Welcome Guest [Log In] [Register]
Welcome to Raven Project.


If you're already a member please log in to your account to access all of our features:

Username:   Password:
Add Reply
  • Pages:
  • 1
Raven Project "SYMPOSIUM '15" 08/01; #JeSuisMehmet
Topic Started: Jan 8 2015, 22:04 (565 Views)
Red Revolution Raven
Member Avatar
The Ugly
Ingresso della FWF Arena. Poster dell'evento appoggiato su un cavalletto, al suo fianco c'è il commentatore “colorito” più amato del pro-wrestling europeo: Alessandro Orlando.
Impeccabile completo scuro, braccia alla vita, sorriso enigmatico, sguardo penetrante.

AO: “Allora... allora... - movimento ipnotico con la testa – signore, signori, ancora non avete deciso cosa guardare questa sera? Ma come? Questo – indicando il poster con il dito – devo dire altro? Quest'anno è appena iniziato, ma mettiamo per assurdo che qualcuno vi dica, in questo 2015 potrai vedere un solo show. Uno solo, non dieci, cinque... uno. Bene, non avete alternative. C'è solo questo, la migliore scelta possibile. Symposium '15.”

Orlando si mette le mani in tasca.

AO: “Qualcuno ha detto, la R-Pro non ha fatto il suo show di fine anno. C'è crisi? Ed è vero, ma non per questo. Perché per noi fare uno show a Natale sotto la neve o a Capodanno sotto i botti non fa nessuna differenza. Non ci spaventa mica no. Ma poi avete visto, avete visto che card. Vi sembra, una card da crisi? Allora tu puoi dirmi, Alessandro ma io quest'anno vedrò centinaia di eventi non uno solo. Certo, beato te, ne vedrai anche migliaia, se hai tanto tempo, ma mai nessuno come questo. Non ci credi? Va bene, rimani della tua idea se vuoi, ma vedi questo show, poi andiamo a prendere un caffè insieme e ne discutiamo.”

Il vate di Roncadelle avanza verso la telecamera.

AO: “Questo è il più grande palcoscenico del pro-wrestling internazionale. Non italiano, non europeo... MA MONDIALE! - sguardo che stende 400 spettatori – e complimenti a chi non ne ha voluto approfittarne. Dico sul serio, complimenti. Questa è un'azienda seria, con le spalle quadrate no... con una tradizione. Giovane ma pur sempre una tradizione. Quanti main event possono offrirti gli altri show? Uno? Due? Noi te ne diamo SETTE. Sette potenziali main event in un solo show, e parlo di PPV non di eventi settimanali.”

Mano alzata come a voler attirare l'attenzione del pubblico.

AO: “Questo è Symposium '15, sono la R-Pro che incontra le sue sorelle, ognuna porta qualcosa per questa grande festa del pro-wrestling. Una festa con una grande tavola imbandita... e il festeggiato, i festeggiati... siete voi. Non avete ancora deciso che guardare questa sera? Un abbraccio a tutti voi, ci sentiamo dal tavolo del commento. A dopo... Ciao!”

CAMERA FADES

Posted Image

Nell'arena FWF di Roma risuona “Overcome” Dei Creed. Theme Music che annuncia l'ingresso dell'atleta ECF Kevin Mackall, accompagnato dal suo manager Michael Daemon. I due si incamminano verso il quadrato sorridenti, con Daemon che cerca di stringere le mani ai tifosi in prima fila. I due salgono all'interno del ring con Michael che si fa passare un microfono.

M.” Buonasera FWF Arena. E un vero onore essere qua presente stasera. Mi voglio presentare. Il mio nome e Michael Daemon e sono qua in veste di manager del mio cliente. Il qua presente Kevin Mackall!”

Daemon indica il Wrestler accanto a lui, dandogli una pacca sulla spalla e sorridendo, per poi prendere nuovamente la parola.

M.“ Come forse tutti voi saprete stasera avremmo un incontro, che sarà ospitato in questo evento organizzato dalla R Pro, contro Joseph Roux. Colui che attualmente sembrerebbe uno degli atleti in lancio all'interno della ECF. E qua vi sbagliate di grosso! Roux non è che un misero moscerino. Fino ad ora si è preso quelle luci della ribalta che dovevano essere del mio cliente. Kevin!”

Attimi di pausa per Daemon

M.” Avete capito bene! Solo perchè è un atleta di 'casa' La ECF vuole punbtare su di lui? Ma si sbagliano di grosso perchè stasera daremmo una dura lezione a Roux. Gli faremmo capire che non è lui il futuro della ECF. No signori il futuro della ECF è qua affianco a me attualmente. Mackall stasera distruggerà Roux, relegandolo al suo status. E dopo stasera ci concentreremo su Marcko Waldo e la sua cintura! Si il nostro obbiettivo è quello di ottenere quella cintura! Dargli quello splendore che solo un atleta come Kevin può dare. Parliamoci chiaro, Waldo non ha saputo dare alla cintura quel prestigio che gli merita. Ma come può un wrestler mascherato di cui non si sa nemmeno le sue origini e il suo motto e “Where is Waldo”? No signori da domenica comincerà l'era di Mackall! E stasera avrete solo un assaggio di quello che può fare. Ritenetevi fortunati e godetevi lo spettacolo!”

Daemon getta a terra il microfono e comincia ad incitare il suo cliente, che rimane immobile accanto a lui, e dopo alcuni secondi i due lasciano il ring tornandosene nel backstage sotto le note della loro theme music.

Posted Image

FWF Arena di Roma.
January 6 2015.
Ore 10.27 pm.
R-Pro.
Backstage.
Siamo di nuovo in diretta dietro le quinte dell'Arena che questa sera ospita questa puntata speciale. Migliaia di Fans italiani, e non solo, di Wrestling sono accorsi per assistere a questo spettacolo.
In questo momento la telecamera è ferma su un luogo che potremmo definirlo come Zona Promo visto che la telecamera è ferma e sta inquadrando un telone nero che in molte altre federazioni ha caratterizzato proprio la zona adibita ai Wrestler per fare i loro Promo in solitaria o in coppia a seconda delle esigenze.
Comunque sia vi abbiamo detto che c'è questo telone nero, perciò dovrà esserci anche qualcuno in questa stanza altrimenti sarà una brutta gaffe per l'organizzazione di R-Pro .. attendiamo.
Neanche a dirlo, davanti alla telecamera spunta un nuovo volto, poco conosciuto, magari non ai fans della Extreme Combat Federation, costui è Joshep Roux! La Rockstar Francese che tanto bene ha fatto alla federazione di Montecarlo fin'ora, questa sera è pronto a una delle sfide più importanti che abbia mai dovuto affrontare nella sua giovane e breve carriera fatta fin'ora nel Mondo del Wrestling Professionale. Su di un grande palcoscenico lui sa come starci, basti vedere i successi avuti con la sua Rock Band, i Chain Reaction, ma basti anche guardare le sue vittorie avute nella federazione in cui milita ora, Joshep Roux è un'atleta che sa adattarsi a qualsiasi tipo di situazione e lo ha dimostrato più volte, ma sarà in grado di affrontare questo tipo di situazione? In un'arena diversa? Contro un lottatore temibile come Kevin Mackall? Chissà, comunque sia il DarkPussy si è appena schiarito la voce e questo ci fa capire che sta per iniziare a parlare.

JR: "Enfin Arrivè .. Finalmente è arrivato. Il tanto attesissimo giorno è arrivato. E' dal 21 Dicembre, in quell'accessa discussione verbale avuta tra me e Mack- ehm scusate, Deamon, che non vedevo l'ora di arrivare qui, a questo giorno in questa arena. Vigilia di Natale, Natale, Santo Stefano, Capodanno .. non ne potevo più. Sempre con lo stesso pensiero sulla testa, sempre con le stesse perplessità e paure. "E se vado a Roma a fare una figuraccia? Come ritornerò poi a Monte Carlo?"; "Il pubblico italiano mi sosterrà anche se so che tra Francia e Italia le cose non sono mai andate per il verso giusto?"; "Sarò in grado di battere Mackall?"; "Questo spostamento condizionerà la mia prestazione dentro al Ring?"; "Ma Mackall è veramente così forte come tutti dicono?" .. ebbene si, alcune saranno anche stupide domande, altre no, ma alla fine fine queste non mi hanno fatto digerire neanche un pranzo o una cena, ho dormito poco e il mio cervello pensava anche ad un possibile forfait così da evitare brutte figure. Poi però mi sono ripreso, da quando siamo approdati qui a Roma le cose sono cambiate in meglio. Il supporto dei miei fans della ECF, il supporto della mia Band, della mia Nazione, mi sono fatto coraggio, e pian piano ho trovato risposta a tutte le domande che mi sono posto: "Ma quale figuraccia, sono Joshep Roux, il Lyon d'Or! Non ho mai fatto brutte figure, nè sopra di un palcoscenico con la mia Band, nè in un quadrato di gioco o esagono di gioco, quindi perché dovrei farlo questa sera? Non posso, anzi, non devo."; "So benissimo che le cose tra Italia e Francia non vanno per niente bene, ma siamo in Italia cavolo a poche ore di distanza dalla Francia avrò il tifo della gente della mia nazione, saà una cosa epica, e poi perché mai dovrei avere paura del pubblico italiano? Ho anche fans per via della mia Band, sono sicuro che anche loro mi sosterranno, e lo hanno dimostrato anche su Twitter/Facebook."; "Ho sempre dato il massimo ad ogni mio match, ho sempre regalato spettacolo per il piacere dei Fans, perché dovrei tirarmi indietro ora? Se sono giunto fin qui vuol dire che ho le capacità di battere chiunque, Kevin Mackall compreso e quindi sarò pronto anche in vista di R-Pro."; Lasciamo perdere quella dello spostamento, ma ve l'ho detta per farvi capire che il cervello a volte fa veramente dei ragionamenti del genere quando si è sotto pressione, quindi passiamo all'altra domanda .. "Si, so benissimo che Kevin Mackall è forte, è un'atleta temuto da praticamente tutto il Roster della Extreme Combat Federation, non sarà per niente facile batterlo, metterlo in difficoltà, farlo cedere, dovrò dare tutto me stesso, dovrò focalizzare il mio obbiettivo in lui per una decina di minuti circa, pensare solo a lui, pensare solamente alla vittoria finale del match e quindi del torneo. Se ce la farò, se questa sera riuscirò veramente a vincere contro Mackall e diventare quindi il #1 Contender allo YoungBlood TitleBelt, allora potrò iniziare a pensare a Marcko Waldo, il campione. Ma per adesso no. Il mio unico obbiettivo è Kevin Mackall, e ora che ne ho parlato liberamente davanti ad una telecamera ne sono sempre più convito. Tra un pò di minuti salirò sopra quel Ring e dimostrerò a tutti perché ancora nessuno è riuscito a battermi!!"

Detto questo il Lyon Noir se ne va, si allontana la telecamera facendo quindi capire che il suo promo è terminato. Joshep Roux è più carico che mai, lo si è visto in questo monologo. E se lui è carico lo sarà anche il pubblico visto che le immagini ritornano nell'arena e le telecamere vanno a cogliere due bandiere tra gli spalti. Non due bandiere italiane, bensì due bandiere francesi, questo a testimoniare il fatto che la Rockstar dei Chain Reaction avrà i suoi sostenitori anche qui a Roma.

Posted Image

Il prossimo match della serata è quello targato ECF! La federazione monegasca ha deciso di portare la finale del suo torneo interno proprio qui in R-Pro, un po' come la Supercoppa Italia che la vanno a giocare in Cina o in qualche paese Arabo le cui fondamenta sono colme di petrolio. Ed il primo ad entrare è uno dei beniamini del pubblico, Joseph Roux! Il cantante dei Chain Reaction viene accolto calorosamente dal intera arena. Il francese è molto conosciuto per le sue doti musicali ma meno per le sue capacità in ring. Oggi potrà dimostrare quanto vale. Ma bando alle ciance perché Overcome dei Creed risuona nel arena e Kevin Mackall fa il suo ingresso sotto i fischi del pubblico. Il suo manager, Michael Daemon, cerca di azzittire le prime file ma al wrestler americano poco importa e punta dritto contro il suo avversario che lo attende al centro del ring.

Presentazioni di rito e l'arbitro dice che si può iniziare. Chi vince il match andrà contro Marcko Waldo per il titolo da lui detenuto, ovvero lo Young Blood, nel PPV che si svolgerà a Betlemme la prossima settimana in ECF...

1st Match – ECF Young Blood Title #1 Contendership:
Kevin Mackall vs Joseph Roux


Ma Mackall non aspetta neanche il gong che colpisce con un braccio teso il suo avversario stendendolo a terra! Roux rotola fuori dal quadrato in maniera disordinata! Daemon lo deride a due passi. L'arbitro controlla la situazione ma... Kevin Mackall inizia a slacciare uno dei cuscinetti protettivi e l'arbitro gli si para davanti, dicendogli che tutto ciò è illegale... E PUGNO DI MICHAEL DAEMON SU JOSEPH ROUX! L'arbitro non ha visto niente, ha semplicemente sentito i fischi del pubblico. Mackall riesce a slacciare il cuscinetto di protezione e decide di scendere dal ring mentre l'arbitro continua a chiedersi cosa sia successo.

Mackall afferra per i capelli il suo avversario per poi lanciarlo con un Irish Whip contro le transenne! Poi lo afferra senza dargli un attimo di riposo e SPINEBUSTER SUL PAVIMENTO!!! L'arbitro sta terminando il conteggio e quindi il wrestler Texano afferra il suo avversario e lo lancia nel ring. Entrambi ora sono al interno del quadrato. Mackall vorrebbe continuare l'azione ma l'arbitro gli chiede di fermarsi, deve controllare la situazione fisica del lottatore francese.

Mackall prova a mettere le mani addosso al suo avversario ma poi viene richiamato dal suo stesso manager. L'arbitro ora può finalmente controllare la situazione del giovane wrestler francese che si appoggia alle corde per poi cercare di rimettersi in piedi aiutandosi con esse.

OUI, è la risposta del francese alla domanda "Sei in grado di continuare". E così l'arbitro ridà il via al match. Roux in piedi... MA BIG BOOT DI KEVIN!!! Incredibile, Roux sta per cadere al tappeto ma Mackall lo afferra per i capelli e posizione di Powerbomb... SIT DOWN POWERBOMB!!! Con schienamento... Uno, due e tr... E no, non è tre! Mackall osserva il suo manager con faccia stupita.

Roux tenta di trovare le corde ma il suo avversario trova per primo i suoi capelli, lo afferra così fino a riportarlo in posizione eretta e lo spinge al angolo. Poi una chop violentissima e Roux cade con il culo a terra! Mackall però non vuole perdere tempo, lo solleva nuovamente dai capelli, sotto i continui richiami del arbitro e lo riporta con le spalle al angolo per colpirlo con un Turnbackle Clothesline!

LET'S GO ROUX!
LET'S GO ROUX!
LET'S GO ROUX!

Il francese tenta di rialzarsi aggrappandosi ai pantaloncini del suo avversario ma l'americano lo colpisce con un forte schiaffone al volto e il Lyon d'Or è di nuovo a terra, al centro del ring. L'arbitro però ha qualcosa da ridire, forse lo schiaffo è andato a finire al altezza degli occhi compiendo una manovra illegale. Kevin se la ride e dice che non lo ha fatto apposta... Poi torna dal suo avversario, lo tira su dal braccio sinistro... Ma Roux lo colpisce con la mano libera al ventre, poi prende lo slancio dalle corde e Dropkick... No!!! Mackall gli afferra entrambe le gambe al volo e con una forza esagerata se lo carica sulle spalle e Powerbomb sulle corde!!! Roux cade rovinosamente al centro del quadrato dopo essere rimbalzato sulle corde!

Mackall si gusta il momento, si gode i fischi del pubblico lasciando riposare il suo avversario. Gode mentre vede il suo avversario rotolare al tappeto, cercando in un secondo momento di avvicinarsi le corde, come se potessero salvarlo dal massacro che sta subendo dal inizio del incontro. Mackall alla fine decide di tornare all' azione, afferra il giovane francese dai capelli e tenta di sollevarlo, ma Roux si difende con un pugno allo stomaco, poi un calcio allo stinco sinistro, infine un altra serie di pugni al volto e infine posizione di NeckBreacker... Ma Mackall lo spintona verso le corde, quest'ultimo però si lancia in Crossb... BIG BOOT DI MACKALL!!! Preso in pieno!!! Colpo di una violenza impressionante!!! E Roux rotola fuori dal ring!!!

Michael Daemon è li vicino e deride il francese ma decide di non intromettersi invitando il suo assistito a scendere dal ring e usare il tavolo dei commentatori. Roux viene preso per i capelli... Ma il francese si libera con una serie di pugni, prende la rincorsa e tenta un calcio alto, ma Mackall si abbassa e ARGENTINE BACKBREAKER INTO FACEBUSTER!!! Sul tavolo dei commentatori che non si spacca! Daemon incita Mackall a risalire sul ring con Roux e tentare il Pin vincente. E così esegue il giovane Texano!!! Entrambi al centro del ring. Uno, due e tr... No! Ancora non siamo arrivati alla fine!

E così... SLEEPER HOLD di Kevin! Al centro del ring! Mackall non è un maestro della lotta a terra ne delle manovre di sottomissione ma tenta lo stesso il tutto per tutto. E Roux è senza energie non tentando nulla di particolare... anzi, riesce a rialzarsi da terra grazie ai cori di supporto

ROUX!
ROUX!
ROUX!

E riesce persino a liberarsi con una lunga serie di gomitate alle costole e poi Standing Dropkick! Mackall a terra! Ma dura un attimo, la bestia americana si appoggia al paletto... Ma Roux prende la rincorsa e Valanga... NO! Mackall si sposta!!! E Joseph va a scontrarsi sui cuscinetti di protezione li al angolo! Anzi no, con la testa colpisce il gancio rimasto scoperto ad inizio match quando Mackall aveva slacciato il cuscinetto di protezione!!! Mackall era stato lungimirante ed ora tenta lo schienamento... Unooo, dueee e ... E ancora nulla da fare!!!

Queste improvvise accellerazioni sembrano essere inutili contro Mackall che ha il controllo totale del match.

...

Ma quel che accade è solamente un German Suplex con Pin di Mackall ai danni del francese!!! Uno, due e non arriva al tre! Il pubblico fischia! L'americano è nettamente superiore al suo avversario. Ricordiamo che Joseph Roux è principalmente un cantante e musicista e solo in secondo luogo un wrestler. Mackall invece è un lottatore professionista dall' età di 14 anni, ovvero è da 8 anni nel giro... Anche se solamente da pochi mesi nel giro che conta...

Ma torniamo nel ring, il pubblico fischia e incoraggia il francese che sbatte le mani al tappeto. Mackall si avvicina lentamente al suo avversario ma quest'ultimo si rialza in piedi e serie di pugni allo stomaco, gomitata al volto e poi Culla da dietro! Uno, due e nulla da fare! Primo tentativo di schienamento di Roux! Mackall si rialza, gomitata al volto e poi posizione di Suplex ... Ma non ci riesce, Joseph torna con i piedi a terra, prende uno slancio dalle corde e... STUNNER DI KEVIN MACKALL!!! Ed è finita!!! uno, due e ... e .... E nulla ancora da fare!!!

il pubblico tenta di sostenere il francese ma oramai c'è ben poco da fare. Il match per lui è partito male con l'assalto ad inizio match e l'intromissione di Daemon. Da quel momento non è riuscito più a riprendersi anche se ha avuto alcuni sprazzi, come quello di poco fa, Roux non riesce a riprendere il match facendolo suo. E da 10 minuti in balia del suo avversario. E Mackall tenta la sua manovra migliore, la Straight jacket sitout powerbomb ... Ma Joseph Roux rovescia la manovra in un Facebuster!!! E tenta di rapina lo schienamento!!! Uno, due e nulla da fare!!!

Entrambi in piedi, entrambi prendono lo slancio contro le corde... BIG BOOT!!! di entrambi... Ma la gamba di Mackall è più lunga e raggiunge per primo l'obiettivo!!! Per Roux è finita? Mackall va al angolo e parla con il suo manager che gli dice di chiudere il match ora! E così vorrà tentare nuovamente la Straight Jacket oppure su qualcosa di più risolutivo come il Texas Piledirver?

Mackall attende che il suo avversario si rialzi e poi... Gli corre incontro con una Spear??? Siii!!! SII!!! ROUX CON UN SUPERKICK COLPISCE IN TESTA IL SUO AVVERSARIO!!! Mackall si scontra sulle corde, sfrutta lo slancio e JUMNPING KNEE ATTACK A SEGNO!!! Roux non è riuscito a fermare la bestia neanche con un Superkick in risposta ad una Spear!!! E schienamento ai danni del francese... Uno, due e ... Per pochissimo era tre!!!

Roux si salva all' ultimo. Mackall però ora può fare quel che gli pare e decide di mettere fine al match, posizione di TEXAS PILEDRIVER... Ma Roux rovescia la manovra con una stranissima e mal riuscita Hurricanrana! Mackall va a sbattere contro le corde ma questa volta incespica sui suoi passi, Roux si alza e.. BONNE NUIT!!! La sua mossa migliore... A SEGNO!!! La Fireman's Carry Dropped into a Knee Lift va a segno!!! E va a chiudere!!! Va a chiudere... VA A CHIUDEREEE!!! UNOOO, DUEEE E TR.... NOOO!!! Non è tre!!! Mackall alza la spalla destra!!!

Entrambi i wrestler a terra, l'arbitro controlla la situazione, Daemon incita il suo assistito a riprendersi mentre il pubblico fischia Daemon. Roux è il primo a riprendersi, subito dopo Mackall ma viene colpito con un pugno alla mascella. Di tutta risposta l'americano risponde pan per focaccia e così parte una scazzottata tra i due, molto lenta ma portata avanti con colpi molto pesanti. L'ultimo schiaffone fa cadere in ginocchio Roux, ma il francese si rialza e continua a colpire con un European Uppercut ma Mackall lo colpisce con un pugno potentissimo che lo manda alle corde... E Roux ne approfitta per una ... SPEAR!!! Spear di Roux che va a segno!!!

Roux è riuscito a buttare al tappeto il suo avversario ed ora lo attende. Vuole riprovare la Bonne Nuit!!! I cori sono tutti in favore del lottatore francese che ha subito per tutto il match ed ora sta trovando, proprio grazie al incoraggiamento del pubblico, nuova linfa vitale... E forse la vittoria!!! Ma Daemon si posiziona in zona Apron Ring... Cerca di infastidire il francese ma quest'ultimo torna da Mackall e... VA AD ESEGUIRE I 3 SECONDS OF FAME, ovvero tre Rolling Verticals Suplex! E poi vorrebbe tentare il Pin... Ma Daemon entra nel ring dalla parte del angolo più vicino...

Roux vede tutto e decide di non tentare lo schienamento e... SPEAR SU DAEMON!!! SPEAR SUL MICHAEL DAEMON!!! Il manager di Mackall soffre al angolo urlando di dolore! Roux sa che ora come ora non può più tentare lo schienamento e attende che il suo avversario si rialzi... e ... ed ora è tutto pronto per la Bonne Nuit... Ma Mackall se ne libera e lancia il francese al angolo e poi Turnbackle Clothesline... Che va a vuoto!!! Roux si abbassa in tempo,Mackall gli si lancia addosso con una Clothesline, ma Superkick di Roux!!! Mackall però sfrutta lo slancio dalle corde alle sue spalle per tentare il Big Boot... Ma secondo Superkick di Roux!!! Mackall si scontra al angolo, sotto di lui, seduto a terra il suo manager... E TERZO SUPERKICK!!! Ed infine... BONNE NUIT!!! A segno!!! Unooo, dueee e treeee!!!

Joseph Roux sconfigge Kevin Mackall (13:57) con la Bonne Nuit.

E treeee!!!! Incredibile, Incredibile, Roux ha subito dal inizio del match ma grazie alla sua grande forza di volontà e al supporto del pubblico, è riuscito a tener testa al rientrante Mackall guadagnandosi la Shot per il titolo Young Blood detenuto dal tedesco Marcko Waldo!

Posted Image

I due pirati sono nell'area backstage pronti a dirigersi verso il ring.

Il gigante guarda il capitano ancora provato dal match del ppv.

W: Capitano, sicuro che te la senti? Avanti siamo una squadra potrei iniziare io il match, tanto conosciamo i nostri avversari, devi recuperare le forze!

Il capitano guarda fiero il suo amico.

CM: William, quanto accaduto l'altra sera ha lasciato il segno in tutti noi, è stata una guerra la fuori, ma sai meglio di chiunque altro come nessuno piu di noi non sappia resistere alle sfide!
Tra i nostri avversari non ci sono veri team, non ci sono vere famiglie, noi lo siamo, lo siamo sempre stati e lo saremo sempre, noi siamo nati per combattere e anche se non sono al meglio della mia forma, non devi preoccuparti di nulla la fuori!
Non ci fanno paura, sì li rispettiamo, sappiamo quanto Kirk sia un avversario pericoloso, ma andiamo abbiamo dimostrato di sapere uscire da situazioni ben piu’ complicate di queste e siamo ancora tutti interi!

Il gigante annuisce.

W: Ai tuoi ordini capitano, non avevo dubbi che la tua risposta sarebbe stata questa…Sei un dannato testardo, non riesco ancora a capire se sei piu’ folle o piu’ coraggioso, ma d’accordo… Usciremo la fuori come un sol uomo come abbiamo sempre fatto!
Noi siamo piu’ di una squadra, noi siamo una famiglia… Il nostro non è uno stile di vita, la nostra è una scelta libera…Siamo nati da uomini liberi, e da tali ci comportiamo… I nostri modi di fare possono piacere o meno, ma non toglie che ovunque noi andiamo portiamo dietro di noi una scia di conquiste!
Noi siamo predatori… siamo conquistatori… Siamo PIRATI!
E TALI RESTEREMO…

Il capitano sorride.

CM: Beh Will mi hai tolto le parole di bocca! Vedo che stando in mia presenza hai imparato qualcosa! Questa sera non importa chi ci troveremo contro, non importa se siano amici conoscenti o nemici, questa sera è una battaglia, e in battaglia il migliore onore che puoi dare al tuo avversario è affrontarlo con ogni tua forza, non importa quanto lo rispetti non importa quanto possa esserti amico…Stasera non esistono amicizie, non esistono alleanze..
Stasera esiste una sola cosa..Vincere questo incontro e farci consegnare il bottino una volta che ritorneremo a casa!
Quindi Will se devi ingannare… inganna! Se devi colpire forte… Colpisci.! Se dobbiamo rubare ruberemo… Per le recriminazioni e i pentimenti ci sara spazio più tardi… Su quel ring non c'è spazio per i sentimentalismi c'è spazio solo per la vittoria, e dimostreremo a tutti chi è la vera forza dominante!!

Camera fades

Posted Image

Aaron Kirk e Drago si stanno preparando in vista del 4-way tag team match made in Wbff.


Drago: "Kirk, ancora una volta dalla stessa parte, comincia a diventare ripetitiva la cosa, e ancora una volta non so se essere contento di cooperare con te oppure sentirmi infastidito da tale obbligo. Lo abbiamo capito già da diverso tempo, tu non piaci a me come io non piaccio a te. Tuttavia, non posso negare di provare un profondo rispetto nei tuoi confronti per quanto concerne il wrestling lottato. Tu sei tutto ciò che ognuno di noi nuovi arrivati aspira a diventare, una stella di prima grandezza, ma che dico, LA stella di prima grandezza della Wbff, e dietro al tuo modo di fare fastidioso si nasconde un wrestler di prima grandezza conosciuto in tutto il mondo, fortissimo sul quadrato e che moltissimi fan ammirano come tale. Sei il campione, e io ti rispetto come tale."


Kirk sembra vagamente a disagio.

AK: "Lo sai cosa mi stupisce di te, Lass? Che sotto sotto non sei buono neanche come puttana. Aye, il fottuto campione è un wrestler coi fiocchi, complimenti per averlo notato. Si vede che in Cecostaminchia fanno le persone con gli occhi. Saremo una grande squadra io e te, abbatterai i nostri avversari col tuo Irrispetto Rotante."


Kirk si accomoda su una sedia.

AK: "A Ivan Drago non piace Kirk... Ivan si sente offeso. Forse avrebbe dovuto riflettere prima di dire che il mio atteggiamento non funziona con lui."


Kirk sembra parlare da solo perché non sta neanche guardando Drago, ma lo sta palesemente prendendo in giro.

AK: "Comunque vada, punto tutto su di te, campione. Un giorno te ne accorgerai. Quindi vedi di non farti troppo male là fuori perché mi servi tutto intero. Se smetti per un momento di essere una puttanella vinceremo a occhi chiusi. Non per merito tuo, ovviamente."


Drago non sembra particolarmente colpito dalle parole di Kirk, essendo abitudine del campione utilizzare simili prese in giro nei confronti del fighter di Liberec, il quale non tarda a rispondere.

Drago: "Nulla di nuovo sotto l'albero, il 2015 inizia esattamente come si è concluso il 2014. Aaron Kirk, il campione, che continua a stuzzicare, a provocare, e a ritenersi superiore a tutto e tutti. Non che la cosa mi stupisca, anzi mi sarei stupito del contrario."


Drago si avvicina a Kirk e gli dà un paio di buffetti sulla guancia.


Drago: "Dai boss, guidami alla vittoria! Non chiedo altro, prendimi per mano e insegnami cosa vuol dire essere un leader, un campione! Sii la mia luce, la mia speranza, il mio mentore!"


Drago scoppia fragorosamente a ridere lasciando Kirk interdetto, per poi proseguire con le sue parole.


Drago: "Dai, finiamo di prepararci e andiamo a prenderci questa vittoria e a guadagnare rispetto e visibilità anche al di fuori della Wbff. Ah, già, tu non hai bisogno di tutto questo, tu sei già una celebrità! Ma, visto che io non lo sono ancora, ho bisogno di te e di vincere questo match."


Drago sembra voltare le spalle a Kirk, per poi rivolgere nuovamente la parola al campione.

Drago: "Nota bene, non lo sono ANCORA! Ma un giorno, lo sarò come se non più di te."


Aaron inarca le sopracciglia.

AK: "Big 'orra, almeno fai ridere te stesso... quindi, ho un'ultima cosa da dirti prima di andare a sbrigare la pratica, stellina. Io non sono una persona che gli altri sono disposti a seguire. Ho riunito te, Mark e John soltanto per uno scopo, dopo so bene che torneremo avversari come prima, forse più di prima. Nessuno si farebbe pestare per me, ma per te invece sì. Non continuare a sprecare il tuo tempo inseguendo scrofe volanti, lass."


Drago sembra molto sorpreso dalle parole del campione

AK: "E non starmi tra i piedi mentre proverò a non farti fare una figura di merda."


Drago sorride ancora una volta al campione, e gli rivolge un'ultima frase prima di congedarsi in vista del match.

Drago: "Non ti pesterò i piedi, so cosa vuol dire fare squadra quando serve. E ti ripeto che stasera serve a me quanto serve a te. Perciò, andiamo a vincere."


Drago e Kirk ultimano i preparativi per il loro incontro, non c'è armonia tra i due ma sicuramente non manca lo spirito competitivo e l'ambizioni a due delle stelle più fulgide della Wbff.

Posted Image

Nel backstage sono presenti due lottatori con un vestiario molto diverso fra loro.
Il Cavaliere mascherato, "Time" Angel Obike Lowe, ed il Cavaliere senza maschera, il cowboy di New York Jack Leone.
È il vecchio Leone a prendere la parola.

Leone: "Per chi ci conosce già, o per chi non ci conoscesse ancora, noi siamo l'Eclypse of Time. Dire che siamo una coppia è un paradosso, il nostro rapporto è quello di insegnante ed allievo. Io sono il maestro che deve lasciare un'eredità, nel mio caso quella di Cavaliere del Tempo. Le sabbie della immensa clessidra scorrono per tutti, ma esiste un segreto per fermarle e trascendere il concetto di tempo. Che ne dici, Angel, vuoi parlarne tu?"

