Welcome Guest [Log In] [Register]
Welcome to Raven Project.


If you're already a member please log in to your account to access all of our features:

Username:   Password:
Add Reply
TWP #61
Topic Started: Feb 16 2017, 04:07 (79 Views)
Il Cavaliere Nero
Member Avatar
AKA Pigmeo
[align=center]LIMIT BREAK!

La theme song del Godai Dojo risuona tra gli applausi ad aprire la puntata e a fare la propria comparsa, completamente da solo, è Kaito Shimizu.
L’Acqua raggiunto il ring si arma di microfono e prende la parola

Shimizu: “Credo che questa sia la prima volta, da quando il Godai Dojo è entrato a far parte del Total War Project, che salirò su questo ring per combattere non come membro della Hinoarashi.
Semplicemente come Kaito Shimizu.”

Un attimo di pausa mentre annuisce

Shimizu: “Non che mi dispiaccia fare squadra con quella scheggia impazzita di Ken né ovviamente con mio fratello, parliamoci chiaro… però devo ammetterlo, sono sollevato da questa circostanza, per un semplice motivo.
Sapete, quando si dice o si fa qualcosa per molte volte, insomma quando ci si comporta molto spesso in un determinato modo…si finisce per essere inquadrati.
Etichettati.
E a me le etichette non piacciono per niente.”

Kaito fa spallucce

Shimizu: “Lo so, lo so, sembra contraddittorio tutto ciò che sto dicendo: in fondo porto orgogliosamente avanti due etichette non di poco conto, quella di allievo del Godai Dojo e quella di Acqua.
Anzi, vi dirò di più: ciò che ho detto non solo sembra contradditorio, ma lo è.
Lo è e deve esserlo, perché l’unico modo per non contraddirsi mai è non cambiare mai e l’Acqua è probabilmente l’elemento che più degli altri cambia, sia per volontà che per necessità. Deve cambiare la propria forma per entrare in recipienti di forma diversa o per scorrere da un condotto ad un altro, o magari per accogliere ospiti dalle diverse caratteristiche la vediamo cambiare la propria temperatura o le sostanze che contiene.
Ma rimane sempre quella stessa acqua che noi tutti beviamo, nella quale nuotiamo, che usiamo per lavarci e che occupa più della metà del nostro corpo, dico bene?”

Domanda ovviamente retorica

Shimizu: “Cambiare rimanendo noi stessi è quello che dovremmo fare tutti, e proprio questo è il principio che ci ha insegnato il Mestro Saito per percorrere la Via del Guerriero.
Un principio che è incarnato dalla mia stessa essenza, la mia stessa vita è un fiume in piena che inonda la Via: non posso essere deviato né fermato, ed è solo questione di tempo prima che non soltanto Kaito Shimizu, ma anche i miei compagni e il mio Maestro, arrivino alla prossima importante tappa del percorso: dare la giusta punizione a individui violenti e senza onore come Sami Maeda e Valtharius, che credono di poter disporre degli altri come meglio credono!”

Sembra essersi parecchio caricato

Shimizu: “Questa sera sarà Hentai ad affogare nella linfa vitale del Godai Dojo.
Domani toccherà al resto di loro essere spazzato via dall’Universo intero!”

Molto buona la reazione per il giovane nipponico, che posa il microfono e conclude così il proprio monologo


Posted Image

Prima che il match inizi, parte però California Love e a fare il suo ingresso è Simon Steed, l'owner del Total War Project, che si ferma all'inizio della rampa, microfono alla mano pronto per un discorso inaugurale.

Steed: "Ladies and gentlemen, qui oggi al Walkup Skydome inizierà il nostro viaggio fuori dalla California, lungo la Route 66, fino ad arrivare a Chicago attraversando tutti gli stati sulla 'vecchia via' sul nostro sentiero di guerra.
Quindi, gentile pubblico di Flagstaff Arizona, benvenuti al Total War Project!"

Pop classico al nome della città dove lo show fa la sua prima tappa.

Steed: "E a proposito di guerre... Iniziamo con una questione spinosa, che mi ha creato più di un problema nelle scorse settimane, parlo dei Trios Titles, ma soprattutto dei problemi tra Scuola del Sapere Superiore, Godai Dojo e Heel 4 Hire!
Troppi match sono saltati, troppi show hanno deluso le aspettative, troppe persone sono venute a un nostro spettacolo per poi non vederlo, quindi devo agire e lo farò partendo proprio dai World Trios Titles della RPro.
Nove uomini su un ring sono troppi da tenere a bada? E allora ecco quello che faremo, questo match tra Shimizu ed Hentai sarà il primo di una serie di tre, tra Hinoarashi ed Heel 4 Hire, il team che ne vincerà per primo due sfiderà Paul DeSade, Harrison Hell e Xomb con in palio le cinture... E non su un ring, non voglio intromissioni e interventi esterni, perciò il match sarà in una gabbia!"

Il pubblico accoglie bene la notizia, esultando.

Steed: "Ma non sarà qui nel TWP, perché per l'occasione le cinture torneranno a casa e saranno difese nella Raven Project a Revolution #40 un evento in cui tutti i match saranno all'interno di Steel Cage!
Quindi, non perdiamo altro tempo, facciamo entrare i primi due lottatori e che il cammino abbia inizio!"

Simon torna nel backstage e lascia spazio ai primi due lottatori della serata.


Posted Image

Xue: "Il primo match della serata è un One on One ed è il primo dei tre che decreteranno i prossimi sfidanti ai titoli di RPro World Trios Titles!
Il primo warrior a entrare, da Tokyo Giappone, con il peso di 106 kg, per gli Heel 4 Hire: Hentai!"

Ed ecco il giappo-canadese della nuova formazione di Sami Maeda farsi strada fino al ring per il suo primo match in singolo nel Total War Project e una volta sul quadrato fa dei gesti sconci da un paletto, tra i fischi del pubblico.

Xue: "E il suo avversario, da Tokyo Giappone, con il peso di 73 kg, per il Godai Dojo L'Acqua: Kaito Shimizu!"

Che riceve l'accoglienza opposta rispetto all'avversario, applausi e braccia protese lungo le transenne, che Kaito va a stringere prima di raggiungere il quadrato, dove saluta su un paio di paletti, prima di tornare a centro ring, dove il referee si piazza tra i due per ricordare loro le regole e poi dare il via al match!

