Welcome Guest [Log In] [Register]
Welcome to Raven Project.


If you're already a member please log in to your account to access all of our features:

Username:   Password:
Add Reply
Raven Project "R³volution #41" 01/05/2017; 5th Anniversary Show
Topic Started: May 1 2017, 16:54 (240 Views)
Cross Wizard
Member Avatar
Grazie Gianni, GIAOOOO!
Zona ring.
Al centro del quadrato c’è un piedistallo con sopra un busto dell’imperatore romano Ottaviano Augusto. Dopo qualche secondo, "Mexicanos a Grito de Guerra" irrompe nell’arena e ad arrivare sullo stage è l’impresario messicano : Senòr Jefe!
L’owner della Proxima Lucha si presenta elegante come suo solito, con la maschera nera a coprirgli il volto (meno bocca, naso e occhi) e con in mano una 24h , mentre fa ora la sua camminata per arrivare al ring, accolto abbastanza bene dal pubblico italiano. Sale sui gradoni d’acciaio, poi l’apron e arriva in ultimo all’interno del ring, stando alla destra del busto dell’imperatore Augusto.
Microfonato, Jefe si prende un momento per osservare il busto di Augusto, per poi portare il microfono davanti alla bocca

SJ: "È bellissimo non trovate?"

Distoglie ora lo sguardo dal busto

SJ: "Un pezzo d’arte cosi pregiato che rappresenta una figura storica anch’essa prestigiosissima della vostra bellissima capitale "

Con queste parole, Jefe si ritaglia un easy pop dal pubblico

SJ: "Ma per quanto io apprezzi l’arte, soprattutto quella italiana, non sono qui per questo oggi. Il motivo della mia presenza qui adesso è quello di promuovere ancora una volta e all’ultimo secondo , la World Cruiser Rumble che si terrà a breve nel corso della serata, con all’interno molti dei miei migliori luchadores più alcuni dei vostri beniamini del Raven Project, tutti ex campioni Cruiserweight. Nomi come Acid Flash…"

Crowd: "Yeaaah!"

SJ: "…Sami Meada"

Crowd: "Yeeeeaah!!"

SJ: "…Tyson Hardaway!!"

Crowd: "YEEEAAH!!"

SJ: "A loro tre si aggiungeranno i miei luchadores, più due nomi incogniti ma che la dirigenza FWF mi ha assicurato rientrare nella categoria Cruiserweight. Quindi non mi resta che augurarvi buon divertimento con i miei luchadores… ma non ho finito qui.
Torniamo un momento sul busto di Ottaviano Augusto"

Jefe quindi, si volta verso Ottaviano, o meglio, il busto

SJ: "Primer emperador de Roma, Princeps Inter pares, la più grande figura storica romana, ma non voglio parlarvi delle sue conquiste o delle sue onorificenze, voglio invece soffermarmi sulla "Panem et Circenses". Augusto sapeva bene che per tenere buono il popolo bastava dargli cibo e divertimento , e il più del divertimento romano, si svolgeva nell’arena più grande e iconica della historia : El Colieso! E cosa si svolgeva nel Colosseo? Le lotte tra i gladiatori!
E chi sono i moderni gladiatori, che si scontrano oggi nel Colosseo moderno? I Luchadores! I Wrestlers!"

Jefe poggia la 24h sul piedistallo, accanto al busto di Augusto

SJ: "E qual è il torneo moderno , che unisce oggi l’antica Roma e i suoi gladiatori ai moderni gladiatori e alle moderne strutture che ospitano tali scontri?"

Qualcuno tra il pubblico lancia qualche nome di tornei svolti, e tra i tanti , solo uno è quello esatto.

SJ: "… Il torneo del Re di Roma. The 8th King of Rome World Grand Prix!"

Crowd : "YEAAAAAH!!!!"

SJ: "Il torneo del Re di Roma che quest’anno vede la sua nuova edizione alle porte… ed è questo, il VERO motivo per il quale mi trovo qui oggi.
Dopo varie trattazioni con la dirigenza della FWF, io , Senòr Jefe, con l’aiuto del mio caro compaesano nonché amico di vecchia data Fernando Rodríguez Buzzancas, sono riuscito ad ottenere un importante traguardo per la Lucha Libre e i luchadores sparsi en todo el mundo.
Alcuni lo sanno altri no, ma la màscara per un luchador è più di un semplice pezzo di stoffa cucito e indossato, ma è un vero e proprio copricapo, un elmo da gladiatore, un totem per i rivali da riconoscere e temere!"

Aprendo la valigetta da 24h, Jefe estrae una màscara da Lucha Libre, classica, senza troppi fronzoli o dettagli

SJ: "Ed è per questo motivo che, assieme al senòr Buzzancas, abbiamo deciso di istituire il primo torneo di luchadores enmascarados, e per farlo…"

Si interrompe Jefe… PERCHÈ ORA METTE LA MASCHERA SUL BUSTO DI AUGUSTO! Stupore generale del pubblico romano!

SJ: "…ci serviremo del torneo de Rey de Roma "

Mix di emozioni da parte del pubblico di Roma, chi ha preso bene la notizia, chi no

SJ: "Annuncio quindi ufficialmente la nuova edizione del torneo 8th King of Rome... MASKED MEN GRAND PRIX!!!
Invito ogni luchador del mundo a farsi avanti, ad indossare il proprio elmo e luchar per vincere il prestigioso titolo di Rey de Roma… ma anche, di vincere la possibilità di diventare il primo contendente al titolo di campione mondiale della Proxima Lucha!"

Crowd: "Wooooo!!"

SJ: "Il torneo è come sempre aperto a tutti, e vi aspetto numerosi , sia voi pubblico che i luchadores che vorranno prendere parte a questo fantastico torneo.
Ed ora, godetevi il resto del quinto anniversario del Raven Project e la mia World Cruiser Rumble"

Dopo questo, Jefe abbandona il ring, con le immagini che sfocano sul busto romano, il volto di Augusto coperto dalla maschera da luchador.

[align=center]Posted Image[/align]

[utube]https://www.youtube.com/watch?v=9E9-L9_S3V0[/utube]

[align=center]Posted Image[/align]

Backstage della FWF Arena. Siamo in compagnia delle Vampire's Hollow, da poco laureatesi CAL-RBG International 8-Ladies Tag Team Champions: Lilith e Eretika, che stasera lotteranno nel primo round dell'Amazon Twins Tournament, stanno avanti mentre più in disparte ci sono Carmilla e Bathory. Eretika accarezza i titoli sorridente.

E: "È stato sicuramente un buon nuovo inizio per le Vampire's Hollow, non trovi?"

Lilith annuisce.

L: "Se qualcuno dubitava di noi e del nostro potenziale, deve essersi ricreduto! Abbiamo mostrato a tutti chi e cosa sono le nuove Vampire's Hollow, abbiamo mostrato a tutti di cosa siamo capaci... A partire da quelle ragazzine sfrontate delle Kurofune!"

Lilith scoppia a ridere.

L: "Safiye e le sue credevano di poterci battere come un team di perdenti qualunque! Quella stupida turca credeva di aver rotto la maledizione che la costringe a perdere ogni qual volta mi affronta, così come Nene e Berenike credevamo che la loro forza fosse in grado di costrantare quella della devastante Bathory! Folli! Hanno fatto conoscenza con la dura e amara realtà, si sono dovute rendere conto che una nuova forza dominante sta sorgendo all'interno della THÈA e di tutto il wrestling femminile... E loro non possono in alcun modo contrastarci!"

Pausa di Lilith che dà modo a Eretika di continuare il discorso.

E: "Appena un anno fa eravamo noi due, assieme al peso inutile costituito da Katheryn Hudson, a trionfare nell'Amazon Twins Tournament! Eravamo noi due il nucleo pulsante che dava vita a quell'unione, mentre lei era soltanto mera cornice così come lo era stata Franziska prima di lei! Ora è tempo di rinnovare quell'unione e di mostrare che essa è ancora in grado di distruggere ogni avversario e di raggiungere ogni scopo... Anche quest'anno la gloria sarà nostra!"

L: "E quale modo migliore di iniziare se non proprio contro coloro che solo pochi giorni fa abbiamo umiliato di fronte a tutta la Grecia? Quale modo migliore di iniziare questo nuovo cammino se non ripartendo dalle ultime due stolte che hanno incautamente accettato la nostra sfida... E che in tale avventatezza non hanno trovato altro che la disfatta? Safiye e Nene Hatun... Non aspettatevi alcun trattamento di riguardo soltanto perché siete state così gentili da cederci queste cinture senza opporre troppa resistenza! Questa sera subirete nuovamente la devastante violenza delle Vampire's Hollow ed essa vi colpirà nel modo più doloroso possibile! Soffrirete mentre prosciugheremo le vostre vene da ogni singolo barlume di vita!"

Lilith pregusta con la mente ciò che intende fare alle sue avversarie ma viene riportata coi piedi per terra da Carmilla che le se avvinghia alla gamba e le sussurra.

C: "Maestra... Tuttavia le navi nere... Hanno un'unità in più! Loro partecipano con un altro gruppo... Mentre io e Bathory non potremo esservi di supporto in tal senso..."

Lilith carezza la testa di Carmilla con fare materno e sorride.

L: "Non preoccuparti, giovane Carmilla... Il resto delle navi nere non deve essere di alcuna preoccupazione per noi! Soprattutto perché tra di loro c'è qualcuno che già in passato è stata dei nostri, la cui mente è altamente influenzabile e facilmente destabilizzabile. Franziska D. James è già stata Zora, la vampira, in passato... Oggi potrebbe essere il giorno giusto per ritornare nella tana delle vampire!"

Lilith scoppia a ridere e così fanno le restati componenti delle Vampire's Hollow mentre le immagini vanno lentamente in dissolvenza.

[align=center]Posted Image[/align]

Backstage della FWF Arena. Le Kurofune sono in assemblea, l'ordine del giorno è uno solo: farla pagare cara a Lilith e a tutto il suo Vampire's Hollow. Quello che è avvenuto 15 giorni fa a Larissa brucia ancora, più della sconfitta di Franziska D. James & Cymone Tavernier in TWP. I motivi sono ovvi, Lilith e compagne hanno giocato sporco, hanno rovinato la festa alle Kurofune, proprio quando avevano sbaragliato le Tutti Frutti Chicas.
Cymone è come sempre impegnata nei suoi discorsi ricchi di dietrologia.

CT: “Si è trattato di un complotto, un lurido complotto! Ricordatevi dell'arbitro. E poi perché non è intervenuta la sicurezza? Chi paga questa gente per favorire le vampire?”

Franziska interviene.

FD: “Cymone, me sta a dà er pilotto con ste storie de complotto. Comunque io so pronta a ripetere quello che ho fatto a Larissa, se fanno le furbe... la vostra Franzy se ne va in puzza e le riprende a sediate quelle stronze. Bam! Colpita Lilith- Sbam! Na svegliata alla Bathory. Pum! Carmilla casca come na pera cotta e poi... - mima i gesti entusiasta – Ride the Lighting e vaffanculo ad Eretika. Ormai signore mie, vi ho prese tutte a core. L'hai notato, vero Safiye?”

La Turkish Delight annuisce distrattamente.

BW: “Mi pare che la nostra Safiye sia un po' distratta – le si avvicina – non essere triste bambolina normopeso, non c'è dolore che una buona Sacher non sappia curare. Ma soprattutto, tu e Nene siete una garanzia, siete motivate ad asfaltare quelle due zanzare... pardon vampire, sono entrambe esseri fastidiosi no?”

Nene sbotta.

NH: “Per favore, si può avere un po' di silenzio? Mi scoppia la testa cazzo!”

CT: “E certo, vuoi parlare solo tu!”

Safiye interviene.

SF: “Calma ragazze – poi posa lo sguardo su Berenike – non è solo questo... sono un po' pensierosa, tutto qui.”

Nene spintona lievemente Safiye.

NH: “La smetti di fare Miss Ansia 2017? O devo mollarti un ceffone per farti rinsavire?”

Safiye torna in sé.

NH: “Adesso dobbiamo occuparci di Lilith ed Eretica, chiaro? Fuori le questioni personali, siamo qui per vincere, e di questo dobbiamo preoccuparci, di quello che faremo!”

Franzy interviene.

FD: “Ammazza Nene, datte na calmata.”

Safiye tira un sospiro e poi a testa alta.

SF: “No. Nene ha ragione, bisogna mantenere la calma ed essere concentrati sugli obiettivi. Come un esercito che affronta una guerra battaglia per battaglia!”

BW: “Esercito? Al massimo una flotta! Noi siamo le Kurofune, siamo delle navi nere. Ehi, mi raccomando, non ho fatto stampare queste magliette con le barche per nulla.”

FD: “Daje Safiye! Così mi piaci!”

CT: “La smetti di metterti in mostra Franziska? Safiye, farò di tutto per aiutarvi.”

Nene si mette le mani alla testa.

NH: “Perché continuo a farmi del male frequentando voi...”

SF: “Lilith è una vipera, lo sappiamo, soprattutto in questo periodo, non facciamoci ingannare dai risultati. È sempre pronta a tornare a galla, lo dimostra questa nuova versione dell'Hollow. Quella donna sa come rialzarsi sempre e tornare a fare danni.”

BW: “Maledetti vampiri, nemici naturali di noi Joestar...”

NH: “Eh, ma che dici?”

BW: “It's a JoJo Reference!”

SF: “Emily, o Eretika che dir si voglia... beh, quella ragazza mi spaventa, è talmente ossessionata dal volermi battere da aver fatto dell'incoerenza e del tradimento una costante. Ha tradito Reina ancora una volta... l'unica amica che ha avuto in questo business.”

FD: “C'ha la faccia come er culo Emily.”

CT: “E le altre due? Chi sono? Da dove vengono? Chi le paga?”

SF: “Non lo so, ma le abbiamo affrontate, e non sono da sottovalutare. Soprattutto quella Bathory.”

BW: “Sono riusciti a trovare una più alta di Nene, deve essere strano per te spilungona.”

NH: “Io mi sarei sorpresa se avessero trovato una più grassa di te, Berenike.”

SF: “Comunque sono sicura che ci saranno anche loro, e faranno di tutto per aiutare Lilith & Eretika, ma primo noi siamo le Kurofune, e secondo siamo in maggioranza numerica.”

FD: “Staremo in campana, rega.”

CT: “Io odio i vantaggi indebiti... quando li subisco.”

SF: “Nene, inutile dirti che dobbiamo vendicare la sconfitta dello scorso anno, proprio contro Lilith ed Emily... magari ci fosse ancora Sehrazat con noi...”

NH: “No, altro momento nostalgia no! Comunque, sono abbastanza motivata di mio.”

SF: “Bene ragazze, andiamo a stanare queste vampire!”

[align=center]Posted Image[/align]

Primo incontro della serata, primo round dell'Amazon Twins Tournament... e si vola già alto.
In questo incontro d'apertura saliranno complessivamente sul ring:

- 5 titoli FWF World Women's (2 Safiye, 3 Lilith)
- 7 titoli WTF Starlette (3 Safiye, 2 Lilith, 1 Nene, 1 Emily/Eretika)
- 2 titoli 2FH Diamonds (1 Safiye, 1 Lilith)
- 3 edizioni dell'Empress of Europe (2 Safiye, 1 Lilith)
- 2 edizioni dell'Amazon Twins (1 per Safiye & Nene, 1 per Lilith & Eretika)

Il livello quindi è altissimo, non a caso, in un certo senso, stiamo parlando della rivincita della precedente edizione. Ricordiamo che lo scorso anno, l'Amazon Twins Tournament fu un torneo per trios, e a vincere in finale furono Lilith, Emily (oggi Eretika) & Katheryn Hudson su Safiye, Nene Hatun & Princess Sehrazat.
Ma non bisogna guardare troppo lontano per trovare un motivo di screzio tra i due tag team. Solo 15 giorni fa, durante l'ultimo show THÈA, il riformato Vampire's Hollow ha rovinato la festa alle Kurofune, strappando loro le cinture 8-Ladies vinte contro le Tutti Frutti Chicas. In quel match l'evento cardine fu proprio il tradimento di Emily Lazer, fino a quel momento componente delle Chicas di Don Umberto, che abbandonando le sue compagne sul ring, portandosi via i titoli, ha permesso al Vampire's Hollow di ottenere un title match istantaneo contro le navi nere di Safiye e co.

