Welcome Guest [Log In] [Register]
Welcome to Raven Project.


If you're already a member please log in to your account to access all of our features:

Username:   Password:
Add Reply
Uprising #108
Topic Started: Apr 18 2014, 21:49 (266 Views)
Trax
Member Avatar
The Bad
"Melanie Iglesias, qui nel backstage in compagnia di Phil e... perché Charlie ha una parrucca? E perché siete in mutande?!"

E' sempre bello quando una puntata di Uprising si apre con la vista di Melanie, ma un po' meno quando i Gallaghers sono conciati così.

"Perché mi chiami Phil?! E perché chiami lui Charlie? Non siamo i Gallaghers!"

Charlie esce dall'inquadratura, si sentono un paio di rumori... e dopo un po' torna col naso sanguinante.

"Ci riconosci ora?"

La Iglesias sembra confusa all'inizio, ma poi capisce.

"Quindi... tu sei Calvin Donovan e lui è Aaron Lahart?"

"Hell yeah! Siamo i This Team Could Have Died But Unfortunately For Wrestling Fans All Over The World We're Still Alive! E stasera distruggeremo i Gallaghers come li abbiamo quasi distrutti quando li abbiamo presi dal pubblico perché nessuno voleva lottare contro di noi!"

Melanie sembra imbarazzata...

"Ehm... - sussurrando - Phil... guarda che stasera non andate contro Lahart e Donovan... siete contro gli Extreme Idols..."

Phil Gallagher cade dalle nuvole.

"WHAT?! Ma ci avevano detto che andavamo contro i Tag Team Champions in un No Title Match..."

"Esatto... e i Tag Team Champions sono gli Extreme Idols, non i TTCHD..."

"Mi stai dicendo che dopo tutta la pagliacciata del 'siamo fortissimi, vogliamo degli sparring partner' e tutte quelle altre cazzate... hanno anche perso il title match?!"

"Già."

"Fuck... va bene, però ritorniamo nel personaggio..."

Melanie non sa cosa fare.

"E cosa dovrei chiedervi?"

"Niente! Quest'intervista è finita! E ora scusaci, ma io e Aaron dobbiamo andare a pisciarci in testa a vicenda."

Camera fades.


[align=center][utube]http://www.youtube.com/watch?v=zI432pmpbvs[/utube][/align]
Esterno del WFS Asylum (o WFS Arena, ciao Tommy). Un elegante automobile nera staziona nel parcheggio, vicino ad essa due persone che credevamo di non rivedere più a Manchester per molto tempo: Mehmet Arkin e Ismail.
I due turchi parlano tra di loro.

M: “Ismail c'è un motivo per cui tu, sei il membro più anziano del new Turkish order: non fai domande. E non mi sembra il caso di iniziare in questo momento. Ti stimo, sei un uomo fidato che agisce per il bene della Turchia, ma non fare domande.”

I: “Certo... Mehmet... ma credo si potesse ottenere questo in altra maniera.”

M: “C'è qualcosa che rende quello che faremo meno giusto di altro? Cosa ci spinge a valutare una modalità migliore di un'altra? Tutto è relativo, mentre di concreto ci sarà il risultato finale. Ismail, vedi, nemmeno io avrei voluto arrivare a questo punto... ma bisogna presentare delle valide argomentazioni per convincere chi è restio a collaborare.”

Il rumore di un motore preannuncia l'arrivo di un secondo mezzo che arriva nei pressi dei due membri nTo.
Un furgone da noleggio si ferma, al volante lo riconosciamo subito, c'è Ediz Gul.

M: “Dove cazzo eravate? Avete trovato un gregge di pecore a bloccarvi la strada? Sarebbe l'unica cosa che renderebbe sensato il vostro ritardo. Muovetevi!”

E: “Perdonaci Mehmet, ma non veniamo da dietro l'angolo.”

Dal lato passeggero scende un altro turco, il possente Ifrit the Giant. Riunione nTo a Manchester?

M: “Va beh lasciamo stare. Quindi? Dove è?”

E: “Qui dietro con Nene...”

M: “È cosciente? Come sta?”

E: “Bene, nessuno si è permesso di sfiorarla neanche con un dito... o quasi.”

M: “Il collaboratore invece? Ha detto qualcosa durante la consegna?”

E: “Individuo inquietante... diabolico... io non lo avrei mai voluto incontrare.”

M: “Non mi interessa cosa avresti voluto tu. Cosa vuole in cambio? Avrà delle richieste...”

E: “Vuole un match, un match nel nostro show, solo questo.”

Il portellone laterale del furgone si schiude, la testa di Nene Hatun, l'ultima arrivata nel gruppo nTo, fa capolino.

M: “Nessun problema, Wrestlempire si farà e lui avrà un match nel nostro show così come io avrò il mio match. Nene, sbrigati, è tempo di entrare, Tee è stato così gentile da concederci uno spazio promozionale durante Uprising per Wrestlempire... e stasera, avremo una promozione che sarà capace di convincere i fantasmi a tornare dal mondo dei morti.”

CAMERA FADES


[align=center]Posted Image[/align]
Camerino degli Extreme Idols. Kent sta armeggiando sul tablet, accanto a lui Stevens. I due sembrano davvero interessati a quello che stanno guardando.

Stevens: "Allora, ce l'hai fatta?"

Kent: "Eh, rilassati un attimo. La connessione fa pena."

L'Extreme Boy digita qualcosa, poi torna in attesa.

Stevens: "Io di Gallagher conosco solo quelli degli Oasis."

Kent: "Pensa te che culo, eh."

Stevens: "Non ti piacciono."

Kent: "Diciamo che..AHAH! BECCATI! Sono loro, Ray: almeno capisci con chi abbiamo a che fare."

Your Idol si allunga, indossando degli occhiali da vista. L'età si sta facendo avanti ed esige i suoi pagamenti.

Stevens: "Cristo santo, ma da dove escono fuori questi? Ehi, ma aspetta un attimo: chi è quella?"

Your Idol indica qualcosa sul tablet. Kent sbuffa, scuotendo la testa.

Kent: "E' la loro manager, Debbie Gallagher."

Stevens: "Non è male. Peccato che abbia parentele con quei musi lì, potrebbe avere qualche strana malattia."

Kent: "Comunque sia, Ray adesso sai chi sono. Almeno siamo certi che riuscirai a capire chi devi colpire sul ring."

Il lottatore di Seattle si alza in piede, sistemandosi per il match.

Stevens: "Veramente, Tommy, io avevo fatto qualche ricerca già ieri sera. Ho insistito per fartela fare solo per farti perdere un po' di tempo."

Kent: "Io non ti capisco."

Stevens: "Nemmeno io, ma è proprio questo il bello tra di noi. Entrambi non capiamo Ray Stevens e questo fa si che Ray Stevens sia una minaccia costante per tutti quanti. Comunque, ho anche visto dei match di quei due lì: sono bravini, ma ho già capito la loro tattica. Lavorano veloce, cercando dei tag rapidi per spezzare il fiato al rivale. Quindi, bisognerà fare in modo di non cadere nelle loro grinfie e occhio sopratutto a quella Debbie, Tommy. Sarà anche carina, ma è pur sempre una donna. Chiunque sia a riposo all'angolo, dia un occhio al ring e uno a lei. Volendo due anche a lei perché ha un culetto che..."

L'Extreme Boy alza le braccia, alzandosi in piedi.

Kent: "OK, ho afferrato il concetto. Secondo te, quei quattro che ci danno la caccia si faranno vivi?"

Stevens: "Chi, il duo Boring e IlTagTeamconilnomepiùcoglionechelastoriaricordi? Nah, non credo. I primi saranno sicuramente a buttar giù qualche poema mentre gli altri due o si stanno uccidendo oppure sono si sono già uccisi."

Il wrestler del Michigan sorride.

Kent: "Quindi, è tutto pronto."

Stevens: "Tutto pronto."

Kent: "Andiamo a spaccare il culo ai Gallaghers. Almeno, potrò dire di averne picchiato uno."

CAMERA FADES


[align=center]Posted Image[/align]
"Atom Heart Mother" dei Pink Floyd risuona nell'arena e Bohèmien e The Artist si affacciano sullo stage!
I due percorrono lentamente la rampa d'ingresso che li porta al ring.
L'Artista sembra molto sorridente e ha anche lui un microfono in mano, oltre a Bohèmien.
E infatti, dopo che raggiungono il ring, si inizia a parlare.

