoggio a un warrior che sicuramente non è il prototipo dell'eroe... Ma almeno non è Genocide o nel Kommando!"

Cletus: "E dopo di lui, Celebration of the Fourth risuona per la seconda volta stasera per il secondo ingresso del King of War, Genocide! Il Re della Guerra risponde ai fischi tenendo la cintura ben alta per tutta la rampa, 'Insultatemi quanto volete, ma il Re resto io' sembra chiaro il messaggio di Genocide, che finalmente raggiunge il quadrato, tenendosi comunque a distanza di sicurezza da Valtharius."

Fullerton: "E ora ecco il referee a ribadire le regole della sfida, vale praticamente tutto tranne le interferenze, che saranno punite con la squalifica e l'assegnazione del titolo, con una sola variazione rispetto a un classico Hardcore Match!"

Cletus: "DEVE esserci un vincitore e il match ripartirà anche in eterno in caso di finale dubbio! E ora siamo finalmente pronti, il match può iniziare!!!"

Il match dovrebbe incominciare... quando ad un tratto: “nTo Theme”.
Troppa gioia auricolare, oggi, al Budokan di Tokyo. Ed ecco che arriva qualcuno. Più inconsapevole di un punter che va dritto dritto verso il suo missile senza essersi informato prima su rate e info, Milton Yilmaz compare sullo stage armato di microfono.
Il MexicalTurco più amato dalle pay richiama l'attenzione del pubblico nipponico.

Milton: "Vorrei poter parlare del match appena avvenuto... ma non ci riesco, non trovo la forza, sono bloccato dall'emozione di essere qui per presentarvi un evento molto importante. Più importante dei title match, più importante degli scontri sul ring. Sono qua come un novello Emil Fedayyin che nel 1991 chiede il collegamento con gli inviati nella Guerra del golfo. Solo che io, il collegamento live, ve lo sto mandando direttamente dalla California. Prego pubblico di Tokyo e pubblico da casa, guardate qui."

Milton indica il Titantron posto sopra di lui, mentre i due wrestler sul ring sono perplessi.
Lo schermo ci mostra qualcuno... “nTo Mega Power” Hun Baldone, il pubblico nipponico tributa un applauso.

Hun: “KONBANWA BIRADER!!! HUN BALDONE ICHI-BAN!!!”

Dito al cielo.

Hun: “Well, well, mi dispiace non essere lì con voi a Tokyo. Ricordo ancora con piacere quel grande Paese. Ricordo con piacere quando il sottoscritto era la seconda meraviglia naturale presente in Giappone dopo il monte Fuji. Good Ol'days. Ma non intendo sprecare questo collegamento per parlare di quanto fosse più cool il mondo il secolo scorso. No, no, no.”

Agita l'indice.

Hun: “Inizio dicendo al pubblico di stare tranquillo, birader. Questa sera non vedrete qualcuno interferire nel match di Scumicide the Fourth. Almeno non qualcuno in particolare. Non qualcuno già visto in questo ruolo.”

Stacco su Genocide, che forse è perplesso sotto la maschera.

Hun: “So... so, so... in questi mesi abbiamo fatto i bravi ragazzi, i good boys, quelli che chiedono con gentilezza. E cosa abbiamo ottenuto? Qualche stupida battuta, l'arroganza di Simon Jabreed, la vigliaccheria dei sorci dello Skummando. Ma noi siamo gente pratica, birader...”

Si accarezza la barba.

Hun: “Vi abbiamo chiesto un Oturk? Non volevate darci un solo piccolo Oturk? Well... su il sipario!”

L'inquadratura si allarga, Baldy si scansa mostrando qualcuno...

Hun: “Ce lo siamo presi da soli...”

Seduto su una sedia... YUSUF OTURK!!! OH MAI GAWD!!!
Stupore generale, boato di stupore, Genocide è scosso letteralmente da quanto accaduto, che possiamo definire così: IL NEW TURKISH ORDER HA MESSO LE MANI SUL TRADITORE YUSUF OTURK!!!

Hun: “Sorpresi? Sconvolti kidz?”

Baldone indica il giovane Oturk, con un'espressione di ghiaccio, e alle sue spalle notiamo a braccia conserte Ifrit e Ismail.

Hun: “Il figliol prodigo è tornato alla casa, JOY! JOY! JOY! È tempo di sgozzare il vitello grasso! Ci siamo presi solo una piccola parte di ciò che vogliamo ancora. E non è finita qui. Buon proseguimento, folks!!!”

Ultimo zoom su Yusuf in versione ostaggio politico, e il collegamento si conclude. L'arena è mezza ammutolita e mezza eccitata, Milton allarga le braccia per godersi il momento.

