Welcome Guest [Log In] [Register]
Welcome to Raven Project.


If you're already a member please log in to your account to access all of our features:

Username:   Password:
Add Reply
  • Pages:
  • 1
TWP #66; Figa Zio Facciamo Bordello
Topic Started: Mar 31 2017, 02:46 (223 Views)
Il Cavaliere Nero
Member Avatar
AKA Pigmeo
[align=center][Gold Cube - (Primo Piano)
Chicago, Illinois - Sede del Gold Fist Club.
Prima mattina del 20 Marzo]

La palestra è piena di lottatori tutti raccolti attorno un ring nella quale troviamo il direttore del Cube, L'ex lottatore inglese Wolfram Sutcliffe.

Wolfram: "Che bello, quanti inabili pronti a cimentarsi per poter entrar nel Gold Fist Club"

Si guarda attorno, anche se i noti problemi alla vista (Vede solo grazie alla vista periferica) ci fanno intuire che probabilmente non sta osservando nessuno.

Wolfram: "Siamo qua perché il Club una volta ogni tanto decide di aprire le porte a nuovi membri. Non allievi. Membri.
Ma per farlo, devono passare lungo un percorso che mostri le vostre abilità. Ora corrente sono..."

Un ragazzo sui trenta accanto a lui gli dice l'orario.

Wolfram: "Sei del mattino. Scommetto che molti di voi ragazzini hanno passato la notte a sonnecchiare al terzo piano nell'area dei dormitori. Per loro ho brutte notizie perché in questo momento inizierà un torneo che si concluderà questa notte."

Tutti gli allievi rumoreggiano. Alcuni contrariati, altri impensieriti ... Alcuni sembrano fremere mentre altri non danno risposta. Wolfram fa cenno a tutti di abbassare la voce. Quindi riprende.

Wolfram: "Essendo un torneo per ammettere un Tag Team come membro effettivo del Club.
Qua abbiamo sedici team provenienti da ogni parte del globo. Altro che Dragon Accademy, Scuola di turchi o Jack Leone Dojo. Qua non prendiamo cani e porci."

Qualche risata in sala che però cessa presto.

Wolfram: "Lungo tutta la giornata il torneo troverà la sua fine.
Ma il vincitore non entrerà nel Club. Ma avrà una possibilità di provarci.
Infatti dovranno affrontare i nostri Trainer ... Izidor Gjerojenko e B.A.D. Boria.
Che il torneo abbia inizio ..."

[Continua ...]


Posted Image

"Pulse of the Maggots" degli Slipknot risuona nello United Center di Chicago e il pubblico americano accoglie con una buona dose di applausi il giovane Kevin Rushmore che raggiunge il ring scambiando hi-five qua e là e inizia subito a parlare.

"Signore e signori, spero che mi perdonerete se sarò breve in questa occasione ma capitemi, ho una voglia così grande di menare le mani che non sto più nella pelle! Sono sette giorni che non penso ad altro: finalmente potrò mettere le mani addosso a Trevor Masters, finalmente potrò dargli la lezione che merita e finalmente potrò allacciarmi attorno a questa vita la cintura di campione Rookie!"

Applausi d'incoraggiamento per Rushmore.

"Questa volta non potrò fallire, ho fatto tutto quello che bisognava fare, passo dopo passo senza affrettare le cose e senza dimenticare nulla! Ho imparato la lezione di Raven, ho imparato a concentrarmi sugli obiettivi giusti e grazie ai suoi insegnamenti sono riuscito a non sbandare e ad andare dritto sulla strada giusta... E adesso vedo finalmente il traguardo! Cazzo, se lo vedo!"

Rushmore indica un punto imprecisato.

"Sei lì, Masters! Ti vedo con la tua cintura luccicante che mi aspetti mentre io inesorabilmente mi avvicino a te! Pochi centimetri e sarò al tuo stesso livello... E a quel punto per te non ci sarà più nessuna via di scampo!"

"E allora preparati, Trevor, perché dopo stasera non ti resterà più nessun muscolo da allenare per rimetterti in piedi, non avrai più nessuna fibra che ti aiuterà a rialzarti dopo che ti avrò annientato definitivamente. Cristo santo, te lo giuro, ti picchierò così tanto forte che non ti si alzerà più nemmeno il muscolo del cazzo! E magari capirai che il tuo posto è con le milf che ti porta John Kratos e lascerai finalmente che a giocarsi la tua cintura siano quelli che lo meritano davvero!"

Pausa di Rushmore.

"Sto arrivando, stronzo!"

E ora riparte "Pulse of the Maggots"! Discorso breve ma intenso da parte di Kevin Rushmore che ora se ne torna nel backstage sempre applaudito dal pubblico.

CAMERA FADES


Posted Image

JLW Dojo, New York.
Il TWP Rookie Champion Trevor Masters raggiunge la fitness Trainer Marika Eiliff, che sta facendo una sessione di fitness con Rojo y Amarillo, UFF e Insert Name.
Il lottatore arriva a muso duro con l’addestratrice.

Trevor: “È solo colpa tua se ho perso. Tu mi hai fatto perdere tempo con quei dannati esercizi di fitness. Sei una disgrazia, ho provato rilassamento muscolare nella sfida contro Red Revolution Raven e Kevin Rushmore, e ho fatto una pessima figura davanti a Kratos. Se non fosse stato per te, a quest’ora avrei vinto da solo contro loro due, senza nemmeno il bisogno di avere al mio fianco il Greek Warrior.”

La trainer sorride nonostante le provocazioni del lottatore.

Marika: “Mi fa piacere sapere che i tuoi muscoli erano rilassati, significa che l’addestramento sta avendo successo. Devi continuare a lavorare sul tuo corpo e aggiungere nuove sessioni di fitness.”

Trevor: “Ma cosa dici? Ho chiuso con queste cazzate. Io torno a sviluppare la potenza muscolare.”

Marika: “Aspetta, dimentichi una cosa, giovanotto. John Kratos prenderà provvedimenti personali nel caso che tu non segua l’addestramento, mi ha già detto di avvisarti che è incazzato con te e se dovessi passargli di fronte ti massacrerebbe con la sua cintura!”

Trevor Masters deglutisce.

Trevor: “Cosa? Kratos pensa che sia colpa mia? Ma io sono un fenomeno del ring!”

Marika: “Ha detto testuali parole. ‘Ma quello è un coglione’.”

Trevor: “…”

Marika: “Tranquillo, con il mio addestramento fitness non dovrai più preoccuparti di nulla. Tutti i tuoi muscoli saranno in movimento perenne, ti sentirai fortissimo.”

Trevor: “O-okay. Lo farò. Quel pelato bastardo, io lo odio!”

Marika: “Senti, penso che tu abbia bisogno di aggiungere qualche esercizio di potenziamento per sentirti meglio.”

Trevor: “La panca, il sacco da boxe, gli attrezzi, basta che non mi fai fare solo quello.”

Marika: “Ecco a te.”

La 40th years Girl passa due palle d’addestramento che sembrano leggerissime.

Trevor: “Sono da 1kg a testa? E cosa me ne faccio?”

Marika: “Si chiama Pilates, è una tecnica di rafforzamento muscolare.”

Trevor: “Ma io voglio sollevare i pesi, non… 2kg!”

Marika: “Scoprirai il potere del Pilates!”

Il lottatore appare sempre più sconsolato.

Trevor: “Non solo odio Kratos, ma odio anche Kevin Rushmore, odio il Raven’s Nest, odio perfino mio padre che mi ha ceduto a una scuola che una volta che ottiene un campione non sa nemmeno trattarlo con rispetto.”

Marika: “Tranquillo, ascolteremo musica ambientale, e ti metterà di buonumore. Comincerai a rispettare tutte queste persone, specialmente il tuo avversario!”

Trevor: “No, io lo voglio ammazzare quello. È da due mesi che fa di tutto per rovinarmi la reputazione, prima dice che ho rubato la vittoria, poi continua a battere i suoi avversari per vedersela con me… e mi ha anche sconfitto. Odio tutto questo, io voglio mostrare a tutti cosa sono in grado di fare. Sono il Rookie Champion, e quando salirò sul ring insegnerò il rispetto a quello strafottente.”

Marika: “Molto bene, ora vatti a cambiare.”

La trainer ancora sorride con tanta energia, mostrando una tutina da fitness al lottatore.

Trevor: “No, no, nooooooooo!”

L’uomo cerca di allontanarsi, ma vede Kratos sbattere la porta del suo ufficio all’interno del dojo, pare di cattivo umore.

Marika: “Se incontri John, salutalo da parte mia!”

Trevor: “Ora che ci penso… forse è meglio se mi alleno.”

Il Rookie Champion sembra ormai aver accettato di non poter fuggire dal tremendo (?!?) allenamento a cui la fitness trainer lo sta sottoponendo. La sua volontà di sconfiggere Rushmore e di non essere massacrato da Kratos sembra averlo riportato sulla giusta carreggiata.


Posted Image

Spogliatoio della Militia.
Anzi, più che spogliatoio, quartier generale.
I milites non hanno bisogno di spogliarsi, di indossare l'attire da combattimento (sul ring), perchè oggi, a WarPath, nessuno di loro combatterà.
I cinque sono riuniti intorno ad una tavola rotonda...
...Non a caso.

Courtois: "...Mi dispiace, Alfonso, ma avevo ragione io. La strada della Militia sembra essersi conclusa..."

In medias res, ascoltiamo un Courtois delusissimo.
Dopotutto è lui il responsabile della disfatta definitiva della Militia nell'ultima sfida da questa affrontata.

Alfonso: "Le strade non hanno mai fine, Louis! Ti ho già detto e ti ripeto che dobbiamo costruircele da noi le strade!"

Barbarigo: "E quali sarebbero queste strade da costruire? Quali i nostri obiettivi? Le troppe chiacchiere non ci hanno mai portato da nessuna parte..."

Barbarigo, probabilmente il più "razionale" del gruppo, sembra nauseato dalla solita retorica "da cavalieri".

Lionheart: "Certamente non puoi proporci tu la strada da percorrere. Sembra che ti sia sempre risultato comodo avere uno o più leader da seguire. Ti sei sempre comportato da scheggia impazzita, da approfittatore. Ma ti sei sempre adagiato sugli allori. Hai faticato meno di tutti, dall'inizio..."

Barbarigo: "Zitto, William! E cosa avresti fatto tu, invece?"

Gli animi si stanno riscaldando ed occorre che il clima si calmi.

DeStoute: "Calma, calma, amici! Non c'è nulla che una buona birra non risolvi!"

Barbarigo: "E invece una buona birra non risolve un cazzo. Forse voi dal sangue germanico pensate di risolvere così i vostri problemi. Ma noi Italiani, per quanto ne diciate, siamo coloro che abbiamo scoperto il Nuovo Mondo, che hanno sempre trovato nuove vie per i loro progetti..."

Courtois: "E allora illustraceli, se li hai a mente. Sei così certo di te stesso che se la tua boria fosse pari alle tue capacità, ora saremmo sul tetto del mondo."

Sembra un tutti vs Barbarigo e, paradossalmente, è proprio Lionheart a portare tutti alla calma.

Lionheart: "ORA BASTA! Non dobbiamo farci guerra tra di noi. Abbiamo tanto desiderato la libertà ed ora ce l'abbiamo. Io sono il primo ad aver voluto questa situazione. Ma la libertà è un dono che va gestito bene. Finchè libertà significherà caos, allora per noi non ci sarà futuro."

DeStoute: "Perchè dici, questo, William? Forse sbagli, non guardi dalla giusta prospettiva..."

De Stoute, che forse ha ricevuto più da Bohémien di quanto la Militia gli abbia offerto, interviene in maniera non goliardica, stranamente per lui.

DeStoute: "Forse il nostro considerarci sempre dei semplici soldati in marcia, pronti ad obbedire a chi ci è superiore, ci ha impedito di essere realmente noi stessi, di modellare il mondo a nostra immagine e somiglianza..."

Alfonso: "Jan ha ragione! Ora siamo cavalieri erranti, non dobbiamo imparare nulla da nessuno. Non abbiamo un padrone fisso, non abbiamo alcun re a cui dover rendere omaggio. Non so neanche perchè ci chiamiamo ancora Militia Romana Sacra se Carafa e Barbarossa ci hanno abbandonato..."

Barbarigo: "Bello il vostro filosofare! Ma il problema rimane. Non voglio rompervi le uova nel paniere, non voglio fare il guastafeste. Se pensate che dividervi sia il mio obiettivo, vi sbagliate di grosso. Io sono qui per ottenere il massimo e, volente o nolente, sono parte di questo gruppo di milites. Ma finchè non decideremo una linea comune, finché non troveremo un obiettivo fisso, su cui concentrare le nostre energie, beh, qui fuori ci troveranno sempre simpatici, ma non temibili, perchè siamo cavalieri solo a parole e non nei fatti!"

Barbarigo mette a tacere il ragionamento di De Stoute, e sia Lionheart sia Courtois si alzano, pronti a replicare a Barbarigo.
Ma, ed è per loro dura ammetterla, Barbarigo ha ragione.
E la confusione che regna sovrana fa sì che né l'inglese né il francese trovino le parole giuste per replicare a Barbarigo.
Perchè la Militia, ad ora, non ha alcuno scopo, alcuna direzione.
E la tavola rotonda si conclude con un silenzio assordante, in cui la mancanza di parole colpisce tutti, mestamente...


Posted Image

Xue: "Il primo match di WarPath è un one on one ed è valido per il Rookie Title!
Introduciamo per primo, dalla University of California di Santa Barbara, con il peso di 84 kg, dal Raven's Nest: Kevin 'Rush' Rushmore!!!"

Pulse of the Maggots è la prima musica a risuonare nello United Center di Chicago per il primo match della serata e Kevin Rushmore riceve subito un'ottima accoglienza, che va a premiare, con degli high five agli spettatori lungo le transenne, mentre raggiunge il quadrato, dove saluta rapidamente su tutti e quattro i paletti, passando le mani davanti alla vita, finalmente pronta ad accogliere la cintura!

Xue: "E il suo avversario, dalla California State University di Los Angeles, con il peso di 95 kg, dalla Jack Leone Wrestling, è il Rookie Champion: Trevor Masters!!!"

E piovono fischi per il suo ingresso, mentre il figlio del responsabile dei talenti e allievo di John Kratos si fa strada fino al quadrato, in risposta, Trevor sgancia la cintura dalla vita e la solleva, tenendola bene in vista lungo tutta la rampa e poi anche una volta arrivato sul ring, dove completa un giro su se stesso, per far capire bene a chi lo contesta chi sia il campione!
Arriva quindi il turno del referee di prendere possesso della cintura e mostrarla all'arena, ricordando che il titolo sarà in palio stasera! Le regole sono quelle classiche TWP, si può vincere per schienamento e sottomissione, si può perdere per squalifica e in caso sia il campione ad essere squalificato, la cintura potrebbe essergli strappata dal capo del Project! A questo punto è tutto pronto, suona la campanella!

Rookie Title
One on One Match

Jack Leone Wrestling vs Raven's Nest

Trevor Masters © vs Kevin Rushmore

E Kevin Rushmore tiene fede al suo nome partendo alla carica! Subito una scarica di pugni, ignorando i richiami arbitrali, poi afferra un braccio di Masters e lo lancia immediatamente alle corde, rimbalzo di Masters e Arm Drag di Rush! Trevor si rialza, ma Kevin gli è subito addosso, un Toe Kick per contenerne la reazione e poi una serie di Forearm Smash, un altro lancio, stavolta al paletto e poi la rincorsa... Per un Monkey Flip! Che fa volare a centro ring il campione! Masters prova a rialzarsi velocemente, ma Rushmore lo raggiunge nuovamente in corsa e Running Calf Kick che stende ancora il campione! Schienamento!

Uno... Due... No! Masters alza una spalla!

Fullerton: "Kevin aspettava questo match da settimane e finalmente stasera la sua chance è arrivata!"

Cletus: "E da come è partito, è chiaro che sia disposto a tutto per farcela, anche a rischiare più del necessario sin dalle prime battute!"

E sembra che Cletus abbia ragione, perché Rushmore non aspetta nemmeno un attimo, rimette subito in piedi l'avversario, lo colpisce con un paio di ginocchiate all'addome e poi lo lancia nuovamente contro le corde... A cui però Trevor si aggrappa! Rushmore prova ad anticiparlo correndogli incontro, ma stavolta Masters è pronto e facendolo passare sopra una spalla lo fa volare fuori dal ring! No! Rushmore accompagna saltando e si ferma sull'apron... Ma Masters se ne accorge e senza pietà lo colpisce subito un calcio alle reni, tra seconda e terza corda, spedendolo giù dall'apron per una rovinosa caduta!
Ora è Masters a poter fare la sua mossa, il pubblico vorrebbe che si lanciasse, ma senza pensarci un solo attimo, Trevor si lascia andare a terra, per poi rotolare sotto la bottom rope e raggiungere Rushmore all'esterno del quadrato, qui lo rimette in piedi e lo lancia contro una transenna metallica! Lo raggiunge nuovamente e stavolta lo colpisce con dei colpi al volto, mentre il referee inizia il Count Out, quindi Masters prende dal collo Rushmore... E lo sbatte contro la parte più alta dei gradoni di acciaio! Il referee si 'affaccia' tra le corde più alte, intimando a Masters di smetterla, dato che considererà illegale un nuovo attacco simile, così il Rookie Champion decide di lanciare nuovamente lo sfidante contro le transenne... E poi rotola sotto la corda più bassa, stavolta per tornare nel ring! E battersi un dito sul polso, chiedendo al referee di accelerare il count out!

Che è al cinque... Sei... Sette... Rushmore non ci sta e si lancia di corsa verso il ring!
Otto... Ma Masters lo attacca con una Baseball Slide!!!
Nooooov... Noooo!!!

Rushmore afferra le gambe del campione e lo trascina fuori dal ring, per poi schiantarlo con una sorta di Powerbomb all'esterno! Sono tutti e due fuori ora e il referee deve ricominciare a contare da zero! Kevin però non sembra accontentarsi, modifica la presa, afferrando le caviglie di Masters... E poi lo lancia all'indietro con un Rocket Launcher... Che fa finire l'avversario contro la transenna!!! Stesso richiamo precedente da parte del referee, che fa segno a Rushmore di ritornare sul quadrato e smetterla... E così fa Rush, riprende dal collo l'avversario e lo lancia sotto la Bottom Rope per poi raggiungerlo nel ring... Dove Masters si è rialzato subito, rotolando su un fianco e va a colpire Rushmore con una serie di Stomp per tenerlo a terra! Quindi breve rincorsa alle corde e Knee Drop! Altra rincorsa per Masters e altro Knee Drop in fronte all'avversario!!! Noooo!!! Stavolta Rushmore evita e si rimette in piedi con una capriola all'indietro... Anche Masters prova a rialzarsi... Ma lo sfidante lo raggiunge immediatamente e va a segno con uno Yakuza Kick!!! Gold Rush di Kevin!!! E nuovo tentativo di pin!!!

Uno... Due... Tnooo!!! Masters è abbastanza vicino alle corde da raggiungerle con un piede!

Fullerton: "Poteva essere un'ottima occasione questa per Kevin, ma ha avuto troppa fretta!"

Cletus: "Come dicevamo, non vuole perdere tempo, ma in qualche occasione è necessario fermarsi e pensare prima di agire, soprattutto quando questa è l'arma principale del tuo avversario!"

