Welcome Guest [Log In] [Register]
Welcome to Raven Project.


If you're already a member please log in to your account to access all of our features:

Username:   Password:
Add Reply
R-Pro "R³volution #37: POWER TO THE PEOPLE 4"; 25/09/2016
Topic Started: Sep 25 2016, 19:47 (185 Views)
Cross Wizard
Member Avatar
Grazie Gianni, GIAOOOO!
"Dion Luxer benvenuto nel Raven Project"

Un respiro affannato, una voce camuffata. Buio.

"Sei al tuo esordio e nonostante ciò, il pubblico di Roma ti odia già.
Non ti hanno mai visto all'opera dal vivo, eppure non vedono l'ora che tu venga tolto di mezzo."

La risata è resa artificialmente più malefica.

"Tutti questi buonisti e benpensanti che si accalcano sugli spalti, sempre pronti a giudicare e criticare, ma poi... Alla luce dei fatti, quando hanno il potere di scegliere... Chiamano me.
Il Genocidio.
L'estinzione dell'unico esemplare di Dion Luxer al mondo."

Per chi non l'aveva ancora capito, a comparire al centro dell'inquadratura è la maschera di Genocide.

"La parte ironica in tutto ciò... E' che io non ho nulla contro di te Dion, come potrei d'altronde?
Non so che faccia hai, non so come lotti, non avrei nemmeno accettato questa sfida se non avessi avuto un lavoro da fare."

Ansimo prolungato.

"Non lotto da tempo, da quando ho distrutto i sogni dei maggiori talenti emergenti della OBW... Tu non mi interessi, così come non mi interessa il futuro di questa federazione... Ma io ho il compito di rovinare il tuo esordio e la tua carriera ed è un dovere che accetto solo per la mia missione..."

Classica pausa, i respiri si fanno più lenti, per aumentare il senso di inquietudine.

"Tu mi servi Dion. Sto per combattere una guerra e devo prepararmi... Probabilmente questo è l'unico motivo per cui questa gente mi ha voluto qui.
A loro non interessa di te. Né di me. Non della tua carriera, né della mia guerra.
Tutto ciò che vogliono sono il sangue e la violenza. E più tu sarai valido, più io sarò pronto."

Ancora un paio di respiri affannati.

"Non hai ancora un soprannome, vero Dion?
Te lo darò stasera io allora... Tu da oggi sarai 'Sacco'.
Spero solo che non ti romperai troppo in fretta."

E ora gli ansimi diventano una risata sguaiata, resa agghiacciante da maschera e distorsore vocale.
La linea torna alla regia.

[align=center]Posted Image[/align]

SIGLA!

[align=center][utube]https://www.youtube.com/watch?v=nm6DO_7px1I[/utube][/align]

[align=center]Posted Image[/align]

Finalmente siamo arrivati al primo match della serata. A fare il suo ingresso è il debuttante Dion Luxer sotto le note di Monster by Skillet. The Doctor Of Nightmares spavaldamente si presenta sullo stage, dove il pubblico non sembra né accoglierlo tanto bene né tanto male visto che è il suo match di debutto. Una volta salito sul ring, la musica sfuma e CELEBRATION OF THE FOURTH - Samael risuona per tutta l’arena. Fa il suo ingresso Genocide, votato dal pubblico per contrastare la carriera di Dion. I due una volta sul ring sono faccia a faccia, quando l’arbitro senza dividerli o aspettare oltre da inizio al match.

1st Match - Dion Luxer Debut Match:
Dion Luxer vs. Genocide


I due tentano subito una prova di forza che Dion sembra vincere soprattutto grazie al maggior peso, ma all’improvviso Genocide si stacca dalla presa e lo colpisce con dei calci alle gambe. Dion arretra di qualche passo, ma Genocide lo segue e… Backflip kick a SEGNO!!! Incredibile manovra di Genocide che fa cadere in ginocchio Luxer che sembra aver attutito male il colpo.
ENZUIGIRI KICK di Genocide che sembra non voler dar spazio al suo avversario. Neanche il tempo di respirare che Genocide lo colpisce con dei calci all’addome, ma questa volta The Doctor Of Nightmares prova a rialzarsi e, a fatica, ce la fa! Ma Genocide si lancia verso le corde dove rimbalza e…
Dropkick a segno! Dion barcolla, ma Genocide non lo attende ed esegue un altro Dropkick, un altro ancora e ancora…. Frankesteiner!!! Grande manovra di Genocide che mette in dura difficoltà Luxer. Piccolo momento per rifiatare anche per Genocide che ha dato prova di una grande capacità atletica con le ultime manovre. Alla fine Genocide va a rialzare Dion, che con un tentativo di ripresa colpisce con dei pugni al volto il rivale. Luxer sembra convinto nella sua ripresa e incalza l’avversario anche se si fa sentire un po’ di stanchezza per i colpi subiti. Genocide arretra, ginocchiata di Luzer allo stomaco… Dion sta cercando di caricarselo in spalla probabilmente per una F5, ma con una gomitata Genocide si libera e gli scivola alle spalle… High knee a segno!! Dion barcolla verso l’angolo e… Roundhouse kick!!! Brutto colpo per Dion che si appoggia all’angolo per non cadere, ma tutti riusciamo a capire che la botta subita con l’ultimo calcio è stata brutale. Senza attendere troppo Genocide accompagna Dion sopra il paletto...

WRESTLER HOLOCAUST!!

Super Spanish Fly!!!

Genocide va subito con il pin…
1…
2…
3!!!

Game Over.

Genocide b. Dion Luxer (3:02) con la Wrestler Holocaust.

Brutto debutto per Dion Luxer che perde il suo primo incontro, mentre Genocide festeggia sul ring.

[align=center]Posted Image[/align]

Le telecamere ci portano nel backstage, più precisamente all'interno del camerino del Raven's Nest! All'interno della stanza è presente solo l'unica donna che fa parte del team che stasera affronterà l'nTo per i titoli trios: Franziska D. James. La ragazza del Nest è davanti ad uno specchio.

FDJ: "Allora, se io prima tolgo la giacchetta e poi strappo i pantaloni, rimango in intimo. Però poi le scarpe quando le tolgo? No, non posso abbassarmi e slacciarle... come faccio? Come faccio? Ho promesso lo spogliarello per Ravenuccio in caso di vittoria, ha vinto e... e ora non so come farlo! Uffa!"

Franziska si gira e poi volta lo sguardo per guardare il suo lato b.

FDJ: "Vabbè, spero basti questo no? Insomma, non devo per forza farlo alla meraviglia. Non sono mica una spogliarellista, non sono mica una di quelle che fanno gli spettacolini erotici. Sono una brava ragazza! Però lo farò bene, o meglio, lo farò con il cuore... per il mio Ravenuccio."

Franzi si rigira e si piega, mettendosi in pratica a 90 gradi. Ed è proprio in questo momento che si apre la porta del camerino e... SCOTT MARTIN!

SM: "Ma si può sapere che cazzo stai facendo? Tra pochi minuti abbiamo un match e tu pensi agli spogliarelli?"

La James vorrebbe replicare ma Martin è un fiume in piena e non la lascia parlare.

SM: "Questa sera dobbiamo lottare un match importantissimo, abbiamo la possibilità di vincere gli R-Pro World Trios Title e dovremo dare il massimo per sconfiggere le nTo Amazonlar! In questo momento dovremmo pensare a come fare per sconfiggere tre lottatrici forti come quelle tre, non a quale vestito togliere per primo!"

Nel locker room del Nest fa il suo ingresso anche Little Raven che ha ascoltato tutto.

LR:"Ehi ragazzi, che succede qui? Manteniamo la calma, ok? Scott, sono sicuro che Franziska conosce l'importanza del match che ci attende e non vuole certo comprometterne l'esito, anzi farà di tutto per vincerlo..."

La James annuisce ma Scott Martin non è convinto.

SM: "Ma cosa vuoi che gliene importi a questa cagna? Per lei l'importante è sgrillettarsi sulle foto di Raven, ed è evidente considerato che non vince un match dal 15/18! Non farmi incazzare pure tu, Marko, io questo match voglio vincerlo e sai benissimo anche tu che questa qui non è altro che una palla al piede!"

Franzi guarda in basso... alza il volto e inveisce contro Martin.

FDJ: "Ma chi cazzo ti credi essere? Come ti permetti? Tu... tu... tu non sai un cazzo di me! Non sai quello che penso e non puoi saperlo! Pure io voglio vincere il nostro match, okkei? Anche io voglio portarmi a casa i titoli! E tu devi abbassare la cresta, perché... perché... perché non sai un cazzo e non sei nessuno! Non sei nessuno per insultarmi! Non sei nessuno per darmi della perdente!"

La situazione sembra essere davvero molto tesa, ma prima che possano esserci ulteriori sviluppi arriva qualcun altro.

???: "Stiamo tutti molti calmi, ok?"

E' RED REVOLUTION RAVEN! L'italiano, con la FWF World Heavyweight Belt, ben stretta attorno alla vita si avvicina ai suoi tre allievi: Franziska sorride come se avesse appena vinto un milione di euro alla lotteria, Scott Martin e Little Raven restano invece più seri.

RRR:"Non voglio vedere queste scene... Mai più."

RRR: "Ognuno di voi ha un pregio, ognuno di voi ha una qualità, e questa sera saprete mostrarla, integrarla con quelle dei vostri compagni e usarla per ottenere la vittoria."

"Non fermatevi alle apparenze..."

Raven dà un'occhiata a Scott Martin.

"Non pensate soltanto ai vostri interessi..."

Ora lo sguardo si posa su Franziska D. James.

"E la vittoria sarà vostra."

Raven si avvicina ai tre del Nest.

"Ora andate, non manca molto..."

FDJ: "DAJE! DAJE! DAJE! Grazie Ravenuccio! A proposito, stasera ho pensato di dividere il mio spogliarello per te in due parti. Prima e dopo il match! Sei contento Raven?"

Franzi sorride. Raven la guarda senza parole.

FDJ: "La seconda parte servirà a festeggiare la nostra vittoria di stasera! Potrò coprirmi solo con il titolo che avremo appena vinto!"

Franziska sorride e poi, saltellando, esce dal locker room. Scott Martin e Little Raven si guardano tra di loro, poi guardano Red Revolution Raven che annuisce e infine escono anche loro dal locker room.

[align=center]Posted Image[/align]

Backstage della FWF Arena.
Siamo nel camerino di due lottatrici molto famose, ovvero Safiye e Nene Hatun. Le due sono già in tenuta da combattimento, e sono intente a dialogare tra di loro.
La Turkish Delight è seduta su una sedia, mentre la soldatessa è poggiata al muro piastrellato.

SF: “Non possiamo lamentarci, infondo il pubblico ha deciso così...”

NH: “Detesto lottare contro gli uomini, mi sembra di stare ancora nell'esercito. Ma ne ho messi fuori combattimento molti allora, lo farò anche adesso...”

Safiye annuisce distrattamente.

NH: “Hey parlo con te, Pel di Carota!”

La Turkish Delight si scuote dai propri pensieri.

SF: “Questo business sta iniziando a stancarmi...”

Nene sgrana gli occhi. In quel momento entra qualcuno e la soldatessa capisce che è meglio rimandare la discussione a un altro momento. Ed ecco Ifrit the Giant con Princess Seherazat. La velata ha il capo chino con aria strana. Safiye le va subito incontro.

SF: “Oh principessa, hai l'aria così spaventata. Che ti succede?”

La principessa si tiene un braccio, si nota che ha delle escoriazioni al dovute ad esserselo grattato

SZ: “Non... non dormo bene... c'è qualcosa che mi ricordo. C'era un posto, un posto lontano, dove una principessa stava prigioniera e li, li lei era circondata da... cose e persone e c'erano mostri. Ma oltre ai mostri lì esisteva qualcosa, esisteva il... loro lo chiamavano in un modo che in America è come dire il Boogeyman. Ed era il Boogeyman, ma in un luogo di pazzia..."

La principessa ha un brivido

SZ: “Io me lo sono ricordata quando è venuto a trovarmi quell'uomo, un uomo strano, dice di essere un medico ma sorride mellifluo e parla di un luogo, come quell'altro luogo... ma il Boogeyman... no, loro lo chiamavano in un altro modo".

Sehrazat fissa Safye

SZ: "Forse è solo che quel dottore non mi ha fatto dormire bene."

SF: “Mi sembra di ricordare un certo dottor Goodyear... anche se la parola dottore non mi sembra molto appropriata, sciacallo piuttosto! Si occupava della gestione della Mad House, faceva combattere persone con problemi psichiatrici per ingrossare il proprio portafogli. Sosteneva di curarli ma... credo che fossero sue vittime piuttosto che suoi pazienti. Però non aver paura Sehrazat, finché ci saremo noi a guardarti le spalle non hai nulla da temere, qualunque sia la situazione.”

Ifrit fa un cenno di assenso con la testa.

La principessa sembra sorridere più serena.

SZ: "Io mi fido del Gigante e della sorellona Safiye e anche della sorellona Nene, anche se si lamenta sempre e non vuole che tocco i suoi coltelli e..."

La Hatun interrompe la Principessa.

NH: “È un momento commovente, capisco, ma fuori ci aspettano per un'intervista. Direi di sbrigarci anziché stare a fare tante moine.”

SF: “Non è il caso di creare tensioni adesso. Non sono dell'umore adatto, ok?”

Le nTo Amazonlar escono, Nene per prima, a seguire Safiye che cinge Sehrazat con il braccio e per ultimo Ifrit. Ad accoglierli c'è Sarina Valentina. Le telecamere si accendono e si parte con le domande.

SC: “Salve pubblico di Roma e non solo, perché sappiamo che ci seguite numerosi da tutta Europa. Qui con me ci sono le nTo Amazonlar, in compagnia del fidato Ifrit.”

SF: “Ciao Sarina!”

SV: “So che avete poco tempo, perciò entrerei subito nel vivo. Avete battuto il record di longevità di campionesse R-Pro World Trios, come vi sentite? Avete surclassato i German Wolves, e stracciato i record di permanenza di ogni trio nTo, compresi grandi nomi come i Dev Adam e Mehmet Arkin!”

SF: “Ovviamente ho il massimo rispetto per i miei compagni dell'nTo e per tutti gli atleti che ci hanno eguagliate, ma non posso negare la mia grande soddisfazione nell'aver infranto il record di longevità!”

SZ: "Il nostro segreto è che sappiamo mescolare il ghiaccio di Nene, il fuoco di Safye e il veleno che ho io in un delizioso dolce che tutti assaggiano ma poi schiumano dalla bocca e muoiono."

NH: “Non so mai cosa aggiungere alle parole di Sehrazat... anche perché il più delle volte non le capisco. Scherzi a parte, mi dispiace moltissimo per David Wolff, so che iniziava tutti i suoi discorsi ripetendo sempre la stessa stupida litania – imita una voce maschile – io, recordman del titolo R-Pro Trios eccetera eccetera - torna ad usare la propria voce – Dovrà cercarsi una nuova introduzione.”

SV: “Tagliente come sempre la nostra Nene. Ma come avete preso la decisione del pubblico di mandarvi contro il Raven's Nest?”

NH: “Personalmente, mi sono chiesta se valiamo così poco da dover condividere il ring con una come Franziska, ma bisogna aver rispetto per i meno fortunati, quindi...”

SZ: "Penso sia caduta dal lettino da piccola e mentre era lì a terra ha visto degli uccelli neri e ha pensato che fossero corvi... però è buffo, più che il nido del corvo sembrano le sue deiezioni."

Safiye trattiene una risata.

SF: “Per quanto mi riguarda non comprendo la scelta del pubblico, ma la accetto. In quanto detentrici dei record di cui tu stessa hai parlato, avrei preferito lottare contro qualcuno che rappresentasse una vera sfida, ma come diceva una persona a me molto cara, noi siamo del pubblico. Dunque avranno lo spettacolo che hanno chiesto e il nostro massimo impegno.”

NH: “Avanti Safiye, le altre alternative quali erano? - la Hatun inizia a contare sulle dita - La feticista dei funghi, i menestrelli di Gesù, la cantante fallita, i fratelli latin lover e altra roba simile...”

SV: “Sembrate molto sicure di voi, deduco che dopo aver battuto l'Hardcore Soccer Team & Amelia Citriniti, non abbiate timore nel difendere i titoli anche contro gli uomini.”

NH: “Per me non fa differenza dal momento che sia Little Raven che Scott Martin, sono entrambi più più bassi di me.”

SV: “Stranamente taciturne Safiye e Sehrazat, forse il match di cui ho parlato è un tasto dolente? Il pubblico si è diviso, non si aspettava l'interferenza di Ifrit.”

SF: “Non ho problemi a parlarne. Ifrit è intervenuto solo perché il vantaggio di Amelia Citriniti era frutto di una scorrettezza, una scorrettezza ad opera dei suoi compagni. Mi dispiace dirlo, ma chi gioca sporco viene ripagato con la stessa moneta.”

Sehrazat alza la mano.

SZ: “Io vorrei ricordare al pubblico che avrei potuto mordere il viso di Amelia sino a strapparglielo, ma non lo ho fatto, siamo state corrette insomma, potevamo fare peggio, sai che Nene sa uccidere con un dito solo?"

NH: “Il pubblico si scandalizza per questo? Pubblico sensibile... chissà come reagiranno quando prenderò Franziska a calci nel sedere! Ahahahaha!”

SV: “A proposito di Franziska D. James, avrete di certo saputo che intende sfruttare questo match per celebrare la vittoria di RRR al King of Rome con... uno striptease!”

Safiye sta per rispondere, ma Nene le toglie il microfono di mano con veemenza.

NH: “Permetti Safiye? Vorrei ricordare a Franziska, che questo è wrestling non uno spettacolino da strip club. Al massimo posso consigliarle di stare attenta alle noccioline che le lanceranno, lo dico per il suo bene eh? Quando una scimmia balla non piovono certo dollari!”

SF: “ Senza essere estrema come Nene – lancia un'occhiataccia alla compagna – personalmente non credo che un incontro di wrestling sia il contesto adatto ad uno spettacolo del genere, il fanatismo della D. James nei confronti di Raven deve averla ottenebrata, tuttavia non mi interessa, a differenza di Franziska ho obiettivi più concreti.”

SZ: "Anche perché secondo me non ha tanto seno - Sehrazat si preme il proprio con ambo le mani - cioè nemmeno io ne ho tanto, ma lei pare proprio piatta, se si spoglia potrebbero confonderla con Little Raven."

SV: “Ahahaha. Anche la Principessa stasera è tagliente. Bene, un'ultima domanda. Eastern Jewel 3 è stato annunciato. Ci sarete vero? O questo evento vi mette in difficoltà?”

SF: “So cosa pensa il pubblico, la tua domanda è frutto dei gossip che girano anche in questo sport! Rassicuro il pubblico sul fatto che non ho alcun problema a partecipare ad Eastern Jewel 3, anzi colgo l'occasione per dire che l'annuncio di questo evento è stato una graditissima sorpresa. Uno show importantissimo per il pro-wrestling femminile, il cui prestigio quest'anno non sarà sporcato da impostori e avvoltoi. Ci saranno solo sport, passione e un pubblico numeroso, e nessuno spazio per questioni puerili extra-wrestling. Inoltre alla Rainbow Bridge siamo ormai di casa, come potremmo mancare a un evento in collaborazione con la federazione di Keiko Tanaka?”