Milton: "Buona continuazione Geno, buona continuazione pubblico di Tokyo. Io scappo nel backstage per raggiungere velocemente il mio smartphone, devo andare su Ticketone a prenotare il biglietto per il prossimo grande party che si terrà in California... lo "Slaps for Yusuf 2018". Arigato gozaimasu!"


Genocide incredulo si porta le mani sulla maschera, come se volesse passarsele tra i capelli... Ma non c'è tempo per pensarci ora, perché suona il gong!

TWP King of War Championship
There Must Be a Winner Match

Kommando vs Scuola del Sapere Superiore
Genocide (c) vs Valtharius

E Valtharius lo stende subito con un Big Boot!!! Genocide viene steso immediatamente e le cose si mettono malissimo, perché Valtharius lo rialza e inizia a prenderlo a pugni e testate, la maschera antigas del King of War sembra addirittura ammaccarsi sotto la furia dello sfidante, che poi lo lancia dalla parte opposta del ring... Per un Back Body Drop! No! Il Quarto si risveglia e con una capriola sulla schiena passa dalla parte opposta del rivale, altro rimbalzo alle corde di Genocide... Che però deve incassare il Discus Lariat di Valtharius!!!

Il Folle sembra non avere intenzione di perdere tempo né di concedersi distrazioni, non ora che John Kramer è fuori dai giochi! Quindi rialza Genocide e lo porta con sé a un angolo dove lo colpisce con pugni al volto e calci all'addome, quindi prende una lunga rincorsa e... Corner Big Boot!!! Il piedone di Valtharius passa sopra la terza corda dopo l'impatto con la maschera di Genocide, che cade a terra... E come fatto numerose volte nel match di apertura rotola fuori dal ring cercando di raddrizzare la maschera e di prendere tempo per elaborare una nuova strategia, visto che evidentemente non era questa la partenza che si aspettava... Ma ecco un'altra cosa che sicuramente non si aspettava!!!

Valtharius è sulla Top Rope!!! E si lancia con tutta la sua mole colpendo l'avversario con una Diving Clothesline tra schiena e collo!!! Genocide è spiaccicato al suolo da Valtharius, che comunque ha bisogno di un po' di tempo per assorbire l'impatto della caduta sulle sue gambe, prima di rimettersi in piedi e tornare a infierire sul King of War! Lo rimette in piedi e lo lancia contro una transenna, il pubblico giapponese lo incita a terminare l'opera e il Folle parte di corsa verso Genocide... Che però si lancia alla disperata e lo colpisce con un Low Dropkick dritto a uno stinco... Mandando Valtharius a impattare di faccia contro la transenna metallica!!! Brutto colpo per Valtharius che resta a terra stordito, mentre Genocide cerca di concentrarsi nuovamente sulla sfida, per evitare di finire male.

Il Quarto chiede una sedia al pubblico, e nonostante tutto, con grande sportività trova qualcuno disposto ad allungargliene una... Con cui colpisce la schiena di Valtharius che provava a rialzarsi! Il Folle non si lascia fermare e quindi Genocide è costretto a insistere! Un'altra sediata! Ancora niente! Ancora un'altra! Valtharius non ci pensa nemmeno a fermarsi... E allora Genocide attacca a mitraglia con la sedia la schiena del Folle, che alla fine capitola... Ma viene ancora colpito da Genocide che probabilmente preferisce essere sicuro di averlo messo al tappeto, prima di buttare la sedia rotta oltre le prime file di spettatori, scatenendo così l'ira del Budokan!
Genocide non ci pensa più di tanto e recupera sotto al ring un'altra sedia, quindi la porta con sé sul ring... E sembra voler restituire lo stesso trattamente subito in precedenza a Valtharius! Si alza in piedi sulla Top Rope, guardando verso l'avversario all'esterno del quadrato e gli urla di rialzarsi! Genocide provoca Valtharius che nonostante i colpi appena subiti si rialza e si gira verso il Quarto... Per beccarsi un Flying Spinning Corkscrew Leg Lariat with Steel Chair!!! The Bigger Bang di Genocide! Che finalmente con le regole estreme della contesa riesce a connettere la versione ufficiale della Kaboom del secondo Genocide!!!
I due restano a terra doloranti e nonostante tutto il pubblico non può fare a meno di tributare Genocide per la manovra spettacolare, dopo la quale il King of War prova a schienare Valtharius!

Uno... Due... Trnooo!!! Valtharius alza una spalla!