E contrariamente ai consigli dal tavolo di commento, Rushmore si rialza e sposta il campione a centro ring, per poi andare al paletto più vicino e lanciarsi per un Moonsault!!! Noooo!!! Trevor è in piedi e si lancia alle corde a peso morto, lasciando appeso l'avversario al turnbuckle più alto! Masters sorride, in risposta ai fischi del pubblico e va a colpire alla schiena con delle manate Rushmore, per poi raggiungerlo all'angolo e caricarlo sulle spalle!!! E' in posizione di Electric Chair sulla seconda corda, tiene l'equilibrio per più di un secondo... E poi si lascia cadere all'indietro schiacciando Kevin Rushmore con una Electric Chair Drop dal paletto!!! Schienamento accentuato spingendo la mano al cielo per il campione!

Uno... Due... Tre!!! Noooo!!! Rushmore kicks out!!!

Trevor Masters colpisce il mat con dei pugni, poi capisce che è il momento di accelerare per portare a casa la vittoria e si rimette in piedi, con dei calcetti alla nuca va a provocare il suo sfidante, che dopo una rincorsa lunghissima, sta capitolando nel match più importante! Furioso Rushmore prova a rialzarsi, ma con dei Club to Back il campione lo contiene e poi sfrutta la posizione a carponi di Kevin per bloccarlo con una mano che passa tra le gambe... E' la posizione Pumphandle... E questo significa che è pronto per la sua Pumphandle Slam! Lo solleva di peso e Ambition Slam!!! Noooo!!! Rushmore si libera e gli scende alle spalle... Per poi spingerlo contro le corde, rimbalzo di Masters e Flapjack dello sfidante! Trevor capisce che restare a terra sarebbe controproducente, ma Rushmore lo anticipa con un Toe Kick... E poi lo blocca tra le gambe, braccia afferrate e sollevate per un doppio uncino... E Double Underhook Piledriver dello sfidante!!! Schienamento di Kevin Rushmore!!!

Uno... Due... Tre!!!

NOOOOOOOO!!!

Fullerton: "Quanto vicino ci è andato! Un solo attimo e il Rookie Title sarebbe stato suo!"

Cletus: "Non si capisce come, ma Masters ha alzato una spalla all'ultimo momento, salvandosi!!!"

E allora a Kevin Rushmore non rimane che rimettersi in piedi, alzare una mano al cielo e poi andare a un angolo, per battere la stessa mano sul turnbuckle! Un'occasione irripetibile per lui da non sprecare, inspira ed espira, concentrandosi appieno per il colpo finale... Ed ecco la sua Corkscrew Senton Bomb! Adrenaline Ruuuuuushnoooooooooo!!! Master si sposta in tempo e Rushmore si schianta al tappeto!!! Dove il campione lo blocca da un braccio... Per poi chiudere lo sfidante in un Magistral Cradle!!! Che appena il referee si abbassa per contare, va a modificare, spingendo con un piede sulla middle rope!!!

Uno... Due... Tre!!!

Non è possibile! Non è possibile!
Il referee non se n'è accorto!!!

Xue: "Il vincitore per schienamento con un Illegal Pin in 12 minuti e 24 secondi e ANCORA Rookie Champion è Trevor Masters!!!"

Fullerton: "E capisco tutti i fischi del pubblico, che ora piovono più forti che mai sul campione!
Chiunque nell'arena ha visto che quello era un pin irregolare, tranne l'arbitro! Questo match andrebbe fatto ripartire!"

Cletus: "Solo Steed può farlo, e glielo abbiamo già visto fare... Ma io al momento non vedo Simon uscire per nessuno annuncio, quindi, credo che il referee che consegna a Trevor Masters la cintura sia l'epilogo di questa sfida!"

Posted Image

Siamo nel backstage e davanti a un computer troviamo due ragazze, sebbene solo una volta, entrambe sono già state viste nel TWP, con loro padre, sono Jane e Victoria Ross, le figlie di Vince Ross.
Dall'altra parte dello schermo, cosa si trova è subito chiarito dalla maggiore delle due.

Jane: "Ciao Papi! Hai visto? Abbiamo un title match stasera!"

Un collegamento, probabilmente Skype, con loro padre, il capo della Man House.

Ross: "Niente male ragazze, avete appena esordito e avete già una chance... Se penso alla fatica che devo fare io per averne ancora, dopo tutti questi anni."

Non si vede il Perfect Styler, ma si sente la sua risata dagli altoparlanti del portatile.

Victoria: "Papi, vorremmo tu fossi qui, per darci dei consigli e per vederci lottare, stasera non è nemmeno un match con regole estreme come l'altra volta."

Ross: "Per fortuna eh... Lo sapete, è passato più di un mese e ancora mi fischiano le orecchie per quante me ne ha tirate dietro vostra madre.
Purtroppo però, non potrò essere lì con voi, lo sapete... Stiamo preparando Futurama, con Ty e Lemmy e non è il momento di perdere tempo con i voli e gli eventi, ma sono con voi, sono al vostro fianco, ho la diretta... E... Mi fa anche un po' di ritorno la mia voce a dirla tutta, ciao a tutti lì a Chicago a proposito!"

Jane: "Consigli per noi?"

Ross: "Mi avrete sentito fare questi discorsi a casa e in palestra centinaia di volte ormai, sapete tutto.
E' un match a squadre, date fiducia alle vostre compagne, sono fortissime, cambiate spesso e agite in coppia, si entra, si colpisce e si esce, così si risparmiano energie, si indeboliscono le avversarie e si tolgono punti di riferimento e ritmo."

Victoria: "In effetti è vero... Sono le cose che dici sempre, dovresti fare dei libri, sai? Tipo Wrestling for Dummies"

Ross: "Certo, certo, il giorno che mi pagheranno per farlo, potrei anche svelare tutti i miei trucchi, ma per ora devo ancora combattere e portarmi a casa delle cinture.
E voi datevi da fare, non voglio essere l'unico che allarga la bacheca di famiglia, chiaro?"

Le due annuiscono contemporaneamente.

Ross: "E ora vado... Dobbiamo andare a buttarci tutti contro Lemmy per simulare la Battle Royal o quel brontolone non vincerà mai!
Ciao ragazze!"

Jane: "Torneremo a casa con una cintura l'una, cerca di fare lo stesso!"

Victoria: "Ciao Papi!"

Jane Ross mette una mano sul laptop e lo chiude, poi imbecca la sorella minore.

Jane: "Sarà meglio andare ora, Franziska e Cassie ci staranno aspettando"

La linea torna alla regia.


Posted Image

Ci troviamo all'esterno della Locker Room dell'arena: Volkermord si è appena cambiato, appare davanti alla telecamera con la sua tenuta da combattimento. Il Berliner Annihilator respira con affanno, probabilmente prima di andare in onda ha compiuto diversi esercizi di riscaldamento per prepararsi ad entrare nel vivo della contesa, lo Scramble Match a quattro uomini valevole per il King of War Champioship.
L'Unsterblich ha lo sguardo fisso verso un punto non definito, si sta concentrando a dovere; la quota delle sue spalle si alza e scende a ripetizione seguendo il ritmo della sua respirazione, la massa del suo petto si gonfia e si sgonfia di continuo.

"Quattro uomini questa sera si contenderanno il titolo di Re della Guerra. Quattro uomini così diversi tra loro che sembra siano stati scelti dal fato per donare la giusta eterogeneità alla contesa. Sembra quasi un gioco di ruoli, in cui ognuno di noi quattro ne riveste uno specifico."

L'atleta berlinese inizia ad avanzare lungo il corridoio, seguito dal cameraman, con la classica andatura poderosa da powerman.

"Qual è il ruolo di Volkermord? Qual è la veste che chiunque in quest'arena gli affibierebbe, se non quella del cattivo, del mostro, del titano che vuole seminare panico e scompiglio sullo squared circle? Forse le mie parole, le mie gesta e la mia stazza hanno costruito quest'immagine di me, quella di un guerriero violento capace di spremere il cranio degli avversari a mani nude, quella di un uomo cinico e amante del massacro al punto da cercare di proposito un epilogo che costringa qualcuno dei suoi avversari a trascorrere una pessima nottata in ospedale."

Il wrestler teutonico continua ad avanzare, il suo volto non lascia trapelare nessuna emozione, rafforzando il succo delle parole appena spese sulla propria indole.

"Il cattivo, cos'è il cattivo? Qualcuno direbbe... Il cattivo è uno sciocco, perchè non ha ancora capito che non vivremo in eterno. Oppure... Gli uomini diventano cattivi e colpevoli perché parlano e agiscono senza figurarsi l’effetto delle loro parole e delle loro azioni. O ancora... Ogni uomo nasce buono, a renderlo cattivo ci pensano poi l’esperienza e l’educazione.
Sono tutte citazioni, riferibili a celebri studiosi, che si sono preoccupati di cercare una spiegazione all'esistenza del male e al perchè lo si perpetra."

...

"Io credo che tutte queste non siano altro che mere erudizioni fini a sè stesse, volte a smontare una dimensione solo perchè l'uomo non è in grado di accettarla, o di gestirla. Frasi che tengono viva la speranza che il mondo possa salvarsi, salvarsi davvero, raggiungere una forma nuova, pura. Io, più semplicemente, penso che questo mondo non abbia bisogno di essere salvato. Funziona con delle leggi ben precise, chiare e tangibili, valide per TUTTI.
Tutti costoro non sono altro che deboli, incapaci di sfruttare in proprio favore la legge della natura e che - per questo - puntano il dito contro chi invece possiede i mezzi per farcela sempre e comunque, sui veri VINCITORI, che spesso divengono i capri espiatori, i colpevoli."

Volkermord adesso si ferma e per la prima volta rivolge il suo sguardo gelido in direzione della telecamera.

"La verità è che i cattivi non esistono...
Io sono semplicemente qualcuno che ha il coraggio di prendersi ciò che vuole, come e quando vuole, che è capace di osare oltre i limiti imposti dagli stereotipi sociali. Sono un lottatore che ha I MEZZI per farlo, tutte le carte in regola, e l'immagine che mi viene dipinta addosso non è altro che IL RIFLESSO delle paure di chi si ritrova al mio cospetto. Io non sono un mostro che fa colazione con i neonati, solo l'angoscia che desto in chi sa che il ring segue le stesse regole della giunga e... Che in questa fottuta giungla SONO IO IL PREDATORE."

Il Berliner Annihilator contrae tutti i muscoli del suo corpo fino all'inverosimile.

"Tutti gli esseri umani hanno bisogno di prendere schiera, di issare uno stendardo, di sentirsi parte di qualcosa. E' uno schema che si ripete fin dall'alba dei tempi, che spesso allontana le mente da ciò che conta davvero. Ma se questo mondo è regolato dall'ipocrisia allora voglio stare al gioco, fingere di essere io quel mostro, la belva famelica da abbattere per conquistare la gloria.
Ma ricordate, comunque vada, qualunque siano le elucubrazioni mentali partorite dalla vostra mente, tutto questo non cambierà MAI le regole del gioco, le leggi della natura rimangono invariate. Sul terreno di scontro voi ci troverete una storia da raccontare, io solo la folle dinamica del mio corpo in movimento che travolge masse umane su masse umane."

...

"Il titolo di King of War merita il più degno rappresentate che si possa trovare sulla faccia della terra, e quell'uomo sono io. Sono una macchina da guerra, nata per la lotta, perfezionata con l'addestramento, resa letale dall'ambizione.
Tra poco risuonerà la mia theme music e raggiungerò lo stage; voi vedrete salire sul quadrato il grande cattivo... Io, più semplicemente, il prossimo... KING OF WAR!"

Camera fades.


Posted Image

Backstage, corridoi dell'arena. Una ragazza dai capelli multi-colore sta passeggiando in attesa di lottare nel dark match di questa sera. Uno scontro femminile, quindi il pubblico TWP avrà modo di svuotare la vescica già ad inizio serata.
Franziska D. James, rappresentante del Raven's Nest, vincitrice del block TWP dell'Empress of Europe, e finalista dello stesso torneo, è lei la ragazza che cammina per i corridoi, con le cuffie nelle orecchie.

Franziska: “Listen and repeat – sussurra tra sé e sé – Audio corzo de romanesco a cura di Massimo Marino.”

Franzy è assorta nei suoi studi linguistici, e ripete quello che ascolta dal file audio.

Franziska: “M’arimbarza... Nun me significa gnente... Aripijate... Famo a capisse!”

L'accento della californiana è impressionante. Ma qualcuno interrompe il suo erudirsi sulla lingua capitolina.

??: “Alla fine ci ritroviamo come avversarie...”

Una bionda platinata, anche lei ci sembra di nobile nascita, a giudicare dall'abbigliamento appariscente.

Franziska: “Bella Emily!”

Si tratta di Emily Lazer, campionessa RBG-CAL International Atómicos con Reina Explosiva, Chica Mariposa & Pilàr Velasco, in breve le Tutti Frutti Chicas. Un pittoresco gruppo, al quale seppur in modo non ben definito anche Franziska appartiene.

Emily: “Ovviamente non aspettarti uno scontro amichevole.”

Franziska: “Me stai a cojonà?”

Emily: “What?”

Franziska: “Dico, intendi scherzare Emily? Alla fine è sport, ha deciso Steed di mettermi nella rappresentativa della TWP. Alla fine modestamente, sono il fiore all'occhiello della Suicide Division. O come dice l'amore mio Ravenuccio... Se ‘n pittore me volesse pitturà, nun saprebbe da che parte incomincià!”

Emily: “Quindi non te la sei presa per quanto successo a Roma. Quando ti abbiamo lasciato sola con le tue ex-compagne.”

Franziska: “Insomma, considera che Nene stava annà in puzza e mi voleva malmenare. Ma comunque siete state voi ad esagerare, ad attaccare.”

Emily: “Fook! Ancora con questa storia. Vuoi farti delle nuove nemiche? Ricordati che ben prima di Raven sono stata io a darti una possibilità, ti sei dimenticata dell'Amazon Twins? Dove hai dimostrato tutta la tua fragilità infortunandoti.”

Franziska: “Non è stata colpa mia, non essere cattiva Emily.”

Emily: “Ma io non voglio essere cattiva con te – il tono si fa quasi canzonatorio – sono tua amica, per questo mi aspetto che questa sera tu ci aiuti a chiudere prima il match”

Franziska: “Mi stai chiedendo di imbrogliare? Di fare i magheggi? Ao, te ricordo che noi siamo le buone, quelle serie.”

Emily: “Noi siamo comunque dalla parte del giusto. Steed sceglie un team improvvisato, con dentro due debuttanti, questo si chiama rispetto? Fook, io non voglio perdere altro tempo qui!”

Emily prende la strada per allontanarsi.

Emily: “E tu non vuoi essere nostra amica Franzy? Non vorrai mica dimostrare lealtà a Cassie... quella cova rancore verso di te, è gelosa per i tuoi risultati. Apri gli occhi... ragazzina.”

La Lazer va via lasciando Franziska da sola con il suo corso di romanesco.

Il file audio riprende e la D.James torna a ripetere.

Franziska: “Nun te impanicà...”


Posted Image

Le immagini ci portano sul ring, dove le note di ‘’Mexicanos a Grito de Guerra’’ del gruppo messicano C-Kan, stanno suonando da un pezzo. Nel quadrato sono presenti Ignacio Munoz e Sombra Maldita, Los Malos Originales, i campioni di coppia EWW e neo campioni di coppia della JLW. Tutte e quattro le cinture sono poggiate spalle dei due luchadores, attaccate una all’altra: una cintura EWW e una JLW su Sombra, una EWW e una JLW su Ignacio

Ignacio: "Buenas noches Illinois!!"

Sono già fischi per il duo messicano, ormai immancabili ogni volta che il duo apre bocca

Ignacio: "Es una buena noches, no?"

Il tono di Munoz è retorico, molto

Ignacio: "Cioè voglio dire, rendetevi conto Illinois che state ospitando il 66esimo show della TWP, state ospitando WarPath…"

Easy pop per Ignacio che ci mette un po’ di animo nelle proprie parole, come a voler veramente fomentare il pubblico

Ignacio: "Cioè voglio dire, avete la minima idea di che show che avete qui stasera? No dai, elenchiamo: avete il match Hardcore per l’Anarchy Championship tra un pequeno corvo e il nostro ‘’hermanito’’. Avete noi due qui presenti… e basta. No cioè, grazie dal profondo del nostro cuore: avete pagato bei soldoni per venire a vedere la Escuela de Lucha Libre"

Sorriso sulla faccia di Ignacio, ma fischi e insulti tornano a piovere dal pubblico

Ignacio: "Oh avanti amigos, questa roba è vecchia. Ammettete a voi stessi che siete stupiti e affascinati ogni volta che siete dinanzi al cospetto dei Los Malos Originales: campeones de parejad EEW-"

Ignacio si ferma di colpo e si volta verso Sombra, con sguardo da scruto, grattandosi la poca barbetta presente

Ignacio: "Hombre, ma ci vedo doppio io o hai un altro cinturòn?"

Sombra si guarda le spalle alternando, poi tornando a guardare Ignacio e puntando alla spalla sinistra di lui. Ignacio si gira a guardare e rimane di stucco

Ignacio: "Ma ne ho una anch’io! Vediamo che c’è scritto: ‘’Tag Team Champions’’; e ok, direi che fin qui ci siamo arrivati, e poi vediamo ancora: ‘’Jack Leone Wrestling’’, mh."

Senza distogliere lo sguardo dalla cintura JLW, Ignacio si rivolge a Sombra

Ignacio: "Hombre, queste non le abbiamo rubate, vero?"

Sombra: "No.."

Ignacio: "Le abbiamo vinte in un incontro?"

Sombra: "Si…"

Ignacio: "Sei sicuro che non le abbiamo rubate?"

Sombra: "Si…"

Ancora pensieroso Ignacio che guarda la belt JLW, spalanca poi gli occhi e si volta verso Sombra

Ignacio: "MACCERTO! Ora mi ricordo: siamo piombati in JLW e abbiamo fatto tabula rasa non di uno, ma ben dos parejas, cuatro luchadores! Li abbiamo battuti e ci siamo presi qualcosa dalla JLW, per ricordare a loro e a tutti coloro che ancora dubitano o non vogliono credere alla superiorità della Escuela de Lucha Libre! Alla superiorità dei Los Malos Originales!
Ma prego, fate come preferite : non ci resta che continuare il nostro sentiero di guerra, il nostro warpath…"

Sorride Ignacio

Ignacio: "E quando avremo vinto una parejas dopo l’altra, dopo che avremo dominato tutte le categorie di parejas de todo el mundo, non avrete scuse se non la vostra testardaggine… ma anche a quella provvederemo personalmente"

Uhn Tiss Uhn Tiss Uhn Tiss dei Bloodhound Gang anche questa volta interrompe l'inutile autocelebrazione dei due messicani e come sempre a comparire vediamo il duo composto dal regista, pornoattore e JLW PornStar Champion Ethan Simond e la sua Bodyguard, la She-Guard Rosebud Sixincher.

Ethan prosegue con passo sicuro e "ballonzolante", indossa un Frac rosa con bavero e risvoltini su maniche e gambe bianchi mentre Rosebud una vestaglia piena di lustrini e decorazioni sul blu. Insomma poco vistosi.

Ethan: "Hey Rose. Non credi che manchi qualcosa tra noi e quei due individui?"

Rose guarda il campione con aria interrogativa.

Ethan: "We figa! Manca il The Wall tra noi e looro."

Rose aggrotta le sopracciglia curatissime e poi sorride. Siamo ancora all'esterno del ring. Ethan inizia salire i gradoni.

