Welcome Guest [Log In] [Register]
Welcome to Raven Project.


If you're already a member please log in to your account to access all of our features:

Username:   Password:
Add Reply
  • Pages:
  • 1
  • 3
Le fonti dei vostri personaggi; Il ritorno di un classico
Topic Started: Oct 1 2015, 23:50 (830 Views)
Cross Wizard
Member Avatar
Grazie Gianni, GIAOOOO!
In una differente linea temporale, un altro me stesso aveva aperto un topic uguale altrove. Adesso dopo 2 anni e mezzo (una volta si aspettavano 4 e mezzo) lo ripropongo qui.
Semplicemente raccontateci le fonti, le ispirazioni dietro la creazioni dei vostri personaggi. Qui c'è molta gente nuova, e sarei curioso di sapere come sono nate le loro creature.




DEV ADAM

I Dev Adam sono stati ideati in forma embrionale nel 2005-2006, ma hanno fatto il loro debutto “serio” solo a fine 2008.
La loro prima efed era un progetto ibrido wrestling/MMA di un handler ormai sparito dalla circolazione. In origine dovevano essere semplicemente due dei tanti membri di una stable di “gaijin” retta da una specie di Antonio Inoki pazzo (perché l'originale è sanissimo...).

- Dev Adam (letteralmente "giganti" o “uomini grandi”) è tratto sia dal film (stra)cult "3 Dev Adam" che dal nickname dato alla nazionale turca di basket "12 Dev Adam". Loro sono i “2 Dev Adam” del pro-wrestling di coppia.

- Kemal e Mustafa sono i due nomi di Kemal Mustafa Pascia Ataturk, il fondatore della moderna Turchia. Kemal è nato il 19 maggio 1981, esattamente 100 anni dopo Ataturk, Mustafa invece il 10 novembre 1983, ovvero lo stesso giorno in cui nel 1938 il padre della nazione turca è morto (da notare 1938 e 1983, ho invertito le cifre finali).

- L'idea di base era creare un tag team mediorientale/islamico privo di ogni connotazione religiosa-razziale (era il periodo di Hassan & Daivari), la scelta è caduta quindi sul più laico dei Paesi della zona. E poi i turchi sono un po' gli italiani del Vicino Oriente.

- La scelta di fare Kemal wrestler e Mustafa fighter è legata al fatto che la prima federazione dove avrebbero dovuto debuttare, come scritto, era un esperimento ibritro tra pro-wrestling e MMA.

- Come moveset Kemal è ispirato essenzialmente a Salman Hashimikov (pro-wrestler realmente sovietico che ha lottato in NJPW e WCW una 25ina di anni fa), Kurt Angle, Tamon Honda e Takashi Sugiura, insomma tutta gente con un fortissimo background amateur/lotta greco romana. Mustafa invece è il classico MMA fighter prestato al pro-wrestling, quindi si rifà a Naoya Ogawa, Kazunari Murakami ma soprattutto Ikuhisa Minowa.

- Per quanto riguarda i caratteri, quando immagino Kemal penso a certi villain dei comics americani, come Dr. Doom o Darkseid. Schiavo di una morale a volte assoluta, incapace di vivere però le sue emozioni personali, tanto da sembrare unicamente malvagio.
Poi diciamo che sono anche uno che è stato “rovinato” da “Metal Gear Solid”, quindi ci sono molte influenze anche da quella saga di videogame. Mustafa invece... riesco solo ad immaginare un... Andrea Pirlo più scuro e rasato.

- Le finisher di Kemal, la Kebab Traume e la Militurk, sono in realtà due titoli della stessa canzone punk tedesca dei primi anni '80.
Mustafa invece ha la Space Tornado Ottoman (STO), chiara citazione della Space Tornado Ogawa di Ogawa appunto (anche se in realtà è una mossa di judo, la O-Soto-Gari, mentre il Left High Kick è un omaggio a Mirko Cro Cop.

- Per quanto riguarda le finisher di coppia: Bosphorus Bridge, i famosi ponti sul Bosforo che uniscono la parte europea di Istanbul con quella asiatica; Dev Adam Press, una doppia Giant Press e come detto “Dev Adam” vuol dire “giganti”; infine Topkapi Roll... è il nome di una storica paninoteca della mia città, i primi a vendere il kebab (e parlo di fine anni '80).

- Mustafa non parla (o parla solo turco) da quando il suo handler originale lo ha abbandonato, anche se ormai da un annetto lo faccio parlare abbastanza. I due Dev Adam sono comunque speculari caratterialmente: Kemal è collerico, spesso introverso, intelligente, con qualche problema con il gentil sesso ecc. Mustafa è calmo, molto amichevole, un po' sempliciotto, molto spigliato con le donne.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Nibiru
Member Avatar

Wow... io non penso nemmeno la metà di tutto ciò quando invento un personaggio! XD
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Red Revolution Raven
Member Avatar
The Ugly
Red Revolution Raven

Pg terribilmente autobiografico. Il nome viene da uno Stand (se non conoscete Le Bizzarre Avventure di Jojo siete delle merde) che avevo ideato alle superiori e che è diventato il mio primo (e unico) nick sui forum. Il background è il mio: la passione per il wrestling, gli incontri di backyard sui materassi della palestra, la politica e il centro sociale. Anche il carattere di RRR riprende bene o male il mio: sboccato, fintamente guascone, terribilmente iracondo.
Inizialmente il face paint di RRR doveva ricalcare la maschera di Joey Jordison di Slipknot, poi per comodità è passato al face paint di Jason Gory.
I nomi delle mosse di Raven sono tutti richiami al mondo della musica rock e metal: Heavy Rotation era un programma che facevano (non so se fanno ancora, non so se esiste ancora neanche il canale) su Rock Tv, Boys Don't Cry è la famosa canzone dei Cure, Wave of Mutilation è una canzone dei Pixies, Zero Signal è dei Fear Factory, Ride The Lightning è un album dei Metallica, Charlie Big Potato una canzone degli Skunk Anansie (che è anche l'attuale theme di Raven), Downward Spiral poi diventata Fake Sound of Progress sono due album, il primo dei Nine Inch Nails e il secondo dei Lostprophets. La Kevin Steen Rulez, ossia il package piledriver, è un omaggio a Kevin Steen a.k.a. Kevin Owens che all'epoca era il mio wrestler preferito insieme a Nick Mondo (altra influenza determinante nell'attitude di Raven) e a Super Dragon.
Tra l'altro il moveset di base è composto da mosse che facevo io in primis (non tutte, ovviamente).


Lilith

Per Lilith molto semplicemente la fonte è il tag team di cui è stata manager a lungo, ossia gli eXiled Souls, con qualche venatura di BDSM: prima una mistress dark, quindi una violenta dominatrice.
Il nome Lilith viene dal nome del demone babilonese o della prima moglie di Adamo, a seconda della religione.


