Welcome Guest [Log In] [Register]
Welcome to Raven Project.


If you're already a member please log in to your account to access all of our features:

Username:   Password:
Add Reply
Uprising #106
Topic Started: Apr 4 2014, 20:58 (162 Views)
Trax
Member Avatar
The Bad
Backstage del WFS Asylum. La telecamera inquadra Shane Hero che cammina tranquillamente per i corridoi... QUANDO VIENE ATTACCATO ALLE SPALLE!!! Un colpo di cintura lo manda a terra KO! UN COLPO DI FTR BELT! Red Revolution Raven ha attaccato Shane Hero che prova a rialzarsi, ma viene rimandato a terra da un calcio al volto da parte di Raven!

RRR: "Ti piace attaccare le persone a tradimento, vero Shane? E ti piace lo stesso quando le persone attaccano te alle spalle? Dimmelo avanti!"

Hero prova a rialzarsi ancora, ma RRR non gliene dà alcuna possibilità infierendo su di lui con una violenta serie di colpi di cintura che lo mettono definitivamente KO!

RRR: "No che non ti piace, stronzo! Non piace a nessuno! E io sono uno di quelli a cui piace meno..."

Raven inizia a camminare nervosamente attorno al corpo svenuto di Shane Hero.

RRR: "Se c'è una cosa che mi manda in bestia, sono gli stronzi come te, Shane! Quelli che si sentono i più forti di tutti, ma poi per attirare l'attenzione su di loro, devono ricorrere a queste puttanate da ragazzino dell'asilo! Pensi sia un complotto ai tuoi danni, Shane? Pensi che in GWF e in WFS stiano tramando per non lasciarti raggiungere i risultati che meriti!"

"Hell no! Non c'è nessuna macchinazione del cazzo! Sei solo tu a fare schifo! E ho intenzione di dimostrartelo!"

"Accetto la tua sfida, Shane! Ad Anarchy romperò il culo anche a te!"

Hero dà segni di ripresa, ma Raven lo solleva ancora e se lo carica in spalla... FAKE SOUND OF PROGRESS!!! Hero rimane KO a terra, mentre Raven si allontana nel backstage.

CAMERA FADES


[align=center][utube]http://www.youtube.com/watch?v=zI432pmpbvs[/utube][/align]
Pyros all’Asylum introducono una nuova puntata di Uprising, ma subito dopo parte “The Everlasting Gaze” ed è un Nathan Storm ancora col collarino dopo il brutale attacco subito da Travis Pain a Night of the Scars a fare la sua comparsa sullo stage. L’icona della WFS si dirige fino al ring, dove riceve un microfono.

“Sono sicuro che vi aspettiate che parli di Travis Pain, di cosa mi ha fatto a Night of the Scars e di cosa farò io a lui…”

Dall’eccitazione del pubblico, pare che ci ha preso.

“…ma ci sarà un tempo ed un luogo adatto in cui ne parlerò.”

Da come cala l’eccitazione del pubblico, pare che sono rimasti un po’ delusi.

“Un tempo ed un luogo in cui arriverò sul ring come Nathan Storm Il Wrester, che ha una voglia terribile di arrivare alla resa dei conti. Ma in questo momento sono qui come Nathan Storm l’Uomo di Fiducia di John Tee, come portavoce delle alte sfere della WFS. Avete visto Shane Hero sfidare Red Revolution Raven per l’FTR Title, una settimana fa, e avete appena visto Red Revolution Raven accettare quella sfida.”

La reazione è un misto tra i boos per Hero e il face pop per RRR.

“Hero ha ragione quando dice che l’FTR e l’Undisputed Title non sono mai stati unificati, e RRR ha tutto il diritto di accettare la sfida… ma il management della WFS ha in mente qualcosa di meglio.”

La curiosità si impenna.

“Shane Hero vuole affrontare RRR? Avrà la sua occasione. Ma se vorrà uscire dal ring con una cintura alla vita, dovrà battere Red Revolution Raven… e Josh Blaze… NEL TRIPLE THREAT TITLE UNIFICATION MAIN EVENT OF ANARCHY IN THE UK NUMBER 9!”

Il pubblico esplode in un boato che quasi copre la theme di Storm mentre se ne torna nel backstage.

Camera fades.


[align=center]Posted Image[/align]
Siamo nel backstage, davanti alla telecamera c'è un incazzatissimo Kurt Hammer! L'Hooligan, per la prima volta dal suo ritorno in pianta stabile, non ha nessuno al suo fianco, né compari né intervistatori.

Kurt Hammer: "Gruwel, Vulkaan, Emily... Aprite bene le vostre cazzo di orecchie perché sto per darvi un preziosissimo consiglio e stavolta vi converrà sentire e seguire le mie indicazioni al contrario di quanto avete fatto negli ultimi mesi!"

Pausa scenica del wrestler del Mersey che si apre una lattina di birra e si scola un paio di sorsate. Evidentemente aveva bisogno di ricaricarsi prima di continuare.

Kurt Hammer: "Stasera fareste meglio a non presentarvi sul ring perché potrebbe finire molto male per voi. Anzi, conviene proprio che prepariate le valigie e torniate in Grecia il prima possibile. Mi siete costati un match contro una nullità come Barriage e soprattutto mi avete fatto sprecare mesi in cui ho dovuto farvi da baby sitter. Mesi che sarebbero stati riempiti più proficuamente a suon di calci nel vostro culo..."

Hammer porta di nuovo la lattina verso la bocca e con un altro paio di sorsate finisce tutta la poca birra rimasta. Dopo aver spento l'idrovora accartoccia la lattina con forza e la scaglia via.

Kurt Hammer: "...Fortunatamente però qualcuno ha deciso di mettervi sul ring contro di me, e così ho deciso di restituirvi con gli interessi tutti i calci che vi ho risparmiato. Quindi in un modo o nell'altro vi leverete dai coglioni una volta per tutte. Potete scegliere come però, o con un viaggio areo verso casa vostra oppure in barella verso l'ospedale più vicino!"

Hammer si avvicina all'obiettivo e con un alitata che ha un tasso alcolemico da come etilico appanna l'immagine.

Kurt Hammer: "STAY AWAY FROM THE RING!"

L'urlo di Hammer contro l'obiettivo, in stile Maradona a USA '94, appanna definitivamente la lente rendendo l'immagine incomprensibile.

-CAMERA FADES-


[align=center]Posted Image[/align]
Di ritorno dalla pubblicità, nell’Asylum risuona “In Your Face”, e, accompagnati da Emily Lazer, gli Afrikaan Freeky Ravers fanno la loro entrata.