Ethan: "We! Complimenti per la vittoria di quei titoli. Sarei venuto a darvi una maaano. Ma ero impegnato a darla al pacco di Jonny Boom Boom. Peccato We, ha fallito il Porncasting e la cintura me la son tenuta Io."

Rosebud entra per prima allargando le corde per il campione.

Ethan: "Ora... Figa noi siamo della JLW e voi avete i titoli JLW. Noi siamo contendenti dei vostri titoli EWW e Figa! Perché non mettiamo tutto in palio in una bella orgetta?"

La She-Guard rotea gli occhi prendendo don eleganza il microfono dalle mani del suo protetto.

Rosebud: "Prego. Ethan in poche parole chiede un incontro per tutte le cinture. Tanto, una cintura in più od una in meno non sarebbero malissimo “Hombre”"

Ethan: "Figa! Potremmo mettere in palio anche i nostri culi Gay Boys! We! Noi non abbiamo paura e poi..."

Ethan tira fuori da sotto la giacca il suo enorme

...

Dick Kong! Il Dildone Nero con manico ergonomico dimensione mazza da baseball.

Ethan: "Non ho paura di perdere con lui in mano ... S Long! Che dite Gay Boys?"

Sombra , alla vista di Rosebud, inclina il capo come a voler capire ‘’il mistero’’ dietro il donnone, ma interviene Ignacio che

Ignacio: "Amigo, por favor…"

E lo allontana quindi , aggiungendo

Ignacio: "Lo so che ti passa per la testa che questo troione da combattimento possa avere un mistero e tutte quelle robe mistiche che ti piacciono ma fidati del tuo hombre, l’unico mistero dietro questi due fenomeni da baraccone, è come siano riusciti a diventare i nostri sfidanti ai tit –"

Ignacio si ferma, appoggia la mano destra sulla spalla sinistra di Sombra

Ignacio: "… no, ora ha tutto senso, voglio dire: l’incontro a tre pares di semana scorsa mi ha aperto un mondo, ho capito… e sono solo più disgustato di prima."

Diventa serio ora Ignacio, che toglie la mano dalla spalla di Sombra e si rivolge a Ethan

Ignacio: "Mira pendejo, ho visto e ho provato sulla pelle a cosa siete abituati tu e questo schifo della natura che ti porti dietro, e vuoi la verità? No estoy impresionado; Per quanto io e il mio amigo siamo l’excelencia della Lucha Libre e che la Lucha Libre sia l’excelencia del wrestling globale, riconosco che entrare di straforo in una federazione, vincere un incontro e portarsi via le cinture, è una bravura quasi inumana..."

E’ ora Sombra che prende parola

Sombra: "E cosssa posssono due come voi contro due esssseri sssuperiori?"

Ignacio: "Volete che mettiamo tutto sul piatto? No hay problema cabrons, ma quando tutto sarà finito e queste chicas *si riferisce alle belts, sia EWW che JLW* rimarranno ai loro legittimi proprietari, noi due, sai che fine farà quel tuo grosso dildo?"

Sombra: "se quemarà!"

Risponde Sombra in lingua nativa, che vuol dire ‘’brucierà!’’

Ignacio: "Ora, so che avrete da rispondere perché è cosi che funziona, ma è anche vero che non abbiamo alcuna voglia di ascoltare le vostre stronzate e c’è qualcosa di più importante di voi sapete. Ma visto che questo pubblico ha pagato per vedere me e il mio amigo, prego, altri cinco minutos, faremo finta di ascoltarvi"

Ethan: "We baùscia non parlare troppo! Nessuno sottovalute Ethan Simond, Jonny Boom Boom ci ha rimesso le palle a farlo, perché lo vedete il mio dick Kong? Tutti sanno che è una versione 1:1 del mio!
Esatto! My name is Jimmy Loong ... and I'm so Long!"

Dice indicando la mazza fa per replicare ancora ma la stangona bionda lo silenzia mettendogli la mano sulla bocca.

Rosebud: "Avete accettato? Meraviglioso! Ci vedremo presto gioie belle! Ora se non vi dispiace, mentre voi vi autocelebrate e vi date i bacetti e le pacche reciproche, abbiamo un film da fare"

Ethan: "Figa Esatto! Ethan Fotter! Il film prodotto dalla JLW! Mentre voi che fate? Eh? Pff! *Guarda l'orologio* Figa se vola il tempo!"

L'uomo in frac color Marshmellow fa per uscire mentre Rosebud dall'alto dei suoi due metri (con i tacchi) raggiunge Sombra e piegandosi leggermente in avanti gli tocca la punta del naso con l'indice facendogli l'occhiolino

Rosebud: "Ci vediamo presto Cicci"

Detto questo anche lei si allontana verso le corde.

Ethan: "State sereni! Che in un Tac non avrete più il peso dei titoli! Ah ah!"
Il duo esce dal ring salendo su per la rampa, il collegamento si chiude.


Posted Image

Dark match titolato, in palio le cinture RBG-CAL International Atómicos. Titoli che vengono dal Messico, con uno spruzzo di Giappone, comunque siamo in orbita JLW.
A contendersi gli allori sono le campionesse Tutti Frutti Chicas (Reina Explosiva, Chica Mariposa, Emily Lazer & Pilàr Velasco) e le sfidanti, una sorta di variegata “all stars” della TWP Suicide Division: Cassie Carter, Franziska D. James e le debuttanti Ross Sisters (Jane & Victoria).

Lo scontro si è svolto in una maniera abbastanza strana, con le Chicas che si sono in qualche modo rifiutate di affrontare Franziska, fomentando il dubbio nelle sue compagne che possa essere una traditrice; di conseguenza sia la Carter che le sorelle Ross hanno evitato di dare il cambio alla ragazza del Nest.
Dark match, abbiamo detto, ma questa puntata inizia proprio con le immagini di questo scontro, con le fasi finali di esso.
Siamo attorno al decimo minuto di lotta, Reina e Chica hanno isolato a bordo ring Cassie, mentre le sorelle Ross hanno subito per quasi tutta la durata della contesa. Mariposa ed Emily hanno cotto a puntino Victoria, e la Lazer potrebbe chiude la contesa tranquillamente, quando ad un tratto la rookie ha un guizzo d'orgoglio, uno scatto felino, una rotolata in avanti, e tag per Franziska. La D. James entra nel ring, l'incontro sembrava finito ed invece no, potrebbe cambiare tutto. Emily la guarda, faccia a faccia tra le due “compagne”... e la Lazer indica il tappeto! Il messaggio è chiaro, Emily sta chiedendo a Franziska di farsi schienare senza lottare, questo in nome della loro “amicizia”. Il pubblico fischia sonoramente, Franzy si rifiuta, ed invita Emily a farsi sotto lealmente... e per tutta risposta riceve una sberla in pieno viso!!!

Il pubblico rumoreggia ancora più forte... questo perché qualcuno ha fatto irruzione nella zona ring. Le telecamere cercano e trovano: sono arrivate... Safiye, Nene Hatun, "Bad" Berenike Wagner & Cymone Tavernier, in una sola parola, le Kurofune. Stable femminile, anch'essa sarà arrivata dal CAL, ma Trump non aveva tirato su il muro?
Safiye e Nene sono già apparse in TWP, precisamente durante lo show “#16”, quando accompagnarono i campioni FWF Dev Adam contro La Trinidad (Keith Gutierrez Sanchez & Ilich Izturre), neutralizzando l'interferenza di Elsa Este in favore degli sfidanti. Berenike e Cymone sono al debutto, anche se la seconda è diventata subito simpatica al pubblico.

Le Kurofune si stanno vendicando di quanto subito durante “R³volution #40”, show della R-Pro di due settimane fa, interferendo anche loro in un title match. Reina, Pilar, Chica sono state spazzate a bordo ring dalla furia di Nene e dalla stazza di Berenike, mentre Safiye e Cymone hanno raggiunto il ring. Emily guarda Franziska, cerca il suo appoggio, visto che ormai sono circondate... il pubblico non sa chi fischiare e chi no... la Lazer dice qualcosa alla D. Jamese, il tono è acido... e Franzy perde la calma... SPINTONA EMILY VERSO LE KUROFUNE!!!

La sbigottita Lazer si trova tra le grinfie di Cymone... NEED4CYM!!! Lifting DDT a segno, e l'arbitro chiama la squalifica per il team TWP. Le Tutti Frutti Chicas conservano così i titoli.

RBG-CAL International Atómicos Title: Tutti Frutti Chicas (Reina Explosiva, Chica Mariposa, Emily Lazer & Pilàr Velasco) © b. Cassie Carter, Franziska D. James & Ross Sisters (Jane & Victoria) (12:01) per squalifica difendendo il titolo.

Il supplizio di Emily non è finito, prova a rialzarsi... ma ecco che arriva Nene... TSK!!! Ginocchiata in piena testa, buona notte signorina Lazer. Sarà conclusa qui? Certo che no, Emily viene rialzata da Berenike, sollevata di forza... VALKYRIE KRAPFEN!!! Distruttiva Elevated Powerbomb!!! La bionda ormai è svenuta, ma non può mancare la “firma autorevole” di Safiye, che vola dal paletto... VALIDE TORNADO!!! Skytwister Press a segno.

Quattro finisher consecutive, le Kurofune hanno distrutto Emily Lazer.
La bionda viene tirata via da sotto le corde dalle compagne, che subito dopo decidono di battere in ritirata portandosela via come un sacco di patate. Sul ring c'è Franziska, al cospetto delle “navi nere” (“kurofune” in giapponese vuol dire appunto questo) che la squadrano, mentre lei mostra un coraggio misto ad un certo timore. Quando Berenike le appoggia entrambe le mani sulle spalle, la ragazza del Nest quasi si piega in modo fantozziano. Ma non ci sono altre botte in arrivo, Safiye ha preso il microfono (no battute, brutti porci) e parla al pubblico.

Safiye: “Buonasera gente... scusate il disordine, ma i conti andavano regolati. Io sono Safiye, l'Imperatrice dei due Mondi, e loro sono le miei compagne, le Kurofune. Le navi nere che solcano il mare del pro-wrestling, e ogni porto che toccano diventa fiorente e cade nelle loro mani!”

Pausa per il pubblico

Safiye: “Non siamo solite fare cose del genere, ma quando subiamo un'ingiustizia dobbiamo porvi rimedio. Adesso vi lasciamo al resto dello show, e auguri alla TWP per la sua Suicide Division!”

La Turkish Delight fa un cenno alle compagne, e tutte insieme abbandonano il ring portandosi dietro Franziska.

Posted Image

Siamo in una suite del Four Seasons Hotel a Chicago.
E' sera, forse la sera prima dello show, non ci è dato saperlo.

Seduto ad una scrivania, con un MacBook Air di fronte a sè, c'è Harry Po che sta digitando convulsamente alla tastiera. Dietro di lui, un nervoso Jesus Butler.

Più in disparte, nella stessa stanza, c'è Black Panther X che, in ossequio alla tradizione dei wrestler con un'identità nascosta, indossa la sua maschera anche lì in camera.

Butler: "Allora? Scoperto qualcosa?"

Po alza gli occhi al cielo.

Po: "Me l'hai chiesto due minuti fa..."

Butler: "Rispondi!"

Po: "No. Nulla di nuovo rispetto a due minuti fa."

Butler: "Possibile che non ci sia una comunicazione ufficiale? O anche solo un rumor... dannazione, Tyson sarà tra i nostri avversari o no?"

Po si volta verso Jesus.

Po: "E' così importante? Che differenza vuoi che faccia?"

Butler: "Scherzi vero? Hai capito che sto parlando di TYSON HARDAWAY? Diamine, eppure sei in WTF anche da più tempo di me. Capirai che c'è una enorme differenza nell'affrontare un team in cui c'è lui ed un altro senza di lui."

Po: "Si ma gli altri due restano sempre Kodama e Tucker... poca roba."

Butler: "Esatto, per questo lui è importante. Perchè lui riequilibrerebbe la sfida."

Po: "Da solo? Andiamo Jess... è uno che ha perso contro Sami Maeda. Capito? Non ho detto Mehmet Arkin o Red Revolution Raven... ha perso contro Maeda."

Butler fa spallucce.

Butler: "E con questo? Un orologio guasto segna comunque l'ora giusta due volte al giorno. E, ripeto... tu il suo valore dovresti conoscerlo, visto che ogni settimana lo vedi in WTF."

Po: "Si, guarda che anche in WTF ha perso, di recente, contro Vince Ross. Dovresti ricordartelo, abbiamo anche interferito in quel match. In SUO favore. Ed ha perso comunque."

Butler indica un "due" con le dita.

Butler: "Cosa ho detto prima? Un orologio guasto segna comunque l'ora giusta DUE volte al giorno. Scommetto che non riusciresti a trovarmi un terzo esempio."

Po sembra pensarci, ma una terza voce li interrompe.

"Probabilmente perchè state facendo discorsi completamente stupidi."

Non è stato Black Panther a parlare bensì un nuovo arrivato... che Black Panther fa entrare nella stanza, spostandosi dalla porta. Butler e Po sembrano restare a bocca aperta quando si trovano, di fronte a loro, il CEO della WTF... Daniel Stuart.

The Nobleman li guarda, col consueto sguardo colmo di disgusto.

Stuart: "Che c'è? Non sapete che "lavoro" da queste parti? La WBFF è di base a Chicago."

Stuart si accomoda sulla poltrona. Quindi indica con mento l'entrata della stanza.

Stuart: "La porta era aperta e... il vostro cane da guardia ovviamente non ha reputato che fossi una minaccia. Peccato però, mi sarebbe piaciuto sentirlo ringhiare. Non parla proprio mai?"

Butler sembra riprendere coraggio e risponde.

Butler: "Più o meno."

Stuart piega la bocca in uno sghembo sorriso.

Stuart: "Divertente."

Quindi allunga la mano verso il frigobar, ne estrae una confezione di arachidi tostate, la apre e comincia a piluccarle.

Stuart: "Ad ogni modo, i vostri discorsi di prima erano la fiera dell'idiozia. Cosa volete che importi chi ha combattuto Tyson, contro chi ha vinto o contro chi ha perso? Ha mai combattuto contro di te? "

Lo chiede indicando Butler, che prontamente risponde.

Butler: "No."

Stuart sposta il dito verso Harry Po.

Stuart: "E contro di te?"

Po: "Non esattamente, però in Facility qualche volta ho fatto da sp..."

Stuart: "Rispondi solo NO."

Po: "No."

Stuart: "Ecco, non posso metterci la mano sul fuoco, ma dubito che abbia combattuto contro il vostro silenzioso amico. Pertanto, il record che ognuno di voi ha contro Tyson Hardaway è di ZERO vittorie ma anche ZERO sconfitte. In pratica partite alla pari. Nel wrestling, l'ultimo match che avete combattuto, che sia un trionfo incredibile o la più imprevedibile delle debacle, appartiene comunque al PASSATO mentre ciò che conta... è solo il match successivo.
Quindi piantatela di pensare al suo palmares."

Harry Po prova, timidamente, a parlare.

Po: "Quindi è come dicevo? Non ci cambia nulla se Tyson farà parte o no del match..."

Stuart socchiude gli occhi, come se volesse incenerire il cinese.

Stuart: "Questa è la cosa più stupida che abbia mai sentito."

Si alza, avviandosi verso la finestra.

Stuart: "Ovvio che cambia. Il non farsi condizionare dal suo passato, nel bene o nel male, non vuol dire che si possa sottovalutarne il valore. E Tyson è, so far, il miglior elemento della Man House. E' come passare dai Bulls con Jordan a quelli immediatamente senza: magari avevano Pippen, Grant... ma un secondo violino non può improvvisarsi lead voice."

Butler gli si avvicina.

Butler: "Listen up, Dani..."

Lo sguardo seccato di Stuart blocca le parole dell'afro-americano che comprende di non poter usare la stessa confidenzialità che ha con Dylan McZax anche con il leader, de facto, della Legacy. Deglutisce, e ricomincia.

Butler: "Mister Stuart... lei crede di poterci aiutare a scoprire da chi sarà composta la squadra che affronteremo? La schedule riporta ancora Tyson ma nell'ultimo THE F-WORLD, mi è sembrato che Hardaway se ne tirasse fuori, per preparare FUTURAMA."

Stuart inizialmente non risponde. Poi sospira, osservando la skyline aldilà della finestra.

Stuart: "Vedrò di farvi sapere qualcosa."

Quindi si infila le mani nelle tasche e si avvia verso la porta.

Stuart: "Voi cercate di non deludermi."

Un'ultima occhiata, interrogativa, a Black Panther soffermandosi come se avesse intravisto qualcosa che gli è familiare. Poi Stuart scuote la testa e supera anche lui.

Stuart: "La gente spesso tende a dimenticarlo, ma voi rappresentate pur sempre la MIA Federazione."

Così dicendo, The Nobleman lascia la stanza, ed il "trio" della Facility resta perplesso, sospeso tra una flebile speranza ed una vaga minaccia.


Posted Image

[Gold Cube - (Esterno)
Chicago, Illinois - Sede del Gold Fist Club.
Tarda mattinata del 25 Marzo]

Siamo all'esterno dell'enorme struttura del Gold Fist Club, vediamo immediatamente Wolfram Sutcliffe con degli insoliti occhiali a lenti spessissime mentre osserva un lavoro, stanno posizionando sopra l'enorme entrata della struttura, il logo del Club inciso su un enorme scudo d'acciaio alto un paio di metri. Vicino a lui, come sempre, il tuttofare del Club ed anche suo assistente: Marty.

Wolfram: "Cazzo, ora si che si ragiona."

Marty: "Assolutamente, Il vecchio logo era già troppo rovinato."

Wolfram: "Se quella fottuta acquisizione va a buon fine, scommetto che al posto del fottutissimo sfondo nero ci ritroviamo la bandiera confederata."

Marty: " ... "

Wolfram: "Cristo! Fate attenzione, idioti! Rovinate la parete se sbattete quel coso. Avete una gru, usatela!"

A passare accanto all'affaccendato direttore, troviamo Yuri Bakunin che si fionda senza molte cerimonie dentro il Club, senza salutare l'Anglo/Tedesco ed il suo assistente.
Seguiramo Yuri, il russo

[Taglio]

Siamo al terzo piano, nell'area rossa della struttura, le telecamere sono confinate all'interno delle singole abitazioni dei fighter; ed infatti siamo all'interno della stanza del russo, quest'ultimo è intento a slacciarsi gli stivali, prima di fermarsi qualche attimo per osservare la telecamera ... il russo ora come ora ha un aspetto molto disordinato, canotta bianca, pantaloni neri militari senza cintura e stivali in parte slacciati; ma nonostante questa apparenza rozza rimane comunque minaccioso.

Yuri: "Bakunin ha fame, ha fame di vittorie, ha fame di titoli. Yuri vuole rompere qualcuno a prendere se quello che essere suo per diritto.
Bakunin è vero fighter da sempre, lui no è stato mai altro che quello. No è Gallego."

Il Russo entra subito nel vivo del discorso.

Yuri: "Bakunin in questi giorni ha lotta per titolo Pro Wrestling Legacy di JLW, lotta poi per titolo Undisputed di ECF. Bakunin perde primo match perché altri avere sfruttato mio lavoro, Waldo invece vince me perché avuto aiuto di Собака [Sobaka (Cane n.d.s.)] esterno.
Bakunin è stando di match a più persone; Bakunin è stanco, irritato ... гневный [gnevnyy (Arrabbiato n.d.s.)]."