Trios Titles #1 Contendership
One on One Match

Godai Dojo vs Heel 4 Hire
Kaito Shimizu vs Hentai

Che parte con Kaito Shimizu all'attacco di Hentai! Il membro del Dojo colpisce con numerosi Forearm Smash l'avversario, poi lo lancia alle corde, rimbalzo di Hentai e Arm Drag di Shimizu! No! Hentai si aggancia e blocca l'avversario, per poi colpirlo con una ginocchiata all'addome! E una seconda e una terza, quindi blocca Shimizu dal collo e connette un Reverse Twisting DDT! Sloppy Blowjob di Hentai, che poi va al pin!

Uno... Due... No! Shimizu kicks out!

Hentai lo rialza immediatamente e lo blocca dal collo, ma arriva la reazione di Shimizu! L'Acqua spinge via l'avversario e lo colpisce con una serie di calci! Alle gambe, poi ai fianchi, al petto e infine dopo una mezza rotazione con un Roundhouse Kick!!! Hentai cerca di rialzarsi, aiutandosi con le corde, ma Kaito lo raggiunge nuovamente, stavolta in corsa e gli salta al collo per un Hurricanrana! Hentai sballottato dalla parte opposta del ring prova a rialzarsi nuovamente e stavolta Shimizu salta sulla seconda corda... Per poi connettere uno Springboard Crossbody!!! E' già sull'avversario per lo schienamento!

Uno... Due... Tre! No! Hentai alza una spalla!

Cletus: "Kaito sta dando sfogo a tutta la rabbia accumulata dal Dojo nei confronti degli Heel 4 Hire"

Fullerton: "E lo sta facendo nel miglior modo possibile, con una serie di attacchi concatenati!"

Shimizu lo rialza stavolta e lo spinge alle corde, lancio dalla parte opposta e Tornado DDT!!! Ma di Hentai! Eroge Game del giappo-canadese! Che si rialza e nonostante i colpi appena subiti, scatta all'angolo, per poi salire sulla Top Rope, braccia larghe e poi a indicarsi 'il pacco' e poi si lancia! Five Star Frog Splash!!! Wildcore Imprimatur!!!

Noooo!!!

Kaito si schianta a centro ring e poi gli blocca un braccio per la fase finale de La Mistica!!! Kaito Shimizu va per la sottomissione su Hentai chiudendo la sua Mizu!!!
Hentai allunga la mano libera, troppo lontana, resiste finché può... E alla fine...

E' costretto a cedere!!!

Xue: "Il vincitore per sottomissione con la Mizu in 5 minuti e 52 secondi è Kaito Shimizu!!!"

Fullerton: "E la prima vittoria nelle tre sfide che daranno la shot ai Trios Titles va al Godai Dojo!"

Cletus: "Il match per fortuna è stato abbastanza rapido da evitare interventi esterni, stavolta... E di certo Hentai non ricorderà con piacere questa sua prima volta da solo su un ring del TWP"

Posted Image

Siamo nel backstage nel camerino della Man House, dove si trovano Jeffrey Tucker e Takeshi Kodama, intenti a preparare il prossimo match della serata.

Tucker: "Ross?"

Kodama: "E' in Grecia."

Tucker: "Come in Grecia?"

Kodama: "E' appena stato fregato, di nuovo, da Dylan McZax, l'hai visto anche tu..."

Tucker: "Sì, ma è la mia prima chance per il titolo e..."

Kodama: "E? Dovete forse combattere in coppia?"

Tucker: "No, ma..."

Il giovane rookie è abbattuto e abbassa il capo, ma il giapponese cerca di rincuorarlo.

Kodama: "Jeff, oggi avrai la tua prima occasione e devi pensare solo a quello. Il signor Ross tornerà presto e quando lo farà, sarà meglio che tu lo accolga con quella cintura in spalla, ok?"

Tucker: "E' solo che pensavo... Che stando alla Man House avrei potuto lavorare con lui e con Ty e..."

Kodama: "Jeffrey. L'allenamento fissato per te dal capo della tua scuola al momento è 'segui le istruzioni di Takeshi Kodama' ed è l'unica cosa di cui devi preoccuparti, non l'avrebbe fatto se non fosse stato convinto di quel che faceva."

Ancora delusione per il #1 contender al Rookie Title.

Tucker: "E' che credevo di allenamenti direttamente con Vince Ross, capisci?"

Kodama: "Jeff... Credi di esserne all'altezza?"

Stavolta il giovane è sorpreso.

Tucker: "Sì... Ho fatto la promessa, sono nella scuola, quindi..."

Kodama: "Fidati di me, non lo sei. C'è voluto del tempo a Ty, c'è voluto del tempo a me e ci vorrà del tempo anche per te, per il momento ti basti sapere che non sei pronto per essere allenato da lui.
Fisicamente, mentalmente e soprattutto come livello di partenza. Apprenderai da me le basi, prendilo come se fosse un corso preparatorio, dopodiché potrai passare all'avanzato, magari, se ti dimostrerai abbastanza preparato."

Tucker: "E questo 'corso base' dovrebbe bastarmi a diventare campione?"

Stavolta il giapponese si fa una risata.

Kodama: "Ho visto lottare Masters. Contro di noi durerebbe qualcosa come due minuti a dire tanto, quindi... quel che ti ho insegnato basterà per avere la tua cintura per quando tutti quanti torneranno."

Il ragazzo non sembra ancora convinto appieno.

Tucker: "Inizio a temere che non torneranno più e che le cose stanno per finire per sempre per la Man House qui. Vinnie è sparito, tutti gli altri sono più in Grecia che qui e infine ci sei tu, che da un momento all'altro potresti passare alla WTF con Mr. Chow..."

Kodama: "Questo non succederà mai Jeff. Io rimarrò qui e ti preparerò, tu imparerai e vincerai il titolo, e se sarà necessario terremo viva la Man House anche da soli, se proprio tutti gli altri non dovessero più fare ritorno.
Quindi ora pensa a Masters, pensa al match, pensa alla cintura e quando tornerai qui stasera, potresti aver vinto addirittura più titoli di me nel wrestling."

Takeshi mette entrambe le mani sulle spalle del giovane allievo della Man House e lo spinge fuori dalla stanza, cercando di infondergli coraggio per la sfida che lo attende e per il suo futuro da warrior del TWP.


Posted Image

JLW Dojo.
Trevor Masters, il Rookie Champion del TWP, si allena al sacco davanti agli altri allievi, vantandosi della cintura che indossa.

“Se volete diventare come me, dovete darci dentro con l’allenamento, avete molto da imparare ma se seguirete il mio esempio diventerete grandi.”