Frank: “Non li facevo così coraggiosi, davanti a quelle minacce di Hammer io ci avrei pensato due volte prima di presentarmi per questo match…”
Ian: “E tu ti preoccupi delle minacce? Io sarò più preoccupato dalla fiatella…”
Frank: “Come on Ian, questo è un colpo basso!”
Ian: “Non è mica colpa mia se quella telecamera a momenti si disintegrava col solo potere del suo alito!”
Frank: “Se fossi in te smetterei di parlare male di Kurt Hammer, visto che sta entrando…”
Ian: “Ecco cos’era ‘sta puzza che ho sentito all’improvviso!”


Per fortuna di Ian, l’Hooligan è troppo lontano per sentirlo, e soprattutto è troppo concentrato a lanciare ingiurie all’indirizzo degli AFR! Si ferma a metà ramp… e riparte di corsa verso il ring! Entra scivolando sotto la bottom rope e carica con una Lou Thesz Press su DJ Gruwel!

DIN DIN DIN!!!

Il ref in qualche modo riesce a portare Vulkaan al suo angolo, dando così l’inizio ufficiale al match, con Hammer che rialza Gruwel e lo lancia fuori dal ring! Gruwel probabilmente si sente come uno che è appena stato investito da un TIR, è visibilmente stordito… Hammer lo solleva… e lo fa cadere di stomaco sulle transenne!
Nonostante il ref cerchi di impedirlo, Vulkaa scende subito dal ring per scagliarsi contro l’Hooligan… che però lo stende con un big boot! Vulkaan viene fatto rottolare sul ring, poi l’attenzione del Merseyside Murderer torna su DJ Gruwel, che viene caricato in spalla con estrema facilità… e non contento, Hammer si fa anche la scaletta per salire sul ring, sempre con Gruwel in spalla… e lo lancia contro Vulkaan! I due membri degli AFR sono a terra e Hammer… scende dal ring, in cerca di Emily Lazer, che si nasconde dal lato opposto del quadrato, cercando di non farsi beccare dal wrestler di Liverpool, ma con pessimi risultati, perché non si accorge che Hooligan arriva alle sue spalle e solleva anche lei di peso! La manager degli AFR si dimena per cercare di liberarsi e Hammer la rimette a terra… e finge di colpirla, spaventandola! Hammer se la ride ma… OCCHIO! SUICIDE DIVE DI DJ GRUWEL CHE PRENDE IN PIENO HAMMER!

Ian: “E’ sempre colpa delle donne!”

Gruwel si rialza, anche se ha risentito anche lui un minimo del colpo, e rialza Hammer per farlo rotolare sul ring… sul quadrato Hooligan si rialza… e lo invita a colpirlo! Gruwel si avvicina timoroso e prova con un pugno… ma Hammer risponde col più classico degli Hulk Up! Gruwel ci riprova, ancora senza successo… una terza volta, nulla di fatto… e viene steso da un terrificante destro dell’ex Undisputed Champion! Hammer trascina DJ Gruwel verso l’angolo, e invita Vulkaan a prendersi il tag!

Frank: “Li sta sballottando qua e là come se fossero marionette!”
Ian: “Due marionette avrebbero più personalità di ‘sti cialtroni.”


Vulkaan entra ufficialmente nel match… e Hammer lo invita… a sollevarlo?! Se Gruwel poco fa era timoroso, Vulkaan ora è timoroso e confuso dal comportamento dell’Hooligan, ma dopo qualche tentennamento cerca di sollevarlo per la sua Baby’s on Fire… ma si becca una ginocchiata in piena faccia, ed è lui ad essere sollevato… Beer Power a segno, e Hammer si lascia andare ad un Cocky Pin!

1…
2…
NO!

Kurt Hammer interrompe volontariamente il pin per andare a insultare Emily Lazer! DJ Gruwel prova a difendere l’onore della sua manager (ariva tardi, ndTrax)… e Hooligan lo spinge giù dal ring, dove quasi travolge Emily! Può tornare ad occuparsi di Vulkaan ora, che viene risollevato… e chiuso in una Full Nelson! Il membro degli AFR prova a resistere nonostante non sembri una grande idea prolungare questo squash… ma cosa succede?! Arriva Smoking Pete armato di sedia! Hooligan lascia andare Vulkaan che cade stremato dalla morsa, e va a muso duro contro Pete! I due si sbraitano qualcosa l’uno contro l’altro… e poi sorridono?! Si voltano entrambi verso Vulkaan, e se non c’era nulla da fare per gli AFR fino a poco fa, ora è veramente notte fonda!

WHACK!

Sediata all’indirizzo del povero Vulkaan! Pete scambia un fist bump con Hammer e scende dal ring per occuparsi di Gruwel ed Emily, mentre Hooligan rialza Vulkaan e lo solleva… GEORGE BESTER! SULLA SEDIA! Il pin è inevitabile!

1…
2…
3!

DIN DIN DIN!!

Frank: “Non mi aspettavo Pete dalla parte di Hammer… sarà arrivata la fine dei Bad Habits?”
Ian: “Quel che è sicuro è che è arrivata la fine per gli AFR in WFS…”

”The Hooligan” Kurt Hammer def. Afrikaan Freeky Ravers via George Bester in 4’12”

[align=center]Posted Image[/align]
Immagini confuse appaiono sul Titantron.
Poi, ecco i faccioni di Bohèmien e l'Artista.
Le Decadent regge un vecchio orologio a dondolo.

B: "Io stesso appartengo alle cause dell' eterno ritorno. Io torno di nuovo, con questo sole, con questa terra, con quest' aquila, con questo serpente, non a nuova vita o a vita migliore o a una vita simile: io torno eternamente a questa stessa identica vita".

Citazione filosofica per Bohèmien.

B: "Quando Nietzsche parlava di eterno ritorno non si riferiva sicuramente all'incessante ripetersi di match noiosi... Quousque tandem abutere, WFS, patientia nostra? Fino a quando saremmo costretti a veder scontrarsi gli Extreme Idols e quell'altro ridicolo team di cui non voglio neanche pronunciare il nome?"

Ossia i Badundu.

B: "Eterno ritorno dell'uguale, per noi, significa accettare il corso degli eventi e fare in modo che questo corrisponda alla nostra Volontà... Volontà di potenza significa influenzare il destino di chiunque non sia un Oltre-uomo come noi... Significa trionfare SEMPRE. Che la dirigenza WFS ascolti il Verbo del Profeta di Dioniso e ci faccia scontrare con i due che si definiscono campioni! Ed ecco che il destino degli Extreme Idols diventerà fosco.... Thus... Spoke... Bohèmien!”


[align=center]Posted Image[/align]
Diario di Rorschach
Sciagurati e Re.