Ed ecco che "Olurum Sana" di Tarkan risuona nella FWF Arena.
Safiye & Nene Hatun fanno la loro apparizione dal backstage, accompagnate da una reazione essenzialmente positiva del pubblico. Le due Kurofune/nTo Amazonlar hanno ormai conquistato la gente, nonostante formalmente siano ancora ostili alla R-Pro. Il pubblico è caloroso, vorrebbe dare il cinque alle due, un attimo... qualcuno scavalca dalle transenne!!! MA SONO DUE VAMPIRE!!! CARMILLA E BATHORY SPUNTANO DAL PUBBLICO!!!
Le due mascherate (ma in abiti civili) attaccano sulla rampa le due Amazonlar alle spalle! Il Vampire's Hollow gioca sporco già prima del suono del gong. Ed ecco arrivare di corsa anche Lilith ed Eretika dal backstage, ed è subito un 4 contro 2 sulla via del ring. La folla fischia a questo deplorevole spettacolo, mentre le vampire “ballano” su Safiye e Nene. Ma arrivano le loro... alla carica... le KUROFUNE!!! Dal backstage ecco che “Bad” Berenike Wagner, Franziska D. James e Cymone Tavernier fanno il loro ingresso. Come iniziare meglio questo show, se non con una bella rissa tutta al femminile? La zuffa parte a ridosso delle transenne, la gigantesca Bathory è l'arma in più delle “draculesse”, ma Berenike con una delicatezza degna del compianto Bud Spencer inizia a tirare cartoni a destra e manca.

Passano gli istanti e il tumultuoso assembramento di donne si sparge, distribuendosi per l'area attorno al ring.
Dopo un po' notiamo che la Bathory, dopo aver steso Franzy e Cymon, si è caricata sulle spalle Safiye ed insieme ad Eretika sta puntando al ring, mentre Berenike ha immobilizzato Lilith e Carmilla tenendole strette per il collo sotto le braccia. Eretika indica alla mastodontica compagna di lanciare la Turkish Delight nel quadrato, Bathory esegue e la rossa viene lanciata tra le seconda e terza corda!!! Ma ecco che arriva Nene Hatun in corsa... BIG BOOT SU ERETIKA!!!
La pedata centra in pieno la mascherata Emily prima che possa anche solo arrampicarsi sull'apron. Mentre arriva un'altra Kurofune a pressare... SHOULDER BLOCK DI BBW SU BATHORY!!!
L'ungherese viene pressata contro il bordo del ring dalla carica della tedesca, mentre le telecamere ci mostrano che sta succedendo sullo stage, con Cymone che ha preso in consegne Carmilla... NEED4CYM!!! Lifting DDT sul freddo acciaio dello stage, buonanotte alla vampira. Nel frattempo Franziska prova a giostrarsi anche lei Lilith a bordo rampa... ma no nulla da fare, la serba affonda un Toe Kick seguito da un PILEDRIVER SUL PAVIMENTO!!! Ouch!
Nel frattempo Berenike ha schiacciato Bathory con un SEATED SENTON! Safiye è nel ring, ed invita Nene a lanciarci dentro Eretika... detto fatto, il match per l'arbitro può ufficialmente iniziare ora...

DIN! DIN! DIN!

1st Match - Amazon Twins Tournament - Round 1:
nTo Amazonlar (Safiye & Nene Hatun) vs. Vampire's Hollow (Lilith & Eretika)


Safiye rialza Eretika, affonda due ginocchiate e subito dopo la lancia contro l'angolo più vicino. Scatto della Turkish Delight a pressare... HIGH KNEE STRIKE!!! Ginocchiata volante contro la “vampira russa”, che barcolla poi in avanti. Safiye la volta di spalle, afferrandola così da dietro per un rapido... GERMAN SUPLEX HOLD!!! Pin...

1...
2... No!

Eretika si lascia cadere di lato, uscendo così dallo schienamento. Safiye afferra la bionda mascherata per i capelli e la trascina fino al proprio angolo. Cambio per Nene.
L'ex-soldatessa prende in consegna Eretika, affondando una... CHOP!!! Ouch!!! La “russa” accusa il colpo, Nene la prende per i capelli e la fa volare via... HAIRMARE!!! La Lazer mascherata viene sbalzata e subito dopo raggiunta dalla Hatun, la quale nuovamente affonda le mani tra i capelli per un HAIRMARE!!!
Eretika rischia ancora di diventare la zia pelata dei figlio di suo fratello Vulkan. La vampira cerca di scappare dalle grinfie della turca, ma Nene non da tregua... TOE KICK seguito da una CHOP!!!
La muscolosa Kurofune gira l'avversaria e la solleva per metterla a sedere sul paletto. La turca prova ad infilare la testa tra le gambe dell'avversaria... arriva la BORDO BERELLIER!?! Nene si carica Eretika sulle spalle... si allontana dall'angolo... NO! REAZIONE DI ERETIKA... INVERTED FRANKENSTEINER!!!! Contromossa efficace della biondina che prova addirittura il pin...

1...
2... NOOOO!

Nene si libera con forza, la “russa” prova a controllare rialzando l'avversaria... senza successo. La Hatun molla un paio di pugni all'addome, una ginocchiata, testa di Eretika tra le gambe, la solleva... SIT-DOWN POWERBOMB CON PIN!!!

1...
2... INTERVENTO DI LILITH!!!

Lilith, che nel frattempo aveva preso posto al suo angolo, interviene per salvare la compagna mascherata.
La Hatun si rialza e decide di dare il cambio a Safiye, idem per Eretika che rotola al proprio angolo per dare il tag a Lilith.
Safiye contro Lilith... nulla di nuovo sotto il sole. Clinch tra le due al centro del ring, che diventa un Side Headlock della serba, la turca però arretra verso le corde per liberarsi con un'Irish Whip... Safiye prova a colpire con un Lariat... no! A vuoto!!! Lilith si abbassa evitando il braccio teso, prende a sua volta lo slancio sulle corde, la vampira carica con violenza... SPEAR!!! La serba va per il pin...

1...
2... NO!!!

La regina delle vampire rialza immediatamente Safiye e la lancia contro le corde... rimbalzo... la Turkish Delight salta per contrattaccare... RUNNING HIP ATTACK!!! Sederata volante della rossa che arpiona la gamba sinistra di Lilith tentando di chiudere un'ANKLE HOLD... e ci riesce!!! Safiye serra la morsa, Lilith e lontana dalle corde... INTERVENTO DI ERETIKA!!! Missile Kick dal paletto a centrare Safiye, la “russa” ricambia il favore di prima salvando Lilith.
La serba anche se dolorante riprende le redini del match colpendo con violenza Safiye. Lilih solleva la turca... PILEDRIVER!!! Lilith sale quindi sul paletto più vicino... scale le corde... inquadra l'avversaria... e spicca il volo... DIVING ELBOW DROP... A VUOTO!!! SAFIYE SI SCANSA ALL'ULTIMO ISTANTE!!!
Lilith impatta al tappeto, le due lottatrici rotolano verso i rispettivi angoli per dare il cambio alle compagne. Eretika attacca a testa bassa, ma Nene la chiude in una Side Headlock. La vampira arretra per andare contro le corde, Irish Whip a liberare... Nene corre contro le corde... rimbalzo... prova ad attaccare... Lariat... no! Eretika si abbassa ed evita, rimbalzo contro le corde per lei e salto... CROSSBODY!!! A segno, pin...

1... STOP!

Nene si toglie di dosso la bionda senza problemi. La Hatun si rialza ed afferra immediatamente Eretika, per un lancio contro le protezioni... la vampira ammortizza l'impatto mettendo un piede sul paletto. Arriva Nene a pressare...la mascherata si scansa, la turca impatta!!! L'ex-soldatessa sbatte contro l'angolo, Eretika ne approfitta per chiudere uno SCHOOLBOY PIN...

1...
2... NO!

Nene si libera dal beffardo pin. Le due lottatrici si rialzano, ed immediatamente la turca afferra di forza la solleva .. sopra la testa... MILITARY PRESS... DROP VERSO L'ESTERNO DEL RING!!! ERETIKA FINISCE CONTRO LA BATHORY!!! La gigante ungherese attutisce la caduta della vampira “russa” afferrandola quasi al volo.
Nene non scende dal quadrato, preferisce dare il cambio a Safiye, mentre Eretika ritorna sul ring solo per dare il cambio a Lilith. Le due appena entrate si scontrano al centro del ring, Toe Kick della serba seguito da un'Irish Whip... rimbalzo della rossa... salto... DIVING HIP ATTACK!!! Sederata volante della turca a colpire la rivale di sempre. La Turkish Delight punta al paletto, ma c'è qualcuno che è salito sull'apron opposto... la Bathory! La gigantessa ungherese attira l'attenzione dell'arbitro, mentre Safiye è salita sul paletto... e si ritrova Carmilla a disturbare!!! L'altra vampira mascherata è salita sull'apron e sta colpendo alle spalle la Turkish Delight. Decide di intervenire Cymone, ma è troppo tardi, Lilith si è rialzata ed ha raggiunto Safiye sul paletto... SUPERPLEX!!! OUCH!!! Bathory scende dall'apron, l'arbitro torna a badare al match e vede Lilith sopra Safiye e va con il pin...

1...
2... QUALCUNO TIRA VIA LILITH!

Da bordo ring Berenike ha tirato Lilith per un piede interropendo il pin! L'arbitro ha visto qualcosa e subito va a dire qualcosa alla tedesca, che con le mani fa il gesto di non sapere nulla.
La serba però continua a controllare, rialza Safiye, tentativo di Irish Whip... no, Safiye risponde con una ginocchiata per liberarsi. Lilith risponde con una gomitata, parte uno scambio di colpi... la serba affonda un calcio, la turca intercetta la gamba... CAPTURE SUPLEX!!! Pin...

1...
2... QUALCUNO TIRA VIA SAFIYE!

Da bordo ring Carmilla ha tirato via Safiye per un piede interropendo il pin! L'arbitro inizia seriamente ad incazzarsi, fa fatica a controllare questo match, ma si continua con Lilith che sgattaiola per dare il tag ad Eretika.
La bionda entra e cerca il clinch, Safiye lo concede, ma subito dopo Eretika attacca con una ginocchiata a tradimento. Afferra Safiye e la lancia contro le corde... no, la rossa ribalta a suo favore, Eretika viene lanciata contro le funi... rimbalzo... salto di Safiye e LEG LARIAT!!! La Turikish Delight prende un nuovo slancio verso le corde... e CADE!!! Carmilla è stata lei, nascosta come una guerrigliera da fuori il ring ha sgambettato la rossa Amazonlar.
Eretika può approfittarne, rialza Safiye per i capelli, ginocchiata all'addome e poi da fondo a tutte le sue forze per sollevarla... ALUCARD BREAKER!!! Spinning Modified Backbreaker Rack a segno e pin...

1...
2... NO!

La Turkish Delight scolla la spalla da terra. Eretika rialza l'avversaria e la spintona tra le grinfie di Lilith. La serba da dietro le corde tiene ferma la rossa, Eretika carica un SUPERKICK... SAFIYE SI LIBERA E IL CALCIO CENTRA LILITH!!!
Fuoco amico che falcia Lilith spingendola giù dall'apron. Eretika ha solo il tempo di realizzare cosa è successo che Safiye la colpisce con una sberla e subito dopo chiude... UNSWEET LOKUM!!! Uranage a segno e pin...

1...
2... nessuna può intervenire, le Kurofune blindano l'accesso al ring...
3!!!

Il match è finito!!!

nTo Amazonlar b. Vampire's Hollow (14:08) con l'Unsweet Lokum.

Uno scontro ricco di scorrettezze da entrambe le parti, che vede alla fine trionfare le nTo Amazonlar. Il nuovo Vampire's Hollow fa la fine del primo, uscendo al promo round dell'Amazon Twins Tournament. Ma la guerra tra vampire e Kurofune non sembra di certo essere finita qui.

[align=center]Posted Image[/align]

La notte tra il 15 e 16 Aprile 2017.
La notte successiva all'Anniversario della THEA.

Ci troviamo in un posto tetro, mal illuminato, che riconosciamo immediatamente. Katheryn Hudson se ne sta al suo interno con un volto soddisfatto, forse fiero, dopo quanto accaduto nel finale dello show. Il momento in cui ha finalmente steso Zoey, il momento in cui ha alzato la voce.

Il momento in cui ha messo di nuovo gli occhi su quella cintura.

Quell'istante viene però interrotto da un rumore, seguita da quella che Katheryn avverte come una presenza nei paraggi. Si volta verso l'entrata, udendo dei lenti passi provenire dal corridoio. Non parla, ma resta in attesa dell'entrata in scena della figura misteriosa.

Che poi tanto misteriosa non è.

Zoey Di Maggio si ferma all'entrata, alzando lo sguardo verso Katheryn. Stringe a malapena il FWF World Women's Title nella mano destra. È sfinita, ha i capelli bagnati e il trucco rovinato, con il contorno occhi sciolto sulle guance che quasi dà l'impressione di un volto rigato dalle lacrime.

Katheryn:"È inutile la tua presenza qui, Zoey.
Sei in collera per quel che è successo poco fa? Non mi interessa, perché te lo saresti dovuto aspettare.
Cosa vorresti fare, attaccarmi? Nelle condizioni in cui ti trovi attualmente? Forza, fallo!"

Sorriso, Kat guarda Zoey dall'alto verso il basso.

Katheryn:"Patetica, sei l'ombra della vecchia Zoey e questo lo sai anche tu.
Ed è ora di passare all'incasso, perché per fin troppo tempo hai detenuto quel titolo senza meritartelo.
Non puoi più nasconderti dalla Tempesta."

Sospiro, punta l'indice sulla Cintura di Campionessa della Thèa.

Katheryn:"Non puoi più negarmi una Shot a questo titolo.
Solo io e te, senza nessun'altra in mezzo.
È giunto il momento, Zoey."

Silenzio.

Zoey continua a fissare Katheryn con uno sguardo serio, a tratti spento. Nel preciso istante in cui la Hudson sembra voler aggiungere ulteriori parole, però, la Di Maggio comincia a ridere. È una risata sarcastica, forse anche un po' isterica. S'aggiusta i capelli, e poi...

Z: "Parteciperemo come tag team nell'Amazon Twins."

Katheryn prova a contenere la sorpresa, ma sul suo volto si legge l'incredulità. È spiazzata. Zoey continua a ridere e le dà le spalle, lasciandola sul posto senza nemmeno possibilità di replica.

Dopotutto non c'è nulla da dire.

[align=center]Posted Image[/align]

Elwira Waldo: "benvenuta Sly nel Quartier Generale di Elwira Waldo! Nel cuore della Germania, La patria del più grande mercenario del World Wilde Waldo!"

- QG delle Copycat Dolls - Germania -

Sly Liger: "Non dire fesserie."

Elwira: "!?!"

Sly Liger: "Siamo in Grecia e questo è un semi interrato pieno di roba pericolosa che non dovresti tenere."

Elwira: "Qua controllo tutto il continente e preparo i miei lavori!
Sono la più richiesta per questo lavor. Cioè capisci!?
Sono la Waldess! E quando Marcko è impegnato a sconfiggere qualche folle italiano con tre R nel nome o un Drago Nero
O a difendere il piccolo figlioccio di Cougar. Ci sono io che prendo i lavori per lui!"

Sly Liger: "E per cosa mi hai chiamato qua? Speravo parlassimo del match imminente con le Storm 'n' Chaos al quinto anniversario della Raven Project."

