Welcome Guest [Log In] [Register]
Welcome to Raven Project.


If you're already a member please log in to your account to access all of our features:

Username:   Password:
Add Reply
Conferenza Stampa; ft. Kain de Roland
Topic Started: Jan 11 2017, 18:20 (40 Views)
Beppe

Una sala per le conferenze è stata ben preparata. Sembra essere un ambiente caotico, ma fortunatamente sono stati richiamati anche una mezza dozzina di addetti alla sicurezza. I giornalisti si siedono e rumoreggiano fino a che non compare il protagonista di questo segmento. Kain de Roland! Il panciuto franco-scozzese raggiunge il centro del tavolo e vi si siede ghignando. Si avvicina al microfono e da il benvenuto a suo modo alla platea.

KdR: “Vi ringrazio per aver tolto tempo alle vostre vite misere e prive di significato per dedicarlo a me, anche se dovreste essere voi a ringraziarmi. Vi sto offrendo la possibilità di porre domande al migliore atleta sotto contratto con la R-Pro.”

Il rumoreggiare si placa. I giornalisti si ricompongono ed iniziano le prime domande.

1: “Signor De Roland, lei ha perso al suo debutto in R-Pro. La cosa non la avvilisce neanche un po’?”

Ride di gusto il pancione.

KdR: “Perso? Voi non avete visto bene l’incontro dunque. Voi avete visto solamente un risultato finale, vi siete persi il centro dell’azione. Vi siete persi la mia superba prestazione, vi siete persi il modo in cui Kain Motherfucker De Roland prendeva a calci in culo gli avversari. Io ero quello additato, quello meno quotato, ma alla fine vi ho messo un palo in culo, a tutti quanti! Vi siete zittiti ed è stato un puro caso che il figlio illegittimo di God of War sia ora al MIO posto. Davvero un peccato. Sprecare una shot così, lasciando che un decerebrato, che pensa di essere ancora ai tempi in cui Zeus infilava il cazzo in ogni orifizio, si giochi la MIA occasione. Ma quel che è fatto è fatto. Inutile piangere sul latte versato. Io mi sono preso la soddisfazione di farvi capire che con me non si scherza. “

2: “Quindi lei cosa farà in tutto questo al Simposio?”

KdR: “Letteralmente? Un cazzo. Non sono in card e non credo che apparirò. Perché dovrei? Il pubblico non si merita di vedermi. Non merita di avere la benedizione della mia presenza. Sono il migliore atleta a disposizione della federazione e mi tengono fuori dai giochi. Lo capisco, per stavolta. Mi han messo in un incontro in cui potevo dimostrare il mio valore… e l’ho fatto senza problemi. Uno scherzo del destino mi ha tenuto fuori dalla scena titolata? Sono incazzato nero per questo, ma ho avuto modo di pensarci.
Siete VOI quelli che ci vanno a perdere. Io valgo e presto tornerò a bussare alla porta dell’oro. Non mi preoccupo per niente.”

3: “Come fa ad essere così sicuro di tornare in cima? La R-Pro presenta, ogni giorno, innesti nuovi e gente molto qualificata. Per non parlare dei fedelissimi!?”

L’espressione di De Roland non cambia, sembra quasi divertito dall’illazione.

KdR: “Lo so e basta. Nessuno è alla mia altezza. L’ho già dimostrato in passato. Magari a voi non può fregare un cazzo, ma sono stato l’ultimo campione intercontinentale della Fight For Honor ed attuale detentore della collana dell’Only the Strongest Survives. Per mesi in 2FH ho fatto vedere di che pasta fossi fatto. Arrivato in R-Pro ho aperto gli occhi anche a chi poteva vedere in me il classico sbruffone appena arrivato. Ben presto sarò l’uomo da battere. Il PrizeFighter per eccellenza. Questo è il motivo per cui non mi preoccupo. Può venire chiunque qui dentro. Io lo oscurerò e lo supererò, come ho sempre fatto in passato.”

4: “Dato che non sarà presente allo show; lo guarderà da casa?”

Kain assume una espressione furba, ma qualcuno lo interrompe. Due piccole vocette, appartenenti a due bambini. Giselle e Adam! I nipoti/figli adottivi di De Roland arrivano dal backstage. A parlare è la più piccola di soli dieci anni.

G: “Zio Kain, ma domenica non avevi promessi di portarci al parco giochi e poi a vedere un film?”

De Roland ridacchia, stavolta senza cattiveria o cattive intenzioni.

KdR: “Ma certo cara. Non preoccuparti. Il piano non rimane invariato” – si volta verso l’intervistatore che ha posto la domanda – “cosa me ne dovrei fare di uno show del genere? Cosa dovrei vedere? Sempre la solita solfa con il corvo che tenta di mantenere un titolo che ben presto io gli porterò via? Vedere una finale inter-fed per titoli di coppia che nessuno commenterà perché tutti sono troppo impegnati a farsi le seghe su quanto siano bravi loro e chi li segue? No.
Io me ne andrò con la mia famiglia al parco giochi e passerò la giornata con le due persone che veramente sanno apprezzarmi. Non ho bisogno di vedere uno show o mostrarmi al pubblico. Sono un figlio di buona donna, ma sono anche il fottuto miglior zio del pianeta.”