Puzzle

Puzzle è nato semplicemente per creare un pg che avesse come prestavolto Jigsaw. Per quanto riguarda la sua caratterizzazione, l'idea di base era, una volta finito il suo apprendistato da rookie, di creare un pg puramente face senza la minima tendenza negativa (cosa che nel mondo reale è difficile da rendere senza annoiare lo spettatore). Attualmente invece nel suo essere heel, cerco di rendere l'idea di un eroe negativo tormentato dai suoi demoni interiori che mantenga il suo codice etico (per quanto possa avere aspetti non condivisibili dai più) di cui l'immaginario collettivo è pieno di esempi: se devo dire quelli che sento più vicini alla mia realizzazione e che ho potuto "toccare con mano", penso a personaggi dei manga come Ikki di Saint Seiya, Sanji di One Piece, Vegeta di Dragon Ball, o anche Gatsu di Berserk, e più lontanamente ai protagonisti dei noir di Raymond Chandler e di Joe Lansdale.


Schizophrenia

Molto semplicemente Schizophrenia è nata con l'idea di rinchiudere un tag team in un solo uomo, di cui un membro fosse buono e l'altro fosse cattivo e la scelta è stata fatta ricadere sul wrestler che soffre di sdoppiamento della personalità. Eric Carrington può dirsi l'idea di partenza da cui si è sviluppato poi il primo Puzzle. "Brutal" James Gray invece prende ispirazione dai villain sopra le righe che non si prendevano troppo sul serio di alcuni film horror, quelli che mentre uccidevano brutalmente la vittima di turno erano capaci di tirarti fuori la battuta che nonostante tutto ti strappava una risata, da Freddy Krueger a Chucky.


Hardcore Soccer Team

Una volta esistevano il Boro Gialloross e il Ciccione Nerazzurro, un team demenziale che gestivo in AGW, che per uno strano caso del destino decisi di rendere serio e di portare prima in ECF poi in WTF dove furono finalmente accettati. Per Mario Gentili, lo stereotipo è quello del "bomber", bravo a calcio e fico fuori dal campo; per Andy Murray invece ho ricalcato il modello dell'hooligan violento e rissoso. El Bati nasce invece dal pesce d'aprile secondo cui il calciatore Joaquin Larrivey (il cui soprannome è appunto El Bati per la somiglianza con Gabriel Omar Batistuta) avesse mollato il calcio per darsi al wrestling; i nomi delle sue trademark sono i nomi delle squadre sudamericane in cui ha giocato.
Fever Pitch, il nome della finisher di Gentili e Murray, è il titolo originale di Febbre a 90° di Nick Hornby, uno dei classici della letteratura "tifosa"; You'll Never Walk Alone, la finisher di Andy, è l'inno del Liverpool mentre l'altra finisher PES8 che consiste in una Diving Headbutt è un richiamo scherzo quanto macabro a Pessotto, l'ex-giocatore juventino tristemente famoso per il tentato suicidio.


Paul DeSade

Paolino ricalca bene o male il character di suo padre, Morgan DeSade: violento ma con classe. Il lessico aulico è qualcosa che mi è rimasto dallo studio dei classici alle superiori (nulla di chissà che elaborato sia chiaro) mentre l'impostazione estetica è quella dei black metallers dell'Europa del nord. Inizialmente anche per Paul doveva esserci la maschera di Joey Jordison che avevo assunto inizialmente come rappresentazione fisica del Dolore, l'entità che venerano Morgan e gli altri del Kulto, poi per variare ho virato su Demonaz degli Immortal.
Fight Off Your Demons, una mossa di Paul, è anche il titolo di un album dei Brand New.


Red Kamen

Come l'HST, anche Red Kamen nasce dalla decisione di dare una connotazione seria ad un personaggio demenziale, in questo caso Ribel Ramarro Rosso, a sua volta la parodia di Red Revolution Raven. Inizialmente quindi, Kamen doveva essere semplicemente l'anti-Raven (il suo nome infatti era Raven Revolution Red), poi ho deciso di puntare maggiormente su questa ossessione tramutandola in follia totale. Ora Kamen è uno schizzato maniaco che passa dall'euforia alla rabbia in pochi istanti e che fa dell'imprevedibilità il suo stile. Non mi vengono in mente particolari influenze, se non qualche triste ricordo personale che non sto qui a raccontarvi, il Joker di Heath Ledger e qualche intervista di Tom Waits, insieme allo stereotipo del matto che si vede ogni tanto nei film (ad esempio in Qualcuno volò sul nido del cuculo).
Ride The Thunder, la finisher, fa il verso alla Ride The Lightning di Red Revolution Raven.

Per ora mi limito a quelli attivi (credo di non aver dimenticato nessuno), poi farò quelli che non handlero attualmente e quelli che ho creato per la TWP.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
wordlife85

DENNY LEONE: Da ragazzino amavo il rap -Eminem in particolar modo- ed ho sempre apprezzato John Cena sin dai tempi in cui in coppia con A-Train jobbava a destra e manca. Denny e' nato in quel periodo, simile a Cena heel prima maniera, ovvero strafottente e sregolato, ma non particolarmente riflessivo. Con il passare del tempo si e' umanizzato un po', quantomeno a livello lessicale e gestuale.

DRAGO: E' il personaggio in assoluto più autobiografico che abbia mai creato, penso di non aver mai gestito un personaggio così tanto reale da risultare talvolta noioso o banale, se si concepisse come realtà, quando invece in una E-Fed gestire un qualcosa del genere e' per me (ma anche per altri leggendo i commenti) molto innovativo...e' una scelta ponderata e quando scrivo un promo per lui penso sempre -cosa direi io se mi trovassi nella sua situazione?- ed ecco che partorisco i suoi promo. Difficilmente mi sarei legato ad un mio personaggio più di quanto lo abbia fatto per Denny, ma con Drago siamo li...

ROBBIE O'LEARY: Il calcio -oltre al wrestling, alla Nba ed al Poker- e' la mia grande passione, fino a qualche anno fa facevo parte della tifoseria organizzata dell'Udinese -sezione Piemonte- e prendevo parte a trasferte varie con pro e contro...dall'intromissione della tessera del tifoso questo non e' più possibile visto che per farmi arrivare da Udine la tessera ci va di mezzo una burocrazia infinita. Personaggio che ho ideato in un amen, non troppo originale ma funzionale, utile per buttate giu' qualche lavoro interessante senza strafare.

KEVIN CALDWELL -COSPLAYER-: Era tanto tempo che volevo portare un personaggio che cambiasse attitudine di settimana in settimana, mettermi alla prova...l'avevo proposto per mio fratello in WBFF, fortunatamente in HOPE posso dilettarmi con un progetto che mi intriga assai.