Elwira: "Certo che parleremo dell'incontro. Affronteremo due sconosciute super-villain per salvare il mondo dal caos"

Sly Liger: "Guarda, sono mascherata anche io. Questo non vuol dire che debba essere folle. È un incontro di wrestling."

La Waldess fa nounou con la testa.

Elwira: "Questo è quello che vedi, ma se vedessi come me attraverso questi due occhi ..."

Anche se uno è bendato

Elwira: "Beh vedresti assolutamente tutto diverso! Siamo qua per portare avanti il buon nome dei nostri maestri. Marcko Waldo ... ed il tuo che nessuno ricorda."

Sly Liger: "Sly Dragon è una leggenda..."

Elwira: "Proprio come lo sarà la nostra vittoria!!! Wo Wo!!!"

La Ligressa si mette la mano sulla fronte e scuote il capo.
Il "QG" della Waldess è ben illuminato da due plofoniere con dei neon bianchi, il resto del mobilio è abbastanza rozzo.
Ad una parete vediamo appese numerose spade e katane, oltre che una stella del mattino che tanto stona con il resto.

Sly Liger: "Zoey Di Maggio è una lottatrice il cui nome lo conoscono anche chi non l'ha mai vista lottare.
E quando la fama precede una o un lottatore ... questo significa che è una lottatrice pericolosa.
Vuoi collaborare con me? Mi hai chiamato a posta per questo. Ed io accetto! Accetto di lottare con te per affrontare le Storm 'n' Chaos e mettermi alla prova in un importantissimo torneo internazionale.
Soprattutto perché la possibilità di poter affrontare gente del nTo mi attira parecchio"

Elwira: "Fuck hai ragione! L'nTo potrebbe essere la nostra nemesi! Loro sono un'organizzazione criminale di un governo criminale che vuole-"

Sly Liger: "Ferma! No! Non dirlo!"

Elwira: " ... CheVuoleComandareIlMondo!"

Sly Liger: "Dannazione NO! Non siamo sulla giusta lunghezza d'onda."

Elwira: "Quello che conta è la comunione di intenti, cara Sly.
Io ho il mio punto di vista e tu il tuo. Affronteremo lottatrici valorose di cui non abbiamo molto da dire perché Lyonel non mi ha informato abbastanza; Di contro ... sicuramente loro non conoscono noi! Io ho lottato due volte con questa maschera e tu mai! Siamo ad armi pari!
Non ci resta che dare tante stoccate come se stessimo affrontando le Parche in God of War 2!
Gli gireremo a torno evitando che possano farci nulla e poi le infilzeremo!"

Sly Liger: "Ah-"

Elvira -Alzando la mano- : "Metaforicamente, ok, ho capito"

Le immagini si concludono con la Ligressa che asserisce con il capo, un po' speranzosa, ma non troppo.

[align=center]Posted Image[/align]

Backstage della FWF Arena, camerino di Zoey Di Maggio.

La Muse Of Chaos è impegnata in una telefonata, l'interlocutore dall'altro capo del telefono, però, è per noi sconosciuto.
Sorride, la Campionessa della Thèa, continua a farlo mentre la porta del suo camerino si spalanca.
Un sorriso sadico, malefico, come se si aspettasse la sua visita.
È arrivata la Tempesta, Zoey, perché è proprio Katheryn Hudson a fare il suo ingresso in scena, con uno sguardo pieno di rabbia, inutile nasconderlo.

La Campionessa della DownUnder guarda la Di Maggio che, come se niente fosse, continua a parlare al telefono. La pazienza non è la miglior dote di Katheryn, la quale strappa di mano il telefono di Zoey, per poi farlo cadere a terra.

La Di Maggio guarda furente Katheryn, la quale non si fa intimorire, bloccando subito l'eventuale risposta della sua Tag Team Partner.

Katheryn:"Ci sono cose più importanti al momento, di una stupida telefonata."

Ora ha la sua attenzione.

Katheryn:"Ci sono cose più importanti, come il fatto che tu sia riuscita, per l'ennesima volta, a negarmi una Shot a quel dannatissimo titolo che porti sulla spalla.
Sai anche tu che le Storm 'n' Chaos hanno cessato d'esistere nel momento stesso in cui mi hai fatto perdere quell'incontro, Zoey, lo sai per certo.
Calcoli ogni minimo passo, ogni piccolissima mossa e questa è solo una della lunghissima serie che hai fatto fino ad ora."

È furente, non ha per niente digerito l'idea di Zoey.

Katheryn:"Sai benissimo che puoi solo guadagnare tempo con questa subdola mossa, ma prima o poi dovrai affrontare il tuo destino e concedermi UNA possibilità.
Sai che non puoi sconfiggermi, attualmente, sai che il tuo regno non è mai stato così in pericolo e sai benissimo che la cosa migliore da fare è avermi come Partner, piuttosto che avermi come rivale, in qualsiasi frangente.
E dunque eccoci qui, ancora a fare squadra, ma per cosa, questa volta?
Avanti, Zoey, sentiamo il motivo per cui dovrei fare squadra con te e vincere, per l'ennesima volta, questo torneo.
Illuminami la via, perché tutto ciò che vedo è menzogna."

Zoey si china per afferrare il telefono, lo mette in tasca e s'aggiusta i capelli. Sorride di gusto.

Z: "Guadagnare tempo, dici? Non credi d'essere troppo ottimista? Dopotutto cos'è che hai fatto per ritenerti all'altezza di questa cintura? Mi hai attaccato quand'ero reduce da una contesa nello show d'anniversario della THEA, dopo aver combattuto una contesa che mi ha portato via ogni energia fisica e psicologica. E, soprattutto, dopo che ho sconfitto Kaylee con in palio questa corona. Qualcosa che tu non sei mai riuscita a fare, se ben ricordo."

Si riferisce alle statistiche non proprio felici di Katheryn con la sorella di Zoey, Kaylee.

Z: "Per quanto tu possa credere il contrario, in realtà non sono stata io a chiedere tutto ciò. Non è mia intenzione condividere nuovamente le mie glorie con te, dopo che hai ripagato la mia clemenza e la mia generosità in quella maniera. Insomma Katheryn, è così che rendi grazie all'unica donna che ti ha concesso un briciolo di visibilità in questa prestigiosa compagnia? È così che ricambi il favore che ti ho fatto, nonostante la nostra storia a dir poco infelice?"

Mette una mano avanti, come ad interrompere Katheryn.

Z: "Non voglio una risposta, non mi interessa francamente.
Mentre continui ad essere incatenata a questo sogno utopistico di raggiungere il mio livello e potermi fronteggiare alla pari per questa cintura, io continuo a guardare altrove. Continuo a migliorare la mia persona e la mia carriera e continuo a puntare sempre più in alto. Spero tu non sia così stupida da pugnalarmi alle spalle nel bel mezzo di questo torneo, perché sai benissimo che questa è una delle rare volte in cui potrai ottenere un riconoscimento...Stando al mio fianco e evitando d'essermi d'intralcio."

Zoey osserva la cintura FWF e l'accarezza, irritando la Hudson.

Z: "Soprattutto al primo turno, credo che non avrò il minimo problema a risolvere la questione con la Tempesta Perfetta che se ne sta buona all'angolo, mentre le Copycat Dolls hanno a che fare con un Karma avverso, che le mostra un destino a dir poco infelice. Saranno le vittime sacrificali di un torneo che intendo assolutamente conquistare, ma soprattutto...Saranno vittime di un mio capriccio, per dimostrarti ancora una volta quanto le nostre qualità siano distanziate. E poi, se dovessimo passare...

C'è una buona probabilità che io possa incrociare il mio cammino con quello di Safiye, ancora una volta. In quel caso sarei curiosa di vederti all'azione, considerato che è stata una delle poche che, quantomeno, è riuscita a mettere in discussione il mio dominio legittimo in THEA. Safiye è come un giocattolo di cui mi sono stufata...Lieta di regalartelo."

Katheryn:"È stata l'unica a mettere in discussione il tuo dominio... perché stai facendo di tutto per evitare lo scontro con la Tempesta.
Sappiamo tutti cos'è successo l'unica volta che ci siamo incontrare su un Ring 1 vs 1.
E tu di certo non vuoi avere un secondo confronto con chi ti ha portato oltre il tuo limite."

Sorriso, Kat è consapevole delle sue parole, per nulla intimorita dalla Di Maggio.

Katheryn:"Puoi sminuirmi quanto vuoi, ma qui in Thèa ho già detenuto quella Cintura che porti sulla spalla.
Sono stata Campionessa di coppia e non so se te lo ricordi.
Ma soprattutto, questo torneo io già l'ho vinto l'anno scorso.
Per questo devi stare molto attenta a quello che dici, perché sono io quella che ti metterà in un angolo, dimostrandoti, per l'ennesima volta il mio valore qui in Thèa."

Si avvicina.

Katheryn:"Per mesi mi hai tarpato le ali, ma quando ti sei dileguata nell'ombra, senza impedimenti, ho potuto mostrare il mio reale valore.
Qui in Thèa non c'è nessuna al mio livello e te lo dimostrerò questa sera, se dovessimo passare il primo turno. Safiye, Lilith, che differenza fa? La Tempesta spazza via qualsiasi cosa si piazzi sul suo cammino, tu dovresti saperlo eccome.
Sconfiggere loro per arrivare a te, sono disposta a fronteggiare anche le fiamme dell'inferno pur di aver la soddisfazione che mi è mancata nel corso di questi anni.
Metterti giù, per tre secondi, oppure... farti battere quella graziosa mano al tappeto più volte?
Per me non fa differenza."

Si avvicina ancor di più.

Katheryn:"Una volta vinto questo torneo e spazzata via la concorrenza, non ci sarà più nessun ostacolo che ti permetterà di prendere tempo, di respingere le mie richieste.
Il tempo sta passando, la tua ora si avvicina, Muse Of Chaos."

Faccia a faccia.

Non si direbbe, nemmeno per errore, che le due stanotte sono alleate per l'Amazon Twins. Si scambiano sguardi fiammeggianti fin quando non suona il telefono di Zoey. La Di Maggio posa lo sguardo sull'oggetto, per poi rivolgere di nuovo lo sguardo verso Kat.

E sorride.

Z: "You better believe in it."

S'allontana.

[align=center]Posted Image[/align]

Inizia il secondo match della serata dedicato all'Amazon Twins Tournament.
Da una parte una coppia ben rodata, seppur in una palese "crisi coniugale": Zoey Di Maggio e Katheryn Hudson.
Ad opporsi a loro le Copycat Dolls, Elwira Waldo e Sly Liger.
Le mascherate discutono tra di loro e nel frattempo al contrario la Hudson e la Di Maggio paiono ignorarsi, con la prima già nel ring e la seconda sull'apron. Partono Katheryn Hudson e Elwira.

DIN! DIN! DIN!

2nd Match - Amazon Twins Tournament - Round 1:
Storm 'n' Chaos (Zoey Di Maggio & Katheryn Hudson) vs. Copycat Dolls (Elwira Waldo & Sly Liger)


Le due lottatrici si girano attorno, Kat parte con un Clintch, seguito da un Hammerlock ed una Headlock, viene spinta via da Elwira... Leap Frog di Dark Kat e di ritorno Headscissor ai danni di Elwira, di ritorno Armdrag ed infine Dropkick che porta al tag con Zoey, la Di Maggio entra e dona due chop al petto di Elwira e poi uno Snapmare seguito da un Dropkick alla nuca. Pin...

1...
2... No.

Zoey solleva Elwira e Kat chiede il tag, ma la Di Maggio la ignora colpendo con un Neckbreaker la Waldo, poi sale sul secondo paletto e salta con un leg drop ma Elwira si sposta! Zoey si rialza e viene centrata dallo Spin kick chiamato Where's Waldo!!! Elwira ora trascina Zoey sino al paletto e Liger si prende il cambio entra ed insieme connettono con un Doppio Vertical Suplex. Sly prende Zoey e ora la lancia di peso a centro ring, la risolleva e connette con una violenta scoop slam! Liger prende le misure e scatta con una spear ma Zoey la centra con una ginocchiata in faccia!
Sly finisce in piedi e connette con un BIG BOOT!
Kat chiede il tag ma la Di Maggio non le da retta, porta la mascherata all'angolo libero e tenta la Starship Pain il Dangerous Laught che termina però sul pavimento! Sly si sposta connette con un Elbow Drop alla nuca e trascina Zoey al proprio angolo, le tiene le gambe e da tag, Rocket Launcher dove Elwira connette con una gomitata in faccia a Zoey che ricade indietro sulle ginocchia di Sly, la Waldo esegue un Catapult Elbow Drop su una Zoey piegata a metà.
Zoey si tiene la schiena, Walda la solleva e la tiene in una 3/4 Facelock, urlando un provocatorio "Hail to Elwira!!!" Mostrando il dito medio a Kat! No, Zoey la tiene e la solleva con un Backdrop e con uno sforzo fisico enorme la scaglia fuori dal ring!!! Zoey cade in ginocchio, Kat tende la mano urlando, Zoey si alza e guarda Kat e fa partire un superkick che colpisce in pieno Liger!!! Poi scatta e si getta con un suicide dive su Elwira!!!
Zoey si crede indistruttibile ma intanto è fuori ring esausta, Kat colpisce il turnbuckle infuriata, Zoey solleva Elwira ed esegue un nuovo Backdrop schiantandola contro il duro apron!
Mossa violentissima, ecco ricomparire però Liger che colpisce Zoey alle spalle con due Forearm Smash! Ma ecco Kat!
SUPERKICK contro Liger che la manda contro i gradoni d'acciaio, va poi a prendere Zoey per farla alzare ma appena la tocca la Di Maggio ai volta e la centra con una violenta gomitata in faccia!!! WOOO!!!
Kat si prende il colpo e resta piegata a metà, ora si alza e respira rabbiosa ma alza ambo le mani in segno di pace spinge Elwira dentro e va al suo angolo, tendendo la mano a Zoey. La Di Maggio sale e da il tag!
Katheryn Hudson entra e fissa Zoey poi solleva Elwira serie di ginocchiate, neckbreaker al ginocchio e presa German Suplex! Elwira si tiene alle corde proprio davanti a Zoey la quale stava tenendo sotto controllo Liger, Elwira si tiene alle corde, tira un pestone ai piedi di Dark Kat e le scivola alle spalle.
In quel momento Zoey si volta di scatto e fa partire una gomitata e così prende Kat!!!
Elwira la gira ed è FIX IT IN YOUR MIND!!!
Il contraccolpo fa alzare in piedi Dark Kat Elwira scatta ed è Blitzkrieg, Manami Roll!
Sly si aggancia alla gamba di Zoey tirandola a se, Elwira pinna Kat!

1
2
3!!!!

WHAT!?!?!

Copycat Dolls b. Storm 'n' Chaos (10:23) con la Blitzkrieg.

Con una audacia e furbizia degna del suo nome Elwira Waldo ha ottenuto un miracolo, Liger la raggiunge e le due si portano subito fuori dal ring!!!
Katheryn Hudson è in ginocchio ancora stordita vediamo che ha sangue in bocca al seguito della violenta gomitata di Zoey, la quale è entrata nel ring ed infuriata è poggiata all'angolo. L'arbitro si sincera delle condizioni di Kat...

DEVIL'S ORDER!!!!
PUNT KICK DI ZOEY CHE PRENDE IN PIENO KAT!!!
ZOEY DI MAGGIO HA COLPITO IN PIENO LA PROPRIA COMPAGNA DI TAG!!

Zoey scuote la testa, sta parlando tra se e se sfregandosi le tempie, come a ricacciarci dentro qualcosa, ora tira su Kat per un braccio ed é la SURRENDER TO CHAOS!!!
La letale Choke di Zoey Di Maggio viene chiusa su Kat!!!
L'arbitro inizia a urlare a Zoey di liberare Kat e poi tenta di aprire la lock ma la Di Maggio non molla, devono intervenire i membri della sicurezza per staccarla mentre Zoey urla di rabbia, quando la sganciano finalmente Kat ha perso i sensi e viene portata via. Zoey resta sul ring con uno sguardo pieno di rabbia e odio.