C'è qualche attimo di silenzio prima che il russo riprenda la parola.

Yuri: "Volkermord, tu e Bakunin ha lottato insieme di Pro Wrestling Wars di mese scorso, ora torna a combattere uno contro altro, Bakunin ancora no ha schiacciato definitivamente Kraut (Crucco n.d.s.) e tu scommette che vuole vendetta ... anche Bakunin vuole fare paga te quanto successo sette giorni fa. Bakunin irritato di comportamento di Cyka tedesca durante di match; Tedeschi è fatti per perde prima di raggiunge vetta e Volkermord no essere di meno.
...
Volkermord è pallone gonfiato che perde contro di David Wolff che in ECF essere pestato di due Yankee con collo rosso."

Il Collegamento si chiude qualche attimo dopo.


Posted Image[/align]
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Il Cavaliere Nero
Member Avatar
AKA Pigmeo
[align=center]Quello dove si ricollegano le telecamere è lo spogliatoio della Man House, dove troviamo Takeshi Kodama e Jeffrey Tucker, due dei tre componenti del team della scuola di Vince Ross, per la sfida contro la WTF.
A mancare all'appello è Tyson Hardaway, il terzo membro della squadra, che però, come visto a TFW #60 non sarà della partita, preferendo concentrarsi su Futurama ed evitare di sfidare chi l'ha sempre sabotato in WTF.

Tucker: "Quindi Takeshi, che si fa?"

Il giapponese guarda abbastanza perplesso il rookie affidatogli per il tutoraggio da Ross.

Kodama: "In che senso? Vuoi pensare al piano di attacco?"

Tucker: "Piano di attacco? Io intendevo sapere se vuoi davvero andare lì fuori a combattere in due contro tre..."

Se non avesse gli occhi a mandorla, ora Kodama li strabuzzerebbe probabilmente.

Kodama: "Sei pazzo per caso? E' chiaro che andremo fuori e lotteremo il nostro match, lo aspettiamo da tempo e non possiamo tirarci indietro ora."

Tucker: "Ma saremo uno in meno e loro... Lo sappiamo ormai, ne approfitteranno in ogni modo."

Kodama: "Non mi interessa Jeff. Nessuna considerazione cambierà le cose, io e te andremo lì fuori, perché è così che fanno gli uomini della Man House.
Io userò il mio stile e tu quello che sto cercando di insegnarti e se ci saremo preparati abbastanza, vinceremo, anche se siamo 2 contro 3."

Il rookie non è ancora convinto e la risposta successiva lo chiarisce ulteriormente.

Tucker: "Potevamo portare qualcuno della scuola però, no? Uno qualunque dei ragazzi in Texas o a New York, ci sarà pure qualcuno pronto a lottare..."

Kodama: "Jeff... Smettila, sgombra la testa da questi pensieri.
Ty, Ross-San e Lemmy rimarranno in Europa a prepararsi per Futurama. Cletus e Vasquez hanno abbandonato la scuola da tempo ormai e gli altri ragazzi non sono pronti.
E' meglio due pronti, che tre con un punto debole in evidenza.
Saremo io e te, fine della storia."

Stavolta a Tucker non resta che annuire, il discorso di Kodama fila dopotutto.

Tucker: "Io e te, fino alla fine allora.
Pensi che ce la faremo?"

Kodama: "Jeff... La mia promessa è creare uno stile che permetta di realizzare dei miracoli... E fidati, battere quei tre, non ci si avvicina nemmeno a poter essere considerato un miracolo.
Quindi stai tranquillo, rilassati e concentrati su quello che devi fare, non hanno visto nemmeno la punta dell'iceberg che li aspetta."

Il giapponese allunga un braccio verso il suo 'discepolo', avvicinandogli il pugno destro.
Tucker sembra aver finalmente superato i suoi dubbi, capisce il segnale e batte il suo pugno su quello del compagno.

Tucker: "Andiamo a fargli il culo."


Posted Image

Backstage, corridoi dell'arena. Una ragazza dai capelli multi-colore è al centro di un cerchio di lottatrici.
Safiye, Nene Hatun, "Bad" Berenike Wagner & Cymone Tavernier, in una parola le Kurofune, sono in tondo attorno a Franziska D. James, che seduta su una sedia sembra attendere un giudizio.

Safiye: “Ragazze, Franziska ha chiesto di tornare a far parte delle Kurofune, per prendere una decisione dobbiamo mettere la questione ai voti.”

Franziska si guarda attorno intimorita e insieme speranzosa.

Franziska: “Lo so, certe volte posso sembrà stralunata, e forse non sono una cervellona, mi piace mostrare le mie grazie a Ravenuccio ma solo perché quanno i ragazzi me fanno i comprimenti so felice – sorride ingenuamente – e qualcuno pensa che questo sia sbagliato. Ma so' una ragazza buona, non mi piace come me trattano le Tutti Frutti e nun me piace quello che hanno deciso di fare, infatti come avete visto nun stavo mica co loro quando hanno interferito! Anzi, mi sono beccata anche na' bella ramanzina!”

Nene: “Piantala – si avvicina al volto di Franziska – non credo a una sola parola.”

Cymone: “Senza contare che una specie di spogliarellista come lei abbasserebbe il nostro livello di credibilità!”

Safiye: “Il suo atteggiamento extra-ring non deve influenzare la nostra scelta, dobbiamo prendere una decisione basandoci sui suoi risultati e sul suo potenziale.”

Cymone si mette sulla difensiva.

Cymone: “Lo sapevo che non avresti tenuto da conto la mia opinione! Alla fine decidi sempre tutto tu!”

Berenike rompe il cerchio e si posiziona accanto a Franziska, mettendole una mano sulla spalla. Poi si rivolge alle compagne.

Berenike: “Avanti ragazze, non siate così severe. È lei, è Franzy, è stata con noi in Giappone, ha fondato le Kurofune con noi! È una brava ragazza, avanti!”

Nene: “Sì ed è stato il nostro anello debole.”

Berenike: “Era solo una debuttante, avanti!”

Cymone: “Secondo me è tutto un complotto, l'hanno mandata le Chicas! Vuole minare la nostra stable dall'interno. Ci sta ingannando, ci porterà alla rovina e spierà ogni nostra mossa, venderà le informazioni alle Tutti Frutti e forse anche al governo! Io non sono stupida, le leggo le notizie su Facebook, che credete?”

Il solito complottismo di Cymone infastidisce Safiye.

Safiye: “Cymone accidenti! Anche io nutro delle riserve su Franziska e sulla sua lealtà, ma non ti sembra di esagerare?”

Cymone: “La verità spaventa sempre l'uomo della strada!”

Berenike continua a sostare accanto a Franziska, che sembra perplessa.

Berenike: “Calma calma Cymone, fai un bel respiro – poi si rivolge a Franziska – non temere, è solo un po' sospettosa, non è matta.”

Franziska: “Ho capito regà, nun me volete!”

Safiye: “Vogliamo tornare a considerare la questione in termini più seri per favore?”

Le presenti zittiscono dopo il rimprovero di Safiye.

Safiye: “Per quanto mi riguarda Franziska – si rivolge alla D. James - sei stata una bella sorpresa. Sei arrivata in finale all'Empress of Europe e forse dentro di te covi del potenziale. Inoltre hai tra le mani qualcosa di importante, puoi diventare la prima campionessa della Suicide Division. Se incasserai questa title-shot vorrà dire che la finale del torneo non è stata solo un colpo di fortuna.”

Franziska: “Allora so' dei vostri!”

Nene: “Calma, calma. Non correre troppo. Saresti disposta a venderti per il tuo Ravenuccio, quindi saresti disposta a farlo per chiunque. Invece chi fa parte delle Kurofune deve essere una persona leale fedele e pulita.”

Franziska: “E allora? Se so' fedele al mio bel Ravenuccio, un ragazzo fatto cor pennello bello mio, perché credete che nun posso esse fedele anche alle Kurofune? Che ce posso fa se Raven sta sempre nel mio core? È questione de fede no? Pure voi lottate per l'nTo no? Ma io nun lotto solo pe' Raven, lo faccio anche per me stessa!”

Safiye: “Bene allora non dovrai far altro che dimostrarlo distinguendoti nella Suicide Division. Delle Tutti Frutti Chicas ce ne occuperemo da sole. Ormai è una questione di principio.”

Nene: “E nel frattempo Franziska ce la carichiamo sulla fiducia? Fiducia poi, difficile parlare di fiducia, basta guardarla! Non farei difendere nemmeno il mio castello di sabbia da una così, figuriamoci l'onore delle Kurofune!”

Berenike: “Avanti ragazze, la state spaventando! Eravamo qui per mettere la questione ai voti no? Il mio voto è sì. Il vostro? Dai che fra un po' chiude la pasticceria qui fuori, dovrò accontentarmi dei market aperti 24 su 24 e vi assicuro che le loro donuts non sono all'altezza del nome che portano.”

Safiye: “Avrai tempo di raggiungere la tua pasticceria Berenike, tranquilla. Comunque alla luce delle potenzialità di Franziska e del fatto che non era presente durante l'aggressione ai nostri danni, il mio è un sì. Ovviamente mi riservo di cambiare parere se dovesse deluderci.”

Franziska: “Grazie Safiye! C'hai er core bono!”

Cymone: “Non cantare vittoria Franziska, mancano ancora il mio voto e quello di Nene!”

Nene: “Per me è no!”

La soldatessa incrocia le braccia.

Cymone: “Hum... - Cymone sembra assorta in un ragionamento tutto suo – due si e un no, sarò io a fare la differenza... vediamo un po'... se dicesse sì potrei cadere in un tranello, se dicessi no magari farei il loro gioco, forse tutti si aspettano che io dica no, e invece dirò si! Oppure...”

Nene: “Basta ciarlare! Dico sì, va bene? Così la pianti!”

Franziska si alza dalla sedia saltellando di gioia.

Franziska: “Si! Sono di nuovo una Kurofune, 3 voti su 4! Grazie amiche grazie!”

Safiye: “Bentornata tra le navi nere, anche se al momento sei solo una scialuppa – sorride alla D. James e le porge la mano per stringerla – mi raccomando, meritati la nostra fiducia.”


Posted Image

Xue: "Il prossimo match della serata è Trios Match!!!
Introduciamo per primi, per la Wrestling Training Facility, il nuovo trio composto dal rookie della scuola di McZax Jesus Butler, da Harry Po e da Black Panther X!!!"

I tre si presentano ricevendo un'accoglienza fredda da Chicago, che di certo non li sostiene, come si può sentire, ma non gli regala nemmeno tutto l'odio che potrebbero meritarsi con il tempo.
Butler, Po e Black Panther X sprezzanti raggiungono il quadrato e salgono a tre paletti contemporaneamente, ricevendo ora sì, una maggior reazione negativa dai paganti.

Xue: "E i loro avversari, per la Man House di Vince Ross, il trio composto dal Ty-Phoon Tyson Hardaway, Takeshi Kodama e il rookie della Man House Jeffrey Tucker!!!"

Nonostante l'annuncio durante TFW #160 e quanto visto precedentemente a questa sfida, Xue annuncia ugualmente Hardaway tra i partecipanti e lo United Center si alza in piedi per l'ingresso del team della Man House, mentre un po' di nervosismo inizia ad arrivare ai tre membri del nuovo team della Wrestling Training Facility già sul quadrato...
Ma ad uscire dal backstage sono solo Takeshi Kodama e Jeffrey Tucker, che con il giapponese che prova a calmare il rookie che gli è stato affidato percorrono la rampa fino al ring, in direzione di Jesus Butler, Harry Po e Black Panther X che ora se la ridono, vedendo arrivare gli avversari in inferiorità numerica...

Fullerton: "Perché annunciare un terzo partecipante, se già sappiamo che non prenderà parte alla sfida?"

Cletus: "Pura formalità, Nick. E poi, lo sai... A match in corso, Tyson Hardaway potrebbe decidere di arrivare e lottare, quindi..."

Fullerton: "Credi sia almeno nell'arena, per poter intervenire?"

Cletus: "Ne dubito, ma mai dire mai, anche se credo che Kodama abbia dimostrato di essere sincero in passato e da come ha parlato, se Hardaway è qui, lui non lo sa."

Il referee convoca i cinque uomini a centro ring e indica ai due team di scegliere gli uomini legali che inizieranno la contesa, rimangono al suo fianco solo Jesus Butler e Takeshi Kodama e appena gli altri prendono posto ai rispettivi angoli il match può avere inizio!

Trios Match
Wrestling Training Facility vs The Man House

Jesus Butler, Harry Po & Black Panther X vs Tyson Hardaway, Takeshi Kodama & Jeffrey Tucker

Con Butler che fa segno a Kodama di farsi avanti, pronto per la 'rivincita'... E via di prova di forza a centro ring! Con Kodama che riesce a spingere in avanti l'avversario fino alle corde... Per scoprire ben presto, che quella di Jesus era una trappola! Butler arrivato alle corde, approfitta del Rope Break per un cambio fulmineo a Harry Po, che colpisce alla schiena Kodama e viene toccato su una spalla da Black Panther X, i tre per qualche secondo possono così agire tutti insieme contro il giapponese, lancio contro le corde di Butler, rimbalzo di Kodama, Harry Po si sdraia a terra mentre il giapponese lo raggiunge, Kodama è costretto a saltare e perdere il passo... e subito dietro Po, Butler e Black Panther X sono pronti ad approfittarne con un doppio Toe Kick e un Suplex in coppia! Pin di Black Panther X!

Uno... Dueinterviene Tucker!

Che peccando un po' di esperienza e calma entra subito nel ring per 'salvare' Kodama... Ma così facendo dà il via libera alla permanenza sul ring anche degli avversari, che sfruttando la superiorità numerica ed 'emotiva' vanno subito a schiacciare i due nemici a terra, colpendoli a ripetizione, senza lasciargli nessuna chance di rialzarsi! E' un pestaggio in piena regola... E prosegue nonostante il richiamo arbitrale, che va a contare fino a 5 per interferenza degli uomini illegali!

Uno... Due... Tre... Quattro... Cin... Il conteggio arbitrale si ferma...

PERCHE' SI SPENGONO LE LUCI NELLO UNITED CENTER!!!

Arena interamente nel buio per un paio di minuti, impossibile vedere qualunque cosa... Un dirigente grassoccio e pelato da qualche parte sugli spalti propone di annullare lo show...

Ma poi un cono di luce dorata va ad illuminare il centro del quadrato, in cui si trova una figura quasi completamente coperta da MANTELLO E CAPPELLO NERI!

Un doppio dejavu senza eguali prende forma nella mente del pubblico di Chicago...

Ma quando le telecamere inquadrano l'uomo mascherato al centro del quadrato, quella che vedono in primo piano è una maschera 'nuova'!!!

Posted Image

Un 'Guy Fawkes messicano' è al centro del quadrato e quando batte le mani, nell'arena tornano le luci...
Attorno a lui, Kodama e Tucker sono in piedi alle corde, mentre i loro tre avversari sono a terra!!!

Il referee cerca di capire per un secondo o due se ad indossare la maschera possa essere Tyson Hardaway...
Ma da una tasca del mantello, l'uomo mascherato a centro ring tira fuori un microfono, per un messaggio.

"Il mio nome non è Tyson Hardaway, arbitro.
Il mio nome non è nessun nome che voi conosciate.
Nessuno di voi può aver sentito il mio nome, mai.
Perché il mio nome non esiste...
YO SOY ANONIMO!"

Il messicano con la maschera di Anonymous, appena presentatosi come Anónimo, lascia cadere il microfono e una volta appurato che non è Tyson Hardaway il referee non può fare altro che dichiarare la squalifica della Man House, per interferenza esterna!

Xue: "I vincitori per DQ via Outside Interference in 4 minuti e 42 secondi sono Jesus Butler, Harry Po & Black Panther X!!!"

L'incontro finisce praticamente appena iniziato e tutto quel che rimane è il mistero attorno all'identità 'segreta' di Anónimo!

Posted Image

Backstage, non specificato dove. Le immagini si aprono con un primo piano su un volto, o meglio, una maschera conosciuta: Senòr Jefe. Man mano, le immagini si allontanano allargandosi, mentre l’impresario inizia a parlare e fermandosi poi a mezzobusto

Jefe: "Damas y Caballeros, buenas noches; Da parte de toda la comunidad de la Lucha Libre mexicana, voglio innanzitutto congratularmi con la TWP per il suo 66esimo show. Simon Steed è una persona con cui ho apprezzato e apprezzo tutt’oggi fare affari, e mi congratulo con lui per l’ottimo lavoro che sta svolgendo per portare avanti questo suo progetto"

Sorriso sul volto dell’ex luchador, senza mostrare i denti

Jefe: "Ma ora che i convenevoli sono stati fatti, passiamo agli affari: qualche semana fa, lo stesso Simon Steed ha interrotto una grande celebrazione en el ring, la celebrazione dei miei successi. I miei allievi con dell’oro alle loro vite, uno scenario che ho sempre saputo, si sarebbe avverato.
Ma, come qualcuno dice, le cose belle non durano in eterno: Steed annuncia non solo che ci sono due sfidanti misteriosi per i miei due allievi campioni di coppia, ma che c’è un lottatore, che per comodità chiameremo Red Revolution Raven, che ha sfidato il mio pupillo, il campione Anarchy, per la sua cintura aqui, a WarPath"

Jefe porta le mani congiunte ad altezza addome

Jefe: "Ora, per qualcuno questa può essere una cattiva notizia da dare durante una celebrazione, durante un party. Io, i miei pupilli e la Escuela de Lucha Libre non siamo ‘’qualcuno’’, noi siamo luchadores, l’elite del wrestling mondiale, e notizie come questa non ci rovinano la giornata, anzi, ci danno tempo per organizzare la proxima fiesta!"

Ghigno dell’impresario

Jefe: "Sono solito fare la stessa domanda a chiunque abbia il coraggio di sfidare il mio luchador in match come quello che si consumerà stasera in quel per il titolo Anarchy. La domanda di solito è ‘’perché?’’, ‘’porque?’’, mentre questa volta la mia domanda per Red Revolution Raven è ‘’perché ci hai messo cosi tanto?’’ , ma poi ci ripenso e la risposta viene da se: tu, Red Revolution Raven, hai paura!
Come tutti coloro che affrontano il mio luchador, hai paura. Certo, puoi nascondere la paura, ma una volta che andrete cara y cara en el ring, la verità la si potrà leggere nei tuoi occhi"

Rumori di catene in lontananza si possono udire tra una pausa di Jefe tra l’ultima sua frase e la prossima

Jefe: "Immagino anche che tu ti senta al sicuro in questo genere di incontri, del resto, tu sei una legenda dell’hardcore, dell’extremo! Quando si parla della Extreme Combat Federation , la federaciòn che più personifica o personificava l’extremo, il tuo nome spicca tra i più famosi…"

Si fa serio ora l’impresario, mentre il rumore di catene si fa ora più presente: catene che strisciano per terra, fino a fermarsi poi… quando la gigantesca figura di Annihilator si affianca a quella di Senòr Jefe. Cintura Anarchy che riposa sulla spalla e… le mano avvolte da delle catene di acciaio

Jefe: "…ma qui non siamo nella Extreme Combat Federation, e lui non è il tuo classico avversario: lui è il tuo futuro distruttore, l’uomo il cui nome ti tormenterà per sempre quando ti addormenterai, nei tuoi peggiori incubi vedrai il vero volto del terrore!"