ENFANT PRODIGE: Il mio secondo pg più longevo, era l'esatto contrario di ciò che rappresentava Denny, vale a dire l'élite intellettuale e non applicata ad un face non borioso ma genuino. Solitamente il secondo personaggio si discosta diametralmente dal primo, e fu questo il caso.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
ixay
Member Avatar

Non è che io ho tanto da dire al riguardo dei miei personaggi ma ci spenderò su qualche parola, giusto per...

NANDAPAL KLOSE
Nandapal Klose nasce nel 2003 come primo allievo e campione della Indian School, stable/scuola che mi ero inventato ai tempi della ASW quando gestivo, oltre che Steppenwulf, l'indiano Black Mamba e il suo manager Phyzan. In ASW esistevano vari pg già pronti da adottare e non era possibile crearne di nuovi fino, per l'appunto, nei primi del 2003. A quei tempi ero un grandissimo appassionato di calcio (non che oggi non lo sia, ma ai tempi conoscevo le rose delle squadre della Serie C2 e altezza e peso un po di tutti) e in Germania c'era un giovane attaccante tedesco che ne sapeva a bizzeffe, questo era Miroslav Klose! Diventato il fan italiano numero uno del calciatore ora in forza alla Lazio (E non sapete quanto ho rosicato per questo) Decisi di dare il suo cognome al mio primo personaggio, ovviamente indiano visto che veniva dalla scuola indiana di Black Mamba. Inizialmente nasce heel poi, negli anni, poco prima che lasciai per quasi 4-5 anni le e-fed, aveva preso sempre di più il mio carattere ed ora è un quasi me ma più figo. Ovviamente la scelta del prestavolto fu Sonjay Dutt, all'epoca uno dei miei lottatori preferiti oltre che gira leggenda di un Sonjay Dutt che mi volò letteralmente addosso durante uno show CZW in Italia mentre facevo l'assistente cameraman :D

STEPPENWULF
Per Steppenwulf la storia è breve, è un pg adottato dalla ASW che ha avuto diversi handler ma, diciamo, l'handler storico sono io, a cui ho tentato di dargli una personalizzazione tutta sua con la storia della Legenda Hardkore. Steppenwulf ora è molto più simile a me di Klose e sarebbe la parte di me che insegna ai giovani handler come si gioca nel mondo delle e-fed :D Non ha un prestavolto fisso, basta che ci sia una maschera verde.

THE COON
Anche lui è un PG adottato, l'handler lo aveva iscritto in ECF (E anni dopo scopii che lo aveva iscritto un po ovunque) senza mai scrivergli un promo o nulla di che. Io, da grandissimo appassionato di South Park quale sono (so tutte le puntate a memoria) non potevo lasciarmi sfuggire l'occasione offertami dall'allora owner ECF Jimmy Barbaro di provare ad avere un secondo PG (il primera Klose). Lo portammo in HLW dove iniziai a pensare per lui uno stile nuovo di promo, tra il narrativo e il fumetto, con pensieri e dialoghi ognuno con un colore diverso, dove venivano raccontati i primi allenamenti del super eroe mascherato. Il pg era atipico, conosciuto e in HLW non andò bene. Poi inizia a puntare sul dark ispirandomi a fumetti come Devil, Wolverine, Punisher e altri dello stesso filone ed a tutt'ora la sua immagine è impuntata sul Dark-Comedy

SUTA KOKU
Esigenza mia personale di creare un secondo personaggio comedy, più semplice e sbarazzino nella scrittura confronto a the Coon (che può non sembrare ma è quello più difficile da utilizzare). Anche il tipo di comicità è diverso da quello del Procione, semplice, schietto, anche stupido. Nasce in ECF inizialmente per mancanza di PG nella categoria YB poi però la situazione mi sfugge di mano e quel che doveva durare un paio di mesi è diventato ora campione nella categoria. Il suo presta volto è Aero Star (Ovvero Suta Koku) in omaggio al wrestling messicano (E dite voi, non ti potevi creà un personaggio messicano? ... No)

ACID FLASH
Ennesima esigenza mia narrativa e di mettermi in gioco con un personaggio nuovo e uno stile di scrittura promo del tutto nuovo per me e anche per le e-fed. Acid Flash è un omaggio ai libri di Welsh, di John King e in piccola misura anche di Saliger, di Bukowski e tutto quel filone narrativo.Flash è un pg da cento e-fed che però in comune devono avere il "Facciamo uno show quando ci va" e mi auguro di non doverlo mai usare in una e-fed da me gestita o dove c'è il mio zampino nel booking. Il nome così come il prestavolto è un omaggio, ovviamente, a Trent Acid, ragazzo che ammiravo sia in singolo, sia in coppia con Johnny Kashmere e che ho avuto la fortuna di conoscere oltre che si è pranzato tutti insieme nello stesso albergo (e c'era anche Nanda... cio'è no, volevo dire Sonjay Dutt)

Offline Profile Quote Post Goto Top
 
S!mon

Monty Bash
Sicuramente il mio personaggio migliore, nonché il più importante per me come handler. Quando mi iscrissi ad Hope volevo portare un personaggio molto simil Goldust, che handleravo con abilità crescente in quel periodo e per cui ricevevo sempre ottimi feedback, ma mi fu caldamente sconsigliato di attingere così tanto da un wrestler esistente e mi fu proposto William Hoffmann, la cui gimmick era il Pansexual. Essendo i riferimenti sessuali uno dei capisaldi della mia "comicità" accettai e andai avanti per due, forse tre mesi, venendo anche qui apprezzato molto e vincendo il titolo intermedio in tempo davvero breve. Ma il personaggio non lo vedevo con lunghe prospettive, e chiesi di poterlo reworkare. Alessio mi chiese un face solido ma anche ironico ed irriverente, ed in men che non si dica nacque Monty Bash: un personaggio che ha quasi completamente il mio stesso carattere e le mie stesse reazioni.

Meinar Nystrom
Ad Hope in realtà avrei voluto creare un personaggio con la gimmick da pirata, ma c'erano Capitan Mark e la sua ciurma e quindi non provai nemmeno, tanto sarebbe stato rifiutato. Quando mi iscrissi in 2FH pensai nuovamente alla creazione di un pirata, ma Trombymerda aveva appena creato Captain William Fillmore ed anche lì non volli neanche sforzarmi di proporre una gimmick già presente. Allora andai verso un altra cultura che mi ha sempre affascinato, quella norrena, e creai appunto Meinar Nystrom. Inizialmente lo zeppavo di riferimenti culturali, ma poi questo lato si è affievolito essendo le mie conoscenze comunque limitate nonostante la mia curiosità.