Lasciando la parola al giovane Time, Mr. Attitude fa in modo di metterlo alla prova, sa che per lui è la prima apparizione fuori dal ring della WBFF Wrestling.

Time: "Il tempo è un fiume burrascoso che parte dalla sorgente fino alla destinazione. Questa burrasca può deviarlo in altri torrenti, ma alla fine converge sempre verso la destinazione finale. Non si può risalire, l'unico modo per uscirne è di fare direzione inversa e cercare la sorgente dentro di sé. Una sorgente capace di far scoprire le proprie origini, e dunque quale strani scherzi del destino erano stati affidati a noi. Nel mio caso, sono mie le mani che hanno stabilito la mia vita. Ma Jack, ecco, è lui con le sue mani ad aver forgiato la mia carriera. Anche una figura mascherata può essere un uomo più che un 'personaggio'. Io sono il mio Destino, io sono Time, ma sono anche Angel Obike Lowe. Persona e maschera allo stesso tempo... sopra al concetto del 'tempo' stesso'."

Mr. Attitude pare compiaciuto dalle parole di Time.

Leone: "Bravo, anzi, bravissimo. Però devo essere sincero: non ci ho capito una parola. Mi sono perso al fiume che si divide in torrenti."
Time: "Ma quello era l'inizio del discorso!"
Leone: "Angel... vuoi che ai fans di questa arena che vedranno un'infinità di match di prima classe possa importare della filosofia spicciola di chi non è nemmeno un filosofo? Suvvia, facciamoli divertire, non lasciamoli a deprimersi sul loro invecchiamento precoce, all'avvicinamento dell'andropausa e di quando passeranno da bestie feroci in un letto di giada a diventare spettri che tremano all'idea delle disfunzioni erettili."
Time: "Da come ne parli, ho la sensazione che tu ne sappia qualcosa."
Leone: "Giammai!!!"

Il fondatore della WBFF Wrestling si lascia scappare una risata, appare finalmente libero dalle sue 'origini', è un uomo non più legato a quello che ha creato nella sua vita.

Leone: "E tu, Time, vuoi mandare un po' avanti le clessidre della tua esistenza e farti una vita privata? Che ne so, sposarti, avere figli, aprire un dojo di Pro-Wrestling."
Time: "Non credo di essere pronto per questo. La verità è che io amo festeggiare. Trovo ironico essere qui in mezzo a tanti volti noti nell'ambiente. Nessuno conosce Time, nessuno conosce Angel Obike Lowe, eppure ho la sensazione di sentirmi a mio agio qui dentro. È come se fossi stato chiamato a rappresentare il team più complicato della WBFF Wrestling. Io e te possiamo farcela, padre, noi possiamo vincere questa sera. Possiamo sconfiggere i Figli dei Caraibi, i pirati che dominano la categoria di coppia da anni. Possiamo annichilire i Cazadores, coloro che più di ogni altra squadra ci hanno dato sonore lezioni di Wrestling. E possiamo battere l'Undisputed WBFF Heavyweight Champion Aaron Kirk ed uno fra i più grandi Desperation Iron Man Champion di sempre: Drago."

Time appare motivato, vuole vincere ad ogni costo.

Leone: "Non farti trasportare dalle emozioni. Mantieniti in controllo e sarai tu a decidere esattamente quali emozioni vuoi provare. Credimi, il match che ci attende rappresenta l'essenza di tutto quello per cui combattiamo: farci strada ed aprire un nuovo percorso. Osserva l'Eclissi, mio erede spirituale, ogni nostro rivale è come un'ombra che rivolge la testa al cielo e non vi trova un sole, ma l'oscurità decadente che giunge impetuosa su di essi."
Time: "Allo scoccare dell'orologio, saremo noi a superare questa Eclissi. Grazie di tutto, maestro, padre o semplicemente Jack."

Con un ultimo sguardo di intesa, Time e Jack Leone si preparano alla sfida che li attende.

Posted Image

Staples Center, Los Angeles, 5 gennaio 2015.
I Cazadores sono seduti in due posti in piccionaia ad osservare il match tra gli Hawks ed i Clippers.

1° Quarto
CC: Certo che li potevi trovare due posti migliori...
GJ: Certo che ogni tanto il biglietto potresti pagarlo anche tu...
CC: Hombre, il tempo è denaro ed io ne sto già spendendo troppo nel guardare questi coglioni.
GJ: Ma mi hai detto che il basket ti piaceva!
CC: Non mi piacciono i tempi morti.
GJ: Abituati, ce ne saranno sempre. Anzi, ringrazia il cielo che possiamo permetterci di vedere un buon numero di partite allo stadio senza venire interrotti ogni due minuti da una pubblicità di uno studio legale che ti invita a chiedere un risarcimento se hai avuto un problema con la cura al testosterone.
CC: Hai avuto problemi con la cura al testosterone?
GJ: Ti sembro il tipo da aver bisogno di una cura al testosterone?
Claudio Cazador si limitò ad annuire vagamente divertito, Garet si limitò a spintonarlo leggermente sulla spalla, smuovendolo di pochi centimetri che però infastidirono una signora seduta proprio accanto al Cacciatore.
S: Per favore, sto guardando la partita!
I due si scusarono con un cenno e tornarono al match.

2° Quarto
CC: Sai cosa sarebbe bello? Avere due posti riservati, come Jack Nicholson, come Spike Lee, così almeno sapremmo riconoscere non dico tanto i volti, quanto perlomeno chi sono i nostri!
GJ: Sei sempre il solito melodrammatico... in fondo da qua non si vede poi così male...
CC: Per carità, sembra solo di giocare a una simulazione per Commodore 64...
Garet lanciò un'occhiata scocciata al suo tag team partner, quindi fece per iniziare un nuovo discorso.
GJ: Cosa ne pensi di questo match in R-Pro?
CC: E' la solita minestra riscaldata, alla fine hanno semplicemente preso i top name WBFF e li hanno messi all'interno di un unico calderone... Probabilmente, oscureranno il nostro match con qualche stupida pubblicità di studi legali che invitano a fare causa per ottenere risarcimenti.
GJ: O da qualche spot di automobili.
CC: O di fast food...
GJ: O di fat food...
CC: E non è la stessa cosa?
GJ: No, non è la stessa cosa, è come dire che Hawes è più forte di Jordan...
S: Per favore, sto guardando la partita! - interruppe la signora.
I Cazadores si scusarono con un cenno scocciato e tornarono alla visione del match.

3° Quarto
CC: Sai cosa mi ci vorrebbe?
GJ: Un po' di Valium? È da quando siamo qui che parli, che cos'hai?
CC: Sono irritato. In R-Pro, tutti avranno modo di mettersi in bella mostra singolarmente, di ottenere i propri props ed in alcuni casi di dimostrare che una qualche federazione ha wrestler più validi delle altre. Noi, invece, dovremmo semplicemente azzuffarci all'interno di un match multiplo, una cagnara in cui nessuno spiccherà, in cui non ci sarà davvero un numero 1.
GJ: Claudio, stammi a sentire: li vedi i Clippers? Loro hanno Chris Paul, hanno Blake Griffin, hanno anche Deandre Jordan, dai, tutti giocatori di comprovata qualità. Eppure, sai che succede se non giocano di squadra? Gli fanno tutti il culo. Noi siamo una squadra, ed insieme otterremo vittorie tali da permetterci di raggiungere il firmamento anche da singoli.
CC: Grazie papà castoro.
GJ: Prendi per il culo? Io i miei traguardi singoli li ho raggiunti, sei tu che hai tutto da dimostrare...
CC: Intanto io ho un titolo...
GJ: … che odi.
CC: Però ce l'ho e non ho intenzione di passarlo.
GJ: A proposito, BLAKE PASSA QUELLA CAZZO DI PALLA OGNI TANTO INVECE DI FARE SEMPRE TUTTO DA SOLO!
S: Finalmente sento qualcosa di sensato- si intromise la signora.
GJ: Grazie, quando ci vuole...

4 Quarto
CC: Certo che ce la siamo scelta bene la squadra...
GJ: Le squadre non si scelgono, si tifano.
CC: Qualcuno tiferà per noi?
GJ: Tuo padre, tua madre, tua sorella, i tuoi due fratelli...
CC: Tre fratelli, mamma ha adottato un bambino la scorsa settimana.
GJ: Finirò mai di scoprire nuovi membri della tua famiglia?
CC: Non siamo mica così tanti.
GJ: Siete anche troppi.
CC: Ti riferisci ai nostri tifosi o ai miei parenti?
GJ: Lascia perdere... Piuttosto, pensa a quanto sarebbe fico se spostassero la franchigia in Nevada.
CC: Sparks Clippers... Suona bene.
GJ: Seriamente, pensi davvero che sposterebbero la franchigia a Sparks e non a Las Vegas?
CC: Las Vegas Clippers... Sì, è carino, ma suona meglio con Sparks.
GJ: Infatti Sparks ha così tanti di quei tifosi da riempire due volte lo Staples Center, vero?
CC: Sicuramente più di Los Angeles, che non riesce nemmeno a riempire il palazzetto nonostante sia una metropoli... Non ci sono neanche i parenti dei cestisti, secondo me.
S: E invece sì che ci sono!- interruppe bruscamente la signora, con tono offeso.
GJ: E come fa a esserne così certa, signora?- la incalzò con tono sarcastico Jax.
S: Io sono la mamma di Hawes e voi due siete due cafoni!
CC: Se suo figlio è una pippa non è colpa nostra, ha fatto a malapena tre punti...
S: Lo dovrebbero far giocare di più, vedreste di cosa è in grado!- e proferendo tale sentenza, se ne andò offesa.
Claudio Cazador guardò divertito Garet Jax, come se questo inaspettato siparietto gli avesse regalato qualche momento di sincera ilarità piuttosto che di imbarazzo per la figuraccia raccolta.
CC: Grintosa la signora, mica come i nostri.
GJ: Oggi non ne azzeccano una.
CC: Mi sa che conviene avviarci, abbiamo l'aereo tra poche ore.
GJ: E non finiamo di vedere la partita?
CC: Oggi Griffin non la passa ed Hawes dovrebbero farlo giocare di più anche se è una pippa, tanto vale andarsene.
GJ: E se la recuperiamo?
CC: Fin quando Milsap gioca così è inutile.
GJ: Forse lui lo fanno giocare troppo.
CC: O forse lui ha solo imboccato la squadra giusta, mica come noi due.
GJ: Dici che dovrebbero farci giocare di più?
CC: Io gioco fin troppo per i miei gusti.
Concludendo con una risata complice, i Cazadores si alzano e se ne vanno dalle loro poltrone verso l'uscita del palazzetto e, proprio mentre attraversano la porta tagliafuoco, la sirena dello Staples Center risuona ed un deciso punteggio di 107-98 condanna i Clippers alla sconfitta.

Posted Image

I want it all
I want it all
I want it all
And I want it now!
BOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOM!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

È il momento della WBFF, ed il primo a fare il suo ingresso è il suo Undisputed Heavyweight Champion, ovvero Aaron Kirk. The Humbler è accolto con favore dal pubblico di Roma, ed è, al solito, sorridente. Conclusa l’entrata, si posiziona a un angolo.
Ed ecco risuonare Can’t Hold Us, e sulle note della hit di Macklemore & Ryan Lewis Drago raggiunge il suo compagno d’eccezione. Drago, forse per prenderlo in giro, fa un cenno verso Aaron Kirk e invita il pubblico ad applaudire, per poi mettersi all’angolo accanto a lui.
Subito dopo risuona la Green Hornet Theme, e insieme i Cazadores raggiungono i due avversari, punzecchiandoli durante l’entrata. Le reazioni per i due membri della squadra sono diverse, in quanto Garet Jax viene accolto con favore, mentre Claudio Cazador viene fischiato. I due sembrano essere divertiti dalla situazione, e si mettono all’angolo opposto rispetto al primo team.
I quattro wrestler sono ora raggiunti da Time e Jack Leone, sulle note di Black Angel di Instrumental Core, la maggioranza dei cori è per Jack Leone, che sta vivendo un buon periodo di forma nonostante l’età. Al suo fianco l’aitante sudafricano Time, che si prende la sua dose di applausi.
Last but not least, i Sons of Caribbean si prendono il loro posto nell’arena, mentre He’s a Pirate parte a tutto volume. Accolti con calore, i due pirati completano il quartetto di tag team della sfida targata WBFF.
Prima che la contesa inizi, Drago, Aaron Kirk, Captain Mark e William si abbracciano, e il pubblico sembra apprezzare. I quattro saranno dalla stessa parte fra solo tre giorni!
Sul ring partono Aaron Kirk, Claudio Cazador, Time e Captain Mark. L’arbitro espone brevemente le regole e si può iniziare!

2nd Match – 4-Way Tag Match:
Eclypse of Time vs Sons of Caribbean vs Cazadores vs Aaron Kirk & Drago


DIN DIN DIN!

Clinch tra Captain Mark e Time, Claudio Cazador interrompe sollevando di peso Captain Mark e gettandolo contro le corde, Time rifila una gomitata al Cacciatore, mentre Mark prende spinta alle corde e travolge entrambi con una Double Clothesline! Cazador si rimette in piedi in fretta, Time prova il suo The World Kick! Spinning Kick a segno su Claudio, ma Mark non lascia a Time il tempo di concretizzare il vantaggio e prova uno School Boy pin:
1...
2...
NO!
Nel frattempo la telecamera inquadra Aaron Kirk seduto sulla seconda corda, che ancora non prende parte alla contesa. Mark prova ad andarlo a prendere, ma Claudio Cazador lo acciuffa per i capelli, serie di pugni, Irish Whip e Big Boot sul ritorno! Time è ora sul cacciatore, che però non si fa sorprendere: Chop di Claudio! Wrist Lock di Time, che poi solleva Cazador e lo schiaccia sul mat con una Spinebuster! Ma Claudio trascina a terra anche Time con una DDT! Tutti e tre sono a terra, Aaron Kirk indica Time e se la ride. Captain Mark è ora in piedi... e sorride all’Humbler. Cazador si alza, e anche Time. E tutti e tre si mettono di fronte a Kirk. Lo scozzese si stringe nelle spalle, e urla “say hello to my little friend!” per poi gettarsi a testa bassa contro i tre avversari! Bright Kick ai danni di Time! Il sudafricano crolla sul mat colpito dal Running Big Boot dell’Undisputed Champion, che ora si volta ad affrontare Claudio Cazador... Armlock ai danni del wrestler di Sparks, Nevada, che viene poi messo al tappeto con un Hip Toss! Cazador si rialza quasi immediatamente, solo per vedere Kirk essere colpito da un Dropkick di Captain Mark! Mark vorrebbe provare lo schienamento su Kirk, ma Cazador è veloce a rialzarlo e farlo vittima della sua CAZADOR CHOKESLAM!!! Claudio ora arretra mentre il suo compagno Garet Jax sale sul paletto, dà il tag... e GARET JAX CALA IN PICCHIATA SU MARK CON UN LUCKYSAULT! Moonsault con atterraggio sulle ginocchia brutale! Here’s the pin:
1...
Time interrompe!
Time porta Garet alle corde, lo solleva di peso e lo manda a terra con un Flapjack! Ora Time deve affrontare Aaron Kirk: Clinch fra i due... siamo sul terreno dello scozzese, che riesce in un attimo a chiudere una Waist Lock, sgambettare Time e chiudere una Deathlock! Time appare davvero dolorante, ma riesce a strisciare... e dare il cambio a Jack Leone! Jack si avventa subito su Kirk con un Front Dropkick, e prova il pin:
1...
Garet Jax interrompe!
Kirk rotola all’indietro per rimettersi in piedi, Jack Leone arretra fino alle corde per poter affrontare l’attacco del Luckyman Garet Jax, che non si fa attendere: Middle Kick del wrestler di Las Vegas, Jack Leone si abbassa, Jax lo abbranca per il Luckyplex! Fisherman Brainbuster a segno!!!! Aaron Kirk non lascia però a Garet il tempo di provare uno schienamento: SPRING AWAKENING!!! Swinging Cradle Suplex perfettamente eseguito! Pin:
1...
2...
NO!
Kirk inarca le sopracciglia e CHIAMA LA SUA HUMBLER!!! Claudio Cazador interviene per impedirgli di chiuderla, ma l’arbitro lo ferma... ma è girato di spalle, e Garet Jax è libero di rifilare a Kirk un sonoro calcio nei coglioni! Jax se la ride, mentre Captain Mark prova il Roll-Up su Kirk che barcollava!
1...
2...
NO!
Captain Mark è ora in piedi e fronteggia Garet Jax, Hook Punch del pirata ai danni del Luckyman seguito da una Arn Anderson Spinebuster! Mark sembra esaltato, Jack Leone si affretta a raffreddarlo con una delle sue Chop! SLAAAAP! Ma Mark risponde con un’altra Chop! SLAAAP! Kirk si prepara a travolgerli entrambi, ma entrambi se ne avvedono e lo stendono con una doppia Clothesline! Drago, all’angolo, invoca il cambio, ma Aaron non sembra affatto intenzionato a darglielo! Garet Jax rialza Aaron Kirk, lo porta al suo angolo e dà il tag e Claudio Cazador, il colosso di Sparks rifila all’Undisputed Champion una serie di Shoulder Block! Ma all’ultimo Kirk riesce a chiudere una Guillotine Choke! Cazador si aggrappa alle corde e l’arbitro urla a Kirk di mollare la presa, ma l’Humbler non ne vuole sapere, e costringe l’arbitro a far partire il conteggio: 1... 2... 3... 4... Kirk molla la presa e urla “I have ‘til five!”. Dall’altro lato Jack Leone e Captain Mark rinnovano la loro sfida:
CHOP DI JACK!
CHOP DI MARK!
CHOP DI JACK!
CHOP DI MARK!
CHOP DI MARK!
CHOP DI MARK!
E per concludere MARK SOLLEVA JACK PER LA SUA CMF!!!! A SEEEEE.... NOPE! Kirk prende spinta alle corde e MANDA MARK E JACK FUORI DAL RING CON UN BRIGHT KICK! Lo scozzese si esalta si lancia alle corde... e poi ci ripensa, si stringe nelle spalle e dà il cambio a un sorpreso Drago! Il wrestler di Liberec fa il suo ingresso sul quadrato e va subito a prendere in consegna il suo grande rivale Claudio Cazador con una delle sue combinazioni: tre Left High Kick di fila, Spinning Backfist, Low Kick e Buzzsaw Kick! Drago poi si avventa su Claudio, Posizione di full mount e serie di pugni!!! Claudio Cazador inizia a sanguinare copiosamente!!! L’arbitro minaccia la squalifica, ma Claudio Cazador lo spinge via e afferra la testa di Drago con entrambe le mani e inizia a premere con le dita! L’immagine di Claudio Cazador al tappeto con il volto insanguinato che minaccia di far esplodere la testa di Drago sopra di lui è grottesca, e la maggior parte del pubblico si zittisce per quei secondi, seriamente preoccupata per l’incolumità di Drago. Aaron Kirk è sul ring... ma non interviene, urla a Drago di liberarsi! Cazador ha insulti praticamente per chiunque e sembra sragionare, ma Drago riesce a rifilare un pugno sul gomito di Cazador! Cazador non molla ancora la presa, ma ora Captain Mark e Jack Leone tornano sul ring! E Jack Leone va a segno con una Leg Drop su Cazador! Drago sguscia via e guarda Kirk contrariato, Kirk riprende il suo posto sull’apron mentre Jack continua ad infierire sul cacciatore di taglie: Jack Effect! E tentativo di schienamento:
1...
Captain Mark interrompe!
Drago è ora su Jack Leone: DDT a segno! Captain Mark ha invece chiuso Claudio Cazador in una Armlock e arretra per dare il cambio a William... tag! William e Cazador adesso si fronteggiano! Due colossi faccia a faccia fanno sempre un grande effetto... Clothesile di Claudio! Ma William non va giù. Nuova Clothesline! Niente da fare. Altra Cloth... NOPE! DOUBLE HANDED CHOKE DI WILLIAM! William solleva Claudio... che però gli dà una testata! William barcolla all’indietro... e cade! Cazador è su di lui ed è in posizione di schienamento:
1...
2...
NO!
Dall’altra parte, Drago ha chiuso Jack Leone in una One Leg Boston Crab, Jack striscia verso Time... niente da fare, Drago lo rimette al suo posto. Ma Claudio Cazador interrompe la sottomissione con un Big Boot! E Jack scatta a dare il cambio a Time! Il sudafricano è carico ed entra abbattendo Claudio Cazador con uno Shoulder Block, poi manda Drago al tappeto con una Side Slam! E ora deve affrontare William! The World! NOOO! William afferra la gamba di Time e PROVA A CHIUDERE LA SUA OVER THE SHOULDER ONE LEG BOSTON CRAB!!!!!!! Ma Time lo scalcia via e si rimette subito in piedi per affrontare il suo ritorno: Clothesline di William! NO! Time si abbassa ed evita, ora è alle sue spalle... SHI-FOUR! RELEASE GERMAN SUPLEX A SEGNO! CONTRO L’ANGOLO!!! William è abbattuto! Time ora si esalta, Drago si sta rialzando, Time lo aspetta al varco per la FATHER AND SOOOOOOOOOOOOOOON!!!!!!! NOOOOOO!!!! DRAGO RESPINGE LA SPEAR CON UNA GINOCCHIATA IN SALTO! È LA SUA KOLENO SKOK!!!!! Time finisce KO, Drago è subito su di lui per lo schienamento... ma Garet Jax lo trattiene da fuori per una gamba! E Claudio Cazador si rialza, corre a prendere spinta alle corde... BOOOOOOOOOM! HEEEEAAAAAADSHOOOOOOOT!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! A SEGNO! A SEGNO! A SEGNO! Il cacciatore di taglie accompagna il suo Running Big Boot fino al mat, schiacciando letteralmente il viso di Drago. Jack Leone interviene, ma Claudio lo spedisce fuori dal ring! Captain Mark prova ad entrare, ma Garet Jax lo colpisce alle spalle con un Double Axe Handle e lo riporta fuori! Kirk, invece, non ha intenzione di intervenire. Claudio Cazador ha la strada spianata verso la vittoria! PIN!
1...
2...
3... NOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
DRAGO ALZA LA SPALLA!
Il Bounty Hunter non fa una piega, mentre Kirk sorride a bordoring. Garet Jax sale sul ring per evitare interferenze, Claudio rialza Drago per provare nuovamente la sua Boom! Headshot! Ma Time si rialza! Garet Jax lo intercetta, ma Time è una furia! Spintona Garet e riesce a crearsi la finestra di tempo e spazio necessaria a colpire! FATHER AND SOOOOOON!!!!!!!! NOOO!!! Claudio Cazador non si lascia sorprendere e manda Time a vuoto, ma nel frattempo Drago riesce a dare il cambio ad Aaron Kirk! Kirk colpisce Cazador con uno European Uppercut per poi andare a segno con un German Suplex! Ma non è affatto finita, A Kind of Magic mantiene la presa ed esegue un altro German Suplex! E poi un terzo! E un quarto! L’arbitro costringe Garet Jax a non interferire, ma Claudio sgomita per liberarsi dalla presa! Kirk molla e riesce ad evitare una nuova gomitata di Claudio... e reagire con un Northern Lights Suplex! Con ponte:
1...
William è rinvenuto ed interrompe!
Time è di nuovo in piedi e afferra Kirk per la caviglia trascinandolo al centro del ring, William va a segno con una Leg Drop sulla nuca dello scozzese! E poi Claudio Cazador lo rialza per i capelli E LO SCHIACCIA AL SUOLO CON UNA CAZADOR CHOKESLAAAAM! Time va alle corde... Front Flip Senton! È la REVERSED CARD! Drago si dispera per l’alleanza anti-Kirk formatasi, ma decide che non è il caso di interferire! Claudio Cazador si prepara ora per finire Kirk con il Boom! Headshot! Ma William non è affatto d’accoro E LO SPEDISCE FUORI DAL RING! William va poi a prendere Kirk e lo solleva per una Double Handed Chokeslam! MA KIRK RIESCE A CHIUDERE UNA GOGOPLATA A MEZZ’ARIA SPETTACOLARE!!!!! William urla di dolore, ma Time interviene immediatamente per evitare di verdersi soffiato il vantaggio, il pirata ora arretra e si rimette lentamente in piedi... TIME LO GETTA FUORI! E ora sono soltanto lui e Kirk... FATHER AND SOOOOOOOOOON!!!!!!!!!! A SEGNO! A SEGNO! A SEGNO!!!!! Il destino di Kirk è segnato! Time si arrampica ora sulla terza corda.
CABALLO
SIN
HOMBREEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!
KIRK PROTENDE LE MANI IN AVANTI E AFFERRA IL GOMITO DI TIME IN CADUTA PER POI SBATTERLO SUL TAPPETO!!!!! Time urla di dolore, sembra quasi non riuscire a muovere il braccio! Kirk invece sembra a malapena cosciente dopo il pestaggio... e striscia verso Drago! NO! Claudio Cazador è tornato sul ring e lo afferra per il piede! Lo rialza... Lariat! No! Kirk si abbassa e lo manda a vuoto! E poi lo colpisce con un Bright Kick! E POI DÀ IL TAG A DRAGO! Drago è sul ring! Cazador prova subito a metterlo giù con un Running High Knee! No! Drago evita e va a segno con il suo SVLEEECI! Pugno in salto direttamente sul naso del già sanguinante cacciatore di taglie! E Claudio rotola fuori dal ring! William però è già su Drago: ELEVATED POWERBOMB!!!!!! A SEGNO!!! Il pubblico sembra contrariato nel vedere spezzato lo slancio dell’atleta della Repubblica Ceca, ora sono Time e William al centro del ring!
PUGNO DI WILLIAM!
PUGNO DI TIME!
PUGNO DI WILLIAM!
PUGNO DI TIME!
TIME!
TIME!
E ora il figlio adottivo di Jack Leone urla tutta la sua rabbia per l’occasione sprecata, e pur potendo utilizzare un braccio solo riesce a sollevare il gigante! BACK BODY DROP! Time urla e sale sul paletto! CABALLO SIN HOMBREEEEEE!!!! A SEGNO!!!! A SEGNOOOOO!!!!!! Flying Elbow Drop perfettamente eseguito. E ora c’è solo da schienare il pirata:
1...
2...
DRAGO INTERROMPE!!!
Time, con l’unico braccio libero, afferra Drago per la gola, ma il fighter si libera con un Headbutt, e poi Low Kick, altro Headbutt, Spinning Kick, Snap Jab e Rolling Elbow per concludere!!! Drago, però, sembra riluttante a infierire su un wrestler che spesso ha collaborato con lui, l’unico wrestler che gli si è dimostrato amico. Kirk sorride sull’apron e lo invita a colpirlo al braccio infortunato! Time si rialza, leggermente barcollante, il suo sguardo sembra avere già riconosciuto la sconfitta. TIME PROVA IL TUTTO PER TUTTO!!!! FATHER AND SOOOOOOOOOOON!!!!!!!!!!!!!
EVITATA!
E DRAGO LO AFFERRA: KIMURA LOCK AL BRACCIO INFORTUNATO!!!!!!!! Anche se porta la maschera, il dolore di Time è evidente. Claudio Cazador rientra di cora sul ring, ma Aaron Kirk stavolta interviene e lo intercetta! E poi sale sul ring per proteggere il compagno! Time non può reggere oltre, deve preservare il braccio.
GIVE UP!

DIN DIN DIN!

Aaron Kirk & Drago sconfiggono Eclypse of Time, Los Cazadores e Sons of Caribbean (17:43) con la Kimura Lock.

Posted Image

Nella FWF Arena risuona "Tom Sawyer" dei Rush e il pubblico presente inizia ad applaudire per il ritorno sulle scene di un tag team molto amato qui a Roma: si tratta di Shinobi e Kevin Barone, i Rush Hour! Il duo percorre la rampa verso il ring salutando i propri fan e scambiando hi-five qua e là, quindi saltano all'interno del quadrato armati di microfono e Kevin Barone inizia a parlare.

KB: "Minchia! Non ci vediamo da una vita eppure sembra ieri che eravamo qui a prenderci i vostri applausi!"

S: "Beh, gli applausi ci sono ancora e noi ne siamo orgogliosi. Orgogliosi di essere ricordati da voi, orgogliosi di essere ancora nel vostro cuore, e soprattutto orgogliosi di poter prendere parte a questo evento stratosferico!"

Ancora applausi del pubblico romano per i due.

KB: "Appena Sir Benson ci ha contattato per partecipare a Symposium '15 non abbiamo potuto dire di noi... Soprattutto una volta che ci hanno detto che potremmo vincere due bei titoli di coppia!"

S: "Puoi dirlo forte, Kevin! Ci siamo andati subito ad informare sui nostri avversari e beh... Ora non so come dirlo... Loro sono due..."

KB: "Due cosa?"

S: "Due... Vabbè, hai capito, no?"

KB: "No, non ho capito se tu non dici che minchia sono quei due!"

S: "Sono due afroamericani!"

KB: "Eh??? Che minchia vuol dire???"

S: "Sono due negri, Kevin!"

KB: "E che minchia! Potevi dirlo subito!"

Il pubblico sembra divertito da questo siparietto comico, per quanto politicamente scorretto, dei due Rush Hour.

KB: "Cioè, ma io dico... Qui a Roma già hanno un'emergenza immigrati che non finisce più, non sanno più dove metterli per colpa del macello con le coop e con i fascisti... E ce li dobbiamo trovare su un ring a scassarci la minchia!"

S: "E' per questo che ci siamo noi, Kevin! Visto che i politici parlano, parlano e non concludono nulla, hanno chiamato noi che invece in quanto a fatti non siamo secondi a nessuno!"

KB: "Prenderemo quei due clandestini e li rispediremo nel loro paese a calci nel culo, ma prima gli leveremo quelle cinture che stanno sicuramente meglio sulle nostre spalle... Voglio dire, l'oro risalta meglio sulla pelle bianca, no?"

S: "I Rush Hour sono tornati e non faranno sconti a nessuno!"

Il duo lascia cadere i loro microfoni a terra e riparte "Tom Sawyer" che accompagna Shinobi e Kevin Barone nel backstage insieme agli applausi del pubblico.

CAMERA FADES
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Red Revolution Raven
Member Avatar
The Ugly

FWF Arena, Roma, Symposium del 2015 procede, la linea passa al backstage dove troviamo i Campioni 1+1 della Hope Wrestling, Siboniso Khumalo e Simba. I due ragazzo di colore parlottano, poi il pacifista nota la telecamera, per lui non è la prima volta al Symposium

SK: Salve a tutti! Un anno fa io ero qui in R-pro e lottavo al fianco del mio fratello Bulk e fu proprio qui che vincemmo i titoli 1+1 battendo, ironia della sorte, gli unbeatables, loro erano atleti di Hope e li conoscevamo bene, mentre quest'anno le cose sono un po' diverse, io detengo già la cintura, ma con me c'è Simba, un altro fratello dell'africa e dovremo fronteggiare atleti che conosciamo poco, molto poco, ma non siamo preoccupati per niente, almeno non io, perchè sappiamo che ciò che conta è la testa, la voglia di vincere!

Siboniso si volta verso Simba e gli dà una pacca sulla spalla

SK: Vedete trovo inopportuno parlare dei nostri avversari, proprio perchè li conosciamo poco, non vorrei dire cazzate. Potrebbe sembrare avventare non informarsi sui prossimi avversari, ma per noi non è così, vuol dire che saremo costretti a stare attenti a tutti i pericoli ed a dare il massimo. Il mio partner qui accanto è un ragazzo forte e dotato, siamo campioni ad Hope non a caso, siamo la bandiera del nostro Roster, i Campioni che difendono fuori dalle mura della loro città ciò che hanno di più importante e non permetteremo ai Rush Hour di vincere i nostri titoli, queste cinture torneranno a Stamford con noi!