Un altro giornalista vorrebbe porre l’ennesima domanda, ma qui Kain si alza e prende in braccio Giselle e per mano Adam.

KdR: “Basta signori. Il tempo delle domande è finito. Se dobbiamo continuare così, tanto vale interrompere. Andate a farvi le seghe sui beniamini del pubblico, io vado a casa mia con persone che sanno apprezzare il vero talento. Statemi bene banda di nerd debosciati. See ya’”

Detto fatto. Kain smamma con gli intervistatori che si alzano chiedendo ulteriori domande, ma opportunamente tenuti a bada da alcuni addetti alla sicurezza.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Il Cavaliere Nero
Member Avatar
AKA Pigmeo
Tra gli altri, ad essersi presentati in conferenza stampa prima di Symposium ci sono stati anche i Tough Boys, Tyson Hardaway e Takeshi Kodama che saranno impegnati contro la Fellowship of the Ring per l'assegnazione dei titoli di coppia del circuito EWW.

Siete nella competizione come rappresentanti della RPro che ospita l'evento in cui si disputa la finale, che sensazione vi dà giocarvi questa chance in casa?

Kodama: "Siamo contenti di essere stati scelti dalla RPro per l'occasione, è una grande dimostrazione di fiducia nelle nostre capacità e speriamo di sfruttare l'occasione... Non so però se siamo in casa o meno, io sono del Giappone e normalmente lotto in California, qui a Roma sono praticamente a metà strada."

Hardaway: "Sul ring sono sempre in casa. Questa volta non sarà differente."

Le vostre impressioni sui vostri avversari, Re Umada e Lord Alistair?

Kodama: "Sono due buoni wrestler in singolo e insieme sono un ottimo team, sarà un bell'incontro e dovremo dare il massimo per vincere."

Hardaway: "Devono essere bravi quanto sento dire se vogliono avere una chance di uscirne con le cinture... O almeno sulle loro gambe."

Ty, ieri hai superato il record all time di detenzione di qualsiasi cintura RPro per lottatori in singolo, che sensazione ti dà?

Hardaway: "Ho lavorato molto per questo obiettivo, ormai da mesi lo puntavo e finalmente ci siamo, nessuno ha mai avuto una cintura quanto me in RPro, non Red Revolution Raven, non Simon Steed, Alpha Jack, Memeth Arkin o suo fratello Selim... Insomma, potrei andare avanti per un'ora a elencarli tutti, ma in ogni caso nessuno di loro ha conservato un titolo così a lungo.

Il prossimo obiettivo è l'anno solare da campione?

Hardaway: "Ho vinto il titolo il 29 febbraio... L'obiettivo è arrivare con la cintura al prossimo."

Risata generale prima della domanda successiva.

Ancora per Hardaway. Nonostante i tuoi dieci mesi di regno, non hai vinto il premio come miglior wrestler dell'anno e anzi, sei stato uno dei meno votati, come ti fa sentire questo?

Hardaway: "Divertito, ma anche molto motivato. Non sono bastati 306 giorni con un titolo in spalla, ma sono stati preferiti altri che hanno magari vinto tre o quattro match in un paio di mesi... Significa che devo fare di più per convincere questo pubblico."

Sai qualcosa della tua prossima difesa titolata?

Hardaway: "Al momento niente di certo... So che il nTo voleva rendere questo show un secondo Wrestlempire, in cui competere per tutte le cinture, ma purtroppo per loro, il Cruiserweight non sarà difeso oggi dato che ho altri impegni.
So inoltre, da come mi insegue ovunque io vada, che quel buffone che si portano dietro i turchi ora probabilmente vuole una shot... Il punto è... Perché dovrei dare una chance titolata a un esordiente sconosciuto che ha perso tutti i match disputati finora in carriera?
Vuole una shot? Ci faccia vedere chi è realmente e mi spieghi cosa ha contro di me, a quel punto magari potrei concedergli il match che desidera.
Ad ogni modo, se non vi spiace, siamo qui come tag team e non mi va di far restare Takeshi ad assistere a una mia intervista, quindi se per i Tough Boys avete finito..."

I due si alzano e lasciano la zona interviste, salutando i presenti e concedendo qualche scatto ai fotografi.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
1 user reading this topic (1 Guest and 0 Anonymous)
ZetaBoards - Free Forum Hosting
Free Forums. Reliable service with over 8 years of experience.
« Previous Topic · Promo & Off the Record · Next Topic »
Add Reply

Theme Designed by McKee91 and Lout of ZNR