Welcome Guest [Log In] [Register]
Welcome to Raven Project.


If you're already a member please log in to your account to access all of our features:

Username:   Password:
Add Reply
TWP #68; Tante belle immaginette
Topic Started: Apr 21 2017, 01:26 (88 Views)
Il Cavaliere Nero
Member Avatar
AKA Pigmeo
[align=center]La puntata si apre all'interno dello spogliatoio di quel che resta della Militia Romana Sacra.
"Quel che resta" perchè ora i membri della Militia sono 4: e non per loro scelta, ma perchè Barbarigo è stato letteralmente rapito da Valtharius.

Lionheart: "Vi ho chiamati qui per lo stato di emergenza in cui ci troviamo".

Lionheart, l'inglese, apre l'adunata.

Courtois: "Siamo in stato di emergenza ormai da mesi, William..."

Lionheart: "Non è il momento di tornare su quel tipo di problemi, Louis. Dobbiamo mettere da parte i dialoghi sui massimi sistemi e pensare che un nostro compagno è sparito."

Stoute: "Non nel nulla, William! Barbarigo è stato rapito! Andiamo e portiamocelo via."

Lionheart: "Andiamo DOVE? Sappiamo dove si trova? Quei pazzi della Scuola del Sapere Superiore non hanno la sfortuna di potersi riunire solo in spogliatoi di arene. Può essere ovunque e noi non lo sappiamo."

Alfonso: "Per questo dobbiamo partire all'avventura in giro per il mondo fino a quando non lo troveremo e poi..."

Nessuno è d'accordo con Alfonso e la sua idea del giro del mondo.
Certo, però, che il rapimento di Barbarigo è riuscito a far tornare alla base anche l'ala dalle maggiori tendenze centrifughe.

Lionheart: "Mi spiace dirlo, ragazzi, ma ora è proprio il pragmatismo di Niccolò che ci manca. Lui sicuramente avrebbe proposto qualche soluzione a questo problema..."

Courtois: "Peccato che sia stato lui ad essere rapito!"

Il francese pare si diverta a piccare Lionheart.
Che se la prende.

Lionheart: "LOUIS, BASTA! Volevi il tuo obiettivo? Eccolo! Non siamo riusciti a trovare una meta che si è presentata come un fulmine a ciel sereno. Trovare e liberare il nostro compagno. Ora tu e Alfonso non potete lamentarvi di essere senza strada. Anzi, le strade sono fin troppe, perchè Niccolò può essere ovunque..."

Alfonso: "...E fino a quando rimarremo qua non lo troveremo mai! PARTIAMO!"

Lionheart: "FERMO! Se Niccolò ci ha insegnato qualcosa, è che l'irruenza è inutile."

Stoute: "Non parlarne come se fosse morto! Lui sa come cavarsela. E la Scuola del Sapere Superiore non è composta di pazzi... O forse sì?"

Courtois: "Tutto ciò che sappiamo è che Valtharius, per qualche ragione, ha rapito Barbarigo. Non sappiamo neanche se è stato spinto dalla sua Scuola o se ha agito da solo. Jan, tu che hai una mentalità più vicina a quella di Valtharius, puoi suggerirci qualcosa?"

de Stoute non gradisce questo accostamento.

Stoute: "Puoi suggerirci qualcosa tu invece di lamentarti? Ora che non c'è Barbarigo devi frignare tu?"

Nuove scintille nella Militia ed è sempre Lionheart a fermare il tutto.

Lionheart: "BASTA! Non è questo l'atteggiamento da tenere! Louis, devo dirti che avevi ragione. Senza un obiettivo noi cavalieri siamo persi, perchè combattere senza meta ci svilisce. Ora siamo liberi, è vero, ma siamo come cavalli imbizzarriti, siamo letteralmente INUTILI, perchè vaghiamo di giorno in giorno senza fare progressi. Siamo troppo diversi tra di noi, tra te e de Stoute c'è un universo di differenze, ed è soltanto questa circostanza a tenerci uniti. Ma ora mettere il dito nella piaga non servirà a nulla. Non sarà litigare ulteriormente tra di noi a darci l'illuminazione, ad aprirci la strada verso qualsiasi sia la nostra missione. Ora abbiamo un obiettivo a breve termine... O che spero sia a breve termine: ritrovare Niccolò. Quindi diamoci tutti una mano, reciprocamente, troviamo Niccolò e dopo... Dopo penseremo al resto..."

Louis incassa la risposta di William, accettando la sua apertura alle sue idee (la Militia senza un obiettivo non ha senso), ed annuisce, riportando la "pace" nella Militia. Ma questa quanto durerà? E riusciranno i milites a ritrovare Barbarigo?


Posted Image

Inizio serata, ancora dobbiamo assistere al primo match.
L'arena, caldissima, comincia ad apparire un po' impaziente... ed è pertanto naturale che le note di "Bitch better have my money" che risuonano attraverso il P.A. System... non sono accolte benissimo.

Anche perchè introducono il nuovo acquisto della Suicide Academy... un volto in realtà già noto, almeno a chi segue le faccende della WTF visto che la Sarah Jean in questione altri non è che Sarah Jean Underwood, la figlia del General Manager della Wrestling Triumph Federation.

Notoriamente una stronza, Sarah Jean è accolta quindi con i giusti fischi. La bionda però percorre la rampa come una modella che sta sfilando. L'americana indossa un lungo soprabito, ben abbottonato, che nasconde le sue forme. Prima di salire sul ring si fa passare un microfono, ma i continui fischi dell'arena le impediscono di proferir parola.

Deve attendere diversi secondi prima di cominciare.

SJU: "So che non volete certo un mio discorso..."

Un corale "HELL YEAH!" si solleva dagli spalti. La Underwood sorride.

SJU: "Ed infatti non sono qui per parlare... ma solo per darvi lo spettacolo che state attendendo. Uno spettacolo che la mia avversaria non potrà mai regalarvi. Cassie Carter? Lottatrice eccellente... ma a voi interessa qualcosa?

Io credo che vi interessi più questo."

Con un gesto, e facendo cadere sul mat il microfono, Sarah Jean lascia scivolare il soprabito e...

Posted Image

Boato ormonale dell'arena di Cleveland!
La Underwood, dopo aver fatto una piroetta su sè stessa, si ferma, mani sui fianchi, e resta in attesa dell'arrivo della sua avversaria.

Di certo, ha totalmente cambiato l'umore dello stadio, dapprima ostile nei suoi confronti, adesso sembra quanto meno... disinteressato alla contesa e più concentrato ad ammirare le bellezze della Underwood.

Che con un gesto è riuscita a riportare il wrestling femminile indietro di qualche lustro, e le lotte per la parità dei sessi indietro di almeno qualche decade!

Ma ognuno usa le sue armi, e stasera Sarah Jean è pronta ad affinare le sue!


Posted Image

Suicide Division
No Title Hardcore Match

Shinsegumi vs Suicide Academy
Cassie Carter vs Sarah Jean

Subito dopo il suo 'spogliarello' Sarah Jean viene raggiunta da Cassie Carter, che al contrario dell'avversaria, invece di togliere ha aggiunto un accessorio di prestigio alla sua vita, ovvero la cintura come prima Suicide Champion, ottenuta con la vittoria contro Franziska D. James, nello show del Terzo Anniversario THEA.
Una volta sul ring, Cassie ha facilmente mostrato perché lei è la campionessa, partendo subito forte con i suoi calci per rimettere Sarah al suo posto. La Carter non ha nemmeno tentato di recuperare armi per colpire la sua avversaria, che nonostante abbia provato diversi contrattacchi, è sempre stata tenuta sotto controllo, in una contesa che Cassie ha condotto per diversi minuti prima di chiudere l'incontro con un Wildstrike Superkick, seguito dal Wondergirl Flipping Piledriver, che hanno lasciato senza speranze la debuttante per il 3 vincente.

Xue: "La vincitrice per schienamento con la Wondergirl in 6 minuti e 19 secondi è la Suicide Champion: Cassie Carter!!!"

Posted Image

Il camerino, lo si può intuire dai membri all'interno, è quello della Man House e nella stanza ci sono i tre componenti della 'missione americana' della scuola di Vince Ross: il giapponese Takeshi Kodama, il rookie Jeffrey Tucker e il ritrovato membro perduto ora conosciuto come Anónimo.
A parlare per primo, è Kodama, il membro più loquace dei tre, allungando un pugno nel classico segno di saluto tra i membri della scuola verso l'uomo con la maschera dai colori de la Bandera.

Kodama: "Ben ritrovato, Vinnie."

Nessuna risposta dalla maschera con il ghigno di Fawkes.

Tucker: "Non risponde se lo chiami così, risponde solo al nome Anónimo."

Ora è il rookie della scuola ad allungare un pugno verso il fu Vinnie Vasquez.

Tucker: "Bentornato alla Casa, Anónimo."

Ed ecco che arriva un inchino cerimoniale spostando il mantello lateralmente, prima di battere un pugno su quello proteso da Jeff.

Kodama: "Niente più Vinnie, né Vasquez, né hermano, perro, cabron o tutti gli altri appellativi soliti?"

Anónimo: "Nemmeno Doble V o tutti gli altri, yo soy Anónimo."

Kodama: "E allora benvenuto tra noi, Anónimo"

Finalmente anche il giapponese riesce a farsi battere il pugno.

Kodama: "Ora più che mai abbiamo bisogno del tuo aiuto, i nostri avversari della Wrestling Training Facility hanno sempre cercato di sfruttare la loro superiorità numerica o strategica per avere la meglio su di noi, ma ora, con la tua presenza a sorpresa, siamo finalmente noi a poter condurre i giochi, togliendo di mezzo tutto il superfluo e concentrandoci dove gli siamo superiori, sul quadrato."

