Welcome Guest [Log In] [Register]
Welcome to Raven Project.


If you're already a member please log in to your account to access all of our features:

Username:   Password:
Add Reply
Holy Shit! #6; Funzioni Primarie
Topic Started: Jun 13 2012, 13:37 (126 Views)
Red Revolution Raven
Member Avatar
The Ugly
Ancora una volta ci troviamo nell’appartamento di Mr. Damon Dumbass… O forse no? La verità è che stavolta l’appartamento è lindo e pulito! I pavimenti splendono, tutte le cose sono al loro posto e in perfetto ordine, per terra non c’è nemmeno un pezzettino di carta! E la persona che sta di fronte alla telecamera in giacca e cravatta, rasato e ben pettinato è proprio il buon Doppia D! Chiunque rimarrebbe di stucco nel non vedere la solita topaia sporca con il solito rozzo trasandato, sporco e con la barba incolta e Dumbass si appresta a dare una spiegazione a tutto ciò:

“Well, well, well… Voglio raccontarvi una cosa prima di iniziare questo “Holy Shit!”. E’ la storia di Damon Dumbass che finisce di vedere Anarchy in the UK 7 e non sa cosa cazzo scrivere per il suo editoriale. Vuoi perché alla fine dovrebbe scrivere le stesse cose di sempre, vuoi perché Anarchy alla fine gli è pure piaciuto un po’, fatto sta che va in crisi e tutte le volte che si mette davanti al pc per buttare giù qualche linea guida per il suo editoriale finisce che alla fine prende una boccia di Jack Daniels e si ubriaca come le bestie senza scrivere nemmeno mezza parola. Poi un giorno si sveglia e nel post-sbronza nota qualcosa… Un altro editoriale… Anonimo… Chiamato “Whole Fail Show?”. E dopo aver realizzato che non sono stati i fumi dell’alcol a giocargli un brutto scherzo, ha l’illuminazione e per onorare questa illuminazione si presenta ora, in questo modo, a voi brutti pezzi di merda fan della WFS.”

“Perché tu, caro anonimo che non ci metti la faccia ma che sicuramente ci hai messo il culo visto lo spazio che ti è stato immeritatamente concesso, non sai che per parlare male di qualcosa bisogna conoscere a fondo ciò di cui si parla e non scrivere le solite tre o quattro minchiate retoriche che senti dire dallo stronzo fan della WBFF a cui fai periodicamente i bocchini. Tu, caro anonimo che evidentemente nutri non so quale tipo di risentimento verso la WFS (dai, chi cazzo sei? Michael Todd? Agarsen? Jimmy Barbaro?), suppongo non abbia mai visto uno show WFS per intero perché altrimenti non parleresti di cali qualitativi ma semplicemente di quanto sono stronzi i wrestler che lottano nell’Asylum di Manchester! Ops, ma poi faresti una rubrica come la mia… Che sbadato che sono!”

Dumbass ridacchia divertito.

“Parli dei Dev Adam come il baluardo della tag team division della WFS… E non ti accorgi che la tag team division della WFS deve fare veramente pena se a detenere il titolo c’è un tag team di mangia kebab, i cui membri sono uno affetto da autismo, dato che non parla mai, e un altro che sembra la versione mediorientale di Morgan DeSade.”
“Parli di Kamikaze e Kent come l’unica nota positiva della serata e non ti rendi conto stai parlando di due persone che hanno costruito le loro carriere sul fallimento! Il primo sul fallimento delle attitude adottate da Mr. Kaboom all’Hardcore Gamer, passando per l’essere stato membro degli HFS con quell’altro mezzo scarto di Simon Steed, l’altro sul fallimento di ogni esperienza avuta nelle altre fed… Basti vedere come sia trattato in WBFF e come sia stato velocemente messo in disparte in ECF dopo un fallimentare (ma va?) title reign da Undisputed Champion.”

“Vorrei passare sopra i tuoi discorsi sulla Force e sul team Hernandez… Vorrei passare sopra il fatto che confondi Nathan Storm e i suoi frocetti vogliosi di gloria e di cazzo con i Rise of the Fall… Vorrei passare sopra anche al fatto che non hai capito i reali valori messi in campo (oltre ovviamente alla frociaggine di tre quarti dei partecipanti al match, Pain in primis con quella cresta mohicana)… Ma non ci riesco. Coglione.”