NH: “Oh anche a me fa piacere – il tono di Nene è sarcastico – non vedo l'ora di prendere parte a uno show organizzato per onorare un fantasma. Certi personaggi sono come i cattivi odori, continuano a restarti nel naso anche dopo essersi volatilizzati...”

Sehrazat sembra ricordare qualcosa.

SZ: "Schattenmann....Schattenmann....ecco....- la ragazza guarda poi Sarin - oh, io non esistevo al precedente, quindi non lo so."

SV: “In che veste vi piacerebbe partecipare ad Eastern Jewl 3? Di partecipanti al 4 Heavenly Queens o di altro?

SF: “Oh, farò quanto mi sarò proposto, spero di difendere i titoli in Trios, quindi di vincere il match di stasera con le mie due compagne. Aggiungere una tacca al nostro record mi farebbe piacere.”

Sehrazat fissa Sarina

SZ: “Non importa, non ho molto tempo, nel senso... lascia stare, io combatterò con la mia famiglia, ed abbatterò chiunque faccia loro del male o solo ci pensi solamente. Perché quando hai una famiglia così fai, combatti anche contro il Vuoto in persona..."

Safiye prende la mano di Sehrazat come a rassicurarla. Sa che l'argomento è doloroso per lei.

NH: “Ho un brutto ricordo del 4 Heavenly Queens dello scorso anno, eravamo in squadra con una poltrona umana e un essere di silicone, ma quest'anno non corro il rischio di incontrarle quindi, sia quel che vuole il pubblico. D'altronde non nutro particolari aspettative nei confronti di uno show che sembra solo celebrare la memoria di una prostituta...”

L'intervistatrice è spiazzata.

SV: “Che dire... non mi aspettavo risposte... tanto dirette! - è in difficoltà – però apprezzo il coraggio di Nene Hatun di condividere con il pubblico delle affermazioni tanto schiette. Per il resto, in bocca a lupo e che vincano i migliori! Arrivederci ragazze, arrivederci pubblico!”

Le nTo Amazonlar e Princess Sehrazat salutano quasi meccanicamente, con sorrisi tirati, si sente che un litigio è prossimo ad esplodere. Ifrit, rimasto in silenzio tutto il tempo, abbassa il capo come in un inchino.

SF: “Ne discutiamo dopo Nene...”

Le tre si preparano al loro ingresso nell'arena, in un'atmosfera molto tesa.

[align=center]Posted Image[/align]

Le telecamere ci mostrano il pubblico della FWF Arena, pronto ad assistere al secondo match della serata.
Per la prima volta, nelle ultime 3 edizioni, gli spettatori della R-Pro hanno espresso una preferenza univoca per quanto riguarda gli sfidanti alle cinture World Trios. Sia nel 2014 che nel 2015, infatti, si era assistito ad affollati match a 3 trios (per la gioia di chi li doveva scrivere, ndVinci). Quest'anno invece il volgo ha espresso un solo terzetto sfidante: il Raven's Nest, ovvero Franziska D. James, Little Raven & Scott Martin.

I tre “pulcini” di Red Revolution Raven sono stati preferiti ad altre squadre, tutte impegnate negli show della TWP, staccando a sorpresa gli Shinsegumi (Cassie Carter, Connor Churchill & Benkei).
Le note di “We Are One” dei 12 Stones accolgono l'ingresso degli sfidanti. Inutile dire che il pubblico è tutto dalla loro parte, soprattutto perché tutti attendono lo spogliarello di Franziska, promesso pere festeggiare la vittoria di RRR nel torneo 8th King of Rome World GP 2016. Notiamo però che la ragazza indossa una castigatissima tuta da ginnastica con i colori del Nest. Delusione.
Il terzetto raggiunge il ring ed è il turno delle campionesse.

"Olurum Sana" di Tarkan risuona nella FWF Arena. Reazioni miste come sempre, ma i fan delle nTo Amazonlar ormai sono tantissimi. Sullo stage ecco comparire Safiye e Nene Hatun, cinture alla vita, e subito dopo svettante come una torre, Ifrit the Giant con Princess Sehrazat sulla spalla destra, la quale mostra fiera il suo alloro.
Donne da record, oggi con i loro 176 giorni da campionesse R-Pro World Trios, sono ufficialmente le detentrici del regno più lungo della storia di queste cinture. Hanno staccato di 4 giorni Steppenwulff, David Wolff & Nandapal Klose, precedenti autori del record, e nel computo generale hanno stracciato i loro maestri dell'nTo. Bisogna sommare addirittura i due regni di Mehmet Arkin, Kemal & Mustafa, la “trinità storica” della stable turca, per ottenere 161 giorni, mentre Selim Arkin, Ediz Gul & Hijo de Halfmoon sono fermi a 132.

Ifrit aiuta le tre compagne a salire sul ring, le nTo Amazonlar sono pronte ad affrontare la seconda difesa intergender del loro lungo regno. Ricordiamo infatti che nel precedente show hanno battuto (grazie anche all'aiuto del gigante) Amelia Citriniti & Hardcore Soccer Team (Andy Murray & Mario Gentili), dopo aver messo in palio la cintura esclusivamente in competizioni femminili.

In match può iniziare... no, un attimo, che succede?
Franziska D. James sale sul paletto ed indica il pubblico. Acclamazione random della platea, che sa già cosa gli aspetta: il mezzo spogliarello pre-match. Mano sui pantaloni, con una manovra degna di un Centocelle Nightmare, Franzy si ritrova a gambe scoperte, mostrando un pantaloncino moooolto sgambato. Boato ormonale della FWF Arena.
La D. James scende dall'angolo, inizia ad abbassarsi la zip della giacca della tuta... via! Delusione, ha una maglietta di RRR.
Franziska fa “no, no, no” col ditino, “aizzando” il divertito pubblico. La ragazza inizia ad ancheggiare al centro del ring, alzandosi la maglietta, lentamente...

lentamente...

lentamente...

NENE HATUN SCATTA... BICYCLE KICK!!! OOOOOOOOUUUUHHH!!!
Un urlo agghiacciante del pubblico. Nene ha interrotto con violenza lo spogliarello di Franziska. Un calcione in faccia ci ha privato della “visione della Franziska da vicino” (semi-cit.). Little Raven & Scott Martin provano ad intervenire, con uno scatto degno di Carletto Mazzone durante Brescia-Atalanta, ma Nene riesce a difendersi facendosi anche scudo della stessa Franzy, nel frattempo riacciuffata da terra. Arrivano anche Safiye e Sehrazat, anche loro un po' prese di sorpresa, a dare manforte alla compagna.
L'arbitro prova a mettere ordine, a dividere le squadre, ci riesce con fatica in qualche modo... e alla fine chiama la campanella, Nene e Franzy sono le donne legali.

DIN! DIN! DIN!

2nd Match – R-Pro World Trios Title:
nTo Amazonlar (Safiye, Nene Hatun & Princess Sehrazat) © vs. Raven's Nest (Franziska D. James, Little Raven & Scott Martin)


Little e Scott lasciano il ring protestando, supportati dai fischi del pubblico.
La D. James è chiusa in una Front Headlock, Nene la molla e l'allontana di un po' ma solo per afferrarla per i capelli... HAIRMARE!!! Bello stress per chioma iper-colorata della povera ragazza del Nest. Franzy prova a sgattaiolare verso il proprio angolo, dove i suoi compagni invocano il cambio. Niente da fare, la Hatun la riacciuffa ancora. La rialza ed ancora HAIRMARE!!! Questa volta lanciata verso il paletto delle Amazonlar, giusto per scongiurare pericoli di fuga.
Nene e nuovamente sulla sua preda e la spinge contro l'angolo del proprio team. Gomitata e poi la mette a sedere sulla terza corda Franziska. Cambio per Sehrazat, che immediatamente sale sulla terza corda e chiude un FRANKENSTEINER!!!
Rapidissima la ragazza velata, la quale immediatamente va per il pin...

1...
2... No!

Franzy si salva, la FWF Arena applaude. Ma la ragazza del Raven's Nest è ancora in balia delle avversarie.
Sehrazat afferra la James per il polso e la riporta al proprio angolo, cambio per Safiye. La Turkish Delight prende in consegne l'avversaria, Snapmare, corsa contro le corde... e LOW DROPKICK sull'avversaria seduta. Pin...

1...
2... NO!

Ancora nulla, la resistenza della D. James trova il supporto di tutta l'arena romana.
Safiye continua a controllare, rimette su l'avversaria, Irish Whip... Franzy rimbalza... e finalmente una reazione della ragazza... RUNNING CROSSBODY!!! La Heavy Rotation di Ravenuccio, la gioia del pubblico. Franzy può finalmente dare il cambio a Little Raven. Fase di studio tra i due, la Turkish Delight tiene l'avversario a distanza con dei Low Kick, il piccolo corvo affonda per via centrali e riesci a portarsi alle spalle di Safiye. Little Raven prova a chiudere una cintura da dietro (e Selim può solo rosicare), ma Safiye sa difendersi. Lo sfidante allora cambia tattica, lancia un'Irish Whip... la Turkish Delight contro le corde... Little Raven salta per “accoglierla”... ENZUIGIRI KICK!!! Ouch!!! Colpo a segno, Little si rialza e realizza una... STANDING SSP!!! Pin...

1...
2... No.

Safiye si libera, ma Little Raven continua a tenerla in scacco. Lancio contro le corde, rimbalzo della Turkish Delight... e contrattacco... RUNNING HIP ATTACK!!! Sederata voltante della rossa, il “cornacchino” si becca il didietro di Safiye in pieno volto (e Selim può solo schiumare). La campionessa si rialza, attende per attaccare... RIGHT HIGH KICK... PARATO!!! Little Raven si protegge con i polsi, ma Safiye però non si fa prendere e si proietta alle spalle dell'avversario... SCHOOL BOY PIN!!!

1...
2... No!

Little Raven esce dallo schienamento, e i due lottatori si allontanano in direzioni opposte per dare il cambio a tag partner.
Entrano Nene Hatun e Scott Martin, con lo sfidante che non va per il sottile pressando Nene con forza contro il paletto più vicino. Placcaggi a pressare la soldatessa contro le protezioni, Scott si allontana per pressare... Nene si difende alzando il piede all'ultimo istante... BIG BOOT!!! Il piede si impatta sul volto dello sfidante, la Hatun può quindi andare all'assalto con una SPEAR dalla media distanza!!! Nene prende Martin per un braccio e lo tira verso l'angolo delle campionesse, Sehrazat si prende il cambio ma nel ring entra anche Safiye. Tutte e tre le Amazonlar lanciano Scott contro le corde... rimbalzo... Safiye e Sehrazat insieme... DOUBLE DROPKICK!!! Martin a terra, le campionesse sono come le palline di un flipper per il ring, infatti subito dopo arriva Nene a schiacciare con un RUNNING LEG DROP!!! La soldatessa si scansa per arriva Safiye con una SPRINGBOARD SENTON BOMB!!! E subito Sehrazat mette a segno un LIONSAULT!!!! Pin...

1...
2...
2,999 NO!!!!

Martin con forza si libera, il pubblico tira un sospiro di sollievo, anche se la coordinazione delle campionesse ha incantato tutti.
Sehrazat prova a controllare, ma la reazione di Scott e rapidissima... spintona e rapido chiude un VERTICAL SUPLEX!!!
Martin si da la carica, riacciuffa la velata senza pietà, la rialza, pugno, ginocchiata a spingere contro le corde, Irish Whip... Braccio teso... la principessa evita abbassandosi, nuova corsa contro le corde... salto sulla seconda corda... LIONSAUL... NO!!! SCOTT MARTIN AFFERRA SEHRAZAT IN VOLO E RIBALTA IN UN BACKBREAKER!!! Ouch!!! Pin...

1...
2... SAFIYE INTERVIENE!!!

Volo disperato dal paletto della Turkish Delight a salvare Sehrazat.
Scott sbuffa ed impedisce a Sehrazat di fuggire dalle sue compagne. Uno sguardo all'angolo del Nest, Franziska chiede il cambio a gran voce e con lei tutta la FWF Arena. Martin capisce che è l'occasione giusta per dare alla sua compagna di stable la sua rivincità. Trascina Sehrazat verso l'angolo del Nest... cambio per la James. Boato di pubblico. Franzy prende in consegna la campionessa, ginocchiata al fianco e poi se la carica sulle spalle... AIRPLANE SPIN!!! Gira Franziska, gira Franziska e boom.
La lievemente barcollante ragazza del Nest fa per il pin...

1...
2...
2,999! NO!!!

Delusione per i fan della James. Franzy però non si arrende, rialza Sehrazat da terra... posizione da Powerbomb... No! Reazione della campionessa velata, si mette su ed affonda un TOE KICK!!! SEHRAZAT CHIUDE LESTA UN DOUBLE UNDERHOOK PILEDRIVER!!! Contropiede mostruoso della principessa che va per il pin...

1... Safiye e Nene schizzano sul ring
2... le Amazonlar si immolano contro Little Raven & Scott Martin
2,9.... 3!!!

Il match è finito. Le campionesse hanno difeso!

nTo Amazonlar b. Raven's Nest (10:25) con un Double Underhook Piledriver difendendo il titolo.

Niente da fare per Franziska, niente da fare per il Raven's Nest. Le nTo Amazonlar si confermano campionesse.
Lo scontro si è concluso, ma i festeggiamenti vengono immediatamente interrotti da “Haifisch”...

E' la theme del Kommando e a fare il loro ingresso sono proprio gli uomini tedeschi agli ordini del Kaiser!!! Ci sono i due gemelli Christian e Markus Muller e con loro il Panzer Frank Steiner oltre al mastodontico Der Kraken!!! Il team tedesco si fa strada fino al ring, fanno un giro attorno al quadrato e poi si fermano davanti al tavolo dei commentatori, dove Frank Steiner recupera un microfono.

Steiner: "Congratulazioni per la vostra vittoria... Avete sconfitto il team che questi patetici mentecatti hanno scelto per voi!!!"

Il tedesco indica il pubblico che prontamente fischia e insulta in risposta.

Steiner: "Ma la colpa non è solo vostra... no, anzi! Il board, una manica di smidollati che per evitare problemi troppo gravi a questi 'campioni' ha pescato ovunque nel Total War Project alla ricerca di un trio da mandargli contro... Addirittura quattro su cinque dei team candidati facevano parte del TWP... E tra tutti questi, l'unica vera forza a disposizione non è stata nemmeno candidata! Ed eccola ora davanti a voi! I Bruder Muller e il sottoscritto, Frank Steiner! Questo era un trio degno di lottare per i titoli! Questo era un trio che avrebbe potuto portare a casa le cinture! E invece... Ancora una volta una classica masturbazione a Red Revolution Raven e ai suoi allievi... Fanculo pagliacci! Questo è quel che avete scelto e questo è quel che avete ottenuto!!!"

Steiner indica il ring, dove si è appena consumato un match farsa.

Steiner: "Ma forse ora che hanno difeso le cinture... Queste tre donne dimostreranno di avere più palle del board e decideranno di mettere in palio i Trios Titles contro dei veri uomini! Contro gli uomini del Kommando Militarlager! Contro me e i Bruder Muller!!! Avanti! Voi siete l'nTo, dimostrate il vostro valore! Scegliete la data, il luogo e le regole e noi saremo lì... Pronti a rompervi il culo luride putt...."

Ma Steiner non fa in tempo a finire la frase, venendo interrotto da Safiye!!!

SF: "Signor Steiner, o Herr Steiner. Sapevo che era uno stupido, ma non credevo che non sapesse leggere nemmeno le indicazioni stradali. Forse credete di essere altrove a Roma, in una casa col nome di un poeta americano, ma qui siamo alla FWF Arena durante uno show R-Pro!"

La ragazza gli si avvicina senza timore alle corde.

SF: "Tu e i tuoi cani siete entrati a rovinare il mio, anzi - indica le compagne - il nostro momento. I patetici mentecatti che sono qui - indica il pubblico - pagano un biglietto ed hanno diritto di decidere."

Frase un po' “gigiona” ma che le vale un boato del pubblico.

SF: "Quanto alla parola che stavi per pronunciare noi non siamo pagate per soddisfare i desideri di qualcuno mettendo da parte i nostri. La vostra sottomissione al Kommando, la vostra cieca e stupida fede, quella è prostituzione!"

Il pubblico si scalda.

SF: "Personalmente siete solo un gruppo di intolleranti, fanatici e disturbati mentali, quindi se dovessi seguire le regole del buonsenso non mi azzarderei mai a colpire dei poveri pazzi. Ma ho capito che il buonsenso non paga, sono una lottatrice, tutte e tre lo siamo - indica nuovamente le compagne - e se volete giocare alla guerra bene..."

Reazioni contrastanti del pubblico.

SF: "Avete capito bene gente! Anche Safiye si è stancata di essere compassionevole, perciò le nTo Amazonlar in trios con Princess Sehrazat accettano la sfida di questi idioti!"

Safiye punta Steiner col dito. Nene Hatun e Sehrazat vanno accanto a lei e tutte e tre fissano gli uomini con aria decisa. Ifrit si prepara ad entrare in azione ma Safiye gli fa cenno di stare fermo, è decisa ad accettare questa sfida.

SF: "Dobbiamo decidere il luogo e la data? Io ho già scelto. Adesso!"

Nene Hatun si batte una mano sulla fronte, giudicando la scelta di Safiye avventata, Sehrazat sembra spaventata ma pronta. Ifrit ormai non può nulla. Il pubblico è esaltato, non vede l'ora di assistere alla sfida.

SF: “Fatevi sotto!”

E i membri del Kommando sembrano accettare la sfida immediata! Assisteremo ad un secondo title match! L'arbitro osserva Johnny Neri, seduto al tavolo dei commentatori, mentre Steiner e i Muller si tolgono le divise. Il portavoce della Board fa segno che accetta il title match non programmato... MA ECCO CHE ARRIVA SAFIYE IN VOLO!!! TOPE SUICIDA SU STEINER!!!
Dal nulla come una saetta, la Turkish Delight (anche se molto poco dolce in questa occasione) si fionda contro il tedesco travolgendolo, facendolo così finire sulle transenne. Immediatamente Ifrit scende dal ring, e con lui Nene e Sehrazat, visto che i Muller sono pronti ad avventarsi su Safiye. Ma ecco che Kraken intercetta il colosso del new Turkish order! Scontro tra esseri mitologici a bordo ring, e configurazioni laocoontiche tra gli altri protagonisti di questa zuffa. Sehrzat salta sulla schiena di Christian, ma questi immediatamente si libera arretrando violentemente contro l'esterno dell'apron. Liberato il Muller può dare manforte al gemello Markus contro Nene. Frank Steiner riesce a avere la meglio su Safiye e la trascina sul ring.
Ifrit prova ad intervenire ma Kraken lo blocca alle spalle, ed un urlo mostruoso del “djinn” gela l'arena. Steiner e Safiye sono sul ring e l'arbitro da via al match.

DIN! DIN! DIN!