Annihilator chiude ora le mani stringendo in esse i catenacci, il cui tintinnio è alquanto sinistro

Jefe: "Come tutte le cose belle devono arrivare alla fine, la tua fine, Red Revolution Raven, l’hai segnata il momento in cui hai deciso di sfidare Annihilator per il titolo Anarchy! Verrai schiacciato, sottomesso e spezzato dalla sua potenza e dalla sua furia. Egli non conosce pietà, non l’ha mai mostrata a nessuno e porco diablo, tu non sarai l’eccezione: come tutti, cadrai dinanzi a lui ed egli si disseterà del tuo sangre. Sii pronto Red Revolution Raven e prega Dio che tu possa uscirne vivo. Ma spoiler per te: lui *indica Annihilator* non ti ascolterà"

Ora le immagini si spostano su Annihilator, andando a dissolversi pian piano

Camera Fades


Posted Image

Cassie Carter è da sola nello spogliatoio, asciugamano sulla testa e sguardo fisso davanti a se.

:"Penso che qualcuno potrebbe definirmi una attention whore.
Non sono eclatante come certe ragazzine che diventano youtubers e fanno video sulle borse e le mutandine che hanno comprato.
In realtà delle attenzioni del mondo il più delle volte non me ne è mai fregato nulla"

Cassie si toglie il copribraccia destro, sfilandosi prima il guanto:"Il più delle volte infatti non mi reputo adatta ad interagire con le persone fuori da questo mondo, non mi ritengo superiore o inferiore, solo diversa.
Ma sul ring no."

Guanto e copribraccia vengono arrotolati e gettati in una sacca:"Prima che Wildcore mi accettasse nel Team Katana mi sono dovuta sbattere ad imparare il wrestling per i fatti miei, qualche sudicia palestra con un altrettanto sudicio trainer, che per farmi vedere le mosse non si preoccupava di tenere le mani sul posto più del dovuto.
Poi alcune realtà più serie, oltreoceano anche, in Messico.
Lavoravo in due posti per pagarmi solo ed esclusivamente le palestre"

Cassie prosegue togliendosi la fasciatura al polso sinistro:"E sai Franzy dove ho guadagnato di più?
Mascherata ed in bikini in una federazione dentro un club di pole dance, gli uomini mi pagavano perchè facessi loro mosse di wrestling.
Presi più soldi lì che in mesi di federazioni indipendenti da 20 spettatori.
Poi mollai tutto, fu in un match in Canada che Cole mi notò.
Da allora ho lottato ogni giorno per guadagnarmi il mio posto.
Si, sono una cacciatrice di attenzioni, ma non gratis, sul ring...fanculo lo avete visto cosa so fare sul ring"

Cassie si alza in piedi:"Tu Franzy non solo per avere attenzioni hai fatto le peggio cose, ma hai iniziato una manfrina per accettare l'onore incredibile di divenir parte delle Kurofune.
Mi hai battuto si, è vero, senza se e senza ma.
Ma su quel ring stasera ho tenuto io il match sulle mie spalle, incastrata nei tuoi giochi del cazzo con quelle 4 stronze.
E poi?"

Lo sguardo di Cassie si indurisce:"E poi il match va a puttane perchè le Kurofune, A CAUSA TUA, si trovano ad intervenire.
In mezzo a tutto ciò io ti sembro cosa?
Un cazzo di complemento di arredo?"

Cassie si toglie il top restando in reggiseno sportivo (e crescono i Big Likes su iutub) :"Da qualche tempo in TWP vi state dimenticando chi sia la scuola migliore di tutte e al tempo stesso vi dimenticate chi sia l'unica lottatrice che ha saputo tenere alta la testa contro quel finocchio di Steed.
Sai una cosa?
Penso sia ora di ricordarvi chi è l'unica regina qua dentro.
Voglio un match Franzy, un match che metta in palio qualcosa.
La shot al titolo stronzetta.
Voglio pestarti di brutto e cancellare quel sorriso da sovraccarico di zuccheri."

Cassie si scioglie i capelli e sorride:"Se Safiye avesse chiesto a me di entrare nelle Kurofune sai che le avrei risposto?
No.
Perché sono in grado da sola di costruirmi il mio futuro.
A presto uccellina"


Posted Image

Ancora una volta risuona "Pulse of the Maggots" nello United Center ma questa volta non è un rookie né un allievo quello che si presenta sullo stage... BENSI' RED REVOLUTION RAVEN IN PERSONA! Boato del pubblico che accoglie la leggenda italiana mentre a lunghe falcate si dirige verso il ring scambiando saluti e hi-five col suo pubblico... Una volta all'interno del quadrato RRR si fa passare un microfono e inizia subito a parlare.

"Lo so, lo so... C'è una domanda che vi state facendo tutti da molte settimane e a cui io ancora devo dare una risposta, avete ragione. Come ho detto la scorsa settimana a Kevin, c'è un tempo per ogni cosa: c'è un tempo per fare domande, c'è un tempo per attendere, e ora c'è finalmente il tempo per rispondere."

Pausa di Raven.

"La stragrande maggioranza di voi si è chiesta in questi ultimi tempi una cosa molto semplice: per quale diavolo di motivo Red Revolution Raven ha voluto sfidare Annihilator e la Escuela de Lucha Libre? Beh, il motivo è molto semplice e forse quelli con più memoria tra di voi ci sono arrivati con facilità... Per chi invece non ricordasse proprio tutto quello che è successo negli ultimi due mesi, ecco un piccolo aiuto..."

Raven indica il titantron su cui va subito in onda un breve filmato: le immagini risalgono a TWP #60, quando Scott Martin sfidò Annihilator per l'Anarchy Title, e ci mostrano quella che fu la reazione del Senor Jefe.

<i>"Jefe: "Ammettiamolo, quando abbiamo ricevuto la sfida dal Raven’s Nest ci aspettavamo Red Revolution Raven…*boato del pubblico* Immaginate quanto sarebbe stato importante lo show se si fosse avverato questo scenario: un 'rookie' come Annihilator che sconfigge un veterano come Red Revolution Raven in un match estremo, difendendo il suo titolo di campione!"

Al pubblico non sembra piacere questo scenario, e continua a fischiare i due sul ring, mentre a Jefe torna il sorriso

Jefe: "Devo ammetterlo però: Raven non è un estùpido e sa bene che questo scenario è più che realizzabile, e quindi ha deciso di farsi indietro, di rinunciare e mandare qualcuno dei suoi in questa impossibile quest per sconfiggere il mio allievo e provare a portare il titolo Anarchy a Triple R.""</i>

Torniamo subito nello United Center, dove Raven è ancora al centro del ring, sorridente.

"You wanted Red Revolution Raven, uh? Now you got it, asshole!"

Boato del pubblico! Una frase molto concisa ma che infiamma gli animi dei fan presenti nell'arena, ma Raven ha altro da dire.

"Vi risparmio tutte le altre cazzate che Jefe ha detto sul mio conto. Che io ho paura, che mando i miei allievi al massacro, e così via... Beh, testa di cazzo, lascia che ti spieghi un paio di cose! First of all, io non mando nessuno: ogni mio allievo sceglie più o meno consapevolmente di fare o non fare qualcosa, io posso guidarli e correggergli, ma nulla più; Scott si sentiva pronto per la sfida che ha lanciato alla tua bestia, Scott era pronto, ma ha fallito. Shit happens... Non è morto nessuno in ogni caso, le sconfitte fanno parte del gioco e Scott sa che aver fallito un'opportunità vuol dire solo impegnarsi il doppio per sfruttare al meglio la prossima che gli sarà concessa... Ma Scott sa anche che quelle opportunità dovrà conquistarsele e che non sarò io a ordinargli come, quando e dove farlo!"

"Secondo e ancora più importante. Io non ho paura. Non ho paura di te, della tua scuola di falliti, del tuo pupazzo mascherato e della sua presunta forza bruta. Ho schiacciato scarafaggi molto più grossi di Annihilator quando andavo a pisciare nei cessi dell'Asylum, figurati se mi spaventa quel minchione. L'unica cosa che temo è di distruggerlo in così poco tempo da non permettere a questo splendido pubblico di divertirsi e di godersi il match a cinque stelle che Red Revolution Raven regala ogni fottuta volta che sale su un ring!"

Ancora pausa di Raven che nel frattempo si gode gli applausi che il pubblico continua a tributargli.

"Quello che faccio questa sera, non è perché sto rosicando perché mi hai dovuto tirare in ballo senza motivo, né perché non accetto il fatto che la mia scuola abbia perso contro la tua... Vedila piuttosto come un atto di cortesia, Jefe, perché sto per dare ai tuoi allievi una lezione che sembra che tu ancora non voglia impartirgli, nonostante sia estremamente semplice da comprendere."

"Non giocare col fuoco o rischi di bruciarti."

"Hai cacato fuori dal vaso, Jefe, hai chiesto di mettere in campo l'artiglieria pesante e ora che finalmente te la trovi contro ti pentirai amaramente del momento in cui hai osato dire che Red Revolution Raven ha paura."

"Questa sera finisce ufficialmente il tempo dei sacrifici per Annihilator... Questa sera vediamo se la tua bestia è capace di competere con gli eroi, Jefe."

"Questa sera vediamo se è in grado di cavalcare il fulmine!"

Riparte subito "Pulse of the Maggots", Raven fa cadere il microfono a terra e se ne torna nel backstage accompagnato dall'ovazione del pubblico di Chicago.

CAMERA FADES


Posted Image

Xue: "Il prossimo match è un Hardcore Match ed è valido per l'Anarchy Title!
Introduciamo per primo, da Roma Italia, con il peso di 80 kg, è il capo del Raven's Nest, Triple R: Red Revolution Raven!!!"

Ed ecco il tripudio dell'arena di Chicago per una delle più grandi leggende del panorama internazionale! Red Revolution Raven esce sullo stage accompagnato da Pulse of the Maggots, la sua theme song di anni e anni fa e ora musica della sua scuola, il vincitore dell'ultimo VIII King of Rome Tournament saluta tutti i suoi fans lungo le transenne, indicando uno dopo l'altro tutti coloro che indossano sue magliette, raccolte in più di dieci anni di carriera ai massimi livelli, per poi raggiungere il quadrato e salire su un paletto, dove si ferma, scrutando l'ingresso, in attesa del suo avversario.

Xue: "E il suo avversario, da Tijuana Mexico, con il peso di 109 kg, dalla Escuela de Lucha, è l'Anarchy Champion: Annihilator!!!"

Che introdotto da Mexicanos a Grito de Guerra si presenta allo United Center, cintura in spalla e catene spezzate ai polsi! Il luchador con la maschera da teschio, lo spezzaschiene di Senor Jefe, l'Anarchy Champion, lentamente e incurante del pubblico a lui ostile raggiunge il ring, fissando solo ed esclusivamente Red Revolution Raven, ancora in piedi al paletto, pronto a reagire ad un eventuale attacco nemico.
Alla fine, il campione entra nel ring e solleva la cintura, per poi piazzarsi a centro ring in attesa dello sfidante, che finalmente scende dal paletto e lo raggiunge, per un faccia a faccia prematch, mentre l'arbitro ricorda che non ci sono regole in questa sfida e che basterà uno schienamento o una sottomissione per ottenere la vittoria e la cintura! Le regole sono poche e finite, suona il gong e il match ha inizio!

Anarchy Title
Hardcore Match

La Escuela de Lucha vs Raven's Nest

Annihilator © vs Red Revolution Raven

Ma nessuno dei due si muove! Restano perfettamente immobili a fissarsi a pochi centimetri di distanza, non li separano molti centimetri, anche se sono tanti i chili di differenza, ma in ogni caso, nessuno passa all'attacco per primo, fino a che Red Revolution Raven non fa un passo indietro e sfida Annihilator a farsi avanti... Il campione avvolge entrambi i pugni nelle catene che si è portato dietro... E poi passa all'attacco! Un destro! Un sinistro! Un altro destro! Tutti evitati schivando lateralmente da RRR! Che poi ferma finalmente un braccio al secondo sinistro dell'avversario e glielo trattiene con un Arm Wrench! Annihilator prova a raggiunge il bersaglio con l'altra mano, ma Raven lo tiene bene a distanza... E poi lo porta a terra cercando di trasformare la presa in un Arm Bar!!! Annihilator è ancora troppo lontano per andare a segno con un pugno... Ma stavolta srotola la catena dal pugno libero... E la usa come prolunga, andando a colpire con una 'frustata metallica' l'addome dello sfidante, che è così costretto a mollare la presa, per poi rialzarsi!

Fullerton: "Non mi aspettavo di vedere Red Revolution Raven sulla difensiva in queste fasi iniziali, che abbia davvero paura di Annihilator?"

Cletus: "Mi sembra sia stato chiaro a riguardo e io non vedo paura nelle sue azioni, cerca semplicemente di evitare le catene, chiunque dovrebbe evitare le armi nemiche in un Hardcore Match!"

Anche Annihilator si rimette in piedi ora e anche stavolta è lui ad attaccare per primo, tentando di mettere le mani addosso all'avversario, che però si abbassa in tempo ed evita di finire bloccato e quindi va a colpire con una serie di calci alle gambe il campione, che non ci sta e reagisce con un pugno in girata! No! Raven evita ancora in tempo e poi stacca sul posto per un Dropkick! Annihilator barcolla fino alle corde e le usa per darsi lo slancio... Per un Big Boot mentre Raven si rialza! Preso in pieno Raven va a terra e Annihilator gli va subito addosso con un pugno!!! Noooo!!! RRR rotola via lateralmente e afferra la catena attaccata al pugno appena evitato per poi tirarla con tutte le sue forze mentre scende dal ring, tentando di strappare un braccio ad Annihilator! Il messicano è costretto ad assecondare il movimento per evitare conseguenze gravi e striscia fino alle corde... Ma è proprio a queste che Raven lo aggancia!!! Fa girare la catena attorno alla Bottom Rope... E lo annoda in questa pessima posizione per il campione!!! Annihilator è legato dalla catena con il braccio destro alla corda più bassa! Il messicano prova a rialzarsi, per trovare un modo di liberarsi, ma RRR non gli dà il tempo di farlo, salta dall'apron oltre la terza corda... E in caduta connette un Elbow Drop! E poi blocca il braccio sinistro, per neutralizzare anche la seconda catena... Riuscendoci! RRR sfrutta la pessima posizione dell'avversario per strappargli via una delle due armi introdotte nel quadrato da Annihilator!
E ora Red Revolution Raven scende dal ring e va a prendere un'arma... Che si rivela essere una sedia! Quindi torna sul ring mentre Annihilator fa di tutto per liberare la mano legata alla corda, Raven si avvicina all'avversario e prende la mira per un colpo di taglio al collo.... Che va a segno... Noooo! Mettendo in mostra la sua potenza muscolare il messicano si trascina alle corde evitando il colpo e finalmente con la mano sinistra riesce a liberarsi della catena!

Fullerton: "Finalmente Annihilator rinuncia alle catene! Il piano di Red Revolution Raven è completato!"

Cletus: "E ora RRR sembra disposto ad attaccare il campione!"

RRR lascia un momento di tregua ad Annihilator allontanandosi e dandogli tempo di rimettersi in piedi e appena lo fa... Va all'attacco con una sediata in fronte! Il campione incassa il colpo e resta in piedi, Raven rialza la sedia e connette un secondo colpo alla maschera di Annihilator! Non va ancora giù e allora Red Revolution Raven rialza l'arma per la terza volta e... Con un pugno alla sedia il campione gliela fa volare via! Annihilator ora urla a RRR di farsi avanti e per timore che non capisca lo spagnolo glielo fa capire anche a gesti! Raven attacca.... Ma stavolta Annihilator lo anticipa e lo blocca... Per una Spinebuster!!! Red Revolution Raven prova a rialzarsi subito, ma il campione recupera una delle due catene e colpisce in pieno l'avversario in faccia con un pugno rinforzato dall'acciaio!!! Colpo da KO di Annihilator e schienamento!

Uno... Due... Trnoooo!!! RRR alza una spalla in tempo!

E mantenendosi la mascella, rotolando va a rialzarsi alle corde, mentre il campione fa lo stesso e attacca con un altro pugno! No! Stavolta RRR riesce ad evitare e dopo essersi spostato lateralmente va a segno con una ginocchiata all'addome dell'avversario che piega in avanti il campione... E poi agganciarsi con le gambe alla sua schiena... E agganciarsi alle corde con una Tarantula!!! Approfittando dell'assenza di Rope Break Raven prova a sottomettere Annihilator!
La presa va avanti diversi secondi, Annihilator non accenna a sottomettersi e Raven prova ad amplificare l'intensità della manovra... Ma è inutile! Il messicano spinge con tutta la forza dei suoi muscoli e strappa via la presa dell'avversario alle sue braccia! RRR prova a rialzarsi sull'apron per contrattaccare, ma stavolta Annihilator lo anticipa con uno schiaffone al volto... E poi lo ribalta di nuovo nel ring con un Vertical Suplex! Brutto impatto per la schiena di Raven che ha sicuramente provato di peggio e si rimette in piedi... Giusto in tempo per incassare la Asesino del campione! Clothesline devastante di Annihilator che ora prova lo schienamento!

Uno... Due... No! RRR kicks out!

Fullerton: "Se non altro, con la sua Tarantula, Raven ha disarmato Annihilator, una catena è legata alla Bottom Rope, mentre l'altra è a terra fuori dal quadrato."

Cletus: "Annihilator però ha appena dimostrato di poter essere letale anche a mani nude e nelle precedenti
difese di esserlo anche con tutte le altre armi"

Ed è con le sue mani che sembra aver intenzione di chiudere la pratica RRR, Annihilator lo rimette in piedi e va a colpirlo con dei pugni... A cui RRR reagisce! Pugno di uno e poi pugno dell'altro! I due si rispondono colpo su colpo al centro dl ring! Alla fine prevale ancora Annihilator, che trascina Raven fino al paletto e qui lo colpisce con una serie di spallate all'addome! Poi dei calci e ancora pugno dopo pugno, la furia del campione schiaccia Red Revolution Raven all'angolo, dove Annihilator però blocca l'avversario e lo piazza con la testa sotto le gambe... Per poi sollevarlo e connettere una Powerbomb!!! El Poder de la Bomb... Dritta contro le protezioni dell'angolo!!! Raven stavolta schianta lo sfidante mettendolo al tappeto e quindi prende la rincorsa dalla parte opposta del quadrato! Lentamente RRR inizia a rialzarsi, aiutandosi con le corde e Annihilator scatta lungo la diagonale per una Spear... Lanza!!! Nooooo!!! Red Revolution Raven anticipa con un Leg Sweep! E poi monta sopra l'avversario per iniziarlo a colpirlo con una scarica di pugni al volto!

Uno... Due... Tre... Quattro... Cinque... Sei... Sette... Otto... Nove... Dieci!!!

RRR sposta la sequenza dei Ten Punches al tappeto e poi fa partire un urlo liberatorio prima di mettersi in piedi e andare sulla corda più alta! Per connettere un 210° Splash!!! Swanton Bomb di Raven e pin!!!

Uno... Due... Tnooo!!! Annihilator alza una spalla in tempo!

E ora i due restano a terra a cercare di recuperare le forze mentre il pubblico li incita a riprendere quanto prima, il primo a tirarsi su è Red Revolution Raven che aveva mandato a segno l'ultimo colpo e RRR va subito a rialzare Annihilator per chiudere l'incontro! Lo piazza tra le gambe e poi lo blocca con una presa a Double Underhook.... Noooo!!! Annihilator con tutta la sua forza libera le braccia e poi ribalta Raven con un Back Body Drop! Lo sfidante al titolo però non ci sta e si rialza subito... Ma Annihilator lo afferra immediatamente e dopo averlo sollevato lo schianta su un ginocchio per La Quebradora!!! Lo United Center ammutolisce! E dopo aver connesso il suo Backbreaker, Annihilator va per lo schienamento!!!