Anónimo si limita a un silenzio che vale come assenso, a dare delle risposte concrete oggi deve essere il rookie, impegnato in un altro match incrociato contro il corrispettivo della WTF.

Tucker: "A Futurama V, nel cuore della federazione di McZax, la nostra scuola ha riportato le due vittorie più importanti. Quella del nostro maestro, Mr. Ross contro Dylan nella sfida che chiudeva i conti definitivamente tra loro e quella di Ty, per il titolo più importante, nel Main Event più importante dell'anno.
Ora tocca a noi rimetterli in riga qui, fargli capire che tolti i loro trucchetti, la loro scuola e la loro cultura non valgono niente in confronto al nostro stile di vita e di apprendimento."

Kodama: "E il prossimo tassello da aggiungere, è il tuo, stasera.
Hai già lottato contro Jesus Butler, prima che McZax tentasse di costruirgli un trio intorno e mi aspetto che la tua sfida possa andare come l'ultima volta, con lui chiuso in una tua sottomissione senza via di fuga."

Tucker: "E così sarà. Abbiamo perso troppo tempo dietro le loro provocazioni e dietro i loro giochi di potere, ora è il momento di toglierceli di dosso una volta per tutte, iniziando sottomettendo il loro capo.
L'ho già fatto... E stasera lo rifarò. Garantito."

Anónimo: "Lo farai da solo?"

Il rookie resta un po' sorpreso dalla domanda del taciturno compagno.

Tucker: "Certo, come sempre. Noi non interveniamo nei match, se volete guardarmi le spalle nel caso di arrivo di Harry Po e Black Panther X, ben venga... Ma non vi chiederei mai di fare il lavoro sporco per me."

Anónimo: "Chiedevo."

Il mascherato mostra i suoi palmi, alzandoli al cielo con fare innocente, mentre Tucker lascia la stanza, in direzione ring.
Nella stanza restano solo Anónimo, Kodama e la telecamera.

Kodama: "Si può sapere che ti è successo in questi mesi?"

Anónimo: "Niente, niente... Ma l'ultima volta che ha sottomesso Butler, l'ha fatto grazie ad Hardaway e non da solo.
Forse avresti dovuto ricordarglielo."

Anónimo sistema meglio il cappello in testa e lascia la stanza, mentre la linea torna alla regia.


Posted Image

Naucalpan arena, Naucalpan.

Si è da poco concluso un try-out della PELL per alcuni Luchadores e gli inservienti stanno smontando il ring. Le immagini si spostano poi nell’ufficio di Senòr Jefe, dove assieme all’impresario messicano, c’è anche il nipote a capo della Escuela de Lucha Libre in TWP: Estragos!
Il giovane luchador è affacciato alla vetrata dell’ufficio di Jefe che ha visuale sulla zona ring e gli spalti, alle sue spalle lo zio è seduto alla sedia della scrivania

Jefe: "Beh? Tu che ne pensi?"

Chiede Jefe con tono scazzato, mentre si versa della Tequila in un bicchiere. La risposta di Estragos non tarda ad arrivare

Estragos: "Penso che se mi hai fatto venire fin qui un motivo c’è"

Si volta Estragos, abbassando la tapparella della finestra che da alla zona ring, andando poi a sedersi alla sedia davanti alla scrivania

Estragos: "perché non sono a Cleveland stasera?"

Domanda con tono poco contento il luchador, incrociando le braccia al petto. La risposta di Jefe arriva dopo che questi abbia mandato giù il bicchiere di Tequila

Jefe: "Lo sai chi è rinchiuso giù nel mazmorra della nostra Escuela a 16 km da qui? *domanda retorica*
Nessuno di noi è a Cleveland esta noche , ed è cosi che voglio che vadano le cose. Dobbiamo venire a capo di un piano, nipote. Dobbiamo capire come riprenderci il tiolo Anarchy prima che Annihilator causi altri guai alla TWP, ma soprattutto alla nostra Escuela *indica verso la vetrata Jefe*
Quelli che hai visto li fuori sono futuri hombres muertos se non plachiamo quel maledetto, ed io ho bisogno di altri luchadores per i miei show qui"

Il tono di Jefe passa dallo scazzato al serio, mentre si versa ancora un goccio di Tequila nel proprio bicchiere

Estragos: "Ed io in tutto questo cosa c’entro? Steed non ha ascoltato le tue suppliche, cosa pensi, che le mie avranno successo?"

Jefe finisce di versarsi da bere e manda di nuovo giù tutto d’un fiato, sbattendo poi il bicchiere sul tavolo ma senza romperlo, nel il bicchiere ne il tavolo (che costano)

Jefe: "No idiota, basta con le suppliche. Non è nel nostro sangre supplicare *Jefe si alza dalla sedia*
A noi serve che qualcuno della Escuela riprenda il titolo Anarchy dalle mani di quel maldito di Red Revolution Raven, cosi da poterlo poi cedere ad Annihilator e placare cosi la sua collera."

Estragos, la cui maschera non copre gli occhi, questi si assottigliano alle parole dello zio

Estragos: "insomma, vuoi che io vada contro il corvo, in un match pericoloso come lo sono gli Hardcore match, vincere se le condizioni lo permetteranno, e dopo aver passato per l’inferno ed essere tornato indietro, vuoi che lasci il titolo Anarchy ad Annihilator."

Per niente contento di questa idea il giovane luchador, e i suoi toni lo lasciano intravedere nonostante il suo volto sia completamente coperto, meno gli occhi. Jefe annuisce, una volta con il capo

Jefe: "Visto? E’ per questo che l’ho chiesto a te: tu sei sveglio nipote. I due novatos hanno ancora molto da imparare, Sombra e Ignacio sono impegnati con altro… e poi sono due a cui non affiderei questo incarico cosi delicato ed importante. Allora, abbiamo un accordo?"

Jefe tende la mano verso Estragos, il quale si alza ma ancora non glie la stringe. Jefe non prende bene questo gesto da parte del nipote

Jefe: "…ricordati che mi sei debitore, muchaco"

Irritato il tono di Jefe ora, che ancora attende la stretta di mano dal nipote… e alla fine arriva! Stretta di mano tra i due

Jefe: "Chiamerò Steed seduta stante. Prendi la mia macchina, vai alla Escuela: accertati che Annihilator si ancora chiuso nel mazmorra"

Jefe quindi si siede, prendendo il telefono e digitando il numero per chiamare Steed, mentre Estragos fa per uscire dalla stanza

Camera Fades


Posted Image

Passi che risuonano in un corridoio.
Ci troviamo in quella che sembra essere una comune high-school americana, ma tutto ciò che vediamo sono dei piedi che calzano delle Nike Kobe 9 Elite "Mamba Moment".

Questi piedi arrivano davanti ad una porta tagliafuoco. Una spinta, ed i due battenti della porta si aprono. Il rumore dei passi lascia il posto a quello di cadute, tonfi, urla, affanni, sospiri. Siamo in una palestra, per la precisione in una palestra di mat-wrestling.

I piedi si fermano di fronte ad altri piedi, che indossano delle Adidas Superstar, bianche a strisce bianche. La camera zooma verso l'alto e scopriamo che questo secondo paio di piedi appartiene a Dylan McZax. Che indossa una tuta, in acetato, nera, ed osserva, a braccia incrociate sul petto, i ragazzi allenarsi.

"Finalmente hai accettato di vedermi."

Dylan si volta verso il suo interlocutore, che finalmente scopriamo essere Jesus Butler.

DMZ: "Dovevo sbollire. I'm sorry, kid."

Butler si guarda intorno, poi sbotta.

JB: "Si beh.. scusa un cazzo, D'! Hai perso con Ross, ma non è stata colpa mia!"

DMZ: "Lo so, infatti è stata solo colpa mia."

La semplice, e spontanea, ammissione di colpa di Dylan McZax sembra spiazzare Butler, che resta senza parole. E' quindi l'Albionic Panther a continuare.

DMZ: "Ci sono sconfitte che puoi accettare, ed altre che fai più fatica a digerire. Ross è in un momento di grande forma, ma nonostante ciò, mi ha seccato molto perdere contro di lui. Mi spiace avervi evitato, non sono stato un gran mentore ultimamente."

Ancora, Butler non sembra saper cosa dire. Per ovviare all'imbarazzo, l'inglese continua a proferir parola.

DMZ: "Sai... in questa scuola ci ho insegnato. Wrestling ovviamente. Ero fuori dal business all'epoca. L'ASW aveva chiuso, e con essa... ero convinto che anche la mia carriera non avesse più nulla da dire. Ero stato al top del top, e non mi andava di... ricominciare da zero. Affrontare realtà dove magari il mio nome non era manco chissà quanto conosciuto... quindi dissi STOP. Lasciai l'Europa e venni qui, proprio a Cleveland. Anche se avevo lavorato in una major, qui negli States non ero poi così famoso... o comunque, mi lasciavano in pace."

Dylan sorride.

DMZ: "Insegnavo il wrestling "universitario" ai ragazzi abbastanza in gamba da poter sfondare al college. Ma poi, loro guardavano me e si dirottavano verso il pro-wrestling, il mondo dal quale stavo scappando. Fui riportato dentro da Damon Devlin. Sei giovane, e probabilmente non ti ricorderai di lui... ma fu uno dei padri fondatori della Legacy, insieme a me e Daniel. Mi parlò del progetto PWE... io non volevo entrarci, lo reputavo un progetto destinato a fallire in partenza.

Alla fine loro mi convinsero... ma avevo ragione io, come sempre.

Però... si riaccese la scintilla. Dopo quello ci fu l'Invasion in WFS, poi insieme a Daniel, visto il ritiro di Damon, prendemmo sotto la nostra ala Pedro, e riunimmo la Legacy. Vincemmo diversi titoli di squadra, nel Raven Project, tornai a calcare la scena indipendente con l'OBW, io e Pedro vincemmo i titoli tag-team anche in ECF... ed in tutto questo, ci fu anche la WTF, del quale prendemmo il controllo."

