Welcome Guest [Log In] [Register]
Welcome to Raven Project.


If you're already a member please log in to your account to access all of our features:

Username:   Password:
Add Reply
Affinità e paragoni con la realtà... e non; Il giochino dell'estate
Topic Started: Jun 2 2016, 19:29 (206 Views)
Cross Wizard
Member Avatar
Grazie Gianni, GIAOOOO!
In una differente linea temporale, al pari del topic delle fonti, un altro me stesso aveva postato qualcosa di simile.
Ripropongo qui il semplice “giochino simpatico-simpatico-simpatico”, dei paragoni tra efed e relativi personaggi con le federazioni realmente esistenti. Questa volta però allarghiamo il discorso anche alla “irrealtà” visto che molto spesso alcune creature efed sono più vicine a personaggi letterali/fumettistici/cinematografici che a semplici “wrestler immaginari”.
Quindi oltre a sparare i nomi dei lottatori, se vi va potete sparare qualche personaggio di fantasia, ovviamente in entrambi i casi argomentate le scelte. Dalle liste credo sia giusto escludere i propri personaggi, visto che c'è già il topic delle fonti per parlare delle influenze che ci hanno portato a creare questo o quel personaggio. Per le efed il discorso è diverso, perché è interessante magari leggere l'eventuale discrepanza che c'è tra l'idea degli owner e la percezione dell'utenza.

Solita piccola premessa: nella mia modesta carriera efeddarola ho giocato e vissuto diverse efed, e la stragrande maggioranza professava come modello principale la ECW, altre ancora la WWF Attitude, le più naif CZW e RoH, ma alla fine ho visto solo tante piccole WCW, dagli splendori alla caduta. Ma forse anche per questo c'è un topic dedicato, quello dei cliché.
Altra piccola nota, secondo me Lucha Underground, al netto dello stile “on ring”, è una specie di “efed dal vero”, quindi trovare similitudini tra il side project della AAA ed il nostro amato gioco (sto cazzo, lo odio!) è fin troppo facile.


RAVEN PROJECT

Il modello di riferimento della R-Pro è stato (almeno per me) la SWS di Genichiro Tenryu. La federazione di un top wrestler (universalmente riconosciuto) che con i soldi degli investitori organizza “all stars card”.
Per il resto la sigla del ravenuccio ragiona più come una promotion di MMA che come una classica federazione di pro-wrestling, il concetto dietro la RIZIN (fondata nel 2015) rappresenta la mia idea di R-Pro.
Ovviamente siamo anche il male supremo che affligge il GUN.
Non avendo un roster fisso (escluso RRR) mi limito solo ai personaggi più ricorrenti nell'ultimo periodo (ovviamente allungate pure la lista).

- Red Revolution Raven: dal punto di vista del moveset un Nick Mondo più tecnico, per il resto è una leggenda (ma anche un jobber).
- Child of Havoc: Kenny Omega come suggerisce il prestavolto, come pg invece mi ricorda un po' Dio Brando di JoJo.
- Alpha Jack: Atsushi Onita o Terry Funk, un profeta dell'hardcore, sostanzialmente un “bad guy” ma amato dal pubblico, come pg invece... non ridete ma mi fa pensare a Jean Valjean de “I miserabili”.
- Tyson Hardway: Il classico shooter prestato al pro-wrestling, come pg fa pensare immediatamente a quelle storie di riscatto sportivo stile la saga di Rocky.
- Tommy Kent: Tommy Dreamer con una carriera ancora più decaduta.
- Danny Leone: Come Moveset è un classico peso massimo da major USA, ma paragonarlo a John Cena mi sembra poco carino, il pg invece mi ricorda il classico “bad ass” da film d'azione.
- Dev Adam: lascio a voi.