S: Belle parole Fratello

Questa volta è Simba che da una pacca sulla spalla del proprio compagno

S: Questo ragazzo qui vicino a me non è solo un grande lottatore, ma è anche un grande uomo. Io oggi porto con me questa stupenda cintura grazie anche lui, unica persona in HCW che ha veramente creduto in me. Se non fosse stato per lui io a quest'ora guarderei questo show dalla televisione di casa mia, ma è grazie a lui che io sono qui. Credere in me dopo tutto quello che mi è capitato nell'anno della mia permanenza ad Hope era difficile per tutti, ho avuto tanti momenti difficili in questa mia corta carriera da lottatore di wrestling, credere in me come persona, più che come atleta. Ma Sibo, come lo chiamo io sempre dietro le quinte, ha riposto tutta la sua fiducia in me, facendomi cambiare attitudine al lavoro e facendomi raggiungere una convinzione in me che non ero mai riuscito a raggiungere fino ad ora.

Simba fa una piccola pausa ed osserva il suo compagno.

S: E guarda a cosa ha portato questa tua motivazione, a questi

Entrambi gli atleti toccano le rispettive cinture, come a lucidarle.

S: Questa è la prima volta che noi due difendiamo al cintura da campioni di coppia e cercherò, no anzi, riuscirò a ripagare questa fiducia che tu fratello mio hai dato a me. Noi torneremo nella nostra piccola Stamford con ancora questi due titoli. Come ho già detto anche in quel di Hope, noi saremo la coppia che regnerà più a lungo nella nostra e in qualsiasi altro show interbrand. Tutti gli atleti temeranno in questo nuovo anno nel sentire che dovranno sfidare i Pax Leonis, tutti dovranno avere para di noi. Ed oggi sarà l'inizio di questa nostra dominazione.

Entrambi gli atleti si alzano in piedi, si battono un colpo sul petto ed urlano in sincro

PAX LEONIS

Le immagini staccano.

Posted Image

Siamo di ritorno da un piccolo stacco pubblicitario con entrambi i teams già sul Ring, il refree alza al cielo le cinture dei Pax Leonis ricordando al pubblico che oggi sono in palio i titoli 1+1 della Hope Wrestling. Pubblico che, intanto, sembra diviso, alcuno, seguendo l’HCW, tifano i Campioni, altri tifano i Rush Hour, che più volte hanno combattuto al fianco dell’idolo di casa Red Revolution Raven
DIN DIN DIN

3rd Match – HCW 1+1 Title:
Pax Leonis © vs Rush Hour


Si parte con Khumalo contro Barone, i due si scagliano uno verso l’altro e cominciano a darsele di santa ragione scambiandosi una caterva di chops, ai paletti i loro partners seguono con attenzione, Khumalo sembra riuscire a prevalere sull’avversario, ma Kevin con una ginocchiata gli impedisce di prendere il sopravvento e lo colpisce con una rapida serie di chops, Siboniso indietreggia sotto i colpi dell’avversario, ma viene subito preso un braccio e steso con una DDT. Vanno in vantaggio gli sfidanti e da una buona parte del pubblico si innalzano cori di approvazione per Barone, l’1+1 Champ si va a rialzare, ma l’avversario gli piomba addosso e lo colpisce con una serie di colpi d’avambraccio sulla schiena, il pacifista è in difficoltà in questa fase ed a nulla servono gli incitamenti del suo compagno, viene preso di forza e sollevato e schiantato nuovamente al tappeto con un Samoan Drop, grandissimo inizio per i Rush Hour!!! Kevin sembra avere in pugno l’avversario, lo afferra per il braccio destro e lo costringe a rialzarsi, Irish Whip, ma finalmente Khumalo reagisce, punta i piedi e tir a sé l’avversario colpendolo con una ginocchiata alla bocca dello stomaco, l’italoamericano si piega in avanti dopo il colpo ed il pacifista ne approfitta per continuare la sua offensiva con un Bulldog!!! Finalmente la reazione del Campione 1+1, mentre Simba chiede ai tifosi dei ragazzi di Hope di farsi sentire e l’atmosfera diventa rapidamente quella di uno stadio con i tifosi delle due fazioni che urlano a squadraciagola i nomi dei loro beniamini. Ciò che importa è, però, quello che accade nel quadrato, più che sugli spalti, Khumalo scuote la testa come per riprendersi, l’avversario si sta rialzando, ma viene bloccato con un Toe Kick seguito da un Vertical Suplex lunghissimo!!! Siboniso l’ha tenuto dritto per un sacco di tempo, poi lo ha lasciato cadere ed ora tenta il primo schienamento del match…



…1…



…2…



…Kevin kicks out!!! Troppo presto!!!
Il pacifista ha volute dare un segnale agli avversari, devono stare attenti, molto attenti, se vogliono tornare a casa con la sua cintura in vita. Simba dal paletto chiede al sudafricano il cambio, intanto Shinobi incita il suo partner. Khumalo do un’occhiata al suo compagno, ma non ha margine per dargli il touch, si avvicina a Kevin pronto a continuare a colpirlo, ma Barone lo fulmina con una velocissima gomitata alla zona addominale, l’italoamericano balza in piedi, mentre Sibo indietreggia toccandosi la parte colpita, braccio teso dello sfidante, ma incredibilmente il pacifista si abbassa!!! Nonostante la botta Siboniso ha evitato il colpo, ma Kevin non demorde, gli è alle spalle e si gira velocemente, lo spinge contro le ropes e dopo il rimbalzo lo fredda con una Flowing DDT!!! Kevin dimostra grande velocità e reattività, Siboniso è steso ai suoi piedi, mentre Shinobi è balzato sul paletto e chiede il cambio, senza perder tempo l’italoamericano va a dare la mano al suo partner che salta dal paletto e va ad eseguire un High Angle Moonsault!!! Ottima azione in volo per il giapponese ed i suoi tifose apprezzano la manovra, Simba si passa una man sulla testa, mentre Barone prende posto sull’Apron. Shinobi ha eseguito una gran manovra, ma Khumalo è un osso duro, un due volte Campione 1+1 e si sta già rialzando, un altro avversario, magari, sarebbe rimasto a terra, ma lui è un combattente e si sta rialzando, Shinobi prende il rebound alle ropes ed attacca in corsa lanciandosi su Khumalo, ma il sudafricano lo blocca al volo e si rialza, lo butta letteralmente a terra dimostrando una grandissima forza, sua grandissima dote, lo sfidante, però, atterra in piedi ed è pronto a tornare all’attacco, ma viene colpito con una violenta serie di cazzotti al torace che gli fanno arrossire vistosamente il petto, ormai è intontito e Khumalo ne approfitta per sollevarlo ed eseguire una Side Slam!!! African Rebirth!!! Questa è la resurrezione africana! Il sudafricano, però, è stanco e va a dare il cambio a Simba. È il momento del Leone d’Africa, Khumalo si sistema al suo posto, mentre il camerunense continua l’attacco del compagno con un Rolling Elbow! Momento decisamente no per Shinobi che ha bisogno di riprendere subito l’iniziativa, Simba lo costringe a rialzarsi e lo lancia contro le corde, rimbalzo dello sfidante, il campione prepara il braccio destro per una Clothesline, ma Shinobi si abbassa ed evita il colpo, ancora in corsa prende il rebound dal alto opposto e con un Lariat abbatte iil Campione in carica!!! Boato per i tifosi dei Rush, mentre è silenzio assoluto per quelli dei Pax Leonis. Shinobi guarda l’avversario sorridendo, è in un’ottima situazione, Simba si sta rialzando e lui lo attende al varco, l’africano torna in piedi, serie di chops stiff da parte dello sfidante, l’africano viene sommerso dagli schiaffi dell’avversario, preso di forza ed atterrato con uno Silent Assassination! Altra grande manovra per il giapponese che ora tenta lo schienamento…



…1…



…2…



…Simba alza la spalla destra!!! Si va avanti!!!

I lottatori cominciano ad essere stanchi, ma i titoli devono avere un vincitore, che siano i campioni in carica o gli sfidanti, entrambi i tag sono spinti alla vittoria dai rispettivi tifosi, Shinobi, intanto, pensa a cosa fare per portare a casa il match, lancia uno sguardo all’avversario indicandosi la gamba, Simba però non è ancora demolito, è troppo presto per provare la finisher, lui lo sa e decide di infierire ulteriormente, balza velocemente sul paletto e prende le misure, pochi secondi spicca il salto, ma va a vuoto! Simba riesce a rotolare via all’ultimo istante e Shinobi impatta direttamente sul mat, il leone d’Africa si rimette in piedi in fretta, l’avversario si contorce per il dolore, ma le sue sofferenze non sono finite, viene rimesso in piedi di forza e bloccato per la testa, Knee Strike dell’africano!!! Lo sfidante sembra essere, ormai, davvero nei guai con Simba che lo colpisce ripetutamente e chiude il tutto con una Facebuster! Khumalo sorride, mentre Kevin Barone è visibilmente preoccupato, Simba alza il braccio preparandosi per la sua mossa finale, Shinobi si sta rimettendo in piedi ed il camerunense è pronto a caricarselo in spalla per la Au Revoir, ma l’avversario ne sa una più del diavolo…Invisibile Poison!!! Simba si tocca il viso e urla barcollando, mentre Shinobi si lancia verso il suo paletto e va a dare il cambio a Barone, i due si guardano, bloccano Simba….Volcano Eruption!!! Simba sembrava essere vicinissimo alla vittoria, ma gli avversari hanno calato fuori il coniglio dal cilindro ribaltando il tutto ed ora è Kevin a chiamare la Finisher, prende per un braccio l’avversario e lo tira su, sta per eseguire la Peak Bomb, ma in qualche modo l’1+1 Champ riesce a sferrargli una gomitata ed evitare di essere sollevato, poi una seconda ed una terza per liberarsi, Barone indietreggia intontito, ma si riprende subito e torna all’attacco, Lifting Side Slam del leone d’Africa che lo anticipa!!! Simba ha anticipato l’avversario ed ora entrambi sono a terra, uno per il colpo, l’altro per la stanchezza. Simba si passa una mano sulla faccia, il suo pubblico prova ad incoraggiarlo, intanto Barone si sta rimettendo in piedi, con l’altra parte dell’arena ad intonare cori in suo favore, è una battaglia anche sugli spalti! Il Campione in carica torna in piedi, e si avvicina a Kevin, intanto Shinobi simula un’entrata nel Ring, l’arbitro si volta, Simba sta per sollevare l’avversario, ma si becca un Eye Poke!!! L’arbitro non lo nota perché guardava il giapponese, si volta e vede direttamente Barone in piedi con Simba in pugno…Viva la Sicilia!!! Mossa devastante! Barone deve solo schienare l’avversario…



…1…



…2…





…3

…NO!!!

Simba alza la spalla!!! Assurdo!!! Sembrava fatta!! Interrompe all’ultimo! Kevin non ci crede! Sbatte i pugni a terra, sbuffa, stato quasi campione 1+1, ma deve chiuderla e deve farlo ora, si avvicina a Simba e lo tira per un braccio e lo solleva, ma ha dato al leone d’Africa il tempo per riprendersi e Simba gli scivola alle spalle!! Kevin ha perso la presa, si volta, Toe Kick dell’africano e Ecarte Tout velocissima!!! Simba ha connesso una delle sue migliori manovre, il suo speciale Canadian Backbreaker, Barone è al tappeto, ma il camerunense è stanco, non se la sente di continuare a va a dare il cambio a Khumalo, il sudafricano entra di corsa nel Ring, prende per la testa lo sfidante, ma si becca una serie di colpi alla fascia addominale, poi Irish Whip, Khumalo viene lanciato alle ropes, ma si aggrappa alal corda alta evitando di tornare tra le grinfie dell’avversario che lo attacca in corsa, ma si schianta contro il piedone alzato del sudafricano. L’italoamericano rimbalza sulla suola dello stivale del ragazzo di colore e sta per cadere al tappeto, ma Siboniso lo blocca al volo…End of Hostilities!!! Fine delle ostilità!!! Khumalo va di finisher e prova lo schienamento finale senza pensarci…



…1…



…Shinobi sta entrando nel Ring…



…2…



…Simba lo blocca…







…3!!! 3!!! 3!!!

Pax Leonis sconfiggono Rush Hour (12:22) con la End of Hostilities e mantengono i titoli.

Questa volta è 3! I campioni 1+1 si confermano anche fuori dalla Hope Wrestling, i Pax Leonis mantengono le loro cinture e conquistano gli applausi del pubblico, hanno combattuto alla grande, ma va concesso l’onore delle armi anche ai loro avversari, grande match, al prossimo incontro, i titoli 1+1 tornano a casa…

Posted Image

Backstage della FWF Arena, siamo nel locker room di Puzzle. Il wrestler mascherato è lì dentro ed è intento a prepararsi in vista del suo match contro Charles Casey e intanto parla tra sè e sè.

"Pensavi che mi fossi dimenticato di te, Charles? Pensavi che non mi sarei più recato al tuo cospetto?"

"Tsk! Ti sei illuso, ti ricordi quando mi hai detto che avevo due fantasmi? Ti ricordi quando mi hai detto che prima di poter andare avanti con la mia nuova vita avrei dovuto sconfiggere Vassil Stoickov e Karl Barbarossa? Forse credevi che convincendomi avresti distolto la mia attenzione dal tuo titolo... In parte il tuo piano è riuscito, mi sono concentrato su Vassil e Karl finché non li ho battuti..."

"Ma non ho dimenticato te e il World Heavyweight Title. Hai solo guadagnato qualche giorno di regno in più, ma alla fine la mia occasione è arrivata!"

"Sapevi che prima o poi sarei venuto a saldare il conto in sospeso con te, e quale migliore scenario se non Symposium '15? In uno show in cui tutte le maggiori sigle del mondo del wrestling sono riunite, i fan di wrestling di tutto il mondo potranno assistere alla tua disfatta! Ogni singolo abitante della terra vedrà coi suoi occhi cosa significa sconfiggere un Dio!"

"E' giunto il momento di pagare, Charles. Pagherai per aver plagiato numerose menti deboli, convincendole con false promesse ad aderire al tuo culto perverso e senza moralità! Pagherai per aver tentato insieme a Zoey Di Maggio di impadronirti della Fight For Honor! Pagherai per aver sporcato il titolo massimo della 2FH con le tue vili mani!"

"Farò ciò che nessuno del Foxhole è riuscito a fare, anticiperò persino Meinar Nyström e mi riprenderò ciò che è mio... Dopo più di 4 mesi Puzzle tornerà a essere 2FH World Heavyweight Champion!"

CAMERA FADES

Posted Image

Tra non molto giungeremo all'incontro valido per il 2FH World Heavyweight Title. Nel backstage, dinnanzi alla telecamera, notiamo proprio la presenza del campione massimo della federazione Irlandese, Charles Casey. Il New Millenium God si aggiusta il titolo in spalla, fissando la telecamera con spavalderia.

CC: "E' una grande notte, questa. No, non perché ci ritroviamo al Simposio del Wrestling. Non perché verranno difesi i titoli principali delle più importanti federazioni a livello mondiale. Questa è una serata speciale poiché voi tutti avrete l'occasione, esattamente come i sostenitori della Fight For Honor, di venire a conoscenza di un essere che di umano ha ben poco. Stanotte i vostri occhi avranno l'onore di assistere ad un incontro valido per il World Heavyweight Title della 2FH, non un semplice titolo massimo.
Ma il mio titolo massimo."

Indice rivolto verso se stesso, sorriso malefico in volto.

CC: "Per la prima volta Charles Casey metterà piede su un ring del Raven Project, ma vi prego di non trattarmi come un qualsiasi altro lottatore. Non cadete nell'errore di pensare a Puzzle come potenziale vincitore di questa contesa, solamente perché la sua maschera è vista frequentemente da queste parti. Non solo questa cintura, ma anche il fatto che ho messo in ginocchio un'intera federazione al mio cospetto testimonia le mie divine capacità, la realtà effettiva del mio credo, e come se non bastasse il fatto che sono il lottatore più dominante del pro-wrestling a livello mondiale.
E ciò significa che ovunque io vada, qualsiasi ring in cui io metta piede, trionfo."

Leggermente più serio, torna a parlare dopo una pausa di qualche secondo.

CC: "So che conoscete bene il mio avversario, probabilmente tanto quanto me. Dal giorno in cui Puzzle ha deciso di voltare le spalle ai suoi stessi sostenitori, ha mantenuto una percentuale di vittorie in Fight For Honor che sono inferiori solo alle mie. E' per questo motivo che è stato scelto proprio Puzzle come mio avversario, è questa la spiegazione ad un tale privilegio per quel piccolo ma tanto malefico lottatore. E ad essere del tutto onesto sono lieto di averci a che fare, stanotte. Poiché mesi or sono, proposi a Puzzle di far parte del mio credo, di divenire un mio Discepolo per trovare finalmente un senso alla sua esistenza, avendo perso tutto ciò che seminò fino a quel momento..."

Prende il titolo dalla spalla, ponendolo in primo piano.

CC: "Puzzle rifiutò la mia offerta, credendo seriamente di poter farsi strada in Fight For Honor da solo, senza il mio aiuto. Non tenne conto che in netta ascesa c'era già un altro lottatore, qualcuno di ben più superiore. Io, l'unico e il solo Dio che questo pianeta abbia mai incontrato. Io, che attraverso questa disciplina avrò modo di espandere il mio credo, io che detengo il titolo massimo della 2FH e ne sono il campione più longevo di sempre, superando lo stesso Puzzle.
Probabilmente questo è il massimo a cui puoi ambire. Questo è il confine che divide un semplice essere umano da una divinità. Tu stanotte perderai Puzzle, e quando sarà sbattuto al tappeto dalla mia Charles Casey's Bible, ti pentirai amaramente di esserti messo in competizione con me."

Casey si avvicina verso la telecamera.

CC: "Fear me, Puzzle. Fear the WRATH...OF...GOD."

CAMERA FADES

Posted Image

(questi dialoghi sono in turco)
Siamo nel backstage in compagnia dei Dev Adam. Kemal e Mustafa sono ancora in abiti civili, seduti ad un tavolo.

KM: “Mustafa ricordi quella promessa?”

MS: “Quale? Ah... quella che avresti sposato solo una donna che io non ritengo sessualmente interessante... insomma quando hai deciso di rimanere scapolo a vita o di sposare mia madre o mia nonna.”

KM: “No bonobo in calore, la promessa di decidere sempre insieme delle nostre carriere.”

MS: “Ah si certo, tag team per la vita... finché dura!”

KM: “Esatto. Bene che facciamo con quel Oturk? Oggi sarà qui.”

MS: “Chi cazzo è? Ah quello della TürkWA. Beh birader, sai perfettamente che in questi anni mi sono sempre e solo fidato di te e delle tue scelte. A me sai cosa interessa, questo è il mio lavoro, ed è il lavoro più bello del mondo. A me non interessa chi ci paga, dove siamo, contro chi siamo, a volte non mi interessa neanche vincere o perdere, l'importante è fare bene per me e per il mio Paese. Io sono un lottatore, e lotto anche col sorriso sulle labbra.”

KM: “Nessuno ti ha mai visto sorridere in tv.”

MS: “Sorrido dentro birader, conosci perfettamente la mia pace interiore. E poi sono un ragazzo serio di natura.”

KM: “Serio, dipende. Se fossi nato donna saresti la più grande ninfomane di Istanbul.”

MS: “Ma quella non era tua cugina? Ed io ha differenza sua sono 15 volte campione tag team, eh.”

KM: “Sei il solito figlio di. Comunque, quella mi sembra una proposta da prepensionamento o quasi. E poi diciamoci la verità, lottare solo e sempre da tifato potrebbe essere noioso.”

MS: “Uhm, pensione no, cazzo siamo ancora giovani. E poi sai perfettamente che il mio obiettivo è aprire una palestra di arti marziali di fama internazionale.”

Ad un tratto ecco che una terza voce arriva in campo.

“Signori buonasera!”

Si tratta proprio di Ednan Oturk, uno dei promotori di “WrestlEmpire 2014” e da meno di una settima nuovo proprietario della TürkWA. Kemal potrebbe avere qualche risentimento nei suoi confronti, considerando che per tirare su lo show finanziato da Oturk, Mehmet Arkin ha fatto di tutto per stanarlo dal suo momentaneo ritiro.

EO: “Mi stavate aspettando?”

KM: “Buonasera...”

MS: “Salve... eh, scusatemi ho mal di gola, mi sento come se avessi parlato tanto per la prima volta nella mia vita.”

EO: “Oh, perdonatemi ma casualmente ho sentito parte dei vostri discorsi. Signori, anzi, amici miei, non voglio mandare nessuno in pensione, voglio darvi una base solida.”

KM: “Un attimo, signor Oturk... ricordati cosa ha fatto Mehmet per essere... ricoperto dal tuo oro.”

EO: “Lo so, mi dispiace. Mi dispiace che siano successe determinate cosa, ma ormai siete andati tutti oltre? Vero? Quindi, nonostante io non centri nulla con quelle storie, ti chiedo umilmente scusa se qualcosa ti ha irritato. Ma adesso andiamo avanti. Cosa volete? Una nuova WrestlEmpire? Bene, decidiamo quando, decidiamo chi.”

Silenzio.

EO: “Volete girare voi il mondo? WrestlEmpire World Tour! Andiamo curiamo i booking internazionali, l'importante però è avere una base, una casa, e questa casa si chiama TürkWA.”

KM: “Ednan... posso chiamarti così?”

EO: “Certo, Kemal.”

KM: “Mi stai chiedendo di venderti l'anima dell'nTo?”

EO: “Che paroloni. Io voglio dare un corpo a quest'anima.”

Ednan sorride spalancando gli occhi ed allargando le mani.

EO: “Quello che io desidero è dare una seconda vita al pro-wrestling nel nostro Paese. La TürkWA è morta una volta, l'nTo è morto una volta, tutto muore per rinascere nella mia federazione. E in ogni rinascita si migliora, è il ciclo della vita, e del business – sorridendo estasiato - il fiore nasce quando il Sole sorge da est.”

KM: “Ednan, voi farmi venire il mal di testa?”

EO: “Vi offro un sogno, e uno stipendio ovviamente, ma soprattutto un sogno. Una casa, il grembo di madre Anatolia.”

KM: “Uhm... Mustafa, cosa ne pensi?”

MS: “Io voglio fare un reality show per dimostrare al mondo che persona piacevole e divertente sono.”

EO: “Un reality? Bene faremo anche un reality se vorrete. Catartico oltre che lucroso. Ma ci penseremo più avanti... ed ovviamente questa sera siete tutti invitati a cenare con me. Ovviamente non al ristorante di Raven.”

Posted Image

Siamo giunti al quarto incontro della serata, in cui il Fight For Honor World Heavyweight Title verrà difeso da Charles Casey contro Puzzle. Sono due tra i lottatori più in forma della Fight For Honor, difatti Charles dovrà compiere una prestazione mastodontica per riuscire a superare un Puzzle che, dopo aver voltato le spalle ai fan, è diventato a dir poco devastante. I due sono all'interno del ring dopo aver eseguito le loro entrare. L'arbitro ha alzato la cintura al cielo, per poi dare inizio alla contesa, ordinando di far suonare la campana.

4th Match - 2FH World Heavyweight Title:
Charles Casey © vs Puzzle


DIN DIN DIN!!!

L'incontro ha inizio. Charles e Puzzle passeggiano attorno al ring, con la folla che rumoreggia. Entrambi non sono nelle grazie dei fan, ma ciò che è sicuro sono le grandi qualità in ring dei due, che potranno regalare un grandissimo spettacolo. Charles prova a fare la prima mossa, Puzzle però respinge l'assalto con un calcio al ginocchio. Il New Millenium God fa qualche passo indietro, Puzzle tenta quindi di avvicinarsi, provando a prenderlo. Charles si abbassa evitando, passando alle spalle di Puzzle e tentando di metterlo al tappeto...Ci riesce! Il wrestler mascherato viene chiuso in una headlock, ma in poco tempo si divincola. La parte del mat wrestling prosegue col wrestler mascherato che tenta di chiudere l'avversario in una Armbreaker! Charles però riesce a divincolarsi...E LO CHIUDE IN UN FULMINEO ROLL UP! PIN DELL'ARBITRO!

Uno!

Due!

Che brivido per il wrestler mascherato. Charles si posiziona in ginocchio, sorridendo verso Puzzle il quale, rotolato all'angolo, la guarda in cagnesco. Il New Millenium God si rimette in piedi, l'incontro ricomincia. Clinch tra i due lottatori, Casey sembra uscirne vincitore, Puzzle però si libera dalla presa al capo lanciando l'avversario alle corde. Salta al primo rimbalzo, evitando l'avversario in corsa, sgambetto fallito al secondo rimbalzo e dropkick! NO! Charles para il colpo! Puzzle si rialza e il New Millenium God va a segno con un SUPERKICK! NO NO NO! Puzzle si abbassa e lo chiude in un roll up fulmineo, a sua volta! Uno...Due...Solo due! Il New Millenium God cerca di rialzarsi subito dopo, Puzzle quindi volta il campione massimo verso di se...E VA A SEGNO CON UNA HURRICANRANA! PIN SUCCESSIVO DI PUZZLE!

Uno!

Due!

Solo due, Charles rotola fuori dal ring, mentre il wrestler mascherato lo fissa dal centro del ring. Il New Millenium God dopo una manciata di secondi si avvicina al ring...E invece Puzzle lo fa cadere nuovamente fuori dal quadrato con un dropkick tra la prima e la seconda corda! Charles si inginocchia fuori dal quadrato, il wrestler mascherato allora si rimette in piedi, scattando alle corde...E VA A SEGNO CON UNA SPRINGBOARD SHOOTING STAR ELBOW DROOOOP!! PAZZESCO! FOLLE!!! Puzzle è riuscito in un gesto tecnico meraviglioso! Il wrestler mascherato però non si accontenta e rientra nel ring. Si dirige quindi sul paletto, attendendo che l'avversario si rialzi. Charles è in piedi, Puzzle si lancia per una Hurricanrana...MA CHARLES LO PRENDE AL VOLO! OH MIO DIO...POWERBOMB CONTRO IL PALETTO DI UNO DEI QUATTRO ANGOLI DA PARTE DI CHARLES CASEY!!! IMPATTO DEVASTANTE PER PUZZLE!

Charles quindi rialza l'avversario, lanciandolo all'interno del ring.

Sale sull'apron...

Ma Puzzle cerca di colpirlo con un dropkick! No, Charles stavolta però si sposta, cosicché anche il wrestler mascherato si ritrova sul perimetro dello squared circle! Casey lo colpisce con un calcio al busto, cercando di connettere con una DDT, Puzzle però si divincola, spingendolo contro il paletto...TENTANDO UNO YAKUZA KIIIICK!!! NO NO NO! CHARLES SI SPOSTA E PUZZLE SCHIANTA IL PIEDE CONTRO IL PALETTO D'ACCIAIO! Si inginocchia all'apron Puzzle, addolorato per l'impatto potentissimo con il paletto. Nel frattempo il New Millenium God è alle sue spalle, attende solo il momento migliore. Quindi volta verso di se l'avversario, colpendolo con un calcio al busto...E PROVA AD ESEGUIRE UNA PILEDRIVER ALL'APRON! DIOSANTO! NOOO, PUZZLE RIESCE A SCENDERE DALLE SPALLE DELL'AVVERSARIO! Gli passa sotto alle gambe...

E SUBITO DOPO VA A SEGNO CON UNA REVERSE FRANKESTEINER...ALL'APRON!!!

HOLY SHIT!!!
HOLY SHIT!!!
HOLY SHIT!!!

LO FA ROTOLARE NEL RING PER IL CONTEGGIO!

UNO!

DUE!

TRE! NO! CHARLES ESCE DAL CONTEGGIO! Puzzle quindi va a rialzare l'avversario, Charles però si libera dalla presa e con un Rolling Elbow lo stordisce. Il New Millenium God nonostante il dolore per il precedente bump resta in piedi, raggiungendo più veloce che può la terza corda...CHARLIE DON'T SURF! PHOENIX SPLASH! A VUOTO PERO'!!! Puzzle rotola via, Charles si rimette in piedi toccandosi il busto dolorante, non ha nemmeno il tempo di voltarsi...PUZZLE PUZZLE! JUMPING REVERSE BULLDOG A SEGNO DA PARTE DEL WRESTLER MASCHERATO! Charles crolla al tappeto, per Puzzle però non sembra bastare. Il wreslter mascherato si posiziona all'angolo opposto in cui Charles sta tentando di rimettersi in piedi...PARTE E LO PRENDE IN PIENO CON UNO YAKUZA KIIIIIIICK!!! IL NEW MILLENIUM GOD STA PER CROLLARE AL TAPPETO, PUZZLE PERO' PRENDE IL CAMPIONE MASSIMO PER UN BRACCIO E SE LO CARICA PER LA QUESTION BUSTEEEER!!! PIN!


UNO!

DUE!

TRE! TRE! TRE!

WE HAVE A NEW CHAMPION!

E INVECE NO! CHARLES CASEY KICKS OUT!

Puzzle non perde un solo istante e sale immediatamente sulla terza corda, pronto per la Puzzlesault! MA CHARLES SI RIALZA E SMUOVE LE CORDE! Puzzle perde l'equilibrio e si incastra coi piedi nelle corde, cosicché il New Millenium God indietreggia all'angolo opposto e lo prende in pieno con una doppia ginocchiata! Puzzle crolla al tappeto, Charles di conseguenza lo trascina a centro del ring e si dirige sulla terza corda...STAVOLTA LA CHARLIE DON'T SURF VA A SEGNO! Esecuzione perfetta del Phoenix Splash da parte di Casey, che però non si accontenta! Il New Millenium God si rialza e con un sorriso malefico si prepara a chiudere l'avversario nella sua Charles Casey's Bible...PUZZLE INVECE LO SPINGE VIA! Charles prova a reagire con un braccio teso, ma l'avversario si abbassa, colpendolo successivamente con un Superkick! Charles barcolla, Puzzle lo prende per un braccio! SI PREPARA ALLA RABBET DRIVER!

E INVECE CHARLES LO CHIUDE NELLA KIMURA LOCK!

KIMURA LOCK! CHARLES CASEY CHIUDE PUZZLE NELLA PRESA CON LA QUALE HA MANTENUTO IL TITOLO MASSIMO NELL'ULTIMO IPPV DELLA 2FH!!! Puzzle urla dal dolore ma non vuole cedere in alcun modo. Prova a toccare le corde prima col braccio libero, poi con le gambe. Senza successo però! Il wrestler mascherato però non demorde, urla dal dolore ma non intende cedere per alcun motivo. Cerca di ragionare nonostante il dolore, prova a colpire con delle ginocchiate il fianco di Casey. Il New Millenium God sembra subire il colpo e infatti la presa al braccio non ha la stessa pressione di prima...Altro colpo al fianco di Puzzle! Charles perde terreno...E INFATTI PUZZLE TOCCA LA CORDA!

Charles è costretto a lasciare la presa!

Puzzle si salva dalla Kimura Lock!

I due si rialzano, naturalmente ad esser più veloce è Charles, che con una ginocchiata al busto piega l'avversario. Eppure Puzzle con delle gomitate lo fa indietreggiare. Successivamente va a segno con un Superkick! Charles barcolla, ma non demorde, ricambiando la manovra! Puzzle viene colpito da un Superkick! Il wrestler mascherato indietreggia, rimbalzando alle corde, per poi andare a segno a sua volta con un Superkick in pieno volto! Charles stavolta contrattacca subito...MA STAVOLTA PUZZLE LO ANTICIPA! EVITA IL COLPO E SUPERKICK A SEGNO!! Prima che cada, il Personal Jesus viene preso dall'avversario per un braccio, PUZZLE VA A SEGNO CON LA...