[align=center]Posted Image[/align]

*Clap clap clap clap clap*

Le immagini ci portano nel backstage dove troviamo Nicolas de Livres, ex intervistatore della ECF, che visibilmente a disagio sta applaudendo. Il francese sta guardando e applaudendo verso la sua sinistra e la telecamera si muove per capire a chi il francese sta rivolgendo le lodi…si tratta di Tito Canales, Snowcrash e Prince Atlas, l’Academy!

Tutti i tre i lottatori portano dell’oro alla propria cintura e si godono gli applausi (non sinceri) dell’intervistatore probabilmente rapito da Prince Atlas.

Atlas: “Grazie! Grazie! Troppo gentili”

*Clap clap clap clap clap*

Atlas: “Gentilissimi, grazie…grazie…”

*Clap clap clap clap clap*

Atlas: “Ok Nico, basta. Ok. BASTA!”

Canales sparisce un attimo dall’inquadratura e gli applausi smettono immediatamente.

Atlas: “Siamo davvero onorati di essere pieni d’oro. L’ECF Young Blood Title e l’International Jr Tag Team Championship sono di proprietà dei migliori lottatori che calcano i ring messicani, francesi e italiani. Siamo la worldwide connection, i migliori lottatori del pianeta, il miglior trio sulla faccia del pianeta! nTo? Pffff!“

Snowcrash: “Questa sera siamo a Roma per portarci a casa dell’altro oro, la R-Pro FWF PELL World Cruiserweight belt!”

Canales: “Wait, è il titolo di tutte e tre le federazioni?!”

Snowcrash: “Non importa Tito! Quello che importa è che questa sera io o Atlas porteremo a casa un altra cintura per l’Academy!”

Atlas+Canales+Snowcrash: “Per l’Academy!“

[align=center]Posted Image[/align]

Roma è una bella città, anzi che no, cioè che gli vuoi dire? E non parlo del Colosseo o del "Pantium" o della casa di quell'uomo vestito di bianco che s'affaccia al balcone ogni domenica tipo Giulietta con Romeo. E' bella perché se esci poco fuori che ti ci portano con i mezzi pubblici, raggiungi subito un qualche quartiere dove lo spacciatore ti viene ad accogliere con tanto di ghirlanda tipo Polinesia che ti fa tutti i convenevoli e un paio di puttane ti mostrano il culo per farti sentire un po' più a casa tua...

... Ed è da tanto che non venivo a Roma, come è da tanto che non lotto più. Se mi chiedete cosa ha fatto Acid Flash tutto questo tempo, vi dico che non me lo ricordo. Cioè si son stato a casa, sul divano, un paio di amici, una Play fritta e rifritta e il cervello di qualcuno ancora più fritto e rifritto della Play. Ogni tanto mi alzavo, aprivo la porta per far entrare chi di dovere ma poi gli ho mollato direttamente le chiavi e gli ho detto "Fa come se fosse casa tua" e infatti ora ci vivono fissi in 3. Forse 2, uno è morto. O forse chissà dove nello sgabuzzino. Dovrebbe pure esserci una tipa, chissà come si chiama...

... Gente malata proprio, ci vedevamo il Wrestling, le robe nostre americane come la WBFF o la JLW che una volta ci lottavo pure io, cazzo che si, ero il campione di quella federazione li. Avevo preso pure qualche altro riconoscimento, robe come top wrestling of the year e queste cagate qui. Belle si, ma non m'aiutavano mica a pagarmi il conto dei vari buffi in giro. Pure in R-Pro avevo vinto titoli di targhette varie, quelle le ho ancora appese da qualche parte. Se non le ho appese le starò usando come sotto bicchieri sicuro! Ed è un peccato perché se ci penso, ovunque sono stato durante la mia brevissima carriera da professionista, avevo e vincevo tutto. Ovunque...

... Ed ora invece me ne sto qui, a finirmi le ultime carte verdi rimaste per questi psicopatici dei miei amici, gente che da ragazzini si fumavano i "brecciolini" e quando gli ho detto "Compari miei io me ne volo a Roma tra qualche giorno che ci sarà il grande ritorno di Acid Flash" loro mi hanno riposto "Portaci un po' di san pietrini che ce li tiriamo come pollo arrosto". Voi pensate ora che è un modo di dire, il tirarsi su la breccia, i sassolini ma questi lo fanno che gliel'ho visto fare con i miei occhi, iniziano a colpire le pietre tra di loro, tipo primitivi e si sniffano l'odore acre che esce quando si scontrano no? Ecco ci sono andati sotto ed ora mi tocca portargli i san pietrini che vogliono tornare agli albori degli antichi romani...

... Ma, mentre loro vogliono diventare dei vecchi gladiatori strafatti di pietre, io mi sono stancato di far questa vita e rimpiango i bei momenti e le tante cinture vinte nel 2015... E forse, se avessi avuto un po' più di sale in zucchina, le cose sarebbero andate meglio e non mi sarei bruciato la carriera per le mie solite cazzate da fattone che sono. Ed ora la R-Pro mi sta dando questa seconda possibilità, mi piacerebbe vincere nuovamente il titolo dei pesi Cruiser ma lo so che non sto così in forma come un tempo... Eppure, una piccola parte di me ci crede e voglio far vedere a tutti che Acid Flash è tornato e non solo per una sola notte...
... Ma per qualcosa di più.

[align=center]Posted Image[/align]

È notte e una luna piena illumina le strade della città. Non si vede nessuno e si sentono dei rumori solo dalle case che ancora tengono qualche luce accesa, ma anche loro si apprestano a spegnerle. Una figura si avvicina a noi e si svela piano piano mostrando la maschera che indossa alla luce del lampione. Aenigma guarda dritto nella telecamera.

“Tanti saremo su quel ring. Uno scontro tutti contro tutti. Amici, nemici, sconosciuti e fratelli. Tutti insieme sullo stesso ring pronti a colpirci a vicenda per rimanere gli ultimi su quel ring. I vincitori. I campioni del titolo Cruiserweight. Non è la prima volta che combatto per questo titolo e non sono mai riuscito a raggiungere questa vetta. Oggi potrebbe essere la volta buona, ma per farlo devo chiaramente non guardare in faccia nessuno.”

Piccola pausa, mentre si sente ringhiare in lontananza un cane.

“We are ALONE. Su quel ring tutti saranno trattati alla pari. Nessun amico, nessun nemico. Combatti, vola, rialzati e combatti. Questo è ciò che devo fare e questo è ciò che farò. I miei compagni lo sanno. I miei nemici ne sono a conoscenza ancora meglio. Io lo so. Non mi resta altro che fare ciò che mi riesce meglio. Il ring mi aspetta. La vittoria mi aspetta…”

Aenigma procede lungo la via, mentre le immagini sfumano.

[align=center]Posted Image[/align]

Backstage della FWF Arena e come al solito siamo nell'angolo più sperduto e meno frequentato per seguire quello che sta facendo Araña Roja... Completamento circondato da cartacce sporche di salsa e lattine vuote! Il lottatore ha la maschera leggermente alzata fin sopra la bocca e sta finendo di mangiare un panino ma si affretta a risistemarsela completamente sul volto appena si accorge di essere ripreso.

"Lo vedi, Omega? La vedi tutta la fame che ho? Lo vedi quanto è grande il mio stomaco? Credevi di potermi resistere e invece no, non ce l'hai potuta fare, ti sei comportato come un codardo e ti sei nascosto prima dietro l'arbitro e poi dietro a Cassie Carter! - Araña Roja fa no col dito - Non è così che si fa, non mi hai saziato neanche un po'! E' per questo che stasera tornerò a prenderti... E' per questo che stasera tornerò a reclamare quello che mi devi! La tua carne da masticare, il tuo sangue da bere come acqua fresca e infine le tue ossicine da sgranocchiare!"

Araña batte i denti serrando la bocca come se stesse masticando ancora qualcosa.

"Ma ormai tu non puoi più bastare, né tu né Cassie Carter siete più in grado di soddisfarmi... Ci vuole molto, molto di più! Ad esempio... Un roster intero!"

Araña Roja ridacchia divertito.

"Mangerò ciascuno delle vittime che saliranno sul ring questa sera, ne farò un sol boccone e li digerirò tranquillamente sdraiato su una poltrona accarezzando il titolo di campione Cruiserweight che avrò vinto! Così andrà bene, ne sono sicuro!"

Araña Roja compie un salto e si riporta in piedi, quindi si allontana nel backstage ridacchiando e canticchiando una filastrocca con tono decisamente inquietamente.

"Il grande ragno rosso ha fame... E sta tessendo la sua tela... Presto un grossissimo pasto farà!"

[align=center]Posted Image[/align]

Siamo nella solita stanza buia addobbata con l’altare della Santa Muerte. Di fronte ad essa troviamo il luchador della PELL, il figlio prediletto della Catrina.
Hijo de la Santa Muerte. Il luchador ha acceso un cero alla sua signora e si siede in contemplazione di fronte ad essa con un rosario tra le mani.

Hijo: “La guerra ha inizio. Tutto ciò trascende da quello che è accaduto fino a questo momento. Questo non è più il momento della verità, bensì della conoscenza. Bisognerà comprendere chi è degno di portare avanti un nome, quello del vincitore. Colui che si ergerà alla fine di tutto e che potrà ergersi sopra gli altri. Io sono pronte, madre.”

Alza il capo ed apre gli occhi.

Hijo: “Sin dal primo momento che sono giunto qui ho voluto portare alto il tuo nome. Mi sono unito a Skullhead e Salsa Bravo per portare il nome della lucha libre verso lidi inimmaginabili. Mi sono spinto oltre quando un mio fratello è stato messo fuori gioco dal maledetto Tito. Ogni mia azione ha avuto un solo obiettivo: dimostrare la mia fedeltà nei tuoi confronti. Ma ora mi ritrovo di fronte ad una scelta difficile.”

Sospira.

Hijo: “La guerra è totale. Non permette che ci siano alleanze alla fine. Ognuno per sé e ciò lo so bene. Durante la battaglia mi troverò di fronte agli uomini che ho ostacolato e che han voluto provocarmi, ma al contempo mi troverò contro i miei stessi fratelli. La stessa gente che è venuta in mio soccorso in passato.
Io so già la risposta dentro di me. È la prova dell’equilibrio. La sorella silente della morte. Colei che porta il giusto dove è necessario e che fa pagare i torti subiti. Il male può essere solo affrontato dal bene, ma al contempo il bene non può sopraffare del tutto il male. È la legge della vita… e della morte. Dove l’una si palesa; l’altra arretra.”

Annuisce.

Hijo: “Io combatterò. Contro i miei nemici e, quando sarà il momento, anche contro coloro che mi hanno spalleggiato. Perché questo è il destino del guardiano dell’equilibrio, della vedetta dell’ultimo respiro. E ti prometto, madre, che alla fine porterò a casa quella cintura e la donerò a te. Sarà il mio sacrificio. Perché, madre, tu hai donato a me, tuo figlio, la vita ed è giunto il momento di ricambiare tale dono. È giunto il momento di aprire gli occhi a tutti gli altri. Sono il vessillo dell’inizio e della fine. Sono la vostra gioia ed il vostro dolore. Amèn!”

Hijo soffia sulla candela e la spegne. Buio. Infine udiamo una litania.

Hijo: “Soy el fuego que arde tu piel.
Soy el agua que mata tu sed.

Es el momento de cosechar.”

[align=center]Posted Image[/align]

Diario di Omega.

Sono seduto in un camerino al buio, ho pochi minuti prima io venga interrotto e mi chiamino per il mio match.

Non sono ancora di casa in R-Pro, non del tutto almeno, ma questa sera mi viene data una grande opportunità, il titolo dei pesi leggeri.

Omega è il miglior prospetto che ci sia ora nel pro wrestling, lo dichiarano in molti, l'impegno che ci metto in ogni match ne è la dimostrazione.

Compio dei movimenti seguendo degli ipotetici cerchi disegnato sul terreno, sono legati ad alcune discipline orientali di meditazione, parto a concentrarmi sul cerchio minore e vado sempre più aprendomi.

Questo fu il mio principio, non lo capivo bene ma mi insegnarono a concentrarmi sul respiro, sul movimento, su me stesso.

Acid Flash, Puzzle, Aenigma, Tyson Hardaway sono nomi conosciuti, con esperienza e capacità notevoli, qualcuno di loro è rimasto indietro, qualcuno di loro sa muoversi perfettamente in squadra e quindi difendersi a vicenda e qualcuno vuole ancora gloria e meriti.
Skull Head, El Hijo de Santa Muerte, Salsa Bravo, El Rey li conosco perchè lottiamo nello stesso luogo, sono tutti capaci, El Rey è stayo lontano ma ora cerca rivalsa, gli altri tre sono visti come i migliori del luogo da cui provengo.
Prince Atlas e Snowcrash, non li conosco come gli altri, ma li ho mappati e sono temibili, sopra ogni cosa perchè sono a loro volta una squadra e non hanno paura di tentare il tutto per tutto per vincere.
Araña Roja, lo conosco troppo bene, non so quanto sia interessato al match e quanto ad abbattermi, ed è molto pericoloso, la sua follia lo potrebbe guidare verso il fare esattamente la cosa più imprevedibile..
Infine Sami, una persona che mi ha aiutato come poche altre negli ultimi anni, lo spirito della liberta, il vento, pericoloso perchè impossibile da mappare.

Ed io, il Silent Warrior.
Conosco quanto sia largo il ring, la distanza da esso alle barricate, non devo toccare il pavimento esterno, per evitarlo ho molte possibilità, per perdere ne ho altrettante.

Ma sopra ogni cosa non devo pensare a tutti loro ma solo a me stesso, a ciò che so fare e come so muovermi.
Penso a me, il mio respiro e il mio corpo.
Vi sono troppe variabili se penso ai miei avversari, troppi pericoli, troppi scontri.

Le mie certezze partono dall'aria che espiro ed inspiro, dal flusso del mio sangue e dai battiti del mio cuore.
Su di essi mi baso, non su altro.
Solo controllando Bishamonten controllo la battaglia.

Chiusi con me in un ring, posso solo dimostrare loro quale sia la differenza tra me e loro, sollevando alla fine il titolo sopra tutti loro.

Nemici e fratelli.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Cross Wizard
Member Avatar
Grazie Gianni, GIAOOOO!
Sami Maeda è nel parcheggio, seduto sul cofano di una macchina si è appena infilato i kickpad, stringe tra i denti i guanti, che poi inizia a mettere.

"In OBW lo spogliatoio era una cosa così, avevamo una doccia ed un cesso, e c'era chi arrivava talmente sballato da scambiare l'una per l'altra.
Mi è tornata in mente la OBW in questi ultimi giorni.
Perché é lì che sono rinato ma sopra ogni cosa lì ho davvero iniziato a muovermi da solo"

Maeda stringe i pugni, sulle nocche vi è scritto rispettivamente HEEL ed HIRE.

"Ci ho pensato perché ho visto quanto le cose sono cambiate, ai tempi il titolo era per me la cosa migliore da ottenere, in ogni modo.
Credevo in tante cose che sparirono quando i miei capelli vennero rasati.
Ma a differenza di Sansone perdere i capelli mi rese più forte."

