Welcome Guest [Log In] [Register]
Welcome to Raven Project.


If you're already a member please log in to your account to access all of our features:

Username:   Password:
Add Reply
The Late Late Late Show with McLovin; S02E02
Topic Started: Sep 8 2013, 15:25 (120 Views)
mattmast
Member Avatar
The Sheep
[align=center]Posted Image[/align]
"Vi avevo promesso che non vi avrei lasciato dopo una sola puntata, ed eccomi qui, di nuovo in diretta da uno studio che, a dir la verità, emana ancora odori sgradevoli di vomito e alcol. Ho l'impressione che Frankie abbia spesso usufruito di questo posto per organizzare i suoi bagordi!"

Il nuovo padrone sembra ormai a proprio agio all'interno dello studio. Seduto su uno poltrona offre un sorriso smagliante alla telecamera. Il suo aspetto giovanile è in completo contrasto con l'arredamento anni '80 che lo circonda.

McLovin: "La settimana scorsa ci hanno buttato in tv senza pubblicizzarci e come potete immaginare gli ascolti sono stati pietosi. Devo purtroppo ammettere che Frank Gallagher ha fatto meglio di me alla sua prima uscita, ma sono piuttosto sicuro che, a meno di blackout nazionali, lo batteremo in questa seconda puntata."

Quello che McLovin non ci sta dicendo è che Frank Gallagher dopo una sola puntata è stato dato per disperso e insieme alla sua sparizione hanno fallito anche vari pub del circondario.

McLovin: "Una seconda puntata che, contrariamente alle aspettative, va in onda una sola settimana dopo la prima. Beh, c'è un motivo ben preciso per questo scelta ed è la premiere di Uprising. Ho deciso di festeggiare questa occasione con una edizione speciale e per fare le cose in grande ho invitato uno dei wrestler più amati. Qualcuno che al contrario di Dylan McZax ha calca i ring della WFS da tantissimi anni..."

"...Ladies and gentlemen, Travis Pain!"

Parte "Here comes the Pain" dal solito impianto lo-fi comprato sottobanco da qualche simpatico cinese, no, non quello col cartellone, un altro. Pain appare sullo stage, raccoglie qualche sparuto applauso dai soliti nottambuli presenti in studio e poi va a posizionarsi sullo poltrona di fronte a McLovin.

Pain: "Grazie McLovin di avermi invitato. A proposito non hai un nome? Cioè McLovin...e poi? Sei tipo Kamikaze?"

McLovin: "Dalla regia non mi hanno avvertito del cambio di ruoli. - sorridendo- "Ora fai tu le domande? A parte gli scherzi è un nome d'arte come Damon Dumbass, anche se il suo è molto più appropriato..."

Travis Pain si fa scuro in volto ed inizia a grattarsi la barba in silenzio. McLovin cerca di mettere una pezza alla situazione creatasi proponendo al volo una domanda.

McLovin: "La settimana scorsa abbiamo avuto come ospite Dylan McZax. Cosa ne pensi di questa lunga faida che si è appena conclusa e soprattutto sei contento dell'arrivo di tanti ex-ASW?"

Pain: "Sicuramente l'ultimo anno è stato importante per la WFS. Il pubblico ha vissuto con il fiato sospeso l'intervento di Rex McZax, Dylan e gli altri e un po' tutti ne hanno giovato. Il fatto che molti di noi main eventers eravamo occupati con la storyline principale ha anche permesso a molti giovani di crearsi uno spazio durante lo show, ora arriva il più bello. La ASW è un vecchio ricordo, noi siamo usciti cambiati da questo anno, il pubblico pure, come ci si confronterà con i giovani che sono usciti nell'ultimo anno? Se invece ti devo rispondere se sono contento dell'arrivo di tanti ex-ASW a conti fatti posso dire che l'arrivo e la riconferma di Dylan anche per quest'anno è un'ottima cosa. Rex... insomma... troppo legato alle dinamiche del passato, invece Borg Jr e Kenny sono ottimi prospetti per il presente e il futuro."

McLovin: "Non tanto amore tra te e Rex, vedo... E' più dovuto al suo stile di wrestling classico, in totale controtendenza con l'estremo made in WFS o parli dell'entertainment side?"

Pain: "Parlo del fatto di avere la mente ancora a quello che c'era prima. Dylan è riuscito a miscelare il suo passato con la situazione attuale, Max Cougar lo fa ogni giorno da svariati anni e ciò è una delle chiavi per cui riesce sempre a stare sulla cresta dell'onda, Rex invece era l'uomo del passato con la testa al passato. Ma forse proprio per questo che lo rendeva il nemico giusto al momento giusto. Gli altri avrebbero manipolato la WFS per renderla un ibrido tra ASW e WFS... lui invece puntava seriamente alla restaurazione. Per il resto non c'era una particolare simpatia nel backstage anche se più volte ha dimostrato attestati di stima nei miei confronti, anzi qualche volta questo è uscito pure sullo schermo prima dello sprint finale dell'ultimo anno."