RABBEEEEET DRIIIIVEEEEEER!!!

MA PUZZLE SFINITO NON RIESCE A PINNARE CASEY! CROLLA AL TAPPETO ALLA STESSA MANIERA DEL NEW MILLENIUM GOD! I due sono al tappeto, l'arbitro quindi inizia il conteggio per doppio KO. Verso il conto di sei, Puzzle si rimette in piedi, piuttosto che pinnare Charles si dirige all'angolo, sapendo di aver perso troppo tempo per il pin decisivo. Il wrestler mascherato vuole a tutti i costi il titolo massimo 2FH, e proverà ad ottenerlo con una Puzzlesault dalla terza corda! Giunge quindi all'angolo, è sulla terza corda! E CHARLES ARRIVA A PRENDERLO PER UNA GAMBA! Puzzle è costretto a retrocedere sulla seconda corda, contemporaneamente quindi il New Millenium God lo segue sulla medesima corda...E VA A SEGNO CON UN DOUBLE KNEE BACKBREAKER SUL BRACCIO DOVE AVEVA PRECEDENTEMENTE CONNESSO CON LA KIMURA LOCK!!! PUZZLE CROLLA AL TAPPETO CON UN DOLORE ATROCE!

CHARLES NE APPROFITTA E IMMEDIATAMENTE KIMURA LOCK A SEGNO! PER LA SECONDA VOLTA!

Il dolore è incrementato rispetto a priva. Puzzle prova a toccare le corde, ma sono troppo lontane. Tenta di liberarsi con dei colpi ai fianchi dell'avversario, ma stavolta non riesce ad infliggere gli stessi danni di prima! Charles tiene salda la presa al braccio dell'avversario...

E PUZZLE FINISCE PER CEDERE! CEDE!!!

Charles Casey sconfigge Puzzle (18:03) con la Kimura Lock e mantiene il titolo

Risuona "Personal Jesus" di Marilyn Manson, l'arbitro va a consegnare a Charles Casey la cintura massima. Il New Millenium God è inginocchiato, sfinito, ma pienamente soddisfatto della sua difesa titolata contro uno dei lottatori più in forma della Fight For Honor. Il leader del Project Lobotomy osserva il titolo, sorride maleficamente. E poi si alza, permettendo all'arbitro l'onore di alzargli il braccio. Fischi della folla, Charles alza la cintura al cielo.

Poggia il titolo in spalla, lasciandosi cadere in ginocchio, al centro del quadrato.

Braccia allargate. Occhi sbarrati.

CC: "Thou shalt have no other gods before me!"

Il 2015 inizia esattamente com'era finito il 2014. Nel segno di Charles Casey.

CAMERA FADES

Posted Image

A distanza da qualche mese dalla sua prima apparizione in R-Pro, risuona Undisputed e a fare il suo ingresso, accompagnato da Lemmy Crews e Vince Ross, è lo sfidante al WTF Rising Star Title Tyson Hardaway! I tre indossano, come nello show #99 della federazione greca una maglietta nera con scritta rossa 'Your TY-me will come' e accolti abbastanza positivamente dal pubblico romano salgono sul quadrato, dove solo il lottatore di Harlem riceve un microfono, abbastanza corrucciato nonostante la reazione per lui dell'arena romana.

Ty: “La prima e ultima volta che sono stato qui, nella FWF Arena era nel maggio del 2014, in un N-Word vs N-Word Match contro Kenny Jones.
Kenny Jones, come Marsellus Wallace è facilmente descrivibile e il primo aggettivo che viene in mente per lui, così come per me, non è relativo alla nostra altezza o al nostro peso, quella N sappiamo tutti cosa significa e lo dimostra chiaramente.
Siamo stati invitati qui a Roma, per essere trattati come bestie, lo dissi quella sera e lo ribadisco oggi, il pubblico della Rpro era stato preparato per un incontro tra mandinghi e quello che si trovò davanti non fu all'altezza delle attese. Hanno avuto un match normale, forse anche sopra le aspettative, ma non erano quello che si aspettavano... Così, Tyson Hardaway è sparito dal radar del progetto di Red Revolution Raven.”

Pausa di Hardaway, non riempita o quasi dal pubblico italiano.

Ty: “Vi chiederete il perchè di questa storia... Quel che voglio dire è che in questi 8 mesi molte cose sono cambiate. Non sono più un esordiente senza speranze, e anche la Rpro che non ha più voluto il mio talento sui suoi ring, oggi è stata 'costretta' a comprarmi. Nel suo show più importante, nel Simposio, la più alta espressione del loro spettacolo, ha dovuto mettere sotto contratto Tyson Hardaway, non in un match razzista e spregevole come la volta precedente, ma in un match per il titolo, il più prestigioso della Wrestling Triumph Federation... Gli ci è voluto un po' di tempo, bisogna ammetterlo, ma alla fine proprio a voi italiani e romani è stato concesso di vedermi dal vivo mentre conquisto il mio primo titolo nel mondo del wrestling!”

Vedendo che il tutto si conclude bene, riparte qualche applauso dal pubblico, che sembrava più preparato a ricevere insulti.

Ty: “Purtroppo però, stasera non sono qui per darvi un degno spettacolo. Non sono qui per intrattenervi o farvi divertire, ma sono qui per farla finita nel modo più veloce possibile, un solo colpo, una sola ultima Hard Lesson per Boris Klanica e la cintura sarà mia nel nostro First Blood Match! Non vedrete un match lungo ed estenuante, ma un'incredibile dimostrazione di forza, precisione, coordinazione, scelta di tempo e superiorità, fisica e mentale, su Boris Klanica e su chiunque salirà su questo ring prima e dopo di me, stasera.
Un solo pugno o un solo calcio, questo sarà il vostro evento principale, stasera.”

Nonostante la promessa di un match non spettacolare, qualcuno inizia a cantare 'HAR-DA-WAY!' sugli spalti, Maiola e Klanica raramente piacciono a qualcuno, ovunque vadano.

Ty: “E tutto sommato, non credo che sia un caso che il tutto succeda proprio qui a Roma.
Non sono un grande esperto di storia o di qualunque altra cosa legata alla scuola, ma so che in questa città hanno regnato Re, Imperatori, Politici e che proprio qui in Rpro hanno tenuto più volte un torneo per decretare un Re. Anche stasera ci sarà un match per un titolo di re o imperatore e tanti altri su questo quadrato si sono definiti Imperatori, Salvatori, Conquistatori e in chissà quanti altri modi... Io non farò niente di tutto questo oggi, a differenza loro... Resta un'inutile gara a chi piscia più lontano dal mio punto di vista e non mi ritengo un signore di qualche tipo.
Io vengo dalla Strada e resto un uomo della strada. Tenetevi le cariche nobiliari, perchè io sto bene così, con le persone di cui mi posso fidare al mio fianco come pari. Io non sono un Re o un sovrano, io sono libero... E al di sopra di tutto questo, io sono The Ty-Phoon e non c'è carica sulla terra che possa salvare nessuno da questo!”

Stavolta gli applausi sono più convinti, gli insulti ai 'potenti' sono sempre graditi e gran parte dei citati non sono proprio beniamini del pubblico della FWF Arena.

Ty: “Nel Simposio del 2015, io sarò nominato Rising Star Champion. Il campione tra le stelle in ascesa sarà nominato nello show interpromozionale più importante dell'anno, non in una stupida votazione online.
E scusa se ti ho un po' ignorato... Ma ormai lo sai, your Ty-me has come Klanica.”

Pugno mostrato in primo piano davanti alla telecamera per Hardaway e linea che torna alla regia, mentre Crews mostra la dedica all'attuale Rising Star Champion sulla sua maglia.

Posted Image

Ci troviamo nel retrobottega della FWF Arena di Roma. La telecamera fissa inquadra il campione WTF, "Mesar" Boris Klanica.

Lo slavo è solo, ha la cintura poggiata sulla spalla e lo sguardo serio. Raramente lo abbiamo visto così concentrato.

Mesar: "Eccomi di nuovo qui, un'altra volta in lotta per la cintura, un'altra volta convinto di vincere il match e trionfare davanti ad un pubblico diverso. Avete già sentito quello che sto per dirvi, e questa volta siete scettici. Non mi credete. Avete ragione, è da tanto tempo che non mi impongo più in un match..."

Pausa scenica del campione che interrompe il monologo.

Mesar: "Vi starete chiedendo, perché stavolta sarà diverso? Lo abbiamo visto fingere uno svenimento per mantenere la cintura, lo abbiamo visto messo al tappeto da un uppercut... Non c'è nessuna possibilità che si imponga contro un avversario che si è sempre dimostrato superiore."

Klanica sottolinea l'ultima espressione con una smorfia di disapprovazione.

Mesar: "E' proprio qui che vi sbagliate. Hardaway non è superiore a me. Se così fosse perché la cintura è ancora attorno alla mia vita? Perché dopo aver dominato due battaglie è ancora lontano dall'aver vinto la guerra? La risposta è semplice, non è al mio livello e stasera ne avrete la dimostrazione..."

Altra pausa di Klanica. Si sta prendendo tutto il tempo disponibile per finire il suo monologo.

Mesar: "So già cosa state pensando. Ai kili di muscoli che Ty si porta dietro. Beh, non voglio rovinarvi la sorpresa, ma sul ring non contano solo le qualità atletiche. Ed è proprio in tutte gli altri campi che si scava il divario incolmabile tra me e lo scarto del ghetto. Non mi credete? Beh, le sue due vittorie che non hanno fruttato nulla stanno lì a dimostrare la differenza di intelligenza tra me e lui..."

Klanica adesso si alza in piedi e si avvicina alla telecamera con fare minaccioso.

Mesar: "Non vi basta questa prova? Allora pensate a chi si porta dietro... Un wrestler finito che probabilmente l'unica cosa che gli ha insegnato è come legarsi le scarpe, mentre io ho al mio fianco il manager più importante dai tempi di Adam Callaghan."

Adesso lo slavo calmarsi. Fa un passo indietro e abbassa il tono della voce.

Mesar: "E' inutile altersarsi, è inutile parlare con voi. Lascerò al ring la mia dimostrazione. Ci vediamo lì..."

-CAMERA FADES-
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Red Revolution Raven
Member Avatar
The Ugly
Frenesia ed eccitazione si espandono nella FWF Arena perché, dopo il match per il World Heavyweight Title della 2FH, un altro titolo massimo è pronto ad essere difeso e si tratta del WTF Rising Star Title. Il Campione in carica, “Mesar” Boris Klanica, difenderà la cintura che detiene dal 27 settembre 2014 dall’assalto di Tyson Hardaway. Lo sfidante ha già dimostrato, in più di un’occasione, di sapere come tener testa al Campione. Lo score degli ultimi incontri infatti ci racconta di un Klanica sconfitto due volte: nella prima occasione si è trattato di una vittoria per count-out, che quindi non ha giustificato un title-change. Nel secondo caso invece, il titolo non era in palio trattandosi di un match di kickboxing full-contact anziché wrestling. In quell’occasione, Hardaway ha messo KO Klanica, alla prima ripresa, con un violento Uppercut.

Nell’ultima puntata del weekly-show settimanale della WTF, “The F-World”, è stato sancito che il match che si terrà questa sera al “Simposio del Wrestling” non avrà escamotage di sorta, trattandosi, infatti, di un First Blood Match. Non sono previste squalifiche, conteggi, ma neanche sottomissioni, KO o schienamenti che potrebbero essere tacciati di imparzialità. Vincerà il primo wrestler che riuscirà a far sanguinare l’avversario, in qualunque parte del corpo ed in qualunque modo.

Sulle note di “Howlin’ for You”, il primo ad entrare in scena è “Mesar” Boris Klanica, il WTF Rising Star Champion. Cintura ben stretta in vita, capelli bagnati, un accenno di barba ma ben curato. Klanica come sovente accade non indossa un attire predefinito ma da quando è sotto l’ala protettiva del manager italo-olandese Rino Maiola, il suo abbigliamento è sobrio e ben curato: stasera Klanica indossa degli short tights neri con qualche richiamo dorato sulle coscie, più guanti, ginocchiere, gomitieri e wrestling boots, tutti neri. Il bosniaco si presenta sorridendo e masticando un chewing-gum che poi sputa verso un lato dello stage evidenziando la poca finezza. Klanica si batte due volte il pugno destro sul petto, mentre ai suoi lati si alzano delle fiammate. Quindi, con una rapida corsa, raggiunge il ring e ci entra, passando sotto la bottom-rope. Si slaccia la cintura e la va a mostrare ai quattro angoli, prima di raggiungere il referee del match, Bob Davidson della WTF, al quale la riconsegna riluttante.

Le prime note di “Undisputed” fanno subito alzare dei cori d’incitamento verso Tyson Hardaway. Sia il newyorchese che il Campione in carica non sono all’esordio in R-Pro: in questa stessa arena Hardaway ha ottenuto una delle vittorie più importanti (finora) della sua carriera, quando ha sconfitto la stella nascente della 2FH, Kenny Jones. Klanica non è stato altrettanto fortunato quando ha tentato l’assalto al FWF World Title detenuto da Aaron Lahart. Ma sta entrando adesso Tyson Hardaway: per lui il consueto attire… il fisico snello è reattivo non è coperto, se non nella parte inferiore da alcuni pantalocini da kickboxer… unico strappo alla regola, rispetto al solito, è la trama estremamente colorata dei pantaloncini per il resto, Tyson indossa cavigliere e guanti a mezze-dita bianchi. L’americano fende l’aria con alcuni colpi, si ferma all’inizio della rampa… osserva il pubblico…alza le braccia al cielo e dietro di lui, sull’entrance-stage, partono dei pyros verdi. Quindi Hardaway si incammina, con passo sostenuto, verso la rampa… mento alto e sguardo fisso verso il rivale già sul ring, che lo ricambia, ma abbastanza disgustato. Hardaway rotola all’interno del ring, Klanica sbuffa e distoglie lo sguardo… e mal glie ne incoglie perché Tyson si rialza in fretta e subito lo colpisce allo zigomo con un semigancio destro!

Che inizio!

5th Match - WTF Rising Star Title – First Blood Match:
Boris Klanica © vs. Tyson Hardaway


Klanica subito all’angolo, mentre Davidson fa frettolosamente suonare la ring-bell, non prima però di aver alzato la cintura al cielo, per poi riconsegnarla al time-keeper. Hardaway non spinge l’accelleratore, si ferma, allarga le braccia e chiede a Klanica se abbia finito di mugugnare e lamentarsi e se sia pronto a lottare. Klanica non risponde, Hardaway lo raggiunge all’angolo, sale sulla second-rope… quindi comincia a tempestarlo di pugni alle gote, con entrambe le mani! Una caterva di pugni in pochi secondi, almeno finchè il bosniaco non lo spinge via, ma Tyson atterra in piedi senza troppi problemi.

Riparte alla carica, rincorsa verso l’avversario all’angolo e… HOOK KICK! A SEGNO!

Klanica crolla a tappeto, Hardaway prende la rincorsa dalle corde più lontane… MA “MESAR” ROTOLA VERSO L’APRON E SCAPPA FUORI DAL RING!

Hardaway si lamenta, ed il pubblico di Roma fischia Klanica, che incurante, va verso le transenne e si poggia ad esse, massaggiandosi lo zigomo, un po’ tumefatto. Hardaway non lo segue e comincia a fare un po’ l’azzafolle, cercando di far aumentare i cori in suo onore… Klanica cerca di sorprenderlo, rientrando sul ring quasi alle sue spalle… Tyson riesce a vederlo con la coda dell’occhio ma non scatta, attende che il bosniaco sia a tiro quindi… ROUNDHOUSE KICK! EVITATO!

E Klanica contrattacca subito dopo il colpo a vuoto dell’avversario, con una Running Clothesline!

Ora è Boris ad esultare, giusto un secondo perché poi, senza perdere troppo tempo, rialza Hardaway, lo porta all’angolo e via con un Turnbuckle Facesmash! Tyson crolla in ginocchio, Klanica lo spinge contro le protezioni..ED INIZIA A COLPIRLO AL VISO CON UNA FURIOSA SERIE DI PUGNI!

Il bosniaco si ferma solo per esultare, con un grido selvaggio, alzano i pugni al cielo… per poi cominciare a strozzare Hardaway con un Foot Choke sulla bottom-rope. Il pubblico di Roma risponde intonando “Boris sucks!” mentre Klanica rialza Hardaway e cerca di… graffiare la fronte di Hardaway quel che basta da aprirgli uno squarcio!

Hardaway urla e riesce a divincolarsi, Klanica lo riprende, lo rimette seduto sul mat e lo imprigiona in una Sleeper Hold. La presa non pare portare alcun risultato significativo, alchè “Mesar” rialza l’avversario, whip verso le corde e Back Body Dr..NO!

Hardaway supera Klanica con un salto “della cavallina” e quando questi si gira… LOW DROPKICK SUL GINOCCHIO SINISTRO!

Klanica crolla giù, si rimette a carponi..E SI BECCA UN ALTRO LOW DROPKICK, MA STAVOLTA ALLA TESTA!

Tyson è una scheggia a rialzarsi, rincorsa dalle corde più lontane e… RUNNING FIST DROP AL COLLO DELL’AVVERSARIO!!!

Mentre Klanica prova a rotolare via, rantolante, Hardaway lo raggiunge, monta su di lui, lo afferra per i capelli e comincia a colpirlo con una raffica di pugni al viso. Quindi Hardaway si rialza… E CERCA DI SCHIACCIARE LA TESTA DI KLANICA, SOTTO IL SUO TALLONE, CONTRO IL MAT!!

Klanica riesce a liberarsi, rotola verso le corde, ma Tyson lo raggiunge ed insiste, stavolta con un Foot Choke. Quando lo libera, Klanica si spinge ancor di più sull’apron, almeno con la testa… Tyson supera con un balzo la top-rope…ED ATTERRA SU DI LUI CON UN GUILLOTTINE LEGDROP!!!

Mentre Hardaway atterra poi fuori dal ring, e va a concedere numerosi hi-fives ai fans che lo richiedono, Klanica ritorna, rotolando, verso l’interno del ring. Il referee va a controllarlo, ma finora nessuna traccia di sangue. Forse un po’ troppo gasato, Tyson Hardaway rientra… ma anziché puntare direttamente al ring, decide di salire sul paletto… non fa neanche in tempo a rimettersi in piedi che Klanica si rialza di scatto, lo raggiunge e lo colpisce con una violenta sberla. Hardaway rimane seduto al suo posto, intontito dal colpo, almeno finchè un secondo colpo di Klanica non lo fa “distendere” sulla top-rope. Ancora un pugno alle tempie, quindi Hardaway crolla nuovamente sul mat. Gesto di esultanza di Klanica che poi rialza il busto dell’avversario… giusto per colpirlo al viso, ancora una volta. Lo rialza quindi definitivamente, lo riporta nell’angolo… ed ancora un violento Turnbuckle Facesmash seguito… DA UN SECONDO TENTATIVO DI FAR SANGUINARE HARDAWAY, GRAFFIANDOLO SULLA FRONTE!

Tyson riesce ad allontanare il Campione in carica, ma solo per un istante perché Klanica lo riprende e con un’irish-whip lo lancia verso l’angolo opposto. Quindi rincorsa del bosniaco… ma prima dell’impatto Hardaway si abbassa e connette con un Back Body Drop che manda l’avversario fuori dal ring! Anzi NO!

Klanica atterra sull’apron, ma… Tyson senza manco girarsi…. UN ALTRO HOOK KICK!!!

E KLANICA, FATTO VOLARE VIA, CROLLA SUL CONCRETE!!!

Hardaway rifiata, il pubblico applaude ed il wrestler di Harlem, sorridente, mima un inchino mentre Klanica faticando a rialzarsi, si aiuta con le transenne. Il bosniaco si avvicina poi all’apron per rientrare… ma Tyson lo stava osservando e non aspettava altro: rincorsa e… BASEBALL SLIDE! A SEGNOOOOOOO!!!

Klanica catapultato dritto per dritto contro le transenne! Il bosniaco resta appollaiato sulle stesse, con la schiena rivolta al ring… Hardaway si rimette in piedi, sull’apron.. lo osserva e… SI LANCIA!!!

DOUBLE FOOT STOMP SULLA SCHIENA DEL RIVALE!!! CHE COLPO!

Klanica crolla a terra, lamentandosi ai limiti del pianto. Ma stavolta anche Tyson non riesce ad atterrare benissimo, ricadendo sul proprio braccio destro e resta sul concrete, ringhiando e tenendosi una mano sullo stesso. Il referee esce dal ring per controllare la situazione ma ancora nessun accenno di sangue. Dopo un po’, il primo a rialzarsi è Tyson Hardaway. Lo sfidante si avvicina al Campione, rimessosi in ginocchio, e lo colpisce al volto con uno stomp. Quindi fa per rialzarlo… MA KLANICA LO SORPRENDE CON UN CAZZOTTO AL BASSO VENTRE!

Hardaway si piega in due, Klanica lo afferra e… FACESMASH SULLE TRANSENNE! VIOLENTO A RISCHIO BLEEDING!

No invece, Tyson resiste, non sta sanguinando. I fans vorrebbero addirittura aiutarlo a rialzarsi, Klanica li allontana però. Lo porta verso i gradoni d’acciaio e… ENNESIMO FACESMASH! Stavolta Hardaway riesce, in parte, ad attutire frapponendo un braccio al momento dell’impatto, ma la botta la sente comunque. Il pubblico continua ad urlare a Klanica quanto faccia schifo e, mentre il referee controlla Tyson, il bosniaco perde tempo a battibeccare coi tifosi, frenando il suo break positivo. Ha ancora in mano il pallino dell’azione però, quando va a rialzare Hardaway e lo trascina verso la rampa d’ingresso. Klanica connette con un Forearm Smash, Hardaway prova a risponde ma fa cilecca. Klanica lo colpisce invece con uno stomp, lo blocca in una Front Facelock e… SUPLEX SULLA RAMPA D’ACCESSOOOOOOOOO!!!

Tyson a terra, con una mano sulla zona lombare. Con calma, Klanica lo rialza, lo avvicina alle transenne… ED INIZIA A SFREGARGLI LA FRONTE CONTRO LE STESSE!!!

Per fortuna di Tyson, la R-Pro non è una Fed di quart’ordine, le transenne metalliche sono lucide e liscie, senza asperità che potrebbero arrecare escoriazioni. L’americano, che continua ad essere supportato a gran voce dal pubblico, cerca di liberarsi ma Klanica va subito a riprenderlo. “Mesar” trascina l’avversario verso l’apron, dove vorrebbe connettere con l’ennesimo Facesmash.. ma stavolta Hardaway impedisce il tentativo, bloccando il contraccolpo con la gamba destra, quindi si libera e… Middle Kick diretto al fianco dell’avversario!

Quindi afferra Boris per i capelli e… Forearm Smash! Hardaway fa poi rotolare Klanica all’interno del ring, ma una volta dentro, il bosniaco è il primo a rialzarsi e colpisce subito il suo avversario con uno stomp all’addome!

Klanica sbatte Hardaway nell’angolo e subito gli restituisce il Forearm Smash al volto, appena incassato. Quindi lo afferra, lo lancia verso l’angolo opposto con una whip, parte in corsa…MA TYSON LO ANTICIPA CON UN HIGH BOOT!!!

Klanica prova subito a tornare alla carica, stavolta Hardaway lo evita, ma “Mesar” evita l’impatto coi turnbuckles, si gira di scatto, ed azzera la distanza che lo separa da Hardaway… CON UNA PODEROSA SPEAR CHE PIEGA IN DUE L’AMERICANOOOOO!!!

Hardaway resta per terra, il referee va a controllare la situazione (anche se sanguinare dopo una Spear vorrebbe dire aver subito un’emorragia interna e sputar sangue), mentre Klanica, esultante, ne approfitta per rifiatare. Il bosniaco poi esce dal ring, lasciando Hardaway disteso sul mat, va ad armeggiare sotto al quadrato… e ne estrae…UN BIDONE DI ALLUMINIO, CON TANTO DI COPERCHIO!

Il Campione Rising Star butta gli oggetti sul ring, quindi rientra… solleva il bidone vuoto, Tyson si sta rialzando e… TRASH CAN SHOT!

EVITATOOOOO!!! Hardaway scansa il colpo, il cestino vola dalle mani di Klanica, che quando si volta… è preso d’assalto da Hardaway a suon di colpi d’avambraccio! L’allievo di Vince Ross rimbambisce di colpi Klanica, che sembra accasciarsi e Tyson prova a finirlo… CON L’X-KICK! (Scissors Kick)

MA… KLANICA LO EVITA! E… non solo! Abbranca velocemente Hardaway e… MESARSKI NOZ!!! (Inverted Sitout Suplex Slam)

A SEGNOOOOOO!!!

L’impatto col mat potrebbe aver causato l’apertura di una ferita, Davidson va subito a controllare ma… niente, per adesso Tyson regge. Klanica sembra un po’ risentito, ma nonostante tutto sembra in pieno controllo del match. E’ lui a rialzare l’avversario… per colpirlo con una testata! Hardaway cerca di reagire, ma Klanica continua a colpirlo con dei pugni, concludendo la sua opera con un cattivissimo Face Rake!

Hardaway, che continua a godere del supporto incondizionato della folla romana, barcolla per qualche passo, poi si accascia sulla second-rope, in ginocchio. Klanica si china a sua volta, dietro di lui…ed inizia a strozzarlo, senza che il referee possa interrompere visto che in questo match non vige la squalifica!

Klanica lascia poi Hardaway seduto, quasi accasciato, in un angolo… si dirige verso l’angolo opposto, non prima di aver recuperato il bidone di alluminio che va ad incastonare tra tra il top ed il middle turnbuckle. Quindi, il cliente di Maiola, torna a recuperare l’avversario, ma Tyson si è già rialzato da solo.. e lo accoglie con un pugno allo zigomo! Serie di pugni di Tyson, che spinge Klanica verso le corde, tenta l’irish-whip verso le corde opposte… ma Klanica evita il lancio, solleva Hardaway come per un Body Slam… MA CONCLUDE POI CON L’OPSADAAAAAAAAA!!! (Scoop Lift Inverted DDT)

Hardaway dolorante, urlante… ma integro, non sanguina, neanche dalla parte posteriore del cranio che ha subito il violento impatto. Klanica osserva il referee per qualche secondo, speranzoso di buone notizie ma il referee gli fa cenno che il match continua. Lo slavo resta in ginocchio qualche secondo, quindi si rialza e va a rialzare anche il suo avversario, mentre uno speranzoso pubblico romano comincia ad intonare “We want Tables! We want tables!”. Hardaway, rimesso su da Klanica, reagisce colpendo l’avversario con un cazzotto all’addome, Klanica risponde nella stessa maniera, quindi trascina in un angolo e via con l’ennesimo Turnbuckle Facesm..NO! Hardaway blocca il colpo, si libera e, repentinamente… HIGH KICK! A SEGNO!

Klanica barcolla, poi…crolla a tappeto. Hardaway sembra piuttosto stanco, ma lo raggiunge e… SPINNING LEGDROP!!! ANCHE QUESTO A SEGNO!

Il lottatore di Harlem, stancamente, gattona fino ad andare a recuperare il coperchio del bidone di alluminio. Quasi contemporaneamente però, Klanica comincia a gattonare in direzione opposta, cercando un break in un angolo. Tyson decide di mollare il coperchio, raggiunge l’avversario che si stava tirando su e ricomincia a colpirlo con dei pugni, tanto semplici quanto diretti ed efficaci. Quindi afferra Klanica e col massimo slanco che riesce a dargli, lo spedisce nell’angolo opposto con una Strong Irish Whip! Impatto fortissimo, Klanica impatta frontalmente contro i turnbuckles, rincula all’indietro, quasi al centro del ring…. Hardaway è saltato velocemente sul paletto e si lancia… CON UN DIVING MARTIAL ARTS KICK! A SEGNOOOOOO!!!

Purtroppo per Tyson, il colpo va al segno ma solo al petto. Klanica è atterrato, ma non è ancora sanguinante. Tyson sembra quasi allo stremo, ma i cori della folla sembrano rianimarlo. L’americano prende posto in un angolo, comincia a roteare il braccio… lentamente attende che Klanica si rimette su e quando finalmente il bosniaco è in piedi… Tyson scatta in corsa…

HAAAAAAAAAARD LESSOOOOOOOOON!!! (Jumping Superman Punch)

A SEGNOOOOOOOO! A SEGNOOOOOOO!!!! KLANICA COLPITO IN PIENO!!!

Il referee si fa passare un panno di lino bianco, raggiunge poi Klanica a terra e va ad umettarlo… poco dopo controlla il panno, il pubblico è trepidante ma… NIENTE DA FARE! IL PANNO E’ BIANCO, KLANICA NON STA ANCORA SANGUINANDO!!!

Bestemmione mondiale di Tyson, molto apprezzato soprattutto dai tassisti capitolini che affollano l’arena. Il newyorchese è incitato a rialzarsi… e lo fa. Va a recuperare il bidone che Klanica aveva incastrato tra i turnbuckles…quindi raggiunge “Mesar”… si mette frontalmente di fronte a lui, disteso a terra… alza il bidone e… KLANICA LO COLPISCE CON UN PUGNO SUI COGLIONI!

No, non un Low Blow… un vero e proprio diretto puntanto ai gioielli di famiglia di Hardaway, che in pochi secondi perde almeno 45 delle 50 sfumature di negritudine che lo contraddistinguono. Si spera, vivamente, per lui che indossasse una consiglia, o rischierà di cantare come Micheal Jackson per il resto della vita. Tyson si accascia sul mat e cerca di trascinarsi in un angolo. Lacrime agli occhi, bocca contorta in una smorfia di dolore ed ovviamente il bidone viene lasciato perdere. Klanica ha tutto il tempo che gli occorre per riprendersi… anche perché Tyson sembra soffrire talmente tanto che fatica davvero a rimettersi in piedi e pure quando ci riesce… Klanica lo raggiunge subito e… prima lo colpisce con uno stomp quindi… DDT!!! IMPROVVISA E TERRIFICANTE! CHE IMPATTO!!!

Il referee va immediatamente a controllare col panno, anche perché sulla pelle color ebano di Hardaway il sangue risalterebbe di meno… anche stavolta il pubblico attende in religioso silenzio per qualche secondo… per poi esplodere in un applauso quando l’arbitro fa cenno che il match deve continuare perché Tyson non sta ancora sanguinando!!!

Gli applausi diventano più ritmati, per tentare di spingere Tyson a rialzarsi… ma mentre lo sfidante resta a terra, il Campione striscia e va a recuperare il coperchio del bidone. Lo solleva in aria, mostrandolo al pubblico con fare di sfida. Klanica poggia poi il coperchio al centro esatto del quadrato… va a risollevare Hardaway…se lo carica sulle spalle… IN POSIZIONE DI INVERTED DEATH VALLEY! OH MY GOD! OH MY GOD!

VUOLE CONNETTERE LA CIGANSKI, CONCLUDENDOLA CON UNO SCHIANTO SUL COPERCHIO METALLICO!!!

KLANICA PRONTO ALLA SUA FINISH..NOOOOOO!!! NOOOOOOOOO!!!

TYSON SI LIBERA ALL’ULTIMO ISTANTE UTILE! ROTOLA VIA E… RACCOGLIE IL COPERCHIO DEL BIDONE!!!

Klanica si gira, inebetito… Tyson gli lancia il coperchio all’altezza del viso, Boris lo ferma… MA NON PUO’ PARARE IL SUCCESSIVO SEMI-CIRCULAR KICK DI TYSON HARDAWAAAAAAAAY!!!

IL COLPO SCHIANTA IL COPERCHIO SUL VISO DI KLANICA, DEFORMANDOLO! (il coperchio, non il viso)

L’arbitro si precipita a controllare, la fronte di Klanica ci è sembrata arrossata… ma INCREDIBILE! NON SANGUINA ANCORA! Resistenza coriacea dello slavo!