3rd Match - R-Pro World Trios Title - Impromptu Match:
nTo Amazonlar (Safiye, Nene Hatun & Princess Sehrazat) © vs. Kommando Militarlager (Frank Steiner, Christian Muller & Markus Muller)


Steiner non si fa scrupoli a colpire Safiye con ginocchiate e a strattonarla con forza. Reazione di Safiye... BACKFIST!!! Manrovescio a segno, il membro dei Kommando risponde con un Toe Kick seguito da una Front Headlock.

Una mano, da sotto le corde, afferra la caviglia di Frank... è quella di Ifrit! L'arbitro dovrebbe intervenire, ma ci pesa Kraken a tirare indietro il gigante disperato. Steiner porta Safiye al centro del ring... PANZER X!!! Blue Thunder Bomb a segno, Steiner va per il pin con tutta la calma di questo mondo.

1... nessuno può intervenire
2... Sehrazat riesce a scappare sotto le corde, ma è troppo lontana e troppo tardi...
3!!!

Il più breve title match della storia R-Pro si è oggi consumato. Abbiamo dei nuovi campioni R-Pro World Trios.

Kommando Militarlager b. nTo Amazonlar (0:17) con la Panzer X conquistando il titolo.

La FWF Arena è ammutolita. L'antipatia iniziale per le ragazze nTo sembra essere sparita al cospetto dell'odio verso i Kommando Militarlager. Ifrit è una furia, spazza via Kraken per raggiungere il ring, mentre Steiner e i Muller vanno via rapidamente con le cinture, consapevoli di aver ottenuto il massimo risultato col minimo sforzo. Ifrit e Sehrazat soccorrono Safiye, mentre Nene resta a bordo ring ad imprecare (seguendo la tradizione dei bestemmiatori turchi).

[align=center]Posted Image[/align]

Accendendo la sigaretta si dirige verso la porta che s'affaccia verso il meraviglioso panorama della spiaggia, aprendola. Un lieve vento le scompiglia i capelli, prontamente s'aggiusta e si avvicina al divano.

Sedendosi accende una sigaretta, per poi impugnare nella mano destra un telefono.
Riproduce un video.

'Clamoroso, abbiamo una nuova bi-campionessa. Lilith è la nuova detentrice dei titoli FWF World Women's & 2FH Diamonds.
In una serata che ha visto fallire tutte le title shot ottenute grazie all'Amazon Twins, la serba ha fatto fruttare quella ottenuta vincendo in 2FH il torneo Only the Strongest Survives.'

Zoey sorride a tali parole, lasciando cadere sulla bianca seta del divano il telefono.

"Il successo si vive in un mondo privo di coerenza, dove ogni avvenimento è determinato non solo dalla bravura e dalla capacità di ottenerlo, ma dal Karma stesso. In base alle nostre decisioni siamo inclini ad esso o, al contrario, lo lasciamo sfuggire dalle nostre mani come una saponetta.
E come qualsiasi altra cosa il successo è destinato a concludere, o a quantomeno diminuire per un periodo. E' un avvenimento fisiologico, necessario per poter prendere coscienza delle proprie grandi gesta, per consolidarsi agli occhi del mondo come chi passerà alla storia...
No, questo non è un caso come molti altri se ve lo state chiedendo."

Si guarda attorno.

"Ho scelto di lasciarmi alle spalle quanto di grande ho fatto per mera noia, ho deciso di godermi il frutto dei miei sforzi che mi hanno portato ad essere la donna più dominante di questo business, a schiacciare ogni altra donna che si osi soltanto paragonare a me o porsi sul mio medesimo livello.
Ho scelto di mia spontanea volontà di godere dell'Impero che ho costruito, e di osservare a debita distanza le conseguenze della mia catastrofica decisione di privare al mondo non solo della compagnia più importante qual è stata la Fight For Honor, ma di privare al mondo Zoey Di Maggio. Non colei che ha fatto la storia del business.
Colei che è la storia del business."

Fa un tiro dalla sigaretta, alzando lo sguardo al cielo.

"Un fatto dimostrato, non è solo il delirio del mio ego a parlare. Non sono come ogni altra persona salita in un quadrato, che crede senza alcun fondamento di essere la punta di diamante del business. Io lo sono. Perché io l'ho dimostrato. Perché il mio successo non lo raggiungerà altra anima, mai più.
E forse questa non era una semplice pausa, forse questo non era un momento di riposo durante la mia carriera. Forse ho commesso l'errore di accettare il mio successo e di lasciare al mondo quel ricordo di Zoey Di Maggio. Ed è anche questa la ragione che non mi ha spinto a sfruttare la clausola che poteva darmi un rematch titolato.
Poi ho ricevuto una chiamata..."

Si alza dal divano, guardandosi attorno.

"I fan del Raven Project hanno votato per vedermi competere. Lo chiamano Power to the People...Non è uno strano scherzo del destino? Il potere a cui ho rinunciato, il potere che mi vedeva a capo della Fight For Honor e che mi rendeva un'enorme influenza su ogni altra compagnia in cui ho messo piede...
Quello stesso potere era ora dei fan, che hanno scelto di vedermi nuovamente. Le stesse persone a cui ho distrutto una delle loro più grande realtà, le stesse persone che sin dal primissimo giorno non contano nulla ai miei occhi. Cosa può spingere un odio così profondo, così spinge un odio con simili radici...
A trasformarsi in una tale dimostrazione di rispetto?"

Si avvicina alla penisola della cucina, tenendo tra le labbra la sigaretta.

"Bisogno.
Niente di più semplice, la necessità di vedermi nuovamente competere e dare nuovamente senso alla divisione femminile mondiale, un senso alla categoria che io ho portato ai massimi livelli attraverso la mia amministrazione e attraverso le mie qualità nel quadrato. Ho lasciato la mia macchina perfetta nell'anarchia...
Ed essa sta venendo distrutta da mediocri elementi. Il pro-wrestling necessità di Zoey Di Maggio, una rivelazione a cui non ero ancora giunta, probabilmente distratta dalla lussuria che mi circonda. Eppure ora niente mi è mai parso più chiaro. Eppure adesso realizzo che questa non è la vita che mi appartiene."

Stringe i pugni.

"Ho lottato per dare alla categoria femminile il rispetto che necessitava.
Ho lottato per dare a me stessa il rispetto che necessitavo.
E con un solo gesto, soltanto scegliendomi, tutti loro me l'hanno dimostrato.
Quel rispetto esiste, quel rispetto è vivo...
E non lo farò morire per mera noia."

Sul piano vi è una scatola quadrata.
Zoey spegne la sigaretta, osservandola con un sorrisetto.

"E sono lieta che tu sia ancora la campionessa, Lilith. Poiché è mia intenzione riprendere esattamente da dove avevo concluso. Perché tu sei l'avversaria ideale, poiché sei sempre stata un ostacolo che non ho mai superato e non ci sarà modo migliore di tornare a splendere sorprendendo il mondo intero.
Io sto tornando Lilith, e non sto tornando semplicemente per partecipare. Non sto tornando per una comparsa, non sono ai livelli mediocri delle lottatrici contro cui avrai difeso quella cintura.
Io sto tornando per prendermi ciò che è mio di diritto!
And the only thing you can do about it is..."

Apre la scatola.

"Surrender to Chaos."

Sorride maleficamente, sfoggiando tra le mani il suo attire.

"You better believe in it."

[align=center]Posted Image[/align]

"Miseria Cantare" degli AFI risuona nella FWF Arena e il pubblico inizia a fischiare senza sosta la donna che è appena comparsa sullo stage. Si tratta della FWF World Women's Champion nonché 2FH Diamonds Champion... LILITH! La serba raggiunge il ring a passo spedito e sorridendo, sprezzante dei fischi e degli insulti che le rivolge il pubblico di Roma. Una volta nel ring, Lilith si arma di microfono e inizia subito a parlare.

"E' questo il trattamento che va riservato alla campionessa di questa federazione? E' questo il trattamento che si riserva ad un'atleta di primo livello come la sottoscritta?"

I fischi ovviamente aumentano d'intensità anziché diminuire ma a Lilith non sembra che interessi.

"Non lamentatevi se non mi faccio vedere molto da queste parti... Non merito certo questa accoglienza. Non dopo che una come me accetta di venire qui in mezzo a degli animali come voi!"

Ancora fischi e insulti per la serba che taglia corto.

"Ora fatemi la cortesia di tacere per qualche istante, devo dire qualcosa di molto molto importante."

Controvoglia e lentamente, nell'arena ritorna la calma permettendo alla bi-campionessa di parlare.

"E' difficile per me non scadere nella bieca retorica in questo momento... E' difficile non cedere ai luoghi comuni... Eppure non posso fare altro che dire poche semplici parole in questo frangente."

Pausa della serba che sorride soddisfatta.

"Ve l'avevo detto."

Lilith scoppia a ridere.

"Erano mesi che lo dicevo... Mentre sconfiggevo Berserk-Chan, mentre battevo Katheryn Hudson, mentre lentamente mi facevo strada nell'Only the Strongest Survives riservato alle Diamonds della 2FH, non facevo altro che ripetere una sola e unica cosa. Che stavo tornando, che stavo per riprendermi ciò che mi spettava... Che era il mio turno di salire ancora una volta sulla vetta del wrestling femminile."

"E così è stato."

La serba continua a sorridere divertita.

"Ho ancora impressa nella mente l'immagine di Zoey Di Maggio svenuta dopo aver cercato invano di resistere alla mia Ode to Hell... E' un'immagine che ho ravvivato col ricordo ogni giorno in attesa di stasera... Quando il volto privo di sensi di Zoey si sovrapporrà ad essa! Poiché stasera andrà come esattamente come tre mesi fa: Zoey Di Maggio ai miei piedi e io con le cinture FWF e 2FH sulle mie spalle!"

"E stavolta il risultato sarà inappellabile, stavolta non ci saranno recriminazioni, stavolta nessuno potrà dire che ho approfittato della stanchezza della mia avversaria. Vincerò, vincerò con le mie sole forze, vincerò per dimostrare che io sono la lottatrice più dominante di questa disciplina e che Zoey Di Maggio non è altro che una meteora in parabola discendente che lentamente si sgretola in attesa del definitivo impatto con la crosta terrestre!"

Lilith ora inizia a parlare come se si stesse rivolgendo direttamente alla Di Maggio.

"Zoey... Nel recente passato le nostre vite hanno subito un processo inverso. Mentre io risalivo lentamente la china e tornavo a risplendere nel firmamento delle lottatrici della 2FH e della THÈA, tu regredivi sempre più... Mentre io battevo avversari prestigiosi, vincevo tornei e conquistavo titoli, tu perdevi progressivamente tutto ciò che avevi conquistato: i tuoi alleati, le tue cinture, la tua federazione... Cosa ti resta ora?"

Lilith sorride ancora.

"Il nulla. Il nulla è ciò che stringi tra le mani, il nulla è ciò che sei. E questa sera ti infliggerò l'ennesima delle numerose umiliazioni che hai subito da me finora! Dopo di che... Potrebbe essere finalmente l'occasione per andarti a rinchiudere in quella piccola fogna di Sidney e a non uscirne più!"

Lilith scoppia ancora una volta in una sonora risata e lascia cadere il microfono a terra. Riparte "Miseria Cantare", la theme che la accompagna mentre se ne torna nel backstage immancabilmente subissata dai fischi del pubblico di Roma.

[align=center]Posted Image[/align]

E’ giunto il momento del terzo match della serata! Bad Karma nella FWF Arena e sullo stage si presenta l’avversaria ai titoli femminili: Zoey Di Maggio! La bionda percorre la rampa, noncurante dei fischi del pubblico e raggiunge il ring. La Di Maggio detiene il record poco lusinghiero di title match FWF Women's persi. Dal 2013 ha fallito per ben 6 volte, 3 delle quali affrontando Lilith, contro una sola vittoria, ottenuta ad inizio anno contro Annabel Lee. Aggiungendo poi la perdita della cintura, avvenuta a luglio sempre contro la serba, il record parla chiaro: 4 a 0 netto per Lilith ai danni di Zoey. Ma Zoey stasera sembra decisa a voler cambiare la storia. Rimane a centro ring e…

Risuona la theme song di Lilith e la serba si presenta con le due cinture femminili! Lilith percorre la rampa, si ferma al centro e sotto i fischi del pubblico alza entrambe le cinture guardando fisso verso Zoey. Dopodiché la serba riprende a camminare e sale sul ring. Consegna le cinture all’arbitro che le alza per ufficializzare il fatto che esse siano in palio e…

DIN! DIN! DIN!

4th Match - FWF World Women's Title & 2FH Diamonds Title:
Lilith © vs. Zoey Di Maggio


Le due contendenti si allontanano dai rispettivi angoli, per andare faccia a faccia al centro del ring. Si guardano, la tensione è altissima. Cominciano a camminare lateralmente, senza perdersi di vista, nemmeno per un secondo. Lilith decide di rompere la fase di stallo, colpendo la Di Maggio con una ginocchiata al busto e spedendola con la schiena contro il turnbuckle, dove comincia a colpirla con una serie di Chops al petto. Una, due, tre quattro, cinque colpi! Il direttore di gara adesso provvede ad allontanare le due contendenti. Zoey, dolorante al petto, avanza per inerzia, consentendo alla serba di afferrarle il braccio e proiettarla all'indietro con un lancio!

ARM DRAG!

Ottima manovra, seguita immediatamente da un Armbar! Bella tattica questa di Lilith, la quale si occupa di tenere intrappolata l'articolazione della rivale. Zoey soffre, ma allo stesso tempo è consapevole di non poter restare per troppo tempo intrappolata in questa fastidiosa quanto dolorosa presa di logoramento. Per tanto, compie una capriola in avanti, annullando di fatto l'efficacia della presa e poi, sfruttando il fatto che Lilith non abbia lasciato andare il suo braccio, connette con un braccio teso senza rincorsa!

SHORT ARM CLOTHESLINE!

Che contromossa! Lilith adesso si riporta in piedi, mentre la nativa di Chicago si apposta alle corde per accertarsi che il suo braccio non abbia ricevuto danni ingenti. Tutto bene. Le due tornano dunque a guardarsi e stavolta optano per collidere in un clinch! La prova di forza dura molto, molto poco, in quanto Zoey decide di andare alle spalle della rivale ed intrappolarla in una fastidiosa Waist Lock. Lilith però non ci sta e comincia immediatamente a dimenarsi, trovando il modo di ribaltare la situazione in suo favore, afferrando la testa di Zoey ed intrappolandola in una Side Headlock seguita da un rapidissimo Takedown! Lilith non lascia respirare Zoey e la colpisce con un leg drop! Dopodiché passa al pin!

1…

2…

NO!

Solo conto di due con la Di Maggio che riesce a liberarsi dal pin! Lilith si rialza e va verso Zoey che però la spinge via! E adesso anche Zoey torna in piedi. Tornano a guardarsi. E SCHIAFFO DELLA DI MAGGIO SU LILITH! Il pubblico sottolinea il colpo con un boato di sorpresa! E Lilith reagisce con la stessa moneta! Altro ceffone! Altro boato del pubblico. Zoey sembra non digerire il colpo e la placca letteralmente, prima di cominciarla a colpire con dei disordinatissimi colpi al volto! Parecchio nervosismo per la Di Maggio in questa circostanza. L'arbitro è infatti costretto ad allontanarla fisicamente da Lilith, la quale si riporta in piedi sorridendo. Non sembra averle dato particolarmente fastidio questo sfogo di Zoey. Le due tornano dunque faccia a faccia al centro del ring. Si osservano e poi collidono nuovamente in un clinch! La prova di forza pende in favore di Zoey, che adesso porta Lilith contro il Turnbuckle, poi le afferra il braccio e la lancia dal lato opposto con un Irish Whip!

MA NO!

Lilith reversa ed è dunque la lottatrice di Chicago a finire contro il paletto. Sfruttando ciò, la serba corre contro la sua rivale, tentando di colpirla con un braccio teso!

TURNBUCKLE CLOTHESLINE!

MA NO!

Zoey alza lo stivale, costringendo Lilith ad impattarci contro. Brutta botta questa! L'ultima citata adesso, a conferma di ciò, indietreggia con una mano sul volto. Per qualche attimo perde anche la posizione eretta, mettendosi in ginocchio. Zoey allora ne approfitta, sale sulla terza corda e si lancia sulla rivale!

DIVING DOUBLE AXE HANDLE!
A SEGNO!

Che mossa! Zoey adesso provvede a gettare ulteriore benzina sul fuoco, applicando una Chin Lock ai danni della rivale, aumentando la pressione ponendo un ginocchio sulla schiena di Lilith. Quest'ultima urla per il dolore. La Di Maggio allora, con del trash talking, le ordina di cedere! Ma no! Non sono queste le intenzioni della serba, che adesso riesce a sedersi sul quadrato, abbandonando la posizione più scomoda assunta in precedenza. Zoey dunque si siede alle sue spalle e continua ad esercitare una grande pressione. Lilith riesce con molta, moltissima fatica a tornare in posizione eretta. In un attimo si gira e spezza la presa inginocchiandosi bruscamente e costringendo la rivale ad un doloroso impatto col mento.

JAWBREAKER!

La Di Maggio indietreggia dolorante, con una mano sul mento, fino a toccare l'angolo. Questo è grasso che cola per Lilith, la quale adesso corre contro Zoey e la colpisce con una ginocchiata al volto!

RUNNING KNEE STRIKE!! Zoey crolla al tappeto e Lilith la schiena subito!

1…

2..

3!!

NO!!!

Solo conto di due anche stavolta! Lilith sta ben lottando, ma Zoey non vuole lottare, dimostrando che anche lei è molto in forma. Lilith si rialza. Rifiata un attimo e poi afferra Zoey con una presa al capo, riportandola poi in posizione eretta. La wrestler di Chicago trova però improvvisamente l'energia necessaria per reagire, colpisce immediatamente Lilith con un calcio all'addome. Le afferra la gamba, la solleva e la proietta all'indietro con un magistrale...

FISHERMAN SUPLEX!
A SEGNO!

Grandissima manovra! Lilith striscia immediatamente in prossimità delle corde ed afferra la più bassa di esse, al fine di sfruttarne il sostegno per tornare bipede. Peccato che Zoey non sembri minimamente intenzionata a concederle tutti questi secondi ed infatti torna rapidamente dalla sua rivale e la afferra per il capo. Lilith però si dimena e riesce ad allontanare Zoey con una chirurgica Back Elbow al volto! L'ultima citata indietreggia stordita, permettendo così alla serba di saltare sulla terza corda e lanciarsi con un doppio calcio volante in Springboard!

SPRINGBOARD DROPKICK!

E la Di Maggio non può fare nient'altro che stramazzare al suolo. Senza perdere troppo tempo, allora, Lilith mette entrambe le sue ginocchia sulla schiena di Zoey. Le afferra il collo ed allo stesso tempo le gambe e poi si mette con la schiena a terra, intrappolando Zoey in una dolorosissima, quanto insolita presa di sottomissione!

BOW AND ARROW!
BOW AND ARROW CONNESSA!