Uno... Due... Tre!!!

NOOOOOOOOO!!!

Red Revolution Raven alza una spalla e si salva in tempo!!!
Annihilator porta le mani sulla maschera, incredulo, Red Revolution Raven è uscito dal suo colpo migliore... Ma se non può schienarlo, allora il campione decide di provare altro... E va a sottomettere RRR!!! Chiudendolo in una Camel Clutch!!! La Quebradora Final!!! RRR è chiuso alla perfezione nella morsa dell'avversario, che sta cercando di spaccargli schiena e collo per costringerlo alla resa!!!
Triple R cerca di spingersi con tutte le sue forze fino alle corde, per cercare di mettersi in salvo! Annihilator però non molla e resta saldo sopra di lui! Raven allunga un braccio cercando di raggiungere un insperato Rope Break... Ma Annihilator lo inarca ancora allontanandolo... E RRR non arriva alle corde.... Ma alla catena che vi aveva legato prima!!!
Raven afferra la catena portata nel ring da Annihilator e la usa per trascinarsi fino alle corde! Afferra la Bottom Rope con entrambe le mani...

Ma il referee fa segno che le regole non prevedono il Rope Break!!!

E allora Annihilator può andare a riportare l'avversario a centro ring per un nuovo tentativo! Raven cerca di agganciarsi alla corda inferiore con tutte le sue forze, per difendersi... Ma il tentativo di sottomissione del campione ha lasciato il segno e i suoi sforzi non sono sufficienti! Annihilator riporta Red Revolution Raven a centro ring... Ma lo sfidante si gira sulla schiena... E lo colpisce al volto con dei pugni! Uno! Due! Tre! Quattro! Cinque pugni! Tutti con la mano destra... E Annihilator crolla al tappeto di fianco a Red Revolution Raven... Che nel pugno destro stringe la catena!!!
Ha usato l'arma del nemico, dopo averla sganciata dalla corda più bassa... E ora senza perdere altro tempo passa alle spalle dell'avversario... E usando la catena lo chiude in una Mataleon!!! Lion Clutch di Red Revolution Raven!!! La situazione si è capovolta e ora è Annihilator a cercare una via di fuga! Annaspa muovendo le braccia cercando di liberarsi... Ma la presa dello sfidante è completa... E con la catena stretta saldamente attorno al collo, toglie l'ossigeno e le energie all'avversario... Che perde i sensi!!!

E costringe il referee a chiamare il KO tecnico!!!

Xue: "Il vincitore per TKO con la Lion Clutch in 16 minuti e 7 secondi e NUOVO Anarchy Champion è Red Revolution Raven!!!"

Fullerton: "Semplicemente incredibile! Dopo aver sofferto i colpi migliori dell'avversario e aver resistito a tutto, Red Revolution Raven fa perdere i sensi ad Annihilator e vince l'incontro!!!"

Cletus: "E abbiamo un nuovo Anarchy Champion gente! Il lungo e incontrastato regno di Annihilator, si ferma davanti alla leggenda di Red Revolution Raven!"

Posted Image

LIMIT BREAK!

La theme song del Godai Dojo annuncia l’ingresso di Daichi Akiyama, impegnato questa sera nel match principale.
Il colosso nipponico raggiunge il ring e si arma di microfono.

Akiyama: “Se qualcuno avesse mai dubitato delle parole che il Maestro Saito dice a me ed ai miei compagni da tantissimi anni, credo proprio che finalmente dovrà ricredersi.
È vero, io e i miei compagni non abbiamo collezionato risultati incoraggianti nel corso dei diversi mesi passati dal nostro ingresso in questa federazione, e sicuramente molte altre persone nella nostra situazione avrebbero iniziato a valutare due possibili strade alternative da percorrere: iniziare a violare le regole oppure ritirarsi.”

Il giapponese fa cenno di no con l’indice della mano libera

Akiyama: “Al Godai Dojo questi pensieri non solo non ce li portiamo sul ring, ma non entrano neanche dalla porta. Certo, possono capitare casi come quello di Hayate poco tempo fa, ma in quell’occasione l’unico ad aver violato le regole è stato Valtharius…contro il quale, giuro, tornerò a combattere per lavare l’ultima delle macchie rimaste sulla nostra Scuola!
Gli allievi del Godai Dojo sono resistenti come macigni, incrollabili come le più poderose montagne, e non lasciano mai la Via del Guerriero perché come ricorda sempre il Maestro, ci penserà l’Universo stesso a far quadrare tutto al momento opportuno.”

Annuisce soddisfatto

Akiyama: “Ed è proprio quello che sta succedendo: la Scuola del Sapere Superiore è stata punita vedendosi strappare le tanto amate cinture proprio dai miei compagni, la Hinoarashi del Godai Dojo, cinture dalle quali sono stati tenuti lontani anche Sami Maeda ed i suoi scagnozzi, la banda più disonorevole mai vista su questo pianeta.
Ma la Via del Guerriero ha la grande caratteristica di non avere mai un punto di arrivo, ed infatti il prossimo passo sarò io a compierlo proprio questa sera. Potrei portare altra gloria al Godai Dojo se l’Universo lo vorrà, ma la mia vera missione sarà una soltanto: non pensare al risultato, ma a non lasciare mai la Via.”

Prima era parecchio carica, ma si è fatto più serio

Akiyama: “Solo in questo mi impegnerò dall’inizio alla fine del match di questa sera, esattamente come faccio dall’inizio della mia vita ed ho intenzione di fare fino alla sua fine.
Come le montagne non vacillerò, come la Terra non permetterò a niente e a nessuno di cambiare me stesso.
Se per mezzo del mio Corpo e del mio Spirito l’Universo vorrà cambiare la federazione, allora già sappiamo quale sarà l’unico risultato possibile.
In caso contrario, il match di questa sera sarà soltanto un nuovo punto di partenza dal quale proseguire sulla Via del Guerriero.

OSS!”

Il giapponese saluta con vigore, quindi torna nel backstage per ultimare i preparativi


Posted Image

[Gold Cube - (Esterno)
Chicago, Illinois - Sede del Gold Fist Club.
Pomeriggio del 25 Marzo]

Yuri Bakunin questa volta è vestito per bene, è appena uscito dal Club ed inspira l'aria pulita che v'è nell'aria quando improvvisamente è raggiunto da un intervistatore, l'ormai noto John Henry Griffith dell'European Wrestling Magazine.

JHG: "B-bu-bu-buuuoona sera mr. Bakunin"

Bakunin: "Tu ancora presenta a Bakunin? Tu cosa vuole?"

JHG: "Volevo pa-parlarle del ma-match per il King of War Title.
Non è una cintura europea, ma in quanto nella contesa siamo molto più vicini all'europa, ho pensato che sarebbe stata-"

Bakunin: "Zitto e tu fa domande"

JHG: "Prima di tutto volevo farle qualche domanda sulla stipulazione. Cioè se ha qualche pensiero in particolare, sulle regole e modalità di vittoria ..."

Bakunin: "Bakunin sarà su di ring con altri tre lottatori e lotterà contemporaneamente con tutti quanti. No interessa stipulazione di match, no interessa che è match speciale. Interessa solo che è match di titolo, di regole no interessa uno cazzo."

JHG: "E sui suoi rivali?"

Bakunin: "Unico rivale che Bakunin vuole vedere in pezzi è Kraut, e lo farà"

JHG: "Ma anche gli altri ..."

Bakunin: "Scuola di inutile e anonimo Godai Dojo? Godai Dojo no è altro che scuole di idiota. Scuola dove bambini di pochi anni impara prime mosse di karate.
Daichi no è che primo allievo di inutile maestro. No ha altro da dire riguardo loro."

JHG: "Quindi possiamo passare solo al campione"

Yuri: "Gallego campione di troppo tempo, lottatore che prima faceva tecnico no è vero fighter come Bakunin che lotta di sempre. Tu vuole parere su Gallego? Bakunin non ne ha bisogno, perché su di ring, una volta schienato no sarà campione e Bakunin dovrà solo resiste fino di fine incontro e porta via cintura ... ora via."

Senza tante cerimonie, il russo mette la mano sull'obiettivo e la sposta. Il collegamento si chiude.


Posted Image

AREA INTERVISTE

L'intervistatrice, Genny Suicide, è in compagnia del King of War della Federazione, Jack Gallego.

Genny: "Buonasera Jack, da parte mia e del pubblico che segue il Total War Project in tutto il mondo!"

Gallego, mascherando un po' l'imbarazzo, accenna un saluto alla camera.

Genny: "Siamo all'edizione numero 66 dei nostri show, un'edizione speciale intitolata WarPath... ed in cui tu, nel Main Event, affronterai ben tre avversari in uno Scramble Match. Prima però hanno combattuto altri tre elementi della tua scuola pertanto io..."

Gallego: "Non risponderò a domande su altri match, Genny."

La Suicide Girl lo guarda, un po' sbigottita. El Zurdo prosegue.

Gallego: "Scusami. Non volevo essere brusco. Il punto è che la WTF è la mia "scuola", la mia Federazione. Ed io sono orgoglioso di rappresentarla. Ma allo stesso tempo non posso sentirmi rappresentato da quel trio di fessi capeggiato da Butler e che risponde agli ordini di Dylan McZax. Allo stesso modo, la Man House è una scuola rivale ma personalmente io non nutro alcuna inimicizia verso mister Ross o i suoi ragazzi. Solo rispetto per loro. Ed amicizia, con quelli che conosco meglio. Ho avuto modo di vedere quanto cruenti siano stati i dissapori tra quelle due fazioni... ma non voglio parlarne perchè sicuramente le mie parole verrebbero prese e strumentalizzate per schierarmi verso una o l'altra parte. Quindi, domandami solo del mio match, por favor."

Genny sembra capire, ed annuisce.

Genny: "Va bene... allora parliamo del tuo match, o meglio... dei tuoi avversari, ok?"

Gallego abbozza un sorriso.

Gallego: "Vuoi che ne parli da wrestler...?"

Genny: "Cioè?"

Gallego: "Cioè una finta disamina atta a in realtà a screditarli, dire quanto siano tutti loro delle teste di cazzo e concludere dicendo che il campione sono io...?"

La Suicide Girl fa spallucce.

Genny: "Non so... vuoi parlarne così?"

Gallego: "In realtà no. Preferisco fare un discorso più serio."

Genny: "Allora... vai, comincia pure."

Gallego: "Questo Main Event è sicuramente il match più difficile che mi è capitato di affrontare. Si, credo che sia di una difficoltà perfino superiore al "War is the Answer" perchè in quel caso partivo ad una "conquista". C'era da elaborare una strategia ma sono certo che anche se avessi fallito quell'assalto, mi sarei conquistato un'altra occasione.

Stasera è diverso. Innanzitutto gioco in difesa: il titolo è già in mio possesso, devo difenderlo per non perderlo. Stasera, il sorteggio potrebbe mettermi nel match sin da subito oppure farmi entrare dopo e non so cosa sia peggio. Se entro subito dovrò affrontare tutti i miei avversari e gestire le energie per non crollare nel finale. Se entrassi ultimo, avrei solo 10 minuti per incidere, magari nel frattempo qualcuno di loro avrà già ottenuto uno schienamento o una sottomissione, a quel punto anche se non perdessi, cosa succederebbe?
Comprenderai che posso ponderare le mie capacità e rapportarmi ai miei avversari, ma non posso controllare ogni variabile presente sul ring... già questo, da sè, rende il match molto complicato.

Aggiungici, infine, che ognuno di loro sarebbe stata una sfida piuttosto ardua anche se affrontata singolarmente, in un semplice One on One."

Genny: "Disamina impeccabile, ma ancora non mi hai detto nulla degli avversari, Jack..."

Gallego sembra pensarci.

Gallego: "Bakunin è quello che temo di più. Lo dico senza remore: non sono terrorizzato da lui, quindi non sarà la paura a frenarmi. Ma si, lo temo. Ha un allungo inferiore al mio, ma è molto più massiccio di me. Come stile è quello che si avvicina di più al mio. Siamo entrambi dei "picchiatori", con uno stile quasi più importato dalle arti marziali miste che non dal wrestling classico. E c'è un motivo ovvio se nelle MMA esistono delle categorie di peso molto definite. Inoltre, Bakunin ha già dimostrato di essere "championship material". Insomma, non è uno che si può prendere alla leggera.

Non vuol dire che Akiyama o Volkermord siano meno preoccupanti. Il tedesco... beh, ha già dimostrato, anche contro di me, la sua forza distruttiva... ma ha anche imparato che posso buttarlo giù. Nel suo caso, il sorteggio avrà un ruolo essenziale... se sarà tra coloro che inizieranno, arriverà spompato ai 20 minuti... se ci arriva. Se entrasse per ultimo, sarà come far entrare un carroarmato in una chiesa.
Akiyama è quello che conosco meno. Ma so che fa parte di un Dojo che ultimamente sta dimostrando il suo valore. Inoltre, conoscere poco un avversario è sempre un vantaggio... per l'avversario stesso. Quindi potrò solo fare attenzione e non prenderlo sotto gamba."

Genny: "Sei stato molto esaustivo, ma prima di concludere lascia che ti provochi un po': non è che stai mettendo un po' troppo le mani avanti? Pensi di aver già perso la cintura?"

Sorriso, ironico, di Gallego.

Gallego: "Io non metto le mani avanti, casomai i pugni. Quindi no, Genny. Riconoscere il valore dei miei avversari non vuol dire essere pronto ad abdicare. Come ti dicevo all'inizio... io stasera gioco in difesa.. perchè sono l'uomo da battere. Quindi... si facciano pure avanti. Troveranno comunque una Mano Izquierda de Dios pronta ad attenderli."

Genny: "Ti ringrazio Jack... e buona fortuna!"

Gallego fa un cenno di saluto, prima di allontanarsi dall'area interviste.

La linea torna alla regia.


Posted Image[/align]
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Il Cavaliere Nero
Member Avatar
AKA Pigmeo
[align=center]Xue: "Il prossimo match della serata è un 20" Scramble Match ed è valido per il King of War Title!!!
Introduciamo per primo, da San Pietroburgo Russia, con il peso di 113 kg, dal Gold Fist Club è la Red Anarchist Machine, il Red Snowman, il Russian Anarchist: Yuri Bakunin!!!"

Hey, You! E' la prima theme a risuonare per il Main Event della serata e il sorteggio ha stabilito che il primo partecipante allo Scramble Match sarà Yuri Bakunin del Gold Fist Club! Cala il buio nello United Center e appena tornano a illuminare debolmente la scena, il russo con passo deciso si presenta sullo stage e prima di imboccare la rampa si blocca sul posto, osservando il pubblico... Per poi andare deciso verso il quadrato! Una volta sul ring, l'Anarchico va su un paletto, dove passa le mani davanti alla vita in un gesto classico, quanto eloquente! La sua intenzione è di metterci ben presto il titolo principale del Total War Project!!!

Xue: "E il secondo partecipante al match, da Buenos Aires Argentina, con il peso di 91 kg, dalla Wrestling Training Facility, El Zurdo, La Mano Izquierda de Dios, il King of War: Jaaaaack Gaaaaaallego!!!"

Ed ecco chi partirà con Bakunin dal primo minuto di incontro: il campione, con il compito di difendere da subito la sua cintura! Gallego va subito sul paletto, dove mostra la sua cintura, in palio stasera e poi si ripete sugli altri tre, potrebbe essere la sua ultima volta, come in ogni difesa, quindi Gallego sembra volersi godere ogni attimo, per poi andare a centro ring, dove lo raggiunge Bakunin!
Entrambi restano immobili a centro quadrato, pronti ad avventarsi uno contro l'altro appena il referee darà l'ok al timekeeper, nel frattempo vengono ricordate le regole, partono in due sul ring Bakunin e Gallego, tra cinque minuti entrerà il terzo partecipante e dopo altri cinque minuti toccherà al quarto e ultimo, dopodiché i quattro lotteranno per altri dieci minuti fino al raggiungimento del Time Limit! In questo lasso di tempo, ogni schienamento o sottomissione, darà provvisoriamente il titolo a chi l'ha portato a termine e al termine dei venti minuti, chi sarà l'ultimo ad avere successo uno di questi sarà il TWP King of War!
Finite le spiegazioni, suona la campanella, i due a centro ring battono in pugni prima di iniziare e dopo averci fatto immaginare un 'Ti spiezzo in due' da parte di Yuri Bakunin, il match può avere inizio!!!

Main Event
King of War Title
4 Men 20' Scramble Match

Wrestling Training Facility vs Jack Leone Wrestling vs Gold Fist Club vs Godai Dojo

Jack Gallego © vs Volkermord vs Yuri Bakunin vs Daichi Akiyama

Con uno scontro a suon di pugni a centro ring, che vede prevalere Bakunin! Il russo trascina fino alle corde il Re e inizia a colpirlo con delle manate al petto, quindi lo lancia dalla parte opposta del ring, rimbalzo di Gallego e ginocchiata all'addome di Bakunin! Nemmeno il tempo di rialzarsi per Jack, che Yuri gli va subito addosso colpendo con dei calci alla schiena l'avversario, per poi afferrarlo dal collo da dietro e rimetterlo in piedi, per poi connettere immediatamente un Inverted Suplex! Schienamento di Bakunin!

Uno... Due... No! Gallego alza una spalla!

Fullerton: "Bakunin è partito fortissimo, incurante degli altri 19 minuti sul ring che lo attendono e per Gallego le cose si mettono subito male, se questo è solo l'inizio!"

Cletus: "E' solo una strategia, è chiaro che questo ritmo non può essere tenuto per l'intero match, ma ora che sono in due, è il momento migliore per ottenere un punto decisivo e mentre Gallego può anche lasciar passare 20 minuti, Bakunin deve provarci da subito!"

E il russo non perde tempo, rialza subito il Re della Guerra e riprende a colpirlo con dei colpi di avambraccio al volto, poi lo lancia a un angolo e lo raggiunge con un attacco a valanga... Nooo!!! Gallego si sposta in tempo! Bakunin contro i turnbuckle e serie di Back Elbow Smash del King of War, che poi prende Bakunin da un braccio e lo lancia dalla parte opposta del ring, lunghissima rincorsa di Gallego e Jumping Superman Punch manciNoooooo!!! Bakunin afferra Gallego muovendosi in avanti in anticipo e dopo un paio di passi verso il centro del ring schianta a terra l'avversario con una STO!!! Altro pin di Bakunin!!!

Uno... Due... No! Gallego alza ancora un braccio e poi rotola via verso le corde!

Bakunin però si rialza e con un tuffo lo colpisce bloccandolo! Quindi si rimette in piedi e rialza nuovamente l'avversario, per poi tornare alla carica con una serie di colpi e poi piegarlo con un Toe Kick! Lo blocca tra le gambe... E poi lo solleva per una Powerbomb! Noooo!!! Gallego reagisce a suon di pugni bloccando per un attimo l'avanzata dell'avversario... E poi lo proietta al tappeto con un Hurricanrana! Il russo prova a rialzarsi subito... E Gallego lo anticipa con una Body Slam! Quindi rincorsa contro le corde e Fist Drop! Bakunin confuso si rialza tenendosi la testa e Gallego lo carica sulle spalle per una Fireman's Carry... Che chiude con un Uppercut!!! Argentine Uppercut! Noooo! Bakunin controlla la caduta e blocca il braccio di Gallego... Per poi connettere un Sambo Suplex! Ancora schienamento del russo!