The Nightmares
In 2FH torna la divisione Tag Team, e quindi decido di buttarmici. Vedo già una presenza heel forte con gli eXiled Souls, quindi mi mantengo sul tweener perché voglio comunque creare un tag team oscuro, con riferimenti e attitude però non troppo alla Taker perché temo di non essere capace di gestirli in quel modo senza il rischio di diventare heel. I nomi, Azrael e Salem, li ho scelti cercando nomi che avessero a che fare con l'occulto e l'oscurità, infatti Azrael è l'angelo della morte israeliano mentre Salem è la famosa città del processo alle streghe

Pain
Altra nuova divisione per la 2FH, quella femminile. Non avevo mai handlerato un personaggio femminile prima ma decido comunque di fare un tentativo. Questa voglia voglio fare un pg heel cazzo, me ne frego di tutti gli altri. Una donna senza scrupoli nè verso gli altri nè verso sè stessa, se in un segment arrivasse il presidente FWF e le dicesse "succhiami il cazzo e ti do il titolo" lei darebbe il culo per essere sicura di ottenere. Il nome è stato scelto in modo stupido stavolta, come prestavolto l'unica che mi convinceva era Rain e ho visto che bastava cambiare l'iniziale per avere un nome d'impatto.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Cith
Member Avatar
The Usual Suspects
Jack Leone
Personaggio creato in Here Comes The Pain nel 2003, perciò la mia prima CAW non esistente.
Leone come il simbolo di Vercelli, Jack perché è un nome che mi piace (davvero, non ci sono spiegazioni).
Sebbene in origine fosse un giovane sbarbato dai capelli biondi, quando l'ho creato nel mondo delle e-fed era un uomo over 40, con la barba ed i capelli neri, un cowboy in dissonanza con le sue origini, New York. Figlio di un uomo d'affari italo-americano, aveva scelto di seguire i suoi sogni e fondare una federazione di Wrestling dopo anni a fare da promoter di strada.
Ci ho messo molto di me stesso in questo personaggio, lo vedo come un mio potenziale futuro (si spera di no) in cui metto su famiglia ma finisco per rendermi conto degli errori, una moglie traditrice, figli disinteressati e tante menzogne. C'è da dire che mi riconosco spesso nei promo che scrivo, è talmente personale che ho troppa paura a portarlo fuori da una mia 'dimensione'.
Il moveset è un ibrido fra Edge e Johnny Nitro, due fra i miei preferiti. La sua submission move finale, la Country Blade, è il Jujigatame, una manovra di Karate che ho imparato ai tempi del corso, perciò mi rispecchio perché è una delle poche manovre connesse al Wrestling che sarei in grado di eseguire personalmente.
Il lazo messicano è un omaggio ad Indiana Jones ed ai film Western.
Il suo brano d'ingresso più utilizzato è stato "My Plague" degli Slipknot, ho sempre visto in Jack una malattia dilagante sotto l'apparenza di un bonaccione dal cuore d'oro.

(John) Kratos
Con o senza il primo nome, Kratos è stato il mio primo personaggio da e-fed, nato in uno dei miliardi di progetti di Mr. Esposito. L'idea è semplice: guerriero spartano, un po' il Kratos di God of War, un po' un personaggio mitologico fuori dal tempo. Mi piace pensare a Thor della Marvel, ma senza poteri, con una passione bellica insana, volendo un po' anche Hercules sempre della Marvel.
Parlando del cliché del pg con il passato traGGGico, ho implementato a Kratos una terribile storia di manipolazione della mente, un progetto per fornire illusioni agli individui per testare psicologicamente le loro reazioni. Mi piaceva l'idea di poter trattare una tematica sociale come quella degli esperimenti su esseri umani e le conseguenze, non è fantascienza, purtroppo.
A livello di moveset, lo vedo ibrido fra Brock Lesnar ed Undertaker, pur essendo discretamente scarso e senza poter reggere il paragone con i due sopra menzionati. Negli ultimi anni, con l'evoluzione del personaggio, l'ho reso meno Hardcore e sempre più orientato al Wrestling puro, al punto di voler competere per la passione di avere un avversario di valore. Ripeto, vince raramente e sta lontano dalle cinture, è un guerriero.
Si tratta del mio pg più sperimentale di sempre, è stato coinvolto in metafeud, doppia identità come drag queen Amelia Kratos, biker metallaro, ma anche tante cose riuscite come lui stesso forgiatore della personalità di un altro lottatore.
Penso che il suo punto di massima fosse come leader della Chaotic Existence, un gruppo di seguaci del caos alla ricerca dell'identità individuale, lì ho avuto modo di trattare temi come le maschere di Pirandello ed i Sé di Jung. È un pg che 'adoro torturare', nel senso che non riesco a vederlo felice, mantiene sempre un aspetto personale da eroe tragico in cui tutto quello che costruisce va storto.

"Time" Angel Obike Lowe
Il mio pg più recente, esiste da un anno e due mesi. Immaginate un perfetto sconosciuto che indossa la maschera del suo mentore, Jack Leone, quando era Time dell'Apocalypse. Deve interpretare un personaggio per avere successo, migliorare costantemente in questa finzione teatrale. Dopo mesi a convincersi di quella personalità, è giunto il tanto amato dilemma pirandelliano. Sei l'uomo con la maschera o la maschera sopra l'uomo? È nato come storyline e mi sorprende che sono riuscito a mandarla avanti nel modo che volevo, rispettando quell'evoluzione senza perdere alcuna tappa della caratterizzazione.
Si tratta di un lavoro di costruzione e decostruzione del personaggio, anche a costo di sacrificare la popolarità ottenuta. Volevo appunto che fosse un lavoro psicologico di analisi.
Il rapporto fra Angel e Jack Leone è simile a quello fra Walter e Jesse in Breaking Bad, entrambi hanno bisogno l'uno dell'altro, ma è chiaro che il più giovane è dipendente mentre l'altro è un astuto manipolatore che non pensa alle conseguenze. Mi piaceva l'idea del rapporto paterno.
Sul moveset di Time mi sono sbizzarrito a citare tante mie passioni, in particolare il villain Dio Brando di Jojo's Bizarre Adventure, o gli Arcana. Ci sono anche citazioni a Breaking Bad come la manovra Caballo Sin Hombre, il titolo di un episodio in cui Walt cantava "A Horse with no Name."
Mi sorprende che pur essendo nato con un freddo distacco e la possibilità di cestinare il pg in tre mesi se non mi avesse convinto, ormai sono legato alla sua storia e sono felice di gestirlo.

Black Violence
Qui vado veloce, primo della lista dei pg irrilevanti o a cui non ho tempo da dedicare. Nome altamente offensivo, un uomo scuro di pelle che incarna la violenza? Nah, è Samuel L. Jackson di Pulp Fiction fuso a Mr. Eco di Lost, nel caso del pg un ex gangster rinato Cristiano e particolarmente estremista. In anni di gestione non lo si è mai visto sorridere una sola volta.