Jesus ascolta interessato l'excursus storico dell'Albionic Panther... ma resta basito, come se non capisse dove vuole andare a parare il suo mentore.

DMZ: "Avevo dato per chiusa la mia carriera, quasi dieci anni fa... quando invece avevo ancora un incredibile percorso avanti. Nonostante tutto quello che ho vissuto, ci sono ancora sconfitte che reputo... difficili da digerire. E sai cosa c'è, Jess?

Ne son contento. Perchè vuol dire che mi frega ancora, e se mi frega ancora... allora ho ancora qualcosa da dare. E posso ancora ambire a vincere."

Dylan molla una pacca sulla spalla di Butler.

DMZ: "Ho visto che al cinese non è andata molto bene, contro Vasquez."

Butler bofonchia.

JB: "Già. Quell'idiota si è lasciato sconfiggere."

Dylan scuote la testa.

DMZ: "Ci sta, ragazzo. Ci sta. Vasquez è solo Vasquez... ma Harry non è... te."

Altra pacca, stavolta sul petto.

DMZ: "Tu non avresti perso!"

JB: "Nossignore!"

DMZ: "Però tu stasera non avrai contro Vasquez. Ti tocca Tucker, e Tucker ti ha già battuto."

Gli occhi di Jesus diventano quelli della tigre. Risponde a Dylan quasi ringhiando.

JB: "I will not fail twice."

Dylan sorride.

DMZ: "Bravo Jess... è esattamente quello che volevo sentirti dire. Stasera torneremo alla vittoria. E' ora di cominciare la remuntada."

Butler annuisce e...

CAMERA FADES


Posted Image

Xue: "Il secondo match della serata è un One on One ed è valido per la Rookie Division!
Il primo a fare il suo ingresso, con il peso di 103 kg, dalla California State University di Fullerton, dalla Man House: Jeffrey Tucker!!!"

Come sempre accade, in questi confronti incrociati tra Man House e Wrestling Training Facility, il pubblico sa già come schierarsi, arrivano quindi gli applausi per Tucker, che contento dell'accoglienza saluta tutti i suoi sostenitori lungo le transenne, prima di arrivare sul ring e salutare con un piede sulla seconda corda a un angolo.

Xue: "E il suo avversario, con il peso di 112 kg, dalla University of California di Los Angeles, in rappresentanza della Wrestling Training Facility: Jesus Butler!!!"

Che di contro riceve i consueti fischi appena mette piede nell'arena di Cleveland! Essere l'allievo prediletto di Dylan McZax nella sua facility a quanto pare, ha dei vantaggi, ma davanti al pubblico quasi esclusivamente svantaggi, con tutti i tifosi schierati apertamente contro di lui.
I due vanno quindi a fronteggiarsi a centro ring, dove Tucker tenta di provocare l'avversario ricordandogli la sua vittoria nell'ultimo scontro e Butler fa ricordare a Jeff, che solo l'intervento di Hardaway lo salvò.
I due vanno quindi subito a sfogare questa rabbia in eccesso e vengono immediatamente alle mani, spingendosi l'un l'altro al petto e costringendo il referee a dare il via al match!

Rookie Division
One on One Match

Wrestling Training Facility vs The Man House
Jesus Butler vs Jeffrey Tucker

Che prosegue come era iniziato! Tucker spinge ancora Butler, che ricambia una volta, poi due e tre, costringendo l'avversario fino alle corde, dove passa alle maniere pesanti! Serie di colpi di avambraccio al petto del rivale, poi lancio dalla parte opposta del ring, rimbalzo di Jeff e Clothesline di Butler! Subito steso a terra l'avversario, che poi JB va ad indicare sorridendo, per i fischi dell'arena.
Senza preoccuparsene troppo però, Jesus va subito a rimettere in piedi il nemico e a colpirlo per contenerne la reazione con uno European Uppercut! Poi un secondo! Infine un terzo, fino a che Tucker non è all'angolo! Tre Sky Hook di Butler, che ora senza preoccuparsi della reazione dell'avversario prende la rincorsa... E colpisce Tucker con un Corner Lariat! Poi un secondo! E un terzo! Butler è scatenato e ora può sollevare agevolmente l'avversario sopra la terza corda, mettendolo a sedere al paletto, dove lo raggiunge... Per connettere un Superplex dalla Top Rope! Schienamento di Butler!

Uno... Due... No! Tucker alza una spalla!

Fullerton: "Una partenza a razzo di Jesus, non c'è che dire! Jeff è andato subito in crisi per il ritmo sostenuto dal suo rivale e non riesce più a reagire."

Cletus: "Si parla spesso del modo sporco in cui possono aver ottenuto delle vittorie, ma altrettanto spesso si dimentica il talento, che ha portato la WTF a scegliere questo e altri ragazzi prima di lui, per farne dei campioni!"

Indicando Cletus al tavolo di commento, in ringraziamento per i complimenti ricevuti, Butler rialza ancora Tucker e lo colpisce nuovamente con delle Chop normali e in Reverse, prima di lanciare con un Irish Whip l'avversario al corde, quindi arriva la rincorsa di Jesus Butler e.... Stinger Splash! Imperial March!!! Noooo!!! Stavolta Tucker reagisce e si sposta in tempo! Contro i turnbuckle ci finisce Butler e Tucker lo colpisce prontamente con una spallata alle reni! Poi un'altra! E una terza! Quindi lo prende dal collo e lo sbatte di faccia contro le protezioni! Una, due, tre, quattro, cinque volte! Ora è Tucker a scatenarsi e anche lui va a sollevare l'avversario sulle corda più alta! Per poi raggiungerlo a sua volta dalla seconda e andare a connettere un Release German Suplex dalla Top Rope!!! Gran volo e gran brutta caduta per Butler, ma Tucker non sembra soddisfatto e si rimette in piedi sulla corda più alta, per poi lanciarsi sull'avversario con un Moonsault!!!

NOOOOOOO!!!

Jesus Butler alza le ginocchia e Jeffrey Tucker viene colpito in pieno!!!

Inizio a razzo e momento di break per i due, che concentrandosi sui rispettivi danni, vanno poi a rotolare dalle parti opposte del quadrato, per rialzarsi con l'aiuto delle corde, lo fanno praticamente assieme e assieme tornano alla carica... Ma le maggiori doti fisiche di Butler si fanno valere! L'atleta WTF anticipa sullo scatto Tucker e una volta guadagnato il centro del ring per primo, deve solo difenderlo con un Toe Kick e poi un Falling Neckbreaker! Schienamento? No! Jesus va al paletto e inizia a battere sulla protezione più alta con una mano, sempre più veloce, ogni volta accompagnato dai fischi a tempo di Cleveland, ma così facendo Butler riesce a spronare Tucker a rialzarsi... E appena lo fa, JB lo raggiunge con i passi giusti per un Superkick!!! Light My Fire!!! Nooooo!!! Jeff anticipa con una ginocchiata... E poi proietta Butler a terra, tenendolo con le spalle a terra con un Fisherman's Suplex chiuso a ponte!!!

Uno... Due... Tnooo!!! Butler si alza a ponte a sua volta!

Lo schienamento è interrotto e Jesus gira la presa a suo favore, va a segno con delle ginocchiate! E poi lo piazza sotto le gambe... Sollevamento e un paio di passi in avanti... E Turnbuckle Powerbomb di Jesus Butler!!! Bruttissimo impatto per Tucker, che cade in ginocchio dopo un paio di passi verso il centro del ring... E qui JB lo solleva di nuovo, stavolta per poi chiuderlo in un Belly to Belly Kneeling Piledriver!!! U.K.L.A.!!! Jesus manda deifnitivamente al tappeto Tucker con la sua manovra migliore... Ed ecco il pin!

Uno... Due... Tre!!!

Xue: "Il vincitore per schienamento con la U.K.L.A. in 7 minuti e 24 secondi è Jesus Butler!!!"

Fullerton: "Una prova assolutamente fantastica quella di JB che ha surclassato il suo rivale della Rookie Division!"

Cletus: "Dylan McZax ha dato a Butler molte più responsabilità e attenzioni di quelle che ha avuto finora Tucker e questo, unito al suo talento naturale, stanno dando i frutti nel migliore dei modi!"

Fullerton: "E ora ecco che arriva la parte interessante...."

Perché Jesus Butler non sembra soddisfatto! Riprende ancora Tucker e lo prepara per una seconda U.K.L.A. schiaffeggiandolo mentre Jeff prova a rialzarsi...

Ma dal backstage ecco accorrere Takeshi Kodama!!!

Il giapponese si fionda verso il ring, per difendere il Rookie della sua scuola... Ma viene intercettato lungo la rampa... Dal tuffo direttamente dalle prime file di Black Panther X!!! Gli unici due a non essersi ancora affrontati di queste due scuole, vengono alle mani sulla rampa... E Butler ha il campo libero per abbattersi nuovamente su Tucker!!! U.K.L.A.!!!

NOOOOOO!!!

Le sorprese non sono finite, perché vanno via le luci come a WarPath è il momento dell'arrivo di Anónimo!
Ecco che tornano le luci nell'arena... E Anónimo è al centro del ring nel suo nuovo singolare attire...

MA SENZA JESUS BUTLER!!!

Stavolta il rookie WTF era pronto a quanto stava per accadere e appena sono andate via le luci, ha abbandonato il ring, per mettersi in fuga lungo la rampa, dove finalmente lo raggiunge anche Black Panther X!
Questa volta, la vittoria della WTF è stata netta prima e dopo l'incontro, ma le telecamere indugiano su Kodama, furibondo sulla rampa ad osservare i due avversari in lontananza e questo lascia capire che non è di certo finita qui!