THÈA LADIES PRO-WRESTLING

Senza tanti giri di parole è una federazione di Joshi Puroresu. L'Europa del GUN è una specie di enorme Giappone, popolato da diverse federazioni di pro-wrestling (anche troppe), quindi ci sta anche una bella federazione femminile.
In essa convivono sia la natura “all stars” della R-Pro che quella di federazione con un roster stabile, considerando la presenza di pg “trueborn”.
Spero di offrire un prodotto che sia equidistante sia dai 5 minuti di match (giustificati con “tanto nessuno li legge”) che dagli incontri lottati troppo in modo “maschile”.
Stesso discorso di sopra, mi limito ai personaggi più ricorrenti nell'ultimo periodo (ovviamente allungate pure la lista)

- Lilith: di base una valletta diventata wrestler, quindi Trish Stratus, ma con una gimmick oscura (mica tanto ormai).
- Zoey Di Maggio: Stephanie McMahon, anzi no, Vince McMahon con le tette; come moveset una lottatrice indie americana.
- Allyson: Chaparrita Asari con molta più violenza nello stile di lotta; come pg parliamo di una creazione abbastanza complessa tanto da dover fare una lista più che nominare un singolo esempio.
- Chelsea Di Maggio: la versione femminile di Owen Hart.
- HEX Girls: tre personaggi da serial esoterico, sarebbero state perfette come avversarie di Buffy o in un libro di Anne Rice; come moveset ognuna incarna una tipologia base di wrestler (flyer, brawler, tecnica).
- Amelia Citriniti: Bertha Faye!
- Lovettes: ovviamente Hikaru Shida & Jade, come pg due tizie da manga parodistico.
- Emily Lazer: un po' come Lilith, solo lasciata a metà.
- Berenike Wagner: lascio a voi
- Safiye: lascio a voi.
- Nene Hatun: lascio a voi.

Continua.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Psykomarty

R-Pro.
Mi associo al compagno di merende ma lo faccio a stelle e strisce, per me la R-Pro è la Pro Wrestling Guerrilla, un volto estremamente noto (Super Dragon/Raven) che fonda una efed portandovi il top delle star internazionali di wrestling, con tornei annuali e una cura maggiore al match in se senza tralasciare feud a lungo termine.

Raven è per la R-Pro ciò che Martian Manhunter e per la JLA, quella figura che DEVE esserci, passano tutti ma lui ci deve essere.

In Havoc sto vedendo molto dello Zemo versione Thunderbolt, un uomo che affronta la società in cui si trova usando componenti filosofiche come arma.

Il paragone tra Jack ed i Miserables mi riempie di orgoglio e gioia :.) E non sono nemmeno mai andato in GWF.

Hardway segue chiaramente lo stile Rocky.

Denny non saprei, se da una parte vuole essere spesso rappresentato come una sorta di Joker, nella sua versione più anarchica trovo che spesso sia esagaratamente forzato e sopratutto si scontri con alcuni suoi momenti in cui vende troppo la WBFF.

I Dev Adam quando li vedo talvolta in loro vedo quelle caratteristiche da Buddy Cop o da coppia di personaggi calibratissimi, giuro che spesso il passato e la tristezza di Kemal avvicinati all'essere guascone di Mustafa mi ha fatto rivedere in loro il duo Wolverine/Nightcrawler ai gloriosi tempi di Claremont.

Thèa.
Del tutto concorde con il compagno di merende sul paragone con federazioni reali.

In Amelia io ci vedo spesso il personaggio reso famoso dalla prestafaccia, la cuoca di Starshollow di Una Mamma per Amica, il che per me è un male perchè a parte bombarmi madre e figlia avrei gettato napalm sull'intera cittadina.

Lilith la vedo come Melissa Anderson, la ex Cheereleader Melissa, per esperienza e per il cone si vende tosta.

Emily non saprei, spesso mi pare di rivedere ib lei la Tigra del ciclo Avengers of the West Coast, un personaggio bisognoso di avere qualcuno con cui raffrontarsi e secondo me è proprio quello che la ha lesa negli anni.