The Artist: "Un'opera d'Arte ha bisogno del migliore scenario possibile... Cosa sarebbe Il Giudizio Universale di Michelangelo al di fuori della Cappella Sistina? Sarebbe lo stesso capolavoro che è adesso?"

Ed è l'Artista ad iniziare il promo, dopo tanto tempo.

The Artist: "Gli Artisti sono sempre esigenti, superbi... Vogliono il meglio perchè si credono il meglio! E poichè il sottoscritto si reputa un Oltre-Uomo, beh... Penso sia ovvio che l'Artista voglia un palcoscenico degno del suo nome".

Anarchy.

The Artist: "Anarchy 6, The Artist vs Red Revolution Raven, WFS FTR Title. Anarchy 7, The Artist vs Shane Hero, WFS Internet Title. Anarchy 8... L'Arte chiederà ancora ORO per saziare la sua incontenibile fame!"

Un po' di storia...

The Artist: "Qualche tempo fa pensavo ci fosse bisogno di un tuffo nel passato per rinascere. La maschera di Revived... Ed invece Bohèmien mi ha insegnato che noi uomini abbiamo bisogno di OBLIO, di gettarci alle spalle i nostri fallimenti. Ho passato gli ultimi mesi a piangere, a disperarmi sul perchè della mia caduta... Ma ora tutto è cambiato. Io e Bohèmien abbiamo TRIONFATO la scorsa settimana e ci siamo guadagnati la possibilità di vestirci d'oro... La vittoria è il miglior modo per rinascere, riacquistare la fame, la voglia di creare che ci è propria! Tutti gli artisti hanno una fase di blocco... E la mia è finita".

Ecco perchè si era fatto da parte Alex.

Bohèmien: "Questo è il Verbo di Baudelaire, questo è il verbo di Nietzsche. Noi siamo Oltre-Uomini. Noi siamo esseri superiori dediti alla vittoria. Alex era diventato schiavo del vostro sistema ed ora è di nuovo libero e pronto a diffondere ad Anarchy il nostro Verbo... Il profeta di Dioniso è qui per darvi la lieta novella!"

Quale novella?

Bohèmien: "Ora che la vittoria è tornata a scorrere nelle vene di Alex, tutto è pronto per realizzare il nostro progetto di dominio. Voi della WFS non ne avrete mai sentito parlare, ma da quando anche gli attuali campioni di coppia verranno spazzati via da noi... Beh, sarà impresso anche nella vostra mente il nome PARNASO!"

Amarcord per gli amanti della WBFF.

Bohèmien: "Ascoltate, popolo! Ascoltate la voce degli OltreUomini! Preparatevi al lieto evento! Anarchy sarà il più grande spettacolo della storia, perchè segnerà l'inizio di una nuova era... La Nostra era... L'era del PARNASO! Thus... Spoke... Bohèmien..."

The Artist: "et... L'Artiste!"

"Atom Heart Mother" suggella la fine di questo promo e il ritorno del Parnaso, sotto una nuova veste...
Riusciranno il rinato Artista e Bohèmien a vincere le cinture di coppia?


[align=center]Posted Image[/align]
Diario di Rorschach.
Presbiopia.

In un mondo di ciechi l'uomo con un occhio è re.
Il mio pensierio sul ciclope è sempre stato questo.
Possibile che qualcuno abbia trovato la vista? Possibile che qualcuno si sia evoluto ed abbia iniziato a vedere come io vedo?
Melliflua speranza che non mi sfiora minimamente.
Il nostro mondo è sempre abitato da creature insenzienti. Schiavi dei loro istinti. Servi dei loro desideri. Pensare prima di agire non è più per loro.
Ma l'occhio con un occhio non regna più.
Se non è il mondo ad essere migliorato una sola è la soluzione.
Il ciclope sta perdendo la vista al suo unico occhio. Si sta uniformando alla massa. Il suo istinto lo spinge a protrarre la sua agonia. Non arrenderti. Non mollare. Puoi ancora tornare al vertice.
Menzogne.
Non c'è niente che lui possa fare. Non c'è futuro se non la cecità. Sotto la mia faccia mi concedo un sorriso.
Lui sa bene come è iniziato tutto questo. Sa bene chi ha dimostrato di vedere più di lui. E' stato il primo a capire le potenzialità di chi ha due occhi funzionanti in questo mondo.
Ora per lui è tempo di andare. L'oblio lo attende. Sarà lì che lo manderò. Lascerà una macchia scura sul quadrato.
Spremuta di re.
Dopo di lui dovrò guardare avanti. Nuove ambiziose leve. Nuovi aspiranti dominatori.
Fino a che avrò questo pezzo di latta e pelle non mi mancheranno.
Cadranno uno dopo l'altro finchè tutto non avrà fine. Finchè l'Apocalisse non sarà fermata. Come il ciclope e tutti i sosia che ha sparso nel mondo.


[align=center]Posted Image[/align]
“Wake up” risuona nell’arena, sullo stage ecco arrivare i Tag Team Champions, Ray Stevens e Tommy Kent! I due si avviano verso il ring, passato qualche secondo, accompagnati da “The Luck you got" Ian Gallagher e Phil Gallagher! I due raggiungono gli avversari ed il match ha inizio.

DIN! DIN! DIN!

I due ad iniziare saranno Phil Gallagher e Kent. Subito il membro degli EI a colpire Phil Gallagher che però tiene bene il confronto, CLINCH! Presa che non ha molto seguito poiché Phil Gallagher riesce a spingere via Kent che senza farsi troppo problemi lo insulta e da il Tag al compagno! Ray Stevens entra nel ring, Phil Gallagher lo colpisce con un sidekick! Stevens risponde a tono e gli rifila un Enzeguri Kick! Brutto colpo per Phil Gallagher che carambola a terra. Stevens però lo riporta immediatamente in piedi e lo lancia contro il Turnbuckle! Phil Gallagher ci mette le mani e si salva dal’impatto … da dietro però arriva Ray Stevens! BIG BOOT! Phil Gallagher nuovamente a terra, Ray Stevens lo afferra nuovamente e lo porta vicino a Kent che ricevuto il tag si fionda anch’esso sull’inerme Phil Gallagher. Gli Extreme Idols lo afferrano per le braccia e lo lanciano verso le corde… di ritorno, DOUBLE LEG LARIAT! Kent al pin!

UNO! DUE! NO!

Stevens ritorna sull’apron mentre Kent continua ad infierire su Phil Gallagher, il membro degli Extreme Idols afferra l’avversario e lo lancia contro il turnbuckle! Kent torna nuovamente ad afferrarlo .. NO! Phil Gallagher reversa e DDT! Kent si pianta a terra mentre Phil Gallagher corre a dare il tag a Ian Gallagher! Kent intanto torna in piedi dolorante e Ian senza troppi indugi lo stende nuovamente con un Lariat! Subito però interviene Ray Stevens che spinge via Gallagher! L’arbitro interviene e minaccia Stevens che è costretto ad uscire. Kent intanto torna in piedi … SCHIVA UN ALTRO COLPO DI IAN GALLAGHER e lo colpisce da dietro con una BACKSTABBER! Kent al pin!

UNO! DUE! NO!

Kent lo porta di nuovo in piedi Ian Gallagher e lo colpisce con delle gomitate al volto per poi lanciarlo verso il paletto! Ian Gallagher però salta e appoggiando i piedi sulla seconda corda si ferma in tempo, Kent però con rapidità si infila sotto le sue gambe, lo solleva e tentativo di Powerbomb! Kent avanza sino al centro del ring per poi connettere con una Sit Out Powerbomb …NOOO! Reverse di Ian Gallagher, TORNADO DDT! INCREDIBILE! Kent rotola sino ai piedi di Ray Stevens, Ian Gallagher si volta e da il tag a Phil Gallagher, il quale va subito ad afferrare Kent , Ray Stevens però ne approfitta! Headkick! Ai danni di Phil Gallagher, l’arbitro lo ammonisce nuovamente Kent si rialza e vedendo Phil Gallagher a terra da il tag proprio al compagno di Team, Stevens che entra nel ring e insieme a Kent va a rialzare Phil Gallagher, i due lo afferrano per le braccia e lo lanciano verso le corde, Phil Gallagher però di pronti riflessi schiva e riceve lo spin dalle corde opposte di ritorno però è Kent ad avere la meglio mettendo a segno un Frontkick! Kent afferra l’avversario barcollante per poi passarlo a Ray Stevens che prontamente lo afferra … DEATH VALLEY DRIVER! PIN!