Maeda di alza, indossa la giacca e mette gli occhiali in testa:"Questa sera Sami Maeda sale sul ring con altri 14 wrestler per il titolo R-Pro Jr.
Un titolo che Maeda ha vinto e non ha mai perso, ma che di sua scelta ha messo in palio.
Preferisco magari ripetermi, sopratutto per tutti quelli che non mi conoscono bene.
I 14 contendenti che saliranno sul ring stasera possono sentirsi migliori, convinti di valere più di me, convinti questo sia il loro destino.
Sbagliato.
Voi siete ben sotto di me.
E non faccio riferendomi alla mia ovvia e palese superiorità sul ring.
Oh no boys"

Maeda si incammina verso l'arena:"Ciò di cui parlo è molto più semplice: quanti tra di voi hanno voluto questo match?
Quanti tra di voi si sono presentati alla conferenza stampa, mi hanno sfidato o comunque sia hanno stretto i pugni dicendo cazzo si, io voglio quel titolo!
Vi rispondo io ese, nessuno.
Patetici e marionette, lasciate che tutti vi palleggino in giro, manipolati da chi vi guida e comanda.
Nessuno dei luchadores ha detto nulla quando Jefe ha dichiarato ci sarebbe stato questo cinco de mayo è stato indetto.
E i due idioti dell'Accademy, anche detti le troiette degli Heel 4 Hire, nada.
Non vi denigro per questo però, sapete quale sia il vostro limite, credete di dovervi dimostrare degni per un titolo.
Io invece so di esserlo ed è la cintura a dover venire verso di me, come ha fatto la prima volta farà anche ora."

Maeda fa ruotare i polsi ed il collo:"Solo Tyson si è presentato, dichiarando le solite cazzate, tra le quali il non voler più avere a che fare con il titolo"

Maeda sorride e si mette gli occhiali:"Mi sei venuto a trovare sul ring stasera perchè sei un ipocrita di merda o perchè ti rode così tanto il culo che vuoi tentare di impedirmi di riprendermi il mio titolo?
Continui a pensare che io sia come te vero?"

Maeda resta titubante:"Cazzo chissà chi sono poi i due signori del mistero, X e X2?
Magari ritorna il mio vecchio compare Genocide stasera, cazzo che botta!
Non ha importanza, non ne ha nessuna, ho voluto quel titolo e lo ho inseguito, con le unghie e i denti, con un precedente campione che ha avuto paura di me sino alla fine.
E quando lo ho avuto ho deciso di abbandonarlo per rispetto ad un patto d'onore.
Solo questo dovrebbe convincervi a tutti a saltare fuori da quel ring stasera, ma per chi sarà refrattario a farlo, niuno problema, vi darò una mano io"

Sami si ferma:"Omega, fratello, avrei voluto incontrarci sul ring uno contro uno, cazzo se avrei voluto la cosa.
Ricapiterà, spero però di poterti incontrare anche stasera, lottare contro di te sarà comunque fantastico.
E ora, scusatemi ma devo prepararmi a metter su peso stasera, e a tenerlo per un bel pò"

Maeda entra nell'arena.

[align=center]Posted Image[/align]

Davanti alla telecamera nel backstage è il turno di Salsa Bravo, che con un rapido giro su se stesso si presenta al pubblico del quinto anniversario della RPro!

Salsa: "Non abbiamo molto tempo da perdere in palabras, quindi veniamo al punto!
Esta noche, yo y otros 14 luchadores ci giocheremo il titolo di campione del mondo dei pesi leggeri RPro!
La cintura ora non ha un campione a difenderla, ma non mancano i grandi nomi a competere... E tra questi, Salsa Bravo, El Alma de la Fiesta! El Invitado Especial en el Baile! Y tra poco el nuevo campeón!!!"

Salsa spalanca le braccia, mettendo bene in mostra la cintura... Che però ancora non ha, ovviamente.

Salsa: "Mis buenos amigos Hijo de Catrina y Skull Head, los rudos Prince Atlas y Snowcrash, Acid Flash, Aenigma, Araña Roja, El Rey Cazador, Omega, Puzzle, los ultimos campeones Hardaway y Sami Maeda e infine i due omonimi più enigmatici di sempre X & X... Tutti voi e tutto il pubblico di Roma... Get Ready!!!
PARA BAILAR CONMIGO!!!"

Ancora un giro su se stesso e Salsa Bravo esce dall'inquadratura, dopo il suo breve messaggio pre-rumble.

[align=center]Posted Image[/align]

Altro partecipante alla battaglia per il titolo di campione dei pesi leggeri davanti alla telecamera, stavolta tocca a Tyson Hardaway.

Hardaway: "E riecco la competizione per il titolo Cruiserweight della RPro..."

Il Ty-Phoon, solitamente carico e concentrato in occasione dei title match, stavolta sembra seccato.

Hardaway: "Come ho detto quando ero ancora campione, una volta persa la cintura non avrei chiesto un rematch, nè avrei cercato di riottenerla.
Vi ho anche detto il perché, sono stato campione dei pesi leggeri per più di un anno e durante tutti quei giorni nessuno... NESSUNO... è mai riuscito a schienarmi o a costringermi alla resa, nemmeno nel giorno in cui Sami Maeda è diventato campione.
Io ho sconfitto chiunque per questa cintura, anche diversi tra i partecipanti di stasera e il sopracitato ultimo campione... Ho sconfitto tutti i grandi nomi della categoria... Tranne uno e questa cintura non lo attrarrà mai abbastanza da portarlo sul ring con me."

Finalmente si riaccende lo sguardo tipico prima di una sfida che interessa il Ty-Rant.

Hardaway: "Ma stasera parteciperò ugualmente. Io verrò sul ring e lotterò contro tutti voi, non mi tirerò indietro e non mi estranierò dalla battaglia, ma il mio obiettivo in questa sfida, l'unico motivo per cui ho accettato di prendervi parte... E' quel codardo che ha abbandonato la cintura poche ore dopo averla conquistata.
Le tue sull'onore e il merito Maeda, sono tutte chiacchiere, prima di me hai scoperto che la vittoria vale più di ogni altra cosa e se hai lasciato vacante il titolo è stato solo per paura.
Della pressione di dover essere eternamente paragonato al tuo predecessore, della tua incapacità di avere un regno che valga almeno la metà del mio, della mia ombra che immensa aleggia su di te!
Ebbene, è solo per te che io sarò su quel ring stasera, Maeda...
Per assicurarmi che la mia cintura abbia un campione che possa valere più dell'ultimo ridicolo pagliaccio che l'ha abbandonata!"

Ty scrocchia le dita e la linea torna alla regia.

[align=center]Posted Image[/align]

JB: "Amici della Pròxima Lucha , appassionati della Lucha Libre di tutto il mondo, benvenuti alla World Cruiser Rumble! Io sono Joseph Brown e con me il mio amigo El Fanatico live dalla FWF Arena di Roma"

EF: "Muy encantado de estar aqui a commentare questa fantastica Royal Rumble tra i migliori pesi legeri de todo el mundo, tra i quali spiccano anche nomi della nostra amata Pròxima Lucha"

JB: "E non solo : molti ex campioni della categoria sono stati invitati a prendere parte a questo incontro. Hombre, qualche parola da spendere su questi partecipanti e sull’incontro stesso?"

EF: "Sono semplicemente i migliori tra i migliori, altrimenti non sarebbero ex campioni della categoria e non sarebbero stati invitati a questo incontro. Su di esso invece posso dire ben poco se non : state lontani dalle corde!"

JB: "15 partecipanti, un solo vincitore! Iniziamo questo incontro, vai Marisa!"

MR: "Respetable publico, esta es la World Cruiser Rumble!! L’unico modo per vincere è buttare i propri avversari fuori dal ring dalla terza corda. Due luchadores inizieranno l’incontro, ogni 2 minuti un nuovo luchador si aggiungerà all’incontro per un totale di 15 luchadores. L’ultimo luchador in piedi nel ring sarà incoronato nuovo campeon de peso semicompleto!"

"Viva la Calaca" risuona nell’arena e a presentarsi con il numero uno è il figlio preferito della Catrina: Hijo de la Santa Muerte! Le luci si abbassano mentre il tenebroso luchador percorre la rampa fino ad arrivare al ring, salendo passando per l’apron e poi tra seconda e terza corda. Si ferma a centro ring allargando le braccia verso le estremità, mentre le luci iniziando a tornare lentamente.

Dopo qualche secondo, nessuna musica viene fatta partire, ma un luchador dal semplice ring attire e maschera che scopre solo occhi, naso e bocca, si presenta sulla rampa. Pantaloni lunghi e stivali neri, come la maschera, questo misterioso luchador arriva nel ring consegnando un biglietto a Marisa Ramos, con la ragazza che annuncia e ufficializza la partecipazione di questo misterioso luchador. Marisa scende poi dal ring, lasciando ai due luchadores il privilegio di far partire l’incontro!

DIN DIN DIN!!

3rd Match - PELL World Cruiser Rumble - R-Pro World Cruiserweight Title Decision Match:
Acid Flash vs. Aenigma vs. Araña Roja vs. El Hijo de la Santa Muerte vs. Luchador Misterioso vs. Omega vs. Prince Atlas vs. Puzzle vs. Salsa Bravo vs. Sami Maeda vs. Skull Head vs. Snowcrash vs. Tyson Hardaway vs. X vs. X


Hijo de la Santa Muerte e il misterioso luchador in maschera nera iniziano l’incontro! I due luchadores si avvicinano studiandosi ed ecco che collidono nel Loc- NO! Il luchador misterioso colpisce Hijo de la Santa Muerte con un calcio all’addome e poi con un pugno al volto, ed un altro, un altro ancora fino a portarlo al corner, chiudendolo e continuando a colpirlo al volto con una scarica di pugni MA ATTENZIONE! Hijo de la Santa Muerte contrattacca ed è lui ora a colpire con dei pugni al volto il misterioso luchador in maschera nera! Pugno dopo pugno, il luchador misterioso viene spinto al corner opposto, Hijo de la Santa Muerte afferra poi il braccio destro del rivale e con una Irish Whip lo lancia contro il corner oppost-NO! Il luchador misterioso inverte la manovra ed è lui a lanciare Hijo de la Santa Muerte contro il corner! Il figlio preferito della Catrina impatta di schiena ma esce subito dal corner, tenendosi appunto la schiena…E TROVANDO POI UN BIG BOOT DA PARTE DEL RIVALE! Hijo de la Santa Muerte finisce al tappeto, il luchador misterioso lo solleva di peso portandolo alle corde, dove fa ora leva sulla gamba sinistra del figlio preferito della Catrina, cercando di eliminarlo.
Contemporaneamente il timer inizia il countdown per l’arrivo di un nuovo lottatore:

9…8…7…6…5…4…3…2…1…

Tetre sinfonie irrompono nell’arena di Roma, e arriva a gran velocità il luchador Skullhead! Il volto del terrore corre la rampa arrivando lesto nel ring, MA INTANTO DENTRO ESSO , HIJO DE LA SANTA MUERTE HA CONNESSO UN PACKAGE PILEDRIVER SUL LUCHADOR MISTERIOSO!! Ribaltamento della situazione in favore del figlio della Catrina , che cambia poi bersaglio una volta che Skullhead entra nel ring ed assale Hijo de la Santa Muerte : il volto del terrore porta a terra Hijo de la Santa Muerte tempestandolo poi di pugni al volto, alzandosi dal tappeto, passa poi a degli Stomp , sempre contro il figlio preferito della Catrina. Skullhead costringe Hijo de la Santa Muerte al corner, chiudendolo in esso, mette il piede sinistro contro la gola di Hijo de la Santa Muerte e fa poi pressione , in modo da soffocare il figlio preferito della Catrina. Dopodichè, Skullhead cambia bersaglio puntando al luchador misterioso , rialzandolo dal tappeto…E BECCANDOSI UN PUGNO IN PIENO VOLTO!! Il luchador misterioso contrattacca e Skullhead indietreggia , stonato e disorientato dal colpo; Il luchador misterioso torna totalmente in piedi e si avvicina a Skullhead, afferrandolo e portandolo alle corde e lanciandolo poi dalla parte opposta con una Irish Whip, Skullhead prende lo slancio e torna contro il luchador misterioso…POPUP POWERBOMB!!
Schiantato a terra Skullhead, il timer comincia un altro countdown, un nuovo luchador sta per aggiungersi :

9…8…7…6…5…4…3…2…1…

"Tiempos de Luchar" risuona nell’arena, sul titantron compare una scritta" The Hero has risen again!" ed ecco presentarsi un luchador sullo stage (eccolo) e sul titantron ancora, la frase svanisce e compare un nome "ZANE" e ad esse viene aggiunto "EL GRANDE", il pubblico va in delirio! Zane "El Grande" nella World Cruiser Rumble! Zane corre verso il ring salendo poi sull’apron e sulla terza corda, volando poi addosso al luchador misterioso , afferrandolo per la testa con le gambe e buttandolo giù con una Hurricanrana! Zane cade in piedi e si trova davanti Hijo de la Santa Muerte , che lo colpisce all’addome con una ginocchiata e lo fa inclinare in avanti con il busto. Il figlio della Catrina prova quindi ad afferrare Zane per eseguire su di lui il Package Piledriver, il Beso de Catrina…E INVECE NO!! Zane esce dalla presa afferrando la testa di Hijo de la Santa Muerte, proiettandosi poi dietro di lui e scendendo, afferrandogli le gambe ed eseguendo poi un arrangiato Sunset Overflip! Hijo de la Santa Muerte a terra, Zane fa una capriola all’indietro e si rimette in piedi, ma viene poi colpito da un Kick di Skullhead che lo colpisce all’addome, ed ora il volto del terrore porta Zane alle corde con l’intento di volerlo eliminare dalla contesa
Il countdown inizia a scendere ancora, un nuovo lottatore sta per entrare:

9…8…7…6…5…4…3…2…1…

"The Greenary" risuona, il pubblico in piedi ancora una volta per un altro ex campione Cruiserweight: Acid Flash!
Il lottatore dell’Illinois percorre la rampa il più lesto possibile arrivando poi nel ring strisciando sotto la corda bassa, andando subito ad attaccar bottone con Skullhead che era intento ad eliminare Zane. Acid Flash quindi"salva" Zane dall’eliminazione, e tempesta di pugni a fianchi e addome il volto del terrore Skullhead, per poi afferrarlo per la testa ed elevarlo in alto , schiantandolo poi al tappeto con un Brainbuster!! Il luchador misterioso intanto sta dando filo da torcere al figlio della Catrina, avendolo chiuso al corner e facendo leva per eliminarlo dal ring. Hijo de la Santa Muerte si tiene ben stretto alle corde remando contro il luchador misterioso, ma ecco che in suo"soccorso" arriva Zane, che colpisce con un kick al fianco sinistro il misterioso luchador , facendolo sbalzare indietro e contro le corde. E’ ora Zane a fare leva sul luchador misterioso, venendo poi aiutato da Hijo de la Santa Muerte, sono ora in due a cercare di eliminare il luchador misterioso…MA NIENTE! Il luchador misterioso contrattacca colpendolo entrambi con un pugno al volto, tornando in una zona sicura e fuori pericolo
Un altro countdown, un altro luchador in arrivo:

9…8…7…6…5…4…3…2…1…

"Personality Crisis" di David Johansen, ecco arrivare uno dei co-campioni Jr International: Prince Atlas!
Il bel principe si prende le proprie tempistiche, percorrendo la rampa in modo sfacciato e a passo lento, arrivando poi davanti al ring…e non entra! Prince Atlas non entra nel ring!! Il bel principe va verso la time keeper zone e si siede accavallando le gambe, braccia incrociate e fischi che cadono come pioggia dal cielo. Che voglia aspettare il proprio partner? Intanto nel ring, Skullhead ha ribaltato la situazione a suo vantaggio e infierisce su Acid Flash con degli Stomp , con il lottatore dell’Illinois sull’apron ring che si tiene alla prima e seconda corda, cosi da non venir eliminato. Intanto, il luchador misterioso afferra Zane per il capo e lo lancia oltre la terza corda, ma Zane si aggrappa alla suddetta e con i piedi finisce sull’apron ring, non venendo cosi eliminato! Al luchador misterioso la cosa non va a genio e corre ora contro di Zane…MA ZANE LO COLPISCE AL VOLTO CON UN ENZIGURI KICK!! Il luchador misterioso indietreggia finendo nelle grinfie di Hijo de la Santa Muerte ... BESO DE CATRINA!! BESO DE CATRINA!! Package Piledriver eseguito, Hijo de la Santa Muerte rialza il luchador misterioso e lo getta ora oltre la terza corda!