A quanto pare quindi valgono gli schienamenti anche all'esterno del ring in questo particolare match, ma la The Bigger Bang non è bastata! Genocide con l'aiuto del transenne si rimette in piedi e in qualche modo raggiunge il ring per trovare altri resti del match precedente tra nTo e Raven's Nest... Ed è fortunato perché estrae da sotto il telone un tavolo!
Il Quarto non perde tempo ad aprirlo, ma si limita ad appoggiarlo tra apron ring e transenna, quindi prende Valtharius dal collo e lo rimette in piedi a fatica, inutile tentare un sollevamento per schiantarcelo, l'unica alternativa resta spingerlo fino a farcelo roteare sopra! Una volta sistemato l'avversario sul tavolo, che già si sta leggermente piegando al centro, Genocide torna sulla corda più alta... Ed è il turno di omaggiare il primo Genocide!!! Con una Spiral Tap!!! Kansas City Shuffle dalla Top Rope.. Sul tavolo!!! Valtharius viene demolito con anche il legno a cui era adagiato e Genocide deve strisciare solo poche decine di centimetri per riprovare lo schienamento nel silenzio assordante del Budokan!!!

Uno... Due... Tre!!!

NOOOOOOOO!!!

Valtharius alza una spalla di nuovo e il pubblico festeggia!

Genocide non ci crede e si porta ancora le mani alla maschera, disperato, due dei suoi migliori colpi non sono serviti... Ed escludendo quelli per cui non riuscirebbe mai a sollevare Valtharius, gli è rimasta solo una carta da giocare... E sembra proprio quella a cui sta pensando rialzandosi e tornando sulla corda più alta! Attende ancora che Valtharius si rialzi... E quando lo fa si lancia... Per chiuderlo nella Zyklon B!!! Tornado DDT dalla Top rope e...

NOOOOOOOO!!!

Valtharius non gli permette di sbatterlo a terra!!! Il Folle trattiene Genocide!!! E lo carica sulle spalle!!! Già pronto per la Witch's Winch!!! Genocide si dimena per liberarsi... Ma Valtharius gli dà un primo colpo con un primo Backbreaker trattenendolo ancora sulle spalle! Il Quarto Genocide muove ancora leggermente le braccia e le gambe per cercare una via di fuga, ma Valtharius non molla la presa... E alla fine lo schianta a terra con la Witch's Winch!!! Sitout Backbreaker Rack Drop!!! E finalmente Valtharius schiena Genocide!!!

Uno... Due... Tre!!!

STAVOLTA ARRIVA IL 3!!!

Xue: "Il vincitore per schienamento con la Witch's Winch in 8 minuti e 29 secondi e NUOVO King of War è Valtharius!!!"

Fullerton: "Abbiamo un nuovo Re! Alla fine di uno degli eventi più sorprendenti del TWP abbiamo un nuovo King of War!!! Valtharius succede a Genocide ed è il sesto King of War del Total War Project!!!"

Cletus: "Il referee recupera la cintura e la consegna al nuovo proprietario, che quasi gliela strappa dalle mani e finalmente, dopo un inseguimento durato anni, può alzarla al cielo per la gioia del Budokan e come testimonianza della forza del Kulto del Dolore!!!"

Fullerton: "Ed è sulle immagini del Nippon Budokan in festa per la fine del regno del rappresentante del Kommando che si chiude lo show BUSHIDO il numero 94 del TWP!!!"

(Più o meno... Ormai lo sapete come finiscono gli show...)

Posted Image


Azione, finalizzazione... Ordine esule


Edited by Il Cavaliere Nero, Mar 16 2018, 04:50.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Seifer
La "Concorrenza"
Commento, a cazzo, per temi vari:

TWP KING OF WAR CHAMPIONSHIP
Commento l'opener ed il Main Event insieme.
Ingegnoso il modo in cui finisce il primo match, non che la soluzione l'abbia inventata Tave, ma il fatto che il TWP non abusi di questi "overbooking" è riuscito a dare l'effetto sorpresa alla cosa. In linea generale, ho trovato l'HPL un po' penalizzata durante lo show, ma in precedenza ha conseguito parecchie vittorie, quindi... diciamo che ci sta, è la solita altalena dei risultati. Valtharius non mi ha entusiasmato, ma la vittoria del KoW per la Scuola del Sapere è sacrosanta. Mi stupisce che il regno di Genocide termini così, un po' in sordina, in un Main Event "appendice" di un match a tre in cui il campione era quasi l'estraneo del trio.

ACADEMY vs H4H
Feud che si conferma gradevole, col miglior Sami di sempre (mi piace la quadratura del cerchio trovata da Martino ed il modo in cui l'evoluzione del personaggio viene spiegata, e non imposta e basta). Non so se la vittoria termini il feud, in parte spero di sì perchè alla lunga un po' potrebbe stancare.

HPL vs MILITIA
Il cambio di... attitude (?) giova alla Militia. Mi sono già espresso sulla HPL, che perde anche qui, c'è da dire che almeno un punto, prima o poi, la Militia doveva piazzarlo, fosse anche solo per la legge dei grandi numeri.

EWW CHAMPIONSHIP
Lieto di vedere che esista ancora un feud a riguardo.