UNO! DUE! NO!

Ancora no! Kickout di Phil Gallagher che cerca inutilmente di arrivare al compagno di squadra, gli Extreme Idols ora al comando, Kent torna sull’apron mentre Ray Stevens afferra Phil Gallaghere lo lancia verso le corde, di ritorno Fallen Clothesline! A segno! … Phil Gallagher torna in piedi di riflesso e Ray Stevens gli rifila un Middle Kick poi lo carica sulle spalle … Phil Gallagher però scalcia e scivola via … NEKBREAKER! Phil Gallagher si getta a capofitto, tag per Ian Gallagher, Ray Stevens riesce a taggare dentro Kent. Ian Gallagher e Kent corrono l’uno verso l’altro, Double Lariat! ENTRAMBI A TERRA! Passa qualche secondo i due atleti si riportano in piedi, Kent rifila un Super Kick a Ian Gallagher, Phil Gallagher però non esita a colpire Kent con un Middle Kick! Ray Stevens interviene, Bicycle Kick su Phil Gallagher! Il pubblico esplode in un applauso collettivo. Tutti e quattro gli atleti a terra, Kent torna in piedi e Ian Gallagher a ruota lo segue, il membro dei Gallaghers cerca di colpire Kent con un side kick ma l’americano afferra la gamba di Ian Gallagher e la mette in mano a Ray Stevens! Incredibile, Ray Stevens con un Dropkick demolisce Kent! Il Tag Team Champion cerca di colpire con un Lariat Ian Gallagher, Ma Phil Gallagher subentra e lo stende con un low kick! Ray Stevens però afferra Ian Gallagher che però si libera spingendo via il performer. Stevens intanto va a colpire Phil Gallagher che però si abbassa … Phil Gallagher colpisce Ian! , Phil non si capacita del fatto accaduto, ma non riesce neanche a soccorrere il compagno che Ray Stevens lo afferra, Dragon Suplex! PIN!

UNO! DUE! NO!

Kent e Ray Stevens nuovamente al comando, Ian Gallagher rimane a terra mente Phil Gallagher si rialza, 1vs1 Ray Stevens subito carica Phil Gallagher che però di tutta risposta gli stampa lo stivale in faccia! Ray Stevens rimane pietrificato e Phil Gallagher ne approfitta, Enzeguri Kick! E LIONSAULT! Phil Gallagher mette a segno una splendida manovra ma non riesce ad andare al PIN! Poiché Kent interviene afferrandolo e colpendolo! L’arbitro si frappone tra i due, ad intervenire c’è Ian Gallagher che afferra Kent!

CRUCIFIX POWERBOMB!

Ian Gallagher mette a segno la sua devastante finisher, Phil Gallagher che è l’uomo legale si fonda a pinnare Kent!


UNO!


DUE!


NOOOO! Ray Stevens si lancia a capofitto su Phil Gallagher ed interrompe lo schienamento, Ian Gallagher cerca di intervenire ma Ray Stevens lo atterra con un Enzeguri Kick! Phil Gallagher però afferra a sua volta Ray Stevens!

MA ATTENZIONE! HELL YEAH! RISUONA NELL'ARENA! SULL RAMPA DONOVAN E LAHART SI FIONDANO NEL RING ESITANDO SU QUALE DEI DUE TEAM COLPIRE!

I THIS TEAM COULD HAVE DIED SI RIVERSANO SUI GALLLAGHERS MENTRE GLI EXTREME IDOLS SI RIPORTANO IN PIEDI E SI APPOGGIANO ALLE CORDE SULL'APRON GUSTANDOSI LO SPETTACOLO. LAHART E DONOVAN SCARICANO UNA LEGNATA DI BOTTE SUI FRATELLI GALLAGHERS PER POI FERMARSI A GUARDARE GLI EXTREME IDOLS E SUCCESSIVAMENTE ABBANDONARE LO STAGE.

IL PUBBLICO E' INCREDULO.

GLI EXTREME IDOLS FINITO LO SPETTACOLO FANNO PER ANDARSENE MA A META' STRADA KENT SI RICORDA DEL MATCH, TORNA DENTRO IL RING.

COCKY PIN SU PHIL GALLAGHER!

UNO!

DUE!

TRE!

E' FINITA.

Gli Extreme Idols si aggiudicano l'incontro.

Extreme Idols def. The Gallaghers via Outside Interference in 7'31"

[align=center]Posted Image[/align]
Diario di Max
Lo Sterminatore di Re.

Sono stato chiamato.
Ma il brusio in sottofondo fa trapelare la verità. Non sono gradito. Non vogliono sentire il mio peso.
Non un dito medio aureo è stato sollevato nei miei confronti. Alla mia stella viene attaccata una coda, sicchè diventi cadente. Le battaglie per aggiungere cicatrici sul corpo, da mostrare in futuro come medaglie al valore, mi sono proibite; e vengo dato in pasto al flagello che affoga i Re.
E sebbene il mio regno terreno non è più ampio come una volta, sebbene porti sul mio capo corone di regni inferiori o ormai inghiottiti dalle sabbie del tempo, io rappresento il più grande.
Perchè dei re sono stato il re. Più grande di Ozymandias. Più grande del Guerriero della Mezza Luna. Più grande di quanto sarà mai qualsiasi saltimbanco presente in questo circo di periferia.
E con me si vuole dare un esempio.
Il mio avversario di questa sera, lo Sterminatore di re dalla maschera candida e scura sempre in movimento, millanta di avermi già sconfitto. Ed io non ricordo tale fatto. Non ne ho memoria
Controbatterò con la mia abilità, la mia forza e la mia volontà queste millanterie. Ora vuole farmi affogare nel fiume in piena del suo odio. Mi sovviene il nome di un pay per view; Cannon Fodder.
Ma il nome sul mio cartellino non è meatball. Sono carne troppo pregiata per diventare tale; e rimango sempre indigesto. La folla di orgogliosi sostenitori esulta nel vedermi affondare. Così come si esalta nel vedere i loro eroi. Che ardono e combattono per quello che era il mio posto. Io, con la vista oscurata dalla benda, vedo solo piattume, disinteresse e topi che ballano quando il gatto non c'è.
Scriverò pagine ancora sul mio Diario che alimenteranno il rotolo che utilizzerò come primo mezzo per opporsi alla traccia che lascia la naturale regolarità. E dopo che l' avrò sfruttata a fondo, lo butterò in faccia all' Arena. La stessa Arena che inneggia alla mia cecità. Che incita alla mia autosodomizzazione. Vogliono fermarmi. Sono stufi delle mie vittorie. Ma la mia Fame non si placa.
Possono indebolirmi, e farmi vacillare, ma alla fine so che ho la forza per resistere e fare ciò per cui sono considerato il migliore.
E cio che faccio è qualcosa coperto da un beep della censura.
Il resto organico di scimmia sta gridando di “Aprire gli Occhi”. E' il segnale. Devo andare. Anche se non potrò mai aprirli entrambi quando mi è concesso di farlo solo con uno.
Brucerò nella mia ostinazione di far apparire la mia presenza? Rimarrà di me solo una macchi d' inchiostro rosso al centro del ring? Puo' darsi che sia solo il mettere. Ma non lascerò che il pagliaccio che pretende tutte le settimane di scrivere una pagina di un ipotetico diario, lo faccia senza segni. Non concepisco questo modus di presentarsi all' Asylum. Io lascerò un segno su di lui. I miei stivali sono ancora abbastanza caldi per marchiare sui glutei dei bestioni come lui.
che si prepari ad assaggiare la polvere


[align=center]Posted Image[/align]
"Charlie Big Potato" degli Skunk Anansie risuona nell'Asylum e il pubblico di Manchester accoglie con la solita ovazione il bi-campione della WFS, Red Revolution Raven, che percorre con passo deciso la rampa verso il ring e, dopo aver preso un microfono, sale all'interno del quadrato. L'italiano mette una mano avanti come a voler calmare subito il suo pubblico che infatti, dopo qualche secondo, finisce di applaudire e di urlare il nome del giovane wrestler.