Tyson osserva, incredulo, il devastato avversario che striscia in un angolo, cercando qualche attimo di pace. L’americano si rialza. Recupera il bidone d’acciaio. Raggiunge Klanica… E GLIE LO INCASTRA ADDOSSO, BLOCCANDO IL BIDONE TRA LE CORDE E COSTRINGENDO UN ESAUSTO BORIS KLANICA A RESTARE BLOCCATO LI’, ACCASCIATO A RIDOSSO DEL LOWER TURNBUCKLE.

Klanica sembra incapace di reagire, cerca di spingere via Tyson, quel bidone che lo opprime ma… niente da fare, non ci riesce. Hardaway raggiunge, non senza un po’ di fatica. L’angolo opposto. Urla di eccitazione salgono dalla folla. Tyson prende la rincorsa, prende velocità e… RUNNING TURNBUCKLE LOW DROPKICK!!!!

A SEGNOOOOOOOOOOOO!!! IMPATTO VIOLENTISSIMO!!!

Il bidone vola via… e subito dopo il referee non ha neanche bisogno di andare a controllare col panno… PERCHE’ KLANICA STA PIU’ CHE ABBONDANTEMENTE SANGUINANDO DAL NASO, E’ POSSIBILE CHE TYSON GLIE L’ABBIA ROTTO!!!!

IL PRIMO A SANGUINARE E’ BORIS KLANICA… QUINDI STASERA, A ROMA, LA WTF INCORONA UN NUOVO CAMPIONEEEEEEEEEEEEEEEE!!!!

Tyson Hardaway sconfigge Boris Klanica (14:55) via First Blood e conquista il titolo.

Il referee chiama l’intervento dei paramedici, per fermare la copiosa epistassi di Boris Klanica, visibilmente intontito dal colpo. Ma va poi ad alzare il braccio di un acclamatissimo Tyson Hardaway e, poco dopo, a consegnargli la Rising Star Belt. Il suo è il decimo WTF Rising Star Title reign in generale (sebbene lui sia il nono wrestler a fregiarsi di questo titolo, avendolo vinto due volte Drake Patton) e lo diventa a ridosso della Royal Rumble WTF il che può voler dire una buona probabilità (ma non la matematica sicurezza) che Hardaway sarà nel match titolato di Futurama, se tutto va come dovrebbe sperare, per difendere la cintura appena conquistata. Ragionamenti e calcoli che si farà sicuramente in seguito, perché questo è il momento dei festeggiamenti. Tyson solleva la cintura al cielo… è stanchissimo, ma non fa troppe manfrine e da alla folla ciò che la folla vuole vedere. Klanica viene portato via… il campione bosniaco si era rivelato la “bestia nera” del precedente Rising Star Champion che dal bosniaco era stato quasi umiliato, ma allo stesso modo, Hardaway si è rivelato imbattibile per Klanica, in ogni terreno di scontro. Forse questo match mette la parola fine a questa faida, ma lo ripetiamo… c’è una Rumble in avvicinamento e chissà, forse Boris potrebbe ottenere, nel modo più difficile in assoluto, un’inaspettata chance di rivalsa.

Posted Image

Nel backstage di Symposium è presente il "Greek Warrior" Kratos, il King of La Playa.

"Mi presento da Re nella città dei Sette Re e degli Eterni Imperatori. Roma, l'antica Capitale d'Europa, a me regala sempre emozioni. La sfida che più ha forgiato la mia essenza di guerriero spartano è stata contro Psycho Roman proprio qui a Roma in una sfida del Colosseo. Da greco, non posso fare a meno di amare questa città come la compagna che ho sempre desidero avere. Perché Roma dà orgoglio a chi nel 2015 ancora si considera un combattente."

Il Bald Basterd osserva la cintura, quasi incredulo di possederla.

"Ho sconfitto ben più che avversari di valore maggiore del mio nella Playa. Avversari che meritavano questa cintura almeno quanto me, forse di più. Eppure, nel Wrestling chi bisogna realmente sconfiggere è il fato avverso. Un fato che mi ha sempre separato dalla gloria per una volta si è sottomesso a me, dandomi la possibilità di assaporare una vittoria di prestigio. E mi ha permesso di essere qui a Roma stasera. Ci sono tante ragioni che mi rendono orgoglioso, una in particolare: posso finalmente affrontare Ifrit. Io ed Ifrit abbiamo una storia che dura da anni. Si può dire che lui ha travolto il mio scetticismo. Non credo nel soprannaturale, credo soltanto nelle conseguenze delle azioni dell'uomo. Ma Ifrit l'ho seppellito vivo e lui è rinato come demone. Non è finzione, non si tratta di una menzogna, Ifrit è un gigante mitologico ed è qui per corrompere il mio spirito bellico."

Le parole di Kratos sono cariche d'apprensione.

"Nel suo caso, si tratta di una vendetta attesa da anni, perché sconfiggermi prima non sarebbe stato importante come battermi ora che ho scoperto cos'è la gloria, cos'è l'onore. Re della Playa nella città dei Re, scusate se lo ripeto. Eppure, questa sensazione di terrore di perdere tutto mi dà maggiore forza, perché la forza di un guerriero è data dal desiderio di non perdere nulla. Proteggere la propria casa, proteggere la propria famiglia. Ma io non ho nè una casa, nè una famiglia, tutto quello che mi porto dietro è un sacco con della sabbia proveniente dal sacro territorio di Sparta, calpestata da tanti invasori. Tutti possono aver dimenticato, ma quella sabbia no, lei ricorda tutto a distanza di duemila anni. In questa sabbia giace la risposta di tutto: il desiderio di proteggere la propria terra. Puoi calpestare la sabbia infinite volte, ma non la distruggerai mai. Per questa ragione, con me ho lo spirito dell'Antica Sparta. Uno spirito che si oppone al demonio arabo che è Ifrit. Non siamo Bizantini contro Ottomani, ma due guerrieri moderni che ricalcano idee antiche e nobili. Però, è anche una questione personale."

Il Greek Warrior fissa la telecamera, rivolgendosi ad Ifrit.

"Dopo la gioia che ho provato sulla mia pelle nella Playa, che per altre persone potrebbero sembrare la norma ma per me vale come un miracolo, non ti permetterò di portarmi via tutto quello che possiedo. Vuoi la tua vendetta? Allora eliminami. Vuoi prevalere su di me? Allora calpestami. Non avrai il mio spirito bellico e non avrai questa cintura. Ricordati delle mie parole, Ifrit, perché io stasera sono qui per attaccare per primo. Se devo fare i conti con chi proviene dall'Ade, o Gehenna che tu possa chiamarlo, allora sono pronto a rischiare tutto contro di te. So già che verrò ripagato dalla più grande battaglia che io potrei mai chiedere, proprio qui a Roma dove ho tanto amato combattere."

Kratos infine sorride, senza perdere la sua espressione seria.

"Mark my words, Ifrit. Mark my G' damn words! Dalla polvere veniamo, alla polvere ritorniamo. Nel frattempo, siamo vivi ed ardiamo dal desiderio di combattere. Io ti aspetto!"

Posted Image

La linea passa al backstage. Davanti alla telecamera ci sono Ediz Gul, Ifrit e il campione R-Pro Cruiserweight e AVLL Tag Team... SELIM ARKIN! I tre dell'nTo guardano la telecamera. Selim ha le tre cinture addosso e sta zitto mentre prende la parola Ediz.

Ediz: "Signori e signore, questa sera avrete l'onore di assistere ad un altro pezzo nel puzzle delle grandi conquiste del new Turkish order. Prima Ifrit strapperà il titolo della Playa dalle mani di John Kratos e poi assisterete ad una dimostrazione di potenza e di gioco di squadra nel Main Event, quando il Team di Red Revolution Raven cercherà vanamente di annullare il potere della stable più dominante nella storia del pro-wrestling."

Pausa per il profeta dell'nTo.

Ediz: "Guardate bene quest'uomo, Ifrit. Un gigante plasmato da Allah per combattere e per distruggere ogni piccolo pesce che si presenta sul ring con lui. Stasera il piccolo pesce avrà in mano il Walrus King of La Playa. Stasera il piccolo pesce risponde al nome di John Kratos, il guerriero greco come gli piace chiamarsi, un fiero prodotto della WBFF... Come Mehmet II conquistò Costantinopoli nel 1454, la WBFF e ogni suo lottatore è morto quando Mehmet Arkin ha distrutto quella sporca federazione. Stasera Ifrit darà il colpo di grazia a John Kratos, la Turchia darà il colpo di grazia al popolo Greco e l'nTo conquisterà anche La Playa."

Ediz sorride e torna poi a parlare.

Ediz: "E poi? Poi c'è Selim Arkin, che combatterà con il resto dell'nTo nel Main Event. Guardate il team dell'nTo... Selim Arkin è nei Top 3 del gruppo, insieme a Mehmet e a Kemal. Lo ha dimostrato durante il suo autunno, lo ha dimostrato vincendo questi titoli... DA SOLO! Il futuro è già cominciato e Selim Arkin lo sta dominando ed è stupido vedere che in 2FH non stanno dando spazio a questo grande lottatore, all'uomo che fra molto poco avrà fra le sue mani tutto il mondo del pro-wrestling!"

Selim fissa la telecamera. Si fa passare il microfono da Ediz.

Selim: "Non basterà un'armata a distruggere il new Turkish order. Ho lottato e sputato sangue per essere parte del team nTo in questo match e di certo non lascerò che tutto crolli a pezzi. Non basterà Rorschach a distruggere il new Turkish order, perché ho già dimostrato durante il mio autunno che se non avessi già combattuto altri tre match prima di affrontarlo, l'avrei battuto a mani basse. Non basterà Castiel Caliburn che si è unito alla R-Army a Charity e che non ha mai dimostrato nulla nella sua carriera, se non che era già un fallito solo per il fatto che è un prodotto della WBFF."

Arkin JR si gratta la barba.

Selim: "E non basterà il campione della R-Pro, Aaron Lahart. Come non basteranno Red Revolution Raven e Simon Steed... anzi, sarà un grande piacere sconfiggere altri 'eroi' della WFS, sarà un piacere vedervi piangere quando Raven, l'eroe di casa, colui per cui molti di voi sono qui, perderà davanti alla potenza del new Turkish order. Tireremo un altro colpo a Raven e a ciò che rappresenta la WFS, prima di distruggere tutto ciò che vi è dietro. I'm the future... and the future is now!"

CAMERA FADES

Posted Image

6th Match - King of La Playa:
John Kratos © vs Ifrit (w/ Ediz Gul & Ismail)


Kingdom of la Playa on the line! Il Greco Kratos, neocampione, affronta il gigante Ifrit, accompagnato da Ediz Gul ed Ismail, col titolo in palio! La campanella suona… Si comincia! Kratos cerca subito la presa di clinch, con Ifrit che segue a ruota. Ifrit sembra avere il sopravvento grazie alla sua stanza considerevolmente maggiore. Lancia Kratos verso le corde, ma il greco cerca di ribaltare il tutto tentando la sua LAST BREATH, un Superkick rivolto alla gola, ma Ifrit evita, ora è lui a correre e stende il greco con un Running Big Boot! Ifrit rialza Kratos, lo mette in posizione Sitout Two-Handed Chokeslam! Il greco, però, lo colpisce con una serie di testate e Ifrit è costretto a mollare la presa… SPINEBUSTER DI KRATOS SU IFRIT!!! Power-move del greco connessa, ed ora segue il primo tentativo di schienamento del match:

1…
2…soltanto due!!!

Kratos continua il suo assalto con una serie di pugni di Ifrit. Quindi rialza il gigante, lo porta verso uno dei paletti… Qua il greco tenta un’opera di acrobazia, camminando su una delle corde a mò di Undertaker… E conclude il tutto con una Diving Spear! ROPE INSANITY!

1…
2…solo due!

Appoggio alle corde e Kratos si lancia contro Ifrit per eseguire il suo Sparta Kick! CONNESSO! Ennesimo tentativo di schienamento:

1…
2…no!

Il ritmo del match si accende, con Kratos che, attualmente, ha il match nelle sue mani. Ifrit è ancora a terra, Kratos prende la rincorsa… LEGDROP! NO! EVITATO DA IFRIT! Il greco rialza il suo avversario… ATOMIC DROP DI IFRIT SU KRATOS! Il greco barcolla… Mongolian Chop da parte di Ifrit! Kratos ora cade a terra, ma si rialza quasi subito. Ifrit lo afferra per il collo… Lo alza in aria… Cosa vuole fare? MILITARY PRESS SLAM!!! E Ifrit va per il primo tentativo di schienamento del match.

1…
2…
3no!!! Kratos si salva solamente mettendo il piede sulla corda!

Con molta lentezza Ifrit applica a Kratos, ancora dolorante a centro ring, una CAMEL CLUTCH! Il ritmo del match crolla con l’applicazione della finisher di The Iron Sheik! Kratos soffre molto a centro ring, il pubblico incita il greco, ma quest’ultimo non sembra vedersela bene. Dopo un po’ Ifrit decide di lasciar perdere e continua l’assalto con una serie di calci. Il gigante alza Kratos e lo lancia contro il paletto… A cui segue una valanga su Kratos che cade a terra. Il turco alza il braccio al cielo con conseguenti reazioni da parte del pubblico di Roma…

Ifrit vuole chiudere l’opera… Rialza Kratos… Chiama la 3rd Wish… LA ESEGUE!

1…
2…
NOOO!!! KRATOS HA MESSO IL PIEDE SULLE CORDE!

Ifrit non può assolutamente crederci! Kratos non è stato sconfitto PER UN SOFFIO! Il gigante è nervosissimo, rialza il greco e lo colpisce con una scarica di gomitate… BELLY TO BELLY SUPLEX IMPROVVISA DI KRATOS! E IFRIT VA A SCHIANATARSI CONTRO UNO DEI PALETTI! Il greco è on fire, prende la rincorsa… SPARTAKICK! MA IFRIT NON FRANA A TERRA! Kratos è sorpresissimo della cosa, ma Ifrit è duro a morire! Altra rincorsa del greco… LAST BREATH!!! E solo ora il gigante crolla a terra! Kratos va per il conteggio:

1…
2…
3NOOO!!!!

ANCORA NO!

Kratos è sorpresissimo, Ifrit ce l’ha fatta ancora. Allora il greco chiama il pubblico a sé, chiama la sua FEEL THE PAIN… Ifrit si alza… Solo per essere alzato da Kratos sopra le sue spalle… MA NOOOO! ARRIVA SUL RING EDIZ GUL! Il Profeta del new Turkish order, fino ad ora a bordo ring, sale sul quadrato armato di una sedia! Kratos deve mollare la presa, e guardarsi dall’ipotetico intervento di Ediz… Il Profeta minaccia Kratos di colpirlo con l’arma, stando mooolto attento perché, in caso di squalifica, Kratos vincerebbe il match…

Ma… Attenzione! UN FAN SALE SUL RING E ATTACCA EDIZ GUL ALLE SPALLE! Il pubblico non capisce nulla… Ehi… Non è un fan! THE COON! THE COON! THE COON!!! IL CAMPEON DE LA PLAYA, SBUCATO DAL PUBBLICO, HA COLPITOEDIZ GUL! Il pubblico, pur non conoscendolo benissimo, lo incita! Ifrit guarda la scena in cagnesco, Ediz cerca di rialzarsi e di riprendere la sedia… COONSLINE DI THE COON SU EDIZ GUL! Il Profeta dell’nTo è a terra, e il Campeon decide di uscire dal ring, sotto pressione dell’arbitro, portandosi Ediz…
A centro ring Ifrit, ritornato l’ordine, tenta di colpire Kratos con una Mongolian Chop! EVITATA!!! Kratos si sposta all’ultimo momento… Calcio allo stomaco… FEEL THE PAIN! FEEL THE PAIN! FEEL THE PAIN SU IFRIT! Tentativo di schienamento:

1…
2…
3!!! KRATOS IS STILL THE CHAMPION!!!

John Kratos sconfigge Ifrit (11:03) con la Feel the Pain e mantiene il titolo.

Kratos conserva la sua cintura e The Coon sale sul ring ad alzare il braccio dell’amico… Prima di abbandonare il quadrato insieme al greco, una volta che Ismail ed Ediz sono saliti entrambi sul ring sedie alla mano, e stavolta il pericolo d’essere colpiti è ben concreto!

I due membri dell’nTo rialzano uno sconfitto Ifrit, che comunque ha venduto cara la pelle. I turchi hanno avuto l’ultima parola, ma a vincere, stasera, è stato Kratos!

Posted Image

Siamo nel backstage della FWF Arena di Roma.

David Barriage è in piedi nella zona interviste e passeggia nervosamente avanti e indietro. Quella di stasera è, probabilmente, la serata più importante della sua carriera.

"Immaginate un uomo, un giovane uomo, che non era mai uscito dal sua paese natale. Un uomo che amava lottare ma che non si era mai spinto oltre il suo naso, non si era mai messo in gioco o messo alla prova con avversari di alto livello...

Ora immaginate quello stesso uomo diventare uno dei lottatori di punta di una piccola federazione irlandese che, anche grazie a lui, ora è una realtà consolidata nel panorama europeo e mondiale del pro-wrestling.
Quell'uomo non si è limitato a conquistare l'Irlanda ma è stato un profeta in patria di una gloriosa federazione come la WFS che ora, ahimè, si è sgretolata su se stessa. Quell'uomo è stato il loro campione Internet, forse uno dei migliori campioni Internet della storia di quella federazione..."

Lungo sospiro per Barriage che si ferma per qualche secondo prima di ricominciare a parlare.

"Ora andate avanti veloce di due anni, quell'uomo è davanti a voi pronto per l'appuntamento più importante della sua vita. Un occasione unica, un'opportunità da cogliere e da non lasciarsi sfuggire!
Questa sera su quel ring che ha visto più e più volte la Storia venire scritta io, David Barriage, otterró il titolo di number 1 contender alla più importante cintura del wrestling europeo e lo faró nell'unico modo che mi è consono e familiare: sconfiggendo ogni avversario sulla mia strada!"

Ennesima pausa per Barriage, l'inglese da l'impressione di essere assolutamente pronto e carico per il match che lo attende.

"Stasera non basterà l'esperienza di Shane Hero così come non basteranno i mind games di Alpha Jack...

... oh Jackie-Boy... ancora ricordo il nostro volo dalla balaustra così come ho ancora impresso nella mente il fatto che tu mi abbia portato via il MIO titolo Internet in quel modo. Non ho ancora avuto il mio rematch e, vista la situazione della WFS, non penso che l'avró mai ma stai tranquillo Jackie-Boy che stasera avró la mia vendetta. Non importa se dovró sconfiggerti una, due, dieci, centi volte. Ogni volta che tu sarai sul ring David Barriage sarà li con te come la tua ombra. Mesi fa ti dissi che stavi oltrepassando il limite ma tu non mi ascoltasti, ora Jack ne pagherai le conseguenze con gli interessi!"

Barriage si avvicina alla telecamera, l'inquadratura ora comprende solo il volto dell'inglese carico di tensione.

"Stasera tutti voi presenti nella FWF Arena assisterete alla storia nel suo svolgimento e quando, tra dieci anni, racconterete della sera in cui David Barriage inizió la sua vittoriosa rincorsa al titolo FWF potrete dire con orgoglio..

IO C'ERO!"

***CAMERA FADES***

Posted Image


Un uomo incappucciato di spalle viene inquadrato nel backstage. Allargandosi, la telecamera ci mostra alla sua sinistra Zoey Di Maggio, mentre alla sua destra The Narcissistic Cannibal. Quell'uomo è chiaramente il wrestler proveniente dall'Illinois, Shane Hero.

SH: "2015."

Si volta verso la telecamera.

SH: "Di solito quando un anno giunge al termine, lasciando spazio a quello successivo, le persone cercano ogni volta di prefissarsi degli obiettivi. Provano a migliorare se stessi promettendo di cambiare qualcosa nella loro vita, magari di aggiungerne un'altra. Fatto sta che ogni qual volta un anno ci lascia, ci sentiamo quasi obbligati moralmente a compiere un cambiamento che possa renderci nell'anno nuovo delle persone migliori. Ma è probabilmente questo il problema, questo è il nocciolo della questione. Per quale motivo cercare di cambiare, e sopratutto per quale motivo provare a cambiare attraverso degli obiettivi che sono irraggiungibili? Esattamente quello che è successo nel 2014 per Shane Hero."

Shane si toglie il cappuccio della felpa, mostrando il volto.

SH: "Lo scorso anno doveva essere il mio anno. Il mondo non avrebbe dovuto far altro se non parlare del lottatore che aveva dominato in lungo e in largo. Avrei dovuto concludere l'annata conquistando il titolo massimo della WFS, avrei dovuto anche strappare il titolo mondiale FWF dalle mani dell'uomo sbagliato, di un essere che non merita minimamente di essere etichettato come campione, non quando lo sfidante sono io. Ma per mia sfortuna, la WFS ha deciso di andare in pensione. Non mi interesso delle ragioni per le quali sia giunta a tale bivio, ma sono certo che se avesse avuto la decenza di durare qualche altro mese, avrei potuto dimostrare che Josh Blaze o Mehmet Arkin in realtà sono solamente formiche."

Hero prova a trattenere la rabbia, colpendo la mano destra con un pugno.

SH: "Ma questa è un'altra storia. Perché non metter a fuoco quello che è accaduto qui, nel Raven Project? Aaron Lahart nel 2015 si vanta ancora con il titolo massimo FWF. L'ultima volta che ci siamo ritrovati nello stesso quadrato, Lahart ha avuto la mera fortuna di ritrovarsi anche Klanica, perché se non ci fosse stato quello sporco zingaro a mettermi il bastone tra le ruote, a quest'ora starei portando in spalla un fottuto titolo massimo che merito. Merito, dannazione! Togliamoci questo fottuto peso dallo stomaco una volta per tutte. Tutto ciò che eseguo, tutto ciò che faccio è dannatamente superiore a qualsiasi altro lottatore. Quando io entro nel ring, non c'è nessuno che sa rubare la scena meglio del sottoscritto."

Fa passi avanti verso la telecamera.

SH: "Quando entro nel ring, sputo sangue, mostro tutta la determinazione e tutta la passione che ho per questa cazzo di disciplina. E quando i sapientoni dell'internet sputtanano tutti miei sacrifici, tutti i miei sforzi, quando dall'alto della vostra conoscenza voi stupidi figli di puttana che siete seduti a godervi lo show in questo momento, o mi state guardando attraverso uno schermo, dite che manco di carisma o che non sono il tipo adatto su cui una federazione dovrebbe puntare, vorrei prendere a calci il vostro culo e dimostrarvi che se tutti i chairman di tutte le federazioni a livello mondiale ragionassero esattamente come voi, questa disciplina andrebbe a puttane! L'incompetenza è meglio isolarla ed eliminarla, piuttosto che fortificarla."

Passo indietro, indice alzato. Shane sorride sarcastico, ma è davvero furioso.

SH: "La gente patetica come tutti voi fan del pro-wrestling perdono tempo a fare buoni propositi per l'anno nuovo. E invece io non ci spendo nemmeno trenta secondi per rifletterci. Perché io apro questo anno nuovo senza fare alcuna dannata promessa. Io apro quest'anno esattamente come ho chiuso quello in precedenza. Andrò per la mia strada a testa bassa, indipendentemente da quello che tutti dicono sul mio conto. Perché se non riuscite a captare il talento che c'è in questo corpo gli incompetenti siete solo e solamente voi. Io tra poco salirò su quel ring e incrocerò la strada di Barriage e Jack. E no, io non vi dirò che sono certo di vincere perché sono superiore, non vi racconterò una storia. Io non so nemmeno se dopo questo match avrò un'altra occasione per il titolo FWF."

Si volta, rimettendosi il cappuccio. Respiro profondo dello Straight Edge, che si gira nuovamente verso l'inquadratura.

SH: "So per certo, però, che nel momento in cui il match sarà giunto al termine, io avrò dato ogni mia fottuta energia! Quando avrò finito quel match, indipendentemente dalla vittoria, sarò soddisfatto di me stesso, sarò realizzato perché avrò fatto tutto ciò che potevo per raggiungere il trionfo. Mi sentirò realizzato, a differenza vostra che vivete una vita insulsa. E solo così, solo dopo aver dato tutto ciò che avevo in corpo per raggiungere la vittoria, avrò fatto un passo in più verso il successo. Senza alcun buon proposito, senza alcuna falsa promessa, senza un preciso obiettivo. L'unica cosa che dovrò fare è la stessa cazzo di cosa che ho fatto negli ultimi anni. Uscire lì fuori e offrire lo spettacolo migliore, fino ad esaurire le forze. Solo così io raggiungerò quello che voglio!"

Ancora una volta si avvicina minaccioso alla telecamera.

SH: "No story ends."

CAMERA FADES

Posted Image

La camera si accende mostrando l volto allegro di Alpha Jack, con tanto di cappello natalizio:"Ooooooh..."

Jack scatta in piedi a braccia aperte:"Dashing trough the snow,
I hit you in the face,
A kick in the groin,
Your theets fly away!
Oh, Jingle Bell, Jingle Bell, Jack fucked you mom!!!"

Jack ridacchia:"Bambini!Che bello il Natale!Zio Jack ha festeggiato così bene che se tra nove mesi un paio di piccoli Jacky vengono al mondo ululando e mordendo non ci sarebbe da stupirsi!"

Jack si siede:"E che bel regalo mi hanno fatto, in una sera sul ring con due dei tizi che maggiormente mi stanno sul cazzo.
Mr Straight in the ass, Lady Zoe little bitch, solo lui, Shane Homo!
Io e mr Shane ci conosciamo da tempo sapete bambini?
La prima volta che ci incotrammo aveva attaccato allo scroto una ragazzina di nome Connor, che dopo il Jack Treathment scoprì di essere uomo e decise di metterlo in culo al nostro eroe.
Ma Shane ha sconfitto lo zio Jack, oh si, lo ha fatto, e poi è così tanto motivato ad avere il suo title shot che ha chiesto a Babbo Natale questo match con tutto se stesso.
E che dire poi di David Barriage?
Oh David, sconvolto per il non aver potuto fare la sua solita festa coi bambini del quartiere nella sua palestra..."

Jack da un sorso di eggnog con probabilmente più alcool che uova:"...e si, gliela ho bruciata io.
Bè David ha chiesto a sua volta a Babbo Natale questo match, anche lui ha bisogno di sentirsi realizzato e di compensare le sue mancanze che hanno portato la sua ragazza ad andare in una fed piena di passere.
E non vogliamo parlare di mr Lahart?
Si lo so che stasera non lotta ma fa la farsa con altri 4 falliti per succhiarlo ai Turchi non negri al 100%"

Jack sorride e si stira la barba:"Vedete anche il campione ha scritto una letterina al vecchio Babbo: ti prego, fa che il mio sfidante sia uno facile da battere e poco impegnativo e con problemi con l'altro sesso.
Eh eh eh, che carini che siete, ma purtroppo le vostre letterine le ha prese il Krampus, e lui ha mandato Christmas Jack, ed eccolo qua, con un sacco di dolore e cicatrici per tutti voi.
Non ci sarà un match facile, uno sfidante semplice e se avete passato un anno di merda e speravate che vi arrivassero dei regali oh cazzo se vi è andata di merda"

Jack solleva il Traumahawk:"Stasera mi occuperò delle due troiette, e presto verrò a farti visita campione ed allora sarò io a prendermi il mio cazzo di regalo"
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Red Revolution Raven
Member Avatar
The Ugly

Siamo arrivati al match che decreterà il nuovo sfidante al FWF World Heavyweight Title detenuto da Aaron Lahart: a giocarsi questa possibilità saranno Shane Hero, David Barriage e Alpha Jack; ricordiamo brevemente che la stipulazione, il Dog Fight Match, prevede che i tre wrestler si affrontino singolarmente, il vincitore del match sarà colui che riuscirà a sconfiggere i suoi avversari consecutivamente. Andiamo subito a vedere gli ingressi! Risuona “Captain Straight Edge” degli International Super Heroes of Hardcore ed è Shane Hero che raggiunge il ring fischiatissimo dal pubblico! Lo straight edge sostiene i boos del pubblico con sguardo sprezzante ma poi resta a bordo ring... Evidentemente non sarà lui a iniziare a combattere. E ora risuona “I Stand Alone” dei Godsmack! David Barriage is here! Anche la East End Machine percorre la rampa verso il ring tra i fischi e gli insulti del pubblico, ma a differenza di Hero, risponde a tono ai suoi detrattori e sale nel ring dove inizia un breve battibecco con Hero... Interrotto dalle note di “Stillborn” dei Black Label Society! Alpha Jack è l'ultimo arrivato! Anche lo Stray Dog non è certo dei più amati, ma sicuramente lo è più di Hero e Barriage e viene accolto quasi bene dal pubblico romano... Tuttavia a Jack non sembra interessare molto la cosa e raggiunge il ring dove resta a fissare Barriage... Tra i due non corre buon sangue e siamo sicuri che questo match aumenterà i dissapori tra i due! Here we go!

DIN DIN DIN!!!

8th Match – FWF World Heavyweight Title #1 Contendership – Dog Fight Match:
Shane Hero vs David Barriage vs Alpha Jack


Barriage e Jack si insultano un po', ma poi si chiudono subito in un Clinch! Prova di forza a centro ring che viene vinta da Alpha Jack che spinge Barriage fino alle corde, lo stordisce con alcuni pugni al volto e poi lo whippa alle corde... E Back Body Drop sul ritorno! Jack non perde un'istante, si dà anche lui lo slancio alle corde e cade poi su Barriage in picchiata col gomito sulla fronte dell'inglese! OUCH! Barriage rotola dolorante per il ring ma Jack lo inchioda al tappeto per un pin! 1...2NO! Niente da fare, Jack comunque non demorde e solleva nuovamente Barriage: ancora pugni al volto per stordirlo e ancora Irish Whip alle corde! Ma stavolta la Three Stars Superstar non torna indietro perchè si mantiene alle corde! Jack non ci sta e carica Barriage... Che si abbassa mandando lo Stray Dog direttamente fuori ring! OUCH!

Barriage guarda Jack che si sta rialzando... E VOLA PER UN PESCADO! A SEGNO! Subito grande spettacolo in questo match con Barriage che si rialza subito e urla tutta la sua carica al pubblico ricevendo per risposta fischi e insulti! Con estremo disappunto, il 2FH Irish Champion solleva Jack e lo spinge contro le transenne per poi iniziare a riempirlo di Chop al petto! I pettorali di Jack diventano rossi per la violenza con cui Barriage li colpisce! L'inglese vorrebbe continuare con la sua opera di distruzione ma l'arbitro sta procedendo col Count Out e allora Barriage lancia Jack nel ring e lo segue a ruota per tentare un pin! 1...2NO! Alpha Jack resiste!

Barriage comunque non si dispera e solleva Jack per portarlo all'angolo dove inizia a colpirlo con una sequenza impressionante di pugni e calci quindi tenta un'Irish Whip verso l'angolo opposto... NO! Reverse di Alpha Jack! Barriage impatta contro i sostegni del paletto e Jack lo segue all'istante con una Corner Clothesline! L'inglese barcolla in avanti e Jack lo abbranca... DOG-BITE! A SEGNO! Gran colpo messo a segno da Jack che ora prova il pin! 1...2...NO!!! Ancora nulla da fare! Jack decide comunque di rallentare il ritmo del match e intrappola Barriage in una Camel Clutch!