Posted Image

Le immagini si aprono in una zona non chiara del backstage. Lo sfondo è un semplice muro poco illuminato, mentre al centro delle immagini, ci sono due lottatori mascherati. Le maschere rappresentano due tigri , una bianca e una nera, con solo gli occhi scoperti, entrambi con le braccia incrociate difronte all’altro, angolati verso le telecamere. Il bianco inizia a parlare per primo

Tigre Blanca: "Sapevamo che prima o poi questo giorno sarebbe arrivato. Dopo mesi e mesi di allenamenti a Città del Messico, il nostro destino si è finalmente compiuto"

Tigre Oscura: "Abbiamo bramato questo giorno fin da quando siamo entrati a far parte di questa grande famiglia che è la Escuela de Lucha Libre, e quando finalmente eravamo pronti, ci sono state conferite queste"

Entrambi indicano le proprie maschere, tornando poi con le braccia incrociate al petto

Tigre Blanca: "Non importa chi siamo, conta solo il nostro piano"

Tigre Oscura: "Un piano che servirà a rendere grazie a coloro che ci hanno accolti nella loro casa, che non ci hanno tagliato via, che hanno investito su di noi, che ci hanno formato e plasmato in quello che siamo oggi: due tigri affamate appena uscite dalla gabbia, pronte ad affondare gli artigli ed azzannare le loro prede"

Tigre Blanca: "E la nostra prima preda sarà il titolo di campione dei Rookie detenuto da Trevor Masters, ma per farlo, dobbiamo prima liberarci di un fastidioso individuo, che ancora una volta vuole sfidare la sorte contro la magnificenza e la potenza della Escuela de Lucha Libre"

Tigre Oscura: "Kevin Rushmore! Grrr"

Tigre Oscura si scompone sciogliendo le braccia dal petto e mettendosi in una più dinamica posa, come una vera tigre pronta a balzare sulla propria preda

Tigre Oscura: "Kevin Rushmore ha già avuto un assaggio di ciò che può fare il più bruto dei lottatori al servizio di Senòr Jefe, ed oggi , condividerà il ring con non uno ma ben due altrettanto pericolosi lottatori. Questa sarà la tua fine, maledetto bastardo!"

Anche Tigre Blanca si scompone ora, proprio come l’altra tigre

Tigre Blanca: "Uno solo di noi potrà avanzare, ma sappi questo : le tigri cacciano da sole, e da sole sono pericolose. Insieme, due tigri sono pericolose al quadrato. Per avanzare, dobbiamo sbranarti, non uscirai vivo da questa arena stasera, e quando avremo finito con te, uno di noi andrà avanti per il titolo Rookie!"

Tigre Oscura: "Preparati Rushmore: preparati a correre come una gazzella, perché non ci sono leoni che ti inseguiranno, ma le tigri più affamate e arrabbiate che tu possa mai incontrare!"

Entrambi mimano al loro meglio un 'ruggito' contro le telecamere, andandosene via dalle immagini che vanno poi a sfocare

Camera Fades


Posted Image

"Tortured Soul Asylum" dei Cradle of Filth risuona nel Wolstein Center e il pubblico di Cleveland si prepara ad assistere all'ingresso di Valtharius della Scuola del Sapere Superiore... MA QUELLO CHE SI PRESENTA DI FRONTE AI LORO OCCHI E' UNO SPETTACOLO CHE NESSUNO DI LORO AVREBBE MAI POTUTO IMMAGINARE!

OH
MY
GOODNESS

Sullo stage c'è sì Valtharius ma sulle spalle tiene una ruota della tortura alla quale è legato Niccolò Barbarigo! [quella inalto per intenderci, ndFra]

Cala il silenzio nell'arena, sono tutti scioccati da queste immagini e c'è persino qualche mancamento tra gli spettatori maggiormente impressionabili! La sofferenza sul volto di Barbarigo è tangibile ma questo non sembra interessare Valtharius che lentamente raggiunge il ring col fardello sulle sue spalle scaricandolo poi malamente all'interno del quadrato. Anche Valtharius raggiunge il centro del quadrato dopo essersi armato di microfono e solo ora partono i primi fischi e i primi insulti ai suoi danni: l'azione di cui si è reso protagonista è incredibilmente crudele!

Valtharius resta a lungo in silenzio osservando Barbarigo a terra prima di portare il microfono alla bocca. La sua voce è roca e profonda.

"Così deve essere. Sofferenza, disperazione. Finalmente Dolore. Questo è ciò che mi è stato chiesto e questo è ciò che farò."

Ora Valtharius alza lo sguardo e si rivolge idealmente a tutto il pubblico.

"Soffrirete tutti."

Valtharius lascia cadere il microfono proprio vicino a Barbarigo permettendoci così di ascoltare i rantoli di dolore del wrestler della Militia Romana Sacra... Intanto riparte "Tortured Soul Asylum" e il membro della Scuola del Sapere Superiore torna lentamente nel backstage subissato dai fischi del pubblico.

CAMERA FADEEEENOOOO!!!

ALL'INGRESSO DEGLI ATLETI QUALCUNO GLI SI AFFIANCA!!!

Jan de Stoute esce dal backstage e si piazza davanti agli occhi del Folle!!!
Lungo momento di stare tra i due, de Stoute è furioso e Valtharius resta immobile, come a sfidarlo!!!

E ALLA FINE DE STOUTE SI SPOSTA PER FARLO PASSARE!!!

Il membro della Militia Romana Sacra lascia che Valtharius esca e poi corre sul ring a soccorrere il suo compagno torturato e solo ora la linea torna alla regia!


Posted Image

Palestra del Wolstein Center. All'interno troviamo il solo Kevin Rushmore che si allena menando pugni e calci contro un sacco da boxe: il rookie sembra essere lì da un sacco di tempo ed è sudatissimo ma non per questo sembra volersi fermare per riposarsi.

"Fanculo, Simon Steed! Fanculo! Prima fai tutti quei discorsi sulla correttezza e sulla lealtà e poi come vedi che non sei in grado di gestire la situazione scarichi tutto addosso a me! Complimenti, cazzo! Quanta maturità!"

"Adesso sarebbe colpa mia che mi faccio fregare, non certo tua che non sei capace a far rispettare quattro cazzo di regole in croce... Figurati! La verità è che non te ne frega un cazzo di me, e di tutti gli altri... Possono fare tutti come gli pare sul ring, basta che poi non vengano a disturbarti mentre sei troppo impegnato a farti le seghe nel tuo ufficio del cazzo!"

La voce di Rushmore è sempre più affannata mentre lui intensifica le raffiche di colpi dirette contro il sacco.

"Che gran match che mi hai dato! Io contro due stronzi mascherati della Escuela... Facevi prima a dire che era un handicap match e che mi punivi perché la settimana scorsa ero l'uomo sbagliato al momento sbagliato, no? Ah che sbadato! Come avresti fatto poi a continuare con la stronzata che in TWP tutti hanno le stesse opportunità e bla bla bla!"

Rushmore sembra davvero arrabbiato.

"Non osare farlo di nuovo, Steed, è chiaro? Non osare scaricare su di me la tua inadeguatezza, non osare dare a me la colpa dei tuoi fallimenti, non ci provare neanche per il cazzo! Mi vuoi più furbo? Mi vuoi più abile per non farmi fottere dagli stronzi che tu non riesci a far rigare dritto? Got it!"

Rushmore carica un pugno poderosissimo che colpisce il sacco facendolo vibrare pericolosamente [niente di più, non siamo mica in Lucha Underground, ndFra].

"I'll be stronger... I'LL BE THE BEST!"

CAMERA FADES


Posted Image

Good morning, please have a seat and enjoy this promo.

Sami Maeda on screen, con Drew e Danny.

:"See that?
Esisterebbe probabilmente un modo per dirlo citando una qualche battaglia storica, ma come già dissi non ne abbiamo bisogno.
Non abbiamo bisogno di parlare in modo arcaico o di fingerci qualcosa che non siamo.
Noi siamo gli Heel 4 Hire e vi abbiamo fatto il culo, giusto?"

Drew si massaggia il polso:"Mi spiace solo non aver potuto piazzare il cappio su un paio di loro, ah cazzo se mi dispiace, ma il toro qua ha fatto ben vedere che l'unica cazzo di storia che conti è quella che ti costruisci da te a pugni e testate, vero fratellone?"

Danny sorride:"Si pesta quel che si può"

Sami alza le mani:"Easy men, easy, non ci si approfitta di un nemico sconfitto, non è roba da noi.
Ma guardiamo in faccia alla realtà ok?
Valty ha rotto le palle togliendoci la possibilità di ottenere quello che meritavamo.
Sistemata la questione abbiamo fatto vedere quanto cazzo valiamo.
Oh ma voi potreste dire che un trio di falliti sia poca roba, che dopotutto è stato come sparare ad un pesce in un acquario"

"O ribaltare una mucca che dorme" dice Danny.

"Dafaq?Fate davvero queste cazzate?
Ok, allora perchè non passare alle cose serie?
Sora sama vuoi interrogare ancora un pochino l'universo o reputi che siamo meritevoli dei tuoi Hinoarashi?
O devi interrogare i ching, i fondi di caffè o chissà quale altra cazzata?
Lo sai bene amico, possiamo beccare ed abbattere qualcun'altro ma comunque vadano le cose amico finirà come pensi:
Che l'universo finirà proprio per fotterti come meriti e non per il karma, ma perché noi siamo gli Heel 4 Hire"

Lo schermo sfuma in nero.


Posted Image

Xue: "Il prossimo match è un Triple Threat Match ed è valido per una title shot al Rookie Title!
Il primo atleta a presentarsi, con il peso di 84 kg, dalla University of California di Santa Barbara, dal Raven's Nest: Kevin Rushmore!!!"