Alcuni di loro, specialmente i più giovani, rimangono impressionati dalle parole del rookie, che non è circondato dai veterani, non c’è nemmeno uno dei membri dei Marvels III rimasto lì ad ascoltarlo.

“E presto avrò un’altra sfida, uno scontro con Jeffrey Tucker del Man House, un wrestler tecnico, e vi assicuro che lo batterò, così come ho sconfitto ogni mio altro avversario da quando possiedo la cintura. Credetemi, non tutti vengono selezionati per il Total War Project, e io sono la stella di punta della JLW.
Perciò, datevi da fare e seguite il mio esempio, sarò sempre disponibile a darvi una dimostrazione della mia forza.”

Masters sferra un calcio al sacco, facendolo tremare. Si accorge che lo sguardo di tutti è rivolto alle sue spalle, come se ci fosse tensione fra i ragazzi.
Trevor si volta e incontra sulla sua strada John Kratos, il General Manager del dojo.

Kratos: “Posso avere una dimostrazione della tua forza?”

Masters: “John, ecco, io… io parlavo con loro. Non stavo dicendo in generale.”

Kratos: “Ti vedo sicuro di te stesso, che ne dici di un bello scontro?”

Masters: “Ma guarda, sai che devo finire la sessione d’allenamento per arrivare in forma alla sfida.”

Kratos: “Tranquillo, la lezione è sospesa e si passa alla pratica.”

Il Greek Warrior spinge via il sacco e sferra un pugno al petto del Rookie Champion, che indietreggia.

Kratos: “Fai finta che io sia quel sacco, con la differenza che risponderò a ogni tuo colpo.”

Masters: “Ma sai, non c’è bisogno di tutto ciò.”

Il General Manager scatta in avanti e getta Masters contro il sacco, lui perde l’equilibrio e cade a terra. I ragazzi che erano lì presenti se la squagliano, sapendo che imbattersi nel Bald Basterd non porta mai a qualcosa di piacevole.

Masters: “Stai dando l’impressione ai miei colleghi che io sia un debole!”

Kratos: “Ma no, sei tu che dici di essere forte.”

Masters: “Sono più forte dei miei avversari perché ho sempre vinto e sono il campione.”

Kratos: “Hai idea di cosa significhi affrontare un lottatore tecnico? Tutte le tue chiacchere non hanno più valore, devi combattere con il tuo corpo e non le parole! Perciò taci e allenati, è quello che ti chiedo.”

Masters: “Sarà fatto.”

Kratos: “Ah, ancora una cosa. La prossima volta che ti sento vantarti perché hai la cintura di Rookie Champion, puoi star certo che subirai la forza della mia Feel The Pain, non mi piace vedere quel tipo di comportamento qui nel dojo. Stai ancora imparando le basi, hai detto di voler diventare un wrestler che pratica l’hardcore, ma rimani il peggior cheater della piazza.”

Masters: “Eh, no, fra i cheater sono uno dei migliori!”

Kratos: “E ne vai pure fiero?”

Kratos arriva ancora a muso duro con il Rookie Champion, gli sta dando una lezione di umiltà.

Kratos: “Voglio la tua furia, sentiti libero di disprezzarmi perché te lo leggo nel volto. Ma non ha importanza, sei ancora un rookie e finché lo sarai ti guarderò dall’alto in basso ogni volta che ti ergerai sul piedistallo. Hai capito?”

Masters: “…”

Kratos: “Ti ho chiesto se hai capito!”

Masters: “Okay, ho capito.”

Kratos: “E allora zitto e allenati, oggi andrai avanti per altre due ore dopo l’orario di chiusura dell’allenamento.”

Il Rookie Champion sferra un pugno contro il sacco, infastidito dall’umiliazione ricevuta da Kratos, che ancora una volta si è imposto su di lui.

Masters: “Tucker, me la prenderò con te, razza di bastardo che non sei altro.”

Il wrestler attacca il sacco con determinazione e Kratos esibisce ancora una volta di nascosto la sua smorfia sicura, sapendo che ha spronato il lottatore ancora una volta nel modo più intenso.


Posted Image

Xue: "Il prossimo match della serata è un One on One ed è valido per il Rookie Title!
Il primo rookie a entrare, dalla California State University di Fullerton, con il peso di 103 kg, dalla Man House è lo sfidante al titolo: Jeffrey Tucker!"

Che si presenta ricevendo una buona accoglienza dal pubblico dello Skydome, per questa sua prima chance di diventare Rookie Champion! Tucker pare leggermente teso e una volta sul quadrato saltella sul posto, sciogliendo i muscoli prima della battaglia.

Xue: "E il suo avversario, dalla California State University di Los Angeles, con il peso di 95 kg, dalla Jack Leone Wrestling è il Rookie Champion: Trevor Masters!"

E per lui al contrario arrivano solo fischi, nessuno sta gradendo l'atteggiamento e il modo in cui arrivano le vittoria di Masters, che però non sembra prendersela troppo e anzi, respinge tutti gli insulti ai mittenti, mostrandogli la cintura.
Che poi il referee prende in consegna e mostra all'arena di Flagstaff, ricordando che il titolo sarà in palio questa sera, per poi dare l'ok al timekeeper e dare il via al match!

Rookie Championship
One on One Match

Jack Leone Wrestling vs The Man House
Trevor Masters © vs Jeffrey Tucker

Che inizia con un clinch a centro ring! La prova di forza viene vinta da Tucker, che spinge l'avversario fino alle corde, dove Masters si aggancia con una gamba, rifugiandosi nel Rope Break! Tucker prova a portarlo via per lanciarlo dalla parte opposta, ma Trevor non molla e resta attaccato, così tocca al referee fermare l'attacco di Jeffrey!

Cletus: "L'incontro sembra mettersi sui binari classici, l'irruenza dei rookie, contro la furbizia di Trevor"

Fullerton: "Che non sembra voler cambiare piano d'attacco..."

E infatti appena il referee prova a spingere via Tucker, Masters lo colpisce con un Eye Poke! Lo sfidante indietreggia e il campione va all'attacco, un Toe Kick, poi una serie di pugni, lancio alle corde, rimbalzo di Tucker e Snap Powerslam di Trevor! Schienamento!

Uno... Due... Tucker alza una spalla!