La Di Maggio è dolorante. L'espressione sul suo volto diventa sempre più sofferente, fino a quando non comincia ad urlare. Lilith la sta sottoponendo ad una vera e propria tortura ed ora le chiede di cedere! L'arbitro si accerta che Zoey voglia continuare a lottare, anzichè arrendersi, e riceve una risposta affermativa. La Di Maggio non vuole gettare la spugna! Ma è ancora intrappolata e la serba non sembra aver intenzione di lasciarla andare! Non ha altra scelta! Ma Lilith la lascia andare. Forse ha compreso di non poter vincere tramite questa manovra ed allora vuole provare qualcosa di più pesante. Intanto la Di Maggio si tocca la schiena, è sofferente. E ora torna in ginocchio, al centro del ring. Riesce a tornare in piedi.

MA NO!

Lilith la centra con un Back Kick allo stomaco! Che costringe Zoey a piegarsi in avanti. La nativa di Belgrado allora prova ad approfittarne, prende un rebound dalle corde e le tira un pestone sulla nuca!

CURB STOOO... NO!
A VUOTO!

ZOEY SI È SPOSTATA!

Con un colpo di reni la Di Maggio torna in piedi. Si avvicina a Lilith e la colpisce subito con una chop! Lilith indietreggia, Zoey avanza. Ancora un paio di chop, seguite da una serie di pugni al volto! Lilith evita un pugno e prova una clothesline… NO! Zoey si abbassa, prende alla vita la serba e… German Suplex!! Lilith è anche caduta male! Zoey si rialza, guarda l’avversaria e…

DEVIL’S ORDER!!

Il punt kick di Zoey colpisce duramente Lilith!! La Di Maggio però non vuole fermarsi al suo famigerato Punt Kick ed è per questo motivo che gironzola intorno all’avversaria aspettando il momento in cui essa si rialzerà! Lilith si rialza lentamente, il colpo alla testa l’ha stordita, si volta e… MUSE’S CHANT!!! La mossa finale di Zoey Di Maggio!! It’s over!! Arriva il pin di Zoey!

1…

2…

3…

NOOOO!!

L’arbitro interrompe il conteggio non appena vede la mano di Lilith sulla corda più bassa!! Zoey si rialza e non ci può credere!! Zoey si volta, torna da Lilith, si abbassa per afferrarla e… EYE POKE DI LILITH!! DITA NEGLI OCCHI! Zoey va all’indietro e colpisce l’arbitro! Il Direttore di gara cade a terra, Lilith si rialza e prende qualcosa dal reggiseno… sembra un sacchetto?! La campionessa allarga la piccola sacca e lancia il contenuto contro Zoey... POWDER ATTACK!!! Della polvere bianca accecante negli occhi della Di Maggio (come siamo Old School). Lilith ne approfitta... SNAP DDT!!! La campionessa adesso risveglia l’arbitro e si dirige verso la Di Maggio, chiudendola nella…

ODE TO HELL!

ODE TO HELL!

Il pubblico è esterrefatto! Che cosa sta accadendo?! Zoey è dentro! Lilith applica una pressione fuori dal comune! La Di Maggio, col volto ancora "infarinato", prova a dimenarsi dannatamente, ma le energie adesso cominciano a scarseggiare! Sta perdendo i sensi! Zoey Di Maggio sta perdendo i sensi!

Però rimane sveglia! L’arbitro intanto è in piedi e chiede a Zoey se vuole cedere! Zoey dici di no! Continua a ripetere di no! Urla di no e…

Batte tre volte la mano sull’avversaria. Zoey non ce l’ha fatta a resistere. Zoey ha ceduto.

Lilith b. Zoey Di Maggio (13:01) con la Ode to Hell difendendo i titoli.

Zoey è a terra. Lilith è in piedi e riceve le cinture dall’arbitro. Lilith si dimostra terrificante quando deve lottare per l’FWF World Women’s Title contro Zoey Di Maggio. Lo score recitava 4 a 0, ora è diventato un terribile 5 a 0. Lilith ha vinto ancora. Zoey ha perso ancora. La serba guarda Zoey dall’alto al basso. Ride ed esce dal ring.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Cross Wizard
Member Avatar
Grazie Gianni, GIAOOOO!
Siamo in un vicolo della città di Roma, probabilmente il video è stato girato qualche ora prima dello show perché in lontananza vediamo il sole che sta tramontando. La strada sembra vuota, cosa strana per una città come la capitale italiana, ma si vedono dei movimenti all’interno di un bar. Zane, No One e Suta Koku sembrano intenti in una discussione con la barista, forse per chiederle il numero di telefono. Ad un certo punto le immagini inquadrano due figure mascherate sedute all’esterno del locale. Sul tavolino hanno poggiate due cinture… o meglio gli FWF World Tag Team Title.

Ae: “Roma, la città dei papi (MOOOSECA! ndVinci) la chiamavano una volta. Ma ora dovrà cambiare nome perché questa sarà la città dei luchador. Campioni. Di nuovo insieme e guarda cosa combiniamo, Puzzle. Abbiamo dimostrato che tu non sei morto con la 2FH e che noi possiamo ancora dire molto su quel ring. I Kongorikishi sono arrivati come hanno detto, ci hanno fatto male, hanno combattuto con onore… ma alla fine noi siamo rimasti in piedi, noi affronteremo Power To The People da campioni. A noi quindi spetta il compito di prendere il loro testimone e fare in modo che il valore e il pregio di questi titoli sia portato in alto e, chissà, magari un giorno li difenderemo in un Main Event!...... al posto del solito noioso Raven…”

Aenigma sembra molto convinto delle sue idee e subito arriva la risposta di Puzzle.

P: "L'onere che portiamo sulle spalle è grande, amico mio... Gli FWF World Tag Team Titles e gli Intercontinental Jr. Tag Team Titles sono due titoli prestigiosissimi: prima di noi atleti del calibro dei Dev Adam, degli eXiled Souls, degli Hardcore Soccer Team e dell'Hydra li hanno detenuti e per noi è fondamentale non essere inferiore a loro, anzi! Dovremo superarli, fare meglio, e dimostrare che io e te, i Tokulucha, possiamo entrare nell'Olimpo del wrestling!"

Piccola pausa del mascherato.

P: "Questa sera ne avremo subito la possibilità perché contro di noi ci sarà un team davvero temibile. Accanto a Denny Leone infatti il pubblico ha scelto che lotterà Alpha Jack e ti mentirei se ti dicessi che non sono preoccupato: si tratta di due atleti di primissimo livello, sono violenti e pericolosi, e insieme potrebbero metterci davvero in seria difficoltà. Ma sono convinto di un'altra cosa ancora: ciò che ci spinge a salire ogni volta sul ring e a lottare senza paura contro chiunque è più forte di quello che muove Denny Leone e Alpha Jack!"

"Denny è corrotto. Jack è corrotto. Per motivi diversi, entrambi hanno venduto la loro anima al diavolo... Per ottenere notorietà, gloria, titoli e vittorie, Denny ha gettato via la sua dignità e il suo senso dell'onore e li ha calpestati con i suoi stivali, diventando un essere abietto, pronto a tutto pur di prevalere sui suoi avversari. E che dire di Alpha Jack, il cui cuore ora è stato risucchiato dal Vuoto? Il suo non è un sacrificio come vorrebbe farci credere... La sua non è altro che un'ammissione di debolezza, quella di un uomo che non ha saputo battere un nemico più forte di lui e anziché provare a rialzarsi si è arreso ad esso."

"Noi dimostreremo loro che c'è un'altra via. Una vita in cui per ottenere la gloria serve rimanere fedeli a se stessi e ai propri valori senza mai vacillare. Una via in cui nonostante sconfitte le possiamo subire, nonostante le volte che possiamo godere, ci rialzeremo sempre e torneremo sempre all'assalto finché non avremo la meglio. E' la via dell'onore, amico mio, e queste cinture dimostrano che stiamo camminando sulla strada giusta."

Aenigma scuote la testa in segno di assenso, osservando attentamente Puzzle.

Ae: “Due tipi tosti insomma. Ma loro non sono un team. Non sono un gruppo. Non sono una famiglia. Anche se cercheranno di imitare qualcosa che si avvicini il più possibile a questo concetto, non riusciranno mai ad andare oltre alla pura imitazione. Loro sono due cani sciolti. Due bestie che si calpesteranno i piedi. Quindi a noi non spetta altro che lottare insieme, difenderci insieme, attendere insieme e poi, quando arriverà il momento giusto, attaccare insieme. Questa è la via della vittoria e dell’onore. La loro stessa corruzione sarà la causa della loro rovina, come lo è già stato in passato. Andiamo a dare spettacolo."

Puzzle si alza in piedi, prende la cintura di coppia mettendosela in spalla e si fruga nelle tasche tirando fuori qualche moneta con cui pagare il conto che lascia sul tavolo.

P: "Dici bene, amico mio. Due bestie non potranno mai avere la meglio su due individui dotati di raziocinio, i loro istinti animali non potranno mai sconfiggere il senso dell'onore che ci guida. Questo è ciò che differenzia noi da loro... Questo è ciò che ci consentirà di vincere."

Puzzle si allontana, seguito a ruota da Aenigma e le immagini vanno in dissolvenza mentre seguono i due campioni FWF che si allontanano.

[align=center]Posted Image[/align]

Spogliatoio.
Denny Leone è solo e si prepara in vista dell'imminente match valevole per i titoli di coppia.
Il volto è corrucciato, la sconfitta nel 8th King of Rome si fa ancora sentire, quand'ecco che compare il suo partner di questa serata così particolare, Alpha Jack.
Attimi di silenzio, Denny osserva il suo partner per qualche istante salvo continuare i preparativi al match.

Jack si siede davanti a Denny:"
Tuo padre cosa ti ha detto?
Come sempre si è dimostrato vogliacco nei tuoi confronti?
Immagino che se tu avessi vinto si sarebbe fatto vedere, il prode eunuco.
Sai perché ti volevo in finale?
Volevo farti soffrire ed urlare, volevo tu piangessi, volevo vedere quanto avrebbe resistito vedendoti spezzato.
Poi avrebbero suonato il gong, ma non mi sarei fermato, avrei proseguito, non ti avrei lasciato finchè non lo avessi visto correre in tuo soccorso."

Jack sorride e prende una fiaschetta di liquore:"Ma non sarebbe venuto vero?
Allora lo avrei cercato, gli avrei fatto mettere la bocca contro una sedia e lo avrei schiacciato verso il basso con un calcio, così che non potesse mai più nominarti, gli avrei spezzato le dita così che non potesse toccarti.
Tutto per te Denny, per donarti la libertà.
Dimmi, ora che non ho il titolo non senti comunque il desiderio di affrontarmi?
Farlo potrebbe convincerli a darti un nuovo incontro contro il Corvo.
Lui ne ha bisogno lo sai?
Deve nutrirsi, sempre di più, deve essere un eroe come merita di essere, oh Denny, quanto deve divenire grande..."

"Sei molto gentile a preoccuparti dei miei interessi..." - Denny Leone rivolge la parola al suo interlocutore - "...ma non è affare che ti riguarda il legame che NON c'è tra me e Jack Leone..."

Alzandosi sovrappensiero Jack porge la fiaschetta a Leone, DeVoid non pare prestare attenzione al suo interlocutore:"Quanto si sentirà fiero, un ennesima vittoria, un ennesimo alloro, sempre vincitore, sempre al top.
Come credono in lui, non importa cosa dice, non importa quante bugie vomiti, loro lo adorano, ingoiano le sue feci come fossero perle di verità.
Ma io, io non lo merito ancora, il mio di creatore lo ha detto"

Jack si volta verso Denny:"Ha detto che c'é qualcosa che piange e sussurra qua dentro" DeVoid si punta il dito alla tempia:"Qualcosa che piange e urla nel buio, e io lascio che i suoi singhiozzi mi distraggano, essi non mi permettono di lasciarmi andare nel Vuoto del tutto.
Lui ha detto che sa come risolvere la cosa, ha detto che loro mi aiuteranno.
E ha detto che avrei potuto dimostrare quanto valessi contro la maschera dai mille volti.
Puzzle.
Jack non lo ha mai battuto quando sono saliti assieme sul ring, lui è un pò come il corvo, anche lui quando parla tutti gioiscono.
Poco importa quanto si sia reso ridicolo cambiando maschere, alleanze, convinzioni, non importa, loro bevono il suo succo come fanciulle assetate.
Il suo povero accompagnatore può solo seguirlo, mille facce non lo lascia andare da solo."

Jack estrae dalla giacca la Lament Configuration:"Denny, tu pensi io debba pensare al fatto che loro hanno dei titoli, o al fatto che mi sia stato donato Puzzle per sfogarmi e basta?
Perchè non mi interessano quei titoli.
Il creatore ha ragione sai?
Sento ancora qualcosa, come un sibilo in una casa vuota, e quel sibilo mi spinge solo a salire sul ring e massacrare Puzzle.
Solo quello, per sfogarmi, per lasciarmi andare, nessun titolo, nessuna gloria, solo qualcosa per sfogarsi.
Ti darebbe fastidio se io salissi su quel ring solo a compiere una mattanza?
Ti interessano quei titoli?"

Jack osserva Denny da sopra la spalla, tenendo in mano la Lament Configuration aperta, pronta ad essere indossata.

"A me interessano quei titoli..."
L'esordio di Denny e' spiazzante.

"Fatico a seguirti, Jack. Non riesco a comprendere appieno il significato delle tue parole, quantomeno non nella loro totalità, e fondamentalmente la cosa neanche mi interessa. Quello che ho compreso e' il tuo desiderio di rendermi libero dai vincoli che mi legano a mio padre. Prima ti ho risposto in maniera lapidaria, permettimi di scavare un pò a fondo. Tuttavia, mi spiace deluderti, o forse non ti deludo affatto...io non ho un padre!"

Denny abbozza un sorriso.

"Jack Leone rappresenta lo sperma che ha generato la mia figura, nulla più di questo. Ma già lo sai, ne sono certo...quindi, passiamo oltre.
Mi hai chiesto se mi interessano quei titoli, e ti ho già risposto...eppure, non ho ancora soddisfatto la tua sete di sapere..."

Denny si volta in direzione della porta del camerino.

"Cio' che non mi interessa e' il mezzo con il quale otterremo questi titoli. Se per te l'unica cosa che conta e' massacrare Puzzle, non sarò certo io ad impedirtelo. Fai pure. Sei libero di agire secondo quello che e' il tuo credo, io asseconderò il tutto pur di ottenere la vittoria..."

Denny sembra uscire dal camerino, ma si volta un istante verso Alpha Jack.

"Dimenticavo...si, io voglio affrontarti. Non questa sera, e' ovvio...ma il futuro sorride a questa eventualità. E noi non possiamo ribellarci al futuro..."

Denny abbandona la stanza.
Jack resta in piedi ed indossa la maschera :"Vittoria, lui non è tuo padre, non possiamo ribellarci al futuro....
Sei debole Denny Leone, ti avrei massacrato in quella finale e non intendiamo camminare al tuo fianco con dei titoli.
Pertanto strapperemo ogni singola faccia finchè non ci sentiremo..." Jack fa ruotare lentamente la testa ed espira :"...strapperò finchè non mi sentirò sazio del tutto."
All'allontanarsi dalla stanza l'immagine si chiude in una

-scarica statica-

[align=center]Posted Image[/align]

Il titolo FWF viene messo in palio nel prossimo match.

Risuona "Unsetting Difference" con una lenta camminata si presenta sullo stage DeVoid Jack, il pubblico lo accoglie calorosamente, pur essendo uno dei "cattivi" Jack attira comunque le attenzioni delle persone.
Mentre Jack è a metà rampa la sua theme sfuma in The Way I Am ed appare Denny Leone, il wrestler di Portland mima il gesto delle cinture senza sollevare le attenzioni del suo compagno di tag che ha già raggiunto il ring, si è tolto la giacca appendendola al paletto esterno dove ha infilato anche la maschera, la Lament Configuration.
Leone invece gira per il ring chiamando l'attenzione del pubblico a se, indica anche Jack e indica il segno della cintura.

Zac Brown con Heavy is the Head annuncia l'arrivo dei Toku-Lucha, Aenigma e Puzzle compaiono on stage, gli International Question arrivano sollevando i titoli al cielo e si portano verso il ring, dove Leone li attende.

Il wrestler di Portland si piazza sull'apron ed abbassa le corde per far salire gli avversari.

Ma ne lui ne i TokuLucha notano i 130 kili di DeVoid Jack che hanno preso il volo e con una tope suicida impattano contro i mascherati!!!!

Leone è stupito e fissa l'arbitro il quale non può nemmeno dar via al match finchè almeno un membro per ogni squadra non è sul ring.
Denny scende dal ring dove Jack si sta rialzando, gli urla contro di lanciare Aenigma sul ring ma quando the Messiah of Void si alza non si avvicina nemmeno al mascherato misterioso andando da Puzzle, lo solleva e lo lancia in mezzo alla folla, poi allunga la mano e prende qualcosa dalla giacca appesa, è Silencer il suo orbitoclasto!

Denny urla a Jack di andare sul ring ma quando si volta incappa in un ripresosi Aenigma che dandosi lo slancio dal tavolo di commento impatta su di lui con il suo missile dropkick chiamato SA-6 Gainful!!!
Denny impatta contro le balaustre e finisce dalla parte opposta rispetto a Jack e Puzzle.

Intanto Jack ha preso la cintura di Puzzle lanciandola a bordo ring, recupera il mascherato e lo lancia contro il pubblico, prendendo poi una sedia e sbattendogliela sulla schiena.
Prende poi Silencer e inizia a scavare sulla fronte dell'avversario!!!!
Puzzle urla e non riesce e liberarsi dai colpi a ripetizione di DeVoid, che stufo lecca l'orbitoclasto e se lo infila nello stivale.

Aenigma intanto colpisce Denny con dei calci e con un Leaping Neckbreaker lo pianta su due sedie aperte, ne prende una terza e salta con una legdrop sovrapponendola tra se e Leone con un effetto devastante!

Jack ha sollevato Puzzle e lo trascina verso il primo anello, serie di gomitate di Puzzle che si libera, yakuza kick contro Jack che lo spinge sui gradini seduto, Puzzle prende la rincorsa e connette con un running senton ma Jack si sposta e Puzzle va di schiena sui gradini!!!
Puzzle è dolorante Jack lo prende per i piedi e lo trascina sui gradini facendoglieli fare di schiena!!

Aenigma intanto segue Denny che si muove a sua volta verso il primo anello, l'ex mr Locker colpisce con un pugno Aenigma e lo prende in una headlock e connette con dei pugni, poi lo porta al primo anello, dove lo sbatte contro il muro di faccia.
Di ritorno lo pianta a terra con una sidewalk slam!!!

Il refree ha raggiunto il gruppo, Jack continua a tenere per i piedi Puzzle, il quale si attacca alla balaustra e spinge con forza all'indietro l'avversario facendolo cadere tra il pubblico, il mascherato si alza dolorante, solebutt kick contro Jack e ddt contro il pavimento, Puzzle resta in ginocchio respirando affannosamente poi prende un vassoio che ha lì un fan con del cibo e lo sbatte in testa a Jack, Leone arriva da lui e lo colpisce con una gomitata!