"Signore e signori, non voglio rubarvi troppo tempo... Il match che vedrà il sottoscritto confontarsi contro Josh Blaze non è lontano e quindi sono qui solo per dire due cose, per rispondere ad un paio di cose che i miei avversari hanno detto la scorsa settimana."

"First of all, risponderò a Josh Blaze... Condivido le sue parole sulle lacrime di Shane Hero, su quanto egli sia capace tanto a predicare bene, quanto a razzolare male. Sappiamo tutti che quell'idiota merita solo un carico da 120 tonnellate di calci sulle gengive, ma il punto sta proprio qui: perchè perdere tempo a parlare di legittimità e di raccomandazioni? Queste sono solo stronzate per perdere tempo, perchè la realtà è che non c'è bisogno di alcuna legittimazione per salire su questo ring e farsi prendere sonoramente a calci nel culo dal sottoscritto! Non c'è bisogno di vincere alcuna shot per venire qui di fronte a me e subire la più dolorosa Fake Sound of Progress che io abbia mai inferto! E se davvero c'è bisogno di essere legittimati per fare quello, allora cazzo! Siete tutti legittimati, da Joao Pequinho a Nathan Storm, da Max Cougar a Calvin Donovan, siete tutti fottutamente legittimati a venire qui e a sentire quanto cazzo fa male cavalcare il fulmine!"

Boato del pubblico che applaude e si fomenta con le parole cariche di decisione di RRR.

"La seconda cosa che voglio dire invece è in risposta proprio a Shane Hero... Listen, Shane, non mischiare la merda con la cioccolata... Io e te non abbiamo un cazzo da spartire! Se davvero io da giovane fossi stato come te... Beh, mi sarei già buttato dal balcone di casa mia da molto tempo! Mi sarei suicidato piuttosto che pensare di poter crescere come un verme strisciante quale è Shane Hero! And well, maybe it's gonna end like that! Ti umilierò al punto che non vorrai più mettere piede fuori da casa, la batosta che riceverai ad Anarchy sarà tale che il tuo nome sarà sinonimo di "epic failure", ti cancellerai da ogni social network, distruggerai il tuo cellulare, cambierai casa e Stato di residenza, tutto pur di non sentirti dire quanto Red Revolution Raven ha aperto il tuo piccolo culo peloso!"

"Sarai la checca adolescente maltrattata dai suoi compagni di scuola, sarai la puttanella picchiata e segregata in casa dal burbero marito alcolizzato, sarai il patetico idiota che non riesce a reggere alla delusione d'amore... Ecco cosa vedo, quando ti guardo! Un solo grande fallimento umano... Di cui io stesso farò definitivamente pulizia!"

"No more Shane Hero."

Raven lascia cadere il microfono a terra e riparte "Charlie Big Potato" che lo accompagna di nuovo nel backstage mentre il pubblico continua ad acclamarlo con foga.

CAMERA FADES


[align=center]Posted Image[/align]
Si torna in trasmissione con le note di “Acid Turkish Bath” che sfumano. Il pubblico fischia come se non ci fosse un domani (cit. Tommy, sempre nei nostri cuori), sullo stage c'è il new Turkish order. Mehmet Arkin, Ismail, Ifrit the Giant e Ediz Gul si fermano poco prima della rampa, Manchester fa sentire tutto il suo odio verso chi qualche settimana fa era andato via sbattendo la porta.
Arkin allarga le braccia come a voler zittire la gente prima di prendere la parola.

M: “Lo sento, sento che siete eccitati ed esaltati di rivedermi qua con voi. Non ci speravate vero? Ed invece sono di nuovo qua, non nelle vesti di lottatore ma nelle vesti di promotore di uno show che molto probabilmente vedrà partecipare anche il vostro gotha, magari in una sfida che il vostro Tee non potrà mai darvi. Quindi prego, urlate pure il mio nome.”

Pausa per l'odio popolare.

M: “Ho scelto la WFS per promuovere Wrestlempire perché so che c'è qualcuno che vuole delle solide garanzie. E può mai un uomo come me esporsi in un modo così forte per uno show che non si terrà? Certo che no, quindi questa è la prima garanzia che Wrestlempire ci sarà... ma so che qualcuno vuole una seconda garanzia e la vuole su un match in particolare. Garanzie non posso darne su quel match, ma posso mettere una seria ipoteca che spinga anche i più restii a dire: parteciperò a Wrestlempire”

Un gesto verso l'ingresso del backstage ed ecco arrivare qualcuno da dietro le quinte. Si tratta di Nene Hatun, ma l'ex-soldatessa non è sola, con lei c'è... EVE SINS!!! Si avete letto bene, EVE SINS!!!
La GM della WTF è qui a Manchester, ed una volta tanto il boato del WFS Asylum non è ormonale ma di sorpresa. La donna che si fece beffe di Rex McZax avanza sotto lo sguardo severo di Nene, che svetta di una 30ina di cm sulla figlia di Almasy, che senza i suoi classici orpelli sembra davvero piccola. Le due donne si fermano vicino Mehmet.

M: “Signori e signore, non so se l'avete riconosciuta senza quei classici vestiti da baldracca che la contraddistinguono e senza il suo cappello da soldato ma sono lieto di presentarvi: la Generalessa Eve Sins! Colei che ha cacciato Gordon Ramsay dalla WTF dandogli battaglia per mesi e mesi, colei che ha beffato Rex McZax qua in WFS riuscendo a far rientrare i *COFF* Dev Adam *COFF* sotto le maschere dei Troopers, e con loro ricordiamolo per onor di cronaca sono rientrato anche io. Un applauso alla Signorina Eve per favore, un GM che possiamo annoverare insieme a Jack Leone, Rex McZax, quel tizio che comandava la TPPW e chiunque altro abbia subito la presenza imponente del new Turkish order. Ora gentilmente, Eve, vi saluterà e vi dirà perché ha deciso di sua “spontanea” volontà di unirsi a noi.”

Mehmet porge il microfono ad Eve... la donna non apre bocca.

M: “Molto probabilmente le baldracche quando hanno un microfono davanti non parlano volentieri. Ci vorrebbe altro per far aprire la bocca a colei che muovendo tette e culo ha pensato di poter dominare il Wrestling Business.”

La Sins fissa il suo interlocutore per qualche istante... e GLI SPUTA IN FACCIA!!! Il pubblico è sorpreso, l'nTo basito, Mehmet non si scompone, tira fuori un fazzoletto e si ripulisce con calma.

M: “Quanti errori si possono commettere con un solo gesto. Cosa dovrei fare io ora? Arrabbiarmi? Schiaffeggiare questa donna? MAI! Io sono un signore e non picchio le donne, quando le tocco, lo faccio solo per piacere... because pleasure... is my business!”

Mehmet alza la mano e Nene Hatun scatta chiudendo Eve Sins in una REAR NECK CHOKE!!!

La Generalessa si dibatte ma non può davvero nulla, perde brevemente i sensi.

M: “ECCO CADERE EVE SINS PER LE MANI DEL NEW TURKISH ORDER! La donna che ha traviato la mente di un uomo che ora non ha le palle di salire sul ring per affrontarmi: KEMAL! Si parlo a te Kemal e ti chiamo all'ordine. Non sei un fantasma, sei un CODARDO!”

Pausa drammatica.

M: “Guarda la donna che hai servito per mesi e mesi cadere sotto gli occhi del new Turkish order, la donna che sicuramente hai amato e che ami, la donna che ti ha portato via la tua prediletta Safiye, la donna che hai continuato a servire nonostante il mio categorico NO. La donna... che mi ha mostrato... chi eri in realtà: UN PESO per il new Turkish order! E in quanto peso sei stato scaricato a largo. Ma tu hai pianto, hai pianto perché la mano che ha messo fine alla tua permanenza nel new Turkish order non era la mia. Hai recriminato per troppo tempo ma IO, Mehmet Arkin, posso mai dare a te Kemal il disonore di essere sconfitto da me in un parcheggio? NO! Ed è per questo che a Wrestlempire il Main Event sarà Mehmet Arkin vs Kemal, perché così avrai l'onore di perire in battaglia, nella tua patria, sul miglior palco che questo business possa darti. Quindi ufficialmente, qua, davanti al gentile pubblico della WFS, ufficializzo tramite un contratto che non potrai sicuramente rifiutare, la nascita di Wrestlempire con Main Event Mehmet Arkin vs Kemal.”