Che ricevendo un'ottima accoglienza fa il suo ingresso nel Wolstein Center! Dopo il nuovo tentativo di diventare campione, andato in fumo contro Trevor Masters, stavolta l'allievo della scuola di Red Revolution Raven sembra meno sorridente e più concentrato del solito, forse anche a causa della stipulazione che, di fatto, lo mette davanti a un probabile due contro uno contro gli allievi della Escuela.

Xue: "Il secondo partecipante, con peso e provenienza sconosciuti, dalla Escuela de Lucha: Tigre Oscura!"

L'annunciatrice, è stata troppo ottimista, nel credere che questo sarebbe stato un classico Triple Threat, perché all'annuncio di Tigre Oscura, Tigre Blanca si presenta immediatamente con il suo compagno di scuola, senza nemmeno aspettare il suo annuncio personale!
I due raggiungono il ring con i fischi del Wolstein Center quindi, per poi 'salutare' l'arena a due angoli opposti, in modo da avere sempre Rushmore a metà tra loro, alla stessa distanza dall'uno e dall'altro.
I tre vengono quindi convocati al centro del ring dall'arbitro, che ricorda le classiche regole della sfida, il primo a schienare o sottomettere uno dei due avversari, sarà il primo sfidante del campione e per la prima volta arriva la comunicazione, che anche questo match titolato andrà in scena a New York nello show numero 70 del Total War Project!
Così è tutto pronto, il referee dà l'ok al timekeeper e il match ha inizio!

Rookie Division
Number One Contender
Triple Threat Match

Raven's Nest vs Escuela de Lucha vs Escuela de Lucha
Kevin Rushmore vs Tigre Blanca vs Tigre Oscura

Con le due tigri a buttarsi immediatamente addosso a Rushmore! Scarica di pugni da un lato e dall'altro da Tigre Oscura e Tigre Blanca, che portano Kevin fino all'angolo, dove continuano il loro assalto a suon di Stomp, quindi i due lanciano Rush all'angolo dalla parte opposta del ring e poi partono di corsa.... In prossimità del paletto Blanca si abbassa e Oscura gli salta sopra e connette un Corner Spinning Kick! Rushmore barcolla verso centro ring e Tigre Blanca salta sulla top rope... Per uno Springboard Dropkick!!! Schienamento di Tigre Blanca!

Uno... Dueno! Nemmeno 2! Rushmore alza una spalla!

E allora Oscura riparte alla carica, serie di Stomp, poi rimette in piedi Rushmore e viene raggiunto da Tigre Blanca, i due lo lanciano contro le corde, rimbalzo di Kevin e... Tigre Oscura si sdraia a terra, Rushmore lo salta e tocca a Tigre Oscura raggiungerlo in corsa con uno Springboard Roundhouse Kick!!! Seguito da un Lionsault di Tigre Blanca!!! E poi, appena tornato in piedi da una Standing Shooting Star Press di Tigre Oscura!!! E stavolta è lui a provare lo schienamento!!!

Uno... Due... Tnoooo!!! Rushmore kicks out!!!

Fullerton: "Questa sfida mi lascia perplesso, probabilmente Steed si aspettava che lottassero tra loro, ma le due Tigri invece stanno collaborando"

Cletus: "A volte la collaborazione è una parte fondamentale dei triple threat match, Nick... Ma qui addirittura i due accettano lo schienamento di uno dei due avversari, è assurdo!"

E incuranti delle lamentele dal tavolo di commento, i due tornano alla carica, serie di Stomp su Rushmore e poi lo rimettono in piedi, lancio alle corde, rimbalzo e attacco in coppia delle tigri... Noooo!!! Kevin si lancia in scivolata in anticipo e stende Tigre Oscura con un Low Dropkick alle ginocchia! Rushmore si rialza subito e Tigre Blanca gli arriva addosso... Noooo!!! Rushmore lo anticipa con uno Yakuza Kick! Gold Rush a segno! Il rookie con la maschera bianca si rifugia rotolando fuori dal quadrato, mentre Tigre Oscura si rimette in piedi... Ma Rushmore lo anticipa di nuovo con un Toe Kick! Seguito da un Double Underhook Piledriver!!! Schienamento su Tigre Oscura!!!

Uno... Due... Tre!!! Noooo! Alza una spalla in tempo!

Kevin Rushmore sa che ora è il momento di forzare i ritmi e va subito sul paletto, prende la mira dalla Top Rope, per assicurarsi di andare a segno con la sua Corkscrew Senton Bomb!!! Adrenaline Rush!!! Nooooo!!! Tigre Blanca trascina via da un piede Tigre Oscura e Kevin Rushmore va a schiantarsi al tappeto!!! Oscura rotola fuori dal ring, mentre Tigre Blanca va per il pin!

Uno... Due... No!!! Rushmore kicks out!!!

E allora Tigre Blanca va a rimetterlo in piedi, serie di Chop e sberle, poi un lancio alle corde e Single Leg Dropkick in corsa! Rushmore non vuole restare a terra e si rialza... Ma subisce una Clothesline! Quindi si rialza, ancora, ma è sempre più lento e dopo aver evitato un pugno, Tigre Blanca lo afferra e connette un Tiger Suplex!!! Noooo!!! Nonostante tutti i colpi subiti Rushmore si libera con una capriola... E poi ribalta la situazione... Bloccando lui l'avversario per un Release German Suplex!!! E ora è su di lui che Rushmore va a provare la Adrenaline Rush!!!

NOOOOOOOOO!!!

C'è il ritorno di Tigre Oscura a fermarlo, prendendolo da una gamba e facendogli perdere l'equilibrio!!!
Kevin Rushmore resta appeso alla top rope e appena Tigre Blanca si riprende, le due tigri vanno all'attacco insieme! Stereo Superplex di Tigre Blanca e Tigre Oscura!!!

Fullerton: "Rushmore è pronto allo schienamento, ma non sarà facile ora per i due scegliere chi dovrà andare per il titolo!!!"

Cletus: "Vedremo se finalmente si giocheranno la vittoria tra loro regolarmente o se tireranno il vincitore a sorte!"

I due invece rialzano nuovamente Kevin Rushmore per chiudere definitivamente l'incontro, quindi Tigre Oscura prende Rushmore sotto le gambe... E lo blocca in Double Underhook per un Tiger Driver!!! Nooooo!!! Kevin riesce a liberarsi e spinge via Tigre Oscura per poi colpirlo con un'altra Gold Rush!!! E una volta tornato in parità numerica va a sfidare Tigre Blanca... Noooo!!!

SPINNING KNEE STRIKE DI TIGRE BLANCA!!!

Tiger Bite connessa!!! Il palazzetto ammutolisce per lo schienamento di Tigre Blanca su Kevin Rushmore!!!

Uno... Due... Tre!!!

Xue: "Il vincitore per schienamento con la Tiger Bite in 9 minuti e 7 secondi e NUMBER ONE CONTENDER al Rookie Title è Tigre Blanca!!!"

Ed ecco i fischi per la vittoria di una delle due tigri, hanno lottato praticamente un Handicap Match contro il malcapitato Rushmore, che alla fine è stato sorpreso dal colpo risolutivo della Tigre Blanca, che al Madison Square Garden sfiderà Trevor Masters con in palio il titolo di Rookie Champion!

Posted Image

Backstage, area spogliatoi
Camerino di Yuri Bakunin.

All'interno della stanza, spartana, che vede un semplice armadietto d'acciaio, due panche di legno e poco altro, troviamo ... intento a sistemare i lacci dei suoi stivali, il russo, l'ex Anarchy champion, l'anarchico Yuri Bakunin che, appena notata la telecamera, scuote la testa e conclude il lavoro ... gli stivali sono ben stretti ed il russo può raddrizzare la schiena ed osservare direttamente la telecamera.

"Basta intermediari, TWP e ECF continuano mettere davanti me intervistatori, video di promozione di Gold Fist Club; leader di fazioni; altre interviste.
Basta.
...
Basta con intermediari, basta con altri lottatori in mezzo di piedi.
La storia si ripete di troppo tempo."

Il tono di voce del russo è estremamente cupo.

"Da ECF a TWP storia si ripete, errori di Bakunin prima portano lui di perdere suoi titoli.
Poi continua a manda in fumo sue title shot.
Colpa di errori di tattica, colpa di interferenze esterne di lottatori troppo codardi per lottare di faccia a faccia con Bakunin.
Ultimi fallimenti, contro Waldo per titolo di ECF, e proprio contro rivali di questa sera."

Sputa a terra seccato.

"Colpa però no è loro, no è colpa di lottatori che no segue regole ed interferisce.
Colpa è di Bakunin.

Bakunin ha perso sua via, titoli hanno infettato Bakunin, sua fame di vittoria ha dato lui bisogno di regole.
Regole per tenere lontani suoi rivali.
Bakunin ha perso via di anarchia, di comunismo.
E' diventato lottatore come tanti; ecco perché Bakunin continua di perde.
Perché Bakunin no è più Bakunin.
No è colpa di nessuno, è colpa di solo Bakunin."

Si schiarisce la voce e riprende a parlare.

"Anarchia vuole che tutti facciano quello che loro vuole.
Interferenze, Scorrettezze, fughe.
A Bakunin no interessano, Bakunin sa che tutto questo no è vietato; Accetta esistenza di codardi.
Ma questa sera no stanno su ring Codardi.
Su di ring essere presenti lottatori pronti di tutto; Volkermord, e Akiyama.
Questa è mia ultima possibilità … Bakunin proverà ultimo attacco;
Se Bakunin fallirà ancora, Bakunin tornerà in mondo di lotte clandestine, perché ha perso di vista via di anarchia."