Uno... Due... Tnoooo!!! Gallego alza ancora un braccio in tempo!

Ma Bakunin non vuole dargli tregua, prende dei passi di rincorsa e attende che il King of War si rialzi... Lentamente Gallego lo fa e appena torna sui suoi piedi Bakunin lo raggiunge in corsa per un Running Discus Lariat!!! Bakunin HammerhaNooooooo!!! Gallego evita il colpo abbassandosi in tempo e poi trascina l'avversario a terra con un Neckbreaker!

Fullerton: "E a differenza del suo avversario, non ha nessuna fretta di procedere con lo schienamento"

Cletus: "Per Jack al momento, schienare o meno l'avversario non fa nessuna differenza e quindi è inutile perderci il sonno."

E infatti Gallego resta all'angolo, in attesa dell'avversario per qualche secondo, poi va a colpirlo con degli Stomp e lo rimette in piedi, ma Bakunin reagisce e spinge via Jackie! Rimbalzo alle corde del King of War, che prova un pugno sul ritorno, ma Bakunin lo evita e appena l'avversario si gira va a segno con un Reverse Atomic Drop... Gallego salta sul posto e Bakunin lo blocca per connettere un Overhead Belly to Belly Suplex! Ancora una proiezione della Red Anarchist Machine e ancora un tentativo di pin per lui!!!

Uno... Due... Tnoooo!!! Gallego come sempre alza puntualmente una spalla!

Dopo la combo di attacchi, Bakunin si rialza, per provare un nuovo attacco su Gallego... Ma ecco che suona la sirena! Siamo a 5 minuti di incontro ed è il turno del terzo partecipante alla sfida!!!

Xue: "Il terzo partecipante a fare il suo ingresso, con il peso di 104 kg, da Kyoto Giappone, in rappresentanza del Godai Dojo, La Terra: Daichi Akiyama!!!"

Fullerton: "Ed ecco il terzo ingresso! L'uomo nel Dojo che non ha avuto timore di affrontare un mostro come Valtharius per la sua scuola e l'ultimo ad essere entrato nella contesa, battendo Louis Courtois!"

Cletus: "Sarà interessante vedere come cambieranno le dinamiche della sfida ora, non basterà stendere un avversario per provare il pin, ma bisogna assicurarsi di avere campo libero adesso!"

LIMIT BREAK!

E di gran carriera Akiyama raggiunge il quadrato, per poi strisciare sotto la corda più bassa e andare subito ad attaccare l'unico uomo in piedi nel ring, ovvero Yuri Bakunin! Scambio di colpi tra i due, con il giapponese che prende subito il sopravvento e lancia Bakunin contro le corde, rimbalzo del russo... E Snap Powerslam di Akiyama! Bakunin non accetta la situazione e si rialza subito, ma Daichi non si lascia intimorire e lo schianta nuovamente a terra con un Belly to Belly Suplex! Schienamento di Akiyama!

Uno... Due... Tno! Bakunin alza una spalla!

Il giapponese prende coraggio e appena notato che anche Gallego si sta rimettendo in piedi, lo colpisce con delle Chop, poi lo lancia all'angolo e lo raggiunge? No! Ferma Bakunin mentre si rialza e lancia lui contro Gallego, scatenando un grande impatto tra i due avversari, ora appoggiati entrambi all'apron... Ed ecco la rincorsa per l'attacco a valanga di Akiyama!!! Che va a segno!!! Bakunin va a terra, mentre Gallego barcolla verso il centro del quadrato... Dove dopo uno slancio contro le corde lo raggiunge Akiyama... Per una Spear!!! Chi di Daichi!!! Che va per il pin!!!

Uno... Due... Trnoooo!!! Bakunin interrompe il pin afferrando Akiyama!!!

E poi lo solleva di peso per un Double Underhook Kneeling Canadian Backbreaker!!! E dopo la Red Winter Bakunin è pronto per il pin su Akiyama! Noooo!!! Nota che si sta rialzando anche Gallego... E allora va a colpire lui con un Running Discus Lariat! Bakunin Hammerhand che stavolta va a segno!!! Schienamento di Bakunin su Gallego!!!

Uno... Due... Tre!!!

Xue: "Ad ottenere la prima 'caduta' per schienamento con la Bakunin Hammerhand in 6 minuti e 53 secondi e il nuovo King of War PROVVISORIO è Yuri Bakunin!!!"

Fullerton: "Il russo approfitta del buon lavoro di Akiyama e dopo averlo sfruttato, mette KO con il suo aiuto anche Gallego"

Cletus: "E la cosa impressionante è che l'ha fatto schienando in poco meno di 7 minuti proprio il King of War, cambiando completamente la storia di questa sfida!"

Bakunin ora si piazza a un angolo, con un pugno al cielo in segno di esultanza, poco più di 13 minuti e sarà il nuovo Re, quindi ora è lui a non avere più fretta di accelerare i tempi della sfida o a doversi esporre per trovare uno schienamento, perciò appena Daichi Akiyama dà segni di ripresa, dopo la Red Winter, Bakunin non deve far altro che raggiungerlo e tenerlo al tappeto con una serie di Stomp... A cui però il giapponese reagisce, dopo qualche colpo, riesce rotolando a raggiungere le corde e a rimettersi in piedi nonostante i pugni alla schiena del King of War provvisorio, che continua il suo attacco senza sosta e una volta tornato in piedi lancia Akiyama dalla parte opposta del quadrato, rimbalzo del giapponese e Running Bicycle Kick!!! Noooo!!! La Terra anticipa e schianta Bakunin a terra con un Samoan Drop!!! Schienamento!

Uno... Due... No! Bakunin alza una spalla in tempo!

Il giapponese continua a tenere a terra il russo con una lunga serie di Stomp ora, finché non vede che dalla parte opposta del ring si sta rialzando Jack Gallego, quindi Akiyama va ad attaccare anche lui, ma viene fermato! Toe Kick del Zurdo e poi una rapida scarica di Jab al volto dell'avversario, poi ancora un Toe Kick... E stavolta per il sollevamento che porta a un Brainbuster!!! A differenza dei suoi avversari, Gallego capisce che un tentativo di pin sarebbe inutile, quindi rimette in piedi il giapponese, serie di pugni al costato e all'addome, poi spingendolo lo porta fino al paletto più vicino, dove sale sulla seconda corda... E inizia una serie di pugni!

Uno... Due... Tre... Quattro... Cinque... Sei... Sette... Otto... Nove... Dieci!

Ten Punches di Jack Gallego, che poi scende dal paletto e prende una lunga rincorsa... Scatto e Running Turnbuckle Splash!!! Sierras Grandes connessa!!! E poi va a sollevare La Terra sulla top rope mettendolo a sedere, un paio di European Uppercut per tenerlo a bada... E poi lo raggiunge e lo carica sulle spalle sopra la terza corda per un attacco dal paletto... Noooo!!! Un colpo alla schiena lo ferma! E' il ritorno di Yuri Bakunin, che colpisce duro Gallego e poi gli passa davanti, mettendosi fra le gambe dell'argentino e di Akiyama... Per poi mettere a sedere Gallego sulle spalle frontalmente... E connettere una Falling Powerbomb.... Che trasforma la Fireman's Carry di Gallego in un Super Samoan Drop su Akiyama!!!
Schianto terrificante per Jack Gallego e Daichi Akiyama, ma dal momento che resta a terra, anche Bakunin non sembra passarsela tanto meglio.

Il pubblico si scatena per l'azione appena vista... Ma ecco che...

SUONA LA SIRENA!!!

Xue: "Il quarto partecipante a fare il suo ingresso, con il peso di 165 kg, da Berlino Germania, dalla Jack Leone Wrestling, il Berliner Annihilator, l'Unsterblich: Volkermord!!!"

War is Coming non è solo la musica che risuona, ma anche un chiaro avviso per i suoi avversari, a terra nel ring, mentre l'ultimo dei partecipanti fa il suo ingresso e siamo quindi a 10 minuti di battaglia!

Fullerton: "Sono stati 10 minuti, ma per intensita e dispendio fisico ed energetico sono sembrati almeno il doppio... E ora tocca a Volkermord, senza handicap dovuti alla tenuta!"

Cletus: "C'è un modo per descrivere quanto sta per accadere, Nick..."

Fullerton: "Devo chiederti 'quale?' per farti andare avanti? Ok, dai... Quale?"

Cletus: "UN FOTTUTO CARRARMATO IN UNA CHIESA!"

E come previsioni di Gallego prima e Cletus ora, Volkermord è come ci si aspettava una sentenza per chiunque! Bakunin è il primo a farne le spese, cercando di tenerlo a bada per mantenere il titolo! Ma appena prova a corrergli incontro, Volkermord lo solleva per aria, rendendo una piuma il suo peso... E connettendo il Back Body Boom! Back Body Drop con Slam finale per Volkermord che poi, senza perdere tempo, corre dalla parte opposta, dove Gallego tentava di rialzarsi all'angolo... E lo colpisce con una ginocchiata schiacciandocelo! Il turno successivo spetta ad Akiyama, uscito molto malconcio dalla "Tower of Doom" precedente, che lentamente si rialza... E viene raggiunto dalla Gut Crash! Testata in corsa allo stomaco da parte di Volkermord! Che prova il pin su Akiyama una volta sgombrato il campo!!!

Uno... Due... Tnoooo!!! Akiyama alza una spalla!!!

Volkermord non si scompone, colpisce con una serie di Stomp, poi rialza il giapponese, lo solleva e lo lancia contro le corde... Rimbalzo di Akiyama... E anche i suoi 100epassa kg diventano nulla tra le mani di Volkermord, che lo solleva in aria... E poi lo schianta a terra con una Powerslam! Volkerbuster!!! E nuovo tentativo di pin!

Uno... Due... TreNooooo!!! Akiyama kicks out!

Volkermord guarda il grande orologio sul maxischermo e capisce che non può perdere altro tempo, quindi non si dispera e non punisce Akiyama, si limita a piazzarlo tra le gambe... E poi sollevarlo per una Powerbomb!!! Fa scivolare all'indietro il giapponese chiudendolo in posizione 'Crucifix'... E poi lo schianta in avanti con la ScatterbraiNoooooooooo!!! Akiyama si divincola agitando abbastanza le braccia e va contro le corde mentre Volkermord si gira... Per stenderlo con la Chi!!! Spear di Akiyama che senza perdere tempo prova subito il pin dopo il suo colpo migliore!!!

Uno... Due... Noooo!!! Bakunin ferma l'attacco con un Double Axe, prima di ricadere a terra faccia sul ring!

Akiyama ignora il dolore e la fatica e si rialza, per riprovare a portare a casa la vittoria, sceglie un paletto per la rincorsa della sua Spear... Ma lo sceglie malissimo!!! Perché si gira verso l'angolo dove si trovava Jack Gallego, che nel frattempo si è rialzato... E preparato per La Mano Izquierda de Dios... Che va a segno!!! Jack Gallego stende Daichi Akiyama con il suo gancio sinistro da KO e si va a riprendere il titolo con il pin!!!

Uno... Due... TreNooooo!!! Di nuovo Yuri Bakunin in tuffo a fermarlo!

Cletus: "Il russo ora sta facendo quel che deve, attendere e difendere quello che ha guadagnato con tanta fatica!"

Fullerton: "E il tempo è suo alleato, siamo quasi a 15 minuti di incontro e ne mancano pochi più di 5 affinché diventi King of War!"

Ma stavolta non c'è modo di rilassarsi o riprendersi per il Red Anarchist, perché Volkermord si è rialzato e gli va subito addosso con degli Stomp! L'Unsterblich capisce che il primo passo per la vittoria è togliere di mezzo chi vuole evitare ulteriori pin, quindi rimette in piedi Yuri Bakunin e lo solleva sopra le spalle come un weightlifter con un bilanciere, con una Gorilla Press... E poi lo lascia cadere sul suo ginocchio pronto in attesa per un Gutbuster! Sheet Driver di Volkermord a segno e pin del russo su Bakunin!!!

Uno... Due... Trnoooo!!! Gallego in caduta con un Elbow Drop ferma Volkermord!

Bakunin rotola via e prova subito a rialzarsi alle corde, fanno lo stesso a centro ring Volkermord e Jack Gallego, con il tedesco che colpisce con delle manate sul petto l'argentino! Una, due, tre volte e poi... LA REAZIONE DI GALLEGO! Mai domo colui che prima dell'incontro era il King of War colpisce numerose volte Volkermord fino a costringerlo alle corde e qui Gallego prende il coraggio a 4 mani, un paio di passi per prendere bene la mira... E poi parte con il suo gancio letale, per mettere KO Volkermord come a TWP #65!!!

LA MANO IZQUIERDA DE DIOS!!!

Nooooooooo!!!

Volkermord si sposta in tempo...

E L'ATTACCO DI GALLEGO FINISCE CON IL COLPIRE IN PIENO BAKUNIN!!!

L'argentino è spiazzato e fissandosi su Bakunin che crolla a terra perde di vista per un attimo Volkermord, che lo carica sulle spalle... E poi connette un Argentine Backbreaker Stance Into Sit-Out Facebuster! Volkerstrasse di Volkermord su Jack Gallego!!! El Zurdo è schiantato a terra e l'Unsterblich può trascinare da un piede Bakunin a centro ring per il pin!!!

Uno... Due... Tre!!!

Xue: "Ad ottenere la seconda 'caduta' per schienamento con La Mano Izquierda de Dios in 16 minuti e 38 secondi e il nuovo King of War PROVVISORIO è Volkermord!!!"

Fullerton: "Volkermord è il nuovo campione provvisorio! E ora mancano solo poco più di 3 minuti!!! Circa 200 secondi in cui il tedesco dovrà evitare altri pin sul ring!!!"

Cletus: "3 minuti decisivi! Ora è il momento in cui o senti la fatica o la dimentichi completamente, non c'è essere un po' stanco o un po' dolorante, o non puoi muoverti o sei in piena trance agonistica e lotti!"

E questo sembra essere il caso di Daichi Akiyama, che mentre Volkermord festeggia con un pugno al cielo a centro ring, si rialza a un paletto e si mette in posizione di partenza per la sua Spear! Finalmente Volkermord si gira e Akiyama parte verso di lui, per connettere la Chi!!! Nooooo!!! Volkermord lo anticipa e connette un Knee Lift... Per poi caricare anche lui sulle spalle... E seconda Volkerstrasse!!!

Noooooo!!!

Akiyama evita il tentativo di presa in posizione Argentine Backbreaker e contro le corde... Volkermord si gira nuovamente per riprovarci... Ma Akiyama lo colpisce con un Discus Lariat! Volkermord va a terra con un ginocchio e prova a rialzarsi subito, ma Akiyama è andato nuovamente contro le corde... Per attaccarlo con una ginocchiata in pieno volto!!! Volkermord però è il più fresco sul ring e non è abbastanza per metterlo KO, si rialza di nuovo, ma anche Akiyama è andato per la terza volta contro le corde... E gli arriva addosso come una frana con la Chi Spear!!! La Terra mette KO L'Unsterblich e poi lo schiena!!!

Uno... Due... Tre!!!

NOOOOOOOO!!!

Jack Gallego trascina via Akiyama da un piede!!! Il giapponese si rialza per reagire, ma l'argentino lo prende dal collo e lo lancia oltre la terza corda... Per poi lasciarsi cadere a peso morto su Volkermord!!!

Uno... Due... Tre!!!

Xue: "Ad ottenere la terza 'caduta' per schienamento con la Chi in 18 minuti e 19 secondi e il nuovo King of War PROVVISORIO è Jack Gallego!!!"

Fullerton: "Non ci posso credere! Non posso davvero crederci! Gallego, con astuzia e opportunismo ha 'scippato' la vittima a Daichi Akiyama e ora il proprietario provvisorio della cintura è di nuovo lui!!!"

Cletus: "Ma è ancora presto per festeggiare, il regno provvisorio di Volkermord è durato meno di 2 minuti e potrebbe succedergli lo stesso!!!"

Anche perché si è rialzato Bakunin... E il russo torna alla carica su Gallego bloccandolo subito dopo il pin con una Front Headlock a terra... Che poi dopo giro su sé stesso porta a terra il King of War!!! Bakunin prova a sottomettere Jack Gallego per la vittoria finale!!! Kami Shio Gatame di Yuri Bakunin, che prova a risolverla, come dice il nome scelto, con la Just Solution!!! A cui però Gallego non ha intenzione di cedere!!! Il Re sa che mancano pochi secondi e resta in attesa, risparmia ogni goccia di energia rimasta, evitando di sprecare forze e fiato per colpire Bakunin con dei pugni che non servirebbero a niente e cercando solo di rimandare il più possibile il momento in cui perderà i sensi... E la tecnica paga! Ma non perché è finito il tempo!!!

PERCHE' AD INTERVENIRE E' DAICHI AKIYAMA!!!

Il giapponese colpisce con un colpo di suola in tuffo Bakunin e prova un ultimo disperato tentativo degli ultimi secondi di schienamento su Jack Gallego!!!

Uno... Due... Tre!!!

NOOOOOOOOOOO!!!

Volkermord lo tira via da un piede!!! Akiyama prova a scattare nuovamente in piedi... E Volkermord lo schianta sotto una gamba con una Fame Asser... Chiusa poi con la Eternal Return!!! L'Unsterblich va a sottomettere Akiyama nei pochi secondi rimasti, schiacciandolo in una Headlock applicata con una gamba!!! Akiyama perde la sua occasione di diventare King of War e alza la mano... E' pronto alla resa... E la va a battere a terra...

NOOOOOOO!!!

Akiyama con orgoglio resiste e si mette una mano in testa, tirandosi i capelli della cresta, disperato per il dolore e per l'epilogo....

CHE ARRIVA IN QUESTO MOMENTO!!!

SUONA LA SIRENA!!!

I 20 MINUTI SONO FINITI!!!

TUTTI A TERRA DISTRUTTI... E C'E' L'ANNUNCIO DEL RISULTATO FINALE!!!

Xue: "Il vincitore per Last Fall in 20 minuti e ANCORA King of War è Jack Gallego!!!"

Fullerton: "Ed è finalmente finita!!! Nessuna sorpresa all'ultimo istante! Nessun miracolo dell'ultimo secondo! Il King of War è ancora Jack Gallego!!!"

Cletus: "Jackie difende la cintura, ma deve tanto di questa vittoria a Daichi Akiyama, che senza più possibilità di vittoria, ha affrontato il dolore, per finire non vincente, ma nemmeno sconfitto!"

Fullerton: "Commentare con un'unica frase quanto accaduto in questo Main Event sarebbe impossibile, ma basti sapere che alla fine di 20 minuti a ritmi massacranti, tutti e tre gli sfidanti potrebbero recriminare per qualcosa, ma la cintura è ancora del campione che la difendeva: Jack Gallego!!!"

Cletus: "E allora non ci resta che salutarvi e darvi appuntamento tra due settimane per TWP #67, dove il cammino del Total War Project riprenderà, finito questo WarPath!!!"

E sulle immagini di Jack Gallego, distrutto e ancora a terra che riabbraccia la sua cintura appena consegnatagli dal referee, finisce la puntata numero 66, da Chicago e per WarPath è tutto!!![/align]
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
ShaneSimond
Member Avatar
SlasherShane
Voglio commentare subito e soprattutto voglio farlo senza sapere i risultati. Perciò si parte.