Puzzle in ginocchio, calcio ad Aenigma e lo sbatte contro le balaustre che danno sul livello inferiore, urla poi a Jack di prendere Puzzle e portarlo sul ring, ma a quanto pare a Jack non frega nulla di Leone, tira due pugni secchi a Puzzle, mano chiusa diretta!!!!
Viene poi sollevato Puzzle e portato sul bordo, Leone colpisce Aenigma e lo spinge dalle scale dicendo a Jack di seguirlo.

Oh cazzo, lo Stray Dog ha preso Puzzle, Statistical Dehumanaizer, Crucifix Powerbomb!
Lo vuole lanciare dal primo anello!!!!
L'arbitro gli urla di fermarsi, se continua annulla il match, che nemmeno è ufficialmente partito!!!!
Jack prende la rincorsa e...Leone gli tira giù Puzzle!!!

Denny ha evitato la squalifica per il suo tag, Jack si volta lentamente, Leone lo spinge urlandogli di darsi una regolata, Jack piega la testa di lato e stringe i pugni.

Puzzle arriva a sorpresa e si getta su di loro impattando tutti contro la balaustra!!!!
La quale si rompe!!!
Jack è caduto giù!!!!!
Caduta tremenda!
Puzzle resta a guardare, sediata di Denny alla schiena del mascherato!
Leone ora fissa il suo compagno di tag e va verso il ring, Aenigma si e rialzato e Leone lo centra con la sedia, sollevandolo poi e portandolo verso il bordo ring.

Il viaggio di Denny termina a bordo ring, dove Aenigma, con una spinta, scaglia l'owner WBFF contro il tavolo di commento, connette poi con un enziguri kick lasciandocelo appeso.
Aenigma sale sull'apron e prende la rincorsa con un diving body press!!!
Leone schiva!
Aenigma rovina a terra, Denny lo colpisce con un calcio, vediamo che Puzzle sta arrivando nella zona e...Jack si è alzato!
Scrollandosi per qualche istante DeVoid guarda verso il ring e poi, và verso il backstage!!!

Leone ha preso Aenigma e lo spinge dentro il ring entrandovi anche lui.
SUONA IN GONG!
IL MATCH INIZIA UFFICIALMENTE ORA!?!?!

5th Match - FWF World Tag Team Title:
Tokulucha (Puzzle & Aenigma) © vs. Denny Leone & Alpha Jack "DeVoid"


Denny prende Aenigma e connette con la Dangerous Life, dopo l'Implant DDT va all'angolo pronto per la Spear of Fear.
Parte, ma un Puzzle con la maschera coperta di sangue scivola dentro il ring e connette con uno Yakuza Kick che centra in pieno Denny!!!
Il direttore di gara però cerca ora di dare un minimo di ordine al match imponendo a Puzzle di uscire, Aenigma si rialza e dà il cambio al compagno.
Puzzle si sposta verso il paletto vicino, Aenigma corre e centra Denny con una spear mandandolo contro il paletto, subito seguito dallo Yakuza Kick di Puzzle!!!

Run Kick dei due, Leone cade per terra, Puzzle risolleva Leone e lo lancia alle corde, hurricanrana che manda alle corde Leone, Puzzle da il cambio a Aenigma che connette con il Tiger Feint Kick su Leone mandandolo a terra, il mascherato fa segno al pubblico che rumoreggia...

Jack riappare dal backstage ed ha con sè un sacco, sta arrivando verso il ring sorridendo.
Aenigma perde tempo e Denny scatta verso di lui Spear of Fear attraverso le corde facendo volare entrambi fuori ring!!!!!

Che spot da parte di Leone!
Puzzle resta sull'apron Jack è arrivato e spinge il sacco dentro il ring, entrandoci, il refree, che stava contando i due lottatori finiti fuori si ferma a va da Jack spingendolo fuori.
Testata di Jack contro l'arbitro!
Mio Dio questo match è un treno che deraglia, Puzzle salta dalle corde e connette con uno spinning wheel kick contro Alpha!!!
Il mascherato lo colpisce con dei calci e poi gli fruga nello stivale, ha tirato fuori Silencer!!!
Con l'arbitro a terra Puzzle non si fa problemi di regole, si avvicina a Jack ma è rientrato Leone!
Denny colpisce Puzzle con dei pugni poi lo lancia alle corde e si mette in posizione per la Spear....

Jack centra alla schiena Puzzle con un lighttube che era nel sacco!!!!
Il mascherato cade in ginocchio, Jack ne prende altri due e li spacca sulla testa dell'avversario!!!
Ora prende un altro tubo e lo rompe mordendolo sputando i cocci, solleva Puzzle e lo sta per colpire.
Leone lo ferma!!!

Denny urla a Jack di smetterla, ci sono i titoli in palio e non possono continuare così, Jack sorride, Aenigma rientra nel ring mentre l'arbitro si sta riprendendo dalla testata, Puzzle barcolla ma è in piedi.
Denny indica a Jack di uscire e si volta.

RAPTURE DI AENIGMA!!!!!

Denny a terra, Puzzle si è rialzato e Jack......Jack esce e si poggia sull'apron come se nulla fosse.
Aenigma dà il cambio a Puzzle e si carica Denny sulle spalle: the Puzzle Riddle!!!!
Puzzle va di pin, Aenigma si volta verso Jack ma DeVoid non si muove da dove si trova!

1
2
3!!!!

Puzzle & Aenigma b. Alpha Jack & Denny Leone (4:20) con la Puzzle Riddle difendendo il titolo.

L'arbitro che ancora si regge la fronte alza le mani ai vincitori, Jack rientra nel ring e stringe la mano ad un Locker ancora a terra, poi fa il segno della pistola verso Puzzle e simula di sparare!?

Puzzle vorrebbe intervenire ma Aenigma lo ferma.
DeVoid lascia il ring nel caos più totale.

[align=center]Posted Image[/align]

Uffici, una porta in vetro con un logo mai visto prima, una croce con altre due linee verticali alle estremità dei due bracci orizzontali ed infine una linea diagonale sul quadrato in alto a sinistra. La porta si apre ed entra dentro Sami Maeda, il Rock 'n' Rolla pare abbastanza scocciato, dentro l'ufficio la ragazza già vista, in un completo da segretaria.

SM: "Amanda, ci sono chiamate per me?"

La ragazza, impegnata a farsi dei selfie, lascia il telefono.

A: "Ma non abbiamo il telefono signore."

Sami si ferma rimanendo a bocca aperta.

SM: "Come sarebbe a dire non abbiamo il telefono? E i soldi che ho recuperato come li abbiamo spesi?"

Amanda controlla su un libretto.

A: "Acquisto del logo e suo deposito con brevetto e acquisto della macchina per i maccheroni al formaggio automatica."

Con il dito indica dall'altro lato della stanza, dove una macchina nuova di zecca porta la scritta MAD 'N' CHEESE. Sami sorride.

SM: "Miglior acquisto di sempre, si ma abbiamo bisogno di agganci, nessumo ha mandato una mail, una lettera? Ho un match domani e non ho il partner, lei sa lottare Amanda?"

La ragazza sorride.

A: "Io sono pacifista e BTLiana signor Maeda"

SM:"Bt cosa?"

Amanda sorride e si siede dandosi un tono.

A: "Seguo una dieta dove puoi mangiare solo cibo che stia in un panino BLT."

Sami si fa quattro conti.

SM: "Bacon, lattuga e pomodoro?"

A: "E pane!"

SM:"Amanda, se non fossimo entrambi felicemente fidanzati io ora la starei seducendo selvaggiamente"

Amanda pare stupita.

A: "Ma io sono single"

Sami si toglie la maglietta e tenta di slacciarsi uno stivale, Amanda prende un post it intanto.

A: "Però è venuto un signore della Turchia e la aspetta di là"

A queste parole Maeda di ferma, scaglia via la scarpa ed esulta.

SM: "Ah ah!Lo sapevo che su Baldone potevo contare!Lui non mi abbandonerebbe mai!Ottimo ottimo!!"

Scattando verso il macchinario Sami riempie un piatto già pronto di maccheroni pieni di formaggio.

SM: "Non ci sono per nessuno!"

Il ragazzo scatta verso la porta che dà al suo uffcio.

SM: "Birader!!!"

Silenzio.

Il silenzio che si può creare alla vista del turco presente nella stanza. Ovviamente non è Baldone. Ovviamente è qualcuno che fa parte del new Turkish order ma, di certo, non è Baldone. E' più giovane, molto più giovane. La barba di solito ben curata se n'è andata via, lasciando posto solo ad un paio di baffi. Un paio di baffi alla Baldone. Ma non è Baldone. E' più giovane e non si vedeva in uno show di wrestling da un po' di tempo, da quando un uomo di nome Alpha Jack non l'ha battuto nel King of Rome. Si è preso una pausa, ascoltando il canto delle sirene giapponesi. Jeans, maglietta. Un vestito casual per Selim Arkin. Non è Baldone, è Selim Arkin.

Sami resta in silenzio, poi prende una forchettata di pasta e la appoggia sulla scrivania, la stanza vuol essere un ibrido tra un ufficio serio e la tana di un geek, il Rock 'n' Rolla si siede dietro la scrivania.

SM: "Il crudele qua, alla Heel 4 Hire? Non penso tu voglia essere assunto, il cinque volte sultano non si abbasserebbe a tanto, e se non lo sai non offriamo i nostri servigi a quelli come te. Quindi dimmi pure"

Dalla scrivania estrae una saliera, piena di polvere arancione, che spinge verso il piatto.

SM: "Doritos alla paprika? Sono perfetti coi maccheroni"

SA: "No, grazie. A tutto ciò che hai detto. No al cibo che mi hai offerto e no, non sono qui per essere assunto. A prescindere dal fatto che voi offriate i vostri servigi a quelli come me, anche perché credo tu conosca la mia ostinazione: se voglio qualcosa, generalmente, me la prendo. Ciò detto, se sono qui è perché a te serve qualcuno. A te serve un compagno di coppia. Tu vuoi vincere il titolo che sta alla vita di Hardaway, vero? Bene, hai trovato il miglior compagno di coppia che potessi avere. Semplice, no?"

Maeda mangia una forchettata.

SM: "Non so se eri abituato a mangiarli, se ora li mangi o se mangi l'equivalente Turco. I maccheroni al formaggio sono particolari. Sono un cibo universalmente da bambini, un piatto semplicissimo, senza contare le varianti ovviamente, ma semplice. Eppure cazzo, lo amano tutti, non se ne vergognano sai? Senza tanti giri o cazzate lo adorano tutti, poi c'è chi ci monta sopra di tutto e via dicendo. Ma vedi tu non sei come questi, oh no, tu sei il top. Selim Arkin, sopravvissuto al peso del fratello, vincitore di molteplici titoli, campione ovunque. 5 titoli alla volta giusto? E mi pare uno fosse quello di Tyson o mi confondo?"

Sami si alza ed apre un piccolo frigo bar, tirando fuori una Mountain Dew.

SM: "Non so se a te piace"

La apre e se la scola.

SM: "Non ho altro mi sa, comunque, tu sei il top del top, puoi anche farti un giro nei bassifondi ma sei comunque tu. E quindi non capisco perchè tu sia qui"

Maeda si siede incrociando le gambe sulla scrivania.

SM: "Anche se sentirmi parlare può essere esaltante"

SA: "Può essere divertente sentirti parlare, più che esaltante. Comunque no, non sono qui per questo motivo. Sono qui per due motivi: il primo è perché me l'ha chiesto Baldone. Non so per quale motivo ma Baldy ti ha preso in simpatia e mi ha chiesto questo favore. Forse anche perché è consapevole che ho bisogno di un match, certo. Dopo la chiusura della 2FH non ho più molti palcoscenici e le sirene giapponesi credo lo abbiano spaventato. Nonostante ciò, Baldy me l'ha chiesto anche perché lui non si sente al 100%. E io sono pronto a fargli questo favore. E sono pronto a fare questo favore anche a te."

Pausa di Selim.

SA: "E il secondo motivo è perché quello che porta la cintura la vita ha avuto la superbia di nominare il mio nome invano. Ha detto che ho ignorato il titolo Cruiser, ha detto che non sono stato in grado di dargli valore. Io avevo cinque titoli alla vita. Cinque. Il titolo cruiser aveva valore solamente standomi vicino. Quindi voglio chiudere la bocca ad Hardaway e, se per farlo devo dare la possibilità a te di aprirla, che sia così."

Sami sorride, prende la pasta.

SM: "Io sono questo vedi? Sembro semplice, la gente se la ride di me, Sami è uno comico, fa ridere, ma non puoi vederlo con un titolo davvero. Però poi si accorgono che in realtà vanno pazzi di me e quando mi assaggiano non ne riescono a fare a meno. I miei avversari capiscono che qualcosa non va quando resto in piedi più di quanto loro pensino, poi si accorgono che dietro le battute non solo so lottare, ma cazzo se so anche fare male. E quando le cose sono ormai andate in malora io sono in piedi sul paletto e loro a terra. Non mi stai facendo un favore Selim, ci stai guadagnando. Perchè per quanto tu lo dica ultimamente ti sei ingolfato un pochino. Non ti giudico, è successo anche a me. Vinciamo stasera e inizi a mostrare che quello che dici ora abbia valore, poi magari ti fai un altro paio di match al top e magari"

Sami alza la bibita come per brindare.

SM: "E magari il Sultano torna sul trono, ma non puntare subito a questo di trono, perché appena ci salgo ci resto un bel pò."

SA: "Tranquillo, quando prenderai il trono te lo lascerò godere. A me sta troppo stretto, ho bisogno di un trono più grande, più comodo. Ma sarà comunque divertente aiutarti a salire su quello. Ciò detto, evita di mangiare quelle schifezze prima di salire sul ring, per quanto efficace come mossa vomitare sugli avversari è disgustoso. Ci vediamo sul quadrato."

Mentre Selim esce Sami beve un sorso di bibita.

SM: "Sai che aproposito di troni tuo fratello l'odierno re non è riuscito a spodestarlo? Potresti farci un pensierino no?"

Selim si volta verso Sami. Sorride. Si rigira ed esce dalla stanza.

[align=center]Posted Image[/align]

La telecamera si accende nel backstage e a comparire è il World Cruiserweight Champion Tyson Hardaway, che dopo un passo si ferma, sistema la cintura in spalla... E parla, senza altri preamboli.

Hardaway: "Bentornato in Raven Project... E grazie per essere venuto a farmi da partner in questo match."

Ty allunga una mano e la telecamera riprende il suo interlocutore e Tag Team Partner per la serata...

DAVID TURNER!!!

Turner: “Grazie, Tyson. È un piacere essere qui anche perché come ti ho detto sabato scorso, questo mese ho intenzione di collaborare per dimostrare che anche due ex rivali come noi possono dimostrarsi un bel team. Mi dispiace per Lemmy però, spero non se la sia presa.”

Hardaway: "Ti devo dire la verità, Lemmy si è un po' incazzato, dice che gli hai rubato il posto... Che voleva essere lui a pararmi il culo stasera, ma penso che tu sia l'uomo più adatto.
Non è mai stato nelle mie intenzioni metterla in questi termini, per me la sfida è Tyson Hardaway contro Sami Maeda e tutto quel che volevo era un match che non desse vantaggi a nessuno dei due... Sami però..."

Il Ty-Phoon è un po' a disagio a proseguire in questa direzione, si vede chiaramente.

Hardaway: "Insomma... L'ho sentito spesso ultimamente fare discorsi strani, lui non riesce proprio a separare me dalla federazione in cui sono cresciuto. Non riesce ad andare oltre al fatto che io sia stato allenato nelle Wrestling Training Facility per poi diventare un lottatore internazionale che ancora lotta in WTF. Ho lottato al suo fianco e al fianco di gente che Sami reputa fratelli, sono stato al loro Dojo, ho condiviso il loro cibo e i loro allenamenti... HO LOTTATO LA LORO FOTTUTISSIMA GUERRA!!!
Ma ormai ha un suo strano senso della realtà e per lui è come una partita a scacchi, o bianco o nero... E semplicemente far ancora parte della federazione 'dei McZax' mi pone dalla parte opposta della scacchiera... Come se io avessi un buon rapporto con quella gente, assurdo non ti pare?!?"

Turner: “In WTF ho capito che se vuoi qualcosa te la devi prendere, a volte sporcandoti anche le mani. Nel male c’è del bene e nel bene c’è sempre del male. Forse questo Sami e il Team Katana non l’ha mai compreso veramente.”

Hardaway: "Il punto è che per me continua a non essere una battaglia tra il Team Katana e la WTF, non ho niente contro Wildcore, né Valroux, né chiunque altro conosca della loro scuola... Ma se qualcuno dice che la federazione che io rappresento è una merda... Cazzo, sta dicendo che io sono una merda e già mi rode il culo!
Se poi questo qualcuno vuole il mio titolo e osa attaccarmi alle spalle con un'arma dopo un match... Fanculo, va eliminato a tutti i costi!
Per questo ho accettato di averti qui. Tu sei stato uno snodo cruciale nei miei rapporti con Richard Valroux e il suo team... E senza niente togliere a tutti gli altri... Noi siamo il Wrestling Triumph giù a Larissa ora e saremo noi a chiudere il cerchio!"

L'amicizia tra Hardaway e il Team Katana, infatti, nacque proprio per 'vendicare' uno screwjob di Turner ai danni di Valroux. David sorride alle parole di Tysone.

Turner: “Neanch’io mi sarei aspettato un comportamento del genere da gente che uno o due anni fa andava in giro a parlare di onore e rispetto del ring. Il Team Katana probabilmente ce l’avrà ancora con me per quanto è avvenuto tempo fa e qualcuno una volta mi disse anche che forse sarebbe stato il caso di scusarmi per quello che fui costretto a fare. Ma io semplicemente mi rifiutai perché loro potevano rappresentare qualcosa per la WTF, ma hanno preferito rinchiudersi nel loro dojo. Ma oggi combatteranno fuori dalla loro palestra. Sami sarà costretto ad affrontarti faccia a faccia e io farò in modo che ciò accada. C’è una quarta incognita di cui non hai mai parlato… e a cui non dovrai badare. Quello sarà un mio problema. Non sappiamo chi sia, ma questo non fa molta differenza. Ho combattuto molti avversari di qualsiasi genere: onesti e disonesti, aggressivi e stolti. Quello che bisogna fare lo farò e di questo ti do la mia parola.”

Hardaway: "Hai ragione... Il punto è che non me ne frega un cazzo. Tu sei abbastanza capace di occupartene, chiunque sia, ho piena fiducia in te da questo punto di vista, quanto a Maeda invece: E' MIO!
Se il suo allenatore non vuole riportarlo sulla retta via, come dovrebbe, allora lo farò io... Non con le parole, non con le dimostrazioni, non con lezioni sulla morale o con affetto e stima...
No... No, cazzo... Il tempo per le stronzate è finito... Ora lo farò a calci in culo e pugni in bocca!
'CAUSE THAT'S MY WAY! THE HARD-A-WAY!"

I due si stringono la mano, mentre le immagini sfumano.