Il russo si alza e senza aggiungere altro, esce dal camerino ed il collegamento si chiude.


Posted Image

Nell'arena parte "War is coming" dei Six Feet Under, sullo stage appare il bisonte teutonico della JLW, Volkermord. Subito fischi e boos indirizzati dalla platea nei suoi confronti, sebbene il Berliner Annihilator ci sia ormai abituato; tant'è che risponde con la più totale indifferenza, avanzando lungo la rampa e mantenendo lo sguardo in avanti, dritto verso il ring.
Dopo essere salito all'interno dello squared circle l'Unsterblich si fa passare un microfono. Prima di iniziare a parlare fissa lo sguardo verso terra, probabilmente riflettendo su tutto ciò che è stato detto nella scorsa puntata da tutte le personalità che ruotano intorno al titolo di King of War.

Volkermord: "Dovreste capire quanto siete fortunati. Dico a voi, tutti voi. La storia non ha mai visto guerre con spettatori, sono in pochi ad aver avuto la possibilità di capire cos'è la guerra pur non combattendola. E voi, piuttosto che ammirare un combattente superlativo e quasi perfetto come il Berliner Annihilator, vi ostinate a manifestare del disprezzo.
Io sono la macchina da guerra che ognuno vorrebbe essere, il mio fisico è stato forgiato con l'acciaio, la mia tecnica tessuta nel tempo con scrupolo e minuzia. Credo proprio che, tutto questo astio, non sia ricollegabile ad altro che alla pura e corrosiva invidia che opprime il vostro spirito."

Crowd: "BOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!"

Il tedesco attende che il vociferare del pubblico si plachi, poi riprende a parlare.

Volkermord: "Eppure ho una buona notizia, sapete? Si dice che non ci sia nessuno in grado di apprezzare così tanto l'arte della battaglia di colui che, la battaglia, la combatte sul campo. Gli spettatori migliori che potrei aspettarmi di vedere su quegli spalti sono lottatori, veri guerrieri, perchè possono valutare con occhio attento e capire cosa c'è dietro ogni manovra, ogni colpo assestato, ogni scelta presa sul ring."

...

Volkermord: "E' proprio per questa ragione che, per fortuna, dalla prossima puntata di Total War Project finalmente qualche posto in prima fila, laggiù, verrà occupato da qualcuno che è in grado di apprezzare la distruzione, il cataclisma che può essere generato dalle mie braccia. Parlo di Bakunin e Akiyama."

Crowd: "You suck! You suck! You suck!"

Volkermord se la ride, poi inizia a passeggiare sulla superficie del mat e riprende la parola.

Volkermord: "Perchè forse non lo sapete, ma dopo questa notte... La mia furia, la mia sete di violenza, spazzeranno per sempre ogni ambizione di quei due insieme ai loro corpi. Questa sera non lotterò per avere la meglio su di loro, ma per porre fine alle loro insignificanti carriere, per fargli capire che bisogna prestare attenzione alle parole che si spendono al cospetto dell'Unsterblich."

...

Volkermord: "Ciò che hanno visto da qui dentro, lo continueranno a vedere da un'altra prospettiva. Non saranno più in grado di tornare a combattere e dovranno accontentarsi di stare a guardare, con le mani in mano, l'ascesa del nuovo King of War. Non mi aspetto che facciano il tifo per me, ma almeno so per certo che... Dopo aver provato sulla loro pelle l'immane potenza rilasciata da una Volkerstrasse, non potranno fare a meno di apprezzare indirettamente le mie prodezze sul ring. Loro, che conoscono, forse potranno insegnarvi a portare RISPETTO e soprattutto a comprendere CHI, qui dentro, lo merita davvero."

Il Berliner Annihilator scavalca le corde e si posiziona sull'apron ring.

Volkermord: "Quando il nemico entra nel mirino della War Machine è solo questione di tempo... Non c'è alcuna possibilità di eludere il fuoco infernale che verrà rilasciato su di esso, solo quella di rimanere ancora in vita più o meno a lungo tanto quant'è il tempo che mi serve per assicurarmi una mira infallibile e agganciare il bersaglio. BAKUNIN, AKIYAMA... YOU'RE MY TARGETS..."

...

Volkermord: "AIM... FIIIIIIRE!"

Nell'arena parte di nuovo la theme del teutonico, Volkermord abbandona il mic e scende dall'apron ring, facendo per indirizzare di nuovo il passo verso il backstage.

Camera fades.


Posted Image

Sala principale del Godai Dojo, dove vediamo inginocchiati l’uno di fronte all’altro il Mastro Sora Saito e Daichi Akiyama.

Saito: “Ognuno di noi riceve dalla Natura e dal proprio Elemento diverse qualità, con l’arduo compito di sfruttarle nel modo più adatto al lungo viaggio sulla Via del Guerriero.
Oggi più che mai non posso che sottolineare come tu sia riuscito a fare della tua fermezza un’arma molto potente, e la dimostrazione è proprio nella contesa che stai andando a disputare.”

L’allievo sembra soddisfatto già da questo incipit

Saito: “Nonostante il tuo inseguimento nei confronti di Valtharius non abbia avuto l’andamento che speravi non ti sei lasciato prendere dallo sconforto né dalla rabbia, ed hai utilizzato la tua voglia di rivalsa per spingerti sempre più in alto proprio come ha fatto la Terra quando ha creato le montagne più alte di questo pianeta.
Nonostante le tue mani sanguinassero e minacciassero di abbandonarti tu hai continuato a scalare le pareti più impervie, ma per tentare di raggiungere la vetta più elevata, prima di iniziare l’ultima micidiale scalata, devi riuscire a soddisfare un requisito imprescindibile.
Devi essere da solo, perché solo un uomo avrà il permesso di tentare questa ultima impresa.”

Daichi annuisce

Saito: “Hai dimostrato di avere tutte le carte in regola per farlo, hai scosso il ring come un terremoto dalla grande magnitudo facendo tremare atleti più blasonati ed esperti di te e non hai permesso alle loro parole di risultare più convincenti delle tue.
Il tutto senza mai compiere un passo al di fuori della Via del Guerriero, ed è per questo che l’Universo, domani se non oggi, ti chiamerà sempre più in alto pur senza sollevare i tuoi piedi e far fluttuare la tua mente.
Si dice che il Campione sia il volto della propria federazione, ed il TWP come qualunque altra sarebbe sicuramente orgoglioso di essere rappresentato da chi ha l’essenza di un vero Guerriero ed è guidato dall’Universo stesso.
Continua a non vacillare, e vedrai avverarsi il grande disegno che esiste intorno a te.”

L’oss che chiude sempre le conversazioni tra il Maestro ed i suoi allievi rimane però solamente un’idea nella mente dei due, perché accade qualcosa di molto strano che li sorprende.

Le torce che solitamente illuminano la stanza si spengono tutte insieme.

Daichi: “Ma che…”

Si sente rumore di porte che si aprono, e sopraggiungono gli altri allievi vocianti e procuppati: il Dojo è completamente al buio.
Sora Saito, ovviamente, non si scompone e si avvicina alla finestra, dalla quale entra la luce della Luna.

Saito: “Non avete alcun bisogno di preoccuparvi, ragazzi.
La Notte sta arrivando.”

I tre probabilmente non sanno cosa rispondere, e nel silenzio il collegamento si chiude.


Posted Image

Una stanza, un muro bianco, di spalle un uomo.
Il tatoo parla chiaro.

Bishamonten.
Il Silent Warrior.

Omega.

Non ha la maschera ma ha in mano un pennello, lo intinge in un barattolo fissando davanti a se.

Una linea orizzontale.

Omega bagna il pennello due colpi obliqui dalle estremità a formare una sorta di triangolo.

Omega muove con abilità la mano, rifinisce il simbolo, lo espande.

Poi si ferma.

Un corvo.

Di colore rosso.

Omega si volta ma la camera ne inquadra il petto, puccia il dito nella vernice.

Viene disegnato un simbolo.

Posted Image

Quando la camera si alza Omega ha la mano davanti a se spalancata e l'altra con un foglio.

-SI- [?]

La camera si spegne.


Posted Image[/align]
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Il Cavaliere Nero
Member Avatar
AKA Pigmeo
[align=center]Xue: "Il prossimo match della serata è il Main Event ed è un Triple Threat è valido per una title shot al King of War Title!
Il primo ad entrare, con il peso di 165 kg, da Berlino Germania, dalla Jack Leone Wrestling, il Berliner Annihilator, l'Unsterblich: Volkermord!!!"

Che su una pioggia di fischi, come in precedenza, fa il suo ingresso nel Wolstein Center e per la seconda volta stasera raggiunge il ring, per salire sull'apron con un unico salto a piè pari, prima di entrare nel quadrato tra seconda e terza corda e piazzarsi al centro del campo di battaglia, per intimorire da subito gli avversari che entreranno dopo di lui!

Xue: "Il secondo partecipante, con il peso di 104 kg, da Kyoto Giappone, per il Godai Dojo, La Terra: Daichi Akiyama!!!"

Che riceve un'accoglienza diametralmente opposta, di poche parole e tanti fatti, il membro del dojo di Sora Saito ha saputo rispettarsi il rispetto del pubblico del Total War Project nel corso della sua rivalità contro Valtharius e poi con un grande Scramble Match, che non l'ha però portato alla vittoria del titolo.

Xue: "Il terzo e ultimo contendente, con il peso di 113 kg, da San Pietroburgo Russia, in rappresentanza del Gold Fist Club è la Red Anarchist Machine, il Red Snowman: Yuri Bakunin!!!"