LUCHADOR MISTERIOSO ELIMINATO DA HIJO DE LA SANTA MUERTE

Prima eliminazione dell’incontro che combacia con il countdown e l’arrivo di un nuovo luchador:

9…8…7…6…5…4…3…2…1…

"Wild Thing" delle Runaways, arriva Turkish Machismo! Machismo percorre la rampa fino ad arrivare nel ring passando sotto la corda bassa, attaccando subito bottone con Acid Flash e Skullhead: scambio di Chop per ognuno dei suoi due avversari finchè questi due non contrattaccano in tandem, mandando al tappeto Turkish Machismo con una doppia Clothesline. Ma chi si sarà sotto la maschera di Turkish Machismo? Sami Maeda o qualche altro lottatore? Intanto l’incontro prosegue e Zane e Hijo de la Santa Muerte sono impegnati al corner, dove il figlio preferito della Catrina sta cercando di eliminare Zane ma il luchador si tiene alle corde, reagendo poi colpendo Hijo de la Santa Muerte con delle gomitate al volto e liberandosi. Intanto Acid Flash ha sollevato da terra Turkish Machismo e punta ora ad eliminarlo-NO! Machismo mette un piede sulle corde a gamba tesa, colpisce Acid Flash all’addome con delle gomitate e si libera…MA ECCO CHE ARRIVA SKULLHEAD! Dropkick contro Turkish Machismo e il mascherato viene sbalzato di qualche metro e finisce al tappeto, vicino al corner. Acid Flash viene quindi preso da Skullhead e portato alle corde, nell’ennesimo tentativo di una eliminazione e intanto il timer sta arrivando a 0, un altro lottatore sta per entrare:

9…8…7…6…5…4…3…2…1…

"All I do is Win" rimbomba ed ecco arrivare a gran velocità un altro ex campione Cruiserweight: Tyson Hardaway!
L’ex campione aggira il ring per entrare dal lato in cui Turkish Machismo è al tappeto, e una volta dentro, si fionda proprio su di lui tempestandolo di colpi! Nella mente di Hardaway, Machismo è Maeda, Maeda è il bersaglio in questo incontro! Hardaway , dopo una tempestosa combo di pugni , si riporta in piedi e rialza anche Turkish Machismo, prendendolo per la nuca e trasportandolo al corner dove lo sbatte contro spalle ai turnbuckles. Fuori dal ring , Prince Atlas ancora attende con sguardo fisso sul ring, valutando ogni opzione e ogni situazione per trarne vantaggio personale, mentre nel ring Acid Flash è passato ad Hijo de la Santa Muerte e Zane è passato a Skullhead : quest’ultima"coppia" è impegnata alle corde, con Zane che cerca di eliminare Skullhead ma il volto del terrore si tiene fermo alle corde, non avendo alcuna intenzione di farsi eliminare. Il volto del terrore riesce a tornare con i piedi per terra e a liberarsi di Zane con un calcio all’addome, che spinge via l’ex campione Cruiserweight da Skullhead, ma Zane torna subito alla carica correndo contro l’avversario , Skullhead indirizza Zane contro le corde….HANDSPRING…BACK ELBOW!! Skullhead va a terra, Zane anche e rotola verso le corde, ma contemporaneamente a questa manovra il timer ha iniziato a scendere allo 0:

9…8…7…6…5…4…3…2…1…

"Blood Vision" di Jay Reatard, ed ecco arrivare Snowcrash! Il co-campione di coppia della PELL percorre la rampa a gran velocità e si fionda nel ring, contemporaneamente a lui anche Prince Atlas entra nel ring e subito i due fanno lentamente piazza pulita dei presenti, abbattendoli tutti uno dopo l’altro in tandem , rimanendo poi gli unici in piedi nel ring. Ora puntano a Hijo de la Santa Muerte, rialzando e portandolo ora alle corde, lavorando ancora in tandem per eliminare colui che gli è costato il Cage Match a Cage of Gold e che a quasi tolto di mezzo il loro compagno, Tito Canales. E mentre i due lavorano sul figlio preferito della Catrina, Tyson Hardaway ritorna su Turkish Machismo, ma il turco mascherato colpisce Tyson Hardaway con un Roundhouse Kick che disorienta l’ex campione Cruiserweight! Machismo afferra ora Tyson Hardaway per la nuca e lo porta alle corde-NO! Hardaway ribalta ed è lui ora ad avere la nuca di Machismo e a portarlo alle corde, oltre la terza…ma Machismo si aggrappa alla terza corda! Machismo si mantiene e Hardaway spinge con le gambe per eliminarlo ma il turco mascherato si tiene ben stretto evitando cosi l’eliminazione. Il countdown inizia a calare ancora:

9…8…7…6…5…4…3…2…1…

"Kickstart My Heart" dei Motley Crùe , ARRIVA SAMI MAEDA!! Maeda corre rapido la rampa fino ad arrivare al ring, nel frattempo però Tyson Hardaway elimina Turkish Machismo… CON UN SUPERMAN PUNCH!! SUPERMAN PUNCH!!

TURKISH MACHISMO ELIMINATO DA TYSON HARDAWAY

HARDAWAY ELIMINA MACHISMO, SI VOLTA… MA MAEDA LO COLPISCE CON LA ROCK AND ROLLA!! GINOCCHIATA ALTA AL VOLTO DI TYSON HARDAWAY!!! Maeda rialza il rivale, lo tiene per la nuca… E LO LANCIA FUORI DAL RING!!

TYSON HARDAWAY ELIMINATO DA SAMI MAEDA

INCREDIBILE!! Maeda avrà pianificato il tutto, o forse no, fatto sta che Tyson Hardaway è eliminato dall’incontro e non è riuscito neanche a prendersi la sua vendetta! Il match prosegue e i luchadores rimasti sono i seguenti: Hijo de la Santa Muerte, Skullhead, Zane, Prince Atlas, Snowcrash , Acid Flash e l’arrivato Sami Meada. 7 luchadores, 3 eliminati e ancora 5 che devono entrare.
Acid Flash cerca di eliminare Snowcrash, divisosi da Prince Atlas mentre stavano cercando di eliminare Hijo de la Santa Muerte, soccorso però da Skullhead che si sta ora prendendo una consolazione contro il bel principe, seduto al corner e tempestato con degli Stomp. Zane intanto prova ad eliminare Sami Maeda e Acid Flash va a dargli man forte.
Il timer scade ancora una volta, in arrivo l’undicesimo luchador:

9…8…7…6…5…4…3…2…1….

"UN DOS TRES, UN PASITO PA'LANTE MARIA! UN DOS TRES, UN PASITO PA ATRAS" ed eccolo, il luchador bailato: Salsa Bravo!
Hijo de la Santa Muerte e Skullhead voltano il capo verso lo stage mentre il luchador bailato percorre la rampa fino a scivolare dentro il ring e andando faccia a faccia con i suoi due ex compari. Showdown tra i tre, con il pubblico di Roma che va in orbita alla vista di questi tre luchadores che si scambiano sguardi di fuoco…MA ATTENZIONE!! Snowcrash assale Skullhead, Prince Atlas assale Hijo de la Santa Muerte! Salsa Bravo non resta a guardare e"soccorre" i due ex amici colpendo prima Prince Atlas e poi anche Snowcrash, allontanandoli dai due! Zane e Sami Maeda intanto sono ai ferri corti, con Maeda che sta per eliminare Zane dall’incontro , lanciandolo oltre la terza corda…MA ZANE SI MANTIENE ALLE CORDE!! Zane evita l’eliminazione mantenendosi alla terza corda, scivolando poi dentro il ring passando per la prima, ma appena si mette in ginocchio Maeda lo colpisce con la ROCK AND ROLLA…NO!! Zane schiva tenendo la testa bassa, capriola in avanti e si rimette in piedi, Maeda si volta…SUPERKICK DI ZANE!! Calcio al volto che manda Maeda KO al tappeto e il timer inizia di nuovo a scendere , in arrivo il dodicesimo partecipante:

9…8…7…6…5…4…3…2…1…

"Dogfight" dei"M.O.V.E."! Il silent assassin, ex King of War della TWP: Omega!! Assieme a lui la Scorpion Queen che però resta indietro mentre Omega corre fino a raggiungere rapidamente il ring, saltando sull’apron e poi sul corner più vicino e lanciandosi di Spalsh contro il trio composto da Salsa Bravo, Snowcrash e Prince Atlas! Omega torna in piedi con uno scatto , afferrando poi Snowcrash e portandolo alle corde e lo lancia oltre la terza corda, ma l’egiziano resta aggrappato alle corde ed evita cosi l’eliminazione... E INVECE NO!! DROPKICK DI OMEGA CHE MANDA SNOWCRASH CONTRO LE TRANSENNE, ELIMINANDOLO DALL’INCONTRO!!

SNOWCRASH ELIMINATO DA OMEGA

Prince Atlas stenta a crederci ma è rimasto da solo, indietreggiando ora alla vista di Omega, che si avvicina sempre più al bel principe nonostante egli cerchi di allontanarsi, trovando alla fine il corner e nessun’altra parte dove scappare, E OMEGA SI FA SOTTO! Il Silent Assassin colpisce il co campione di coppia con una ginocchiata all’addome, e un’altra, un’altra ancora! Gli afferra ora il braccio destro e lo tira a se, colpendolo con una Clothesline e abbattendolo! Omega ha fatto piazza pulita, ma adesso, incrocia lo sguardo con Sami Maeda, il suo amico , il suo fratello , e il pubblico non può che fomentare ciò che sta per arrivare! Cenni di capo da entrambi, e poi scambio di pugni a centro ring: prima Maeda poi Omega, Maeda poi Omega, Maeda poi Omega! Ed ecco il countdown, il tredicesimo luchador ad entrare, chi sarà?

9…8…7…6…5…4…3…2…1…

"MY LIFE IS FALLING TO PIECES!! SOMEBODY PUT ME TOGHETER!" PUZZLE!!
Puzzle è il tredicesimo luchador ad entrare!! L’ex campione di coppia arriva nel ring , intanto però Skullhead e Salsa Bravo uniscono le forze contro Prince Atlas nel tentativo di eliminare l’ultimo membro dell’Academy rimasto. Zane sta per essere eliminato da Acid Flash ma Puzzle arriva in suo soccorso, liberandolo dal lottatore dell’Illinois e porgendo poi lui la mano. Zane non esita a stringerla e farsi tirare su, sotto il boato dell’arena che accoglie con piacere questa"reunion" dei TokuLuchadores! Maeda e Omega sono al corner, con Bishamonten che ha la meglio sul proprio"fratello" , tempestandolo di pugni al volto mentre è sopra la seconda corda- MA MAEDA REAGISCE! Maeda intercetta il pugno di Omega, poi lo afferra per le gambe ed esce dal corner , Powerbomb in arrivo…E INVECE NO!! HURRICANRANA DI OMEGA!! Maeda finisce a terra , Omega ancora in vantaggio ma viene ora assalito da Hijo de la Santa Muerte che lo colpisce di schiena con un Forearm Smash. Omega inclina il busto e finisce alle corde appoggiato , il figlio preferito della Catrina fa leva sulla gamba del silent assassin per cercare di eliminarlo. Nel frattempo ecco che il timer inizia a scendere ancora e ci avviciniamo sempre più alla fine di questo incontro, forza numero 14!

9…8…7…6…5…4…3…2…1…

"Don’t you" risuona nell’arena e Cassie Carter va subito sul chi vive! Arana Roja è nelle vicinanze, ma non si può mai sapere da dove colpirà! Omega si è liberato di Hijo de la Santa Muerte ed anche lui è allarmato ora, mentre attorno a lui c’è il caos più totale…E DIETRO DI LUI C’E ARANA ROJA!! ARANA ROJA E’ ALLE SPALLE DI OMEGA, IL SILENT ASSASSIN SI VOLTA MA E’ TROPPO TARDI!! CALCIO DI ARANA ROJA ALL’ADDOME, OMEGA CHINA IL BUSTO….RRRULEBREAKER!! RRRULEBREAKER!! OMEGA A TERRA, ARANA ROJA INFERISCE SU DI LUI COLPENDOLO RIPETUTAMENTE AL VOLTO MA IN SOCCORSO DI BISHAMONTEN ARRIVA SAMI MAEDA CHE"STRAPPA" VIA ARANA DA OMEGA, MA ALLA LOCURA VIOLENTA LA COSA NON VA A GENIO E SI SCAGLIA ORA SULL’EX CAMPIONE CRUISERWEIGHT!! PUGNI DA OGNI LATO, MAEDA PROVA A TENERE LA GUARDIA ALZATA MA NIENTE, ED INFINE VIENE AFFERRATO DA ARANA ROJA E SCARAVENTATO OLTRE LA TERZA CORDA…MA SI MANTIENE!! MAEDA SI MANTIENE!! ARANA ROJA SPINGE MA MAEDA NON VUOLE SAPERNE DI LASCIARE LA PRESA, DIETRO DI LUI OMEGA PRENDE LA CARICA E CORRE CONTRO ARANA… MA LA LOCURA VIOLENTA SI SPOSTA, OMEGA COLPISCE MAEDA E LO ELIMINA!!

SAMI MAEDA ELIMINATO DA OMEGA

CASSIE CARTER NON CI CREDE!! OMEGA NON CI CREDE!! IL PUBBLICO NON CI CREDE!! ARANA ROJA INVECE SOGGHINA E RIPARTE SUBITO ALL’ATTACCO FACENDO SUBITO LEVA SU OMEGA, ELIMINANDO ANCHE LUI DALL’INCONTRO!

OMEGA ELIMINATO DA ARAÑA ROJA

L’ARENA "CROLLA"!! OMEGA E MAEDA ELIMINATI!! ARANA ROJA SE LA RIDE!! Cassie Carter va a soccorrere Maeda e a lei si aggiunge anche il Silent Assassin. I due degli Shinsegumi aiutano Maeda a tornare nel Backstage, ma non prima che Omega possa lanciare un ultimo sguardo ad Arana Roja, che ha subito trovato un nuovo bersaglio in Skullhead. Zane e Puzzle intanto stanno lavorando su Prince Atlas per eliminare il bel principe dall’incontro e Acid Flash se la sta vedendo con Hijo de la Santa Muerte, Salsa Bravo è invece al corner appeso alle corde. Prince Atlas viene portato oltre le corde dai due TokuLuchadores, ma si tiene alla seconda e sull’apron ring. I due non riescono a spingere oltre e si trovano costretti a rinunciare , con Prince Atlas che si mantiene steso sull’apron ring , rialzandosi lentamente e tenendosi sempre aggrappato alle corde…MA ATTENZIONE!! DOUBLE SUPERKICK DI ZANE E PUZZLE!! PRINCE ATLAS CADE FUORI DAL RING ELIMINATO!

PRINCE ATLAS ELIMINATO DA ZANE E PUZZLE

Standing ovation per i due luchadores che bro-fistano a centro ring mentre il timer inizia il suo ultimo countdown:

9…8…7…6…5…4…3…2..1…

"Heavy Is The Head" di Zac Brown Band, ecco arrivare l’ultimo partecipante: Aenigma!
L’ex campione di coppia arriva lesto nel ring, raggiungendo i suoi due amici, Zane e Aenigma, ed i tre allungano le mani in avanti una sopra l’altra, invocando poi il nome dei"TokuLucha!" Contro i tre però arriva Arana Roja, che prova a colpire Zane con un braccio teso ma questi passa sotto, la locura violenta finisce contro Puzzle che spedisce Arana Roja contro le corde, la Locura Violenta prende lo slancio e torna dal trio ma intanto Zane ha preso anche lui la rincorsa e corre ora contro Puzzle, l’amico eleva Zane in alto e l’ex campione Cruiserweight afferra Arana Roja per la testa con le gambe, portandolo poi alle corde e con la Hurricanrana elimina Arana Roja dall’incontro!!