Cosa faresti se vedessi uno zingaro annegare in un fiume in piena?
Gli butterei anche la moglie e i figli.
Tutto ridono.
Poi iniziano a picchiarmi. Calci e pugni. Sputo e piscio. Li ricordo ancora oggi. Anche se non ricordo quanti anni siano passati.
Non ero uno zingaro. Potevo sembrarlo sicuramente.
Ero sporco. Logoro. Deperito. Emaciato. Una vittima perfetta per i bulletti della scuola.
Certe volte ripenso alla prima volta. Interrogandomi per capire se sia davvero lì che tutto è iniziato. Altre volte ne sono certo.
I loro occhi svegli nonostante i cervelli bacati. I loro sorrisi perfetti e il loro look curato. La bella impressione che mi davano. Nonostante sapessi come sarebbe finita la giornata.
Quando finivano mi lasciavano dei penny. Pagavano il biglietto per accanirsi su di me. Sfogavano su di me i loro primi ormoni.
Poteva andare peggio.
Potevo essere una bella ragazza.
Ricordo il desiderio di morte. Non quello di vendetta. Perchè la fine che bramavo era la mia. La colpa di tutto era mia. In quel mondo non erano loro in errore. Loro erano i Re. Io lo sciagurato da aggredire e ridicolizzare.
Cercavo solo la morte quando tutto iniziò.
Avrebbero dovuto trovarmi nel vicolo con i polsi tagliati e le vene recise. Sanguinante per la loro gioia. Arrivarono. Troppo presto.
Ricordo il sangue. Usciva troppo lentamente. Avevo sbagliato qualcosa. Oggi non mi succederebbe. La farei finita in pochi minuti senza problemi.
E poi ricordo la loro reazione. Ridevano.
Uno 'zingaro' che si dissangua nel vicolo teatro delle loro barbarie. Mancavano solo la moglie e i figli da far morire con lui.
Un paio non reggono la vista. Vomitano insultandomi. Insultano quello 'sporco zingaro bastardo' che li fa vomitare. Messi di fronte alla conseguenza delle loro azioni ridono e mi insultano.
Poi decidono che non lasceranno che io fermi il loro divertimento. E iniziano il solito rituale. Qualcuno sputa. Qualcuno slaccia la zip. Uno di loro tira un calcio. Poi bestemmia. Ha sporcato le scarpe nuove da unacifrachenonhomaisentito di dollari.
Qualcosa si rompe. Qualcosa si crea. Si mette in moto. Il primo ingranaggio. Il primo pezzo dell'opera che salverà questo mondo.
E' la prima volta che aggredisco qualcuno ma di questo non ho ricordo.
L'unica cosa che non dimenticherò mai è la soddisfazione. I Re sono a terra nel vicolo.
I loro occhi svegli sono tumefatti. I loro sorrisi perfetti distrutti dalle mie nocche. I loro vestiti sgualciti e sporchi di sangue. Non solo del mio.
Ricordo la corsa verso l'ospedale. La voglia di vivere che per la prima volta mi scorre dentro. In quel momento credo di sopravvivere perchè questa voglia ferma l'emorragia. Quando in ospedale i medici parlano con mia madre. Scopro la verità.
Sono vivo perchè non sapevo usare una lametta. Il sangue si è rappreso in fretta. Lei piange dalla gioia. Al contempo si dispera perchè teme di essere la causa del mio estremo tentativo.
Prometto a me stesso che nessuno piangerà più di gioia o dolore per me. Solo a causa mia. Nessuno si reputerà più responsabile del mio destino. Ma i destini di tutti dipenderanno da me. Dedico la mia vita all'annegamento di Re. Loro e dei loro figli.
Ripenso a tutto questo ancora una volta oggi mentre mi preparo alla prossima battaglia. Lo faccio perchè oggi è il turno di Kenny McZax. Oggi sarà lui a finire nel fiume in piena del mio odio. Dove farà compagnia a Magnus Borg e a tutti i loro nobili avi.
E tutti rideranno.


[align=center]Posted Image[/align]
Frank: “Secondo match di questo Uprising!”
Ian: “Ehi… Ho tipo un deja vu… Non l’abbiamo già visto ‘sto match?”
Frank: “E’ lo stesso match che abbiamo visto a Night of the Scars… Ma stavolta non ci sono i titoli in palio.”
Ian: “E che bisogno ce n’era??”


Andiamo a vedere gli ingressi! Parte “Wake Up” dei Rage Against The Machine e gli Extreme Idols raggiungono il ring accolti dall’ovazione del pubblico di Manchester… Stevens e Kent scambiano hi-five qua e là per poi salire sul ring e mostrare al pubblico le loro cinture che stasera comunque non saranno in palio, quindi parte un mashup di “Innervision” e “Hell Yeah!” su cui Lahart e Donovan raggiungono il ring anche loro ben accolti dal pubblico. Non c’è tempo da perdere, i due team decidono che i loro uomini legali saranno Kent e Donovan e quindi il match può avere inizio!

DIN DIN DIN!!!

I due iniziano subito a girarsi attorno per poi chiudersi in un Clinch! NO! Donovan passa alle spalle di Kent e e lo intrappola in una Waistlock! Kent tuttavia riesce a liberarsi, ma Donovan lo colpisce con un Forearm Smash alla nuca! Il campione di coppia barcolla in avanti e Donovan infierisce con un Dropkick alle spalle che lo fa crollare sulla seconda corda! Donovan prende la rincorsa… Tiger Feint Kick! Kent rimbalza a centro ring e Donovan gli salta addosso con una Springboard Senton! C’è il pin! 1…2…NO!!! Ottimo inizio comunque da parte di Calvin Donovan che ora porta Kent al suo angolo e dà il cambio a Aaron Lahart!

Lahart prende in consegna Kent e lo intrappola in una Waistlock… Ma c’è il Superkick di Donovan! E German Suplex di Lahart! VERY VERY Basic Combo #2 a segno! E C’E’ ANCHE IL PONTE DI LAHART! 1…2…3NO!!! PER POCHISSIMO!!! Lahart non si dispera, solleva Kent e… Irish Whip alle corde! E Maphia Kick devastante sul ritorno! Kent crolla gambe all’aria, Lahart sale addirittura sulla terza corda… FLYING ELBOW DROP! A SEGNO! Ancora pin! 1…2…3NO!!! Stavolta ci ha pensato Stevens ha interrompere il conteggio! Lahart si alza in piedi furioso e inizia a latrare letteralmente contro Stevens… Che lo colpisce con un Eye Poke! Il wrestler di Manchester indietreggia portandosi le mani al volto… E Stevens lo colpisce con uno European Uppercut che lo manda a terra! Your Idol torna al suo angolo e ma Lahart è arrabbiatissimo, si rialza in piedi e raggiunge il Tag Team Champion… Che fa spallucce e connette con un Hangman! OUCH!