KING OF TRIOS: DOJO vs KOMMANDO
Nulla da dire sulla vittoria del Dojo, ma la gestione del Kommando mi perplime sempre un po'. Una settimana sono quelli che sovvertono le regole, incuranti delle conseguenze, quella dopo perdono, in maniera che comunque non offre appelli, dando dimostrazione di non avere lo "status" per rendere pienamente validi tutti i loro proclami.

MAN HOUSE
Sicuramente è stata la storia che ho apprezzato di più, il finale mi ha sorpreso (ovvio che mi aspettavo la vittoria di Ty su Kodama, ma che togliesse la scuola dal TWP, proprio no), in senso positivo.

NEST vs NTO e tutti i titoli in palio
Non mi è piaciuto un granchè lo svolgimento del match, avrei optato per qualcosa di diverso da un Ladder con tutte le cinture appese, mi sembrava un po' nà cazzata che venissero staccati solo determinati titoli per volta. Esaltanti invece i titles-changes, che rimescolano parecchio le carte.
La vita è un varieté
e 'o cazz è cumm 'o rré
e io ca so' guaglione,
t'o ronco 'stu bastone sott' 'a luna
puttana comm'a ttè.

(O' tiempo se ne va - Squallor)
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Red Revolution Raven
Member Avatar
The Ugly
Ecco un po' di commenti anche da parte mia.

KING OF WAR TITLE: Totalmente inaspettata la vittoria di Valtharius, ero piuttosto convinto che lo scontro a tre sarebbe servito a Genocide per mantenere il titolo rimandando poi la conclusione della faida tra Valtharius e Kramer ad un nuovo ultimo match tra i due. E' anche vero d'altra parte, come abbiamo visto dalla prosecuzione di Ordine Esule, che il cerchio attorno allo stesso Genocide si sta stringendo quindi la perdita del titolo potrebbe essere un ulteriore tassello della faida tra Kommando e new Turkish order.

H4H VS ACADEMY: Nonostante i nomi dei due alleati di Sami facciano davvero cacare, il promo di Maeda è davvero ottimo e segnano ufficialmente un certo recupero da parte di Martino che ultimamente avevo visto piuttosto spento. Vittoria super-meritata da parte degli Heel 4 Hire, poco da dire.

BOSS TITLE: il titolo a Wallera è probabilmente il punto più basso mai toccato dal TWP. Lo dico senza cattiveria, ma di fronte all'ennesimo poco vago e per nulla contestualizzato mi chiedo che senso abbia premiare l'assenza di impegno a scapito di chi l'impegno invece ce lo mette.

KING OF TRIOS TOURNAMENT: molto buono il promo degli Hinoarashi, Simone ha avuto una buona idea per costruirlo e mi piace il promo che ci ha scritto attorno. Dall'altra parte invece c'è un match tra Nest e nTo davvero epico e molto emozionante per i risultati che ha sancito: anche io credevo che sarebbe stato un winner takes all ma quando ho saputo da Tave che ogni titolo sarebbe stato "difeso singolarmente" ho immaginato che potesse esserci uno scambio di titoli tra me e Giovanni e così è stato. Ora puntiamo alla vittoria del King of Trios! :D

MAN HOUSE: una storyline sicuramente molto interessante e che ho seguito con molto piacere, il fatto che però abbia portato solamente al ritiro della Man House dal TWP però sminuisce un po' tutto quanto imho.

ENIGMA VS HASEGAWA: buon ritorno di Hasegawa anche se il suo è un promo che sarebbe stato più azzeccato se fosse arrivato al termine di un percorso di rinascita del pg che invece ci siamo trovati qui di fronte all'improvviso. Enigma positivissimo come sempre.

ARSLAN HACIOGLU: mi dispiace un po' per la sua gestione, pisciato da Volkermord, ripiega su Saito che però sarà impegnato - forse - ancora con l'EWW Title. Meritava maggiore considerazione.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Il Cavaliere Nero
Member Avatar
AKA Pigmeo
Red Revolution Raven
Mar 19 2018, 16:03
MAN HOUSE: una storyline sicuramente molto interessante e che ho seguito con molto piacere, il fatto che però abbia portato solamente al ritiro della Man House dal TWP però sminuisce un po' tutto quanto imho.
è un po' la risposta al tuo "non hai tempo di gestire le fed e ti metti a fare un auto-feud?"

in realtà era la conclusione per la Man House, non avrebbe senso metterla in una storia tirata su dal nulla da qui alla fine... Ma vorrei dare a tutte le scuole presenti la loro conclusione.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
1 user reading this topic (1 Guest and 0 Anonymous)
DealsFor.me - The best sales, coupons, and discounts for you
« Previous Topic · Show · Next Topic »
Add Reply

Theme Designed by McKee91 and Lout of ZNR