Welcome Guest [Log In] [Register]
Welcome to Raven Project.


If you're already a member please log in to your account to access all of our features:

Username:   Password:
Add Reply
Smoking Pete
Topic Started: Oct 6 2007, 12:00 (201 Views)
JohnFrusciante
Member Avatar
Un omino casca in terra, si sbuccia un ginocchio e se lo mangia
Nome: Pete Martins
Data di nascita: 04-07-71
Luogo: Colchester, UK
Altezza: 6 feet 2
Peso: 258 pounds
Allineamento: Tweener
Theme Song: "Come Together" - Chris Cornell
Titoli Vinti: WFS X-Rated Title
Stile Di Lotta: Hardcore
Stile Di Lotta Secondario: Brawling

Mosse Tipiche:
- Damned Cigarette (Tazzplex)
- Hate You (Back To Belly Piledriver)
- Want It? (Clothesline con il braccio avvolto nel filo spinato)
- Fire, Please! (Gory Facebuster)

Finisher:
- Lucky Strike (Twisting TKO)

BACKGROUND

Dove c'è una sigaretta, c'è Peter Martins.
La vita dell'ormai trentacinquenne inglese di Colchester è riassumibile in questa frase.
Nato da un padre accanito fumatore e da una madre fuggita chissà dove e chissà con chi quando Peter era ancora in fasce, cresce con questo operaio siderurgico in quel di Colchester, povera e grigia cittadina della Terra D'Albione.
A 13 anni qual era il suo hobby? Fumare!
A 10 invece? Beh, vedere suo padre fumare e provare le prime Lucky Strike che di nascosto gli rubava.
Abbandonato a sè stesso sin da piccolo, la vita da strada sembra calzargli a pennello: duro, violento, l'immancabile sigaretta in bocca... Un vero e proprio ragazzetto cazzuto, di quelli con scritto in fronte "cerchi guai, bello?"
L'unico momento di sanità? Beh, se così si può dire, era solo uno: il wrestling.
No, non quello degli Hulk Hogan e degli Andrè The Giant, quella era "roba da mammolette" diceva Peter; lui preferiva distruggere gli amici in incontri di backyard nel quartiere, fargli male, farsi male.
Ed il lavoro?
Beh, quello era un hobby, al pari o forse al di sotto del tabacco...
Aveva aperto una palestra, assieme a qualche compagno di gioventù, gli ultimi rimasti ancora a piede libero; il quartiere, la città però, non erano certo una miniera d'oro per fare soldi, anzi.
28 anni, senza fissa dimora, lascia la casa del padre, malato e solo, lascia la palestra che stava andando a puttane con pochi soldi, senza sogni, ma deciso a fare una cosa: se doveva dare una svolta alla sua vita... Beh, le cose che sapeva fare bene erano due: fumare e menare.
Dio, se ci sapeva fare; iniziò in qualche federazione, clandestina, per poi allenarsi sporadicamente in delle palestre della Londra bene, grazie a degli agganci avuti chissà come e trovati chissà dove...
Poi? Beh, poi il buio...
Forse ha lottato ancora in queste federazioni clandestine, forse è lì che i road agent della UFS sono andati a cercarlo, forse i suoi agganci l'hanno aiutato ad arrivarci...
A noi non è dato saperlo; sappiamo solo che nella UFS si presenta tale Smoking Pete, trentacinquenne (ma gliene dareste molti di più, tanti sono i segni nel suo volto, tante le esperienze che ha vissuto e visto vivere) di Colchester.
Se la caverà? O sarà uno dei tanti?
Beh, se si ricorda ancora come menare, se lo fa ancora come una volta, allora saranno in molti a doversi preoccupare...
I primi tempi per Martins in UFS sembrano prospettargli un futuro luminoso: vittorie importanti, ingresso nella stable di punta della federazione ed un X-Trong Title praticamente conquistato...
Poi il suo carattere difficile lo porta ad avere forti dissidi con la dirigenza (o forse è fermato da un problema polmonare che però è riuscito a risolvere).
Pete lascia la UFS e, dopo qualche mese, ecco che inizia la sua avventura in WFS, a No Ho-Ho-Holds Barred, dove il wrestler di Colchester si promette di continuare a fare quel che gli riesce meglio: menare. Dopo un breve stint in WFS fatto di sangue e violenza, si ritira per motivi di salute, per poi ritornare all'azione... Con la MaD-U!

ATTIRE

Fisicamente, se volete un termine di paragone, somiglia molto a Vito: piazzato, duro, cattivo.
Ha una barba incolta, capelli neri ricci che stanno pian piano lasciando spazio alla cute, cicatrici sparse sul volto, sul petto e sulla schiena, un tatuaggio con un angelo sul braccio destro ed un grande indiano tatuato sul polpaccio sinistro.
Entra nell'arena con una camicia verde militare che si toglie per combattere, con in mano qualsiasi tipo di arma, che non manca mai, jeans e stivali neri.

ATTITUDE E STILE DI COMBATTIMENTO

C'è bisogno di ribadirlo? E' cattivo, duro, spietato; adora veder soffrire gli avversari e, tante ne ha passate in vita sua, se ne frega se sanguina o ha un osso rotto...
Fuma, fuma sempre: prima, dopo il match ed anche durante... Si, perché nelle pause accende una sigaretta ed adora spengerla in mezzo agli occhi o addosso agli avversari per farli soffrire ancora di più...
E' un lupo solitario, non cerca amici nè nemici; solo che di quest ultimi se ne fa tanti, anche troppi ma dice che non sono mai abbastanza, perché non sanno a cosa vanno incontro...
Ama l'hardcore, lotta molto stiff ma è capace di ottime mosse di potenza che sono nel suo repertorio.
Armi preferite? Dategli un martello, vedete cosa ci vuol fare...
Born To Be English

Posted Image

Ci sono solo due squadre di calcio a Liverpool: il Liverpool e le riserve del Liverpool.

Bill Shankly
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
1 user reading this topic (1 Guest and 0 Anonymous)
DealsFor.me - The best sales, coupons, and discounts for you
« Previous Topic · Roster · Next Topic »
Add Reply

Theme Designed by McKee91 and Lout of ZNR