McLovin: "Per favore non parlare di ibridi che poi mi viene il mostro informe chiamato PWE..."

Pain: "Chi c'era a capo li dentro? Rex. Chi era uno dei papabili vincitori del primo titolo? Io. Chi se ne è andato appena ha capito come funzionavano le cose dietro le quinte? Io. Non aggiungo altro e chiudiamo questa parentesi."

McLovin: "E invece mio caro Travis devo riaprire questa parentesi. Questa faida è stata talmente lunga che ci sono ancora parecchi interrogativi da risolvere. Ad esempio voglio sapere come ti sei sentito dopo essere stato tu a subire il pin ad Anarchy e soprattutto cosa è passato per la tua mente quando sei stato il primo eliminato a Euromania..."

Pain: "Non credo che sia interessante. Il risultato finale è quello che conta..."

McLovin: "Abbiamo capito Travis, ma in questa trasmissione non possiamo berci la solita risposta politically correct. Deve averti fatto rodere un bel po' il fatto che tu sia stato sempre il peggiore del tuo team, no?"

Travis Pain stringe i braccioli della poltrona.

Pain: "Non mi sembra interessante sapere come ci si possa sentire dopo che hai passato svariati mesi a sostenere la WFS sulle proprie spalle e a essere additato come il peggiore del proprio team, no?"

Pain si massaggia nervosamente la barba

McLovin: "Quindi per te non è importante passare dall'avere il proprio volto stampato sui poster ad essere l'ultima ruota del carro dietro a sbarbati tipo Blaze?"

Pain serra i pugni mentre i denti iniziano a digrignare. Il californiano fa un profondo respiro prima di rispondere.

Pain: "Vatti a vedere quante volte c'era il mio volto sui poster quest'anno... anzi c'è stato un PPV totalmente intitolato a me... e comunque Blaze ha dimostrato di essere più che un novellino"

Pain stringe ancora di più i pugni e chiude gli occhi ispirando con il naso.

McLovin coglie la situazione al volo, si guarda intorno puntando gli occhi sulla security formata da un paio di poliziotti pensionati che non vedono l'ora di andarsi a bere un paio di pinte al bar qui sotto.

McLovin: "Direi che possiamo passare all'ultima domanda, Travis. Andiamo sul classico, svelaci qualche piano per il prossimo futuro."

Travis squadra McLovin

Pain: "Ritornare a fare sul ring quello che mi faceva divertire un tempo..."

Un disorientato McLovin si guarda ancora intorno, poi si volta di nuovo verso il wrestler...

McLovin: "...Penso che possa andare bene così, Travis. Grazie per essere stato con noi e di averci dedicato del tempo. Buona fortuna per il tuo proseguimento di carriera!"

Pain sorride all'intervistatore mostrando un'inattesa calma

Pain: "Grazie a te McLovin per le tue domande."

Il wrestler californiano si alza e si dirige in fretta verso il backstage mentre McLovin rimane davanti alla telecamera.

McLovin: “Wow, ho rischiato per la mia pelle. Dopo questo finale carico di tensione vi do l'appuntamento al mese prossimo... CHICKA CHICKA YEAH!”
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Seifer
La "Concorrenza"
Pain un po' workato, ma le risposte, soprattutto su Rex e via dicendo, in chiave shoot sono state belle.
Però un paio di domande in più non sarebbero state male, è finita troppo presto quest'intervista!
La vita è un varieté
e 'o cazz è cumm 'o rré
e io ca so' guaglione,
t'o ronco 'stu bastone sott' 'a luna
puttana comm'a ttè.

(O' tiempo se ne va - Squallor)
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Red Revolution Raven
Member Avatar
The Ugly
Sono d'accordo con Danilo sul fatto che un paio di domande in più non avrebbero guastato. Inoltre, mi aspettavo una Psychotrauma su McLovin a concludere il Late Late Late Show, ma penso che dovremo aspettare ancora un po'... :P
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
The Special Uan
Member Avatar
The Good
Red Revolution Raven,8 September 2013
15:24
Sono d'accordo con Danilo sul fatto che un paio di domande in più non avrebbero guastato. Inoltre, mi aspettavo una Psychotrauma su McLovin a concludere il Late Late Late Show, ma penso che dovremo aspettare ancora un po'... :P

con caaaalma :D
ME DOVEDE DA LI SORDI, QUELLI GROSSI, BIG MONEY I BIG MONEY, I WANT BIG MONEY
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
1 user reading this topic (1 Guest and 0 Anonymous)
DealsFor.me - The best sales, coupons, and discounts for you
« Previous Topic · Columns · Next Topic »
Add Reply

Theme Designed by McKee91 and Lout of ZNR