E Masters inizia a colpirlo con una lunga serie di Stomp a petto, addome, poi gambe e braccia e quindi lo rimette in piedi bloccandolo dal collo, per un Suplex! Che non va a segno! Tucker scende alle spalle dell'avversario... E poi lo blocca in vita per un German Suplex! E non molla la presa! Rimette in piedi Masters... E connette un secondo German Suplex!!! Ma non è ancora abbastanza, rialza nuovamente il campione per un terzo Suplex.... No! Stavolta cambia la presa e schianta a terra Masters in avanti con un Forward Russian Leg Sweep!!! E dopo la 'Stroke' va per il pin!!!

Uno... Due... Trnooo!!! Masters alza una spalla!

E Jeffrey Tucker si gasa, si piazza a un paletto e inizia a battere con una mano sul turnbuckle più alto, incitando il pubblico a tenere il ritmo con lui, mentre Trevor Masters lentamente si rialza... E quindi Tucker parte in corsa! Per poi connettere un Running Bicycle Kick! Noooo!!! Il campione evita il colpo e appena lo sfidante si gira... Lo colpisce in pieno con un Superkick!!! Tucker va a terra e Masters gli salta subito addosso per lo schienamento!!!

Uno... Due... Trno!!! Tucker kicks out!

Fullerton: "Masters colpisce sul più bello, proprio quando l'avversario pensava di avercela fatta!"

Cletus: "E' un classico per lui, attende il momento migliore per colpire con più forza e precisione e portarsi a casa la vittoria!"

E ora è Masters ad attendere che l'avversario si rialzi e quando Tucker lo fa, lo blocca subito dal collo per uno Swinging Neckbreaker!!! Noooo!!! Il Rookie della Man House gira la presa a suo favore e lo porta a terra per tentare una Triangle Choke!

Noooo!!!

Trevor Masters ne esce in tempo e lo afferra per le gambe per tentare una Elevated Boston Crab!!! Ma Jeffrey Tucker si distende e arriva immediatamente alla corda più vicina salvandosi!!!

Noooo!!!

Trevor Masters ignora il Rope Break e insiste con il suo attacco! Andando anche a colpire con dei calci alla nuca lo sfidante! Che è così costretto a mollare la presa e viene riportato a centro quadrato.... Dove Trevor Masters cambia la manovra di sottomissione...

Nooooo!!!

Blocca dalle braccia l'avversario e lo chiude in una Magistral Cradle... Arrivando abbastanza vicino alle corde da aggrapparsi con una mano a quella centrale!!!

Uno... Due... Tre!!!

Tucker kicks out!!! Ma è troppo tardi! Jeffrey Tucker ottiene lo schienamento!!!

Xue: "Il vincitore per schienamento con un Magistral Cradle in 9 minuti e 28 secondi e ANCORA Rookie Champion è Trevor Masters!!!"

Fullerton: "Piovono i fischi su Trevor Masters, per le irregolarità commesse nel finale di incontro, con cui ha ottenuto ancora una volta la vittoria!"

Cletus: "Il referee gli riconsegna la cintura e l'ancora Rookie Champion festeggia immediatamente su un paletto, zittendo il pubblico con un dito sulla bocca e la cintura bene in vista nell'altra mano!"

Posted Image

LARISSA - "Facility" Headquartiers

Siamo nell'ufficio di Dylan McZax, head-trainer della Facility... e nuovo WTF Silver Champion, come dimostra la cintura in bella vista sulla sua scrivania. L'Albionic Panther è seduto, anzi stravaccato nella sua comoda poltrona, e con lui nella stanza ci sono Jesus Butler, in tuta, e Mr. Chow in uno dei suoi completi sgargianti e con le consuete lenti a specchio.

Dylan congiunge ed intreccia le dita, stirandole.

McZax: "Con Kodama è andata male, eh?"

Chow fa spallucce.

Chow: "Giapponese non solo senza cazzo, ma anche senza palle."

Butler si fa una sonora risata, ed anche Dylan non riesce a trattenere un sorriso.

McZax: "Resta un problema però. Gli Unmovable Objects non sono adatti per il nostro piano, ossia quello di formare un "trio" col quale provare ad andare a caccia degli appositi titoli. Big Shoa e Nobunaga non sono adatti ad affiancare Jesus..."

Il losangelino interviene.

Butler: "Perchè non combatti tu con me, Dylan? Magari anche Pedro! Avete già vinto quei titoli, con Stuart... adesso possiamo riprovar..."

Dylan lo ferma, con un cenno della mano.

McZax: "Noi abbiamo già dato, Jess. Inoltre, forse io potrei partecipare in quanto head-trainer, ma far passare Pedro per un prodotto della Facility sarebbe una buffonata bella e buona."

Butler: "Ti fai problemi a barare, Ol'D?"

McZax: "Mi faccio problemi ad apparire ridicolo, kid. Quindi quell'eventualità è fuori discussione. Chow... vuoi aggiungere qualcosa?"

Il manager cinese sembra immerso nel suo mondo (o, per dirla in maniera meno elegante, appare intento a farsi i cazzi suoi) ma, richiamato in causa, si volta verso Dylan, dando la più elementare delle spiegazioni.

Chow: "Se scouting con altre scuole non funziona, forse è meglio cercare FUORI dalle scuole."

Dylan sembra pensarci.

McZax: "Trovare nuovi talenti eh... hai già qualcuno in mente?"

Chow: "Forse sì, Chow è sempre passo avanti a richieste di chi comanda... ciò che serve Chow adesso è solo biglietto di prima classe per Italia e carta di credito aziendale."

Dylan annuisce.

McZax: "Economy. Inoltre anticiperai e presenterai una nota spese. L'ultima volta che ti è stata data la carta di credito aziendale, è arrivato un addebito di 24mila dollari per due giorni a Tijuana."

Chow assume un'espressione sognante.

Chow: "Ahhh... Tijuana. Esiste miglior posto sulla terra?"

Dylan scuote la testa.

McZax: "Sparisci. E non tornare di nuovo a mani vuote, altrimenti con la tua nota spese mi ci pulirò il culo."

Chow si prepara al suo consueto saluto ("Addio figli di...") ma Butler lo afferra per il bavero della giacca e lo sbatte fuori dalla porta.

CAMERA FADES


Posted Image

Xue: "Il prossimo incontro è un One on One Match interfederazionale, tra TWP ed EWS!
Il primo lottatore a presentarsi, da Monterrey Messico, con il peso di 89 kg, dalla Escuela de Lucha de los Hermanos, uno dei due membri dei Los Malos Originales: Ignacio Munoz!"