Jacob Lamda
Il peggiore fra i miei personaggi, nel senso che questo poveraccio meriterebbe più spazio. Un lottatore in cura da uno psicologo, ossessionato nel vedere il suo lottatore preferito (non esistente) uccidere delle persone. Nel suo caso, l'ha portato ad un tracollo mentale ed alla fobia che chiunque possa fargli del male. Chiaramente ammetto che il pg è nato poco dopo la morte di Chris Benoit, siccome ho visto il lottatore che più stimavo al mondo trattato come spazzatura vivente dai fans. Si tratta di un argomento delicato e quindi capisco che abbia suscitato delle reazioni così forti.
Volevo che fosse un paranoico che cerca di curare le sue ossessioni per poi sprofondare nell'abisso.

"Wizard" Eddie Dryward
Niente, è un fanatico di fumetti che ama Deadpool e gli piace fingersi un santone dai poteri mistici, ma lo fa talmente male che è palese che finga. Anni fa l'ho scartato, era la bodyguard di uno dei miliardi di pg di Big Bad Vale, poi è ritornato da mesi con una gimmick rinnovata ed è più convincente, ma adesso è palese che è un fanatico di fumetti che cerca di usare tecniche narrative nella realtà. Ha avuto momenti spassosi come andare a caccia di Shinigami dentro ad una galleria a Tokyo.

Ho un'infinità di altri personaggi, ma non meritano una menzione.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
The Undetected Hero
Member Avatar

SHANE HERO
Shane Hero è il mio primissimo personaggio e nella sua prima forma riprende certe caratteristiche di CM Punk ma non solo. Non conoscendo benissimo questo nuovo "mondo" decisi praticamente di fondere i personaggi di CM Punk "Best in the World" e soprattutto "Undashing" Cody Rhodes. In principio volevo renderlo un personaggio tormentato dal suo stesso successo ma poi senza un perché la caratterizzazione prese una piaga diversa, rendendolo più simile a Punk che a Cody. Da lì in poi ovviamente Shane è totalmente cambiato, staccandosi dalla realtà e assumendo forma propria.

KOHNOR/CONOR MYERS
Un'idea nata per creare un'alternativa più soft a Shane, uno spot-monkey folle capace di essere cazzuto al microfono. Poco dopo però, in WTF, si mostrarono i suoi limiti. A quel punto decisi di trasformarlo in un personaggio vicino alla mia personalità, da lì nacque Conor Myers e il soprannome "Imperfect Human Berzerker".

CHARLES CASEY
L'idea nacque assieme a Luca, volevo handlerare questa presunta divinità, simile a ciò che si definiva Charles Manson ovvero la forma umana di Dio e Satana. Io misi le idee e Luca concretizzò alcuni dettagli. In realtà non funzionò chissà quanto questa situazione, infatti Luca handlerò Charles pochissime volte in GWF e dopo quel breve periodo il personaggio divenne definitivamente mio. Passato un po' di tempo, sentivo l'esigenza di continuare la costruzione di questo personaggio e decisi di portarlo in un'efed che nonostante la sua breve durata gli fece vincere il suo primo titolo massimo. Fu la vittoria di questa cintura che mi fece capire le grandi potenzialità di questo personaggio, considerato che dovette avere a che fare con personaggi dal calibro di Enigma e Satanic, di certo non i primi che passano. In quel periodo inoltre creai i Disciples-beta, poi visti in 2FH.

ZOEY DI MAGGIO
Era il periodo in cui Madison Rayne aveva la gimmick della Killer Queen e io già da tempo pensavo ad una presunta fan di Shane Hero che ben presto si rivela una stalker psicopatica. La cosa funzionava in TPPW e continuò in GWF. Ad un certo punto però notavo una certa indifferenza verso il personaggio di Zoey, sia come manager che come lottatrice. Ero preoccupato poiché a giudicare dalla gestione di terzi capivo che non riuscivo a trasmettere la volontà di fare grandi cose con lei, che nonostante i miei sforzi nel tirar fuori promo che mi appagavano come raramente capita Zoey era sempre la prima ad essere "sacrificata" in qualsiasi circostanza. Decisi quindi di modificarla leggermente, rendendola una vera stratega e quello risultò il "fattore" vincente. Da lì prende forma la Principal Owner e la più volte campionessa che è oggi.

DAMO X/CHILD OF HAVOC
Damo X è la fase beta di Kyle Eriksen, un ragazzo che riesce a rendere realtà il suo sogno di divenire un wrestler professionista, che nasce completamente dalla mia grande passione per questa disciplina e anche dall'Irlanda. Il problema però che vedevo in Damo era, appunto, l'essere ancora incompleto a differenza di Kyle, il quale è maggiormente caratterizzato e dotato di certi dettagli che Damo non aveva, facendolo risultare "debole" ai miei occhi e senza futuro.
A quel punto estremizzai il sogno di Damo, deviandolo. Lui aveva ottenuto ciò che voleva, era divenuto un wrestler ma non gli bastava. E l'arrivo del RIOT che gli propose di essere il leader di una loro cellula è il punto in cui Damo raggiunge il culmine. Un punto di non ritorno che lo rende Child of Havoc, ciò che è oggi.
Posted Image

[spoiler=Palmares]ECF World Heavyweight Title /w Shane Hero (unificato)
FWF World Women's Title /w Zoey Di Maggio
THEA Divas Tag Teah /w Angelina Anderson (& Maya Maze)
FWF World Heavyweight Title /w Shane Hero
ECF Undisputed Title /w Shane Hero
ECF Hydra Title /w Shane Hero
Thèa Divas Tag Team Champions /w Zoey di Maggio (& Katheryn Hudson)
FWF World Women's Title /w Zoey Di Maggio
2FH Diamonds Title /w Zoey Di Maggio (forever)
2FH Diamonds Title /w Zoey Di Maggio
FWF World Heavyweight Title /w Child of Havoc
EWS True Berserk Title /w Waylon Ives
DWF Hardcore Title /w Drew Galloway
EWW Title /w Child of Havoc
DWF World Heavyweight Title /w Sting
WTF Starlette Title /w Zoey Di Maggio
WTF Tag Team Titles /w Los Santos Brothers
TürkWA Heavyweight Title /w Shane Hero
Thèa Divas Tag Team Champions /w Zoey di Maggio (& Pain)
NWE World Heavyweight Champion /w Stardust [forever]
NWE World Heavyweight Champion /w Stardust
2FH World Heavyweight Champion /w Charles Casey
DPW World Heavyweight Champion /w Finn Balor
R-PRO 6-Man Tag Team Champions /w Muse's Demons (Conor Myers, Hiroyuki Hasegawa & Shane Hero)
Thèa Divas Tag Team Champions /w Zoey di Maggio & Chelsea
WTF Starlette Champion /w Nene Hatun
LA PLAYA Campeon de La Playa /w Jackie Roberts (non riconosciuto dalla federazione)
AVLL Junior Heavyweight Tag Team Champion /w Selim Arkin (& Ediz)
WTF Rising Star Champion /w Conor Myers (as Genocide)
WTF Tag Team Champion /w Selim Arkin (& Ediz)
R-Pro Unified World Tag Team Champion /w Shane Hero (& David Kelevra)
WFS Internet Champion /w Shane Hero
WFS FTR Champion /w Shane Hero
GWF International Champion /w Shane Hero
TPPW World Heavyweight Champion /w Shane Hero (non riconosciuto dalla federazione)
GWF X-Division Champion /w Shane Hero
GWF Sorrow Champion /w Shane Hero
DWF United States Champion /w Paul Burchill
DWF World Heavyweight Champion /w Charles Casey