Ed ecco il russo, che entra nell'arena con un'accoglienza mista, da un lato chi non ne apprezza provenienza e storia, dall'altra chi ad ogni modo non può che riconoscerne le abilità sul ring.
Una volta sul quadrato, come Akiyama prima di lui, anche Bakunin si porta a centro ring e i tre, con Volkermord che li attendeva già in precedenza, formano un triangolo, con al centro il referee, in imbarazzante inferiorità fisica a cercare di trattenere i tre, mentre spiega loro le regole... E poi, una volta uscito dal centro del gruppo, dà l'ok e il match può iniziare!!!

Main Event
King of War - Number One Contender
Triple Threat Match

Gold Fist Club vs Jack Leone Wrestling vs Godai Dojo
Yuri Bakunin vs Volkermord vs Daichi Akiyama

I tre però restano ancora qualche secondo ad osservarsi prima di partire, riprendono le parole tra i tre, che come settimana scorsa hanno ognuno qualcosa da rinfacciare agli altri, per come Gallego sia riuscito a mantenere il titolo... E alla fine, non riuscendo a parlare al meglio con gli altri, probabilmente... Ad attaccare per primo è Yuri Bakunin! Un paio di colpi al volto a Volkermord, poi dei Back Elbow al volto di Akiyama quando prova a farsi sotto! Quindi il russo riprende a colpire il tedesco della JLW, con dei pugni che piegano l'avversario, in modo da renderlo vulnerabile a dei Club to Back che spingono Bakunin fino alle corde... Dove però il ritorno di Akiyama ferma il russo! Un Double Axe alla schiena da parte di Daichi, che poi lancia Bakunin a un angolo, una volta messo a distanza il russo del Gold Fist Club, Akiyama ne prosegue l'azione, andando a colpire Volkermord, fino a portare anche lui a un paletto, dalla parte opposta rispetto a Bakunin! Qui lo colpisce con una serie di pugni alle costole... E poi lo lancia dalla parte opposta del ring contro Yuri Bakunooooo! Volkermord reversa lo spintone e contro Bakunin ci va Akiyama, che prova una Corner Clothesline... Evitata da Bakunin! Akiyama sbatte contro i turnbuckle e Bakunin lo blocca da dietro subito dopo! Per un Release German Suplex! Akiyama sbattuto a terra e Bakunin che si rialza mettendo in mostra i suoi muscoli... Finché Volkermord non lo stende con il suo Discus Throw! 720° Lariat di Volkermord, a cui segue lo schienamento su Bakunin!!!

Uno... Due... No! Yuri alza una spalla in tempo!

Fullerton: "Questo è ciò a cui andiamo incontro, un attimo di distrazione, anche per uno solo dei tre potrebbe essere fatale stasera!"

Cletus: "I Triple Threat sono sempre match incerti, ma in questo caso, la potenza e la stazza dei tre, rendono ogni colpo una possibile conclusione e potrebbe finire tutto subito, come andare avanti ore!"

Essendo l'unico in piedi, Volkermord spera che sia la prima delle due opzioni a verificarsi e si carica a un angolo per un nuovo attacco, mentre attende che gli avversari si rialzino, alla fine Bakunin e Akiyama lo fanno praticamente insieme e quando entrambi sono sulle loro gambe, Volkermord li raggiunge per una Double Clothesline!!! Noooo!!! Bakunin e Akiyama evitano abbassandosi in tempo! Volkermord si gira e i due lo colpiscono contemporaneamente con un Toe Kick! Un solo cenno, senza parole, tanto basta all'Anarchico e alla Terra, per prendere uno da una parte e uno dall'altra Volkermord e sollevarlo... Per un Front Suplex!!! Volkermord rotola subito via per evitare l'accanimento dei suoi avversari, che ignorandolo invece si sfidano a centro ring, facendosi segno l'un l'altro di farsi avanti.... Finché non si lanciano a testa bassa in uno scambio di pugni a centro quadrato! A prevalere nello scontro è Bakunin, che lancia subito Akiyama alle corde, rimbalzo e Back Body Drop! No! Daichi si ferma in tempo e va a segno con un Knee Lift... E poi blocca Bakunin per un Belly to Belly Suplex! Schiacciato sotto il peso della Terra, il russo è già pronto per il pin!

Uno... Due... No! Bakunin alza una spalla di nuovo!

Akiyama però vuole affrettare i tempi ora, approfittando dell'assenza di Volkermord, blocca con una Waist Lock il russo e lo rimette in piedi, lo tiene già con l'intento di restituirgli il German Suplex subito in precedenza... Che arriva... Noooo!!! Akiyama viene fermato con una carica alla schiena da Volkermord! L'Unsterblich afferra a sua volta il giapponese... Lo spinge qualche passo in avanti, probabilmente per ricavare abbastanza spazio... E poi connette un German Suplex su Akiyama, che connette un German Suplex su Bakunin!!! Volano via tutti e due e Volkermord prova il pin su quello a lui più vicino, ovvero Daichi!

Uno... Due... Noooo!!! Akiyama alza una spalla!

E allora Volkermord va subito a schienare Bakunin!

Uno... No! Nemmeno due, Bakunin è finito abbastanza vicino alle corde e ne afferra una!

Stavolta però Volkermord non sembra avere intenzione di attendere che gli avversari si rialzino da soli, colpisce con una serie di Stomp Bakunin e poi lo calcia alla schiena, fino a costringerlo a rifugiarsi fuori dal quadrato, quindi passa ad Akiyama, lo rimette in piedi e lo lancia contro le corde, rimbalzo del giapponese e Volkerbuster! Nooooo!!! All'High Lift Drop di Volkermord, Bakunin risponde con un Superman Punch!!! L'Unsterblich va a ko al tappeto e Akiyama lo schiaccia a terra con un Leg Drop prima di provare il pin!

Uno... Due... Tnooo!!! Volkermord lo spinge via girandosi su un fianco!

E allora Akiyama decide di passare alle maniere forti, si piazza a un paletto e carica la Chi! Akiyama è pronto alla Spear, attende solo che Volkermord si rialzi per partire di scatto... Ecco che lentamente si rimette in piedi, Akiyama parte di corsa e Spear!!! A SEGNO!!! MA DA YURI BAKUNIN!!! Striking Spear del russo che intercetta in corsa Akiyama e lo stende con il suo stesso colpo!!! Quindi prende lo slancio contro le corde mentre Volkermord si rialza definitivamente... E c'è il Running Bicycle Kick di Bakunin sul tedesco!!! La Red Anarchist Machine fa piazza pulita e va per lo schienamento su Volkermord!

Uno... Due... Tnoooo!!! Il tedesco spinge via anche lui!

Si lancia con un tuffo su Akiyama! E prova a schienare lui!

Uno... Due... Nooo!!! Daichi kicks out e Bakunin non può far altro che disperarsi a terra!

Fullerton: "Il suo era stato un comeback da urlo! Prima ha intercettato Akiyama in corsa, poi ha steso Volkermord con uno dei suoi colpi migliori, anche questo inutilmente!"

Cletus: "Credo abbia sbagliato in questo caso, avrebbe dovuto lasciare che Akiyama mettesse KO Volkermord, per poi sbarazzarsi del giapponese!"

Forse ripensando a questo 'errore' o più probabilmente bestemmiando nella sua lingua, ma alla fine Bakunin si rialza ancora e rialza Volkermord, lo colpisce con delle testate, poi un lancio alle corde, rincorsa e Corner Clothesline!!! Volkermord barcolla verso centro ring... E un secondo Running Bicycle Kick di Bakunin!!! Stavolta il tedesco è abbastanza vicino alle corde da aggrapparsi alla più alta per non cadere a terra... E Yuri Bakunin sfrutta la posizione per buttarlo fuori dal quadrato!
Ora sono uomo contro uomo sul ring, Akiyama lentamente si rialza e Bakunin lo raggiunge, Toe Kick e presa a Double Underhook!!! Per poi connettere un Sitout Canadian Backbreaker! Red Winter di Yuri Bakunin!!! E schienamento del russo!!!

Uno... Due... Tre!!! Bakunin andrà per il titolo!!!

NOOOOOOOO!!!

Daichi Akiyama alza una spalla ancora una volta in tempo!

Il russo indica un 3 al referee, rendendo superfluo l'utilizzo delle parole, che di certo non sono la specialità di casa, quindi decide di passare alle maniere forti.... E chiude l'avversario a terra nella Kami Shio Gatame!!! Just Solution!!! Yuri Bakunin prova a chiudere su Daichi Akiyama via sottomissione!!! E il giapponese è esattamente nella stessa situazione in cui si era ritrovato nello Scramble Match!!! Senza altre possibilità di fuga Akiyama lo colpisce con una scarica di pugni alla nuca, ma non riesce a liberarsi, Bakunin trattiene la presa nonostante tutti i colpi subiti...

E alla fine deve mollare la presa!!!

Perché Volkermord lo colpisce con un durissimo Stomp alla schiena!!!

Finalmente libero, Akiyama rotola fino alle corde, per aggrapparsi alla bottom rope, cercando di evitare di essere schienato, ma non ha le forze per rialzarsi e Volkermord può occuparsi senza ostacoli di Bakunin! Lo rimette in piedi e lo colpisce con una serie di testate, poi un lancio alle corde e Berlin Wall sul rimbalzo! La Shoulder Block di Volkermord fa volare via Bakunin, che prova a rialzarsi il più velocemente possibile, ma non abbastanza, perché l'Unsterblich gli è già addosso, un paio di ginocchiate all'addome e poi il sollevamento in Military Press!!! Volkermord lascia che l'avversario cada in avanti... E ci mette un ginocchio! Sheet Divider del tedesco, che si prende tutti i fischi del Wolstein Center alzandosi e passandosi un dito sotto la gola! Quindi rialza l'avversario e lo carica sulle spalle!!! E' tutto pronto per la VolkerstrasseeeeNoooooooo!!!

ARRIVA AKIYAMA IN CORSA!!!