Lahart barcolla a centro ring, dove Kent si è riportato in piedi… SWEET PAIN A SEGNO!!! E ora Kent dà il cambio a Stevens! Your Idol si lancia subito su Lahart per provare il pin! 1…2NO! Lahart ha avuto tempo di riprendersi tra la Sweet Pain di Kent e il pin di Stevens, ma Ray non si scoraggia, solleva Lahart e lo stordisce con alcuni pugni, quindi lo whippa all’angolo! E ora inizia a riempirlo con una violenta serie di pugni e calci! Dopo questo bel trattamento Lahart barcolla in avanti, desideroso solo di spalmarsi sul ring, ma Stevens lo abbranca… E CONNETTE CON UNA POWERSLAM! INCREDIBILE! Ancora pin da parte di Stevens! 1…2…NO!!! Lahart resiste!

Frank: “E’ stato davvero un buon inizio da parte del team di Lahart e Donovan!”
Ian: “Sì, per un attimo ho creduto che fossero un team decente… Poi mi sono ricordato del nome che hanno e sono tornato alla realtà!”
Frank: “Vediamo se sapranno resistere all’offensiva degli Extreme Idols!”
Ian: “Altro bel nome, eh!”


Stevens solleva di nuovo Lahart… Toe Kick! E STALLING SUPLEX! Prova di forza incredibile da parte di Stevens che tiene Lahart sollevato per un lasso di tempo interminabile… E per far questo si espone all’intervento di Calvin Donovan! Chop Block dell’ex-FTR Champion che perde l’equilibrio… E consente a Lahart di connettere con una Tornado DDT! Kent prova a intervenire… MA SI BECCA LA BLITZKRIEG DA PARTE DEI DUE AVVERSARI!!! L’Extreme Boy va nel mondo dei sogni e ora il duo può mettere la parola fine al match! I due fanno salire Stevens sulla terza corda e poi Donovan lo raggiunge mentre Lahart abbranca l’avversario per una Powerbomb… E’ TUTTO PRONTO PER LA OUR OPPONENT COULD HAVE DIED!

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!

Steed spinge Donovan che crolla malamente sul concrete! OUCH!!! Quindi inizia a colpire Lahart con dei pugni al volto e sfrutta lo stordimento della luce del pro-wrestling per scendere dal paletto… High Boot che manda Lahart nel mondo dei sogni! Stevens ora si allontana e attende che Lahart si rialzi…

MA CHE SUCCEDE?!? QUALCUNO STA SALENDO SUL RING ALLE SUE SPALLE!!!

SONO BOHEMIEN E L’ARTISTA!!! ARMATI DI SEDIE!!!

WHACK!!! WHACK!!! WHACK!!!

Una violenta serie di sediate si abbatte su Stevens che rimane a terra KO!

Ma c’è l’intervento di Kent! L’Extreme Boy assale Bohèmien colpendolo con una furiosa serie di pugni… Ma interviene l’Artista! Il francese colpisce Kent con un Northern Lariat, quindi lo solleva… SOLEIL LEVANT!!! Gli Extreme Idols sono stati annichiliti! Lahart non ci capisce nulla, ma in ogni caso si trascina sul corpo di Stevens! L’arbitro conta!

1!!!
2!!!
3!!!

Lahart e Donovan vincono il match!

This Team Could Have Died def. Extreme Idols via Outside Interference in 9’04”

Bohèmien prende le Tag Team Belts e insieme all’Artista esultano sui corpi di Stevens e Kent... Ma Lahart e Donovan non ci stanno! E PARTE LA RISSA!!! RISSA BRUTALE E SENZA ESCLUSIONE DI COLPI!!! Deve intervenire la Security per fermare i quattro!

Frank: “Che finale incredibile!”
Ian: “Almeno hanno messo un po’ di emozione in un match inutile!”
Frank: “In ogni caso gli Extreme Idols non possono sentirsi affatto al sicuro!”
Ian: “Comunque volevo dire che alla fine della Bibbia, Gesù muore!”
Frank: “E basta con ‘sti spoiler, cazzo!”


[align=center]Posted Image[/align]
Parte un filmato... Una settimana fa avevamo lasciato McLovin ad Istanbul, in cerca di qualcuno, proprio come Sandy Marton nel 1998 a Hammamet a caccia di Bettino Craxi.

“Mi spiace ragazzi, ma nulla, siamo tornati alla palestra ma ci hanno detto che non frequenta più. Adesso non sappiamo che fare.”

McLovin sconsolato parla alla telecamera tenuta in mano, in pieno stile “Il testimone” di MTV (ok, basta con questi paragoni televisivi italiani).

“In più mi è venuta una dissenteria tremenda, non vedo l'ora di tornare a casa. Però un ultima prova, ci hanno detto di provare qui.”

Il giornalista di avventura per un parco cittadino, taglio, e troviamo McLovin con una faccia sorpresa.

“Oh, è lui!? Si mi sembra lui, ma come si è conciato.”

McLovin scatta verso una panchina, seduto su di essa c'è un uomo dalla folta barba, capelli corti, occhiali da sole, una terribile tuta da ginnastica. L'individuo sembra sorpreso alla vista di McLovin, sembra quasi accennare una fuga, ma resta lì, mentre McLovin si accomoda.

Mc: “Finalmente! Finalmente ti abbiamo trovato!”

?: “E tu chi sei... ah, sei quel giornalista. Che diamine ci fai qui? Non dovevi intervistare Max Cougar un paio di mesi fa?”

Mc: “Lo stiamo aspettando ancora. Ma ora sono qui per te, per favore solo un paio di domande, manchi da tanto tempo sugli schermi europei, e forse da ancora di più manchi sul ring...”

?: “Non sono stato io a mandarmi in vacanza.”

L'uomo si toglie gli occhiali, lo riconosciamo... è lo spettro errante del pro-wrestling europeo: Kemal.
Dopo quasi 5 mesi torniamo a vederlo in viso sui teleschermi... e diciamo che non sta proprio messo bene.

K: “Avanti... l'ospitalità è sacra, non ti farò tornare a mani vuote. Spara.”

Mc: “Bene, grazie mille. Non voglio farti perdere tempo, ti dicevo, manchi sul ring da tanto tempo, gli infortuni subiti dopo il pestaggio ti costringono a rimanere fuori? C'è una possibilità di poterti rivedere in giro per l'Europa?”