Arkin apre la giacca e dal taschino interno tira fuori una stilografica. Arkin sorridendo sinistramente la lancia verso Nene Hatun che senza indugiare troppo usa la punta per graffiare la fronte di Eve fino a farla sanguinare in modo sufficiente da sporcare il metallo della penna. Nene con sguardo gelido passa la stilografica con la punta intrisa di sangue a Mehmet che ora ha un mano un contratto.

Mehmet: “Kemal, se rifiuterai, il tuo onore di uomo varrà meno di zero. Questo è il contratto, e questa è la mia firma.”

Arkin firma con il sangue di Eve Sins il contratto per Wrestlempire mentre nell'arena una strana atmosfera è calata sul pubblico.

M: “I'M A PRO WRESTLING GENIUS... AND THIS IS MY NEW TURKISH ORDER!”

Arkin si mette in posa mentre il resto del new Turkish order lascia il ring con Nene Hatun che si porta sulle spalle una svenuta Eve Sins.

CAMERA FADES


[align=center]Posted Image[/align]
Frank: “Secondo match della serata, Rorschach contro Max Cougar!”
Ian: “Max chi?”
Frank: “Come Max chi? Max Cougar!”
Ian: “E chi è?”
Frank: “Ma dai, come fai a non ricordarlo… Quello con l’occhio bendato!”
Ian: “Occhio bendato, occhio bendato… Ma dici quello che in ECF si fa chiamare Marcko Waldo nonostante tutti sappiano che è Cougar?”
Frank: “Proprio lui!”
Ian: “E dillo prima, no?”


Andiamo subito con gli ingressi! Parte prima “Open Your Eyes” dei Guano Apes che annuncia l’arrivo di Max Cougar ovviamente fischiatissimo come sempre da tutto l’Asylum! Cougar raggiunge il ring facendo gestacci qua e là, cosa che fa arrabbiare ancora di più il pubblico di Manchester. Quindi parte “Mein Herz Brennt” dei Rammstein ed è Rorschach che procede lentamente verso il ring, acclamato ovviamente visto che si scontrerà con l’uomo più odiato di tutto il globo terracqueo! L’arbitro non perde tempo e dà subito inizio al match!

DIN DIN DIN!!!

Subito Clinch tra i due atleti! NO! Cougar passa alle spalle di Rorschach e gli sposta la maschera quel tanto che basta per non fargli più vedere nulla… Rorschach cerca subito di sistemarsi la maschera, ma l’Astonishing One lo stende con una Sitout Rear Mat Slam! Quindi infierisce su di lui con una serie di Stomp e prova subito il pin! 1…2NO! Cougar solleva subito Rorschach… Irish Whip alle corde e Back Body Drop sul ritorno! E stavolta connette con uno Knee Drop! OUCH! Brutto colpo per l’Internet Champion che rimane a terra dolorante mentre Cougar prova ancora il pin! 1…2NO! Ancora nulla da fare!

Cougar però non demorde, solleva Rorschach… E stavolta va a segno con un ottimo Samoan Drop! Il wrestler di Woodsboro ricomincia a colpire l’avversario con degli Stomp, ma stavolta Rorschach riesce a bloccare la gamba di Cougar… E con una Dragon Whip lo proietta a terra! Il Watchman ancora non riesce a vedere, ma può “risalire” lungo il corpo dell’avversario e salirgli sopra per iniziare a riempirlo con una furiosa serie di colpi al volto! Non potendo vedere lo stato dell’avversario, Rorschach continua all’infinito e alla fine è l’arbitro che deve intervenire per fermare la furia del Watchman… Cougar infatti sanguina copiosamente da un taglio che gli si è aperto sulla fronte!

Rorschach si sistema la maschera e sembra rallegrarsi di quanto fatto “inconsapevolmente” su Cougar, quindi lo solleva… DEVASTANTE PAGLIACCI’S JOKE!!! E subito pin! 1…2...NO!!! Rorschach però non molla di un millimetro, solleva Cougar e connette con un’Irish Whip all’angolo, quindi va a colpirlo con una serie senza fine di calci al ventre e pugni al volto! Cougar barcolla in avanti… E VIENE INTRAPPOLATO NELLA HUMAN BEEN JUICE!!!

Ian: “Cazzarola, Rorschach è proprio una macchina da guerra!”
Frank: “Cougar dovrà dare fondo a tutte le sue energie se vuole avere la meglio su una bestia come lui…”
Ian: “Una cosa è sicura… Il fondo l’ha già toccato!”
Frank: “Cala il sipario… Tutti ridono.”


Ma ecco il recupero di Cougar che afferra la testa di Rorschach e inizia a colpirlo con delle violenti testate… La maschera del Watchman si sporca del sangue dell’Astonishing One che si libera dalla presa, fa qualche passo indietro… E CONNETTE CON UNA DEVASTANTE ZIDANE HEADBUTT FROM HELL!!! Rorschach finisce gambe all’aria e rimane a terra tenendosi la gabbia toracica dolorante! Cougar ne approfitta e scende dal ring per prendere una sedia! Quindi ritorna nel quadrato e attende che il suo avversario si rialzi… E ora lo colpisce con una sediata al volto! OUCH! Ma Rorschach non crolla e rimane in piedi, seppur barcollante! Ancora Chair Shot in testa! Rorschach resiste! Terzo Chair Shot! Il sangue cola da sotto la maschera, segno che Cougar è quantomeno riuscito a ferire il suo avversario che però resta in piedi! Ma è il quarto Chair Shot che manda definitivamente a terra Rorschach! C’è subito il pin!

1!!!
2!!!
3NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!! RORSCHACH RESISTE!

Il match continua e Cougar apre la sedia a centro ring, solleva il suo avversario, lo stordisce con dei pugni al volto e lo whippa alle corde… E con un Drop Toe Hold Takedown lo manda a sbattere contro la sedia aperta! OUCH!!! Cougar non ha finito perché porta la sedia nelle prossimità di un angolo dove sale insieme a Rorschach per poi caricarselo sulle spalle… OH MY GOODNESS!!! BLUE BAY PLUNGE!!! SULLA SEDIA!!!

HOLY SHIT!!!
HOLY SHIT!!!
HOLY SHIT!!!

L’impatto è stato tale che la sedia si è piegata e ora Cougar prova il pin su Rorschach!

1!!!
2!!!
3NO! NO! NO! RORSCHACH KICKS OUT!!!

Cougar è incredulo e infierisce su Rorschach con una serie di pugni al volto violentissima! Ma ora vuole chiudere il match, solleva il Watchman… ANOTHER ONE BITES THE DUST!!! NO!!! Rorschach si libera dalla presa e spinge via l’Astonishing One! Tuttavia le botte prese sono tante e il wrestler mascherato rimane per un po’ fermo cercando di riprendere le forze… Questo permette a Cougar di frugarsi nel singlet… E TIRARE FUORI UN TIRAPUGNI!!! COUGAR CARICA RORSCHACH!!!

MA RORSCHACH ANTICIPA COUGAR CON LA INKBLOT!!!

INKBLOT OUT OF NOWHERE!!!

E ora c’è il pin!

1!!!
2!!!
3!!!

Rorschach def. “Astonishing” Max Cougar via Inkblot in 8’04”

Frank: “Con una vera magia Rorschach è riuscito ad avere la meglio di Max Cougar!”
Ian: “L’Astonishing One sembrava in pieno controllo del match, eppure alla fine il Watchman ha avuto il sopravvento!”
Frank: “E’ l’età che incombe…”


[align=center]Posted Image[/align]
Zona Backstage. Josh Blaze è davanti alla telecamera. Il ragazzo di Manchester è solo, nessuna intervistatrice lo accompagna durante questo promo.

"Un applauso per Shane Hero, good work Shane, sei riuscito a battermi. Dopo settimane di proclami, con un colpevole ritardo, sei riuscito a dimostrare che alla fine, se ti impegni, riesci ad essere un lottatore vero. Peccato che non hai tempismo e così perdi durante un PPV con in palio la shot per Anarchy ma vinci in uno show settimanale dove devi solo dimostrare che non sei un oggetto sconosciuto capitato per caso tra me e Red Revolution Raven. Il tempismo è quello che ci divide da essere wrestler ed essere campioni. E lo ammetto Shane, faccio qualcosa che in molti si sognerebbero di fare durante uno show di wrestling e ammetto un mio limite: anche io manco di tempismo."