E LO STENDE CON LA SPEAR!!!

CHI! CHI! CHI DI DAICHI AKIYAMA!!!

Che schiena Volkermord!!!

Uno... Due... Tre!!! NOOOOOO!!!

Il tedesco alza una spalla in tempo ancora una volta!!!

E ora è Akiyama a disperarsi a terra nel ring, mentre Volkermord si sposta dal centro per evitare altri colpi.
Il giapponese quindi, spinto dal pubblico che lo incita a mettere fine alla sfida va ancora una volta all'angolo, perché ha già messo nel mirino il suo obiettivo! Yuri Bakunin si sta rialzando e Akiyama si prepara ad accoglierlo con la Chi!!! Ecco Bakunin in piedi e SpeaaaaaaaNooooo!!! Il Red Anarchist lo colpisce con una ginocchiata... E poi lo solleva per uno Straight Jacket Belly to Back Jumping Tombstone Piledriver!!! Ravachol's Revenge!!! Ravachol's Revenge!!! Ravachol's Revenge!!! Pin di Yuri Bakunin!!!

NOOOOOO!!!

Volkermord torna ancora in tempo su di lui!!!

E prima che Bakunin possa stendersi sull'avversario appena abbattuto per lo schienamento, il tedesco lo colpisce con una Fame Asser!!! Eternal Return di Volkermord... Che non richiede nemmeno la chiusura in sottomissione!!! Perché Volkermord va a schienare Akiyama!!!

Uno... Due... Tre!!!

E stavolta è davvero finita!!!

Xue: "Il vincitore per schienamento con la Ravachol's Revenge in 18 minuti e 42 secondi e NUMBER ONE CONTENDER al King of War Title è Volkermord!!!"

Che rotola immediatamente fuori dal ring prima di iniziare a festeggiare la vittoria!
Il tedesco alza le braccia al cielo e urla tutta la sua soddisfazione in faccia agli avversari!

Fullerton: "Daichi Akiyama è stato totalmente annichilito dal colpo migliore di Yuri Bakunin, mentre il russo ora si sta riprendendo."

Cletus: "E guarda che occhiate sta lanciando a Volkermord, l'Unsterblich l'ha fregato nel momento decisivo e ha approfittato del suo asso nella manica e gli occhi di Bakunin sono quelli di chi promette vendetta!"

E proprio su questi occhi e sulla proclamazione di Volkermord come prossimo sfidante al King of War Title di Jack Gallego, che andrà in onda al Madison Squadre Garden di New York a TWP #70, si chiude la puntata numero 68 del Total War Project![/align]
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Seifer
La "Concorrenza"
- Purtroppo non riesco ad appassionarmi alle vicende della Militia. Forse la colpa non è neanche esclusivamente di Davide (al quale, va dato credito di una costanza che ha mostrato in poche altre Federazioni) ma del booking di Tave che, de facto, li ha resi una stable di perdenti, pertanto qualsiasi cosa facciano o dicano ormai parto col preconcetto mentale che falliranno.

- Roba mia.

- Ecco, vi ricordate il discorso sulle deadline e cose varie fatto in chat qualche giorno fa? Avessero ancora una rilevanza, avrei dovuto vincere senza appello. :P Ma ovviamente, in virtù di una storia, una costruzione di una neo-campionessa, è ovvio che non potesse esserci un upset.

- Solito bel promo, molto equilibrato nelle varie voci, della Man House.

- Sarebbe ora che si vivacizzasse la situazione intorno al titolo Anarky. Ed Estragos secondo me sarebbe un bell'avversario per RRR. Bravo Fusaroh.

- Altra roba mia.

- Non mi aspettavo una vittoria così, me happy. E continua a piacermi molto la lotta tra stable. Il match della prossima settimana tra BPX e Kodama è quello che potrebbe spostare gli equilibri.

- Io credo di aver capito (qualora fosse un segreto) che queste due Tigri sono Jack e John Smith. Ma perchè Jefe diceva che non c'era nessuno dei loro a Cleveland? Le Tigri non sono ancora considerati membri della Escuela?

- Coinciso ma efficace, Valtharius. Il problema di questo feud è quello che ho posto a monte: non lo seguo con interesse perchè non riesco a credere che la Militia possa farcela contro la SDSS.

- Ma Rushmore è parente della Tavernier?

- Promo degli H4H abbastanza di servizio. Maeda, con meno eccessi, è meno odioso ma anche più incolore.

- Match veloci ma non per questo brutti, in questa puntata. Il triple threat ha trasmesso abbastanza bene l'idea di un Rushmore che, nei fatti, combatteva quasi un Handicap Match più che un triple threat. Ciò può dare a Rushmore nuovi motivi per rosicare.

- "Bakunin ha perso via di anarchia, di comunismo." Sorry Shane, ma c'è una tale ignoranza in questa frase, che sembra far diventare dei "sinonimi" due concetti praticamente agli antipodi, che tutto il promo crolla. :D

- Ho l'impressione, non netta ma neanche lieve, che Volkermord non sia perfettamente calato nei promo del TWP. Di sicuro conosce le storie e sa ciò che gli accade in maniera diretta, ma è come se ne fosse troppo distaccato ed i promo sembrano più... generali.

- Niente, l'aspetto "metaforico" dei promo del Dojo continua a piacermi un sacco. Io probabilmente avrei già perso da tempo la verve per creare sempre nuovi spunti e paragoni usando sempre gli elementi naturali.

- Da 0 a 2 sfidanti, e manco roba da poco. Si prospettano tempi duri per RRR. :D
RRR vs Estragos bello. RRR vs Omega anche meglio. RRR vs Estragos vs Omega figata galattica.

- Aldilà del match (molto bello), la sfida la vedo soprattutto in ottica risultato.. e tremo. Perchè anche se nel wrestling le probabilità sono più vicine, continuo a pensare che un Davide vs Golia vede sempre Golia come favorito.
La vita è un varieté
e 'o cazz è cumm 'o rré
e io ca so' guaglione,
t'o ronco 'stu bastone sott' 'a luna
puttana comm'a ttè.

(O' tiempo se ne va - Squallor)
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
ShaneSimond
Member Avatar
SlasherShane
L'Anarco-Comunismo è una corrente dell'anarchismo. Non è fantasia.
Palmarès

-1 time NWR Tag Team Champion with Kevin Nash (In coppia con SCSA nei New Outsiders) [29gg]
-1 time NWR Tag Team Champion with Robert Conway (Con Sylvan Grenier nella Resistance) [98gg]
-1 time NWR USA Champio with Simon Dean (Regno Più longevo) [100gg]
-MITB 2014 winner NWR with Kevin Thorn
-1 time NWR Universal champion with Mordecai [91gg]
-1 time NWR Female Champion with Rosenrot Bluttal [7gg]
-1 time NWR Undisputed Womens Champion with Sirelda [180gg +/-]
-1 time ICF Tag Team Champion with Simon Dean (Con Matt Striker) [Albo non trovato]
-1 time REF Bellatrix Tag Team Champion with Sirelda (Con Daffney) [179gg]
-1 time REF World Champion with Big Van Vader [6gg]
-1 time REF Tag Team Champion with Ron Conway (Con Dolph Ziggler nei Beautiful Empire) [29gg]
-1 time PWA Champion with Kevin Nash [14gg]
-1 time PWA Champion with Ethan Simond [134gg]
-1 time ECF YoungBlood Champion with Yuri Bakunin [70gg]
-1 time TWP Anarchy Champion with Yuri Bakunin [132gg]
-1 time WBFF Tag Team Champion with Hog Family (Tag with Angel Obike Lowe) [7gg]
-2 time JLW Custom Champion with Ethan Joel Simond [27gg / 49 gg]
-Awersome Trophy JLW 2k16 with Ethan Joel Simond
-1 Time JLW World Champion with The Terrific Blue [27gg]
-1 Time VDW Tag Team Champion with The Kadets (Izidor & Boria) [250gg]
-1 Time IUW Xtreme Kombat Title with Saif Eddine Almandjur [180gg]
-1 Time CWS European Champion with Seamus O'Malligan [6 Mesi]
-1 Time WTF Starlette Tag Tean Champion with The Orthrus (Tanija & Zoe) [57gg]
-1 Time VDW Double-X Champion with Quinn Moore [84gg]
-Double Awersome Trophy 2k17 with Ethan Joel Simond e Jeff Houdson
-1 Time THÈA-PELL International Atómicos with THÈA Masked All-Star (Lady Hattori, Dark Viper with Elwira Waldo & Sly Liger) [??gg]
-1 Time WTF Tag Tean Champion with The Jotunns (Hallbjorn & Bjorn Ironside) [120gg]
-1 Time EWW Tag Team Champion with The Kadets (Izidor & Boria) [89gg]
-PWA Rise Hall of Famer class 2018 (Walter Simond)
-PWA Rise Hall of Famer class 2018 (Simon Dean)
-International Atómicos Title (Lilith, Elwira Waldo & Chanel Simond)
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Crossbones

Quote:
 
Io credo di aver capito (qualora fosse un segreto) che queste due Tigri sono Jack e John Smith. Ma perchè Jefe diceva che non c'era nessuno dei loro a Cleveland? Le Tigri non sono ancora considerati membri della Escuela?


Stava bevendo in quel momento (e non solo lui), è già tanto se è riuscito a stilare per bene il piano col nipote.

Mi fa piacere di avere anche Marty on board per un 3 way

Quote:
 
che tutto il promo crolla.


Proprio come il comunismo. OOOOOOOOOOH!!!
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
1 user reading this topic (1 Guest and 0 Anonymous)
ZetaBoards - Free Forum Hosting
Create your own social network with a free forum.
« Previous Topic · Show · Next Topic »
Add Reply

Theme Designed by McKee91 and Lout of ZNR