K: “Oh... ci sei arrivato con la logica e la deduzione o con uno studio specifico? Sai, quando ti pestano con un piede di porco per spezzarti le gambe, qualche problemino insorge. Mi hanno detto che altrove qualcuno è tornato dalla morte dopo 1 mese, ma purtroppo io sono ancora un essere umano. Ritorno? Non rientra nelle mie priorità.”

Mc: “Dicci la verità, il tizio misterioso che è spesso apparso in WFS eri tu? Dietro quell'ombra si celava il tuo volto?”

K: “Avevo una casa a Manchester, visto che ero lì ho chiesto di spingere la mia sedia fino a quel capannone che qualcuno chiama arena di wrestling. Nulla di che.”

Mc: “La tua uscita dal mondo del pro-wrestling è avvenuta per mano dei tuoi fratelli, ma Arkin, anche avendola ordinata, non ha avuto il coraggio di sporcarsi le proprie. Quali sono i tuoi pensieri a riguardo?”

Kemal si mette una mano in volto, ed inizia a ridere sarcasticamente.

K: “Prossima domanda.”

Mc: “Ok... In questi mesi di assenza oltre al tuo amico fraterno Mustafa chi è stato al tuo fianco? C'è qualcuno dei tuoi vecchi amici che hai perdonato?”

K: “Ti ho detto, io sono ancora un uomo, e il perdono appartiene più al divino. Comunque ho meno difficoltà a perdonare le miei zie che votano Erdogan. È difficile perdonare quello che hanno fatto a Mustafa, lui non centrava nulla in quella storia.”

Mc: “Wrestlempire. Arkin ti ha lanciato una sfida non troppo velata. Sarebbe un dream match. E' solo fantawrestling o c'è sotto qualcosa di vero? Mi sembra di capire, anche se lui non è stato detto esplicitamente, che Arkin vuole un match contro di te. Il signor Oturk sembra interessato. Ma non abbiamo ancora sentito cosa ne pensi tu, Kemal. Allora?”

K: “Avete un concetto deviato di sogno. Forse un incubo per tanta gente. Il signor Oturk è un imprenditore, pensa al suo guadagno, io penso alla mia dignità. Se vogliono un mostro da prendere a sassate la lista è lunga, McLovin.”

Mc: “Arkin vorrebbe affermare, tramite questo match, la sua superiorità alla guida del nTo. Secondo te basta un match per determinare chi sia il miglior leader? O pensi che contino più le qualità mentali di quelle fisiche?”

K: “Un leader non pensa solo a se stesso ma al gruppo. Questa situazione sta dimostrando tutto il contrario. Tutta quella fatica fatta per rientrare in WFS, e adesso va via lasciando le cose a metà, solo per esorcizzare il mio fantasma? Rinunciare ad “Anarchy”, rinunciare alla caccia dei titoli, questo per provare ad eliminare il ricordo di chi gli ha permesso di arrivare dove è adesso, di diventare quello che è adesso? Male, molto male, ma non dovrei preoccuparmene. Sono morto. Basta con queste domande. Mi stai stancando.”

Mani sulla telecamera e....

CAMERA FADES


[align=center]Posted Image[/align]
MEIN HERZ BRENNT! Fiamme sullo stage e a presentarsi è l'Internet Champion, Rorschach! Il Watchman, con la cintura su una spalla percorre la rampa sistemandosi come di consueto i guanti, quindi entra nel ring superando la terza corda e trascina la cintura a terra sul quadrato prima di consegnarla al referee e far scoppiare nuovamente le sue fiamme.
Ed ora è il turno di My Generation dei Limp Bizkit ad annunciare lo sfidante di questa sera, Kenny McZax! Il Wildcat entra nell'arena accompagnato dal suo tag team partner Magnus Borg e i due come al solito fischiati raggiungono il quadrato.
Dopo la chance per Magnus, ora tocca a Kenny McZax tentare di strappare la cintura al Watchman.

I due partecipanti si piazzano a centro ring, il primo piano mette bene in mostra la differenza di stazza e il referee fa suonare la campanella. Il match ha inizio e i due restano fermi fino a che Kenny non sorride e fa il segno della cintura in vita... Facendo infuriare Rorschach! Manata che piega la testa di Kenny lateralmente, poi lo afferra per un braccio, Irish Whip, rimbalzo rapido di Kenny e sollevamento di Rorschach... Tilt-a-whirl Backbreaker subito a segno!!!

Frank: "Si narra che le strategie da adottare nei match di Kenny siano scelte dal PD."
Ian: "Intendi il partito politico italiano... o?"
Frank: "Non cambia molto, sono comunque prese in perfetto stile ACDC."
Ian: "Questa la so, grazie per la spiegazione."


Far arrabbiare Rorschach non sembra essere stata un buona scelta per Kenny che ora viene lanciato al paletto dal Watchman per poi diventare vittima di una serie di pugni e spallate al costato, Rorschach sta appiattendo McZax all'angolo e non ancora soddisfatto decide di proseguire senza soste nella sua offensiva. Irish Whip dalla parte opposta del quadrato, Kenny al paletto e rincorsa di Rorschach... Fermato! Doppio Boot di McZax con l'aiuto delle corde, ora è il Wildcat a correre verso Rorschach, che però non ci sta! Gorilla Press di Rorschach! NO! Kenny scende alle spalle salvandosi di nuovo! Rorschach attacca nuovamente con uno Strong Lariat!!! McZax si abbassa in tempo e si lancia contro le corde, rimbalzo e One Hand Face Crusher! Timido tentativo di pin!

One... Tmanco due!

Kenny rialza Rorschach e lo colpisce con un Toe Kick! Il Watchman però non si piega e allora McZac continua l'assalto, un altro Toe Kick, poi dei pugni al volto, Rorschach non barcolla, a resta immobile un po' sorpreso, Kenny ne approfitta per lanciarsi contro le corde e saltargli al collo!!! Hurracanranoooooooooooo!!! Rorschach blocca l'avversario e lo solleva per una Lifting Powerbomb!!! C'è il pin di Rorschach!!!

One... Two... Thrnoo! Ad un passo dal 3 Kenny McZax alza una spalla!

Rorschach non si scompone troppo, si sistema un po' i guanti e poi scende dal ring sempre scavalcando la terza corda e raggiunge il tavolo dei commentatori.

Ian: "Certo che è grosso eh..."
Frank: "Sai cosa è grosso anche?"
Ian: "Cosa?"
Frank: "STOCAZZO!"
Ian: "Ci sono cascato davvero?!?"