[align=center]Posted Image[/align]

Siamo arrivati al match valido per l’R-Pro Cruiserweight Title, un match che, grazie ai voti del pubblico, sarà davvero molto, molto particolare! Si tratta infatti di un Asymmetrical Tag Team Match: l'incontro si lotta come un normale 2 vs. 2 tag match con alcune sostanziali differenze. I due tag sono composti da un "main player” e da un “assist player”. Il rapporto tra le due categorie è asimmetrico: i “main” possono schienare chiunque, gli “assist” solo i loro parigrado. La vittoria, con relativa difesa o passaggio di titolo, può avvenire solo tramite sconfitta di un "main" (ovvero Tyson Hardway e Sami Mada). Se un “assist player” subisce uno schienamento/sottomissione, indifferentemente da un "main" o un "assist", viene eliminato dall'incontro, lasciando così il tag partner in una situazione di handicap. Dopo il doveroso spiegone, è tempo di procedere con gli ingressi… Arrivano gli sfidanti! Risuona “Dance Away” dei Damn Valentines e sullo stage compaiono Sami Maeda e Selim Arkin! Il pubblico fischia due degli atleti più odiati che attualmente girano per la R-Pro: Maeda interagisce di più col pubblico con gestacci e rispondendo a tono ai suoi detrattori mentre Selim non reagisce in alcun modo. I due discutono un po’ della strategia da adottare una volta al loro angolo, mentre parte “Mama Said Knock You Out” dei Five Finger Death Punch! Tyson Hardaway and David Turner are here! Applausi per i due che raggiungono il ring di gran carriera! Non c’è tempo da perder, il match ha inizio e i primi uomni legali saranno gli assist player, David Turner da un lato e Selim Arkin dall’altro!

DIN DIN DIN!!!

6th Match - R-Pro World Cruiserweight Title - Asymmetrical Assist Tag Match:
Tyson Hardaway © & David Turner vs. Sami Maeda & Selim Arkin


Subito Clinch tra i due atleti, nessuno sembra avere la meglio ma ecco che Turner torce il braccio di Selim dietro la schiena! Il turco prova a liberarsi e cerca di afferrare la testa di Turner… E riesce a eseguire uno Snapmare! Turner a terra e ora il losangelino subisce una Headlock a tappeto! Ma eccolo rialzarsi subito, portarsi alle corde e usarle per spingere via Selim! The Cruel rimbalza alle corde e sul ritorno si becca un Arm Drag di Turner che ora lo intrappola addirittura in un Armbar! Selim soffre ma prova subito a rialzarsi… Capriola in avanti e riporta il braccio in posizione corretta e con un Enziguri Kick manda Turner gambe all’aria! NO! Turner si rialza all’istante con un Kip Up ed è Extinction out of nowhere! Superkick dal nulla di David Turner che va subito per il pin! 1…2…NO! Kickout di Selim Arkin!

Turner non molla un istante, solleva Selim e va al suo angolo a dare subito il cambio a Tyson Hardaway! I due usano i secondi a loro disposizione per riempire Selim di pugni al volto, quindi è il solo Hardaway a prendere l’avversario in consegna e a stenderlo con un Suplex ottimamente eseguito! Ancora pin! 1…2NO! Ci vuole ben altro per mandare Selim KO! Tyson lo sa e risolleva l’avversario, lo stordisce con dei pugni al volto e poi lo lancia alle corde con un’Irish Whip! Dropkick sul ritorno che manda Selim ancora gambe all’aria, Legdrop di Tyson che prova il pin! 1…2…Ancora no! Il campione Cruiserweight ha però qualcosa in mente e lo vediamo mentre sale sulla terza corda… Attende che Selim si rialzi… BLACK PANTHER BITE!!!

NO!

Selim si abbassa e manda a vuoto l’avversario che però riesce ad atterrare in piedi! Ma si becca uno Yakuza Kick in pieno volto! Tyson finisce gambe all’aria e Selim connette all’istante con un Twisting Elbow Drop seguito da uno Standing Moonsault! Selim non può pinnare Tyson e allora va al suo angolo per dare il cambio a Maeda che si fionda su Hardaway! 1…2NO! Kickout di Hardaway ma Maeda non lo fa respirare e lo riempie di Stomp! Hardaway prova a rialzarsi… Ma si becca l’Heelstrike e crolla nuovamente a terra! E ora viene intrappolato in una Muta Lock! Hardaway soffre ma non vuole cedere nonostante Maeda lo esorti a farlo con insistenza… E alla fine è proprio l’hawaiano che molla la presa, risolleva subito Hardaway e connette con una DDT! Ma Maeda non procede col pin perché preferisce salire sulla terza corda… Attende che Hardaway si rialzi…

E VOLA CON LA DOUBLE BARREL!

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!! HARDAWAY AFFERRA MAEDA AL VOLO E SFRUTTA L’INERZIA DELLA CADUTA PER CONNETTERE CON UN FLAPJACK!!! DEVASTANTE!!!

I due atleti sono a terra e ci restano a lungo ma prima che l’arbitro inizi il conto di 10, Hardaway si trascina su Maeda per un pin! 1…2…NO! Kickout di Maeda! Hardaway allora prova a trascinarsi al suo angolo… Sta quasi per dare il cambio a David Turner! E invece no! Maeda si è ripreso e l’ha bloccato trattenendolo per una gamba! Velocemente Maeda trascina l’avversario al suo angolo e si fa dare il cambio da Selim che riempie Hardaway di Stomp e poi sale sulla terza corda! FROG SPLASH! A SEGNO! Pin a seguire! 1…2…3NO! Niente da fare, ma Selim non si dispera, solleva di nuovo Hardaway… E VA PER LA CRUSADER KILLER! NO!!! Tyson scalcia e si libera, scivolando alle spalle di Selim… ROLL-UP!!!

1!!!
2!!!
3NO!!!

Selim esce all’ultimo istante dal pin, ma Tyson era pronto all’evenienza… Breve rincorsa del wrestler di colore… E MIDNIGHT EXPRESS SU SELIM CHE STAVA PROVANDO A RIALZARSI!!! E ora finalmente può dare il cambio a Turner che attende che Selim si rialzi! ED E’ LOOK ME!!!! SPEAR DEVASTANTE!!! Turner va per il pin!

1!!!
2!!!
3NOOOOOOOOOOOOO!!! INTERVIENE MAEDA E INTERROMPE IL PIN!!!

Fischi del pubblico e rimprovero del referee a Maeda che torna al suo angolo soddisfatto di quanto compiuto… Selim ha il tempo di riprendersi e si rialza insieme a Turner… E tra i due inizia un violento scontro brawl! Turner sembra avere la meglio e fa indietreggiare Selim alle corde… Irish Whip al lato opposto! NO! Selim reversa e segue Turner a ruota… Clothesline e Turner va a terra! Selim risolleva all’istante Turner… Forward Turkish Legsweep! Brutto impatto per Turner e Selim ne approfitta per salire sulla terza corda! OH MY!!! VUOLE ANDARE PER LA 1517!!!

NO!!!

Turner si rialza e raggiunge subito Selim… E CONNETTE CON UN SUPERPLEX!!! OH MY GOODNESS!!! Il pubblico è gasatissimo dopo questa azione messa a segno da Turner… Che ora si rialza lentamente… Ed è lui a raggiungere la sommità del paletto… VUOLE ANDARE CON LA NATURAL SELECTION!!!

NOOOOOOOOOOOOOOO!!! SAMI MAEDA INTERVIENE E LO SPINGE!! TURNER CROLLA MALAMENTE A TAPPETO!!! Ancora fischi e insulti assordanti ai danni di Maeda che per tutta risposta esorta Selim a sbrigarsi a dargli il cambio… Il turco ci riesce e Maeda entra nel quadrato di gran carriera… E per lui è un gioco da ragazzi connettere all’istante con la Maeda Explosion! Selim resta a guardia del pin impedendo a Hardaway di intervenire!

1!!!
2!!!
3!!!

Sami Maeda b. David Turner con la Maeda Explosion.

Si mette male ora per Hardaway… Maeda gli fa cenno di farsi sotto e riluttante il wrestler di Harlem entra nel quadrato… Clinch tra i due! Maeda prova a passare alle spalle di Hardaway ma il campione è lesto e gli ripassa alle spalle a sua volta intrappolandolo in una Waistlock e poi proiettandolo a tappeto dove lo intrappola in una Armbar tenendogli il ginocchio sulla tempia! Hardaway è riuscito ad avere facilmente ragione di Maeda e ora lo sbeffeggia mentre gli torce il braccio! Maeda non cede e allora è Hardaway che molla la presa, ma solleva subito Maeda, lo stordisce con dei pugni e poi lo whippa alle corde! Back Body Drop sul ritorno! NO! Maeda atterra in piedi alle spalle di Hardaway ma il campione lo anticipa a sua volta e lo colpisce con la Knockin’ On Hell’s Gate prima che Maeda possa fare alcunché! L’hawaiano crolla a terra come una pera cotta mentre Hardaway sale sulla terza corda…

DIVING SOMERSAULT LEGDROP!!! A SEGNO!!! E c’è subito il pin a seguire!

1!!!
2!!!
3NO!!! PER POCHISSIMO!

Il campione non si dispera, attende che Maeda si rialzi… Toe Kick che fa piegare in due l’hawaiano… E X-Kick a seguire! NO! Maeda si sposta all’ultimo e stende Hardaway con un Lariat violentissimo out of nowhere! Cambio a Selim Arkin! Il turco si trova Hardaway a terra e lo intrappola subito in una Crossface! Hardaway resiste e non cede ma Selim riesce nell’intento di indebolire le sue energie… Quindi lo risolleva… E stavolta la Crusader Killer va a segno! Niente pin e Selim decide allora di salire sulla terza corda del suo angolo… Cambio a Maeda… E POI VOLA PER UNA SHOOTING STAR PRESS!!!

A SEGNOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!

Il pubblico resta col fiato sospeso mentre Maeda sposta Selim e si getta su Hardaway mentre prova il pin…

1!!!
2!!!
3!!!
NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!

HARDAWAY HA ALZATO UNA SPALLA!!! Il pubblico esulta mentre Selim e Maeda si disperano! L’hawaiano battibecca con l’arbitro, ma così facendo si distrae! ROLL-UP DI HARDAWAY!

1!!!
2!!!
3NO!!!

Maeda si libera all’ultimo e prova un Buzzsaw Kick su Hardaway che però lo blocca, si rialza… 1-2-3-4 Drill! NO! Maeda evita l’Uppercut finale e passa alle spalle di Tyson… SWORDBREAKER!!! A SEGNO! E di nuovo pin!

1!!!
2!!!
3NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!! ANCORA UNA VOLTA HARDAWAY RESISTE!!!

Maeda impreca e non riesce a crederci ma ora si scambia un cenno d’intesa con Selim… Che inizia a distrarre l’arbitro! Selim prova lentamente a entrare nel ring, permettendo all’arbitro di intervenire a bloccarlo… E MAEDA NE APPROFITTA PER INDOSSARE UN TIRAPUGNI CHE TENEVA NASCOSTO NEI PANTALONI! Sami ora carica Hardaway per un Brass Knuckles Shot!

NO!!!

Hardaway evita e spinge via Maeda… CHE VA DIRETTAMENTE ADDOSSO ALL’ARBITRO E A SELIM ARKIN!!! MAEDA HA FATTO STRIKE!!! Sia Selim che l’arbitro ora sono KO, Maeda non si capacita di quanto fatto e allora Tyson prova a sfruttare la cosa a suo favore… HARD LESSON!!!

NO!!!

SAMI EVITA! E CONNETTE COL BRASS KNUCKLES SHOT SU HARDAWAY!!! Il campione crolla KO e Maeda ha l’occasione per vincere ma prima deve risvegliare l’arbitro… L’hawaiano scuote il referee che comincia a dare i primi segni di vitalità quindi si volta verso Hardaway…

TROVANDOSI DI FRONTE DAVID TURNER!!! Dopo tutte le scorrettezze perpetrate, Turner è tornato sul ring per farla pagare ai suoi avversari! Toe Kick di Turner su Maeda…

E PEAK TIME A SEGNO!!!

Il pubblico esplode in un boato mentre Maeda va KO! L’arbitro si è quasi ripreso e Turner si sbriga ad abbandonare il ring mentre Hardaway lentamente si trascina sul corpo dell’avversario… Ecco il pin!

1!!!
2!!!
3!!!

IT’S OVER!!!

Tyson Hardaway & David Turner b. Sami Maeda & Selim Arkin (14:37) via pin difendendo il titolo.

Al termine di un match controverso e concitatissimo, Tyson e Turner riescono a ottenere una vittoria preziosissima che permettere ad Hardaway di mantenere il titolo Cruiserweight. Maeda e Selim hanno finito col pagare a caro prezzo tutte le scorrettezze che hanno provato a eseguire durante il match ai danni dei loro avversari!

[align=center]Posted Image[/align]

Un ritmo frenetico, infernale, martellante. Sono le note di "Hammer Smashed Face" dei Cannibal Corpse quelle che le casse degli impianti stanno sparando a pieno volume per tutta l'arena. Una dozzina di secondi più tardi sullo stage compare...

Nessuno. Proprio nessuno. Gli spettatori paganti si aspettavano di vedere James McFist, l'uomo che hanno votato come #1 Contender al FWF World Heavyweight Championship. Tuttavia del lottatore di Chicago non c'è alcuna traccia.

O meglio, James McFist sta davvero per fare il suo ingresso, cambiano soltanto le modalità. La sua è una scelta inconsueta, probabilmente è la prima volta che gli capita di compierne una di questo genere: Hammer scende da uno dei portelloni delle uscite di sicurezza poste in cima alle gradinate, per poi mischiarsi in mezzo alla folla.
Il messaggio appare abbastanza chiaro e racchiude diversi contenuti. E' lui l'uomo che hanno scelto, lui l'uomo che affronterà il campione Red Revolution Raven in uno dei palcoscenici più ambiti del circuito. Ma ciò non può porlo su un livello diverso rispetto a tutta quella gente, non su un maledetto piedistallo. Lui è uno di loro, lo è sempre stato fin dal giorno in cui ha calcato il ring del suo primo match.
Il popolo ha scelto, il popolo fa sentire la sua voce.

Crowd: "HELL! HELL! HELL! HELL! HELL!"

McFist si lascia "coccolare" dal vigoroso impeto dei fans più fedeli, concedendosi ben volentieri a pacche, abbracci, strattoni e hi-five. Poi, più per una questione di tempi "scenici", fuoriesce dalla calca tornando verso la gradinata. La discende fino a raggiungere la transennata, che scavalca per mettere finalmente piede sulla ring-zone.
Una dozzina di secondi più tardi James è già al centro dello squared circle, con un microfono acceso alla mano.

Crowd: "You deserve it! You deserve it! You deserve it!"

Hammer annuisce lentamente, lasciandosi trasportare da quel coro e dal flusso di tutte quelle sensazioni positive che ne scaturiscono. E' un uomo diverso, sicuramente maturato rispetto al James McFist che qualcuno definirebbe "dei tempi d'oro", ma al contempo ha conservato molti dei suoi tratti distintivi nel tempo; come la sua attitudine, il suo spirito combattivo e quel look trasandato che dieci anni fa faceva molto metalhead ribelle e che oggi lo rende più simile ad un mastro birraio di una distilleria non autorizzata perennemente a rischio di cirrosi epatica.

Hammer: "Grazie, grazie di cuore sia per aver scelto di offrirmi questa preziosa opportunità, sia per essere accorsi numerosi a riempire quest'arena per assistere a quello che con ogni probabilità sarà uno dei match più intensi ed avvincenti nella storia della R-Pro.
In genere ogni contendente ad un titolo così prestigioso come il FWF World Heavyweight Championship dovrebbe automaticamente trovare le parole più adatte per accendere su di sè le luci dei riflettori e spegnere quelle puntate sul proprio avversario, tuttavia non mi risulta affatto facile puntare il dito contro quella leggenda vivente che è Red Revolution Raven."

Applausi, il rispetto di James nei confronti del campione in carica riscuote un consenso unanime.

Hammer: "Sento di essere entrato in casa sua, SONO entrato in casa sua... E la sensazione non mi infastidisce nè mi intimorisce. E' come se mi sentissi del tutto a mio agio, perchè so di affrontare un uomo giusto, fortissimo, che conosce tutto di questa disciplina e che - addirittura - l'ha reinventata con il suo stile unico. Tutto questa notte parla di spettacolo ai massimi livelli, di vero sport, di competizione non contaminata da fattori superflui come spesso accade. Ci sarà da divertirsi, ve lo assicuro.
Io e Triple R abbiamo combattuto l'uno contro l'altro in rare occasioni, sono state molte di più quelle in cui lo abbiamo fatto insieme contro un nemico comune. Sono cresciuto insieme a lui, anche per mezzo di lui, intrecciando un ottimo rapporto d'amicizia fondato sul rispetto reciproco. Per questo, signori, sapevo che fare il mio ingresso in arena in quel modo e mischiarmi tra voi sarebbe potuto essere interpretato con una chiave di lettura errata... E magari dar da pensare che io possa aver preteso di essere acclamato più dell'uomo che, in questi anni, senza dubbio ha aizzato folle più di ogni altro lottatore in circolazione.
Se l'ho fatto, guys, è solo per una ragione. Avevo necessità di provarlo sulla mia pelle, un fabbisogno viscerale di ricordare come ci si sente quando..."

James si concede una breve pausa, l'impressione è quella che possa essere stato colto alla sprovvista da un momento di commozione.

Hammer: Come ci si sente quando... Si sguazza nella MERDA. Un mare di merda."

Silenzio tombale, i membri del pubblico rimangono agghiacciati.

Hammer: "Questa è solo la prima delle lezioni che questa notte James McFist impartirà dal basso di questa fogna più comunemente denominata ring. Smettete di bervi ogni singola puttanata che fuoriesce dalla bocca dei wrestler che piazzano le loro chiappe su questo quadrato, aprite le vostre menti e - solo allora - capirete che uomini come Red Revolution Raven sono nient'altro che degli schifosi opportunisti, che dispensano montagne di menzogne e che fondano il loro successo sulla soldissima base della vostra stupidità."

Crowd: "BOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!"

Clamoroso volta-faccia di Hammer! Nessuno si sarebbe aspettato un atteggiamento del genere da parte sua, la delusione degli spettatori è enorme e si può percepire più che distintamente solo osservando le espressioni dei loro volti.

Hammer: "Visto com'è stato facile? Mi è bastato dirvi esattamente ciò che avreste voluto sentire, e... Boom! Delirio, clap-clap e YOU-DESERVE-IT!"

L'ultima espressione viene pronunciata con un tono canzonatorio; qualcuno spera ancora che si tratti solo di uno scherzo di pessimo gusto, ma tutti gli elementi portano a pensare che tale ipotesi sia alquanto improbabile... Anzi, da escludere a priori.

Hammer: "E se vi dicessi che il vostro eroe Red Revolution Raven ha fondato la sua fama e la sua gloria eterna sulle parole giuste, proferite nel luogo giusto e nel momento giusto, ma lontanissime dal modo in cui realmente vede le cose? Non ci credereste mai, mi sembra ovvio. D'altronde molti di voi credono ancora nella resurrezione dopo il terzo giorno secondo le Scritture; magari dopo aver saputo della gravidanza della vostra figlioletta che credevate verginella avete perfino preso in considerazione l'ipotesi di una seconda immacolata concezione.
Figuriamoci cosa può fare un wrestler con un gelato e con un ridicolo face-paint..."