“E dire che stavi riacquistando credibilità con quel bel discorso sul Main Event e sulla banalità della vittoria di Kamikaze. Cristo, lì ho pensato “Ma allora questo qui non è così scemo!”. Poi ho letto che consideri quel muto pompato dagli steroidi di Petrovic come una nuova speranza del wrestling europeo e sono tornato indietro sui miei passi.”

“E se non fosse bastato questo, poi ho letto che ti piace l’Artista. E ho capito che leggere il tuo editoriale era stata un’enorme perdita di tempo (che almeno mi aveva dato l’opportunità di avere un po’ di materiale per l’inizio di questo “Holy Shit!”). Ma non preoccuparti, mr. Testadicazzo! Non devi fartene un problema… A Gianni Morandi piace la merda, a Cecchi Paone piace che glielo tronchino nel culo e a te piace l’Artista… Non sono cose gravi! Forse…”

“Caro mr. Testadicazzo, c’è poco da fare… La WFS fa schifo… Ma solo se lo dico io! Non c’è spazio per le tue stupide critiche da puttanella piagnucolosa, non c’è spazio per te come non c’è stato per Edmund Lawrence, Donovan Price e Michael Twain! C’è solo l’“Holy Shit!” purtroppo per te!”

“E poiché non voglio che questo sembri una difesa della WFS… Andiamo avanti con la fottuta disamina del fottuto roster!!!”

“Astonishing” Max Cougar: Finalmente Max Cougar si rivela per quello che è: un vecchio arteriosclerotico ancorato al passato! Non si spiega altrimenti tutto l’impegno che ha mostrato nel darsele e nel dirsele con Wildcore e Mad Dog e come ha quasi snobbato un obiettivo “presente” come il WFS Title di Simon Steed. Caro Maxie, non preoccuparti! Ho già pronto il restyling che fa per te se vuoi tornare sulla cresta dell’onda: d’ora in poi ti chiamerai “Grandpa” Max Cougar e le tue catchphrase saranno “Ai miei tempi…” e “Mi ricordo…”… La finisher? Prima fai attenzione a non pisciarti nel pannolone, poi ne riparliamo…

“Extreme Boy” Tommy Kent: “Finché morte non vi separi”, lo so… Ma mi spieghi una cosa? Perché se tu e Kamikaze siete legati da questo legame così indissolubile, lui è WFS Champion mentre tu sei il solito jobber del cazzo?

“The Shoremeister” Trevor Cole: Cazzo, Trevor, se quella cintura che hai in spalla non dicesse che sei l’Internet Champion di questo buco di culo chiamato Whole Fuckin’ Show, nemmeno mi ricorderei che fai parte del nostro roster. Dai, raccontami un po’: a parte essere il primo eliminato del 4 vs 4 di Anarchy 7 cosa hai fatto in questi due mesi? Hai difeso il titolo contro Aaron Anderson perché lui si è fatto squalificare? Ma bene! Benebenissimo! E poi? Hai battuto Red Revolution Raven e Simon Steed solo grazie ad un aiutino dell’Artista senza il quale saresti ancora lì inebetito a cercare di capire cosa fare? Complimentoni vivissimi!!! E la settimana dopo hai deciso di fare il bis battendo Kamikaze grazie all’aiuto di Tommy Kent? Really? Ottimo! Tu sì che sei il wrestler perfetto! PERFETTO PER PULIRE I CESSI!!!

Aaron Anderson: L’enforcer più frocio della storia del wrestling continua a far parlare di sé! Avrebbe l’occasione di vincere il suo primo titolo, ma preferisce farsi squalificare; potrebbe dare una dimostrazione di forza per conto della Force, ma finisce col farsi rubare la finisher dall’Artista. Poi non ti lamentare se persino Blake Davis ti passa avanti…

Alejandro Hernandez: Non c’è che dire, Hernie… Gran bel modo di tornare sul ring! Si vede proprio che non sei più quello di una volta! Solo un paio d’anni fa, saresti stato il migliore su quel ring anche malato di tubercolosi o con le gambe segate via mentre adesso invece ti fai sorprendere nel backstage da quella merdina di Nathan Storm e non ti riprendi prima di una mezz’ora abbondante… Cristo Santo, come GM hai fatto schifo; come wrestler attualmente fai schifo; sinceramente non saprei cosa farti fare, ma sono fermamente convinto che Nate nella sua magnanimità ti avrà tenuto un posto libero tra gli inservienti che si occupano dei cessi a fine show…

Blake Davis: Sul ring ci sa fare, è fuori da ogni dubbio, ma quando parla… Dio, le stronzate che spara. La prossima volta che senti il bisogno impellente di condividere qualche cosa col pubblico WFS, Blake, pensa invece che è molto meglio fare l’ennesimo pompino a Storm e ai suoi compagni, ok?