Pausa

"Ho affrontato i migliori qua dentro, Storm, Dylan McZax, Pain...ho dato battaglia per difendere la federazione, mi sono battuto nell'opening di Anarchy ma quando sono arrivato nel Main Event ho perso. Ho perso ogni occasione che ho avuto per il titolo massimo, non ho vinto la F'npalooza pur essendo considerato uno dei favoriti e ho rimandato nuovamente l'appuntamento con il titolo massimo. Ma non voglio perdere nuovamente ad Anarchy e voglio cancellare la differenza che c'è tra noi e Red Revolution Raven: Il Tempismo. RRR è il migliore nell'essere nel posto giusto al momento giusto. E la sua bio si aggiunge di mese in mese di nuovi titoli. Un vincente, nulla da dire, ma è il tempismo e la capacità di capitalizzare ogni occasione buona che lo rende migliore di noi. Non il piano lottato e stasera dimostrerò che sul ring, in un one on one, non ho nulla da invidiare a Red Revolution Raven."

"Stasera gli darò il giusto motivo per appuntarsi il mio nome come maggior pericolo ad Anarchy in the U.K. e non ci sarà nessun Shane Hero che tenga, Josh Blaze, vincerà il WFS title nello show più importante della Whole F'n Show!"

Un determinato Blaze conclude il suo promo mentre la telecamera rimanda la linea al tavolo di commento.

Camera Fades


[align=center]Posted Image[/align]
Nell'Asylum risuona Brains e gran parte dell'arena si alza in piedi, sorpresa da una nuova apparizione di Simon Steed! L'ex Stuntman raggiunge il ring salutando le prime file e si fa consegnare un microfono senza perdere altro tempo.

Steed: "Ehi! WTF?!? Is Simon Steed! Negli scorsi giorni ho ricevuto messaggi di saluti, addii struggenti, video celebrativi sulla mia carriera, fuck! Non sono morto, non mi sono ritirato e chiunque lo abbia pensato è un cazzo di ritardato!"

Il californiano inizia a camminare senza sosta per il ring alla sua maniera.

Steed: "La cosa più divertente nell'essere stato ritirato per una settimana è senza dubbio la genialità degli ironici... 'Che notizia! Lottava ancora?' 'Wow! Steed si ritira... esticazzi?' well... Mi dispiace per tutti voi amici miei, 'cause Simon Steed is Still F'N Swingin' and kickin' asses!!!
E cercherò di rendervelo ancora più chiaro: I-A-M-H-E-R-E-T-O-S-T-A-Y!"

L'atleta di Los Angeles porta una mano all'orecchio e fa segno di farsi sentire, ai sostenitori, ma ovviamente anche ai detrattori.

Steed: "La settimana scorsa in realtà parlavo di un'altra cosa... Un tempo bastava venire qui su questo ring e dire: 'Io sono meglio di te' per avere qualcuno alle spalle pronto a spaccarti la testa con un palo di ferro al Revolution successivo, mentre ora, posso venire qui e parlare per 10 minuti del Centro Kurt Hammer & F'n Pete per ragazzi che non sanno leggere molto bene... Senza che succeda niente! Posso starmene qui ad insultare quei due vecchi ubriaconi per più tempo di quanto loro non durerebbero sul ring in un handicap match contro Emily... Senza che nessuno abbia le palle di venirmi a dire..."

Risuona nell'arena "If you want blood you've got it" degli AC/DC e sullo stage si presenta Kurt Hammer! L'Hooligan indossa come al solito una maglia dei reds, stavolta di Skrtel, cosa che fa infuriare i tifosi del City presenti stasera nell'Asylum.

Hammer: "Quanta fretta Simon. Sai, la settimana scorsa io e Pete eravamo nel backstage ad ascoltare le tue insulse frecciatine e l'unica cosa a cui abbiamo pensato è stata di farti sparare le ultime cartucce che ti sono rimaste. Sei come lo United senza il rosso in panchina... FINITO!"

Scarica di boos e fischi per il wrestler di Liverpool che sorride sotto i baffi.

Hammer: "Io c'ho provato a lasciarti un po' di spazio, ma tu prosegui a stuzzicare l'orso. Se continui così metterò veramente fine alla tua carriera e renderò l'equivoco della settimana scorsa il tuo vero promo d'addio!"

Simon mette una mano sulla fronte per cercare di vedere più lontano e poi risponde.

Steed: "Sei davvero tu, Kurt? Ho sentito la tua musica, ma io vedo una cosa a forma di cassonetto... Da cui esce un sacco di spazzatura... Quindi ovunque tu ti trovi, rispondimi Kurt! Perchè cazzo invece di venire da me hai mandato un cassonetto dell’immondizia a sostituirti?!? Ora saremo costretti a rimandare il nostro scontro sul ring... Perchè mi tocca portare fuori la pattumiera!"

Il californiano butta via il microfono e si fionda fuori dal ring, per poi percorrere la rampa di corsa e arrivare addosso ad Hammer!

I due vanno a contatto e iniziano a scambiarsi una raffica di pugni! Il pubblico nel frattempo è tutto in piedi visto che i due sono lontani dal centro della scena. Hammer mulina i tronchi che ha al posto delle braccia, ma Steed è abbastanza veloce nello schivare e colpire di rimessa con una carica stile football americano!

Una sorta di spear direbbe Ciccio Valenti!

Ora sono a terra, ma Hammer riesce a riguadagnare un minimo di vantaggio con una testata sul naso di Steed! Ora sono di nuovo in piedi e il wrestler di Liverpool riesce a tenere a distanza l'avversario con un cazzotto alla Bud Spencer!

E ora lo lancia verso il backstage! Steed sbatte sulle transenne e scompare dalla scena. Hammer si mette a rincorrerlo e perdiamo di vista i due che ormai sono dietro le quinte...

-CAMERA FADES-


[align=center]Posted Image[/align]
Backstage. Shane Hero cammina tranquillamente per i corridoi, avendo la serata libera. Ad un certo punto lo Straight Edge viene, però, intercettato da Melanie Iglesias. L'intervistatrice impugna un microfono e pareva proprio alla ricerca di qualcuno da intervistare.

MI: "Shane!"

Lo Straight Edge si ferma, voltandosi verso Melanie.

MI: "Settimana scorsa ti sei preso un'importante rivincita contro Josh Blaze, dopo quanto accaduto a Night of the Scars."

SH: "Rivincita? Io non ero alla ricerca di rivincita contro quel raccomandato, né tantomeno ero alla ricerca di vendetta o altre cazzate simili. Io volevo solo dare una dimostrazione, volevo render chiaro il concetto di fortuna sfacciata. E ci sono riuscito. Night of the Scars è stata la serata in cui il Karma ha deciso di assistere in tutto e per tutto Josh Blaze. Settimana scorsa, invece, ho dimostrato al terzo incomodo del trio che parteciperà al main event di Anarchy che gioire per una notte, una e una sola, è la caratteristica primaria di wrestler mediocri come lui."

SH: "Perché mentre Shane Hero mantiene una percentuale di vittorie elevatissime, mentre miete vittime scalando con una velocità impressionante le gerarchie di questa federazione, Josh Blaze rimane alle sue spalle, ad osservarlo. Blaze ad un certo punto riesce a tenermi testa, ma mi basta poco, pochissimo, per lasciarlo nuovamente indietro. E così arriveremo ad Anarchy, con io e Raven che lottiamo il traguardo, mentre il raccomandato a fatica si trova a metà strada."

Sorrisetto dello Straight Edge.

SH: "E' riuscito addirittura a conquistarsi una title shot per il titolo massimo dalla porta principale, mentre io ho dovuto prendere direzioni quasi opposte, senz'altro più complicate. Ma a qualche settimana da Anarchy, le mie fottute orecchie non sentono le persone parlare di Josh Blaze e della sua opportunità, bensì sento persone che non vedono l'ora di assistere a Shane Hero e Red Revolution Raven che chiudono i conti nel più importante evento della WFS! Questa è la triste storia di Josh Blaze, questo è il motivo per cui è stato sconfitto settimana scorsa e questo è il motivo per cui perderà anche stanotte."

Hero indietreggia.

SH: "Io non ho niente da dimostrare, saranno loro a dovermi stupire stanotte. End of Story."

Lascia lì Melanie, sorridendole maleficamente.