Risuona Ghost Division e Ignacio Munoz fa il suo ingresso, percorrendo poi la rampa fino al quadrato, dove sale su un paletto, mettendosi in mostra per il pubblico prima della sfida, sollevando al cielo entrambe le cinture dei campioni di coppia EWW 'prese in prestito' dalla Fellowship of the Ring.

Xue: "E il suo avversario, da Green Bay Wisconsin, con il peso di 121 kg, uno dei due campioni di coppia EWW con la Fellowship of the Ring: Re Umada!"

E accompagnato da Indestructible si presenta al Walkup Skydome anche l'avversario di Ignacio Munoz, una delle icone della EWS e parte del team avversario dei Los Malos Originales per le cinture di coppia EWW.
I due si ritrovano quindi faccia a faccia sul quadrato, dove Umada fa chiaramente capire a Munoz di rivolere indietro le sue cinture. I patti tra i due team sono chiari, Umada si è presentato qui nel TWP da solo e se vincerà l'incontro, riporterà con sè le cinture di cui è legittimo proprietario insieme a Lord Alistair!

One on One Match
EWS vs TWP
Re Umada vs Ignacio Munoz

E appena suona il gong, Umada parte alla carica, solleva Munoz da terra e incurante dei pugni sulla schiena, lo sbatte a un angolo! Lì lo colpisce con una serie di spallate all'addome! Poi con una serie di pugni al volto e infine lo porta via, Irish Whip alle corde, rimbalzo di Ignacio e Back Elbow Smash di Umada sul ritorno! Il messicano non si arrende e si rimette subito in piedi, ma il King gli è subito addosso e con una Snap Bodyslam lo blocca e schianta a terra! Schienamento!

Uno... Due... No! Ignacio alza una spalla!

Re Umada non vuole perdere tempo, colpisce con una serie di Stomp l'avversario, poi lo rimette in piedi, lo lancia nuovamente contro le corde, rimbalzo e Back Body Drop sul rimbalzo! No! Munoz si ferma prima e anticipa l'avversario con un Knee Lift! E poi chiude la manovra con uno Swinging Neckbreaker!

Fullerton: "Forse questa potrebbe essere una svolta nel match di Munoz, dopo aver subito l'avversario inizialmente"

Cletus: "Umada ha forse considerato troppo sotto controllo la situazione, ma gli allievi di Senor Jefe della Escuela hanno sempre un piano alternativo pronto, per farla franca!"

E stavolta è Ignacio a sfruttare il momento positivo infierendo sull'avversario, serie di Stomp anche per lui, poi mette Umada su un fianco e lo colpisce con dei calcioni alla schiena e con delle ginocchiate al fianco esposto! Quindi lo blocca dal collo e lo rimette in piedi, per poi tentare uno Snap Suplex! No! Re Umada lo blocca e sfruttando la sua forza lo solleva e connette un Tilt-a-Whirl Backbreaker! Per poi schiacciare l'avversario a terra con un Elbow Drop! E procedere con lo schienamento!

Uno... Due... Tno! Ignacio alza ancora una spalla in tempo!

Umada si rialza e sistema il costume, poi rialza l'avversario, lo afferra dal collo e lo colpisce con delle ginocchiate all'addome per tenerlo a bada, poi lo solleva per uno Stalling Vertical Suplex! E lo schianta al tappeto... No! Ignacio scalcia con le gambe nel vuoto e si libera in tempo... E cadendo si aggrappa all'avversario per una Sitout Rear Mat Slam!!! Quindi gli solleva le gambe e lo tiene spalle a terra per uno schienamento a sorpresa!

Uno... Due... Trnooo!!! Anche Umada si salva in tempo!

Ignacio Munoz però adesso lo attende, pronto a chiudere l'incontro e passa un dito sotto al collo per farlo capire anche al pubblico, quindi si apposta alle spalle di Umada attendendo che si rialzi e quando lo fa, va a segno con il suo Jumping Cutter!!! Corte la Cabeza!!! Nooooo!!! Re Umada lo blocca al volo... E poi lo schianta dietro di sé con un Backdrop Suplex!
E poi lo blocca immediatamente al tappeto con una Stretch Muffler!!! Madness di Re Umada chiusa alla perfezione a centro ring!!!

E Ignacio Munoz cede all'istante!!!

Xue: "Il vincitore per sottomissione con la Madness in 7 minuti e 48 secondi è Re Umada!!!"

Fullerton: "Appena ha applicato la presa di sottomissione, Ignacio Munoz ha immediatamente ceduto!"

Cletus: "Probabilmente per non subire gravi danni prima del match per le cinture... O forse perché non era questo il piano!"

E infatti è appena entrato nel ring Sombra Maldita a colpire Re Umada con una sediata alla schiena!
Umada viene steso e Sombra offre una sedia anche a Ignacio Munoz, per completare insieme l'opera, Re Umada lentamente va a rialzarsi e i due si preparano a colpirlo insieme e....

Vengono attaccati alle spalle da Lord Alistair!!!

Umada sarebbe dovuto venire a Flagstaff da solo, ma alla fine Alistair si presenta nell'arena e difende il suo compagno, salvandolo con un colpo di cintura alla fronte di Sombra Maldita! E poi anche a Ignacio Munoz!!!

E alla fine i due lasciano il ring vittoriosi e con le loro cinture, che tornano così ai legittimi proprietari!

Posted Image

Spogliatoio della Militia Romana Sacra.
O, per meglio dire, quello che era lo spogliatoio della Militia.
Gli ormai membri del Roses' Kingdom, già da diverse settimane, si riuniscono nel loro vecchio quartier generale, semi-abbandonato, per una sorta di riunione.

Courtois: "...Tutto questo è inammissibile! Noi combattere per quell'essere insulso? Dovremo stenderci a terra e farci schienare tutti, in modo da non favorire in alcun modo colui che ci sta tenendo in giogo!"

Courtois apre la discussione (o, almeno, è sua la prima frase che sentiamo in quest'occasione) interna alla Militia.
Alfonso interviene dando ragione al suo "collega" francese.

DeVivar: "Noi siamo giunti qui per diventare cavalieri e combattere seguendo obiettivi precisi. Noi stiamo facendo l'esatto opposto! Roses dovrebb'essere il nostro nemico da abbattere! Ribelliamoci una volta e per tutte!"

Opportunista, come sempre, Barbarigo.

Barbarigo: "Di che vi lamentate? Non siamo mai stati così in vista come ora!"

Alfonso sta quasi per dare addosso a Barbarigo, strattonandolo per la maglia.