Chelsea non saprei davvero, diciamo che nella sfiga che ha avuto spesso in lei ho visto molte volte la Addy Star della Interspecies Wrestling, ma anche proprio Becky Linch, per ora sempre in secondo piano.

Safye e Nene per me sono, più dei Dev Adam, il supremo gruppo di Bromance che esista, la coppia diversa, inizialmente nemica che finisce per legarci appieno.
In più tra loro due c'è proprio il rapporto luce e ombra che esiste ad esempio tra Batman e Superman, mentre una porta sempre con se il fardello del proprio passato e fatica ad integrarsi l'altra invece che cerca in tutti i modi di portare speranza ed e piena di dubbi sulla sua causa e su quel che può fare.

Vado avanti poi, andrò molto sparso sappiatelo.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Psykomarty

La TPW per quanto sembri assurdo, è quanto di più si avvicina allo stile Chikara e Dragon Gate, purtroppo la cosa è percepita da 1 handler su 3.
Non ho una precisa differenziazione dei personaggi, ma per lo più seguono le fila della federazione d'origine.

La OBW è la tipica indy con possibilità di divenire grande, come la ECW o la CZW o la odierna ICW.
I knights of decay mi ricordano molto il Raven Flock, come mentalità verso l'autodistruzione e la disillusione, Havoc è sempre Havoc, non ho mai definito De Voda purtroppo, in generale avrebbe dovuto avere più tempo per crescere meglio come fed e partecipanti.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
The Undetected Hero
Member Avatar

RAVEN PROJECT

-Red Revolution Raven: Avete detto tutto voi sul suo conto.

-Child of Havoc: Onestamente non ci vedo molto di Omega in lui.

-Selim Arkin: Un Seth Rollins ma non codardo. Uno capace al microfono quanto nel quadrato.

-Alpha Jack: Mi trovo d'accordo con Terry Funk, ma ha qualcosa di Jack Jester indubbiamente.


THEA

-Safiye & Nene: Non trovo per loro alcuna affinità con la realtà, ma forse senza fare nomi posso descrivere il prototipo di tag che vedo in loro. Sono diverse, quasi all'opposto, ma nonostante questa divergenza di base c'è sempre un nodo che le tiene unite.

-Lilith: Sarò il solo ma io ci ho sempre visto un pochetto di MsChif in lei.

-Allyson: Ciò che più si avvicina ad Ally è Kay Lee Ray della ICW, ma quest'ultima può essere considerata solo la fase embrionale della follia di Ally.

-Zoey Di Maggio: Stephanie McMahon è un gran complimento, per quanto riguarda lo stile di lotta ho sempre visto bene di Zoey il moveset di Io Shirai.

-Chelsea Di Maggio: Becky Lynch.

Poi in futuro farò altro.
Posted Image

Spoiler: click to toggle
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
wordlife85

Allora, senza considerare la realtà, ma considerando per lo più il panorama film/telefilm/sport/Musica etc etc. Lo faccio per il King of Rome, per i personaggi che quantomeno conosco.

Alpha Jack lo vedo un pò come la "cosa" dei fantastici quattro, è una sorta di personaggio positivo il quale tuttavia non lo è fino in fondo. Ha le sue magagne, le sue cose nascoste...ed anche il volto rimanda parzialmente a quella figura.

Tyson Hardaway è Creed, il figlio di Apollo. Direi che ci sono pochi dubbi in merito. Anche come attitudine, in parte lo ricorda.

Tommy Kent è un personaggio abbastanza poliedrico nella sua teorica semplicità. Non saprei trovargli un paragone calzante con un personaggio della televisione, diciamo comunque a grandi linee un qualunque co-protagonista generale.

James McFist è una sorta di Ozzy Osbourne molto meno grezzo, ma al tempo stesso come atteggiamenti (soprattutto in passato) lo ricorda parecchio. Attualmente si sta indirizzando sempre di più verso una strada meno "esagerata".