CAMERA FADES


[align=center]Posted Image[/align]
La prima theme a risuonare è Enemies Like This e a presentarsi è il #1 Contender al WFS Title, Josh Blaze! Buona accoglienza per l'eroe di casa, intatta nonostante le parole di Shane Hero e la sconfitta subito nel Main Event dello scorso Uprising!
Pochi secondi di attesa ed è il turno di Charlie Big Potato e supportato dall'Asylum nello strepitoso coro 'KINE! KINE! KINE! KINE! MERDA!' il WFS e FTR Champion Red Revolution Raven raggiunge il quadrato per poi concedersi un ultimo 'KINE' sulla corda più alta.

Il referee ricorda ai due lottatori che più o meno non ci sono regole e il match può iniziare!

Frank: "Ci vuoi dire subito due parole su questo match?"
Ian: "Sembra una serie di incontri a incrociarsi, prima Hero vs Blaze, poi Blaze vs Raven, quindi immagino settimana prossima Raven vs Hero."
Frank: "No, settimana prossima Shane Hero sarà contro Jonas Johansson per la sorta di coppa del mondo."
Ian: "Madre de dios."


I due si studiano per qualche secondo a centro ring, poi parte il classico clinch! Blaze prova subito a portarlo a suo favore spingendo il campione, ma Raven non ci sta e lo mette al suo posto con uno European Uppercut! Rincorsa di Raven contro le corde, Blaze si abbassa ed evita, nuovo rimbalzo di Raven e Monkey Toss di Josh Blaze! The Next Best Thing si alza e si carica con un urlo, sostenuto dai suoi sostenitori nell'Asylum, poi va all'attacco di Red Revolution Raven con un Stomp, ma il campione evita ed esce dal quadrato, andando subito a recuperare una sedia di ferro vicino al tavolo dei commentatori, mentre Josh Blaze osserva la scena e poi si lancia in corsa tra seconda e terza corda!!! Immediato Suicide Dive di Josh Blaze!!!

Asylum in visibilio e Josh Blaze che dopo il buon colpo rimanda subito Raven sul quadrato per poi recuperare a sua volta la sedia e raggiungerlo, Blaze attende che RRR si rialzi, prende la mira e Chair Shot! NO! Anticipo con un Toe Kick da parte di Raven! La sedia cade a terra e c'è il più classico dei DDT sull'oggetto da parte di Raven! Primo tentativo di pin!

One... Two... Blaze kicks out!

Blaze si tiene la testa dolorante e Raven prende in mano l'incontro, rialza Josh Blaze e lo lancia contro un paletto, lunga rincorsa di Red Revolution Raven e Stinger Splash! Blaze barcolla verso il centro del quadrato e Raven lo raggiunge in corsa per un Running Bulldog sulla sedia!!! NOOOO!!! Blaze lo spinge via all'ultimo! Raven cade a terra e Josh Blaze recupera la sedia! Il campione si rialza di scatto, Blaze gli passa la sedia e poi connette un Dropkick che sbatte la sedia in faccia a RRR!!! Schienamento di Josh Blaze!!!

One... Two... Solo due anche per Blaze, Raven alza una spalla!

Josh Blaze alza la sedia al cielo ricevendo la classica reazione dell'Asylum quando vede un'arma, poi incastra la sedia al paletto, tra seconda e terza corda, prende Raven da un braccio e lo lancia contro la sedia!!! Impatto tremendo per Raven e Blaze ne approfitta per uno School Boy pin!!!

One... Two... Thrnoo!!! Right Shoulder Up di Raven!

Josh Blaze ora attende che Raven si rialzi, Toe Kick che piega il campione! E poi lo solleva per la Future Shock!!! NO!!! Raven reversa scendendo alle spalle dell'avversario, per poi connettere un One Hand Face Crusher! Red Revolution Raven ora recupera la sedia e sale sul paletto tra lo scalpitare dei piedi sulle gradinate dell'arena, sedia dietro la schiena e Senton Bomb! Sandwich doloro per entrambi i contendendi e schienamento di Red Revolution Raven!

One... Two... Threnooo!!! Coito interrotto ad un istante dal 3!

Red Revolution Raven guarda l'arbitro Storto e rimette in piedi Josh Blaze... Per la Kevin Steen Rulez!!! Connessa!!! Red Revolution Raven ha un'altra chance per chiudere l'incontro, piazza la sedia sul petto del nemico odierno e di Anarchy e torna immediatamente sul paletto! Un altro 'KINE' per tutta l'arena e Ride The Lightning!!! NOOOO!!! Josh Blaze rotola di fianco in tempo e Red Revolution Raven impatta solo contro la sedia!!! Josh Blaze potrebbe provare lo schienamento, ma preferisce rialzarsi e recuperare la sedia.

Frank: "Stanno facendo quello che devono! Questo match è un chiaro messaggio, non ci sono amici o alleanze!"
Ian: "I due non si stanno certo risparmiando in vista del match in ppv!"
Frank: "Ogni chance in questi match è buona per cercare di intaccare fisicamente e moralmente gli avversari!"
Ian: "Mi sono rotto il cazzo di questo commento serio, ti ho mandato in chat una foto zozza."


Blaze ora attende che Red Revolution Raven si rialzi e lo colpisce di taglio con la sedia allo stomaco! RRR si piega senza fiato e Josh Blaze si lancia contro le corde, rimbalzo e Arcade Fire!!! Ancora una caduta di faccia sulla sedia per il campione!!! Josh Blaze ha ancora una grande chance, ma decide che ancora non è abbastanza, apre la sedia a centro ring e aspetta che Red Revolution Raven si rimetta in piedi, poi lo raggiunge in corsa e va per la Flash Forward!!! NOOOO!!! Raven lo schiaccia di faccia contro la sedia!!! La Flash Forward fallisce come nel match contro Shane Hero!!!

Raven si prende qualche secondo per controllare di non avere niente di rotto in faccia, poi riprende Blaze e lo rimette in piedi, se lo carica sulle spalle in posizione di Electric Chair!!! Fake Sound Of Progress!!! NOOOOO!!! Josh Blaze libera le mani e colpisce con dei pugni Raven, per poi lasciarsi cadere in avanti! Raven prova a tenere il controllo, ma finisce nella trappola del Next Best Thing, che sfrutta la posizione e il momento di confusione per intrappolare il campione nella Flash Forward!!! Finalmente connessa!!!

One... Two... Three!!! C'è il 3! Finisce qui!!!

Ian: "Clamoroso all'Asylum!"
Frank: "Con una fiammata finale a sorpresa Josh Blaze riesce a schienare il campione a qualche settimana da Anarchy In The UK!"
Ian: "Per l'ennesima volta, Josh Blaze schiena il WFS Champion, senza diventare campione!!!"
Frank: "Intanto però porta il conto negli scontri diretti sull'uno a uno ed ora al prossimo Uprising toccherà a... ah, no."
Ian: "Non farmici pensare ancora"


Sulla delusione dei due commentatori, si chiude questa puntata numero 108 di Uprising, appuntamento ad Uprising #109 dove avremo finalmente il primo match della Two Worlds One Cup in WFS!

Josh Blaze def. Red Revolution Raven via Flash Forward in 14’12

[align=center]Posted Image[/align]
Sembrano tutti pronti a lasciare l'Asylum, ma risuona "The Everlasting Gaze"! Nathan Storm viene accolto dal solito face pop quando arriva sullo stage in abiti civili... con su la canotta numero 9 del Dream Team, di Michael Jordan.

L'icona della WFS arriva fino al ring dove si fa passare un microfono.

"La settimana prossima si terrà l'ultimo Uprising, qui all'Asylum, prima di Anarchy 9."

L'eccitazione del pubblico è già palpabile per la Fuckinmania.

"Ma non sarà l'ultimo Uprising in assoluto, prima del Grandaddy Who Fucks 'Em All..."

Nate si schiarisce la voce.

"Per la prima volta nella storia della WFS, per tutto il mese di maggio ce ne andiamo in tour, e - indica la canotta che indossa - forse avrete intuito dove andremo in tour!"

Buona parte del pubblico è sicuramente contenta per l'importante pagina nella storia della federazione che sta per essere scritta, un'altra parte decisamente meno, e pulisce sdegnata il proprio monocolo mentre sorseggia del tè.

"We're going across the pond! Inizieremo da New York City, dalla Hammerstein Ballroom in cui onoreremo la federazione che anche 13 anni dopo la sua chiusura è una continua fonte di ispirazione per la WFS... passeremo per Chicago, per Detroit... e chiuderemo al 7 di West Ritner Street a South Phildelphia, o al 2300 di South Swanson Street, chiamatelo come vi pare: chiuderemo alla ECW Arena con Anarchy... IN THE USA!!!"