Ignorando lo stupido siparietto e i richiami arbitrali Rorschach recupera una sedia, Magnus Borg gli si avvicina, ma al Watchman basta mostrargli la sedia per farlo desistere dall'intervenire, Rorschach è così libero di tornare sul quadrato... Ma Kenny rotola giù dalla parte opposta! Il Watchman sbatte la sedia sul quadrato furioso ed esce a sua volta, all'inseguimento di McZax, lo prende dai capelli e lo rialza... NO! Kenny sfrutta la posizione e afferrandolo dai pantaloni tira Rorschach a terra facendolo scontrare contro i gradoni!

Il referee inizia il count out per entrambi, ma McZax per ora non sembra curarsene, colpisce con degli Stomp Rorschach che è sempre appoggiato con la schiena ai gradoni, quindi lo rialza e lo lancia contro le transenne, facendo rovesciare delle birre in prima fila per l'impatto con il Watchman! Kenny però non è ancora soddisfatto, riprende Rorschach e lo lancia con la schiena anche contro il ring! Poi gli torna addosso e... Viene fermato! Throat Thrust di Rorschach che mette fine al buon momento del nemico mentre prosegue il count out!

Nine... Ten... Eleven...

Rorschach decide di volerla finire in altro modo, quindi colpisce Kenny con un paio di testate e lo ributta sul ring sotto la corda più bassa. Ora il Watchman sale sull'apron per 'valicare' le corde come al suo solito... Ma McZax lo anticipa! Con un calcio alle corde lascia senza fiato l'Internet Champion e poi sale sulla corda più alta... Per un Missile Dropkick!!! Rorschach rovina fuori dal ring!!!

Frank: "Stasera anche Kenny sta facendo vedere finalmente quanto vale!"
Ian: "Contro Rorschach è sempre una situazione di 'Sink or Swim'"
Frank: "Contro atleti di questa stazza d'altronde o nuoti o affoghi..."
Ian: "In una mare di merda, visto che è McZax."


Rorschach ora lentamente si rialza, Kenny prende una lunga rincorsa e connette un Baseball Slide!!! NO! Il Watchman evita e blocca Kenny... Pagliacci's Joke!!! Devastante Exploder Suplex fuori dal ring! McZax si tiene la schiena dolorante e Rorschach riprende la sua avanzata, lo rialza e senza alcuno sforzo lo lancia contro i gradoni di ferro che si staccano nell'impatto!
Ora Rorschach prende un attimo di tregua per sistemarsi i guanti, poi raccoglie la parte superiore dei gradoni e attende che McZax si rialza... Per colpirlo con i gradoni in testaaaanoooo!!! Kenny anticipa con un Low Dropkick al ginocchio... E Rorschach finisce di 'faccia' sul gradone staccato!!!
McZax ora prende coraggio e fa nuovamente il segno della cintura, all'indirizzo dell'Asylum e forse anche del suo partner.

Momento di tregue causa fischi assordanti in cuffia mentre il referee fa dei segni con le mani per il count out...

Rorschach si sta rialzando e Kenny ne approfitta per afferrarlo dai pantaloni... Snap Suplex sui gradoni!!! McZax si accorge del conto del referee e rotola subito sul ring, poi nota che Rorschach si sta rialzando fuori dal quadrato e si lancia con uno Springboard Crossbody!!! A segno!!! Il momento magico di Kenny sembra non fermarsi e ora il Wildcat non vuole perdere tempo, riporta faticosamente Rorschach sul quadrato facendolo passare sotto la bottom rope e poi sale sul paletto... Swanton Bomb!!! A segno!!! E c'è il pin di Kenny McZax!!!

One... Two... Threenooooo!!! Coito interrotto poco prima del 3!

Kenny si mette le mani nei capelli disperato e urla la sua disperazione, poi si rialza e sistema la sedia accanto a Rorschach, lo prende dalle braccia e prova la Blackrazor sulla sedia!!! NOOOOO!!! Il Watchman lo solleva con un Back Body Drop e se lo toglie di dosso!!!
Rorschach sistema frenetico i guanti, per McZax si mette male!!! Il Wildcat si rialza e Rorschach lo blocca nella Human Been Juice!!! Bear Hug dolorosissima per McZax che urla per il dolore coprendo il rumore di ossa che scricchiolano! Il referee prova a chiedere al rampollo dei McZax se intende cedere, ma si becca un sonoro NO in faccia, quindi Rorschach abortisce il piano di sottomissione, cambia la presa e solleva più in alto Kenny!!! Inkblot!!! NOOOO!!! McZax reagisce mettendo le dita negli occhi al campione!!! Vuole cavarglieli!!! Rorschach non ne può più e lascia la presa!

Kenny torna a terra e recupera la sedia!!! SBAM! SBAM! SBAM! Tre colpi in testa e Rorschach cade a terra!!! McZax alza la sedia piegata mostrandola all'Asylum per i normali fischi e poi la butta a terra, stavolta fa il segno della vittoria! E' pronto alla V for reVenge!!! Presa in doppio Underhook!!! NOOOO!!! Rorschach reagisce di nuovo e lo solleva sulle spalle!!! Kenny strabuzza gli occhi... E poi viene schiacciato al tappeto con un Samoan Drop!!!

Rorschach rialza Kenny conciato come Tommy al suo compleanno e lo mostra per un attimo a Magnus Borg... Che non interviene in nessun modo! Il Watchman è libero di bloccare le braccia di McZax e connettere la Beautiful Butterflies!!! Al terzo tentativo della serata un Double Underhook va a segno!

L'Asylum si inumidisce all'idea di un McZax sconfitto e inizia ad urlare a Rorschach di farla finita, il Watchman accoglie la richiesta, sistema gli occhiali e rialza Kenny McZax... Poi lo solleva e Inkblot!!! Un ultimo sguardo in direzione di Magnus Borg... Che addirittura abbandona il ring!!! E c'è lo schienamento di Rorschach!!!

One... Two... Three!!! C'è lo schienamento!!!

Proprio come a Night of the Scars, anche stavolta il potenziale 2 vs 1 non intacca il Watchman che senza l'intervento preventivato di Magnus Borg riesce a difendere nuovamente il suo Internet Title!!!

Frank: "Secondo me ha fatto bene Magnus a non intervenire, Rorschach se lo aspettava..."
Ian: "Ma si sente la puzza di merda da qui!"
Frank: "Ma no... Non vedi che continuava a girarsi verso di lui? Se ci provava le prendeva, sicuro!"
Ian: "Sì sì... Intanto dal prossimo ppv niente più capriole, ma vecchia entrata di RRR per Borg."


Rorschach def. Kenny McZax via Inkblot in 12’42” and he’s STILL WFS Internet Champion

[align=center]Posted Image[/align]
Il Main Event si è concluso, con un'altra affermazione di Rorschach... ma evidentemente la regia quest'oggi non vuole spegnere le sue telecamere, perchè ci troviamo nel backstage, a ridosso dell'entrata agli spogliatoi, e la nostra Melanie Iglesias incrocia un Kenny McZax, scurissimo in volto. Il Mancunian Wildcat esplode, duramente, all'indirizzo dell'intervistatrice, prima ancora che questa apra bocca.