Piovono fischi a dirotto, McFist allarga le braccia e solleva il capo socchiudendo le palpebre. Sembra che stia respirando a pieni polmoni quell'atmosfera negativa, che ne stia godendo immensamente.

Hammer: "La verità si cela nell'ombra e va inseguita con l'impegno e l'ostinazione, non è alla portata di tutti e soprattutto nessuno può offrirvi la chiave per trovarla con una fottuta catch-phrase. Io mi sono svegliato da un coma perdurato per lunghissimi anni e, se mi starete a sentire, forse vi offrirò la possibilità di vedere ogni cosa sotto una luce diversa.
Alle volte basta semplicemente soffermarsi proprio su quelle parole che tanto scaldano i vostri cuori ed elaborarle in un secondo momento, quando fate ritorno presso le vostre dimore, quando l'adrenalina e l'isteria che pervadono queste arene smettono di influenzare i vostri criteri di valutazione. Ne volete un chiaro esempio? Great, you got it."

...

Hammer: "King of Rome, atto finale. Parla Red Revolution Raven, ciò che dice provoca più botti di una cintura jihadista e l'hype sale alle stelle. Tutti vogliono vedere Triple R, quel Triple R, sedere sul trono che domina i sette colli e al contempo indossare una corona a forma di FWF World Heavyweight Championship. Eppure, cos'è che vi ha esattamente raccontato il vostro cavaliere paladino dell'Ordine della Beata minchia?
Che è venuto a combattere per difendere l'onore di Roma e le sue tradizioni, poiché senza di esse lui stesso non esisterebbe... TRADIZIONI, vogliamo scherzare? Basta ficcarvi in testa un paio di puttanate con l'ausilio del parolone di turno scelto ad hoc per fare di voi delle molle capaci di spedirlo dritto nell'esosfera, cazzo!
A me non pare affatto che Red Revolution Raven vi abbia mostrato come si rendono ridicoli lui e i suoi concittadini quando a gennaio benedicono le bestie davanti a Sant'Eusebio, nè vi ha coinvolti in quelle simpatiche avventure tipicamente romanesche che prevedono il prendere parte a più tavolate e l'ingozzarsi fino a scoppiare alternando conati di vomito auto-indotti per il puro gusto di svuotarsi e procedere con il prossimo giro."

Una logica ignorantissima, non c'è che dire.

Hammer: "L'onore di Roma, che pretese... Come se lui, su un insulso ring di wrestling, potesse farsi portavoce di più di duemila anni di storia.
Triple R è un falso dio, ma potrà essere smascherato solo nel giorno in cui smetterete di venerarlo come tale. A lui piace il controllo, dominare indossando gli abiti del fottuto mendicante piuttosto che quelli del tiranno, mescolarsi con voi solo affinchè possiate sollevarlo festanti e fargli ottenere ciò che vuole... Ergersi al di sopra di tutto e tutti.
Non può più essere un'incona, non può più essere il campione giusto. Ha vinto così tante di quelle cinture che ormai, ahimè, è diventato incapace di attribuire ad esse un vero valore. Per questo non può nutrire alcuna reale motivazione, per questo non potrà mai offrirvi una vera competizione. Ha bisogno solo di incrementare il suo già eccellente status e di aggrapparsi alle palle di questo business per non rischiare di cadere giù e di conoscere il vuoto del dimenticatoio. E' esattamente come quei vecchietti che, pur essendo in andropausa e ormai parzialmente immuni perfino al miracolo della pillola blu, si ostinano a trapanare i fondoschiena delle giovani passanti con il loro raggio visivo. Non ha alcun senso, ma li illude di poter ancora contare qualcosa. Non è un vero stimolo, ma in qualche modo crea appagamento."

Il pubblico continua a rumoreggiare, McFist agita la mano per invitarli a lasciarlo proseguire e ad ascoltare il seguito.

Hammer: "E adesso, lezione numero due. Vi renderete conto di come il vero spesso risieda nei fatti, nel tangibile, nell'atto pratico e mai - e dico MAI - nell'opera retorica dei falsi buoni come il vostro attuale FWF World Heavyweight Champion.
Ho passato otto anni della mia vita a darvi tutto senza chiedere nulla in cambio, a schierarmi sempre dalla vostra parte, e cosa ho ottenuto? Finito il mio regno record da Undisputed WBFF Heavyweight Champion ho conosciuto un declino inesorabile. Ho atteso una ripresa che non è mai arrivata, ho sperato di ricevere da ognuno di voi lo stesso sostegno che mi spingeva a compiere imprese quasi impossibili durante il mio periodo di forma migliore. Ho pazientato, più del dovuto, ma il risultato non è cambiato. Vi interessava soltanto spremermi come una spugna, fino all'ultima goccia, per poi gettarmi sul pavimento. Godere dell'entertainment che solo io ero in grado di offrirvi, per poi accogliermi come l'ultimo arrivato nel giorno del mio ritorno.
Poi mi sono svegliato, un uomo di nome Black Dragon mi ha aperto gli occhi e mi ha invitato a canalizzare la rabbia e la frustrazione nel modo giusto. E cos'è successo? Nel giro di SETTE FOTTUTISSIMI GIORNI sono passato dall'essere un veteran in declino con uno score da bestemmie... Al divenire un uomo capace di prendere tra le proprie mani il controllo TOTALE della Extreme Combat Federation. Non esiste più il buono e il cattivo tempo da quelle parti, solo il tempo scandito dalle mie dita e da quelle dei miei compagni dell'Hydra.
Se ho fatto tutto questo in poche ore, viene da sè capire che... Per me che sono rinato dalle ceneri più forte e tenace che mai, per me che ora so distinguere il giusto senza cercarlo sul sentiero meno impervio, per me che sono spinto da una folle bramosia di riscatto individuale... Calpestare il totem di cartone di Red Revolution Raven sarà facile come lavare dal suo viso quell'imbarazzante pittura facciale a suon di sputi."

Hammer scende dal ring ed inizia lentamente a percorrere la rampa all'indietro, rimanendo con lo sguardo su alcuni dei delusissimi volti degli spettatori.

Hammer: "Congratulazioni, falliti. Avete scelto l'uomo sbagliato nel momento sbagliato, così come sarebbe sbagliato se questa notte fossi io a lasciare quest'arena da campione. Ma per voi che rimanete del tutto incapaci di distinguere il vero dal falso, oltre che ciò che è giusto da ciò che è sbagliato... Se davvero è la logica del popolo quella che fa da sovrana a Power to the People... Allora io sono l'uomo giusto, scelto nel momento giusto.
Ed è giusto che questa sera sia IO a fondare un nuovo regno da FWF World Heavyweight Champion sul cadavere di Red Revolution Raven."
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Cross Wizard
Member Avatar
Grazie Gianni, GIAOOOO!
Backstage della FWF Arena, la telecamera inquadra Red Revolution Raven, seduto su una panchina mentre stringe la FWF World Heavyweight Belt tra le mani.

"Non provavo una sensazione di questo tipo da molto, molto tempo."

"Credevo di essere giunto alla fine, credevo di non dover più chiedere nulla a questa disciplina a cui ho dedicato tutta la mia vita e che mi ha dato tantissimo. Eppure mentre mi facevo sempre più da parte, mentre mi defilavo progressivamente dai ruoli di primo piano, mi rendevo conto di quanto mi stessi sbagliando."

"Vedevo nuovi prospetti fare la voce grossa senza valere un cazzo, vedevo stronzi incapaci ammassarsi come mosche sulla merda nel tentativo di riempire lo spazio che io e tanti miei compagni stavamo lasciando libero, vedevo idioti che non sapevano far altro che darmi del vecchio bollito da rottamare per giustificare il loro voler stare al posto mio."

"E in quei frangenti c'era una sola domanda ad occuparmi la testa: è questo il wrestling che voglio? E' questo ciò che voglio lasciare a chi andrà a vedere gli show dopo che io me ne sarò andato? No, cazzo, non lo potevo permettere..."

Raven ora guarda la telecamera.

"Potrete dire che il mio non è altro che egoismo... Che sono una fottuta attention whore e che è semplicemente la mia mania di protagonismo a impedirmi di lasciare spazio a qualcun altro, e forse avete anche ragione. Ma datemi un buon motivo per farlo, datemi una buona ragione per cui io dovrei spontaneamente accettare a 29 anni di farmi da parte e lasciare che qualche altro stronzo si prenda le luci della ribalta, quando io sono in grado, e questa cintura lo dimostra, di dare ancora tantissimo a questa disciplina!"

Pausa di Raven.

"Non ce l'avete una ragione. Non ce l'ha nessuno. E sapete perché? Perché il wrestling è la mia passione, la passione di tutti quelli come me. Il wrestling è vita e io la mia vita la vivo al massimo, e allora finché avrò anche una sola goccia di sangue nelle vene, io continuerò a salire sul ring, continuerò a rompere culi, continuerò a vincere titoli e tornei. E nessuno, dico nessuno, potrà mai impedirmelo!"

Raven si alza in piedi senza distogliere gli occhi dalla telecamera.

"Non voglio diventare come James McFist."

"Non voglio diventare uno scarto del ring, non voglio diventare un perdente patentato che ha perso la voglia di fare ciò che faceva prima, non voglio passare la vita a rodermi dentro pensando a ciò che avrei potuto fare e che invece non sono stato in grado di realizzare. Perché è questo quello che tu sei, James: un perdente. Hai avuto un passato glorioso, c'è stato un tempo in cui hai saputo cosa si provava ad essere l'uomo da battere. Ma quel tempo è passato da molto, molto tempo, e ora non sei altro che la pallida ombra di te stesso."

"E non sarà l'Hydra a cambiare le carte in tavola, non sarà entrando in quel gruppo di figli di puttana che cambierai le cose. E sai perché? Perché hai scelto l'obiettivo sbagliato... Tu, come Black Dragon, come tutti quelli che ogni volta hanno organizzato questi freakshow che prendessero possesso di una federazione per piegarla ai propri scopi, stai compiendo un errore madornale: cerchi di cambiare quello che c'è attorno a te perché non riesci a cambiare te stesso. Tu, James, sei finito in una spirale di sconfitte e di umiliazioni a cui non sei mai stato in grado di mettere la parola fine e anziché rialzarti e ricominciare a comportarti da Hammer sei diventato il ciucciacazzi di Black Dragon sperando che conquistare la ECF ti permetterà di smettere di essere un gigantesco coglione che non vale un cazzo!"

"Mi dispiace dirti che non è così, per due semplici ragioni. Primo, perché la ECF è forte e resisterà anche a questo..."

"E secondo, perché stasera incontri me. Il pubblico ti ha eletto ad agnello sacrificale sull'altare della gloria di Red Revolution Raven. E stasera cavalcherai il fulmine come mai hai fatto prima d'ora. L'ennesima umiliazione della tua carriera."

La telecamera zooma sugli occhi di RRR.

"L'ultima."

[align=center]Posted Image[/align]

Uno spogliatoio della FWF Arena. Safiye e Nene Hatun raccolgono i cocci della sconfitta figlia di un match inaspettato.
Le Amazonlar non parlano, prese dal sistemarsi, attente a non dire una parola. Ma il silenzio si fa pesante e la prima a romperlo è Nene Hatun.

NH: “E allora?”

Safiye continua a frizionare i capelli con l'asciugamano fingendo indifferenza.

SF: “Allora cosa?”

NH: “Abbiamo perso il titolo per il tuo delirio di onnipotenza. Cosa credevi di fare? Eh?”

SF: “Ormai è andata così, mi dispiace...”

NH: “Che cazzo stai dicendo?”

Nene è evidentemente irritata dallo strano comportamento di Safiye.

NH: “L'ho capito sai? Non te ne importa niente, non hai forse detto che questo mondo ti ha stancata? Beh a me importa ancora, e importa anche a Sehrazat, ed ora abbiamo perso le cinture per un tuo capriccio!”

SF: “Non tirare fuori Sehrazat, non te ne importa niente di lei. Non cercare di farmi sentire in colpa.”

NH: “È assurdo... completamente assurdo.”

Safiye continua a mantenere una strana calma e il suo volto diventa triste.

SF: “Ma non hai visto cosa stiamo diventando? - Si osserva nello specchio - viviamo in bilico, da quando Kemal è andato via sembra che sia sempre tutto sul punto di crollare, e poi? Non crolla nulla, solo terremoti e incertezze. Se l'nTo si fosse dissolto almeno avrei una risposta, ma vivere sul filo mi distrugge... e mi sta cambiando...”

Nene non ha intenzione di calmarsi.

NH: “E ti sembra un buon motivo per cedere alla ridicola provocazione di quei tre idioti? La Safiye che conoscevo non avrebbe mai...”

Safiye la interrompe con una risata sardonica.

SF: “La Safiye di un tempo – ripete scandendo le parole con ironia – forse quella persona non c'è più. Ormai metto tutto sul piatto, o vinco o perdo... cerco di far bruciare dentro me un fuoco che forse si sta spegnendo.”

NH: “O vinco o perdo? O vinciamo o perdiamo, forse. Siamo una squadra! Cos'è? Hai pensato che facendo la sbruffona e facendoci perdere la cintura avresti avuto una scarica di adrenalina?”

La Hatun è furiosa, Safiye non risponde.

NH: “Ti sei ammattita! Che cazzo ti prende? Se solo il pubblico che tanto ti adora sapesse quanto sei falsa, sempre gentile davanti alle telecamere e invece così... egoista!”

SF: “Oh, il pubblico – Safiye è sarcastica – Cosa penserà il pubblico delle stupidaggini che hai detto durante l'intervista? Che bisogno c'era di gettare fango su Eve? Domani tutti ne parleranno e la nostra serietà andrà a farsi benedire. Non siamo delle sciacquette che hanno bisogno di fomentare i gossip per ottenere attenzione!”

NH: “Ti contraddici, sai? Ti interessa o no la tua carriera? Ti interessa o no quello che dice il pubblico? O sei solo una bambina viziata che senza l'aiuto di papà Kemal e mamma Eve non sa stare al mondo? Dannata puttana, dannato Kemal, facevano già casino quando c'erano, ora che non ci sono è anche peggio.”

La Turkish delight perde il suo autocontrollo.

SF: “Non te lo permetto! - urla – non te lo permetto!”

Nene scuote il capo e si siede su una panca.

NH: “Mi toccherà andare a recuperare quei due, ovunque essi siano...”

La sua voce è stanca.

SF: “So camminare perfettamente sulle mie gambe! Andare a prenderli poi... ma dove? Non sappiamo nemmeno in che luogo siano! E poi non ho bisogno di una balia!”

NH: “Non mi pare. A me sembra che tu abbia perso la testa. E non starò qui a vederti impazzire e mettere a rischio quello che anche io ho conquistato. Non puoi mettere a repentaglio tutto, quello che hai non è solo tuo! Non esisti solo tu, cazzo! Non gira tutto intorno a te, forse Kemal ti ha abituata così ma ascoltami, senza di loro non sei nulla. Non hai un minimo di coraggio. Non capisco nemmeno perché tu sia a guida dell'nTo se sei talmente stupida da rischiare le cinture come se non valessero nulla!”

Safiye le si avvicina e le molla un ceffone che rimbomba nella stanza.

SF: “Non azzardarti più, mai più! Parli di cose che non capisci, che non conosci! Non hai alcuna capacità di comprensione, io non sono una macchina, io sono piena di paure, angosce, dubbi, cosa credi che sia un pezzo di ghiaccio come te?”

La soldatessa è ancora stordita dallo schiaffo, si tocca la guancia.

SF: “Questa poi... io a guida dell'nTo. Non l'ho certo deciso io! Sono spariti tutti, Kemal, Mustafa, Ismail... per non parlare di Selim, che ormai è solo il cagnolino di quel parassita ed incapace di Alexander Oturk. Se Selim fosse stato un vero uomo avrebbe preso le redini del new Turkish order, ma vuole stare al sicuro chissà dove, non vuole responsabilità. Baldone poi, crede che servano solo le belle parole per stringerci insieme, è un sognatore, un trascinatore, ma è troppo buono per essere un leader. Vogliamo parlare ancora di Selim? Anche lui è fuggito davanti alla responsabilità di gestire l'nTo... le uniche spalle rimaste su cui poggiare tutto erano le mie. Non ho scelto io questo ruolo! Lo capisci adesso?”

Safiye stringe i pugni e si volta.

SF: “Anche se avessi rimandato l'incontro di stasera, chi credi sarebbe venuto ad aiutare noi tre contro quei tedeschi? Ifrit forse e anche Baldone, ma Selim e gli altri? Dove sono? Oggi o fra un mese avremmo perso comunque... questa è la verità, non sono al comando perché ne ho le capacità, ma perché non importa a nessuno e nessuno ha rispetto di quello che sento.”

Si volta verso Nene.

SF: “Ti stimo come lottatrice, e ho tentato a lungo di trovare del buono in te come persona. Ma non hai la capacità di capire quando è il momento di tacere. Perciò da questo momento in poi non rivolgermi più la parola!”

NH: “Ma...”

SF: “E adesso non dire che penso solo a me, so che abbiamo molti impegni e intendo rispettarli tutti, avremo un dialogo e saremo unite, ma solo sul ring, per il resto non voglio avere alcun contatto con te. Non ci sto a farmi ringhiare contro, ok? Non ci sto a farmi umiliare per un errore, come se tutto quello che abbiamo ottenuto fino ad oggi non significasse nulla!”

Nene non osa rispondere. È basita.

SF: “E ora vedi di darti una mossa, il taxi non resterà li ad aspettare te.”

La Turkish Delight si volta, indossa velocemente la tuta ed esce sbattendo la porta.

[align=center]Posted Image[/align]

E siamo giunti al momento del Main Event! FWF World Heavyweight Title on the line tra il campione, l'eroe di casa, Red Revolution Raven e lo sfidante scelto dal pubblico per l'occasione James McFist!
Ed è proprio Hammer Smashed Face la prima theme a risuonare, introducendo lo sfidante al titolo più prestigioso del Raven Project! Il wrestler di Chicago, attualmente parte del roster Extreme Hell della WBFF fa il suo ingresso nella FWF Arena ricevendo un'accoglienza preventivabile, è stato scelto come sfidante, ma non significa assolutamente che il pubblico voglia vederlo trionfare e per lui i fischi coprono di gran lunga i complimenti. Incurante di loro, McFist va su un paletto e scatena ancora di più i detrattori, passandosi le mani davanti alla vita nel tipico segno di chi ha intenzione di portarsi a casa la cintura dell'avversario.

Momento di silenzio e arena nel buio, c'è grande attesa e tutti i presenti si alzano in piedi... Per l'intro di Charlie Big Potato e l'arrivo del FWF World Heavyweight Champion: Red Revolution Raven!!!
Ed ecco il boato dell'Arena, per l'eroe di casa che cintura alla vita e mani al cielo percorre la prima parte di rampa, per poi salutare tutti i tifosi accalcati lungo le transenne e guadagnare il quadrato, dove va a salutare il resto dei suoi tifosi su tutti e quattro i paletti, quindi rinconsegna la cintura al referee, che la mostra alla FWF Arena, mentre l'annunciatore ci ricorda che il match è valido per il titolo.