Skyblue è come Batman, senza mai essere Bruce. Lui è riflessivo, è enigmatico, e nessuno sa chi vi sia dietro la maschera anche se alcuni il volto l'hanno visto.

John Kratos è...Kratos di God of War? Sembra una stronzata, ma ricalca moltissimo quel tipo di personaggio.

David Barriage lo paragono a King di OnePunchMan, e credo che in pochi sappiano di cosa sto parlando. In sostanza, è un wrestler che a prescindere dai risultati sa vendersi alla grandissima, risultando sempre e comunque sulla cresta dell'onda e degno di considerazione a prescindere dagli effettivi risultati ottenuti. Ed ha sempre pronto l'escamotage giusto.

Garet Jax è palesemente una fusione tra Gastone (il cugino di Paperino) con l'indole bastarda e subdola di uno dei classici heel della disney stessa. Il risultato che ne viene non è fumettoso, bensì estremamente reale e potente. Tutta abilità di Dibbio.

Red Revolution Raven è Benjamin Button...più va avanti, e più ringiovanisce. E pur essendo giovane, viene considerato vecchio...direi che ci sta tutto come paragone :D

Gli altri li conosco poco, Child of Havoc potrei paragonarlo sempre pensando a OnePunchMan a Boras, il nemico di Saitama che viene dalla galassia, onniscente e delirante, ma al tempo stesso molto molto forte.

Mi fermo qua
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Cross Wizard
Member Avatar
Grazie Gianni, GIAOOOO!
Total War Project

La TWP è come il blues ti fa pensare a Dio, leggera come un gas che penetra il tuo io.
Difficile trovare un paragone preciso per una efed così poco omogenea. Come ha detto Martino Vanni, postino di San Casciano Val di Pesa, potrebbe essere una specie di Dragon Gate non basata sul Lucharesu. In realtà la divisione in stable, ormai chiamarle scuole è sorpassato, non è poi così netta come all'inizio. La TWP degli inizi sembrava più una versione pro-wrestling di The Ultimate Fighter, il reality della UFC con i fighter istruttori e lo loro classi. Adesso mi ricorda solo la malinconoia che uccide a questa età.
Inutile fare le analogia pg per pg, un po' perché non tutti sono caratterizzati alla stessa maniera (ci sono molti “figuranti”) un po' perché alla fine le tipologie sono più o meno le stesse (in quante squadre abbiamo il gigante, il fighter, il forzuto, il tecnico, la donna ecc?).

- Carnival of Carnage: lo Los Psycho Circus della AAA senza tanti dubbi.

- Chaotic Existence School: difficile trovare un carattere unificante, sono appunto caotici, quindi direi la classica stable gregge che ruota attorno ad un personaggio carismatico stile NJPW.

- Gold Fist Club: un film di Van Damme.

- Indian School: per importanza storica un Hart Dungeon al curry, ma sostanzialmente è un po' gregge indifferenziato anch'essa.

- Jack Leone Wrestling: difficile visto che si tratta di una diretta emanazione della efed che rappresenta.

- Jacob Carradine Accademy: la definizione precisa è “gregge di pg di Adamino Love messi insieme con lo sputo”, è il team meno team di tutta la TWP.

- Kommando Militarlager: Berlyn della WCW + Movimento 5 Stelle

- La Escuela: “Quebrada”, il fumetto italiano sulla Lucha Libre.

- Raven's Nest: Nick Mondo che si carica sulle spalle Rory Mondo, diretto dai Manetti Bros.

- Militia Romana Sacra: Monty Python e il Sacro Graal... solo che non fanno ridere.

- Scuola del Sapere Superiore: Ministry of Darkness di Undertaker, solo meno dozzinale e anni '90.