Others

Thea Empress of Europe 2016 /w Zoey Di Maggio
2FH Wrestler of the Year 2014/2015 /w Charles Casey
2FH Heel of the Year 2014/2015 /w Charles Casey
2FH Champion of the Year 2014/2015 /w Charles Casey
2FH Moment of the Year 2013/2014 /w Charles Casey
DWF Wrestler of the Year 2015 /w Sting
DWF Babyface of the Year 2015 /w Sting
DWF Feud of the Year /w Sting (vs CM Punk)
DWE OMG Moment Of The Year /w Kevin Owens
GWF Hope Winner (Pro) /w Shane Hero
Game of Thrones II Finalist
Thea Amazon Twins Tournament I con Zoey Di Maggio & Chelsea Di Maggio[/spoiler]
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Red Revolution Raven
Member Avatar
The Ugly
Seconda parte

Mads De Vos

Non c'è molto dietro Mads: l'ho creato in un momento in cui andavano per la maggiore i pg nazionalisti (in 2FH in poco tempo erano nati Max Schneider e Didier La Croix che rappresentavano Germania e Francia); scelsi il Belgio perché all'epoca c'erano i Mondiali col Belgio di Hazard, Fellaini, Courtois e tutta gente super-forte ma che comunque partiva con i pronostici a sfavore e siccome a me gli sfigati piacciono da sempre, sono andato in questa direzione.


Rush Hour e Hour Rush

La storia dei Rush Hour è una storia tormentata: nascono dalla fusione di due team, il primo sono i Goodfellas, team con la gimmick del mafioso che a loro volta costituiva il reboot dei Sexxxy Boys (la versione WFS degli Heart Throbs), il secondo Shinobi & Dragon Ninja, un team giapponese creato da me e Ivan a partire da una canzone dei Lostprophets (appunto "Shinobi vs Dragon Ninja" che a sua volta cita due stupendi videogames quali Shinobi e Bad Dudes vs Dragon Ninja). In breve ci stancammo dei giappi e workammo questo match tra i due team secondo cui il team perdente si sarebbe dovuto sciogliere e lo facemmo finire in No Contest costringendo entrambi i team a doversi sciogliere. Da lì prendemmo un Goodfella e un giappo per creare la versione e-wrestling di Rush Hour, il film con Jackie Chan e Chris Tucker con l'italoamericano al posto dell'afroamericano.


Edward Stein

Stein non è un mio pg, è uno dei miliardi di pg ex-ASW preso in gestione la prima volta all'interno dell'ASW stessa [era solo un clone di Morgan DeSade]. Il mio tocco gliel'ho dato quando ha aperto la Mad House: poiché al momento dell'abbandono del pg, avevo workato la sua uscita di scena con Morgan che lo gettava nel vuoto dal tetto di un'arena; decisi di riprendere il pg da lì, col corpo ormai ristabilito ma con la mente a pezzi per lo shock. Ho dato quindi un'occhiata ad alcune patologie psichiatriche optando per il delirio ossessivo-compulsivo e per l'insonnia portata a conseguenze estreme. Mi sto rendendo conto che ho un'insana passione per i pg matti come cavalli.


Valtharius the Mad

Giusto oggi ho scoperto che Valtharius ha già un background di tutto rispetto, essendo stato un pg storico delle e-fed americani di fine anni '90. Ovviamente reperire informazioni è stato alquanto difficile, ad ogni modo ho cercato di riproporre il vecchio stereotipo del monster heel violento e sadico (alla maniera del primo Kulto); proprio per favorire questo carattere ho deciso di chiamare le mosse principali di Valtharius con il nome di alcuni strumenti di tortura medievali.

Little Raven

Come ho detto, Nick Mondo è stato il wrestler che ha ispirato maggiormente la figura di RRR, pertanto ho deciso di riproporre anche Little Raven come versione e-fed di Little Mondo. Allo stesso modo, come nel moveset di RRR ci sono riferimenti al mondo musicale rock, lo stesso ho fatto con il moveset di Little Raven, andando però più sull'emo: Hawthorne Heights (nome di un storico gruppo), Bite to Break Skin (successo dei Senses Fail), Boys Night Out (altro gruppone), Discovering the Waterfront (album pietra miliare dei Silverstein), Story of the Year (ennesimo gruppo). Ride The Lightning invece ovviamente ricopia la finisher dello stesso RRR.
Pulse of the Maggots, la theme di Little Raven, è anche la prima theme usata da Raven senior.

Scott Martin

Nessuna influenza. Pg senza pretese, standard fino alla morte.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Il Cavaliere Nero
Member Avatar
AKA Pigmeo
Red Revolution Raven,2 October 2015
15:24
Scott Martin

Nessuna influenza. Pg senza pretese, standard fino alla morte.

devo correggerti, ero nel team che creò Scott Martin e ricordo un dettaglio.

il cognome Martin viene da Marty (Jannetty) il secondo per eccellenza.
la stessa natura di Scott Martin doveva essere quella di eterno secondo... infatti nel concorso che lo poteva lanciare arrivò............. Quarto. :D :D :D

ora faccio i miei eh, non è che rompo solo il cazzo a te :D
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Red Revolution Raven
Member Avatar
The Ugly
Non si smette mai di imparare a questo mondo :o
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Il Cavaliere Nero
Member Avatar
AKA Pigmeo
Simon Steed
anni e anni fa ci trovavamo a giocare insieme tra amici malati di Football Manager e due volte l'anno vedevamo insieme la Royal Rumble e Wrestlemania... non ricordo durante quale dei due, un amico disse "quanto sarebbe figo uno che arriva e si lancia nei vetri o dalle scale e altre robe così volontariamente..."
E il giorno dopo nasce The Stuntman. Il nome è il mio e il cognome Steed viene da Steed Malbranque, che lo stesso giorno decise un Milan - Inter 0-2 con una doppietta in favore della mia squadra di FM contro quella dell'amico a cui venne la famosa idea. :lol:
Come molti dei miei pg è nato il giorno in cui ho scritto per la prima volta la bio e questo mi fa pensare che fosse una Wrestlemania e non una Royal Rumble essendo nato a metà aprile.