KMZ: "Listen up, Melanie! Se pensi che abbia voglia di parlarti, di rilasciare dichiarazioni, dopo quanto è successo stasera, well... you're fuckin' wrong! Quindi levati dalle palle...!"

L'Iglesias, mostrando una certa dose di coraggio, risponde con fare tranquillo al giovane McZax.

MI: "Veramente non sono io che volevo parlarti... ma lui."

L'inquadratura si allarga... e assistiamo all'entrata in scena anche di Magnus Borg. Il giovane svedese sembra visibilmente contrito.

MB: "Ascoltami Kenny, so quello che stai pensando ma..."

KMZ: "Lo sai? E' ovvio che lo sai! A "Night of Scars" hai pensato che mi sia lasciato bannare dal ring apposta per non aiutarti, no? E stasera hai pensato bene di ripagare il favore... sei davvero un fottuto invidioso pezzo di merda, Magnus... ed adesso scansati, se non vuoi farti del male..."

Borg però non ci sta ad essere trattato a pesci in faccia e risponde a tono.

MB: "Fuck you, dude! Sei davvero una testa di cazzo! Ma ti ascolti quando parli? E soprattutto hai visto cosa è successo a bordoring? Io fatto tutto quello che potevo. Vuoi che mi scusi per le mie reazioni a "Night of Scars"? All right! Faccio pubblica ammenda, contento? Ho sbagliato, ma erano reazioni a caldo... esattamente come le tue adesso. Kenny, tu hai fatto il possibile in quell'occasione ed io ho fatto il possibile stasera. Purtroppo, se non avessi accettato la decisione del referee, quello avrebbe potuto decidere di sospendere il match decretando una squalifica tecnica. Ed avrei compromesso DEFINITIVAMENTE le tue possibilità di vittoria, non te ne rendi conto???"

Incalzato e messo di fronte all'evidenza, Kenny resta in silenzio. Magnus potrebbe inferire, facendo notare all'amico come le colpe della sua sconfitta fossero unicamente sue, ma invece assume un tono conciliante.

MB: "Ascoltami bro. Ci è andata male, OK. Ma non abbiamo nulla da dimostrare io e te. Siamo stati i più grandi campioni della categoria tag-team che questa Federazione abbia mai avuto. E sai che ti dico? Che potremo tornare ad esserlo..."

Kenny non sembra convinto... ma un mezzo sorriso fa capolino dal viso.

KMZ: "Well... abbiamo perfino costretto i Dev Adam al ritiro... si, Mehmet gli ha dato il colpo di grazia, ma dopo la vergogna di essere stati sempre battuti da noi, a loro rimaneva poco..."

Magnus da una pacca sulla spalla del compare.

MB: "Puoi dirlo forte. E poi... tre regni da WFS Tag Team Champion. Per quasi due anni, quelle cinture sono state costantemente alla nostra vita. Abbiamo dominato quella categoria... perchè non dovremo farlo ancora?"

Kenny non sembra ancora convintissimo, ma Magnus gli va vicino, porgendogli la mano.

MB: "Basta cazzate, Kenny. Sei un mio fratello acquisito. Non voglio più litigare con te. Ritorniamo a competere in tag, e torniamo ai vertici di questa fottuta baracca."

Kenny sembra riluttante. Ma poi fa un deciso segno d'assenso, stringe la mano all'amico... e lo abbraccia! Magnus ricambia, ed una raggiante Iglesias torna a fare capolino tra i due.

MI: "Sono queste le immagini che vorremo sempre vedere! Quindi possiamo annunciarlo... Kenny e Magnus torneranno all'assalto dei titoli attualmente detenuti dagli Extreme Idols?"

KMZ: "Well... hai sentito il mio compare, vero Mel? D'altronde quei due stronzi ci devono ancora un rematch..."

MB: "E' ora che quelle cinture tornino sulle nostre spalle!"

Kenny si avvicina a Magnus e gli alza un braccio in segno di vittoria. Il giovane svedese è sinceramente rinfrancato, nonchè felice...QUANDO KENNY McZAX LO COLPISCE CON UN VIOLENTISSIMO SUPERKICK!!!!

MY GOD! LO COLPISCE APPENA SOTTO LA MASCELLA, BORG SBALZATO ALL'INDIETRO, IMPATTA CONTRO LA PARETE, PROVOCANDO UNA CREPA, PER POI RICADERE A TERRA, PRATICAMENTE KO!!!

La Iglesias assiste atterrita alla scena, mentre Kenny, fissa con uno sguardo carico di odio, l'ormai definitivamente ex-teammate, devastato, sul cemento.

KMZ: "Siamo fratelli, Magnus? Sorry, bro. Vengo da una famiglia... piena di rapporti complicati, non te l'avevano detto?"

Magnus tenta di rimettersi su, sollevando il busto sulle braccia... MA KENNY LO SPEDISCE DEFINITIVAMENTE NEL MONDO DEI SOGNI, CON UN VIOLENTISSIMO PUNT KICK!

KMZ: "Idiota."

Melanie Iglesias osserva, shockata, Kenny McZax, che gli si avvicina, sussurandogli poi con fare suadente:

KMZ: "No more questions, for tonight, Mel."

Il Mancunian Wildcat si infila quindi negli spogliatoi...ed è su queste shockanti immagini che si chiude UPRISING!
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Red Revolution Raven
Member Avatar
The Ugly
- Mio segmento

- Opener bis con un grande annuncio in vista di Anarchy. Certo che Nathan Storm il Wrestler continua a latitare da davvero tanto tempo...

- Molto bene Hammer, promo molto carico e positivo che dà interesse a un match che in sè non suscita troppo interesse.

- Buon primo match, azione piacevole e svolgimento molto semplice. Con almeno un anno di ritardo riusciamo a dire ciao (spero) a quelle merde dei sudafricani.

- Un po' troppo enigmatico Bohemien, ma quel che sono riuscito a capire è molto buono.

- Tave, così mi fai piangere. Date tutti i titoli a Rorscharch, questo potrebbe essere uno dei migliori promo di tutta la storia dell'e-wrestling.

- Mio match.

- E' bello rivedere Kemal, ma non mi piace che ci sia ancora tutta questa incertezza in merito al match contro Mehmet (anche se penso che durerà ancora poco).

- Un buon ME, anche abbastanza lungo. L'esito scontato è compensato dalla storyline che vede protagonisti Kenny e Magnus.