Barbarigo: "Che c'è? Non è la verità? Dobbiamo ancora combattere contro i mulini a vento? La verità è che Barbarossa e Carafa ci manovravano per i loro scopi con i loro discorsi da ipocrita. Siamo sempre stati trattati da novellini, da comprimari. Ora siamo noi a influenzare gli avvenimenti."

Courtois: "Tu no di certo, monsieur Barbarigo... Non ricordo l'ultima volta in cui hai vinto un incontro. Se c'è stata."

Barbarigo si divincola dalla stretta di Alfonso e si para davanti Courtois.
E nella discussione si inserisce De Stoute.

DeStoute: "Sono contento che tutti voi abbiate questa voglia di dire la vostra! Ma sono io che combatterò stasera, sono io ad essere al centro dell'attenzione da qualche settimana, e state certi che stasera non mi stenderò a terra!"

Courtois: "Rozzo fiammingo! Ti sei venduto a Roses?"

E ora è De Stoute che si accinge a linciare Courtois.
Solo l'intervento di Lionheart interrompe tutto.

Lionheart: "FERMI TUTTI! Noi abbiamo GIURATO di rimanere SEMPRE uniti, fino all'ultimo! Finchè saremo qui, saremo uniti, rimarremo sempre una Militia unita!"

Il tono alto della voce di Lionheart blocca per un po' le ostilità.
Ma De Stoute passa semplicemente dalle mani alle parole.

DeStoute: "Stasera devo combattere contro uno sporco nazista. E non mi arrenderò come suggerisce questo frocio francese... Forse perchè loro sono abituati ad arrendersi contro i nazisti?"

Ora Lionheart deve pararsi tra De Stoute e Courtois per impedire la rissa, mentre Barbarigo tifava per l'assalto alla Francia.
Gli animi si placano e Lionheart riprende la parola.

Lionheart: "Non abbiamo scelto noi questa condizione. Siamo combattenti, sì, ma con le catene intorno ai piedi. Come gladiatori, siamo gettati nell'arena per divertire il pubblico e il nostro... Pfui, re. Siamo degli schiavi che combattono. Nessuno più di me è scontento, distrutto, di questa situazione..."

Tutti chinano il capo, come in un momento di lutto.

Lionheart: "Barbarossa e Carafa sono spariti dopo la nostra disfatta. Siamo rimasti soli, senza guida. Ma questo ci sta facendo crescere, ci sta finalmente responsabilizzando. Barbarigo non ha tutti i torti. Eravamo allievi in attesa di consigli per crescere, ma non ne abbiamo avuti. Abbiamo fallito. Sia per colpa nostra sia per colpa di chi guidava la Militia..."

Lionheart si dimostra molto critico verso Barbarossa e Carafa, sentimento in generale condiviso da tutti.

Lionheart: "Ma ora siamo costretti a combattere da soli. Ad agire senza qualcuno che dall'alto ci dica cosa fare. Sì, direte che non è vero, che ora riceviamo ordini. Ma non mi pare di aver contravvenuto ad una delle regole del nostro Codice di Onore. Noi siamo combattenti e combattiamo. Penso che ognuno debba scendere sul ring e affrontare chi abbiamo davanti. Se Barbarossa ci ha insegnato qualcosa, beh, è il non arrendersi mai, il rialzarsi dopo ogni sconfitta..."

Barbarigo: "Ora non buttiamola nel melenso, per favore. Sono parole banali che chiunque pronuncerebbe. Cosa ci hanno insegnato realmente?"

Lionheart: "Innanzitutto noi siamo qui grazie a loro. Loro ci hanno uniti. Hanno formato la Militia. E ne siamo ancora parte, nonostante la dipartita di Barbarossa e Carafa. Siamo accomunati da idee comuni. Siamo diversi, sì, ma siamo un unico esercito. Che ognuno combatta con le sue motivazioni, che ognuno dimostri di che pasta è fatto un cavaliere della Militia! Non siamo morti che camminano, siamo vivi, e combatteremo fino all'ultimo respiro!!!"

Lionheart alza il braccio destro in cielo, ad incitare gli altri.
Man mano, tutti replicano il suo gesto.
L'inglese sorride, soddisfatto di aver calmato, per un po', gli animi.
Ma le tendenze centrifughe rimangono e non si placano, con una Militia divisa tra chi è attendista, chi non vuole ribellarsi e chi vuole scatenare la rivoluzione all'interno del Roses' Kingdom.
Nel frattempo, la Militia ha 5 match davanti a sé.
Come si evolverà la situazione?


Posted Image

Al centro dell'inquadratura c'è Frank Steiner.
Il bodybuilder del Kommando Militarlager resta in silenzio, la faccia contratta in una smorfia rabbiosa.
Resta fermo diversi secondi, circa mezzo minuto, a fissare la telecamera davanti a sé, prima di parlare.

Steiner: "La Battle of the Bosses doveva essere mia.
Il Kommando Militarlager doveva riscattare la sconfitta del Kraken, vendicare l'esilio del Kaiser, ma non è andata così... E tutto questo per colpa della Militia."

Sputa a terra.

Steiner: "Voi maledetti patetici perdenti, siete stati sconfitti dal Militarlager e scartati in quanto deboli e le cose non sono cambiate con il Kingdom. Siete ancora deboli e siete ancora stati sconfitti."

Stavolta fa un sorrisetto.

Steiner: "L'unica differenza tra noi del Kommando e Michael Roses, è che lui non ha capito quanto siete deboli e pensa di rendervi un punto di forza del suo Kingdom, quando invece siete solo un peso che quanto prima gli costerà tutto."

Inizia a contare dal mignolo, aggiungendo un dito alla volta dopo ogni punto.

Steiner: "Io vincerò la chance di sfidare Gallego.
Altri vinceranno la stessa opportunità.
La Militia non avrà mai le tre vittorie per dare un'altra shot a Roses.
Verrete fatti a pezzi uno dopo l'altro e del Kingdom non rimarrà che il Re, il Giullare e il Boia."

Scrocchia le dita.

Steiner: "Iniziamo dal primo punto."

La linea torna alla regia.


Posted Image

Xue: "Il prossimo match è il Main Event della serata ed è valido per una shot al King of War Title!
Il primo warrior a presentarsi, da Dresda Germania, con il peso di 128 kg, dal Kommando Militarlager è Frank Steiner!"

Fischi e insulti immancabili per il candidato al titolo scelto del Militarlager, che incurante dell'astio del pubblico raggiunge il quadrato e si piazza a un angolo, in attesa dell'avversario.