nella bio ci sono parecchi riferimenti.
I principali sono alla California e alla città di Los Angeles sua città natale, come il Sunset Boulevard Flip dal viale del tramonto di Hollywood, la Los Angeles Splash che ha la stessa sigla dell'aeroporto principale di LA, la Zzyzx Road celebre via californiana famosa per partire dalla Highway dei sogni che collega LA a Las Vegas per poi finire nel nulla nel deserto e che infatti è una mossa che blocca la corsa di un rivale facendola finire nel nulla, la finisher Californication non credo abbia bisogno di spiegazioni.
Poi ci sono i riferimenti alle cazzate del vecchio gruppo WFS, tipo la Steedelusion, che da insulto per i suoi fallimenti diventa la mossa a sorpresa con cui sorprende gli avversari che assaporano la vittoria, o il #pontiplex che fa il verso al vaticanense #pontifex e agli inascoltabili telecronisti di Italia 1 e i loro famosi sorta di suplex non specificati, infatti il #pontiplex è una sorta di suplex non specificato nemmeno nella bio ufficiale, tanto lo scriviamo che ve ne frega come si fa? E molti altri riferimenti nei promo venivano dalle chiacchierate in chat o dalle notizie più esilaranti del momento.
Riferimenti alla sua passata carriera di Stuntman cinematografico e attore di B (ma anche C o D) movie, come la The End che inizialmente era la sua finisher e la Need 4 Steed oltre al fatto stesso di provenire da Hollywood.
Infine ci sono i riferimenti e gli omaggi a tre personaggi su tutti.
Steed nasce come scavezzacollo muto o quasi, con manager a parlare per lui, molto simile al Transporter della saga con Statham (a cui assomiglia come fisico, alto, definito, stempiato/rasato) poi in seguito ad alcune particine in film d'azione scadenti ha un'esplosione di ego e diventa un chiacchierone donnaiolo menefreghista simile a Hank Moody della serie Californication (da qui il cambio di finisher, non dall'album dei RHCP) e infine i chiari riferimenti nel look e non solo al grande Scott Steiner, dalla canotta con la S di Superman e Scott Steiner e Simon Steed alla mossa Back-back stabbin' bastard, tratta da uno dei due Steinermania.

Tyson Hardaway
la leggenda narra che si chiami Tyson perchè suo padre era un grande appassionato di pugilato e dato che Ty ha come data di nascita il giorno successivo alla vittoria del primo titolo dei pesi massimi del grande Mike Tyson... sticazzi di come lo volesse chiamare sua madre, Tyson vince il titolo il padre si gasa e chiama il figlio Tyson. Dopotutto quanti napoletani si chiamano Diego o Armando o Diego Armando nella realtà? E' un mio omaggio sia a Mike Tyson che a Tyson Tomko a cui è dedicata anche la sua finisher Ty-phoon, che in pratica è la parte di suplex che faceva Tomko nella sua finisher di coppia con AJ Styles.
Il cognome Hardaway viene dal giocatore NBA Penny Hardaway, l'alternativa era Sprewell, ma Hardaway si abbinava bene alla 'Hard Way' che l'ha portato fuori dal ghetto e poi al successo e mi dava modo di dargli come finisher la Hard Lesson che rimanda anche in parte al cognome.
come attitude inizialmente l'idea era di farlo ispirare a Money Mayweather, ma con il tempo si è trasformato da spocchioso in beniamino del pubblico, quindi niente Mayweather e infatti ha cambiato anche il prestavolto diventando l'attore che interpreta Creed, figlio di Apollo Creed che allenò Rocky Balboa come Vince Ross ha allenato Tyson Hardaway.
La sua finisher più recente, la Harlem Necktie fa riferimento alla Colombian Necktie, metodo di profanazione del corpo del cartello della droga colombiano, per la serie in colombia ti ammazzano così... Ad Harlem ti ammazzo in quest'altro modo.
Le sue trademark sono tutte riferite a qualcosa, ci sono diversi riferimenti al mondo della boxe e del kickboxe come tutte le combinazioni di pugni e la Knockin' on Hells Gate (quando mai le ha viste le Heaven's Door uno di Harlem?) poi c'è un omaggio a Sagat di Street Fighter con il Ty-ger Uppercut, il Midnight Express che fa riferimento al film Fuga di Mezzanotte paragonando la sua precedente vita a un carcere di massima sicurezza, la Globetrotter dedicata agli Harlem Globetrotter e infine l'X-Kick che è sia un omaggio all'Axe Kick di Booker T (degli HARLEM Heat), sia alle lotte di Malcom X.
da quando ha voltato pagina diventando un face amato dal pubblico, ho ripreso per lui qualcosa di Kurt Angle, come le maglie con le scritte autoreferenziali giganti e la passione per "l'olimpico" (lui non vincerà mai le olimpiadi, ma ha vinto title match in quattro continenti su cinque e aspetta un tour in Oceania per completare la maglia di campione olimpico con i 5 cerchi).

Rorschach
è Rorschach dei Watchmen, un po' più grosso e con qualche cambio nelle origini. Se non sapete chi siano Rorschach e i Watchmen datevi fuoco.
anche le sue trademark nascono dal film, la Pagliacci's Joke è la barzelletta del Grande Clown Pagliacci, Beautifull Butterflies sono una delle cose che Rorschach dice di vedere nelle macchie quando viene psicanalizzato, The End Is Nigh è il cartello che l'uomo sotto la maschera di Rorschach porta sempre con sè e infine la Human Been Juice è un gioco di parole della novel parlando di un uomo spiaccicato mentre mangia fagioli. Infine la Inkblot è la macchia di inchiostro del test di Rorschach.
Mano a mano che gli davo delle origini sue, per differenziarlo dall'originale, mi rendevo conto di avvicinarlo sempre più a V di V per Vendetta per quanto riguarda la maschera e le ustioni, ma non è una strada che ho preso volontariamente.
Sono stato costretto a prenderla, perchè inizialmente sotto la maschera poteva esserci il mio vecchio pg Devilish, che prima del ritiro fu sfigurato con una palla di fuoco in faccia... Non sapendo se metterci lui o meno sotto la maschera di Rorschach, mi sono lasciato aperta la strada facendolo ustionato, poi ho deciso che era qualcun altro o meglio nessun altro e la deviazione ha portato alla strada V per Vendetta. Un po' me ne pento, ma credo sia meglio così che non cancellare parte della storia dei propri pg e far finta non siano mai esistite certe cose.

continuerò poi.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Psykomarty

Ewwiva!!!
Mi esalta tutto ciò.
Ora capirete quanto sono schizzato in queste cose....
Ovviamente copio lo stile di Giò, che sarebbe quello originale per questo post.

Wildcore
-primo pg della PRIMA efed Italiana, si parla di CWF basata sul gioco per PS1 WWF Attitude, quindi 1999 circa.