Brian Donnelly: Chi?

Dejan Petrovic: Certo che se tu sei la nuova speranza del wrestling europeo, siamo messi bene… Poi dici che gli Stati vogliono uscire dall’Europa unita… Se il risultato dell’unione tra Stati è avere un coglione serbo che va a farsi massacrare dal prototipo del bellone americano, facciamo bene noi inglesi a starcene per cazzi nostri!

Dev Adam: Game, set, match. I turchi sono venuti in WFS per conquistare i WFS Tag Team Titles e darle di santa ragione ai Rush Hour… Hanno aspettato 7 mesi, per carità, ma alla fine in due settimane si sono levati entrambi gli sfizi. Chi va piano, va sano e va lontano, diceva un detto… E chissà dove andranno i Dev Adam. Affanculo, spero.

eXiled Souls: Oh, 11 titoli di coppia e ancora non avete capito che se volete fare un ritorno col botto non potete affidarvi ad un feud con un tag team di merda come gli Insane Clown Bastard??? Ma morite male, per Dio!

Green World Order: Questo mese gli Insane Clown Bastard li avete battuti… Giusto perché non si dica che non siamo precisi nel definire chi è jobber e chi non lo è.

Insane Clown Bastard: Curioso, ho parlato molto di questi due stronzi col trucco da pagliaccio nei giudizi sugli altri tag team e ora che tocca davvero a loro non so cosa dire. Meglio così.

James “Hammer” McFist: Ma lui è uno di quelli di Upcoming? No? Strano, perché a giudicare dalla mic skill e dalla capacità sul ring avrei detto che fosse l’ultimo classificato dei rookie! Mi state dicendo che l’abbiamo preso dalla WBFF? Ah ok, ora si spiega tutto…

Josh Blaze: Sentivamo davvero il bisogno di un nuovo wrestler con la gimmick da hipster che va in giro in bicicletta a fare le foto con Instagram… Non sto scherzando! Allo stesso modo sentiamo il bisogno di avere tutti un cancro alle palle! Allo stesso modo sentiamo il bisogno di prendere un palo della luce nel culo! E allo stesso modo sentiamo il bisogno di mangiare la merda di Joao Pequinho dopo che è stato a cena nelle favelas! Understood?

Kamikaze: Rispettando la migliore tradizione dell’Asshole Prize Winner, Kamikaze non fa un cazzo per tutto il mese e si limita a mantenere la valigetta con la sua shot al WFS Title contro Kent e a sfruttarla la sera stessa contro Steed quando lo Stuntman ormai non ha più forze nemmeno per potergli dare del “figlio di puttana”. Nel nuovo dizionario Treccani, alla voce “Asshole” ci sarà la tua foto, Kami… Keep up the good work!

Memeth Arkin: Lui sì che è solidale con la sua stable! Una sola apparizione in WFS per prenderlo al culo insieme a Kemal e a Mustafa! EROE!

Mosh Monkeys: Almeno loro hanno avuto la decenza di sparire dopo il primo job…

Nathan Storm: Lurido figlio di putta… Come? Avendo vinto contro il team Hernandez, ora può praticamente fare il cazzo che vuole in WFS? Bene. Ah-ehm! NATHAAAAAAAAAAAN!!! Non sai quanto sono felice della tua vittoria ad Anarchy in the UK 7! Sapevo che ce l’avresti fatta contro Hernandez e il suo team di infami! Meno male che ora ci sei tu! Sicuramente potrai fare tante buone cose per la WFS… Per esempio, alzarmi lo stipendio, che ne dici?

Red Revolution Raven: Posso immaginare che l’Artista non sia un avversario esaltante, soprattutto se tu sei l’FTR Champion e il tuo avversario si rifiuta di tenere in mano qualunque oggetto sia diverso da un dildo di 30 centimetri, ma addirittura fondare una federazione tutta tua dove poter giocare tranquillamente a incularella con i tuoi amichetti… Dai, solo Jimmy Barbaro e Aeternum hanno osato tanto e si è visto che fine hanno fatto. Forse è il caso che appendi gli stivali al chiodo, eh, corvaccio?