E finalmente è tutto pronto, i due si osservano a distanza, hanno condiviso ring e federazioni e si conoscono bene, McFist prova un'ultima provocazione, indicando Raven e poi puntando lo stesso indice sul tappeto, dove ha intenzione di costringerlo, quindi suona il gong e il match ha inizio!

DIN! DIN! DIN!

7th Match - FWF World Heavyweight Title:
Red Revolution Raven © vs. James McFist


Raven parte a razzo all'attacco dello sfidante! Scarica di colpi al volto, richiamo arbitrale e rallentamento letale per RRR, che viene spinto via e poi ripagato con la stessa moneta da McFist, che a differenza del campione, ignora l'arbitro e a pugni e spinte trascina Raven fino a un paletto, dove va alla carica con delle spallate e poi ancora con dei pugni al volto, il referee stavolta è più duro nel richiamo e McFist si convince a trascinare via Red Revolution Raven dal paletto, per lanciarlo dalla parte opposta del ring contro le corde, rimbalzo di RRR e Clothesline di McFist! No! Raven evita e prosegue la corsa, altro rimbalzo e Crossbody! Heavy Rotation!!! No! Hammer lo blocca al volo e connette una Snap Powerslam! C'è il pin!

One... Twnemmeno due! Raven kicks out!

McFist prosegue la sua azione colpendo Raven con degli Stomp, poi con un paio di Knee Smash a un fianco che costringono il campione a girarsi su un fianco... E McFist ne approfitta per colpirlo con dei calci alla schiena e trascinarlo fino alle corde, dove gli piazza uno stivale al collo e poi con l'aiuto delle corde va a strozzarlo! Rope break e immediato conteggio del referee!

One... Two... Three... Four!

McFist molla la presa e alza le mani, poi prende Red Revolution Raven dal collo e lo rialza in una Head Lock, a cui però finalmente il campione reagisce, indietreggia fino alle corde e le usa per darsi slancio, Hammer non può trattenerlo, quindi lo spinge, rimbalzo contro le corde di RRR, attacco di McFist che Raven evita, poi un altro rimbalzo e il Back Body Drop dello sfidante! No! Con una capriola Red Revolution Raven gli passa alle spalle e poi lo manda a terra con un Leg Sweep... RRR scatta in piedi e colpisce alla nuca l'avversario con un Leg Drop! E finalmente arriva l'urlo liberatorio del pubblico! McFist si gira per evitare ulteriori danni alla nuca e nel frattempo RRR si lancia contro le corde per uno Springboard Moonsault! Va per il pin!!!

One... Two... McFist lo spinge via!

E ora è Raven ad attaccare come subito in precedenza, serie di Stomp e poi di calci, quindi rimette in piedi McFist e stavolta è lui a mandarlo all'angolo con un Irish Whip, rincorsa di Raven e Stinger Splash! A segno! Hammer prova a tirarsi via dalla situazione scomoda in cui si trova, ma RRR va sull'apron e poi salta sulla terza corda e quindi verso l'avversario... Per un Missile Dropkick ancora alla nuca di McFist! L'americano crolla in ginocchio, Raven si rialza e non permette ad Hammer di fare lo stesso, raggiungendolo per un Running Bulldog!!! Altro tentativo di pin per Raven!

One... Two... Tno! McFist alza una spalla!

Il campione però è deciso a continuare a imporre il suo ritmo, rimette in piedi l'avversario e lo colpisce con diversi Forearm Smash, poi lo lancia contro le corde, rimbalzo di McFist e Single Leg Dropkick di RRR! Ancora non soddisfatto rialza ancora l'avversario, un paio di Chop, poi un Toe Kick... E quindi lo Snap Suplex! Nooo! McFist trattiene la gamba di Raven ed evita il sollevamento! Poi lo colpisce con una frustata dai suoi capelli!!! Whiplash sfruttando la corta distanza... E poi lo 'abbraccia' per un Belly to Belly Suplex! McFist è in posizione di vantaggio e 'monta' su Raven, per poi colpirlo con numerosi pugni prima di sbattergli più volte la testa contro il mat! Poi un tentativo di pin trattenendo le spalle a terra!

One... Two... Thno! Raven kicks out!

Hammer si rialza e sistema il costume, tra i fischi del pubblico, a cui risponde con una semplice scrollata di capelli quindi prende dal collo Raven e lo rialza trattenendolo in una Front Facelock, segue il sollevamento in verticale... E poi la caduta su un ginocchio per un Gutbuster! McFist però trattiene questa posizione e la sfrutta per passare a una di Pumphandle! Sollevamento... E Pumphandle Slam!!! Pin McFist!

One... Two... Thno! Raven alza una spalla!

Ma McFist non gli vuole dare tregua, lo rialza nuovamente e lo lancia contro le corde, rimbalzo di Raven e... Headscissor del campione che ribalta la situazione da potenzialmente letale a favorevole, per la gioia dei tifosi presenti! Hammer si rialza e Raven gli corre incontro nuovamente... E stavolta lo ribalta con un Hurricanrana! Frustrato McFist si rialza ancora e Raven prende ancora la rincorsa per poi attaccarlo con un Headscissor ArmbarNoooo!!! Stavolta lo sfidante blocca il campione e lo schianta a terra con un Samoan Drop!!! Hammerslam a segno!!! E schienamento a sorpresa di McFist!!!

One... Two... Three!!! Nooooo!!! Ancora una spalla alta per Raven!

Ora Hammer si alza e indica il campione a terra e tra i fischi dell'arena fa segno che è finita! Quindi rialza Red Revolution Raven e lo blocca nella parte introduttiva della sua Nail's Destiny!!! Il tentativo di sottomissione non dura però molto, perché Hammer sfrutta la presa per il suo Gravity Defying Facebuster!!! Noooo!!! Raven reagisce ancora e lo porta a terra con sè... Connettendo un Jawbreaker!!! McFist barcolla e RRR lo colpisce con dei calci, per poi sollevarlo... E connettere il suo Package Piledriver!!! Kevin Steen Rulez!!! Schienamento di Red Revolution Raven!!!

One... Two... Three!!! Nooooo!!! Anche McFist alza una spalla!!!

E ora i due restano a terra a cercare le energie per rimettersi in piedi, accompagnati dal pubblico!

LET'S GO RAVEN!
FUCK YOU HAMMER!
LET'S GO RAVEN!
FUCK YOU HAMMER!

I due iniziano lentamente ad andare verso le corde dalle parti opposte del ring, Raven lo fa rotolando su un fianco e arriva per primo, si rialza e solleva un pugno, boato dei suoi tifosi, pronti per la chiusura, McFist intanto ha finalmente raggiunto a sua volta le corde e prova a rialzarsi... Ma appena lo fa il campione lo colpisce alla schiena e lo riporta a centro ring, caricamento sulle spalle in Electric Chair... e Fake Sound of Progress!!! Noooo!!! Hammer lo attacca con una scarica di pugni e non gli permette di bloccargli le braccia! Ha praticamente connesso la sua Solo of Fists... E ora scende alle spalle dell'avversario spingendolo via! Red Revolution Raven si gira nel tentativo di mantenere il controllo....

E DAL NULLA...

ARRIVA LA ANVIL'S TREASON DI JAMES MCFIST!!!

C'E' LO SCHIENAMENTO!!!

ONE!

TWO!

THREE!!!

NOOOOOOOOOOO!!!

Red Revolution Raven alza ancora una spalla!!!!!

Il referee mostra quanto poco mancasse al tre e McFist sembra volersi alzare per protestare, invece poi si limita a buttarsi a terra disperato, colpendo il mat con dei pugni e facendo il segno di tre con indice, medio e anulare! E arriva una nuova fase di recupero, con Raven a terra e McFist che si rialza con l'aiuto delle corde e prova a recuperare le energie per prepararsi alla chiusura, mentre il pubblico incita ancora il campione a reagire nuovamente, con un coro personalizzato.

DAJE RAVEN!
CLAP! CLAP! CLAP!
DAJE RAVEN!
CLAP! CLAP! CLAP!
DAJE RAVEN!
CLAP! CLAP! CLAP!

Ma il campione stavolta non si rialza, a rimetterlo in piedi è McFist, che lo blocca da dietro, visto che nessuna delle altre manovre ha funzionato, sta per usare la sua arma finale! Una mano al petto e una tra le gambe.... Sollevamento e Omega Driver!!! McFisto Magnum!!!

NOOOOOOOO!!!

Raven lo ribalta con un Hurricanrana, chiuso in pin!!!

ONE!

TWO!

THREE!!!

NOOOOOOOOO!!!

McFist kicks out!!!

Ma non fa nemmeno in tempo a rialzarsi... Perché Red Revolution Raven lo colpisce con un Buzzasaw Kick!!! McFist crolla al tappeto... Raven pensa per un attimo di buttarglisi sopra per lo schienamento... E invece poi 'gattona' fino all'angolo più vicino! E la FWF Arena scatta in piedi, sapendo cosa significa!
Red Revolution Raven si alza in piedi sulla corda più alta, sbuffa per trovare la concentrazione ottimale, calcola spazio e tempo per la caduta...

E POI SI LANCIA!

450° Splash!!!

RIDE THE LIGHTNING!!! A SEGNO!!! ED E' GIA' SULL'AVVERSARIO!!!

ONE...

TWO...

THREE!!!

NON C'E' SPALLA ALZATA! NON C'E' KICK OUT! NON C'E' ROPE BREAK!!!

E la FWF Arena può impazzire di gioia, perché c'è solo il 3!!!

Red Revolution Raven b. James McFist (16:24) con la Ride The Lightning difendendo il titolo.

Riparte Charlie Big Potato e il ring announcer proclama la difesa del titolo!!!
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Psykomarty

E commentiamo per primo questo P2P.

Mi son girate le palle per il match iniziale, nel senso che non comprendo perchè iscriversi se poi nemmeno si fà un cazzo di promino di 30 righe, anche perchè il personaggio ha il suo perchè ed è pensato, motivo per voler vedere qualcosa di più da lui.
Genocide mi scade solo nel nickname dato a Dionn, ma comunque sia non aveva molto su cui lavorare.

Che dire delle Amazonlair ed i due match?
Il gruppo soffre da mesi e si vede, ma lottano e tengono duro, riuscendo a rimanere unite, il Nest non aveva una vera e propria coalizzazione, preferendo piccole scaramucce tra di loro.
Il Kommando fa il Kommando, un gruppo di senza cazzo che riesce ad incularsi i titoli.
Vedremo cosa accadrà ora ai titoli, csa accadrà tra Nene e Safye e, sopratutto di cosa parli Sehrazat e cosa ci azzecchi il buon Dottore.....

Il tag match lo ho scritto io, si è svolto così perchè ho pensato che fosse l'unico modo sensato inserendo Jack in una simile situazione, più che "soddisfatti per il risultato" spero siano soddisfatti i partecipanti per eventuali stimoli futuri.

Ottima Zoey, non perde smalto, onestamente ho preferito di gran lunga lei, mi chiedo e spero Tromby resti presenza costante in R-Pro.

Il promo di Sami é mutilayo nella parte iniziale e non so perchè, ma Diggia è come Gionti, non legge i promo ne le schede.
La presenza di Selim é stata un bel colpo di scena (tralaltro avrà avuto la testa fra le nuvole visto il match delle Amazonlair) quella di Turner lo è stata per me poichè non sapevo fosse passato tra i bravi ragazzi.
Hardway e Turner non dicono cose sbagliate ma tendono ad unire troppo Sami a Valroux e Wildcore, cosa che è ormai del tutto passata.
Come già detto in altre sedi il Dgiacomo non ha letto la scheda di Sami che in questo match ne è uscito troppo diverso da quello che è.

Match finale che mi ha portato due sorprese, il primo Hammer pezzo di mè, il secondo un ottimo promo da RRR che ha saputo ricalcare il finale del torneo e quello che ne consegue.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Cross Wizard
Member Avatar
Grazie Gianni, GIAOOOO!
Pardon, il promo di Sami è ora completo.

Posted Image
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Red Revolution Raven
Member Avatar
The Ugly
Psykomarty,1 October 2016
13:55
Il promo di Sami é mutilayo nella parte iniziale e non so perchè, ma Diggia è come Gionti, non legge i promo ne le schede.
La presenza di Selim é stata un bel colpo di scena (tralaltro avrà avuto la testa fra le nuvole visto il match delle Amazonlair) quella di Turner lo è stata per me poichè non sapevo fosse passato tra i bravi ragazzi.
Hardway e Turner non dicono cose sbagliate ma tendono ad unire troppo Sami a Valroux e Wildcore, cosa che è ormai del tutto passata.
Come già detto in altre sedi il Dgiacomo non ha letto la scheda di Sami che in questo match ne è uscito troppo diverso da quello che è.

Il promo l'ho girato a chi di dovere così come mi è stato mandato, se c'erano altre parti che ora non sono nello show, mi spiace ma non dipende da me.

Per quanto riguarda il match e la caratterizzazione di Maeda, sì, non ho letto accuratamente la scheda, ma dopo averlo fatto posso dire che avrei comunque scritto il match in questa maniera. La scheda non specifica che Maeda si comporta lealmente contro gli altri face: scrivi che Sami ha elaborato una personale teoria per la quale essere un cattivo, un heel, è la parte più produttiva dell'essere un wrestler e che si tratta in sostanza di un heel che affronta altri heel, usando tattiche heel ma questo non dice nulla sul tipo di comportamento che ha nei confronti dei face (se non quello di vendergli i suoi servizi). Io personalmente da questa descrizione non traggo alcuna indicazione specifica sul comportamento di Maeda all'interno del ring se non quella che ho comunque usato nell'incontro che ho scritto.
Se la caratterizzazione di Maeda in questo match non è di tuo gradimento me ne scuso e ti assicuro che sarò più attento d'ora in poi se dovrò scriverne un altro. D'altro canto però ritengo anche che sia necessaria una collaterale revisione della scheda di Sami per renderla più fruibile a me o a chiunque altro.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Cross Wizard
Member Avatar
Grazie Gianni, GIAOOOO!
Come scritto sopra, il promo di Sami adesso è completo, e l'intro sarà saltata nella fase di "spezzettamento" dello show nei diversi post. Chiedo ancora scusa.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Psykomarty

Non temere Giò, abbiamo capito.
Mentre per Diggia non ci sono scusanti, hai dekuso tutti quelli che credevano in te, sopratutto Paco e Trombetta.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Psykomarty

Battute a parte, se si è confuso un writer navigato come te conviene si che la sistemo.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Il Cavaliere Nero
Member Avatar
AKA Pigmeo
Non commento da talmente tanto che faccio un po' un recap dell'ultimo periodo per argomenti di interesse.

FWF Title e King of Rome
Credo sia stata giusta la vittoria di Raven in base ai lavori letti e sono contento non si sia optato per una soluzione alternativa. Chi può scalzarlo ora? Tutti e nessuno, ma spero avvenga regolarmente e non causa storie collegate e quindi via interferenza.
Per il resto il kor ha visto tra i quattro finalisti quattro dei cinque giudici con l'unica eccezione del quinto stronzo che votava sempre l'opposto degli altri (meno che su rrr in finale). Segno di un complotto?
No, ma probabilmente del fatto che uno scrive quello che gli piace leggere e quindi si sono trovati d'accordo stilisticamente.

Cruiserweight Title
Contento per le difese di Hardaway, penso che in un altro match Maeda avrebbe portato a casa il titolo, mentre una vittoria di El Rey, con tutto il rispetto, avrebbe riportato la cintura su un'altra dimensione da cui si stava cercando di elevarlo.
Sono pressoché certo di una vittoria di Maeda in caso di rematch e come espresso altrove (andate nella shoutboard che io e Martino andiamo avanti li da settimane) spero la rivalità si discosti dai problemi che non riguardano Hardaway, Maeda e la cintura.

Trios Titles
Con il passaggio dei titoli al TWP smetteranno di essere titoli femminili o intergender (salvo rare eccezioni, ma di donne ce ne sono 3) e a breve ci saranno novità in merito oltre alle due difese già annunciate una questo martedì e una il prossimo martedì.

Main Eventer in generale
Il nuovo Knox DeVoid, che come sempre catalizza l'attenzione, fatico a inquadrarlo, probabilmente perché ci sono numerosi riferimenti a vecchi promo e vecchi "spot" che per forza di cose non riesco a ricordare integralmente. Lo trovo di impatto e buono, ma non lo preferisco al vecchio cagnaccio Alpha che semplificando riusciva ad arrivarmi 'prima'.
D. Leone è ottimo per il suo ruolo e mi sta piacendo più che in passato, avrei gradito un suo coinvolgimento continuativo nella lotta al titolo fwf.

Dion
Why?

Tag Team Titles
Avevo grandi attese su come i Tokolucha avrebbero cambiato il rpro ma alla fine non vedo granché, li immaginavo più come dei 'guardiani' della federazione invece sono semplicemente dei lottatori mascherati che hanno fatto amicizia... e se il risultato è solo aenigma e puzzle campioni nemmeno serviva, erano già in coppia prima e potevano continuare come IQ. Avrei dato più tempo con i titoli ai kongorikishi, ma probabilmente dopo la scomparsa dei dev Adam si vuole dare la sensazione di una categoria priva di padroni.

PttP
Siete un pubblico di merda, come sempre.
E non trovo nemmeno logico che si debba andare ad "elemosinare" dei voti per avere un minimo di risposta dal pubblico.
Alcuni voti sono però il chiaro specchio del fatto che chi ha votato l'ha fatto principalmente a caso o in base a quale nome aveva sentito più spesso
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Red Revolution Raven
Member Avatar
The Ugly
Il Cavaliere Nero,10 October 2016
10:38
Dion
Why?

Tag Team Titles
Avevo grandi attese su come i Tokolucha avrebbero cambiato il rpro ma alla fine non vedo granché, li immaginavo più come dei 'guardiani' della federazione invece sono semplicemente dei lottatori mascherati che hanno fatto amicizia... e se il risultato è solo aenigma e puzzle campioni nemmeno serviva, erano già in coppia prima e potevano continuare come IQ. Avrei dato più tempo con i titoli ai kongorikishi, ma probabilmente dopo la scomparsa dei dev Adam si vuole dare la sensazione di una categoria priva di padroni.

Dion
Ci serviva un jobber.

Tag Team Titles
In realtà è quello che stiamo provando a fare io e Daniele: ossia, slegarli un po' di più dal contesto Tokulucha e riprendere le tematiche del Puzzle 2FH, ma mi rendo conto leggendo il tuo commento ma anche le impressioni di Martino in merito che non ci stiamo riuscendo granché bene. Spero di riuscire a migliorare questa cosa in futuro, altrimenti mi toglierò i titoli :D
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
1 user reading this topic (1 Guest and 0 Anonymous)
DealsFor.me - The best sales, coupons, and discounts for you
« Previous Topic · Show · Next Topic »
Add Reply

Theme Designed by McKee91 and Lout of ZNR