-nasce esteticamente come mocking di Charlie Sheen in Major League, solo coi capelli rossi, il nome del personaggio nel film era Wild Thing, qua diventa Wildcore, come un poco conosciuto fumetto della Image.

-come wrestler all'inizio è Shawn Micaels, con tanto di Superkick finale, poi diviene alla RVD appena scopro la ECW, poi Strong Style appena conosco il Puroresu.

-inutile parlare di Finisher, Wildcore ne ha avute più di una ventina, di quelle che ha ora il Deathstroke si rifà al nome di un character DC legato a Valroux, la mossa è la Gansobomb di Toshiaki Kawada; la Total Submission era la prima sottomissione come finisher che aveva Wildcore, inizialmente una STF, poi la versione Half Nelson Back Mounted, presa da WWF Shut Your Mouth; Tonbogiri deriva invece dalla Lancia di Tadakatsu Honda, personaggio storico, si diceva l'arma fosse così affilata da tagliare una libellula in volo (Tombo=libellula, Giri=tagliare)

-Wildcore ha usato il Linkin Park, gli Hoobastank ed in Guns nd Roses come themes, addirittura aveva due theme, una per l'entrata e una per l'uscita....

-Dopo 15 anni gli ho potuto dare una definizione finale, ora come mentore entra perfettamente nelle mie corde.

-È stato convertito a pg di un gdr supereroistico, supersensi, rigenera, fortissimo, memoria balistica.

Richard Valroux

-Metà dei Razor Blade originali

-All'inizio era una copia come stile di lotta di Mike Quackenbush, mossa finale di caduta che doveva avere più versioni e sottomissioni di scuola Messicana.

-Trasportato nello stile Giappo del tutto, sottomissioni marziali, moltissimi calci e via dicendo.

-Se dovessi dargli un ispirazione di stile di lotta direi che l'Old School pesante alla Regal o Malenko o anche alla Tetz più uno stile più cinetico alla KENTA.

-Aspetto fisico, molte mosse e idea di base vengono da Arrow ed il suo protagonista.

-Primo personaggio mio BUONO, senza messi termini, anche se risulta spietato la sua è sempre e solo una lotta per il bene.
Difficilissimo, fidatevi.

-La Muramasa Blade deriva da una storia/leggenda del fabbro Muramasa, che costruiva lame affilatissime e pericolosissime; avevo un idea, poi abbandonata che la mossa se usata troppo danneggiasse Valroux stesso.

-la Final Arrow deriva dal Jawbreaker Lariat di Nigel McGuinnes, al cui stile ovviamente Valroux si ispira.

-Excaliburth deriva da Excalibur la spada del ciclo Arturiano.

-la Theme è la canzone iniziale di Dragon Dogma

-Felicity viene a sua volta da Arrow.

-Valroux ha le ossa di un avambraccio che, rinsaldatisi a seguito di una frattura, sono più forti del normale.
Un gioco con la storia di Lex Luger, quella di Pluton Man di Kinnuku Man ed infine di un personaggio di Hanma Baki

-Il nome deriva da un pg del gdr 7th Sea, Philippe Valroux, appartenente all'ordine dei Cavalieri di Rosacroce, così come il motto "Se il Malvagio non si ferma dinnanzi a nulla per compiere la sua empia opera allo stesso modo il Buono non deve fermarsi a sua volta"

Dozer

-altra metà dei Razor Blade

-non molto differente dall'origine, a parte che all'inizio parlava in dialetto.

-è stato gestito da tre handler differenti per poi tornare a me

-l'idea di base era un misto tra Vader e Hansen

-Killdozer fu un carroarmato costruito artigianalmente da un redneck che lo usò per distruggere la banca che gli aveva pignorato la casa.

-Dopo lo split dei Razor Blade doveva tornare più incazzoso in stile Kevin Steen, usando il Package Piledriver come finisher.

Sami Maeda (qua ne ho un pò da raccontare....)

-Sami deriva da Samuele, il nome di mio figlio, Maeda da Keijii Maeda, forse il più noto Kabukimono dell'epoca Sengoku.

-nasce come powerhouse con abilità da high flyer, ma Danilo scrive il primo match trattandolo come un lightweight e ho dovuto trasformarlo.

-Sul suo aspetto ho pelagato di brutto, prima avevo preso Trevor Lee come esempio, poi Trent Barretta, poi Johnny Gargano ed infine mi sono accorto che da sempre lui è stato Jerico Hayatolla of Rock 'nd Rolla.

-Il rapporto di parentela tra lui e Wildcore è preso pari pari dalla 4rta serie di Jojo, dove il protagonista, Josuke, di 19 anni è zio del protagonista della precedente serie, Jotaro, che ha 38 anni.

-La serie Jojo ha fornito il nome di numerose sue mosse: Crazy Diamond, the Hand, Killer Queen, Golden Rectangle e Golden Experience sono tutti Stand del fumetto Jojo (leggetelo o siete owner della 2FH)

-I comics invece hanno fornito Arsenal (il sidekick di Green Arrow), Gongala (l'urlo di Casey Jones) e l'Adamantium Laser Blade (mossa speciale di Wolverine nel picchiaduro a scorrimento da cabinato negli anni 80)
-si dice le Hawaii siano indietro di 20 anni a livello di cultura pop, da qua l'idea della passione di Sami per il Glam Rock.

-ROCKANDROLLAAAAAA è la finisher presa paro paro da Shinzuke Nakamura ed il suo BOMAYEEEEEEE

-Se Valroux ha la Muramasa Blade, Sami ha la Sharktooth Blade, arma ideata dalle popolazioni Hawaiiane, immaginate una spada di legno con denti di squalo inseriti lungo la lama.

-Loco Mocho Driver deriva dalla Loco Mocho, un piatto tipico delle Hawaii, un letto di riso con hamburgher, uovo fritto e salsa Gravy. Il cibo preferito di Sami.

-Sami Can't Die mi è nato così, pensando ad un wrestler spericolato e resistente, proposto a Luca ha accettato e ha già preso piede.

-Dafaq che Sami dice a profusione è un meme di internet.

-Ogni singolo discorso di Sami è infarcito di citazioni nerd.

-Sami è un omaggio alla PWG ed alla Chikara, dimostrando il mio amore per esse ed in genere alle Indy americane.

Parte 1 finita, parte 2 Jack e Allyson!
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Psykomarty

Ho scritto di merda ma ho usato il cellu ed è venuto così, prossimo meglio.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Red Revolution Raven
Member Avatar
The Ugly
Se Sami è un omaggio alla Chikara perché non l'hai portato in La Playa? :3
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
1 user reading this topic (1 Guest and 0 Anonymous)
Go to Next Page
« Previous Topic · Off-Work · Next Topic »
Add Reply
  • Pages:
  • 1
  • 3

Theme Designed by McKee91 and Lout of ZNR