Xue: "E il suo avversario, da Zeeuws-Vlaanderen Olanda, con il peso di 185 kg, dalla Kingdom' Militia: Jan de Stoute!!!"

Che non riceve un'accoglienza molto migliore del suo avversario, la Militia ha dato a Michael Roses la chance di andare per il titolo contro Gallego e in più De Stoute è stato il braccio armato del Crimson King, quando Roses ha deciso di sbarazzarsi di Horace Kent.
I due si trovano a breve distanza sul ring, mentre il referee ricorda loro le regole e poi dà l'ok al timekeeper, suona la campana e inizia l'incontro!

Main Event
King of War Title Shot
One on One Match

Roses' Kingdom Militia vs Kommando Militarlager
Jan de Stoute vs Frank Steiner

Con uno scontro a suon di pugni a centro ring! Steiner riesce a prevalere e porta l'avversario alle corde, lancio alle corde e rincorsa dalla parte opposta e Shoulder Block! Nessuno dei due va al tappeto e lo scontro ricomincia, stavolta però a prevalere è Jan de Stoute che spinge Steiner fino al paletto, dove inizia a colpire l'avversario con una serie di Corner Lariat!

Uno... Due... Tre... Quattro... Cinque... Sei... Sette... Otto... Nove... Dieci!!!

Urlo liberatorio di De Stoute che poi lancia Steiner dalla parte opposta del ring, il Panzer sbatte contro il paletto e sul rimbalzo l'olandese lo travolge in corsa stendendolo! Quindi rimette in piedi l'avversario e lo schianta a terra con una Body Slam! Rincorsa contro le corde di De Stoute e Running Splash!!! Noooo!!! Steiner si sposta in tempo, De Stoute si schianta a terra e il tedesco scatta in piedi per attaccarlo immediatamente con un Elbow Drop! Poi un altro! E un terzo! Schienamento di Steiner!

Uno... Due... No! De Stoute lo spinge via!

E Frank Steiner rialza subito l'olandese, bloccandolo dal collo, sollevamento per un Suplex! No! De Stoute lo trattiene da una gamba e ribalta la presa per un Suplex a sua volta... Ma Steiner gli passa alle spalle, lo spinge contro le corde e lo colpisce alla schiena sul rimbalzo! Per poi bloccarlo e connettere un Backbreaker! E poi piazza l'avversario con la testa tra le gambe per un Double Underhook... Sollevamento e Tiger Driver!!! Streubomben di Frank Steiner su Jan de Stoute!!! Schienamento di Steiner!

Uno... Due... Tre!!! Noooo!!! De Stoute alza una spalla!

E ora Frank Steiner fa segno di voler finire qui l'incontro, rialza l'avversario e lo solleva per la Blue Thunder Bomb! Panzer X!!! Nooooo!!! Jan de Stoute si libera e spinge via Steiner... Per poi colpirlo con un Savate Flemish Kick!!! Steiner barcolla fino alle corde e De Stoute lo blocca dal collo, sollevamento e Chokebomb!!! Beer Money Inc.!!! Jan de Stoute schianta a terra Frank Steiner dopo i suoi due colpi più pesanti e poi schiena Steiner!

Uno... Due... Tre!!!

Il braccio di Frank Steiner si alza, ma troppo lentamente, per evitare il pin e il match finisce qui!!!

Xue: "Il vincitore per schienamento con la Beer Money Inc. in 7 minuti e 38 secondi è Jan de Stoute!!!"

Fullerton: "E abbiamo il primo verdetto di questo percorso di guerra! Il Kommando Militarlager non avrà una nuova shot per il King of War Title!!!"

Cletus: "Come annunciato, De Stoute ha lottato per vincere e ora alla Kingdom Militia mancano due vittorie in quattro match per dare a Michael Roses un'altra chance titolata!!!"

I festeggiamenti sono comunque ridotti, Jan de Stoute lascia che il referee gli alzi un braccio, ma poi abbandona rapidamente il ring, senza concedersi troppi festeggiamenti, che sarebbero altrimenti rovinati dai fischi del pubblico per aver deciso di lottare per il 'Re', e la puntata numero 61 del Total War Project si chiude qui![/align]
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
ShaneSimond
Member Avatar
SlasherShane
Ed eccoci all'ultimo show che devo commentare. Anche qua vado avanti veloce però :D
Ancora niente H4H. Che cosa brutta <_<
Mr.Chow conquisterà il mondo.
Kratos ... Essere i Cheater bravi sono pochi e valgono più di qualsiasi altro lottatore. I Cheater governeranno il mondo.
E da vero imbroglione Trevor vince ancora ahaha.
Tijuana Baby!!!! Chow mi piace sempre, credo sia l'unico PG con una marcata vena trash di Danilo.
Fantastica la Militia! Chissà che non diventino da soli una scuola in futuro.

4 Show letti in circa un'ora e mezza. Madonna :o comunque è finita. Ho riletto per bene tutto visto che non avevo seguito per bene ultimamente. Comunque merito un premio ahah
Palmarès

-1 time NWR Tag Team Champion with Kevin Nash (In coppia con SCSA nei New Outsiders) [29gg]
-1 time NWR Tag Team Champion with Robert Conway (Con Sylvan Grenier nella Resistance) [98gg]
-1 time NWR USA Champio with Simon Dean (Regno Più longevo) [100gg]
-MITB 2014 winner NWR with Kevin Thorn
-1 time NWR Universal champion with Mordecai [91gg]
-1 time NWR Female Champion with Rosenrot Bluttal [7gg]
-1 time NWR Undisputed Womens Champion with Sirelda [180gg +/-]
-1 time ICF Tag Team Champion with Simon Dean (Con Matt Striker) [Albo non trovato]
-1 time REF Bellatrix Tag Team Champion with Sirelda (Con Daffney) [179gg]
-1 time REF World Champion with Big Van Vader [6gg]
-1 time REF Tag Team Champion with Ron Conway (Con Dolph Ziggler nei Beautiful Empire) [29gg]
-1 time PWA Champion with Kevin Nash [14gg]
-1 time PWA Champion with Ethan Simond [134gg]
-1 time ECF YoungBlood Champion with Yuri Bakunin [70gg]
-1 time TWP Anarchy Champion with Yuri Bakunin [132gg]
-1 time WBFF Tag Team Champion with Hog Family (Tag with Angel Obike Lowe) [7gg]
-2 time JLW Custom Champion with Ethan Joel Simond [27gg / 49 gg]
-Awersome Trophy JLW 2k16 with Ethan Joel Simond
-1 Time JLW World Champion with The Terrific Blue [27gg]
-1 Time VDW Tag Team Champion with The Kadets (Izidor & Boria) [250gg]
-1 Time IUW Xtreme Kombat Title with Saif Eddine Almandjur [180gg]
-1 Time CWS European Champion with Seamus O'Malligan [6 Mesi]
-1 Time WTF Starlette Tag Tean Champion with The Orthrus (Tanija & Zoe) [57gg]
-1 Time VDW Double-X Champion with Quinn Moore [84gg]
-Double Awersome Trophy 2k17 with Ethan Joel Simond e Jeff Houdson
-1 Time THÈA-PELL International Atómicos with THÈA Masked All-Star (Lady Hattori, Dark Viper with Elwira Waldo & Sly Liger) [??gg]
-1 Time WTF Tag Tean Champion with The Jotunns (Hallbjorn & Bjorn Ironside) [120gg]
-1 Time EWW Tag Team Champion with The Kadets (Izidor & Boria) [89gg]
-PWA Rise Hall of Famer class 2018 (Walter Simond)
-PWA Rise Hall of Famer class 2018 (Simon Dean)
-International Atómicos Title (Lilith, Elwira Waldo & Chanel Simond)
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Il Cavaliere Nero
Member Avatar
AKA Pigmeo
ShaneSimond,18 February 2017
10:46
Comunque merito un premio ahah