Rush Hour: Da WFS Tag Team Champions a comprimari di quarto livello… Bel salto di qualità, non c’è che dire! Dopo aver perso i titoli contro la Force, i Rush Hour provano a portare avanti finalmente la faida contro i Dev Adama, ma non si rendono conto che ormai, senza cinture, per i turchi non contano più niente. Cosa fare? Ma è ovvio! Jobbare fino alla morte!!!

Scott Martin: Chi? v2.0

Simon Steed: Steed passa gli scorsi due mesi nel disperato tentativo di farsi cagare da Max Cougar e da Wildcore… INVANO! Il nostro Stuntman preferito (solo perché abbiamo guardato sempre i suoi numeri sperando che potesse rimanerci secco) non riesce a risultare interessante agli occhi delle due cariatidi (che forse non lo vedono proprio a causa delle cataratte che li affliggono) e quindi si trova ad Anarchy a disputare il match più scontato di tutta la card (più scontato persino delle critiche di mr. Testadicazzo) e nel post-match si fa giustamente sconfiggere da Kamikaze che sfrutta la shot vinta alla Fuckinpalooza per laurearsi nuovo WFS Champion. Non c’è che dire, Simon… Ne sei uscito proprio a testa alta! Ma solo perché te l’hanno troncato nel culo e ti hanno lasciato impalato come nemmeno Vlad Tepes avrebbe saputo fare!

The Artist: Un’Arte che prevede di combattere gli FTR Match senza usare le armi è come una piatto di pasta che si mangia senza usare nessuna posata per arrotolare gli spaghetti o come una notte di sesso sfrenato senza penetrazioni… Inutile!!! Come sei inutile anche tu, Alex… Spero che la sconfitta contro RRR ti abbia fatto capire che devi ambire a qualcos’altro… Che ne so, un rapporto sadomaso con Vittorio Sgarbi mentre Osvaldo Paniccia si masturba guardandovi, per esempio!

The Force: Raramente ho visto un title reign più corto e fallimentare del vostro… Davvero è bastato il primo assalto dei turchi per farvi tornare a passare le serate nei gaybar più squallidi di tutta Manchester? Siete sempre più la dimostrazione che non basta un grande nome per essere forti e vincenti. Certo, ora che Nathan Storm è praticamente al comando della WFS potrete anche farvi riassegnare i titoli d’ufficio e non difenderli mai più per il resto della vostra vita, ma poi chi ve lo butterà nel culo nel culo sul ring come vi piace tanto?

Travis Pain: Settimane e settimane passate da santone amante della pace, prendendole in lungo e in largo senza reagire per poi tornare ad essere il Travis Pain di sempre e jobbare miseramente lo stesso? Hahahahahahahahah! Do the Pai… Ehm! Do-the-Barbaro Prize Winner del mese! A mani basse!!!

Wildcore: Quando capirò con quale criterio lui e Cougar sono finiti nel Main Event di Anarchy, starò molto meglio con me stesso, con la WFS e con l’umanità intera. Fino ad allora: che merda, morite male.

“E per questa è puntata è tutto! Pensa un po’, il Whole Fail Show mi ha tolto anche il gusto di parlare in maniera approfondita di Anarchy in the UK 7, ma pensandoci bene se proprio avessi voluto parlare in maniera approfondita di Anarchy in the UK 7 mi sarebbe bastato prendere il mio dizionario dei sinonimi e dei contrari e di cercare tutti i sinonimi di “merda”. Pertanto, a fra due mesi e nel frattempo ricordate sempre: you can even do not agree with what I say, but, however, I don’t give a fuck! Anonimo figliodiputtana.”
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Seifer
La "Concorrenza"
Secondo me i due gay della nazionale sono Giovinco e Sirigu.
La vita è un varieté
e 'o cazz è cumm 'o rré
e io ca so' guaglione,
t'o ronco 'stu bastone sott' 'a luna
puttana comm'a ttè.

(O' tiempo se ne va - Squallor)
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Il Cavaliere Nero
Member Avatar
AKA Pigmeo
A testa alta. Sempre.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
1 user reading this topic (1 Guest and 0 Anonymous)
DealsFor.me - The best sales, coupons, and discounts for you
« Previous Topic · Columns · Next Topic »
Add Reply

Theme Designed by McKee91 and Lout of ZNR