Voi dite: "Si ma che cazzo fotte a noi che aggiungi addirittura un altro team al club che siete già un fracco? ... Non ve lo dico lol.

Storia tra Rookie. Breve e conciso il ragazzo. Non che ci sia molto da dire al riguardo.

Oddio Marika è Simon Dean.
Quote:
 
poi continua a battere i suoi avversari per vedersela con me…

Come si permette???
Povero ragazzo. Anche se troppo comedy potrebbe rovinare il personaggio per certi punto di vista. Lo renderebbe meno vincente. Comunque per intrattenere questo promo i trattiene. Ora vediamo se gli allenamenti otterranno i loro risultati ... Si, ho saltato per vedere il risultato. C'è riuscito comunque. I muscoli rilassati hanno fatto il loro effetto ah ah.

Ah la famiglia Ross. Mentre gente come Almsay e Jack Leone non son capaci di trattare con i loro figli, questo addirittura ne tiene due in buoni rapporti. Almeno qualcuno ha fortuna.

Volkermord, mettetegli una maschera e fategli interpretare Bane. Quello che ci piace a noi. Bello pompato come Dio comanda.

La groupie di Raven è qua come già saputo nel promo delle due sorelle.
Quote:
 
Franziska: “M’arimbarza... Nun me significa gnente... Aripijate... Famo a capisse!”

Brrrr, presto diventa fan di Willy Spencer?
Il romano ormai fa talmente tanto "Oregon McClure" dea WBFF che quando lo leggo penso a lui.
Che poi non posso parlare perché ho un manager che parla in calabrese.

Momento Messicani v Sfidanti. Ogni volta che uso Ethan mi diverto, non posso farci nulla, spero non vi piaccia al punto giusto perché mi sono impegnato ah ah.

Quote:
 
ma Trump non aveva tirato su il muro?

No, quello l'ha già tirato su Bill Clinton.

Effettivamente son curioso anche io di sapere se Tyson ci sarà, ma allo scorso F-World aveva detto no. Quindi boh.
Comunque c'è Stuart quindi è bello.

Ancora Gold Fist Club per la vostra gioia.

Mi vien da tifare per la Man House quasi quasi.

Nulla da fare. Non riesco a sopportare il romano.

L'anonimo messicano con l'anonima maschera degli Anonymous, si presema come Anónimo e da la vittoria al trio "greco"

Vogliamo le registrazioni di Cassie che fa la lap dance vestita solo di maschera. Uscite il Sextape come Paige.

E Raven vince il titolo Anarchy, ora non glielo caccia più nessuno ah ah.

E dopo il soporifero Godai Dojo, il Gold Fist Club con Bakunin. Perché sì.

Gallego non sottovaluta nessuno e non schernisce nessuno, un vero lavoro da Face.

Quote:
 
"UN FOTTUTO CARRARMATO IN UNA CHIESA!"

È bellissima.
Che poi il fatto che Bakunin vinca per primo non mi fa ben sperare, nonostante lottino sprint iniziale. Qua il titolo ancora non ha un detentore sicuro, tutti sarebbero buoni come scelte.
Figata la scelta che ha portato a Volkermord che schiena Gallego.
Jack si riprende il titolo, wowo, l'unico a non aver fatto uno schieramento è Akiyama ... Non mi fido.
A Bakunin non va bene la Just Solution, fottuto Akiyama.
Qua o mantiene Gallego o se lo prende il giappo, pochi cazzi.
Come avevo previsto. Gallego mantiene la cintura. Che bel match però!
Posted Image
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Psykomarty

Commenti sparsi in pausa.

Accetto il match femminile scritto così per esigenze di storia, mi ci infilo con Cassie in modalità incazzata, vediamo che accade.
Nulla da dire su Franzy, è un ottima aggiunta alle Kurofune.

Un pochino meh il match 3 vs 3, già il gruppo WTF mi pareva una farsa, lo scontro poi finito così mi pare ancora più meh.
"Anonimo"???

Masters è un personaggio molto molto buono, ma cith se non manda a puttane il promo con umorismo da Bagaglino non è contento.
Avrei preferito il cambio titolo perchè a lungo andare l'heel che vince così mi stanca.

Raven campione Anarchy.
A me spiace ma Raven, a parte la ECF, a livello di titoli sta sbagliando a filotto.
Accettare le provocazioni di Jefe è stato dire "i miei allievi non sono alla tua altezza e quindi devo lottare io"
Anny ci guadagna in starpower di brutto.
Io ad esenpio avrei mandato O'Brien...

Sempre paraculi i Godai, ma il promo è buono.
Gallego anche, testa sulle spalle (troppo troppo) umile ma concentrato.
Voljemort sembra sempre convinto di essere chissà chi o chissà cosa, invece in TWP fa un fallimento dietro l'altro.
Bakunin...io ho dovuto legger due volte lo show per accorgermi del suo promo, primo ennesimi personaggi nel GFC di cui nessuno penso sente il bisogno, poi mamma mia il suo promo.
1- a me non frega cazzo di nessuno
2- pompino a personaggio JLW/WBFF
3- A me frega cazzo
Piatto, piatto e piatto.

Bello il match, ottima figura del Godai, pvviamente di Gallego e pessima sia di Yuri che di Volk.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Seifer
La "Concorrenza"
Warpath si commenta segmento per segmento.

- Del GFC può intimorire la mole di personaggi che poi, essendo in tanti degli ex-sovietici, magari finisci col sovrapporli e non distinguerli. Ma per me Shane è bravo a mantenere coerente la sua storia interna. L'incipit era solo... un incipit ovviamente. Vedremo il resto durante la serata.

- A differenza di altri personaggi del Nest, in Rushmore non vedo ancora una caratterizzazione: Little Raven è l'underdog per eccelellenza, Martin è il cinico, O'Brien quello con più potenziale non sfruttato, Franziska è Franziska... Rushmore non riesco ancora a definirlo, ma è un rookie, si fara.

- Masters mi piace molto. Tra l'altro, sarà il nome, ma me lo immagino con la faccia di Chris Masters. :D Ad ogni modo, secondo me Cith si è trovato, quasi involontariamente, tra le mani un personaggio che usa benissimo e che non avendo nessun tratto caratteristico particolare si differenza moltissiml da tutti i suoi altri personaggi che, in genere, hanno sempre gimmick più marcate.

- Il promo della Militia ha perfettamente senso. Le palle però mi sono crollate quando, due righe dopo "Barbarigo ormai nauseato dalla retorica dei Cavalieri" se ne esce con "noi siamo quelli che hanno scoperto il nuovo Mondo".

- Un bel primo match per cominciare. Il risultato lo condivido.

- Promo familiare della famiglia Ross. Non brutto, ma non posso dire che sia il miglior lavoro che ho letto da Tave.

- Certo che Volky quando comincia a parlare non piglia fiato manco pe' respirare. :D

- Non do un giudizio sul promo ma un piccolo "consiglio" che poi potrà essere ignorato senza problemi. Franziska è un americana, californiana se non erro... e si gioca sulla sua parlata romanesca, ovviamente ispirata al buon Diggia. In WBFF c'è un personaggio, Oregon McClure che parla "romanesco". Quando chiesi, un po' perplesso, che senso avesse che uno del Mississipi parlasse romanesco, l'handler mi spiegò che in realtà McClure parla con il dialetto tipico del sud rurale degli Stati Uniti... solo che siccome i promo sono in italiano, la parlata viene traslata in "romanesco" per far capire che ha una pesante cadenza (un po' come nei Simpsons dove lo scozzese Willy parla con l'accento sardo). Ho trovato la cosa geniale e mi chiedo: perchè non adottare la stessa cosa anche con Franziska invece di stare a spiegare il perchè un'americana c'ha la calata romana?

- Troppo spagnolo e troppo Ethan in questo promo. Non mi ha preso.

- Si, facile scriver così un 4 vs 4 eh? :D

- Primo promo mio.

- Mi chiedo se il nome dell'assistente di Wolfram sia una citazione. Effettivamente Bakunin pare più concentrato sui match che ha disputato in altre Fed che non su quello che avrebbe dovuto affrontare di lì a poco.

- Più che giudicare il promo, dico solo che ho apprezzato molto la faida parallela TWP/WTF con la lotta tra scuole di qua e la sfida tra Ross e Dylan che si terrà a Futurama di là. Ognuno ha bookato quel che cazzo gli pareva, senza dare spoiler o anticipazioni, ma comunque ci siamo trovato bene ed il percorso è stato coerente.

- Io avrei fatto votare SI a Nene e NO a Cymone che quindi sarebbe stata l'unico voto non concorde col resto della squadra. Mi sembrava uno scenario più realistico.

- LOL, si poteva almeno fingere di farlo un match eh!

- Ci sta che Jefe promi al posto di Annihilator, però visto che Jefe non è solo un manager, e non è manco più solo il Boss della Escuela me è anche, ho soprattutto, un promoter, il segmento perde un po' di... verve.

- "Penso che qualcuno potrebbe definirmi una attention whore." - Per me il promo poteva finire qui. :D

- Per me, il pretesto di Raven, ci sta. E mi fa piacere vederlo attivo non solo come Capo-scuola.

- Super-match. Un verdetto che comunque sarebbe potuto risultare pesante per Annihilator... se il suo avversario non si chiamasse RRR. Un nuovo Anarky Champion che, per star-power, potrebbe a mio avviso ribaltare l'importanza delle cinture presenti nel TWP. Sono molto interessato a questo regno, secondo me la presenza di Raven come campione potrebbe chiamare sfidanti di qualità.

- Come sempre bella l'interpretazione che il Mercedes da dei membri della sua scuola. Loro sono il Bushido nella maniera più rigorosa, nell'interpretazione più letterale. E la cosa mi piace molto.

- OK, Bakunin qui ha parlato anche degli avversari. Lavoro completo a questo punto. :D

- Secondo promo mio.

- Parlo con un po' di difficoltà di questo match. E' stato bello, Gallego ha vinto ed OK.
Ma questo è un match che, lo sappiamo, Gallego doveva perdere e, semplicemente, credo non ci sia mai stato un cambio di booking più doloroso. 'nuff said.
La vita è un varieté
e 'o cazz è cumm 'o rré
e io ca so' guaglione,
t'o ronco 'stu bastone sott' 'a luna
puttana comm'a ttè.

(O' tiempo se ne va - Squallor)
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
ShaneSimond
Member Avatar
SlasherShane
Quote:
 
1- a me non frega cazzo di nessuno
2- pompino a personaggio JLW/WBFF
3- A me frega cazzo


La faccenda della pompa mi lascia perplesso, perché non ho nessun amaro in bocca.
Visto che ti vedo esperto, mi parli di questa pompa mbare? A chi la starei facendo che son curioso.
Posted Image
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Cross Wizard
Member Avatar
Grazie Gianni, GIAOOOO!
Quote:
 
- Io avrei fatto votare SI a Nene e NO a Cymone che quindi sarebbe stata l'unico voto non concorde col resto della squadra. Mi sembrava uno scenario più realistico.


Ed è appunto quello che è avvenuto (più o meno) :D

Quote:
 

CT: “Hum... - Cymone sembra assorta in un ragionamento tutto suo – due si e un no, sarò io a fare la differenza... vediamo un po'... se dicesse sì potrei cadere in un tranello, se dicessi no magari farei il loro gioco, forse tutti si aspettano che io dica no, e invece dirò si! Oppure...”

NH: “Basta ciarlare! Dico sì, va bene? Così la pianti!”

Franzsika si alza dalla sedia saltellando di gioia.

FD: “Si! Sono di nuovo una Kurofune, 3 voti su 4! Grazie amiche grazie!”


BBW: si
Safiye: si
Nene: no che diventa si
Cymone: alla fine tendeva per un no

Franzy parla in romanesco per un semplice fatto: idolizzare RRR, che come è noto è di Roma.
Quindi non vedo perché dover spiegare la cosa in stile doppiaggio di "Kung Fu Hustle" :D
La D. James al suo debutto ufficiale in THèA fu chiara:

FJ: "Sì sì, io e BBW ce ne conosciamo abbastanza bene. Lei è arrivata con le turche qualche mese dopo che ho cominciato ad allenamme in reinbo brigge. E' una tipa okkei, magari npo' strana, però chi so io per giudicà? Io so nata a Los Engeles, in California, eppure mo' me so imparata a parlare come il mio idolo... Ravenuccio! E da lui ho imparato tanto, pure se non ho mai avuto l'occasione per allenamme con lui. Spero un giorno di poterlo fare, se devo esse sincera. Lui è tipo er top per me. Non c'è mai stato un lottatore così devastante sur quadrato come lui e pure fuori se la cava assai bene. Per questo motivo sto cercando de esse un po' più sciolta cor parlato. Dici che me riesce come a Ravenuccio?"
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Seifer
La "Concorrenza"
Forse mi ero perso l'esordio ufficiale di Franziska.
Come spiegazione ci sta, anche se in anni di efed non ho mai visto RRR fare sfoggio di slang da borgata, quindi.. boh, pensavo fosse un'idea carina farlo diventare un "inside joke" motivato on-screen diversamente ma era una cosa buttata lì per dire.

P.S.
Tavernier idola.

Posted Image
La vita è un varieté
e 'o cazz è cumm 'o rré
e io ca so' guaglione,
t'o ronco 'stu bastone sott' 'a luna
puttana comm'a ttè.

(O' tiempo se ne va - Squallor)
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Red Revolution Raven
Member Avatar
The Ugly
Non commento la TWP da troppo tempo e non posso permettermi di non spendere due parole su questo evento che mi è piaciuto davvero tanto.

ROOKIE TITLE
Effettivamente Masters sta eccedendo un po' troppo nel comedy, ad ogni modo la faida finora l'ho trovata molto interessante. Il risultato permette di continuare a me e a Max di darci da fare, ma anche qualora fosse definitivo protegge Rushmore e non lo penalizza.
Effettivamente Rushmore non ha ancora una caratterizzazione netta e io in primis ancora non so dove andare a parare, o meglio lo so, ma è una cosa ancora molto futura, cercherò di provare a fare qualcosa in più nell'immediato.

CAL-RBG
Interessanti tutti i segmenti visti in questa circostanza: le Kurofune chiudono i conti con Emily e riaccolgono Franzi nel loro gruppo. Cassie invece ha un palo incastrato nella vagina e questo incide sul suo umore, peccato...

WTF vs MH
A me queste seconde leve della Training Facility non dispiacciono (ps: ho amato alla follia Timmy Vandalo), ma vanno prese appunto per quello che sono, anche se nulla toglie che prima o poi possano prendersi qualche soddisfazione qui in TWP. Curioso di vedere chi sia questo Anonimo, probabilmente è Vinnie Vazquez, ma staremo a vedere.

Anarchy Title
Onestamente non condivido le critiche a RRR che a quanto pare non va bene né quando vince né quando perde, ma se nel secondo caso relativo al titolo FWF ci può stare visto che manca una visione complessiva che abbiamo solo io e Giovanni in quanto owner (che poi magari sarà criticata anche quella eh, e va bene), in questo caso non capisco cosa ci sia di male se RRR raccoglie una sfida che esplicitamente gli è stata lanciata dal boss di una scuola avversaria. D'altronde sappiamo benissimo che Raven non è mai stato un campione di rilassatezza, lungimiranza e sangue freddo... Ringrazio comunque Tave per il titolo e spero di poter valorizzare il titolo come merita un titolo con quel nome.

MAIN EVENT
Troppo Bakunin in questo show, bastava il promo finale del russo molto buono, il resto è mera cornice che non riesce a creare interesse. Volkermord e Gallego estremamente positivi, due ottimi discorsi con buonissime motivazioni e alcuni punti degni di nota. Bene anche Daichi, anche se un gradino sotto ai suoi avversari.
Nel dover riorganizzare il booking, credo che la scelta di dare continuità al regno di Jack sia la scelta più giusta. Ad maiora.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
S!mon

@Shane: Se vuoi non leggermi più basta dirlo, almeno posso risponderti "Skippa i promo, tanto sei prevenuto dato che anche su promo diversi in contenuti e stile dici sempre la stessa cosa".

@Marty: Ti capisco, ma purtroppo certe circostanze non mi lasciano molta scelta se non il cercare di far quadrare tutto nella gimmick del Dojo
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Psykomarty

@Simon: idea mia, se proponessi a Tave di mettere in palio il titolo per dimostrare di esserne meritevole?
È qualcosa fuori dagli schemi e dalla logica del "faccio quel che mi chiede l'owner" ma lo reputo possibile no?
Il Godai a me piace, la storia "Universo crea ordine" è una buona giustificazionw, ma secondo me potevi o potrai svilupparla anche in altro modo.
@Fra: il Nest ha 4 lottatori, nessuno di loro ha mai vinto un titolo, perchè non puntare su altri personaggi, perchè non Little Raven che prende le "difese" di Raven?
O O'Brien che dopo esser arrivato a pelo del titolo massimo pensa di meritare lui una possibilità?
@Shane: Yuri dichiara interesse solo per Volkemort, l'unico meritevole del suo interesse, come sempre se si parla di personaggi WBFF o JLW Bakunin ha di cui parlare, verso altri è sempre "io me frega cazzo" chiaro che Yuri girando attorno a quei universi ci sia più affinità, ma tra tutti è Gallego quello verso cui mostrare massimo interesse.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
ShaneSimond
Member Avatar
SlasherShane
Martino quali Dio boia "universi più affini"? :unsure: Bakunin in JLW ha fatto solo la comparsa per le PWW ed in WBFF un match contro Skyblue l'anno scorso per le 2W1C. Lui sta solo in ECF e TWP in pianta stabile e non si muove.
Volkermord l'ha affrontato sempre qua.

Ti avrei dato ragione se mi avessi detto che non parlo abbastanza del Godai Dojo ma è l'unica scuola di cui ricordo solo un nome. E sicuramente non può esser colpa mia Simon. Ricordo solo il Rookie per come è caratterizzato abbastanza bene il resto non lo ricordo.

Per il resto io sono d'accordo con il risultato. Gallego per me ha fatto meglio nel promo, è più giusto che se perda il titolo lo faccia in un match uno contro uno e basta.
Posted Image
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Red Revolution Raven
Member Avatar
The Ugly
Psykomarty,1 April 2017
14:21
@Fra: il Nest ha 4 lottatori, nessuno di loro ha mai vinto un titolo, perchè non puntare su altri personaggi, perchè non Little Raven che prende le "difese" di Raven?

Il Nest ha 4 lottatori e nessuno di loro è stato sfidato da Senor Jefe.
Ripeto, Raven non è un maestro sapiente e riflessivo, ma è avventato e con poco sangue freddo soprattutto in queste situazioni: tu lo sfidi? Lui si fa sotto senza pensarci due volte e se perdi, impari a fottere col figlio di puttana sbagliato.
Mi sembra chiaro e lineare.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Psykomarty

Lineare si, come è lineare che Anny non ci ha perso avendo perso in un match combattuto contro Raven, il quale è andato da un rookie a vincere un titolo che poteva spettare invece ad uno dei suoi allievi che in TWP si fanno il culo da day one.
Inoltre, Jefe lo ha sfidato e ok, ma perchè Raven non ha accettato mettendo però in palio una shot al titolo da parte di uno degli allievi?
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
1 user reading this topic (1 Guest and 0 Anonymous)
DealsFor.me - The best sales, coupons, and discounts for you
Go to Next Page
« Previous Topic · Show · Next Topic »
Add Reply
  • Pages:
  • 1

Theme Designed by McKee91 and Lout of ZNR