Andata.
Invece di lavarmene le mani, stavolta per te niente croce!
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Seifer
La "Concorrenza"
Approfitto di una puntata in cui non sono impegnato direttamente, e che è piuttosto leggera, per fare un PBP.

- Ottimo Shimizu. Mi piace molto come Ferrari riesce a rimarcare il legame tra ogni lottatore del Dojo col suo elemento. Fa molto zen.

- Marchetta istituzionale di Steed.

- Hentai non proma, giusto l'esito ed il match veloce.

- Come al solito, non posso non apprezzare una faida che è sviluppata in due fronti/federazioni diverse che, giocoforza, seguo con attenzione. :D (la cosa più bella è che il mio booking in WTF non è condiviso, quello di Tave qui idem, ma la storia viene bene lo stesso)

- Dovessi fare una classifica dei Kratos, questo qui, questo "mentore" che mette sapientemente in riga Masters, che si impone con personalità e sagacia ma senza manco alzare la voce, verrebbe al primo posto attualmente. Al secondo, quello più solitario, ma sempre ottimo, della WTF. Non so perchè Max riserva il peggior Kratos alla WBFF e non so perchè ogni volta che ne annuncia il ritiro da quella Fed, lo riporta dopo due mesi, ormai è meno credibile di Terry Funk. :D

- Giusto che Masters prosegua il suo regno, la caratterizzazione che gli sta venendo data lo fortifica come heel e non sminuisce i suoi avversari.

- Roba mia.

- Anche se a livello di interventi, i team avevano già lavorato in EWS, è un peccato che questa sfida non abbia avuto promo a "rafforzarla". Come il feud per gli EWW Tag-Team è stato, di gran lunga, migliore di quello per il titolo singolo.

- Per una volta devo fare i complimenti a Davide, il suo promo mi è piaciuto, tutti i componenti della Militia vengono ben delineati e non risultano le solite macchiette stereotipate (o almeno, non eccessivamente). Complimenti per il promo quindi, poi ovviamente insulti random su tutto il resto della persona e delle sue idee.

- Purtroppo i nazisti hanno perso tantissimo mordente.

- Esito che ci sta, chissà che Roses non si riguadagni una shot sul campo.
La vita è un varieté
e 'o cazz è cumm 'o rré
e io ca so' guaglione,
t'o ronco 'stu bastone sott' 'a luna
puttana comm'a ttè.

(O' tiempo se ne va - Squallor)
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Cith
Member Avatar
The Usual Suspects
Seifer,19 February 2017
11:12
- Dovessi fare una classifica dei Kratos, questo qui, questo "mentore" che mette sapientemente in riga Masters, che si impone con personalità e sagacia ma senza manco alzare la voce, verrebbe al primo posto attualmente. Al secondo, quello più solitario, ma sempre ottimo, della WTF. Non so perchè Max riserva il peggior Kratos alla WBFF e non so perchè ogni volta che ne annuncia il ritiro da quella Fed, lo riporta dopo due mesi, ormai è meno credibile di Terry Funk. :D

Io tengo Kratos diverso in ogni fed, in WBFF e JLW lo uso per divertirmi o per fare cose impossibili (es. feud con Sheenan), in WTF è la versione più seria e profonda, come dici tu 'il guerriero solitario'. In TWP (e a volte in JLW) fa il mentore, anche a me piace così, ma non riesco a tenerlo lontano dal ring, perciò lascio sfogare il suo lato da 'spronatore' di talenti solo in queste occasioni. E Trevor Masters ha una faccia da schiaffi, sa come rendersi odioso, ma allo stesso tempo si nota che è uno come tutti gli altri, che riconosce di essere stato umiliato e posto sullo stesso livello.
Sui ritiri, lui è semi-ritirato in WBFF (immaginalo con un contratto aperto da guest, che ultimamente è diffuso per diversi talenti, es: Gwaine Caerleon e Michael McFarry, altre due partecipazioni brevi), è tornato solo perché a breve c'è WBFF Maniacs IX e sta facendo un breve feud con Gregor Heavans, non si perde una tappa in quegli eventi. Potrebbe fermarsi ancora un po', ma non è un ritorno in pianta stabile, ha un po' di questioni da sbrigare nel giro di 2-3 mesi massimo. Poi sì, i suoi ritiri non sono credibili, ma vi sorprenderò tutti quando ritirerò Jack Leone... in modo definitivo. E succederà prima o poi!

Quote:
 
4 Show letti in circa un'ora e mezza. Madonna  :o comunque è finita. Ho riletto per bene tutto visto che non avevo seguito per bene ultimamente. Comunque merito un premio ahah

Poi mi spieghi come fai a leggere 4 show nel tempo che impiego io per un solo show. Sarà che mi fermo a pensare a cosa scrivere nei commenti e impiego il doppio del tempo, o anche il triplo.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
1 user reading this topic (1 Guest and 0 Anonymous)
ZetaBoards - Free Forum Hosting
Join the millions that use us for their forum communities. Create your own forum today.
« Previous Topic · Show · Next Topic »
Add Reply

Theme Designed by McKee91 and Lout of ZNR