- Shinsegumi: Mardy ha seguito in qualche modo lo schema dei “Gatchaman” (anzi di “Sailor Moon”, perché Mardy ama i mahō shōjo), solo che ci risparmia il leader perfettino (Valroux) in cambio di un anti-eroe (Omega).

- The Man House: una palestra di boxe o MMA senza fronzoli, solo che il nome è molto gay.

- Wrestling Training Facility: Vince Russo e le sue gimmick dolcemente razziste.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Red Revolution Raven
Member Avatar
The Ugly
RAVEN PROJECT

Sicuramente la SWS citata da Giovanni rispecchia a pieno il modus operandi della R-Pro, se vogliamo avvicinarci al Belpaese direi che l'ASCA è molto simile come modello.

- Red Revolution Raven: Nick Mondo con lo starpower di John Cena.
- Child of Havoc: Havoc è l'heel colto e filosofo, l'uomo con un progetto da portare avanti, un Jimmy Havoc meno estremo.
- Alpha Jack: creepy come il suo prestavolto, Jack nella sua versione attuale DeVoid è ha alcuni punti in comune anche lui con Havoc e con l'immagine tutta europea dell'hardcorist dotato di cervello in grado di formulare pensieri logici e coerenti.
- Tyson Hardway: Creed, cazzarola.
- Tommy Kent: quoto il buon Vinci.
- Danny Leone: Shane McMahon sadico e risentito col padre e col mondo.
- Dev Adam: i turchi sono per me la trasposizione efed dei tag team WWF anni '80-90, omogenei e con una gimmick ben definita, a cui si aggiunge una caratterizzazione psicologica non indifferente: Kemal è un heel tormentato al punto da creare empatia (Gatsu di Berserk vi dice qualcosa?), Mustafa è Silent Bob con gli ormoni di Rocco Siffredi.

THÈA LADIES PRO-WRESTLING

La Stardom mi sembra un paragone assolutamente calzante, la cosa interessante è che se si cercano riscontri con le lottatrici reali è difficile trovarne, mentre è più facile che ci siano con wrestler maschi.

- Lilith: il passaggio da manager a wrestler è ininfluente nella definizione del personaggio, Lilith allo stato attuale è una badass come poteva essere Page se avesse avuto una costruzione degna e delle capacità all'altezza.
- Zoey Di Maggio: un po' Stephanie McMahon, un po' Catrina, un po' Io Shirai come piace al buon Trombetta.
- Allyson: pg molto difficile da definire, i suoi cambi umorali e le sue personalità la rendono molto complessa: sul ring è una Megumi Kudo modernizzata.
- Chelsea Di Maggio: la versione femminile di Owen Hart è una definizione le sta molto bene secondo me.
- HEX Girls: la Wyatt Family al femminile.
- Amelia Citriniti: ODB in salsa italica.
- Lovettes: tipico team di joshi puroresu, a livello di gimmick sembrano Kiwi e Mozu della Franky Family di One Piece.
- Emily Lazer: bisognerebbe capire come vuole gestirla ora Luchino :D
- Berenike Wagner: Awesome Kong teutonica e un po' più scarsa.
- Safiye e Nene: classico esempio di coppia che scoppia, mi ricorda ad esempio la convivenza forzata di MVP con Matt Hardy ma non ridotta a quelle due merde :D
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Il Cavaliere Nero
Member Avatar
AKA Pigmeo
Avendolo creato anni prima, ho provato a fare causa ai produttori di Creed, ma pare che i loro avvocati siano migliori del mio e quindi lascerò stare.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Cross Wizard
Member Avatar
Grazie Gianni, GIAOOOO!
Per un istante ho pensato che Tave avesse partecipato ad una discussione sul gioco...
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
1 user reading this topic (1 Guest and 0 Anonymous)
DealsFor.me - The best sales, coupons, and discounts for you
« Previous Topic · Off-Work · Next Topic »
Add Reply

Theme Designed by McKee91 and Lout of ZNR