La Three Stars Superstar soffre terribilmente ma non vuole cedere e lentamente si trascina alle corde... E le tocca! Barriage è salvo... Ma Jack non molla la presa! L'arbitro conta fino a 4 e solo allora il wrestler di Kwakalin lascia andare l'avversario. L'americano non presta attenzione ai rimproveri del referee, risolleva subito Barriage e lo solleva per poi farlo cadere contro la terza corda con un Front Suplex! OUCH! David resta in bilico così sulla corda mentre Jack si dà lo slancio alle corde e poi colpisce Barriage con un Big Boot alla tempia! OH MY! Che colpo! La East End Machine crolla malamente fuori dal ring! L'arbitro intima a Jack di restare lontano mentre lui procede col Count Out ma il Barbed Wired God non gli presta la minima attenzione e scivola sotto la terza corda per raggiunge David Barriage. Lo solleva subito e... STRONG IRISH WHIP CONTRO I GRADONI D'ACCIAIO! CHE BOTTA!!! Barriage resta a terra dolorante mentre Jack se la ride quindi lo risolleva per riportarlo sul ring...

Ma sull'apron ring, Barriage si libera! David comincia a colpire Jack con dei colpi al volto... Ma c'è il Toe Kick di Alpha Jack! E STRAY DOG DRIVER NEL VUOTO!!! TERRIBILE IMPATTO COL CONCRETE!!! Jack si rialza dopo pochi istanti e torna nel ring lasciando Barriage KO fuori mentre l'arbitro è già al conto di 6...

7!!!
8!!! INCREDIBILE!!! BARRIAGE SI STA RIALZANDO!
9!!!
10!!! NO!!! LA EAST END MACHINE SI E' LANCIATA APPENA IN TEMPO NEL RING!

IL MATCH CONTINUA!

David però non ha tempo di rialzarsi perchè Alpha Jack gli è subito addosso con una violenta scarica di Stomp! Jack è una furia e non accenna a fermarsi... Ma Barriage gli blocca il piede! E ora lo proietta a terra con un Dragon Screw! E non è finita qui perchè ora lo intrappola anche in una Single Leg Boston Crab! In pochi istanti Barriage ha ribaltato le sorti dell'incontro! Jack soffre ma non vuole cedere... Fortunatamente per lui, le corde sono vicine e riesce a toccarle e Barriage molla subito la presa approfittandone per recuperare le forze.

Dopo poco però Jack inizia a rialzarsi e allora Barriage passa all'attacco! Clothesline su Jack! E poi un'altra! E un'altra ancora! Barriage sembra davvero on fire, risolleva Jack... E Impaler DDT a segno! Here's the pin! 1...2...NO! Barriage vicino a sconfiggere Jack! Barriage comunque non demorde, solleva Jack e lo tiene per la testa per poi correre in avanti per un Bulldog! NO! Jack spinge via Barriage che però rimbalza alle corde... E CONNETTE CON UNA SPEAR SUL RITORNO! Jack tranciato in due dalla Spear di Barriage! Ancora pin! 1...2...3NO!!! Per poco! Barriage però ora vede la possibilità di chiudere il match e risolleva nuovamente Jack... GREEN LIGHT! NO! Ancora una volta Jack spinge via Barriage che rimbalza alle corde... E riprova la Spear!

Ma stavolta non va! Drop Toe Hold Takedown di Jack che ora intrappola l'avversario in una Camel Clutch! Barriage stavolta soffre molto di più ma non vuole cedere! Appena Jack vede eccessivi segni di ripresa da parte del suo avversario lo lascia andare ma gli afferra subito le braccia e le tira indietro... E poi gli schiaccia la faccia al tappeto con un Curb Stomp devastante! CHE COLPO! Barriage è a terra KO e ora è Jack a preparare la sua finisher... Jack attende che Barriage si rialzi... Toe Kick! E MURDER-DROP! NO!!! Barriage riesce incredibilmente a capriolare in aria atterrando in piedi alle spalle di Alpha Jack! Lo Stray Dog si gira incredulo... E SI BECCA UNA GREEN LIGHT OUT OF NOWHERE!!! UNBELIEVABLE!!! David Barriage va per il pin!

1!!!
2!!!
3!!!

Barriage sconfigge Alpha Jack e ora ha solo un ostacolo di fronte a sé... Un ostacolo che non gli permette di riposare nemmeno un po' perchè è già entrato nel ring e l'ha colpito alle spalle facendolo crollare a tappeto e ora infierisce su di lui con una violenta serie di Stomp! Shane Hero vuole subito portare il match in suo favore! Hero solleva Barriage e continua a stordirlo con alcuni colpi al volto quindi lo whippa alle corde e connette con uno Spinning Heel Kick sul ritorno che manda Barriage gambe all'aria! Hero tenta subito la Herobreak! Incredibile! Barriage però non si fa sorprendere e scalcia via l'avversario che però torna subito all'attacco colpendo la East End Machine con un Low Dropkick in pieno volto mentre questi si stava rialzando! E ora intrappola Barriage in una Figure 4 Leglock! Barriage soffre ma non vuole mollare e fa appello a tutte le sue forze per rivoltarsi a pancia in sotto! Ora la sottomissione è letale per Hero! Lo straight edge è costretto a mollare la presa ma appena Barriage si rialza gli è addosso per provare un Russian Legsweep! NO! Barriage colpisce Hero con delle gomitate e si libera!

La East End Machine si lancia alle corde e torna indietro verso Hero in corsa... CHE LO ANTICIPA CON UNO YAKUZA KICK! NO! Barriage si abbassa e scivola sotto le gambe di Hero e quando questi si gira si becca un Dropkick in pieno volto che lo manda gambe all'aria! Hero si rialza subito ma Barriage gli è addosso con una Lou Thesz Press che lo manda a terra e inizia a colpirlo con una violenta serie di pugni al volto! Barriage risolleva subito Hero e lo whippa alle corde e sul ritorno se lo carica sulle spalle connettendo all'istante con un Samoan Drop! Buon colpo messo a segno dall'inglese che ora sale addirittura sulla terza corda... E SI LANCIA SU HERO CON UN FLYING ELBOW SMASH!!!

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!! HERO SI SPOSTA!!!

Terribile impatto contro il tappeto per David Barriage che resta dolorante a terra mentre Hero si tira su con l'ausilio delle corde... E ORA CHIAMA A GRAN VOCE LA END OF STORY!!! Barriage si rialza... E Hero parte all'attaco! Spear! NO!!! Barriage riesce a spostarsi all'ultimo istante e appena Hero si volta di nuovo verso di lui, lo stende con un devastante Enziguri Kick! Hero crolla a tappeto come una pera cotta! Ora è Barriage che tenta di chiudere il match! CERCA DI CHIUDERE HERO NELLA EAST END! Se dovesse riuscirci e Hero cedesse, Barriage porterebbe a casa il match! Ma sono solo favole perchè Hero si dimena come un ossesso e prima che Barriage possa chiudere la sua Crippler Crossface, il wrestler di Chicago ha toccato le corde costringendo l'avversario a mollarlo.

Ma Barriage non demorde e appena Hero si rialza lo colpisce con un Toe Kick e poi connette con un ottimo Exploder Suplex! E segue il pin! 1...2...NO! Hero c'è! Barriage comincia a mostrare segni di frustrazione anche perchè la stanchezza per il match combattuto in precedenza contro Alpha Jack comincia a farsi sentire e inizia a infierire su Hero con dei pugni al volto violentissimi! Quindi solleva Hero... Che reagisce con un Toe Kick! Hero si libera da Barriage e lo whippa alle corde! NO! Reverse della Three Stars Superstar che sul ritorno si prepara ad un Back Body Drop... E INVECE SI BECCA UNA END OF STORY!!!

END OF STORY OUT OF NOWHERE!!!

Hero non perde un solo istante e va per il pin!

1!!!
2!!!
3!!!

Tutto da rifare per David Barriage, ora è Hero ad essere in vantaggio e dovrà vedersela contro Alpha Jack! Vediamo se lo Stray Dog ha recuperato le energie... Eccolo salire sul ring e i due rimangono a lungo immobili a fissarsi. Jack fa un po' di mind games con Hero che sicuramente nutre un po' di timore verso il WFS Internet Champion. Jack propone un Clinch a Hero... E lo Straight Edge accetta! Prova di forza a centro ring che viene vinta dallo Stray Dog... Hero retrocede verso le corde... Ma poi colpisce Jack con un Toe Kick che gli spezza il fiato! Hero infierisce ora su Barriage con una violenta serie di pugni al volto! E di calci alle gambe! E il tutto culmina con uno Step-Up Enziguri Kick! Straight Edge Combination a segno! E Jack crolla a terra! Hero ne approfitta e sale fin sulla terza corda... FROG SPLASH! A SEGNO!!! E c'è subito il pin! 1...2...NO! Jack kicks out!

Hero non demorde, solleva Jack... E prova la Hero Silver Edition! NO! Jack arpiona la sua gamba a quella di Shane e non si fa sollevare, quindi lo afferra per la testa e lo proietta a terra con uno Snapmare intrappolandolo subito in una Chinlock piazzandogli poi un ginocchio dietro la nuca aumentando la sofferenza provocata dalla submission! Hero urla dal dolore mentre Jack gli urla di cedere ma il wrestler di Chicago non ha intenzione di mollare e lentamente si porta in piedi... Una gomitata al basso ventre di Jack! Due gomitate! Tre gomitate! Hero è libero! NO! Jack lo afferra per i capelli e lo sbatte a terra per poi infierire su di lui con una violenta serie di Stomp!

Hero sembra ora in completa balia del suo avversario che lo risolleva... Backdrop Suplex a segno! CON PONTE! 1...2...3NO!!! Kickout di Hero all'ultimo istante! Hero rotola al bordo del ring dolorante, Jack si dà lo slancio alle corde... E Baseball Slide che manda Hero direttamente sul concrete fuori dal ring! OUCH! Jack attende alle corde che lo straight edge si rialzi... E si lancia su di lui con un Pescado! NO! Hero si sposta e Jack atterra direttamente sul pavimento! AHIA CHE BOTTA! Hero attende che Jack si rialzi e lo colpisce con un Low Dropkick in pieno volto che lo manda nel mondo dei sogni quindi risale nel ring e esorta l'arbitro ad affrettarsi col Count Out che nel frattempo è già al conto di 4...

5!!!
6!!!
7!!! Jack si sta riprendendo!
8!!!
9!!! E' in piedi!
10!!! NO!!! Lo Stray Dog si è ributtato nel ring appena in tempo!

Ma Hero è subito addosso a lui infierendo sul suo corpo con una violenta serie di Stomp! Quindi lo trascina a centro ring dove lo intrappola nella Cattle Mutilation! Jack soffre terribilmente ma non vuole cedere in nessun modo nonostante la presa di Hero sia dolorosissima... E alla fine è lo stesso Hero a mollare la presa! Lo straight edge si è stufato e preferisce passare ad altre vie, come ad esempio sollevare l'avversario, stordirlo con alcuni pugni e whipparlo all'angolo! NO! Reverse di Alpha Jack che va a segno anche con un High Boot! Hero barcolla in avanti e Jack lo colpisce con un Toe Kick! Quindi se lo carica sulle spalle... ED E' KILLGORE A SEGNO!!! TERRIBILE IMPATTO DI HERO CONTRO I SOSTEGNI DEL TURNBUCKLE!!! Hero sembra davvero KO, Jack lo trascina a centro ring e va per il pin! HERE IT IS!

1!!!
2!!!
3NO!!! Hero c'è!

Jack non ci crede, prima battibecca con l'arbitro e poi va a infierire per la frustrazione su Hero con una serie di Stomp! Hero però sembra totalmente KO e allora Jack se lo carica su una spalla... E LO INTRAPPOLA NELLA FEAR THE WENDIGO!!! OH MY!!! Hero è in terribile difficoltà e soffre come non mai! La sottomissione di Jack sembra davvero letale e lo straight edge deve fare ricorso a tutte le sue risorse per non cedere... Hero scalcia come un ossesso... E alla fine si libera! Il leader dei Muse's Demons scivola alle spalle di Alpha Jack... Neckbreaker a segno! Jack si tiene la nuca dolorante ma Hero vuole capitalizzare subito il momento positivo e lo chiude nella Hero Gold Edition! Si mette male per Jack che ancora una volta si trova chiuso nella morsa letale di Shane Hero! Il wrestler di Kwakalin urla ma non cede e alla fine è ancora una volta Hero a mollare la presa per procedere con altre mosse...

Hero infatti solleva Alpha Jack e va a segno con la Hero Silver Edition! Ma non finisce qui perchè ora lo straight edge attende che il suo avversario si rialzi... Ed è Greatest Kick che manda Jack all'angolo! Hero connette all'istante con uno Splash all'angolo e poi va sull'apron mentre Jack barcolla al centro del ring... Ed è Springboard Flying Forearm Smash a segno! E ora è tutto pronto per la End of Story! Hero può vincere questo match... Jack si rialza dopo qualche istante e Hero scatta verso di lui! END OF STORY! NO!!! JACK SFRUTTA L'AVANZATA DI HERO PER CARICARSELO PIU' FACILMENTE SULLE SPALLE...

KILLGORE CONTRO IL PALETTO!

Hero rimbalza in avanti e Jack lo abbranca di nuovo... PACKAGE PILEDRIVER!!!

UNSUITABLE 4 EVERYONE!!! A SEGNO!!! L'arbitro conta il pin!

1!!!
2!!!
3!!!

ASSURDO! Ancora una volta in questo match si ripartirà da zero! Alpha Jack sconfigge Shane Hero e ora dovrà riuscire a battere David Barriage, cosa che prima non gli è riuscita, per portare a casa la shot all'FWF World Heavyweight Title! Jack riprende fiato ma viene richiamato da una voce alle sue spalle... David Barriage è di fronte a lui! SPEAR OUT OF NOWHERE!!! Alpha Jack è riuscito a evitare la Spear di Shane Hero ma non ha potuto evitare questa e ora Barriage si appresta a provare il pin! 1...2...3NO!!! Jack alza una spalla! Barriage non demorde, ha avuto modo di recuperare le energie e ora può affrontare il suo match contro Alpha Jack, debilitato invece dallo scontro con Shane Hero.

Barriage solleva Jack, lo stordisce con alcuni pugni al volto e poi va per un'Irish Whip alle corde! Reversata da Jack! Ma sul ritorno Barriage è abile e mentre lo Stray Dog si preparava ad un Back Body Drop, la East End Machine lo anticipa con un Sunset Flip! L'arbitro conta! 1...2...3NO! E ancora una volta Barriage va ad un passo dal pin decisivo! E ancora una volta però Barriage non si butta giù: solleva Alpha Jack e lo sbatte all'angolo dove inizia a colpirlo con una violenta serie di calci e pugni... Ma c'è la reazione di Jack! Lo Stray Dog fa indietreggiare Barriage fino a centro ring a suon di pugni al volto... E poi va per la Double-Tap! NO! La Short-Arm Clothesline di Alpha Jack non va a buon fine perchè Barriage si abbassa e manda a vuoto l'avversario... E poi connette con una Cross Arm Backbreaker! Che colpo! Barriage prova nuovamente il pin! 1...2...NO!!! Ancora nulla da fare!

Stavolta però Barriage non la prende con sportività e infierisce su Jack con una violenta scarica di pugni al volto per la frustrazione... Quindi attende che si rialzi... GREEN LIGHT! NO!!! Jack addirittura riesce a proiettare all'indietro Barriage con un Backdrop Driver! CHE COLPO! E c'è il ponte di Jack! 1...2...NO!!! Per poco! Jack però non demorde, si allontana di qualche passo e attende che Barriage si riprende e quando questi si mette in ginocchio lo carica... A BULLET IN THE HEAD!!! NO!!! Barriage lo blocca per la gamba e connette con uno Shin Breaker! Jack rotola dolorante per il ring e Barriage lo colpisce con un Legdrop, quindi sale fin sulla terza corda! SENTON BOMB SU ALPHA JACK! CONNESSA! Barriage resta su Jack per il pin! 1...2...NO!!! Ancora nulla da fare per la East End Machine che risolleva Jack pensando a qualche nuova strategia...

Ma Jack tira fuori dal nulla una Sitout Jawbreaker! OUCH! Barriage rimbalza a terra e Jack si rialza pronto a passare all'offensiva! Prima infierisce su Barriage con una violenta serie di Stomp, quindi lo risolleva e connette con una Strong Irish Whip all'angolo! Barriage barcolla in avanti e Jack lo colpisce con un Thorat Thrust che gli toglie il fiato! La East End Machine si inginocchia dolorante cercando di recuperare il fiato mentre Jack si dà lo slancio e da dietro lo colpisce con una devastante Murder Death Kill!!! Che colpo! Barriage crolla a terra KO e Jack prova subito il pin! 1...2...NO! Nulla da fare per il WFS Internet Champion che però continua con la sua opera intrappolando Barriage in una Torture Single Crab!

Barriage inizia ad urlare subito come un folle mentre Jack tira la sua gamba e la torce in maniera del tutto innaturale... Il 2FH Irish Champion sta per cedere!!! E INVECE NO! Con la gamba libera Barriage inizia a menare dei colpi all'indietro e alla fine riesce a colpire Jack al volto facendogli mollare la presa! Jack prova a tornare all'attacco ma Barriage lo anticipa con un Drop Toe Hold Takedown! E POI LO CHIUDE NELLA EAST END!!! OH MY! Si mette molto male per Alpha Jack! Fortunatamente per lui però le corde sono vicine e, seppur con non pochi sforzi, alla fine il Backdrop Murderer riesce a toccarle costringendo Barriage a mollare la presa!

Barriage è furioso, colpisce Jack con degli Stomp e lo risolleva per continuare a colpirlo con dei pugni al volto... Ma c'è la reazione di Jack e tra i due inizia un violento scontro brawl che termina con un Toe Kick di Barriage che poi connette con un'ottima Spinebuster! Ecco il pin! 1...2...NO! Niente da fare! Barriage sale quindi sulla terza corda e si prepara per una mossa aerea che però non vedremo mai visto che Alpha Jack si riprende in tempi record e raggiunge l'avversario sulla sommità del turnbuckle! Tra i due inizia una breve colluttazione... Vinta da Alpha Jack! E LO STRAY DOG VA A SEGNO CON UN SUPERPLEX!!! ASSURDO!!!

I due atleti restano a terra doloranti, l'arbitro sta per dare inizio al conteggio del doppio KO ma ecco che i due si riportano in piedi... E Barriage carica Jack con una Clothesline! Evitata! Toe Kick di Jack!

MURDER-DROP!!! MURDER-DROP A SEGNO!!! Barriage è totalmente KO! Jack può provare il pin!

1!!!
2!!!
3!!!

IT'S OVER!!!

Alpha Jack sconfigge David Barriage e Shane Hero (32:59).

Lo Stray Dog è il nuovo #1 contender al titolo FWF, ha saputo vincere un match difficilissimo come questo e ora uno sfidante temibile attende Aaron Lahart.

Posted Image

Backstage della FWF Arena, siamo in un locker room con 4 persone al suo interno. Seduti su una panca ci sono l'FWF World Heavyweight Champion, Aaron Lahart, e un terzo degli R-Pro 6-Man Tag Team Champions, Castiel Caliburn. Di fronte a loro, in piedi come due generali in ispezione, i WFS Tag Team Champions, Red Revolution Raven e Simon Steed. Ed è proprio RRR a parlare.

RRR: "Avete presente quando si parla delle occasioni di una vita? Avete presente quando si parla dei match più importanti della propria carriera? Beh, non voglio fare lo stronzo sborone ma stasera combatteremo uno di quei match, stasera è una di quelle occasioni."

RRR: "Siamo in 5, non ci conosciamo troppo bene, siamo un gruppo abbastanza eterogeneo e non abbiamo la minima alchimia. Per giunta siamo contro il new Turkish order: un gruppo affiatato, crudele, devastante, che nonostante le fratture interne continua a vincere match, titoli e ad estendere il suo dominio su tutto il wrestling business! Sembrerebbe una sconfitta già scritta la nostra, sembrerebbe che stiamo andando incontro ad un suicidio di massa come kamikaze?"

Steed: "Ehi, quello fa schifo!"

RRR: "Sorry Simon. Ciò che voglio dire è sembriamo spacciati. Ma non è così. Siamo il meglio che può offrire il wrestling; anche se nessuno ci crede, siamo tra i wrestler più forti e vincenti del mondo! Qualcuno conosce bene l'nTo, qualcuno un po' meno, ma ciò non toglie che stasera daremo filo da torcere a Mehmet Arkin e a Kemal, gli mostreremo di che pasta è fatto il team RRR e quando lo capiranno, si troveranno sconfitti e battuti da coloro che hanno sottovalutato fino all'istante prima!"

RRR: "Questa sera vinceremo. E lo faremo come un vero team."

RRR: "Oltre le rivincite personali."

Occhiataccia a Aaron Lahart che vorrebbe replicare ma Simon Steed subentra al discorso del suo tag team partner.

Steed: “That's the point, guys. Ognuno di noi cinque ha i suoi buoni motivi per essere qui stasera, ma la cosa fondamentale sarà esserci assieme. Se ognuno di noi si concentra solo su chi o cosa l'ha spinto a prendere parte a questo incontro, non abbiamo speranze e non ci lasceranno scampo lì fuori.
Ci troveremo davanti una squadra compatta, un gruppo i cui membri saranno più che disposti a sacrificarsi in prima persona, per la vittoria degli altri compagni e se non saremo anche noi disposti a fare questo, non potremo mai farcela.
Per avere delle possibilità, abbiamo bisogno di sapere che possiamo fidarci della persona al nostro fianco, dobbiamo essere sicuri che quella persona sarebbe disposta a morire su quel ring per l'obiettivo finale della squadra... Tutti e 5.”

Caliburn e Lahart si guardano in giro, nel camerino sono in 4...

Steed: “Oh, sì... non preoccupatevi per l'assenza del quinto membro, Rorschach è un tipo un po' solitario e non accetterebbe mai un incontro di questo tipo prima del match, ma potete stare tranquilli, ci sarà, gli ho consegnato io l'invito... E sul ring non vi farà mai mancare il suo appoggio.”

A questo punto è Lahart ad intervenire.

AL: Avete parlato per un minuto, cristo, un minuto, ed in questo brevissimo lasso di tempo le vostre parole hanno già rischiato di farmi vomitare. Complimenti, tutto ciò è veramente notevole.

Lo sguardo che Lahart rivolge ai suoi compagni è tutto un programma.

AL: Premesso ciò, mi sia permesso di correggere lievemente le vostre affermazioni attraverso il mio punto di vista. Non è che tra di noi ci sia poco affiatamento, o che non vi conosca.

Io vi conosco benissimo. Ed è proprio per questo che mi state tremendamente sul cazzo.

Non è certo un bene in vista di un tag team match, ma non sembra che a Lahart importi.

AL: E smettetela di fare quelle facce. Nonostante la miriade di motivi che avrei per prendere a calci tutti voi, questa sera non sono qui per mandare all’aria tutto. Ho accettato una proposta, e sono prima di tutto un professionista, per cui non mi risparmierò né mi presterò a giochetti di bassa lega, ma farò ciò per cui sono stato chiamato.

Vincere.

Voi parlate del NTO come di una forza inarrestabile, distruttiva, quasi fossero circondati da un’aura mitica, ma la spiegazione è molto più semplice. Sapete perché hanno quasi sempre vinto?

Perché non hanno affrontato me.


Invertirò questa tendenza. Se poi per farlo dovrò caricare sulle mie spalle il peso dei vostri ingombranti corpi, così sia, ci sono abituato.

Detto ciò l’inglese si gira e se ne va, senza aggiungere altro.

Sigaretta, inspira, espira.

Castiel Caliburn si alza in piedi, tenendo il "chiodo da bara" tra indice e medio:"Esistono numerosi storie, leggende e fatti più o meno reali ce potrei esporvi: sulla Turchia, sugli Iifrit, i cambia faccia, l'alchimia antica"

Caliburn sorride guardando la faccia già annoiata dei suoi compagni di squadra:"No, non lo farò, non ce ne è bisogno, tu Corvo, parli benissimo, dobbiamo essere uniti i più possibile senza arretrare di un solo passo, ogni colpo deve essere concatenato ad un altro, ogni mossa deve essere sfruttato sino in fondo; ma sbagli, senza malizia, ma sbagli"

Caliburn getta la sigaretta e si appoggia al muro:"Non sono uniti, non lo sono mai stati, loro perseguono una sorta di ricerca di gloria e si inventano di farlo per fama del loro paese; eppure 3 di loro non sono nemmeno Turchi, ma lo sono diventati poichè disprezzati ed esclusi in patria.
E vogliamo parlare degli ultimi mesi?
Cosa li rende coesi?
Una falsità ed un ipocrisia.
Oh si, mr Lahart ha definito che lui non ha bisogno di noi, che lui ce la farà da solo; ed è questo il tuo secondo errore fatto in buona fede."

Castiel si avvicina a Raven sorridendo:"Abbiamo bisogno della rabbia che sentiamo, abbiamo bisogno che VOI la sentiate, dovete ricordare quante volte vi hanno fatto mangiare la polvere, quante volte vi hanno deriso, si sono presi i vostri titoli, pranzano sulla vostra federazione morente.
Rorschach sembra non mosso da chissà cosa, oh certo il suo desiderio di portare giustizia e di affrontare l'apocalisse lo rendono molto motivato; Lahart ha solo il proprio orgoglio e tra di voi non corre buon sangue.
Io?
Ho sconfitto l'nTo in molte loro incarnazione, singoli, coppie ed anche in tre; io non li reputo una minaccia e se si sentono realizzati a venire a pasteggiare su federazioni in crisi e poi vantarsene è un loro problema.
Ma distruggerli mi darebbe ciò che desidero: abbattere i malvagi ed i corrotti"

Castiel passa ora a Steed:"Come vedete siamo forti, ma non abbiamo una guida, siamo demoni, senza un sigillo che ci confini e ci guidi; ecco perchè VOI dovete farlo, fatelo col vostro odio, con la vostra rabbia.
Penso ne abbiate a sufficenza per sfamarci tutti; quindi, guidateci e scatenate questi demoni come desideriate."

Caliburn si siede, in attesa della conclusione dei leader.

Red Revolution Raven fissa Castiel negli occhi.

"Vuoi rabbia? Vuoi odio? Ne ho da vendere. Aspetto questo momento da non sai quanto tempo... Non c'entra uno scontrino non pagato, non c'entrano neanche le scorrettezze e i colpi bassi che usano dentro e fuori dal ring... E' una questione personale, quello che hanno fatto nell'ultimo istante di vita della WFS non è ammissibile. E' l'umiliazione che abbiamo dovuto subire io, Simon e gli altri. E' la possibilità che possano rifarlo ancora."

"Il new Turkish order va fermato... Non per me, non per Simon, ma per ognuno di noi. E se voi siete con me, io sarò il vostro capitano, vi guiderò fino alla fine e resterò in piedi finché avrò anche un solo briciolo di forze. Sarò il primo a salire sul ring e l'ultimo a cadere."

Momento di silenzio, Steed e Castiel osservano Raven senza dire nulla, poi l'italiano chiosa.

"Andiamo."

Il trio esce dalla stanza e le immagini vanno in dissolvenza...

Posted Image

Si ritorna nel backstage con tutto il new Turkish order al completo.
I cinque lottatori che dovranno lottare nel main event sono in tenuta da combattimento e sono sparsi per la stanza.
Ci sono poi gli altri lottatori che sono già scesi sul ring e le due ragazze Safiye e Nene Hatun (che sono venute a fare numero). Kemal si posiziona davanti ai suoi compagni.

KM: “Bene. Siamo tutti qui. Possiamo dire un new Turkish order unito in occasione del suo 6 compleanno. Diamine, 4 gennaio 2009, è passato già così tanto tempo? C'eravamo solamente io, Mustafa e Ismail, e poi siete arrivati voi, chi prima e chi dopo. C'è chi è rimasto, chi è stato mandato via, chi è tornato... è chi sta qui in prova per intercessione altrui.”

Kemal poggia lo sguardo su un imperturbabile Selim Arkin.

KM: “Ma questo non importa. Per una sera, voglio essere buono con tutti voi. Come non lo sarò con i nostri avversari questa sera. Sei anni della nostra storia parlano per noi, siamo la forza più dominante conosciuta dal pro-wrestling internazionale, nessuno ha fatto quello che abbiamo fatto noi, non conosciamo confini, non conosciamo limiti. E dobbiamo essere fieri di essere parte di tutto questo. Se vi interessa saperlo, circondato da voi, adesso mi sento come un uomo che ha tutto... sensazione inebriante... cazzata, ahahahaha!”

Kemal si avvicina ad Ediz Gul e Ifrit the Giant.

KM: “Ediz... Ifrit... soprattutto tu – indicando il primo – quante volte ti ho preso a calci nel sedere? La dimostrazione che le pene corporali non sono efficaci... Ahahaha... non preoccuparti Profeta, non preoccuparti Gigante, tornerete a brindare con il sangue di quel ridicolo greco. Ma voi attenzione e concentrazione.”

Kemal passa ad Ismail, con il capo chino.

KM: “Ismail... pazienza. Tu sei ancora la persona più importante dentro questa stanza, perché ci hai riuniti.”

Pacca sul braccio, e adesso lo sguardo si sposta su “nTo Mega-Power” Hun Baldone.

KM: “Hun, sei pronto? Ti ho voluto io dentro questo match.”

HB: “Pronto? Io sono nato pronto birader. Quando sono uscito dal vente di Mother Baldy avevo già i polsini di spugna e la bandana.”

KM: “Perfetto. Qualcuno pensa che tu sia troppo vecchio.”

HB: “Oldie but Goldie, kid. Non c'è niente che mi fa sentire giovane come caricarmi sulle spalle un quintale di jabroni e sbatterlo a terra... splat!”

KM: “Ho sentito Oturk... sentiti libero di fare quello che vuoi Best Mentor. La WTF è piena di brutti ricordi.”

Stretta di mano. Il Dev Adam passa a Mustafa che però si tiene la gola.

KM: “Oggi hai parlato troppo birader, lo so.”

Mustafa fa “ok” con il pollice, e Kemal raggiunge Safiye e Nene Hatun fissandole.

KM: “Safiye... Nene...”

SF: “Sono fiera di essere parte di questa famiglia, e sono felice di aver trovato dei compagni come voi.”

La ragazza guarda tutti compresa Nene.

NH: “Non fissarmi o penserò che mi trovi sul serio simpatica. Ad ogni modo – piccola gomitata - soldato Hatun presente e agli ordini.”

KM: “Considerando tutte le stronzate razziste e stereotipate che hanno detto, dicono e diranno su di noi, in quanto turchi... o genericamente medio-orientali per loro, mi fa sorridere vedere quanto il new Turkish order ha fatto per il pro-wrestling femminile in Occidente. Grazie a voi.”

Fine corsa, i due fratelli Arkin, Mehmet e Selim.

KM: “Eh Mehmet, chi è più felice e chi è più triste dell'uomo che ha tutto? Solo un genio incompreso come te Pro-Wrestling Genius.”

Faccia di cazzo di Arkin Sr. e nulla cosmico da Arkin Jr.

KM: “Noi qui questa sera abbiamo quello che può essere un grande vantaggio o svantaggio. Noi siamo qui per combattere, ma a differenza loro, questa non è di certo il match della nostra vita. Noi abbiamo vinto, siamo qui per rimarcare lo stacco che c'è tra noi e loro. Ma loro chi? La WFS? È morta, e non solo nei palinsesti televisivi, ma nelle loro teste e nei loro cuori. Red Revolution Raven e Simon Steed hanno dovuto disperarsi per trovare altri 3 lottatori, questo perché? Perché Nathan Storm è fuggito, e dietro di lui tutti gli altri. Abbiamo dimostrato ancora una volta che i nostri avversari in realtà sono dei pavidi invertebrati. E così amici miei, la neve inglese dell'anarchia si è definitivamente sciolta al Sole dell'ordine turco. Adesso andiamo a far evaporare anche quella pozza di putrida acqua stagna che è rimasta.”

Kemal allarga le braccia sorridendo.