ARAÑA ROJA ELIMINATO DA ZANE

Rimangono ora in 7: Acid Flash, Zane, Aenigma e Puzzle i TokuLuchadores, Salsa Bravo, Skullhead e Hijo de la Santa Muerte gli ex Tres Caballeros… E PROPRIO QUESTI DUE TEAM VANNO A SCHIERARSI ORA UNO FRONTE ALL’ALTRO!! I TRE EX MEMBRI DEI CABALLEROS SI RITROVANO UNO FIANCO ALL’ALTRO E DAVANTI HANNO INVECE I TOKULUCHA!! Il pubblico è in delirio, un dream match che prende piede sulle azioni finali di questa World Cruiser Rumble…ED ECCO CHE I TEAM COLLIDONO!! ZANE CON SALSA BRAVO, AENIGMA CON SKULLHEAD E PUZZLE CON HIJO DE LA SANTA MUERTE!! Ogni coppia finisce nei tre corner liberi, il quarto occupato da Acid Flash : Zane e Aenigma sono rispettivamente agli angoli opposti e lanciano ora i propri avversari, Salsa e Skullhead, uno contro l’altro al centro ring. Successivamente , Puzzle lancia anche Hijo de la Santa Muerte contro i due ex Caballeros e i tre finiscono a terra. Ancora una volta i tre TokuLuchadores uniscono le mani a centro ring, ma Acid Flash va a disturbare la loro"festa" colpendo Zane con un Running Big Boot! Puzzle scatta subito contro Acid Flash e lo chiude alle corde, tempestandolo di colpi e provando subito ad eliminarlo dall’incontro. In suo aiuto arriva anche Aenigma e lavorano ora in tandem per eliminare l’ex campione Cruiserweight, mentre alle loro spalle Skullhead è il primo a rialzarsi del trio di Ex Caballeros, rialzando poi anche Hijo de la Santa Muerte e portandolo alle corde, facendo leva per eliminarlo MA NO! Hijo de la Santa Muerte spinge Skullhead indietro…E SKULLHEAD TORNA ALL’ATTACCO, ENZIGURI KICK AL VOLTO!! ENZIGURI KICK AL VOLTO!! HIJO DE LA SANTA MUERTE VIENE COLPITO E POI…ELIMINATO DA SKULLHEAD!!

HIJO DE LA SANTA MUERTE ELIMINATO DA SKULLHEAD

SKULLHEAD SI AFFACCIA A GUARDARE…E LA COSA GLI COSTA CARO!! SALSA BRAVO E’ DIETRO DI LUI, LO AFFERRA E FA LEVA… SKULLHEAD ELIMNATO DA SALSA BRAVO!!"

SKULLHEAD ELIMINATO DA SALSA BRAVO

SALSA BRAVO ELIMINA SKULLHEAD!! IL VOLTO DEL TERRORE E’ INCREDULO MENTRE SI VOLTA A GUARDARE SALSA BRAVO NEL RING, CHE SI CONCEDE ORA I SUOI SOLITI PASSI DI DANZA!! Skullhead se ne torna nel Backstage, Hijo de la Santa Muerte poco dopo essersi ripreso. Intanto nel ring , Acid Flash riesce a liberarsi di Aenigma e Puzzle, puntando ora a Zane sfinito e appeso alle corde : Flash afferra Zane per la nuca e lo trascina a centro ring, solo per prendere momentum e mandare ora Zane oltre le corde e fuori dal ring! Zane eliminato!

ZANE ELIMINATO DA ACID FLASH

Il pubblico si muta, Zane viene eliminato dall’incontro e rimangono ora in quattro : Salsa Bravo, Acid Flash, Puzzle e Aenigma! Ogni lottatore occupa un corner , Aenigma e Puzzle si scambiano dei cenni di capo ed entrambi vanno contro un avversario diverso, Aenigma contro Acid Flash, Puzzle contro Salsa Bravo! Acid Flash reagisce però, colpendo Aenigma con delle testate e liberandosi dalla presa del Riddle Bird e facendo ora leva sulle sue gambe per buttarlo fuori dal ring. Salsa Bravo invece è impegnato con Puzzle ma il luchador bailato sta avendo la peggio venendo portato ora a centro ring da Puzzle , sollevato in aria e schiantato a terra con un Brainbuster! Puzzle si rialza e punta ora ad Acid Flash, colpendolo con l’avambraccio e liberando cosi l’amico dalla eliminazione, Acid Flash finisce al corner e viene raggiunto dallo stesso Puzzle che colpisce ora l’ex campione con degli Stomp fino a farlo cadere seduto al corner. Aenigma si unisce al pestaggio su Acid Flash e i due poi decidono di lavorare in tandem : Puzzle solleva Acid Flash da terra mettendolo seduto sul turnbuckle più alto per poi caricarselo sulle spalle, Aenigma sale invece sul corner e si prepara a lanciarsi… E AFFERRARE POI ACID FLASH PER LA TESTA CON LE GAMBE, HURRICANRANA!! Hurricanrana da quasi 2 metri e mezzo di altezza!! Acid Flash viene ora sollevato nuovamente da terra, solo per essere poi lanciato oltre la terza corda e venir eliminato dall’incontro!

ACID FLASH ELIMINATO DA AENIGMA

E rimangono in tre ora : Salsa Bravo, Aenigma e Puzzle! I due TokuLuchadores si scambiano un cenno di capo puntando ora al luchador bailato ed è subito teamwork per eliminare Salsa Bravo-MA ATTENZIONE!! Il luchador bailato era li ad attenderli e non si fa trovare con la guardia bassa : pugno per Aenigma, calcio per Puzzle ed ecco che Salsa Bravo ribalta la situazione in suo favore! Afferra ora Puzzle per il braccio destro e lo lancia contro le corde, Salsa anche corre lui contro le corde , Puzzle si ferma a centro ring e Salsa gli va contro afferrandolo per la testa…TORNADO DDT!! Puzzle a terra ma ecco che Aenigma attacca Salsa Bravo : kick leggero contro il luchador bailato per spingerlo alle corde, da li poi Aenigma lancia Salsa Bravo contro le corde opposte ma Salsa ci rimbalza contro con un Handsrping tornando poi a centro ring dopo una capriola a mezz’aria. Aenigma quindi corre contro le corde, prende lo slancio e torna da Salsa Bravo afferrandolo per la testa e usando essa come palo per proiettarsi alle sue spalle ed infine portarlo a terra con un Neckbreaker!! I tre luchadores sono sfiniti, nessuno dei tre sembra avere la forza di rialzarsi ma ecco dopo qualche secondo che Puzzle si riporta in piedi, con l’ausilio delle corde che lo aiutano a tenersi in piedi. Dopo aver trovato stabilità, Puzzle si porta a centro ring andando a rialzare Salsa Bravo e portarlo alle corde dove prova per l’ennesima volta di eliminarlo dall’incontro; Puzzle riesce a portare Salsa oltre le corde ma il luchador bailato si mantiene con una mano sulla terza corda e l’altra sulla prima, non vuole saperne di farsi eliminare, Puzzle spinge con tutta la forza alzando da terra il piede destro che va a poggiare sulla seconda corda cosi da avere maggior elevazione…ATTENZIONE!! AENIGMA!! AENIGMA SPINGE PUZZLE, PUZZLE SPINGE SALSA BRAVO… E I DUE LUCHADORES FINISCONO FUORI DAL RING!! AENIGMA VINCE LA WORLD CRUISER RUMBLE!!

PUZZLE E SALSA BRAVO ELIMINATI DA AENIGMA

Aenigma ha vinto la Rumble ed è il nuovo campione R-Pro Cruiserweight.

Aenigma vince la PELL World Cruiser Rumble (38:46) conquistando il titolo.

EF: "…"

JB: "Che ti succede hombre?"

EF: "Sono senza parole : Aenigma è il nuovo campione Cruiserweight, ma a che prezzo?"

JB: "Queste sono le crude regole di questi incontri : le amicizie durano poco, alla fine, solo uno può rimanere in piedi"

EF: "Mi auguro solo che questo gesto non abbia ripercussioni"

Aenigma è il nuovo campione Cruserweight! Al luchador viene portata la cintura di campione ed egli la alza ora al cielo! Qui nel quinto anniversario della R-Pro si è scritto un paragrafo importante per la Pròxima Lucha, nonché per il Riddle Bird!
Puzzle guarda da fuori l’amigo che festeggia, chissà cosa gli passa per la testa. Su queste immagini il collegamento si interrompe, break pubblicitario!

[align=center]Posted Image[/align]

- Punto di Controllo Copycat Dolls - Da qualche parte, nascosto sotto la FWF Arena -
(Come il nascondiglio di Arrow! Solo che in realtà è solo uno spogliatoio, ma non ditelo a nessuno)

Elwira: "Abbiamo vinto! Gott in Himmel!"

Sly Liger: "Eh, abbiamo vinto di fortuna"

Elwira: "Ma quale fortuna! Abbiamo sconfitto le forze del male e salvato questa città! E presto salveremo il mondo fermando il ner Turkmens order!"

Sly Liger: "Ok, si."

Ewira: "Non rovinare l'atmosfera idilliaca Damn!"

Sly Liger: "Nono, Sono contenta anche io, il mio maestro sarebbe fiera di me.
Abbiamo vinto e questo è ciò che conta."

Elwira: "Hanno buttato l'occhio oltre le nostre maschere ed hanno visto The Eye of the Liger! E ne sono rimaste folgorate!"

La Waldess sembra carica a mille anche dopo l'incontro con le Storm 'n' Chaos.

Elwira: "E soprattutto! Ho battuto la campionessa FWF! Vuoi dire che sono migliore della migliore tra le migliori. Questo fa di me la legittima campionessa! Un po' come Macko Waldo è il legittimo Campione dei Campioni... o Stannis Baratheon il re dei sette regni."

Sly Liger: "Abbiamo battuto"

Elwira: "Non è il momento di esser pignole! Abbiamo battuto la campionessa FWF, Meglio ora?"

Sly Liger: "Decisamente"

Elwira: "Ed allora possiamo chiedere una title shot contro Zoey Di Maggio!"

Sly Liger: "Wait! Noi chi?"

Elwira: "Io!!"

Sly Liger: "Hai appena usato il plurale però"

Elwira: "Vuoi anche tu la title Shot?"

Sly Liger: "No ma"

Elwira: "Tank per avermi ceduto il posto! Tank U Very Much! *Congiungendo le mani a mo' di ringraziamento*
Posso diventare la paladina di questa federazione e farmi notare dal mio maestro Marcko Waldo prendendomi un titolo importantissimo! Il titolo femminile più importante in circolazione! Fuck! Soprattutto sconfiggendo Zoey Di Maggio!
...
AH! Gear a Second! *Si morde il pollice della mano guantata* Ho un'altra cosa da dire e fare!"

Punta l'indice verso la telecamera.

Elwira: "Fanculo Lady Hattori! E Fanculo anche al tuo Manager Vegano!
Sei venuta qua decantandoti vincitrice e facendomi chiamare addirittura "Mediocre Cosplayer" dall'Omino bianco di Resident Evil 2!
Io sono la sola ed unica grande star mascherata e te lo dicono questi due occhi!"

Indica la maschera dalla quale si vede solo uno dei due occhi.

Elwira: "Io sono quella che ha ottenuto i risultati, tu invece ti sei già sgonfiata.
E ricordalo, non sono "Una Cosplayer senza personalità"
My Name is Elwira Waldo! Fix it in your Mind!"

Mette la mano sullo schermo e sentiamo la Waldess "Eheh" il collegamento si chiude.

[align=center]Posted Image[/align]

“Bella fratè!”

Massimo Marino, l'intervistatore più amato della R-Pro (anche se voi monelli preferite Sarina) ci accoglie con la sua verace verve da animale da palcoscenico.

MM: “Eccoce qua! Cinque anni de Ere-Pro, Enzo, te rendi conto? E noi sempre qui ad intervistà a gente, co' a stessa voglia. Ma chi ce ferma a noi! Comunque regà, l'Amazon Twins sta a finì, avemo visto due match ad inizio serata e mo ce manca solo l'urtimo. Ricordiamo ar pubblico che questa è robba tosta, perché chi vince va in semifinale con le rappresentanti delle altre federazioni. Ve dice niente?”

Gesto dell'orecchio stile Luca Toni.

MM: “Comunque, chi c'abbiamo qui?”

Enzo allarga il campo.

MM: “Mamma mia, so' beato tra le donne.”

L'inquadratura si allarga mostrandoci le Kurofune: Safiye, Nene Hatun, Berenike Wagner, Franziska D. James & Cymone Tavernier.

MM: “Ecco a voi le Kurofugne, Kurofunge, Kuroche... a Franzì come ve 'ntitolate?”

FD: “Kurofune, Massimo, semo le Kurofune.”

MM: “Un nome normale no, eh? Me dovete sempre fà sudà! Ecco, scusateme ma io e la signorina semo in confidenza. No che ve credete? Je do' lezioni de romanesco – si distrae un attimo per rimbrottare Enzo – che te ridi? Po' esse mi fija! Vabbè... veniamo a noi.”

Marino mette il braccio attorno alla spalla di Safiye con fare spigliato.

MM: “Allora Safì, tu e Nene avete distrutto e' figlie der conte Dracula, come se chiameno, le Vampire! Ammazza! È stata tosta, no? Mbè dimme un po', siete felici mo?”

SF: “Non è stato facile – si sottrae al braccio di Massimo – ma possiamo dirci soddisfatte.”

MM: “Sempre telegrafica oh, 'naccia tua! Mica se pagano e' parole!”

Fastidiosa risata di Massimo Marino.

MM: “E' vampire hanno fatto er gioco sporco, ma diciamo che pure le amiche vostre v'hanno dato 'na mano, no? Come se dice, una mano lava l'artra e tutte e due se laveno.”

SF: “Una volta che si è una Kurofune, lo si è per la vita, per noi è naturale aiutarci in caso di difficoltà, e visto che le nostre avversarie non hanno esitato a farsi aiutare dalla Bathory e da Carmilla, allora anche noi siamo capaci di qualche strappo alla regola.”

MM: “Ma senti un po', viè qua – avvicina a sé una riluttante Safiye – ma 'ste Lilith ed Emily, ma a' smetteranno mai de romperve li cosiddetti? Cioè in pratica nun ve libberate mai de 'ste due. Com'è sto fatto?”

SF: “Le nostre strade si incrociano sempre, sembra una lotta infinita ma è stimolante, un braccio di ferro che forse andrà avanti per tutta la nostra carriera. Certo, non mi dispiacerebbe mettere la parola fine, annientandole definitivamente.”

NH: “A me non dispiacerebbe mettere la parola fine a questa intervista.”

Intanto sullo sfondo Franziska, Cymone e Berenike parlottano. Marino interviene.

MM: “Enzo, inquadra quelle là – porge loro il microfono – ma che state a dì? Fatece sapè!”

La Tavernier si impossessa del microfono.

CT: “Cercavo di far capire a loro come questa intervista sia pilotata! Ma non mi credono!”

MM: “Pilotata, ma che sta a dì?”

CT: “Fai in continuazione dei cenni al tuo cameraman, chi mi dice che questa intervista andrà in onda per intero? Chissà in che punto farete taglia e incolla, per stravolgere completamente il senso di ciò che stanno dicendo le mie amiche e colleghe! Chi ti paga?”

Franziska e Berenike cercano di farla tacere imbarazzate.

MM: “Enzo questa nun sta bene!”

Nene rotea gli occhi e di forza strappa il microfono a Cymone per riconsegnarlo a Marino.