- Squalifica tecnica? Bitch, please. Tutto sommato un buon segmento (se escludiamo i superomismi delle crepe sui muri procurati dagli impatti, cazzo sono di cartongesso?) che avvia definitivamente in maniera molto interessante il secondo Storto vs Storto del panorama attuale delle e-fed (stavolta almeno ha un senso).
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
mattmast
Member Avatar
The Sheep
Red Revolution Raven,5 April 2014
10:48
dire ciao a quelle merde dei sudafricani.

Posted Image
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Cross Wizard
Member Avatar
Grazie Gianni, GIAOOOO!
Secondo me gli AFR non dovevano venire in WFS (lasciando perdere il discorso che sarebbero comunque finiti nel cesso per l'abbandono dell'handler).

Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Il Cavaliere Nero
Member Avatar
AKA Pigmeo
Raven è stronzo. E incarna appieno il concetto WFS del 'no face & no heel'.

Annuncio bomba di Storm... Forse, un po' troppo presto per me.

A fare il figo con gli AFR sono buoni pure gli atleti del powerplant di Scafati. Kurtone Culone.

Mi mancheranno gli AFR. Erano come dei Chivu per me... Serve sempre qualcuno da abbinare all'inutilità e ora dovrò sostituirli con qualcun altro.

Bene che Boè si faccia vedere, ma c'è troppo poco El Tova se consideriamo che i due dovrebbero essere un team.

Bene riaprire un po' la corsa ai TTT a più persone, credo sia la categoria che più beneficia delle rivalità 'multiple'

Kemal... non fare lo stronzo.

Il promo finale, c'entra poco con il finale del match.
Prendiamo solo quello che dice: 'Figli di' uno contro l'altro, Kenny cattivo, Magnus buono... in una federazione (rileggendo la prima riga) in cui tutto questo non esiste, una così netta definizione delle parti non la vedevo fondamentale.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Seifer
La "Concorrenza"
- Promo d'apertura subito di grande effetto. Bello il promo, non mi è piaciuto molto il comportamento di Red Revolution Raven. Questione di punti di vista ovviamente, visto che a Tave è piaciuto, ma personalmente se un wrestler ha un atteggiamento così al limite, non capisco perchè il pubblico dovrebbe preferirlo rispetto ad un avversario, tutto qui.

- Anche qui non condivido con quanto espresso in precedenza (mi pare sempre da Tave). L'annuncio è stato ottimo, sia perchè condivido pienamente la decisione (con la WFS tornata "alle origini" un FTR Title aveva poco senso perchè tutti i match, compresi quelli del WFS Title sono FTR. Quindi saggia decisione, anche perchè come titolo secondario, l'Internet è sufficiente. Ottima anche la tempistica, non aveva senso aspettare perchè così si avrà più tempo per hypare un interessantissimo feud a tre. Cosa non mi è piaciuto allora? Che la decisione, così com'è avvenuta, vanifica totalmente il match tra Blaze ed Hero di NoS. Cioè Blaze, per guadagnarsi la sua shot ad Anarchy ha dovuto sconfiggere Shane Hero in un 1 on 1. Hero cosa ha fatto? Ha dovuto soltanto "tradire" RRR in un tag-team match e poi proporsi come suo sfidante per il FTR la settimana dopo. A distanza di tre settimane dal PPV, dopo la sconfitta subita e senza aver fatto nulla di concreto per meritarlo, rientra come protagonista nel Main Event di Anarchy. Mi ripeto, condivido la scelta, ma gli avrei almeno fatto vincere un 1st Contender per il FTR Title prima, per poi annunciare la decisione di unificare i titoli, messa com'è adesso, Hero mi sembra il meno legittimato ad esserci e per uno che ha costruito le fortune nel feud contro Blaze dando del raccomandato all'avversario, questa scorciatoia verso il main event di Anarchy mi sembra parecchio controproducente.

- Hammer parecchio standard, spero che la parentesi AFR si chiuda in una sola sera perchè il personaggio, galvanizzato dalla precedente faida contro Barriage, rischia di tornare davvero in un limbo di disinteresse.

- Concordo con Vinci. Vero che essendo handlerati da Lucadami, alla fine avrebbero fatto cagare comunque, ma credo che gli AFR siano i prospetti WTF che più si sono bruciati con il passaggio in WFS. Visto che interessavano unicamente per Emily, a tornare indietro consiglierei a Luca di promuovere solo la bionda.

- Bohemien ruba la scena. Ne apprezzo la sintesi e poco altro.

- Standing Ovation. Davvero, complimenti sinceri a Simone, un promo stupendo.

- Match interessante ma che alla fine serve unicamente per avviare un feud a tre per Anarchy. Si è tornati ad una divisione tag-team fatta di singoli che uniscono le loro forze quindi un passo indietro, ma ci sono comunque le potenzialità per mettere su un bel feud.

- Interessantissimo il ritorno (palese) sulle scene di Kemal, mai banale nelle sue risposte. E' ovvio che alla fine si arriverà alla sfida con Mehmet per Wrestlempire, ma anche se il clichè è prevedibile, mi godo lo sviluppo come se stessi vedendo un bel film (gli interrogativi vertono più sul dopo, visto che il ritorno di Kemal apre le porte a tante possibilità interessanti).

- Main Event e promo post-match che mi riguardano da vicino. Personalmente non condivido affatto la visione di Simone: lui dice che in WFS i concetti di Heel e Face sono superati ed io non sono d'accordo, perchè vedo che sostanzialmente non è così. Forse la terminologia che può essere superata, ma in WFS ci sono delle personalità tifate, spesso a prescindere da quello che fanno (vedi RRR) e delle personalità che vengono odiate, anche loro a prescindere (chiunque faccia di cognome McZax, ad esempio). Ora se devo avviare un feud tra due taggers che splittano e non voglio creare una cagata di Heel vs Heel devo, quanto meno, trovare un pretesto affinchè il pubblico cominci a schifare uno più di quanto non schifi l'altro: questo promo non fa di Magnus Borg un wrestler da tifare in generale, ma POSTO IN CONTRAPPOSIZIONE CON KENNY razionalmente il pubblico non può che pensare che Magnus sia quello che si sia comportato in maniera più giusta e che lo stronzo sia stato Kenny, a me interessava arrivare a questo e credo che il promo riesca a trasmettere ciò.
La vita è un varieté
e 'o cazz è cumm 'o rré
e io ca so' guaglione,
t'o ronco 'stu bastone sott' 'a luna
puttana comm'a ttè.

(O' tiempo se ne va - Squallor)
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
1 user reading this topic (1 Guest and 0 Anonymous)
« Previous Topic · Show · Next Topic »
Add Reply

Theme Designed by McKee91 and Lout of ZNR