CAMERA FADES

Posted Image

La camera inquadra una stanza poco illuminata.
Un camerino, simile a quelli presenti in un teatro dove un attore si prepara prima di salire sul palco.
Seduto di fronte allo specchio “Astonishing” Max Cougar fissa la sua immagine riflessa.
Alla sua sinistra, appoggiata su una testa in polistirolo per darle spessore, la maschera bicolore nero e ocra che forma il compleo di “The Blitzkrieger” Marco Waldo. Dalla parte opposta, sempre sullo stesso supporto, la maschera dorata di “Outastanding” Max Liger.
Max Cougar si trova seduto in mezzo tra le due maschere che lo fissano.
MC: “Le maschere danno potere, se si conosce come usarle”
Poggia la mano sinistra sul capo del mask da Blitzkrieger
MC: “ Ti permettono innanzitutto di ingannare il Diavolo, ma ti costringono ad essere qualcos'altro”
Poi accarezza la criniera platinata del Liger
MC: “C’è chi millanta di conoscere più trucchi del Diavolo; ma bisogna vedere che Satanasso si ha di fronte.”
Un sorriso mefitico si dipinge sulle labbra del Blind Cat, incorniciato dal pizzo sul mento
MC: “Se un vecchio demone emmetrope, una divinità pluriartigliata come Tash, uno Spiritello porcello, un cacodemone....sono troppivisto? Non si possono ingannare tutti quanti , quando sono Legioni”
La mani si staccano dalle maschere e si massaggia il mento.
MC: “Intanto bisogna farsi trovare preparati; sistemare il trucco per preparare la maschera (-con un dito segue il profilo dell’ eye-patch-),per andare sul palco ed essere pronti a recitare l’ Atto finale; la scena madre di uno spettacolo che non si sa se ci sarà.”
Si allontana dallo specchio
MC: “ Le maschere ti costringono ad interpretare un ruolo; c’è bisogno di preparazione, in attesa che si addensinio le nubi per una Tempesta in arrivo; ma in questo momento vedo solamente un cielo terso, disturbato da qualche lieve brezza che non sono che scoregge provenienti da est”
Max Cougar schiocca le dita e si spegne la luce.
Buio
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Red Revolution Raven
Member Avatar
The Ugly

Siamo arrivati al primo main event dell'anno per la R-Pro. A fronteggiarsi saranno la R-Army, una squadra di 5 elementi tirata su da Red Revolution Raven, e una rappresentativa del new Turkish order. Come si è arrivati a questo scontro? Si dovrebbe far partire il recap dai turchi che rovinano il main event dell'ultimo show WFS, ma in realtà, molto più semplicemente si tratta di una cena non pagata al ristorante “Al Corvetto”, locale amorevolmente gestito a Roma da RRR.
Lo scorso 1° dicembre, per festeggiare la vittoria dei Dev Adam nella World Tag League, Kemal e soci sono andati a fare visita al bistrò del wrestler italiano per mangiare e bere senza pagare e vandalizzare alcuni cimeli della WFS. Niente “No more Anarchy, Just Order”, ma solo conti da saldare... e vi sembra poco come motivazione per scannarsi?

Il sempre più amato mix tra “Charlie Big Potato” e “Brains” accoglie l'ingresso della R-Army, ovvero: Red Revolution Raven, Simon Steed, Aaraon Lahart, Castiel Caliburn & Rorschach.
Il pubblico accoglie con calore i suoi 5 paladini, che avanzano però in modo assolutamente non compatto. RRR & Steed sono avanti con le loro cinture WFS Tag Team, dietro loro Lahart con il titolo FWF World Heavyweight Title, poi Caliburn ed infine distanziato da tutti il misterioso Rorschach.

“Acid Turkish Bath” risuona nella FWF Arena e giù i fischi (con qualche contorno di applauso) per Kemal, Mustafa, Mehmet Arkin, "nTo Mega-Power" Hun Baldone & Selim Arkin.
I cinque incuranti dell'odio popolare si fermano sullo stage per mostrare la loro “mercanzia”: i Dev Adam con i titoli FWF World Tag Team, Mehmet con il WFS World Heavyweight Title, Selim con il titolo R-Pro Cruiserweight e le cinture AVLL Jr. Tag Team, ed infine Baldone con un cartellone “ No more Anarchy, Just Order”
L'armata della mezzaluna raggiunge il ring con tutto il carico di anatolica arroganza.

Le due squadre sono sul quadrato, l'arbitro Giorgio Mastrotta (con due “t”) riesce a tenere tranquilla la situazione svolgendo con tranquillità le operazioni di rito pre-match.
Ad iniziare saranno i due “leader”, sarà quindi RRR vs. Kemal... via!

DIN! DIN! DIN!

9th Match – R-Army vs. nTo - 10-Man Tag Team Match:
Red Revolution Raven, Simon Steed, Aaraon Lahart, Castiel Caliburn & Rorschach vs. Kemal, Mustafa, Mehmet Arkin, "nTo Mega-Power" Hun Baldone & Selim Arkin


Atmosfera elettrica, il pubblico è visibilio già dai primi secondi del match. RRR e Kemal si studiano al centro del ring con attenzione, affondo del turco, il romano arretra evitando. Si riprende, il campione WFS corre verso le corde... e li rimane, si tratta di una finta che però non confonde il campione FWF. RRR stacca nuovamente verso le corde opposte, Kemal prova a fulminarlo con un Lariat... l'italiano si stende a terra per evitare! Il turco allora immediatamente connette un ELBOW DROP... quasi a segno, Raven si scansa rialzandosi immediatamente.
I due lottatori riprendono a girare per il ring... Low Kick di RRR, Kemal risponde con una combinazione di colpi che pressano l'italiano contro il paletto. RRR esce dall'angolo, evita altri due affondi del turco prima di rifugiarsi dal lato del ring occupato dai suoi alleati. Il campione WFS parte attaccando con un calcio, il turco intercetta la gamba, afferra l'avversario... lo solleva... CAPTURE SUPLEX!!!! Mossa a segno e pin...

1...
2... Stop!

RRR alza la spalla da terra, Kemal continua però a trattenerlo giù provando a chiudere una Kimura Lock. Il Dev Adam non ci riesce decide quindi di rialzarsi tenendo l'avversario imprigionato e dirigendosi verso il proprio angolo.
Hun Baldone si prende il cambio ed entra in scena. Il veterano del ring afferra RRR portandolo al centro del ring... HEADBUTT!!! Capocciata di Baldy che stende RRR al tappeto. L'italiano si rialza, il turco lo afferra nuovamente per i capelli colpendolo nuovamente con una HEADBUTT!!! RRR viene sbalzato verso il suo angolo dove Simon Steed si prende il tag. L'americano entra nel ring saltellando come fringuello attorno a Baldone. Affondo del californiano, Clinch al centro del ring, Steed riesce a proiettarsi alle spalle di Baldone cinturandolo. Il “Pure Turkish Steel” si oppone alla morsa, afferrando l'avambraccio di Steed. I due duellano per il ring, Baldone sembra riuscire ad avere la meglio portando Steed a terra in una Armlock, ma il wrestler di Los Angeles riesce ad alzarsi e con uno scatto riesce a sollevare Baldone da terra! Ma niente di fatto, i due lottatori ritornano a terra e questa volta è Steed a chiudere Baldone in una Side Headlock.
Simon ha preso il toro turco per le corna, lo strattona per un po' prima di correre verso il paletto... SHIRANUI!!! SHIRANUI DI STEED!!! Applausi per il californiano che immediatamente da il cambio a Aaron Lahart.
Il campione FWF World Heavyweight tira un paio di calci alla schiena di Baldone che prova a rialzarsi. Il turco si rimette su, l'inglese lo attacca pressandolo contro l'angolo, “nTo Mega-Power” fa sentire la sua forza fisica ribaltando e sbattendo Lahart contro l'angolo, colpendolo subito dopo con una manata in faccia. Aaron non si fa intimorire ed attacca frontalmente. Una sessione brawl intensa, una serie di colpi che mandano Baldy alle corde. Il turco si allontana e Mustafa lo tocca prendendosi il cambio. Lo shooter non va per il sottile, serie di calci all'addome, cinque affondi a segno, l'inglese si piega in avanti e il turco lo colpisce con un calcio alla testa.
Lahart cade a terra, Mustafa lo rialza, lo afferra di lato... BACKDROP SUPLEX!!!! L'azione continua, il turco afferra il nemico per una gamba... ACHILLES TENDON HOLD!!! Il campione riesce a girarsi e trascinandosi dietro Mustafa tocca la prima corda. Applausi dal pubblico. I due lottatori si rialzano, clinch, l'inglese pressa il turco contro le corde e nonostante l'intervento dell'arbitro gli molla un ELBOW SMASH! Mustafa cerca vendetta vera, ma Lahart si allontana trovando la mano di... Rorschach. Il Watchman entra nel ring con calma, Mustafa lo attende in difesa ma ecco che dall'angolo nTo si alza la voce di Selim Arkin che vuole il cambio. Il Crudele intende ovviamente rifarsi dell'unica sconfitta subita durante l'Autunno. Mustafa accetta dando il cambio al giovane turco.
Selim non ha timore ed attacca, l'ex-campione WTF Rising Star si limita quasi a parare e spintonare via. Ad un tratto alza la mano per invitare Selim alla presa... e per far risaltare la differenza di altezza tra loro due. Nel pubblico uno spettatore si toglie il giacchettini e va via offeso. Altra serie di calci del Crudele parati da Rorschach, il turco insiste, il Watchman intercetta la gamba e lo sgambetta facendolo cadere a terra. Il lottatore mascherato trascina Selim per un piede al suo angolo, chiude un mezzo Single-Leg Boston Crab prima di dare il cambio a RRR.
L'italiano prende in consegna Arkin Jr. e chiude con maestria la CHARLIE BIG POTATO! Texas Cloverleaf a segno, ma Selim resiste stoicamente per lunghi istanti, e RRR decide di mollare dando nuovamente il cambio a Steed.
Il californiano entra sul ring, rialza Selim... SNAPMARE!!! Il turco viene messo a sedere, Steed lo chiude in una Sleeper Hold... No! Selim si libera e con una rapidità impressionante applica lui una CHICKEWING FACELOCK!!!
Steed subisce la mossa ma riesce a rialzarsi... due gomitate all'indietro, Selim molla la presa, Steed si proietta alle sue spalle cinturandolo... tentativo di German Suplex... No! Selim si sbilancia in avanti portando l'avversario a terra. L'americano continua a tenerlo per i fianchi a terra, sfociando quindi nel penale per violenza sessuale. Arkin riesce ad afferrarlo per una coscia e con una spinta lo ribalta liberandosi. Il giovane turco immediatamente da il cambio a Mehmet!
Ancora una volta Mehmet Arkin contro Simon Steed... e questa volta è un ragazzo con gli occhiali tra il pubblico ad urlare: “Porcoddue ancora questi!”.
Il Pro-Wrestling Genius molla un paio di calci prima di afferrare Steed per una gamba... DRAGON SCREW!!!! L'americano viene sbalzato via ma in direzione del suo angolo dove può dare il cambio a Castiel Caliburn.
Il campione WFS World Heavyweight si scaglia contro il campione di trios R-Pro, ma viene intrappolato frontalmente e portato all'angolo della R-Army. Il Magnum Mage placca il Conquistatore contro le protezioni, quando ecco che Lahart si prende il cambio toccando il compagno. Il campione FWF afferra il suo omologo WFS trascinandolo verso l'angolo, nel frattempo RRR è salito sul paletto opposto. Lahart prende Mehmet lanciandolo con un'Irish Whip, RRR salta dal paletto... HEAVY ROTATION!!!! Crossbody di RRR che centra Mehmet al centro del ring! Il pubblico esplode in un urlo. Lahart solleva Arkin da terra, il pubblico è con lui... SUPLEX!!! Pin...

1... No!

Il turco si libera subito. L'inglese rialza Arkin che però reagisce chiudendo un Clinch, il conquistatore riesce ad avere la meglio portando il campione FWF all'angolo nTo. Botte un po' a tutte le parti, alla fine Baldone prende il cambio ed entra nel ring tempestando Aaron di colpi, che però reagisce colpendo il veterano all'addome. Baldy allora molla una HEADBUTT!!! Capocciata dura e subito dopo cambio a Mustafa. “nTo Mega-Power” immobilizza il suo avversario permettendo allo shooter di mettere a segno uno dei suoi tremendi calci!! Mustafa insiste, Low Kick e subito dopo ROLLING SOLEBUTT!!! Lahart si rialza subito e il turco lo attacca alle spalle, cintura da dietro, tentativo di German Suplex... no! Si oppone Aaron, anzi ribalta in una Armlock trascinando Mustafa all'angolo della R-Army. Cambio per RRR. Mustafa viene liberato, l'italiano lo invita a farsi sotto al centro del ring. Mustafa non aspetta altro, Middle Kick, RRR incassa, secondo Middle Kick, RRR blocca la gamba e sgambetta a terra il turco... LEG LOCK!!!
Il Dev Adam non è di certo un novellino nella lotta a terra infatti riesce a non far serrare la presa al romano, contrattaccando anche con alcuni colpi di tallone dati con la gamba libera. Mustafa tocca la corda, l'arbitro blocca.
RRR si alza dando il cambio a Rorschach. Il Watchman entra in scena di gran carriera piombandosi sullo shooter turco, rialzandolo e sollevando... BODYSLAM!!!! Il mascherato mostra tutta la sua potenza ed agilità continuando l'attacco. Mustafa prova a rispondere ma viene sollevato di peso, TAKEDOWN!!! Rorschach prova un Boston Crab, il turco resiste, riesce a non farsi girare mollando anche dei pugni alle gambe del lottatore. Mustafa tocca nuovamente la corda.
L'arbitro interviene, i due riprendono posizione, Mustafa finta un colpo e poi parte un LEFT HIGH KICK... Parato!!!
Rorschach blocca con l'avambraccio l'affondo letale dello shooter. Il mascherato non si scompone, Mustafa lo tiene lontano con altri calci prima di provare una Karate Rush. Rorschach incassa i colpi arretrando all'angolo ed appoggiandosi sulle corde, l'arbitro interviene, Mustafa si allontana... di scatto si fionda sull'avversario afferrandolo per la maschera!!!
Anzi per la faccia nel caso di Rorschach. Il turco trascina l'avversario per il suo prezioso camuffamento verso il suo angolo dove Kemal si prende il cambio ma entra anche Baldone. É un lavoro a tre, Rorschach viene buttato a terra e preso a calci, arriva anche Mehmet, 4 contro 1, l'arbitro interviene minacciando squalifica, ma i turchi continuano ancora per un po'. Lahart e Steed entrano nel ring, l'arbitro fa di tutto per evitare la rissa riuscendosi non si sa come.
Kemal e Rorschach sono soli adesso. Il Dev Adam rialza il mascherato per la maschera appunto, lo abbraccia (momento omo!), scatto... BELLY TO BELLY SUPLEX!!! Pin... no... ARMBAR!!! Kemal connette una chiave articolare, Rorschach si oppone... e il turco allunga la mano per tirare la maschera!!!! Lahart entra nel ring ed inizia a scalciare il turco che molla così la presa. Il Dev Adam si alza e molla una ginocchiata allo stomaco dell'inglese! Subito dopo afferra nuovamente il Watchman per la “faccia” tirandolo verso l'angolo nTo. Cambio per Mehmet, ma entra anche Mustafa che mentre Kemal tiene Rorschach fermo lo tempesta di calci all'angolo!!! L'arbitro interviene allontanando Mustafa, la cosa non migliora la situazione perché ecco Baldone da dietro le corde tentare lo strappamento di maschera!!!
Mehmet scatta allora da centro ring... CORNER DROPKICK!!! Doppio calcio in pieno petto, Rorschach subisce il colpo, i turchi lo lasciano e lui cade in ginocchio. Posizione ghiotta per Mehmet che dalla corta distanza... SHINING SULTAN!!!
Ginocchiata volante a segno e pin!!!

1...
2... NO!!!

Rorschach di forza si libera. Mehmet però si scaglia nuovamente su di lui, ed è ancora un attacco alla maschera!!!
Uno strappo! Uno strappo sulla maschera di Rorschach!!! Mehmet prova ad allargarlo, il Watchman combatte con tutta la sua forza. I due lottatori si sono alzati, Mehmet insiste sulla maschera, alternando colpi alla testa... reazione del mascherato! Pugno allo stomaco, Mehmet si piega, viene afferrato... HUMAN BEEN JUICE!!! Bear Hug a strizzare il turco, Rorschach serra la presa prima di allentarla e dare uno scatto... INKBLOT!!! Lifting Spinebuster a segno!!
Pin....

1...
2...
2,9999 NOOOO!!! SELIM DAL PALETTO!!!

Volo del minore degli Arkin a salvare il fratellone!!! Parte “Brotherly Love” degli Oliver Onions.
Boato di delusione del pubblico, i due lottatori restano a terra. Rorschach si controlla nervosamente la maschera.
I due wrestler rotolano verso i rispettivi angoli. Doppio cambio, Baldone e Castiel.
Breve fase di studio, Clinch tra i due, Hun pressa riuscendo a portare il campione R-Pro 6 sulle corde... scambio di posizione, è Caliburn a mettere “spalle al muro” il turco. L'arbitro interviene. Il Magnum Mage molla la presa... e subito dopo colpisce Baldy con una sberla!!! Il “Pure Turkish Steel” ci rimane quasi male, si aggiusta i baffi con la faccia di un bambino a cui hanno tolto le caramelle. Il mentore continua ancora per un po' la sua scena, mentre Castiel resta impassibile al centro del ring. Baldone decide di tornare a lottare, affondo centrale, intercettato da Caliburn che molla un Toe Kick seguito da un Elbow Smash. Baldone incassa i colpi... ed inizia a tremare. Parkison? No... BALDY UP IN ARRIVO!!! Castiel continua a colpire con le gomitate ma il baffone sembra insensibile al dolore. Colpo di Caliburn... parato... secondo colpo di Caliburn parato... YOU!!!! Dito puntato contro l'avversario! Baldone pronto alla riscossa... pugno... NO! Il Deathmatch Half Way Angel blocca il cazzotto di Baldone!!! Baldy Up abortita?!! Ma dove andremo a finire di sto passo mi chiedo!? Contrattacco di Caliburn... BARAKIEL SPIN!!! Spinning Roundhouse che colpisce il petto di Baldone che resta su come il più stronzo dei nemici di Chuck Norris. Castiel lo afferra per un braccio, Irish Whip... Baldone rimbalza... e contrattacca... BUYUK BOOT!!!! Big Boot a segno!!! Yeah! Baldone si gasa un po', ma non prova la sua finisher preferendo dare il cambio a Mustafa.
Lo shooter entra nel ring e Caliburn decide di dare il cambio a Aaron Lahart. Mustafa guarda l'avversario e sembra dire: “partiamo delle basi?”. I due lottatori iniziano quindi a fronteggiarsi al centro del ring, provando affondi tecnici, ed è proprio l'inglese a proiettarsi alle spalle del turco che però gli afferra un braccio. I due lottatori battagliano e finiscono contro le corde, l'arbitro blocca l'azione, Lahart senza farsi scrupoli colpisce Mustafa con una Chop. Si riprende, Clinch al centro del ring, scambi di chiavi articolari, alla fine è il Dev Adam a prevalere con una Side Headlock, ma il campione FWF lo spinge contro le corde e l'arbitro blocca ancora dividendo i due. Mustafa cambia per Kemal.
Si riprende con un Clinch, con il turco che fa sentire la sua forza ma con abilità il Lighbringher chiude una Side Headlock, Kemal però arretra contro le corde liberandosi con un'Irish Whip, Il campione FWF World Heavyweight rimbalza ed i due lottatori si scontrano al centro del ring, nessuno cade. Scambio breve di colpi tra i due, e poi fase di stallo, i due si guardano negli occhi... Kemal sorride allargando le braccia... prova di forza. Il turco sovrasta l'avversario mettendolo in ginocchio, però Lahart con sforzo si rialza tornando in piedi. I due lottatori iniziano a girare come in una sorte di walzer, alla fine Kemal si ritrova nell'angolo della R-Army... Rorschach si riprende il tag.
Il mascherato rientra nel ring, con la maschera lievemente lacerata, Lahart pressa ancora Kemal prima di scansarsi all'ultimo istante per farlo colpire da un BIG BOOT del Watchman.
Altri calci del dell'ex-campione WTF Rising Star, il quale dopo afferra il campione FWF Tag per il collo trascinandolo al centro del ring... ELBOW SMASH!!! Kemal incassa il colpo... ELBOW SMASH... Kemal para e controbatte... HEADBUTT!!! Subito dopo il Dev Adam attacca con una CHOP RUSH spintonando Rorschach contro l'angolo nTo. Immediatamente Baldone ritorna ad affondare i suoi “artigli” nella maschera del Watchman!!! Cambio per Selim Arkin che entra tirando un calcio al mascherato. Kemal si congeda stendendo Rorschach con uno SNAPMARE, Selim prende lo slancio sulle corde... RUNNING SHOOTING STAR PRESS!!! A segno, il giovane turco si rialza e corre verso le corde opposte, salta... SPRINGBOARD MOONSAULT!!!
Grande combinazione acrobatica!!! Pin...

1...
2... No!!!

Rorschach si toglie di dosso l'avversario. Selim si allontana aspettando che l'avversario si rialzi... per saltargli sulla schiena... SLEEPER HOLD!!! Il Watchmen subisce la presa portandosi a spasso il Crudele... ma ecco che Mehmet entra nel ring in corsa, Rorschach è un facile obiettivo... DROPKICK!!!!! A segno in pieno volto!!!! Selim si sgancia in tempo per non essere schiacciato e adesso prova il pin...

1...
2.... Steed con calma interviene.

Calcio alla testa e Selim molla il pin. Il giovane turco rotola rapidamente verso il suo angolo per dare il cambio a Baldone, Rorschach preferisce rimanere in gioco.
Il “Pure Turkish Steel” si avvicina e il Watchmen risponde con una gomitata, controbattuta del baffone, pugno... pugno... PUGNO!!! Baldone afferra l'avversario, Irish Whip accompagnato... KNEESTRIKE!! Ancora Irish Whip acompangato e KNEESTRKE SULLE CORDE!!! Baldone controlla ancora... TURKISH LEGSWEEP!!!
Baldone si sposta perché dal suo paletto sta arrivando in volo Selim Arkin... DOUBLE FOOT STOMP!!! A segno!!! Ma ecco che arriva anche RRR nel ring ad allontanare il giovane Arkin. Baldone nel frattempo prende lo slancio sulle corde... ed attacco... ANATOLIC LEG DROP!!!! Ahhhh!!! Pin...

1...
2...
2,9NOOOOOOOOOOOO!

Rorschach resiste!!! Boato della FWF Arena. Baldone però continua a controllare afferrandolo per la maschera e portandolo angolo dell'nTo.
Cambio per Kemal, mentre Mustafa e Mehmet bloccano l'avversario e Baldone rimane nel ring. TURKISH VIOLENCE PARTY!!! Una pioggia di colpi sul Watchman, l'angolo della R-Army protesta, ma l'arbitro è ottuso come tutti gli arbitri di wrestling. Rorschach crolla a terra e i turchi si allontano. Kemal rimane l'unico nTo nel ring e rialza il martirizzato membro della R-Army, lo rialza... SUPLEX!!! Pin...

1...
2... NO!!!

Il Watchmen non si spezza. Kemal decide di dare il cambio a Mustafa che molla un paio di ginocchiate al mascherato, prima di lanciarlo contro le corde... ed intercettarlo con un DROPKICK!!!
Il Dev Adam va per il pin...

1...
2... NO!!!

Rorschach si scolla dal ring. Mustafa continua a controllare lo rialza... prova un Suplex... no... il mascherato si oppone e riversa in suo favore... VERTICAL SUPLEX!!!
Il Watchman esce dal pantano e finalmente decide di dare il cambio a Simon Steed. Lo Stuntman scalcia il turco a terra, prima di rialzarlo e lanciarlo contro le corde, Mustafa rimbalza, Steed affonda il suo colpo... THE END!!!! Spear a segno!!! La FWF Arena orgasma. L'americano va per il pin...

1...
2... No!

Il turco si libera con decisione. Steed afferra Mustafa per un polso rialzandolo... il Dev Adam riesce però a liberarsi e a dare il cambio a Mehmet Arkin! Il ragazzo con gli occhiali di prima tra il pubblico ritorna a protestare. Il Pro-Wrestling Genius prende in contropiede l'americano con un'ARMDRAG TAKEDOWN!!! Steed si ritrova a terra chiuso in una Kimura Lock. L'arbitro controlla che non si sia pin... non c'è, le spalle dell'americano sono su. Mehmet serra la mossa prima di cambiare idea e rialza l'avversario e tenendolo in tensione lo porta all'angolo come Kemal si prende ancora il cambio. Pugno sulla crapa di Steed, Kemal non va per il sottile prendendo in consegna l'americano. Si continua con le chiavi articolari, ma alla fine Simon si libera e con uno scatto feline fulmina il nemico con uno FRONT DROPKICK!!! Rotolamento di Steed che da il cambio a RRR.
Il romano rialza Kemal che risponde colpendolo con una Chop, l'italiano risponde con un Toe Kick. Parte una serie di scambi Brawl, alla fine è il turco ad aver la meglio facendo girare con un colpo Raven... cintura... tentativo di German Suplex... No! RRR si oppone... reagisce, serie di gomitate, Kemal molla! Elbow Smash di RRR, che carica un nuovo attacco... No! Il Dev Adam para con le braccia... EUROPEAN UPPERCUT!!! Anche se secondo Salvini un turco in quanto tale non potrebbe fare una mossa “europea”. RRR e nuovamente cinturato alle vita... e questa volta Kemal non fallisce... GERMAN SUPLEX HOLD!!!!

1...
2... NOOO!!

RRR cade di lato, ma Kemal continua a tenerlo stretto. Il Dev Adam solleva l'avversario, se lo carica sulle spalle... FIREMAN... NO!!! RRR scivola via e chiude uno SCHOOL BOY PIN!!!

1...
2....
2,999! NOOOOO!!!

Kemal per un millesimo di secondo non si fa beffare! Delusione dell'arena. Il turco è abbastanza incazzato, si rialza e attacca con forza l'italiano, Toe Kick... afferra RRR posizione di Powerbomb... solleva... gira... KEBAB TRAUME!!!! Spiral Bomb a segno!!! Pin...

1...
2... LA R-ARMY INTERVIENE AL COMPLETO!!!

Un quadruplo Low Dropkick scalza via Kemal, RRR è salvo. Sospiro di sollievo generale. Il turco impreca, RRR pure, e il Dev Adam si rende conto che nel campo delle imprecazioni è ancora alle elementari mentre l'italiano è al master post-laurea. Kemal rotola al suo angolo dando il cambio a Mustafa, il romano invece è ancora a terra.
Lo shooter lo afferra per un piede allontanandolo dal suo angolo e subito dopo prende una rincorsa sulle corde... SLIDING KNEESTRIKE!!! Ginocchiata in scivolata a colpirle l'avversario che si rialzava, Mustafa rialza RRR rapidamente, lo avviluppa nella sua mossa... EXPLODER SUPLEX!!!! A segno!!! Pin...

1...
2...
2,999 CASTIEL DALL'ALTO!!!

Springboard Senton sul turco a salvare ancora RRR! Ancora un sospiro di sollievo della FWF Arena. I due lottatori restano a terra, Mustafa trova anche il tempo di prendersela con l'arbitro. RRR sta strisciando verso il suo angolo lentamente... No! Mustafa lo afferra per una caviglia e lo tira a sé! Il Dev Adam arriva al suo angolo e Selim si prende il cambio.
Il Crudele attende che l'italiano si rialzi per colpirlo con un calcio... No! RRR pare il colpo e controbatte con una sberla, subito dopo si proietta alle spalle del nemico, tentativo di German Suplex... no, Selim si oppone... RRR molla e lo colpisce con un gomitata al centro della schiena!! Ci riprova... GERMAN SUPLEX A SEGNO!!!
Niente pin, Selim rotola giù dal ring dove però trova in agguato Castiel Caliburn, i lottatori scendono dagli angoli parte la caccia a bordo ring. Il Magnum Mage lancia Selim contro le transenne, subito dopo corre verso di esse, ci sale sopra... GUILLOTINE LEGDROP!!! Ouch, Arkin Jr. viene “decapitato” sulle transenne!
Steed recupera la “salma” di Selim e la rilancia sul ring. La situazione si normalizza, RRR da il cambio a Castiel che riprende nuovamente in consegna il giovane turco bersagliandolo di calci. Una raffica micidiale spalma il campione R-Pro Cruiserweight sulle corde, l'arbitro interviene a bloccare il Deathmatch Half Way Angel. Il massacro però continua subito dopo, non più calci ma pugni su un avversario messo ormai a sedere. Selim riesce a rialzarsi flagellato dai colpi, Castiel adesso lo aspetta... EYEPOKE del turco!! Caliburn si incazza e risponde con una serie di gomitate! Il campione Cruiser viene afferrato e lanciato contro le corde opposte... Castiel lo attende... BULLET WITH YOUR NAME ON IT!!! Selim finisce in ginocchio... Caliburn insiste con i calci... HOLLOW POINT!!! Pin...

1...
2... MUSTAFA SALVA!!!

Intervento del Dev Adam a difendere! Lo shooter insiste poi ad allontanare Castiel questo permette al giovane turco di rotolare verso l'angolo per dare il cambio al fratello maggiore.
Mehmet scatta come suo solito... LOW DROPKICK... LOW DROPKICK... afferra la gamba di Caliburn... DRAGONSCREW!!!! A terra, e subito dopo il Pro-Wrestling Genius chiude una FIGURE-4 LEG LOCK!!!! I lottatori nTo entrano nel ring ad ostacolare l'intervento della R-Army!!! Caliburn resiste alla mossa comunque, e prova a ribaltare la situazione girandosi... Mehmet preferisce mollare la presa e si allontana per attendere il momento propizio... Caliburn... si rialza... Mehmet scatta... SHINI.... NO! CASTIEL LO SORPREDE CON UN BULLET WITH YOUR NAME ON IT!!! Il calcio manda il Pro-Wrestling Genius contro l'angolo!!! Il campione R-Pro 6-Man guarda Steed sull'apron e decide di dargli il cambio. Lo Stuntman scatta a pressare Mehmet contro l'angolo... THE END!!! Ouch!!! Steed assottiglia l'avversario, intanto a bordo ring si combatte. Steed rialza Mehmet, lo afferra, posizione da Suplex... PONTIPLE... No! Mehmet si oppone afferrando l'avversario per il costume, l'americano insiste tenendo il nemico sospeso... lo molla di colpo, serie di pugni ai fianchi e dal nulla... NEED 4 STEED!!!! Boato dell'arena, Steed schiena Mehmet mentre gli nTo sono tenuti occupati dalla R-Army...

1...
2... Kemal entra nel ring ma RRR lo tiene per un piede
3!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Il match è finito!!!! Steed ha schienato Mehmet!!!!

R-Army b. nTo (29:50) con la Need 4 Steed.

Il pubblico è felice del risultato, la R-Army ha vinto un match difficilissimo e combattutissimo. Mehmet Arkin paga forse un eccesso di sicurezza contro Castiel Caliburn, ma questo importa poco, la gente non aspettava altro che un “lieto fine” del genere. Ma di certo non è finita qui...

CAMERA FADES
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Seifer
La "Concorrenza"
Un super-show. Sia in termini qualitativi, che in termini... quantitativi, visto che è stato davvero immenso. Inoltre, uno spaccato di tante Fed diverse, molto utile per approfondirne la conoscenza. La R-Pro solitamente è il terreno di scontro di wrestler che provengono da realtà distinte, mentre in questo caso è stato un "contenitore" che ha concesso a me (ma penso a tutti) di conoscere e capire qualcosa in più di personaggi che magari non seguo abitualmente.
Faccio un pbp e poi alcune considerazioni finali ma anticipo già che lo show è venuto molto meglio di quelle che erano le miei previsioni (non sono se gli amministratori si aspettassero di più o di meno invece, sarebbe bello conoscere anche la loro opinione).

