Welcome Guest [Log In] [Register]
Welcome to Raven Project.


If you're already a member please log in to your account to access all of our features:

Username:   Password:
Add Reply
EoE 2017 Press Conference; conferenza stampa pre-show finale
Topic Started: Feb 3 2017, 19:20 (49 Views)
Cross Wizard
Member Avatar
Grazie Gianni, GIAOOOO!
Conferenza stampa pre-Empress of Europe, alcune lottatrici sono già intervenute dicendo la loro mentre altre devono ancora presentarsi alla platea, ma ecco che pubblico e giornalisti vanno in fermento perché dal backstage compaiono Red Revolution Raven, in abiti civili e senza face paint, e l'avvocato Gianni Neri. Cosa dovranno dire? Lo scopriamo presto perché è proprio Neri a prendere la parola.

GN: "Le lottatrici della THÈA ci perdoneranno se togliamo loro parte del loro spazio ma siamo qui per fare un comunicato della massima importanza. Come avrete notato, SYMPOSIUM si è concluso in maniera controversa quando Kain de Roland ha sottratto indebitamente la cintura di campione World Heavyweight della FWF al suo legittimo possessore, il qui presente Red Revolution Raven."


"Ebbene a nome di tutta la FWF sono qui a intimare al signor de Roland di riconsegnare il maltolto senza indugi. Tale riconsegna dovrà tassativamente avvenire entro il prossimo show THÈA, vale a dire la finale dell'Empress of Europe. Con questo è tutto."


Neri si alza e fa per andarsene ma Raven finora rimasto in silenzio si appropria del microfono e indica un punto imprecisato tra la folle come se in mezzo ad essa ci fosse Kain de Roland e l'italiano si stesse rivolgendo a lui.


"Non provarci, Kain. Non provare a fottermi, hai capito? Te lo sto dicendo, io non sono un Daniel Stuart qualsiasi, non ti porterò in tribunale e non chiederò di chiuderti in una cella e di buttare la chiave. Questo è solo un avvertimento con le buone!"


"Non vuoi sapere cosa succede quando passo alle cattive."


Solo ora anche Raven si alza e se ne va con l'avvocato Neri.
Online Profile Quote Post Goto Top
 
Cross Wizard
Member Avatar
Grazie Gianni, GIAOOOO!
Cintura CAL Mujer sul tavolo in bella vista, sorriso d'ordinanza, Safiye è pronta a rispondere al fuoco delle domande.

Posted Image

- Quattro edizioni dell'Empress of Europe, e tu sei l'unica ad essere arrivata sempre alle semifinali. Sicuramente un record invidiabile, ma considerando che la vittoria finale è avvenuta una sola volta, vuol dire anche tanti rimpianti?

SF: “Rimpianti non è la parola adatta. Non provo rabbia per le vittorie mancate, non provo delusione, non guardo ad esse con amarezza. Le guardo come tappe del mio percorso. Un percorso che non si ferma qui, una strada lungo la quale avrò modo di raccogliere altre vittorie, magari proprio imparando dagli errori del passato.”

- Il cammino fino ad ora non è stato di certo facile, hai dovuto affrontare Sara Stark e Zoey Di Maggio, due avversarie molto impegnative, chi tra le due ti ha impensierito di più?

SF: “Senza dubbio Sara Stark. Zoey è per me come un fastidioso prurito, ti da ai nervi ma basta grattarlo. Ormai la conosco da anni. Contro Sara Stark ho lottato solo due volte, lei è una leggenda, ed ho avuto l'onore di sconfiggerla.”

- La reazione violenta di Zoey, oltre a negarti la possibilità di vincere il titolo FWF World Women's, ti ha sorpreso?

SF: “Non particolarmente. So che i cani piccoli e rabbiosi quando abbaiano credono di essere temuti, ma poi si rendono conto di essere solo dei minuscoli chihuahua e non gli resta altro che mordere alla cieca.”

- Affronterai B-Chan in semifinale, in passato vi siete sfiorate in 2FH, senza mai realmente entrare in competizione. Cosa pensi di questa lottatrice?

SF: “L'ho vista in azione e mi sembra brava, soprattutto appare molto decisa. Per il resto non mi pare di scorgere qualche particolare abilità in lei, ma chissà potrebbe farmi ricredere.”

- Secondo qualcuno la giapponese non arriva in semifinale con il favore dei pronostici. Il block della DownUnder è stato caratterizzato da diverse interferenze. La stessa B-Chan ha ottenuto la vittoria ai quarti in modo poco limpido. La cosa ti tranquillizza in un certo modo?

SF: “Un singolo episodio non determina la bravura di una lottatrice, perciò temo proprio che saprà darmi filo da torcere. Del resto la competizione è l'essenza di questo sport, quindi ben venga.”

- Comunque vada arrivi a questo show con già una corona sulla testa, mi riferisco al torneo Reina de Monterrey vinto in Messico.

SF: “Tengo molto a questa corona. Soprattutto perché l'ho vinta contro la grande Madame Lucha. Una vittoria sportiva e personale.”

- Hai appena festeggiato 5 anni di carriera continuativa. Cinque anni, 4 federazioni differenti. Sei una nomade del ring, oltre il new Turkish order, senti di non avere un punto di riferimento nella tua carriera?

SF: “Qualche tempo fa avrei risposto di si. Ora invece dico no, ho un punto di riferimento fermo: me stessa. Credo in me, ho vissuto come tutti situazioni belle e brutte e sono cresciuta, ora so stare in piedi da sola.”

- Qualcuno insinua che non sei abbastanza affamata di successi, che vivi la tua carriera alla giornata, match dopo match. Questo potrebbe costarti caro. Cosa vuoi rispondere a chi la pensa così?

SF: “Come dicevo prima, sono cresciuta. La mia evoluzione come persona mi ha fatto capire i miei limiti e i miei punti di forza, ma soprattutto chi sono davvero. Quando il new Turksh order stava per disgregarsi ho perso il mio appoggio, il mio equilibrio, ma poi mi sono fatta forza e ho imparato a camminare sulle mie gambe. In questi ultimi anni, molte persone a me care si sono allontanate per un motivo o per l'altro. Così ho capito che la cosa più importante è trovare un equilibrio, essere in pace con se stessi. Questo non vuol dire non avere più agonismo o fame di vittorie. Al contrario, si può gustare un piatto anche senza essere affamati, anzi credo che essendo cosciente di ogni singolo morso si possa apprezzare meglio ogni sapore. Le persone si evolvono, la loro scala di valori cambia, ma questo non vuol dire che io abbia perso la grinta o l'amore per questo sport. Ho solo capito che il mio valore come persona non ha nulla a che vedere con il mio valore come lottatrice. Si può perdere o vincere, ma questo non deve minare la sicurezza in se stessi.”
Online Profile Quote Post Goto Top
 
1 user reading this topic (1 Guest and 0 Anonymous)
ZetaBoards - Free Forum Hosting
Create your own social network with a free forum.
Learn More · Sign-up for Free
« Previous Topic · Promo & Off the Record · Next Topic »
Add Reply

Theme Designed by McKee91 and Lout of ZNR