Welcome Guest [Log In] [Register]
Welcome to Raven Project.


If you're already a member please log in to your account to access all of our features:

Username:   Password:
Add Reply
[Heel 4 Hire] Sami Maeda; Easy Man, I Hear Ya...
Topic Started: Feb 9 2017, 20:40 (94 Views)
Psykomarty

Nome: Sami Maeda
A.k.a.:Hell 4 Hire
Altezza:6 ft 00
Peso: 217 libbre

Theme Song:
[utube]https://www.youtube.com/watch?v=cPett3tB7Q4[/utube]

Attitude:
Se esistesse una classifica di arroganza e superbia Sami sarebbe del tutto fuori scala; Sami si sente superiore poiuchè al di la di qualsiasi cosa sappia o non sappia fare sul ring Sami HA COMPRESO (parole sue).
Sami ha compreso che tutto quello che avviene nel wrestling segue una logica abbastanza standard e lui se ne è chiamato fuori, questo significa prima di tutto che chiunque è inferiore a lui, in ogni cosa e qualsiasi cosa faccia.
Attenzione a non vederlo però come il classico heel, non lo è in alcuna maniera, le sue reazioni sul ring sono differenti a seconda se davanti a lui ci sia un face o appunto un heel.
Nel primo caso è un wrestler dalla tecnica sopraffina con attacchi e prese ad impatto molto violento, fa il furbo, sfrutta rope break sia verso di lui che nel confronto con altri tenendo la presa sino al conteggio di 4, ma tira le regole del ring, senza esagerare.
Quando però si trova contro un heel le cose cambiano, usa contro di loro le stesse tattiche sporche, dalla prima all'ultima, dita negli occhi, low blow, graffi, armi, nessuna tattica è troppo sporca per chi non merita alcun rispetto.
Strafottente poi in assoluto nei promo, dove riesce sia a farsi odiare che a farsi amare, non crede in alcun tipo di autorità se non in chi lo paga, ma solo per quel preciso momento.
Sami è infatti in tutto e per tutto un mercenario, o per meglio dire un Heel 4 Hire (cattivo a pagamento).
Il tutto è sufficentemente semplice, se un face o più spesso gli stessi fan, vogliono che qualcuno la paghi possono farlo fare a lui o ad uno dei suoi associati.
Sami ha addirittura aperto un kickstarter, che varia di volta in volta, dove sotto raggiungimento di quote si parte da un semplice chairshot arrivando a interferenze, attacchi e addirittura rapim...no, ci informano che non è legale l'ultimo punto pertanto Sami non lo fa.

Stile di lotta: Tecnical junior con manvore sia ad alto impatto che high fly.
Un buon ibrido tra un AJ Styles ed un Kenny Omega.
Resistentissimo, ma in modo incredibile, tanto da meritarsi il coro da parte del pubblico "Sami Can't Die!" Ogni volta che si prende colpi e simili che dovrebbero eliminare una persona comune; non è imbattibile, solo che le sottomissioni su di lui vanno tenute per più tempo e talvolta ci vuole più di una finisher per toglierlo di mezzo.
Segue appieno la logica del suo mentore Wildcore: colpisci fortissimo, si eclettico e sottometti l'avversario.

Mosse:
Uno prepotente di striking, chop, superkick, roundhouse kick, elbow e ginocchiate; qualunque mossa dia l'idea di impatto forte e violento Sami la usa.
Si stacca spesso da terra appena può, spericolato il più possibile.
Sulla tecnica predilige essere eclettico più che pulito, mosse articolate ed imprevedibili.


Killer Queen: Catapult Apron DDT (da dentro con avversario sull'apron)

Sushi Torpedo:Spinning Lariat.

Double Barrel:Diving Double Knee Press

Heelstrike: Superkick, in ogni salsa e forma, mirato agli arti, al volo, di corsa, etc.

Drop the Sauce: Savage Elbow Drop.

Here Comes the Pin: Rolling Thunder subito seguito da Moonsault Press

PMK
(Mosse che possono chiudere il match o che portano inevitabilmente verso l'uso delle finishers.)

School Expulsion: School-Boy subito seguito da un Superkick sull'avversario inginocchiato.

Crazy Diamond: Handspring Cutter.

Golden Rectangle: Vertical German Suplex, ma eseguito in OGNI POSSIBILE VARIANTE IMMAGINABILE!

Northen Cross Magic: la mossa più eclettica di Sami, parte da un Northen Light Suplex subito seguito senza rilascio da un dead lift Vertical Suplex che può portare ha: brainbuster, falcon arrow, backbreaker, brainbuster on knee, release vertical suplex, orange crush, screwdriver e chi più ne ha più ne metta; può capitare che siano le urla del pubblico a far scegliere a Sami cosa usare addirittura.

Hot 'n' Spicy: Reverse STO (anche qua, ogni tipo possibile di variazione sul tema con predilizione per la Gory Special Reverse STO) seguita poi da una Kojii Clutch

Finisher (da tradizione del mentore Sami usa molte finisher)

Chainsaw Shark-Tooth: Leglock inverted cloverleaf (quella di TJ Perkins per capirci) Posted Image

Heel 4 Hire:Gutcheck oppure double knee gutbuster (a seconda del peso dell'avversario) seguito da un fulmineo Sick Kick alla tempia
Posted Image

Youth Gone Wild: Double Underhook Piledriver
Posted Image


Bio: Il padre lo ha concepito alle giovane età di 58 anni, ed inoltre è il nonno di Cole Graenwood.
Wildcore si è trovato uno "zio" incredibilmente grosso, con una madre Giapponese e che vive alle Hawaii.
Ergo lo ha allenato a divenire un wrestler; lo ha affiancato a Danny Dozer, rendendo entrambi la nuova versione dei Razor Blade.
In parallelo Wildcore lo ha spedito nella OBW a fare esperienza.
A Berlino, dopo una serata di pesanti festeggiamenti, alcool e donnine Sami ha raggiunto "l'onda perfetta" arrivando a comprendere come ottenere il massimo da ogni cosa: by surfin the coolness.
Ma tutto crolla con la sconfitta subita in feud contro Genocide, Sami si ripresenta attaccando Acid Flash, viene a sua volta colpito da David Kelevra contro il quale si vendica iniziando ad usare tattiche tipicamente scorrette.
Da li in poi il cambiamento è lento e con esso nasce un idea: Heel 4 Hire.
Sami pensa di aver compreso di aver capito, il wrestling vive su una grande bugia, quella che sei bravo devi fare certe cose e sei cattivo certe altre; con questi ultimi che hanno quasi sempre la strada aperta per far quel che vogliono.
E Sami non ci sta, crea un gruppo, chiamato Heel 4 Hire, mercenari, che si offrono di affrontare gli Heel con le loro stesse tattiche in cambio di un pagamento.
Sami ha solo due alleati ora, ma dichiara che il vero gruppo non si sia ancora visto...

Aspetto:
Posted Image
Capelli lunghi, barbetta corta ma ben curata, copribraccia con guanti, shorts, ginocchiere e stivali; ogni parte dell'abbigliamento può avere altalenanti disegni e variazioni, la costante è il simbolo degli Heel 4 Hire, sempre presente.
All'entrata porta occhiali da sole tondi ed una t-shirt, con dietro la scritta HEEL 4 HIRE e davanti un teschio con gli occhiali tondi e il pizzetto a treccina.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
1 user reading this topic (1 Guest and 0 Anonymous)
« Previous Topic · Roster · Next Topic »
Add Reply

Theme Designed by McKee91 and Lout of ZNR