- Intro dello show ad opera di Orlando. Il personaggio, satireggiante, ci offre un'apertura buffonesca, provocatoria, e con un'atmosfera vagamente decadente. Non il massimo, se proprio si deve usare un espediente di questo tipo, preferisco di gran lunga Benson che conosco di più, "colgo" di più e quindi mi fa più ridere.

- Mackall è un personaggio sul quale Paolo punta parecchio, almeno fuori dall'ECF. A me non convince troppo, lo trovo un po' scialbo. Il promo non fa gridare certo al miracolo, ma si vede subito che è opera di un handler esperto. Nella sua sintesi, dice tutto ciò che occorre sapere.

- Ecco, Roux invece, si intuisce che l'handler è abbastanza nuovo a certi meccanismi. :D Il promo è, per certi aspetti, quasi "tenero". Si nota un po' la tendenza a strafare (ed il risultato ed un promo molto più lungo degli standard e molto improntato al "narrativo"), il tentativo di mettere le mani avanti, non conoscendo bene la realtà dove si è chiamati a concorrere... io però valuto anche altre cose, ossia l'innegabile impegno profuso ed il fatto che, se non erro, l'handler di Roux è alla sua prima esperienza con l'handlering di un Personaggio creato (mi pare che militasse in una Fed con personaggi reali e considero quel sistema del tutto diverso, perchè puoi sfruttare una base che è già nota anche da chi non ha mai letto prima una riga mentre invece un pg creato... per l'appunto :D lo crei dal niente). In quest'ottica, quello che ha fatto è assolutamente encomiabile, e conferma Roux come una delle migliori scoperte della ECF.

- MATCH ECF: Inizio ai limiti del grottesco col duo Heel che fa quel che cazzo gli pare, come se l'arbitro fosse arrivato dagli spogliatoi direttamente sotto metadone. Il match poi migliora anche se non mi è piaciuto il Superman Comeback di Roux che subisce per quasi tutto il tempo e poi si risveglia, mette a segno una serie di trademark move l'una dietro l'altra e chiude il match. Ha raccontato si una storia, ma un clichè un po' abusato. Almeno è stato vero match, però.

- Prometto dei Sons of Caribbeans che non si pongono affatto il problema di trovarsi in un pubblico diverso dal solito. Ragà, a volte si tende a considerare "il mio personaggio è famoso in tutto il mondo, quindi tutti lo conoscono", tendendo a dimenticare che nelle e-fed, il VERO pubblico è chi legge lo show, pertanto...specie se al debutto in un contesto diverso, rimarcare l'ovvio non sarebbe affatto male. In questo caso, se non avessi avuto qualche cognizione dei Sons of Caribbeans tramite la HCW, non avrei avuto neanche una mezza idea di chi fossero, di che gimmick avessero, etc...

- Kirk e Drago fanno un lavoro migliore. Dal loro promo si riesce ad evincere qualcosa delle loro storie, MOLTO dei loro caratteri e soprattutto della complessità del loro rapporto. Un neo che non mi è piaciuto? In alcuni scambi, il promo è sembrato un po' forzato, poco amalgamato. A volte balzava, dal nulla, un momento dissacrante mentre fino ad un secondo prima era una gara di "celodurismo" tra due wrestler che al più si stimano (almeno Drago nei confronti di Kirk) ma di sicuro non si vogliono bene, però queste mutazioni erano... totalmente improvvise e senza che nulla giustificasse un cambio di registro. Ma comunque meglio dell'altro team.

- E la coppia successiva migliora ancora. Leone e Time ci fanno una buona presentazione del tag-team, focalizzandosi soprattutto su ciò che sono ORA, senza ammorbarci con tutta la storia del personaggio (ed uno come Jack Leone un po' di storia ce l'ha) ma rendendo CHIARA l'identificazione del team. Vogliamo dire un piccolo neo anche qua (ricordate che si tratta della mia opinione, non voglio fare il maestrino, dico solo quello che vedo IO)? Ho visto poca differenzazione tra Jack e Time. Considerando che sono due figure molto diverse, dal background assolutamente agli antipodi in quasi ogni aspetto, mi sarei aspettato di vedere due personalità marcate in maniera più distinta l'una dall'altra invece Time , soprattutto nel registro del "parlato", sembra sullo stesso piano di Jack.

- Ed arriviamo al non plus ultra. Premessa: non conoscevo i Cazadores. Al più avevo letto le loro schede (specie perchè erano in nomination per gli EWWards). Con questo promo li ho conosciuti. Li ho apprezzati. E mi hanno divertito da morire. So già che qualcuno potrebbe trovare inappropriato il contesto, ma da fanatico dell'NBA, la scelta dell'ambientazione del promo ad una partita dei Clippers l'ho apprezzata tantissimo. Ancor più perchè erano i CLIPPERS e non i Lakers :D (io tifo Spurs, non dall'anno scorso ma dal secondo anello, quindi i Lakers mi sono sempre stati profondamente sul cazzo). Niente da dire in questo caso, veramente complimenti perchè è stato uno dei promo che ho letto con maggior piacere.

- Un match con 4 coppie non è facile da scrivere e neanche da leggere. Difficile leggerlo senza perdere mai il filo, specie se i personaggi li conosci sommariamente. Il risultato comunque è ben oltre la sufficienza. Non hanno vinto i Cazadores, per i quali tifavo :D, ma pazienza. La vittoria tramite una sottomissione potrebbe sembrare una cavolata in un match del genere, ma invece è ben costruita.

- Considerando il ruolo designato di sparring-partner, il promo dei Rush Hour è già tanto. Non ho capito però se quel "afro-americani" sia un errore voluto o un lapsus, dal momento che Simba e Khumalo sono entrambi africani puri, non dei neri americani.

- Un buon promo da faces dei Pax Leonis, del quale ho apprezzato soprattutto il richiamo all'evento dell'anno scorso, e secondariamente anche l'onestà nell'ammettere di non sapere un cazzo sugli avversari :D ma detta almeno senza trincerarsi dietro al banalissimo "non mi serve sapere perchè tanto gli faremo il culo",

- Uno dei match con meno hype: era difficile immaginare un cambio dei titoli visto che non erano certo filtrate notizie circa un eventuale approdo dei Rush Hour ad Hope (quind pensare che i Campioni cedessero i titoli a degli sfidanti esterni, era impensabile). Assolve il suo compito, senza infamia, ne lode.

- Puzzle ci crede davvero, e questo è bello... il suo promo non è esente da difetti, però. Vado direttamente al sodo: nel complesso, il promo è utile a far capire le motivazioni di Puzzle e rende abbastanza bene la "storia" precedente del personaggio, almeno quella inerente il rapporto con Casey. Ma come lo caratterizza? Non lo so, io non ci vedo nulla di Heel nel promo. Magari neanche di Face, ma il problema rimane perchè non è nè carne, nè pesce.... almeno finchè uno non legge anche il promo di Casey, molto più marcatamente Heel, e quindi tenderebbe a pensare (se non conosce Puzzle) che quello di prima è il promo di uno sfidante face, un po' mediocre.

- Beh, come appunto già anticipavo, il promo di Casey è magistrale. Il personaggio non ispira forse l'aurea sinistra di minaccia che ha in 2FH, ma di certo non polarizza buoni sentimenti. Può concedersi il lusso di presentare Puzzle spiegando che non si tratta di un bravo ragazzo, ma appare palese (almeno per me), che il vero BAD GUY sul ring è lui, Casey, non Puzzle.

- Promo di servizio dell'nTo. Effettivamente, pensare ad una Federazione turca, "creata" dall'handler che gestisce buona parte dell'nTo, in cui lo stesso handler non ci piazza l'nTo (o buona parte), sarebbe pura follia.

- Secondo match della serata che termina con una Kimura Lock. Comunque uno dei match più spettacolari. Non un match a cinque stelle perchè non era poi così aperto a livello di risultato... chiunque seguisse un minimo la 2FH riteneva improbabile un title-change adesso. Da un match di Trombetta mi aspettavo perfino più kickout alle finisher, invece ce ne sono stati solo 2 (sempre che la Kimura Lock sia una finisher di Casey, non ricordo). Apprezzate le due righe di post-match.

- Hardaway riesce a condensare nel suo promo, non solo la sua passata esperienza in R-Pro, ma anche la sua lunga maturazione. Spiega bene quanto non sia il classico wrestler di colore che uno potrebbe immaginarsi, effettivamente risulta molto meno stereotipato di un Kenny Jones ad esempio (anche se, nel contempo, sembra anche molto più.... bianco, ed è strano visto che lo handlera Tave).

- Klanica si concentra unicamente sulla parte terminale della faida che lo ha visto in calando in termini di risultati (una piccola losing-streak per lui, specie se consideriamo anche il match contro Lahart). A me è piaciuto, anche se lo preferisco in toni più leggeri, in compagnia di Maiola. A chi non lo conosce, non penso abbia detto molto.

- Mio match, skippo avanti.

- Molto, molto suggestivo il promo di Kratos, in grado di elevare ad uno spessore "epico" un match contro Ifrit, non esattamente il mio dream-challenger.

- Chiara la mano di Luchetto in questo promo. Non in senso positivo, purtroppo. Conosco l'handler e so che è in grado di fare ben altro (in WTF è riuscito a rendere interessante una faida in cui giocava...da solo, quello che sta facendo con Shitar è sotto gli occhi di tutti quelli che seguono la 2FH, e questo solo per citare le cose più recenti) ma quando mette la mano sui promo dell'nTo se ne scade sempre con questi pipponi su come l'nTo sia forte qui, sia forte là, abbiano costretto la federazione X a chiudere, e anche quella Y. Tutte robe sono state già dette e ridette, specie da chi aveva i titoli per farlo (leggasi:Dev Adam e Mehmet Arkin) e con molto più stile. Il fatto che vengano ripetute da quello che, fondamentalmente, nella stable è un enforcer (Ediz) e da uno che finora ha fatto solo incetta di titoli secondari, mi fanno un po' sbadigliare. Peccato, avrei preferito vedere qualcosa incentrato di più su Ifrit, impegnato nell'unico match che poteva valorizzarlo dal suo status.

- Match difficile da immaginare: ritmo esagerato, trattandosi di due big men. Sembrava più un incontro sui ritmi della "lucha" in cui due pari-peso facevano powermoves a profusione. L'intromissione di The Coon è simpatica e potrebbe lasciar presagire un proseguimento "in coppia" del feud.

- Non il miglior promo di Barriage, ma utile alla causa.

- Mi è piaciuto molto il promo di Hero. Il riesaminare la sua storia più recente connotandola nell'ottica dei bilanci di fine anno/inizio anno nuovo. Un promo però molto da face... non vorrei che innescasse la solita polemica sul fatto che Hero cambia troppo frequentemente la propria caratterizzazione perchè a me non sembra assolutamente un limite. Anzi, attualmente rende Shane Hero... SHANE HERO. Semplicemente sè stesso, senza essere l'imitazione di qualcun altro.

- Aspettarsi qualcosa di vagamente comprensibile, per chi non lo conosce, da un promo di Alpha Jack è sicuramente chiedere troppo. Ma come sempre, è dannatamente divertente.

- Certo che un match del genere, quasi al termine di uno show così lungo, è una mazzata in fronte. Ciò non toglie che sia stato molto bello... e con un finale totalmente inaspettato che ha contribuito a renderlo ancor più intrigante: Jack era quello sul quale avrei puntato di meno quindi la sua vittoria è stata un'assoluta sorpresa.

- Il promo parte bene: RRR prologa (passatemi il termine) e Steed interviene con battute mirate. Poi intervengono Lahart e Caliburn, ed ognuno di loro inizia a "monologare" (si, invento neologismi oggi). Ed il promo perde tutto l'aspetto di un team-promo e sembra l'unione, forzata e contronatura, di tre promo singoli,

- Il promo dell'nTo E' invece un team-promo. Ma capisco che è più semplice farlo quando c'è un'unica mano a scrivere.

- Wow! Un Cougar così enigmatico non l'avevo mai visto! Bello, bello, bello.

- Ragà... non ce la facevo. Prometto che prima o poi lo farò, ma leggere un match del genere con attenzione, dopo uno show così lungo (basti vedere quant'è venuto sto pbp) richiede una soglia dell'attenzione che io non sono in grado di garantire. Ho visto il risultato e mi ha sorpreso, ma mi astengo dal giudicarlo, negativamente o positivamente, finchè non capisco che storia c'è dietro (se ce ne sta una).


Ma intanto.... chiudo il mio commento, facendo i complimenti agli organizzatori, come a tutti coloro che si sono prodigati per l'evento. Non ricordo molto dell'analogo dell'anno scorso (solo che è il secondo anno di fila che avviene un WTF Rising Star title-change in questa cornice) ma mi sembra che questo sia stato, se non meglio, quanto meno all'altezza. Una piacevole ricorrenza annuale, che spero che continui, anche se sacrificare uno-due match non sarebbe forse un'idea malvagia, per non arrivare sfiniti alla parte terminale della card.
La vita è un varieté
e 'o cazz è cumm 'o rré
e io ca so' guaglione,
t'o ronco 'stu bastone sott' 'a luna
puttana comm'a ttè.

(O' tiempo se ne va - Squallor)
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Red Revolution Raven
Member Avatar
The Ugly
Seifer,9 January 2015
17:15
- Considerando il ruolo designato di sparring-partner, il promo dei Rush Hour è già tanto. Non ho capito però se quel "afro-americani" sia un errore voluto o un lapsus, dal momento che Simba e Khumalo sono entrambi africani puri, non dei neri americani.

- Puzzle ci crede davvero, e questo è bello... il suo promo non è esente da difetti, però. Vado direttamente al sodo: nel complesso, il promo è utile a far capire le motivazioni di Puzzle e rende abbastanza bene la "storia" precedente del personaggio, almeno quella inerente il rapporto con Casey. Ma come lo caratterizza? Non lo so, io non ci vedo nulla di Heel nel promo. Magari neanche di Face, ma il problema rimane perchè non è nè carne, nè pesce.... almeno finchè uno non legge anche il promo di Casey, molto più marcatamente Heel, e quindi tenderebbe a pensare (se non conosce Puzzle) che quello di prima è il promo di uno sfidante face, un po' mediocre.

- Errore mio. Onestamente ho scritto di getto e mi sono soffermato solo sul colore della pelle dei due senza ricordarmi che i due sono africani.

- Non credo che sia assolutamente necessario che Puzzle si caratterizzi del tutto come face o come heel, io ora come ora lo inquadro come un Tweener abbastanza puro con delle tendenze piuttosto lievi all'heel; che lo si conosca o no, penso sia quella l'idea che riesce a dare anche il suo promo e mi sembra una buona direzione in cui procedere.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Seifer
La "Concorrenza"
Red Revolution Raven,9 January 2015
22:38

- Non credo che sia assolutamente necessario che Puzzle si caratterizzi del tutto come face o come heel, io ora come ora lo inquadro come un Tweener abbastanza puro con delle tendenze piuttosto lievi all'heel; che lo si conosca o no, penso sia quella l'idea che riesce a dare anche il suo promo e mi sembra una buona direzione in cui procedere.

In tal caso, ritratto la mia opinione e concordo con te.
La vita è un varieté
e 'o cazz è cumm 'o rré
e io ca so' guaglione,
t'o ronco 'stu bastone sott' 'a luna
puttana comm'a ttè.

(O' tiempo se ne va - Squallor)
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Cross Wizard
Member Avatar
Grazie Gianni, GIAOOOO!
- Lo scorso anno (o forse sarebbe giusto dire 2 anni fa, visto che era il 31 dicembre 2013 :P ) ci furono 11 title match, siamo lontani come impatto e quantità. Come qualità non spetta di certo a me giudicare, questi eventi sono come degli showcase, delle feste dove ognuno porta quello che vuole portare.
Chi offre un title match fine a se stesso, chi un passaggio di titolo, chi uno scontro tra rookie, chi tutta la sua efed condensata. Ogni "regalo" ha i suoi pregi e difetti.
Da organizzatore, se vi interessa saperlo, in ambito “mega-show”, mi hanno nettamente più divertito il “Last show on Earth” del 2012 e i “WrestlEmpire”, ma si tratta di eventi che nella loro varietà era nettamente più omogenei.

- La TurkWa è l'ospizio dei miei pg (senza 11 titoli in 2 anni come Alfio I), ma vedo che la gente si aspetta di vedere degli show e si vuole anche iscrivere :D

- Una dovuta premessa: Kratos prima di questo evento non aveva mai schienato Ifrit the Giant. Nei precedenti scontri ci sono stati o dei DDQ o dei pin ai danni di Ediz, e la vittoria del greco in “Buried Alive Match” solo grazie al sacrificio di un suo compagno di stable. Ok che da quando non ho più voglia di handlerarlo e gli ho dato una gimmick “umana” Ifrit non è sto granché, ma da qui a consideralo un automatico jobber ce ne vuole. Va bene che ha perso contro quella pippa di Eversen ma resta comunque una “minaccia” sul ring.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
The Undetected Hero
Member Avatar

Commentiamo questo sciò!

• KEVIN MACKALL VS JOSEPH ROUX: Tifavo per ovvi motivi Mackall. Devo dire che il promo di Kevin a me è piaciuto, sono sempre più convinto che a Mackall serva solamente un po' di tempo per trovare la sua dimensione, poi si toglierà parecchie soddisfazioni. Per quanto riguarda Roux, non me ne voglia, ma ha scritto davvero TROPPO. Per qualità mi piace e gli faccio i complimenti, ma deve essere meno prolisso e, sopratutto, deve dividere in più blocchi perché sennò rischia di far collassare chi legge.

• EoT VS SoC VS CAZADORES VS KIRK & DRAGO: Non conoscevo la maggior parte dei lottatori coinvolti all'interno di questa contesa. Ad avermi convinto di più tra i quattro team sono assolutamente gli Eclypse of Time, a cui faccio i miei complimenti per come si sono introdotti nel Raven Project. Alla fine la vittoria però andrà al team di Kirk e Drago che, non ai livelli degli EoT, hanno comunque fatto la loro buona figura. Ben scritto il match, contando la difficoltà nel gestire otto uomini.

• PAX LEONIS VS RUSH HOUR: Su questo credo di dover quotare in toto Danilo. Anzi, meglio dire che sono d'accordo con seifer82. Aggiungo anche che, non ho avuto mai l'occasione per farlo, ma il nome del titolo è assolutamente geniale.

• CHARLES CASEY VS PUZZLE: Questo match era importante per la 2FH, anche se un nuovo campione era impossibile da pronosticare, considerato l'imminente arrivo di Gateway to Glory II. Era importante principalmente perché Puzzle andava premiato, sia in chiave mark per l'elevata percentuale di vittorie in singolo (se ricordo bene Puzzle da quando è turnato non è mai stato schienato né sottomesso), ma anche per premiare fRRRa per il modo in cui ha saputo rendere credibile questo personaggio rispetto al primo Puzzle. Allo stesso tempo, quindi, una vittima così illustre per Charles non può fargli che bene. Infine, aggiungo che mi spiace per il secondo finale consecutivo via Kimura Lock, ma era necessario perché tale manovra deve essere costruita come nuova e fatale mossa finale del New Millenium God.

• BORIS KLANICA VS TYSON HARDAWAY: Non mi aspettavo il due su due, onestamente, e invece la WTF stupisce per l'ennesima volta cambiando il possessore del titolo massimo lontano da Larissa. Anche a livello di promo mi è piaciuto di più quello di Hardaway, più completo rispetto a quello di Klanica, che mi è parso piuttosto standard.

• JOHN KRATOS VS IFRIT: A me Kratos è piaciuto particolarmente. In controtendenza con quanto ha detto Danilo, però, a me il promo del new Turkish order è piaciuto. E' vero che forse ci sono certe 'ripetizioni', ma non mi sono parse così pesanti. Alla fine la vittoria va a Kratos dopo un incontro scritto discretamente. Thumb up.

• HERO VS JACK VS BARRIAGE: Onestamente mi aspettavo di non trionfare. Già il mettere in discussione Hero come primo contendente al titolo FWF mi 'puzzava' in un certo senso, quindi la vittoria di Jack non arriva come un fulmine a ciel sereno. Spero comunque che questa sia solo una pausa tra Hero e Lahart, e che dopo aver mantenuto il titolo con Jack, il Lightbringer possa proseguire la faida con Hero, perché mi stavo divertendo. A parte il mio, ho adorato il promo di Jack, un po' meno Barriage che forse poteva fare qualcosina in più, conoscendolo.
Concludo dicendo che Danilo ha colto pienamente il significato di questo promo. Senza utilizzare mezzi termini mi son rotto il cazzo, questo continuo dividersi tra face e heel stava lentamente annichilendo la carriera di Hero. D'ora in avanti è semplicemente Shane Hero, punto.

• R-ARMY vs NTO: Promo giustamente lungo. Ho adorato particolarmente la parte di Raven e Lahart, dagli atteggiamenti opposti. Il primo cerca di tenere unito il gruppo, mentre il secondo se ne sbatte il cazzo (in maniera sublime, tra l'altro). Passando al promo dei rivali, io onestamente provo un amore a prescindere per qualsiasi segmento scritto da Vinci. Prima di leggerlo so già che l'adorerò.
"E così amici miei, la neve inglese dell'anarchia si è definitivamente sciolta al Sole dell'ordine turco."
Posted Image
Effettivamente è un po' pesante leggere contemporaneamente gli ultimi due match, ma sono arrivato fino alla fine. Vince, secondo il mio punto di vista, inaspettatamente il team di Raven, concludendo uno show davvero ottimo, con un livello di partecipazione elevato. Sono felice che la R-Pro stia acquisendo tale importanza nell'efed.
Posted Image

Spoiler: click to toggle
Online Profile Quote Post Goto Top
 
Psykomarty

-Mackall vs Roux: non conosco, Roux mi è piaciuto, Mackall no, ergo ottimo risultato!.

8 men tag team quel che l'è...: Non ho visto alcun promo dei SoC, i Cazadores mi piacciono molto, Leone e Figlio anche, se non fosse che Cith deve piazzare a Jack Leone un ironia addosso che mi fa tornare i mente l'orrendo Commedy WBFF e mi sale il crimine; Kirk e Drago promo peggiore, Kirk mi pare un 12 che fa il duro fumando le sigarette al contrario, proprio nel senso che non è che sembra un duro da anni '80, sembra un bambino da sit-com anni '80 e vincono loro due che sono l'unico team dei 4 che non mostrava alcuna coesione di sorta.

-Pax vs Rush: CHE SCHIFO!CHE VERGOGNA!DIRE CHE I PAX SONO AFROAMERICANI INVECE CHE AFRICANI!SBAGLIARE LA NAZIONALITÀ DI UN AVVERSARIO, POCO IMPORTA SE VOLONTARIO O NO, È PASSABILE DI SOSPENSIONE DAL MONDO DELLE E-FED!!!
Spero qualcuno faccia qualcosa, ci sono bambini che leggono....

-Caeey vs Puzzle; Puzzle ci credea Casey è molto più figo, Puzzle dice cose che ci stanno, Casey dimostra fede.
Quante volte in sto shiw è stata usata la kimura?

-Il vero negraccio delle e-fed vince e stramerita!
Hardway si è sviluppato come pg in un modo impressionante ed ottimale; riuscendo addirittura ad eclissare Knalicka nell'ultimo periodo, per me lo zingaro da quando si è lavato e si è infilato in personaggi rubati al mondo calcistico ha iniziato a perdere di brutto...

-Kratos vs Ifrit: non guardo match di federazioni uguali alla Chikara.

-Hero vs Jack vs Barriage: Cazzo che sorpresa!
Non me lo aspettavo, allora Giovanni non mi odia!
Il match è davvero molto bello, molto bello e molto ben combattuto.
Tave cosa diciamo a Hero prossimo sfidante ad un titolo assoluto?
Sia David che Hero hanno saputo dire la loro in modo egregio, non so ma puntavo su Shane scherzi a parte.

Main event:
Un po di tristezza nel vedere l'nTo mi ha preso, io non mi sono mai lasciato illuminare dalla loro grandezza suprema, ma restano LA stable del mondo E-Fed, in game questa sconfitta è per il gruppo Turco un disastro, un eventuale arrocco in Turchia secondo me darebve ancora più valore a questa sconfitta, ma è comunque presto per parlare.
Però, anche nella sconfitta, il plauso a Giovanni (che non mi odia!!!) Ci vuole; ha dato vita lui ad una stable basata su una nazione che nel mondo delle e-fed prima ha avuto come serietà quella di cammellari e pseudo-sheik; gli ha dato vita e negli anni anima, li ha addirittura feriti, dilaniati e quasi distrutti pur di farli vivere e questo è un bene; forsa dai, per un gruppo così la fine può solo essere una catastrofe piuttosoto che una lenta eutanasia.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Red Revolution Raven
Member Avatar
The Ugly
Psykomarty,12 January 2015
17:56
Main event:
Un po di tristezza nel vedere l'nTo mi ha preso, io non mi sono mai lasciato illuminare dalla loro grandezza suprema, ma restano LA stable del mondo E-Fed, in game questa sconfitta è per il gruppo Turco un disastro, un eventuale arrocco in Turchia secondo me darebve ancora più valore a questa sconfitta, ma è comunque presto per parlare.
Però, anche nella sconfitta, il plauso a Giovanni (che non mi odia!!!) Ci vuole; ha dato vita lui ad una stable basata su una nazione che nel mondo delle e-fed prima ha avuto come serietà quella di cammellari e pseudo-sheik; gli ha dato vita e negli anni anima, li ha addirittura feriti, dilaniati e quasi distrutti pur di farli vivere e questo è un bene; forsa dai, per un gruppo così la fine può solo essere una catastrofe piuttosoto che una lenta eutanasia.

Forse il promo della R-Army ha un po' fatto fraintendere il senso di questo match. Insomma, non c'era nulla in palio: i titoli che ha attualmente l'nTo ce li ha ancora, la stable è ancora viva e in salute più o meno buona, nessuno è stato licenziato o cacciato via; quindi checché ne abbiano detto Raven e Steed non si trattava del match della vita da vincere a tutti i costi pena la disgrazia eterna. Tutto quello che succederà in futuro non prenderà certo le mosse da un match come questo, che certo non è l'ultimo degli opening, ma non è nemmeno il main event di Wrestlempire, Anarchy in the UAE o Forumania.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Psykomarty

Red Revolution Raven,13 January 2015
16:54
Psykomarty,12 January 2015
17:56
Main event:
Un po di tristezza nel vedere l'nTo mi ha preso, io non mi sono mai lasciato illuminare dalla loro grandezza suprema, ma restano LA stable del mondo E-Fed, in game questa sconfitta è per il gruppo Turco un disastro, un eventuale arrocco in Turchia secondo me darebve ancora più valore a questa sconfitta, ma è comunque presto per parlare.
Però, anche nella sconfitta, il plauso a Giovanni (che non mi odia!!!) Ci vuole; ha dato vita lui ad una stable basata su una nazione che nel mondo delle e-fed prima ha avuto come serietà quella di cammellari e pseudo-sheik; gli ha dato vita e negli anni anima, li ha addirittura feriti, dilaniati e quasi distrutti pur di farli vivere e questo è un bene; forsa dai, per un gruppo così la fine può solo essere una catastrofe piuttosoto che una lenta eutanasia.

Forse il promo della R-Army ha un po' fatto fraintendere il senso di questo match. Insomma, non c'era nulla in palio: i titoli che ha attualmente l'nTo ce li ha ancora, la stable è ancora viva e in salute più o meno buona, nessuno è stato licenziato o cacciato via; quindi checché ne abbiano detto Raven e Steed non si trattava del match della vita da vincere a tutti i costi pena la disgrazia eterna. Tutto quello che succederà in futuro non prenderà certo le mosse da un match come questo, che certo non è l'ultimo degli opening, ma non è nemmeno il main event di Wrestlempire, Anarchy in the UAE o Forumania.

Ma insomma, mi permetto di dissentire, ora come ora l'nTo ha come nemici diretti solo Steed e Raven, gli altri si sono dati alla macchia, sopratutto i WFS che secondo me avrebbero potuto ancora dire la loro.
Che questo sia stato voluto o meno non lo so, so solo che per ora la stpryline non prevede altri partecipanti.

E cosa è appena successo?
Da una parte l'nTo, LA stable, che ha lottato per la propria coesione ed identità, l'nTo è un gruppo prima di tutto, non è una stable di singoli elementi, questo sopratutto dopo Wrestlempire, un gruppo che seppur nella tensione è e deve essere affiatato.
E viene sconfitto da?
RRR ed SSS sono una squadra e ci sta, ci sta più che bene, Lahart nel promo stesso dimostra che non gliene frega niente del resto della banda, Rorshach non lotta per la squadra, anzi per lo più poteva essere anche la mina vagante ed infine Castiel, il quale è addirittura membro di un altra stable.
Il gruppo ha comunque motivi per lottare e ci mancherebbe, non lo nego, ma non ha la stessa coesione dell'nTo.
Diciamo che una sconfitta in tag o in singolo per l'nTo ha meno peso che il gruppo intero abbattuto da un gruppo tirato in pratica su all'ultimo e con meno coesione di loro.

Tutto qua, non per storyline ma all'atto pratico la sconfitta pesa.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Red Revolution Raven
Member Avatar
The Ugly
Ci mancherebbe, la coesione della R-Army è nulla soprattutto se la confronti con quella dei turchi. Però stai comunque parlando dei WFS Tag Team Champion, dell'FWF World Heavyweight Champion, di un ex-WTF Rising Star Champion che si è giocato il titolo WFS fino alla fine e di un terzo degli R-Pro 6-Man Tag Team Champions, mica Joao Pequinho... Se questa sconfitta brucia così tanto, cosa avrebbero dovuto fare Kemal e Mustafa dopo aver perso contro Kenny e Magnus e vedersi surclassati dagli Extreme Idols o dopo essere stati sconfitti nel torneo tag de La Playa? Harakiri nella piazza più grande di Istanbul? :D
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Seifer
La "Concorrenza"
Io non la vedo tragica come Martino, però effettivamente la sconfitta ha stupito anche me. Intendiamoci, credo che ad Anarchy l'nTo avrà comunque il suo contentino (Dev Adam ultimi campioni tag-team? Why not.) ma resterà il fatto che quello show, che chiuderà la faida, ha un esito già deciso, insomma... alla fine, ad esultare sarà la fazione WFS.
Questo da un lato mi fa pensare che si, era lecito aspettarsi che almeno, fino ad allora, i turchi appaiano imbattibili e dominanti (tanto per far passare l'idea di una fazione così coesa e potente da non poter essere intaccata dal rimaneggiato fronte WFS). Tuttavia è anche vero che questo risultato, a sorpresa, forse non è l'ideale nell'ottica della FAIDA ma ha sicuramente rappresentato una piacevole sorpresa per lo SHOW.
Voglio dire... alla fine, questo show si chiude con un Alpha Jack che batte (IMHO) totalmente a sorpresa Shane Hero e David Barriage (again, con quest'ultimo) e con l'nTo che perde un match in cui tutti lo vedevano favorito. Considerando che non ha perso contro il Dungeon (ad es.) la sorpresa può spiazzare ma non è così inesorabilmente negativa.

La vita è un varieté
e 'o cazz è cumm 'o rré
e io ca so' guaglione,
t'o ronco 'stu bastone sott' 'a luna
puttana comm'a ttè.

(O' tiempo se ne va - Squallor)
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
1 user reading this topic (1 Guest and 0 Anonymous)
ZetaBoards - Free Forum Hosting
Join the millions that use us for their forum communities. Create your own forum today.
Learn More · Sign-up for Free
Go to Next Page
« Previous Topic · Show · Next Topic »
Add Reply
  • Pages:
  • 1

Theme Designed by McKee91 and Lout of ZNR