Dal PA System esplode "Anarchy In The USA" dei Motley Crue e Nathan Storm lascia il ring... ora questa puntata di Uprising è veramente finita!

Buona notte, e buone botte!
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Red Revolution Raven
Member Avatar
The Ugly
- Ho riso male coi Gallaghers.

- Epici i due segmenti con Mehmet. Il turco ha oltrepassato ogni limite con Eve Sins e ora la risposta di Kemal DEVE arrivare in maniera chiara e netta.

- Standardissimi gli Extreme Idols, un po' come tutto il loro regno (non me ne voglia Tommy): nei loro promo si intravede sempre qua e là qualcosa di simpatico e interessante, ma poi passa in secondo piano con elementi forzati o banali.

- Giusto riproporre il Parnaso.

- Rorschach bene ma Cougar meglio, gran promo dell'Astonishing One.

- I Badundu si vendicano di quello che hanno fatto i Gallaghers, giusto. Bel match, peccato ci sia voluta un'era geologica per scriverlo.

- Mio promo e mio match (il secondo).

- Molto bene Josh Blaze, promo ineccepibile che tocca i punti giusti (quasi inevitabili) con RRR.

- Steed vs Hammer è il feud del riciclo?

- Sceiniro poteva tirare fuori qualcosina di più stavolta, ma tutto sommato il lavoro è positivo.

- Main Event grandioso! KINE! KINE! KINE! MERDA!

- Questa storia che Storm compare solo per gli annunci della fed e non caga Pain sra diventando ridicola.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
The Undetected Hero
Member Avatar

-Apertura geniale, che prende due piccioni con una fava (però non so perché ma pensare a Charlie con la parrucca mi inquieta).

-La questione si fa sempre più interessante. E' Kemal? E' Kemal.

-Bella la risposta dei campioni in carica. Certo eh, che la prima cosa che si fa contro Lahart e Donovan è spalare merda sul nome del team. :P

-Noioso e convincente come sempre Esposito. Bravo uaglione.

-Ottimo Rorschach.

-Brundumerda.

-Promo ok, ma se son periodi così enormi è meglio staccare in vari blocchi, che la mia vista è andata a farsi fottere, diocane.

-Grandissimo segmento di Raven, sopratutto quando parla di Hero. Mi gasa sempre più questa faida tra tre che in teoria sono face, ma che si scambiano continuamente i ruoli...Si sta creando qualcosa di davvero figo.

-Fantastico segmento. Era nell'aria il match tra Arkin e Kemal, ma per il modo in cui è avvenuto, con la Sins di mezzo, è stato davvero eccellente. La firma col sangue di Eve è stata una scena bella da immaginare.

-Bel match.

-Blaze stavolta, rispetto alla scorsa settimana, è stato più convincente.

-Interessante il confronto tra Steed e Hammer.

-Mio promo.

-Ok, questo è sicuramente il risultato più inaspettato della serata.

-Bell'idea, ma sopratutto...SHANE TORNA A CHICAGOOOOO!
IF HERO LOSES WE F'N RIOOOOOOOT!!!
Posted Image

Spoiler: click to toggle
Online Profile Quote Post Goto Top
 
CalvinDonovan ™
Member Avatar
Lo stronzo che non proma.
Red Revolution Raven,19 April 2014
11:22
- I Badundu si vendicano di quello che hanno fatto i Gallaghers, giusto. Bel match, peccato ci sia voluta un'era geologica per scriverlo.


In realtà l'avevo scritto ieri, mancava il finale ma purtroppo io gioco a League of Legends
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Red Revolution Raven
Member Avatar
The Ugly
Perchè ti fai così del male, figliolo?
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Seifer
La "Concorrenza"
PBP vecchia maniera.

- Simpatico il promo dei Gallagher. Una curiosità... che fine ha fatto Ian?

- Nella relativa utilità del promo (comunque gradevole) degli Extreme Idols, abbiamo modo di ricordare come la categoria si sia un po' rimpolpata, più che per l'avvento dei Gallaghers, per l'unione di diversi singles che avevano pochi spunti da soli. Un momento positivo per una categoria che raramente è stata il punto di forza della Federazione.

- Bene, ora conosciamo il nome del team formato da Boe ed Alex. Andiamo avanti.

- Il run-in dei Badundu è stato descritto veramente di merda, ma il match dice quello che deve dire ed assolve il suo dovere. Non benissimo, ma bene.

- Commento insieme i promo di Rorschach e Cougar. Quello del Watchman è, come sempre, ottimo nel suo particolarissimo stile. Ma Cougar che lo prende per il culo, citandolo, è strepitoso. Grande Maxie.

- Dai, credo che se Fra ha reputato quello appena finito con Travis Pain uno dei migliori feud di RRR negli ultimi anni, questo abbia tutte le possibilità di essere uno dei suoi migliori feud di sempre. Strepitoso Raven, sugli scudi come non lo si vedeva da tanto.

- Commento insieme i due promo di Arkin visto che il primo serviva da preambolo al secondo. Non sono stato particolarmente sorpreso perchè quando Vinci mi ha detto "Eve non sarà a TFW questa settimana, scopri venerdì il perchè" non è che ci volesse molto a fare 2+2 (casomai è stato più sorprendente scoprire chi ha aiutato Mehmet nell'impresa). Poco da dire sul segmento: tecnicamente inecceppibile, ha la sua logica, adesso si attende la risposta di Kemal. Non so quanto manchi a Wrestlempire, se manca tanto forse è possibile che Arkin debba alzare ancor più la posta, se invece è prossimo, la risposta non dovrebbe farsi attendere.

- Bel match. Rorschach è diventato una delle bestie nere di Max Cougar. Onestamente mi spiace vedere l'Astonishing One trattato così, I mean...tra essere Campioni per mesi e mesi e diventare un part-timer che le prende in zona mid-card ce ne corre, dovrebbero esistere pure le vie intermedie.

- Un bagno d'umiltà era quello che ci voleva per Blaze visto che i proclami avrebbero avuto poco senso.

- Wow! Una faida di cui non me ne frega proprio un cazzo!

- Hero un passo indietro rispetto ai promo più recenti, ma comunque positivo. La faida per il Main Event di Anarchy è ottima.

- Main Event buono ma un pochino...misero visti i nomi coinvolti. La situazione di grande equilibrio è quello che serve nella Road to Anarchy anche se con stà sconfitta RRR si prende le pernacchie dopo aver detto in precedenze "me possono sfidà tutti"... la risposta potrebbe essere "Ok, ma metti il titolo in palio...CODARDO! CODARDO! KINE! KINE! KINE!"

- Fra ha ragione, ma finchè gli annunci di Storm sono interessanti, amen.
La vita è un varieté
e 'o cazz è cumm 'o rré
e io ca so' guaglione,
t'o ronco 'stu bastone sott' 'a luna
puttana comm'a ttè.

(O' tiempo se ne va - Squallor)
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Trax
Member Avatar
The Bad
Seifer,20 April 2014
10:30
- Simpatico il promo dei Gallagher. Una curiosità... che fine ha fatto Ian?

senilità
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Seifer
La "Concorrenza"
Eh cazzo, non ricordo cosa scrivo nei miei di promo, pretendi che ricordi cosa ci fosse scritto nei tuoi? :P
La vita è un varieté
e 'o cazz è cumm 'o rré
e io ca so' guaglione,
t'o ronco 'stu bastone sott' 'a luna
puttana comm'a ttè.

(O' tiempo se ne va - Squallor)
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Frog Splash
Member Avatar
Napoli Fogna d'Italia
Divisione Tag Team vivissima, una delle migliori cose della WFS in questo periodo.

Arkin riesce a creare attenzione per un match che, sinceramente, non aspetto per niente.

Figherrima l'idea di Cougar di promare come Roscazz, sempre geniale.

I maineventer sono abbastanza debolucci... Non so, non mi prende tanto questa faida, mbò...
Posted Image

Posted Image

Ciao Eddie...
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
1 user reading this topic (1 Guest and 0 Anonymous)
DealsFor.me - The best sales, coupons, and discounts for you
« Previous Topic · Show · Next Topic »
Add Reply

Theme Designed by McKee91 and Lout of ZNR