MM: “Scusate pubblico c'è stato un po' de movimento, però questo me fa capì che Cymone tiene a core 'ste due Amazzolàr. Aggiungeteci pure che Franziska ve aiuta sempre, nonostante sia allieva de Raven, cioè rendeteve conto de quanto so unite ste ragazze. Vabbè Berenike nun ti ho nominata, ma er pubblico lo sa che sei come e' donne der pittore Boero – guarda verso Enzo – o Botero? Vabbè, sei bella piena, allegra, paciosa, voi bene a tutti tu.”

Berenike sorride mentre Enzo ci regala un suo primo piano.

SF: “In effetti, seppur con personalità differenti, siamo un unico corpo. Ma non dimenticare che prima di essere una Kurofune sono una Amzonlar, e ora sono concentrata su questo. Aggiungo comunque che sono fiera del mio gruppo.”

MM: “Mo' c'avete le... aspé un artro nome difficile... e' Copycat Dolls, l'ho detto bene, chi sò? E' copie delle bambole gatto? Come se può tradurre... vabbè che me dite de 'ste ragazze? Pe' esse poco conosciute diciamo che sanno er fatto loro, hanno fatto fuori Zoey e la Hudson, dici niente!”

SF: “Non nego che possano essere brave, ma so ben poco su di loro. Ho sentito parlare molto di Elvira Waldo, del modo in cui si presenta, molto scenografico, il Bokken, il suo costume strizzato...”

MM: “In pratica stai a dì che è tutta scena, che nun vale gnente.”

NH: “Non sta dicendo questo, ma personalmente credo che faremo di tutto per dimostrarlo.”

MM: “Si battete queste state in semifinale, ce volete vince pure 'sto torneo?”

SF: “Caro Massimo, c'è qualcosa che ti piace molto e di cui non ti stancheresti mai?”

Massimo sorride trasognato.

MM: “E' zinne!”

Nene fa uno sguardo disgustato.

SF: “Ecco...hem... - lieve imbarazzo di Safiye – ecco per le Amazonlar le vittorie sono così, non ci stancano mai. Non saremmo in questo business d'altronde.”

MM: “Bella aggressiva! Allora a quelli che dicevano che nun tenevi più fame de titoli, li possiamo pure mannà a nanna – guarda verso la telecamera – Enzo artro che, queste stanno ancora affamate!”

SF: “Lo avrei detto con altre parole... ma la sostanza è quella.”

MM: “E allora che te posso dì Safì, bon appetito! E chi nun magna in compagnia er diavolo s'o porta via, quindi vedi de divide e' carcasse delle Copigatte pure co' Nene. A' Nene, ce voi' di quarcosa?”

La Hatun sbuffa.

MM: “Vabbè sei de poche parole, ormai l'hanno capito pure er pubblico, ma tanto sai menà, a che te serve parlà?”

NH: “Vuoi un piccolo saggio?”

MM: “No no! Enzo qua stamo sempre a rischio de botte, a R-Pro ce dovete dà a' penzione, ce dovete arzà l'assicurazione, che qua rischiamo ogni volta. Vabbé che ve devo dì, in bocca al lupo.”

NH: “Crepa!”

MM: “Enzo, che ha detto?”

Safiye interviene prontamente con un sorriso tirato.

SF: “Crepi, ha detto crepi. Sì, crepi il lupo.”

[align=center]Posted Image[/align]

Siamo al match finale del blocco Thèa: la Copycat Dolls, che hanno sorprendentemente sconfitto la coppia formata da Zoey Di Maggio e Katheryn Hudson (anche grazie ai “dissapori” – eufemismo – tra le avversarie) affrontano adesso nTo Amazonlar, un team che già nel 2015 ha vinto questo torneo, ma che ha speso davvero tante energie per avere la meglio di Lilith ed Eretika nel match precedente. A misurare palmares e notorietà, il match dovrebbe essere a senso unico (anche perché l’identità delle Copycat Dolls è ignota) ma, nonostante ciò, le contingenze sembrano favorevoli ad un secondo upset, nella stessa serata, da parte del tag-team mascherato. Come andrà a finire?

Le prime ad entrare in scena, sulle note di “Back Again” sono le Copycat Dolls. La statuaria Sly Liger si ferma al centro dello stage, solleva le braccia al cielo, allargando le gambe. Elwira Waldo, almeno cinque centimetri più bassa della partner, gattona e le passa tra le gambe, per poi rimettersi in piedi ed alzare a sua volta le braccia verso l’alto, prendendo la teammate per un polso. Le due lottatrici mascherate percorrono quindi la rampa, e lo fanno con personalità, tratto a volte poco comune per questo tipo di wrestler, generalmente più avvezzi al mistero ed alla... sobrietà. Il pubblico di Roma le incoraggia, per quanto a differenza del turno precedente, queste due misteriose lottatrici non andranno contro delle “evil bitches”, bensì contro due lottatrici che da tempo hanno conquistato l’affetto del pubblico R-Pro.

“Olurum Sana” è la theme che segue, e su tali note assistiamo all’ingresso in scena, dapprima di Safiye, che riceve un’ovazione di rilievo, e subito dopo di lei, ecco a seguirla, Nene Hatun. Come sempre piuttosto differente l’atteggiamento delle due: Safiye è sorridente e percorre la rampa non lesinando in hi-five ai fans che la acclamano, la Hatun al contrario sembra ingrugnita, o forse semplicemente carica per il match, e percorre la rampa sbuffando, con i muscoli delle braccia ben in rilievo, segno di una certa tensione muscolare.

Un po’ di tensione, tra i due team, nel pre-gara, comunque tenuta sotto controllo dall’arbitro Maurice Pronomi. Le squadre decidono che a cominciare il match saranno i “pezzi grossi”, in senso letterale, di ambo i team, quindi Sly Liger per le Dolls e Nene Hatun per le Amazonlar. Non che le due siano esattamente alla pari, visto che Nene è visibilmente più alta e grossa della rivale, circa 15 centimetri ed altrettanti kg il gap tra le due. Suona la ring-bell, la FWF Arena intona il nome della Hatun, anche grazie a Safiye che, facendo un po’ da capopopolo, indica la compagna ed invita il pubblico a farsi sentire. Nene continua a “soffiare” come una mantice, ma la Liger non si smuove e la fissa, mani sui fianchi.

4th Match - Amazon Twins Tournament - Round 2:
Copycat Dolls (Elwira Waldo & Sly Liger) vs. nTo Amazonlar (Safiye & Nene Hatun)


Nene le va incontro, mostrando i muscoli… la Liger, coraggiosamente, le va faccia a faccia.. più o meno, diciamo che è più faccia contro tette… ad ogni modo lo staring non dura molto visto che Sly spintona la Hatun… che subito dopo risponde, e poi urla alla Liger di attaccarla sul serio! E la mascherata non se lo fa dire due volte! Rincorsa e… NENE EVITA! Belly to Back lock e… SIDE SLAM DELLA TURCA! Che poi blocca l’avversaria a tappeto con un Front Facelock. Liger sta per liberarsi, Nene l’afferra per i capelli e… FACEBUSTER!

La Liger rotola verso il suo corner, Nene la lascia fare, pur continuando ad urlarle contro “Come on! Come on!”, piegata sulle ginocchia. I cori in favore della Hatun si fanno più pressanti. Sly Liger da il cambio ad Elwira Waldo, Nene scuote la testa, si gira verso Safiye.. ed anche lei da il cambio alla sua teammate. La Turkish Delight viene però subito stesa… DA UNA LOU THESZ PRESS! La Waldess monta su di lei, l’afferra per i capelli e comincia a sbatterle il capo sul mat. Si sofferma anche a strozzarla, ma l’azione illegale viene fermata dal referee. Safiye si rialza, Waldo l’afferra e la lancia verso un corner libero. Prende quindi la rincorsa e Turnbuckle Clothesline.. ma Safiye la evita, spostandosi con agilità sull’apron! Colpisce Elwira con un Forearm Smash, quindi rientra.. e la stende con una Clothesline!

Elwira Waldo si rialza… E SI BECCA UN RUNNING DROPKICK DELLA TURKISH DELIGHT! E poi ancora… stomp… seguito da uno Scoop Slam! Safiye fa poi per prendere la rincorsa dalle corde… ma la Liger la trattiene per i capelli! La turca si libera subito con una gomitata, e va a rialzare la Waldess, colpendo con un altro Forearm Smash, mentre il referee deve calmare una Hatun che protesta fin troppo vivacemente per l’interferenza di Sly Liger. Safiye afferra Elwira per un braccio, raggiunge un corner e sta per piazzare un Rope Walking Diving Armdrag… ma viene sbilanciata, ancora dalla Liger, che approfitta della distrazione dell’arbitro e fa cadere Safiye, a gambe aperte, sulla top-rope.

La Waldo può colpire così con alcune chop, prima di connettere con un Top Rope Snapmare che riporta Safiye al centro del ring. Cerca così il primo PIN della gara, ma il conteggio si ferma a DUE. Elwira rialza Safiye, da poi il tag a Sly Liger che entra e connette… CON UN RUNNING HIP SMASH! Safiye va giù, prova a rialzarsi subito.. ma si becca una Clothesline! Sly si china su Safiye, a terra… ma non la schiena, bensì l’afferra per la testa e comincia a sbattergliela, ripetutamente, sul mat! Pronomi la ferma, la Liger si rialza.. e va a colpire, con un pugno, una Hatun che continuava ad urlarle contro, dal suo corner. Non riesce a farla cadere, ma l’ovvio tentativo di Nene di vendicarsi è subito stoppato dal referee.

Ciò consente a Sly Liger di portare Safiye al proprio angolo, dove la Waldess la strozza con la cordicella del tag, mentre la Liger la tempesta di calci all’addome. Ovviamente l’azione illegale viene interrotta prima che l’arbitro possa scoprirle. A quel punto Sly Liger riprende Safiye e la whippa verso l’angolo libero più lontano. Parte in corsa… ma ancora una volta Safiye schiva il Running Attack in maniera acrobatica connettendo con uno… School-Boy Roll-Up! UNO! DUE! SLY LIGER SI LIBERA! Ma Safiye ci riprova, sorprendendola da dietro… CON UN VICTORY ROLL! UNO! DUE! NOOO! Sly scalcia di nuovo via Safiye!

E rialzandosi, ferma un ulteriore attacco, sorprendendo la turca… CON UN VIOLENTO ROUNDHOUSE KICK!!! Tremendo! Una botta pazzesca, Safiye sembra andare KO! Potrebbe essere il momento buono per schienarlo.. ed è effettivamente ciò che Sly Liger fa, perdendo però secondi preziosi… ed infatti vediamo Safiye sollevare una spalla, prima del TRE! Un ottimo attacco vanificato da una gestione grossolana, che denota forse una certa inesperienza, segno che la lottatrice che lotta con la maschera che “fu” di Max Liger, forse è una debuttante o comunque una lottatrice senza troppa esperienza.

A poco valgono le proteste della Liger, il TRE non c’è stato e Pronomi glie lo ribadisce. Safiye si sta rimettendo in piedi, Sly si da lo slancio dalle corde e… RUNNING KNEE LIFT… EVITATO! Ed è anzi la Turkish Delight a contrattaccare… CON UN RUNNING SEATED SIDE SLAM!!! Restano entrambe a terra dopo il colpo e dopo un po’ Pronomi è costretto a cominciare un conteggio di… DOPPIO KO!!!

1…

2…

3…

4…

Ma stanno entrambe rotolando verso le rispettive partner! Sly Liger raggiunge per prima Elwira Waldo… ma subito dopo anche Safiye riesce a richiamare in causa Nene Hatun!! Che entra ed abbatte la Waldess… CON UN POLISH HAMMER! Poi un secondo! Ed ancora… CLOTHESLONE SU SLY LIGER CHE PROVAVA AD INTERFERIRE! Clothesline sulla Waldess! Nene on fire, invita Sly Liger a rialzarsi ancora… ma ora è la mascherata a partire in corsa per una Clothesline! Evitata da Nene! La Liger però approfitta del rimbalzo sulle corde per lanciarsi sulla Hatun.. CON UN RUNNING CROSSBODY! Ma… NENE LA BLOCCA AL VOLO! FALL AWAY SLAAAAAAAM!! CHE IMPRESSIONANTE DIMOSTRAZIONE DI POTENZA!!! La Virago dell’nTo si rialza poi con un nip-up… MA VIENE ATTACCATA ALLE SPALLE DA ELWIRA WALDO, DONNA LEGALE DEL TEAM AVVERSARIO! La Waldess spedisce Nene in un corner, rincorsa e… TURNBUCKLE SP.. NO! Nene la respinge con un calcio! Elwira barcolla, Nene sale sulla second-rope e… TSK DALLA SECONDA CORDA!!! DA OMICIDIO!!! La Hatun va a coprire una Waldo esanime… UNO! DUE! TRR…NOOOO! SLY LIGER RIESCE AD INTERROMPERE LO SCHIENAMENTO!
Sly si rialza… E VIENE SPEDITA FUORI DAL RING DA UN RUNNING KNEE STRIKE DI SAFIYE, CHE LA PRENDE DRITTA ALLA SCHIENA!!! Però intanto la Waldess si è rialzata… stomp su Nene, Double Underhook Hold e… FIX IT IN YOUR M.. NOOO!!! Nene si libera di pura potenza, colpisce Elwira con un cazzotto al volto mascherato… poi afferra la barcollante avversaria, e mentre Safiye, sull’apron, fa la guardia per l’eventuale ritorno della Liger… NENE CONNETTE CON IL BORDO BERELILER SU ELWIRA WALDO!!!

A SEGNO, C’È LO SCHIENAMENTO, STAVOLTA INDISTURBATO!!! UNO!!! DUE!!! TREEEEEEE!!!

nTo Amazonlar b. Capycat Dolls (12:07) con la Bordo Bereliler.

Safiye rientra sul ring ed abbraccia una Nene Hatun, i cui lineamenti sono ancora stravolti dall’adrenalina della battaglia, e solo adesso pare si sta calmando. La Turkish Delight appare invece felicissima. Con questa vittoria le Amazonlar vincono il Thèa Block, approdano alle semifinali e si ricandidano, prepotentemente, alla conquista del torneo che hanno già vinto in passato.
Due battaglie vinte, e neanche troppo distanti tra loro… non stupisce quindi che le Amazonlar decidano di abbandonare il ring, quando Sly Liger rientra, onde evitare un movimentato post-match. Le due turche percorrono la rampa a ritroso, festeggiando col pubblico di Roma mentre Sly, in maniera quasi amorevole, sembra accudire la Waldess, aiutandola a rialzarsi.

Sembra tutto finito, almeno per quanto riguarda la parte “Thèa” di questo show, ma in realtà, non appena Nene e Safiye sono rientrate nel backstage… una nuova figura emerge sullo stage. Anzi sono due. Perché ci sono sia Lady Hattori… che il suo manager, mister Tofu. Come sempre, è l’enigmatico Tofu a parlare, indicando con l’indice destro, le due lottatrici mascherate sul ring.

“Avevamo pochi dubbi su come potesse concludersi questo match.”

L’indice diventa un palmo della mano aperto, verso l’alto, sempre teso verso le Dolls.

“QUESTO! Questo è il vero valore di Elwira Waldo. Una donna così patetica da vivere nel culto di un lottatore perfino più inutile di lei. Che vittorie può vantare Elwira Waldo? Cosa ha ottenuto che non sia frutto di mera fortuna o di miserevoli espedienti?”

Tofu si guarda intorno, poi guarda Lady Hattori.

“La mia cliente si è vista, ingiustamente, scippata di una vittoria all’esordio a causa dello stomachevole comportamento di Elwira Waldo. La Thèa dimostrerebbe ben poca lungimiranza se, considerando meramente i risultati fortunosi ottenuti, premiasse la Waldess con una shot al titolo massimo della Federazione.”
Pausa di Tofu che fissa Elwira che, rialzatosi, e poggiatasi alle corde, gli risponde per le rime, da lontano, ma per fortuna non è microfonata. Tofu sorride maliziosamente.

“Un singles match è tutto ciò che chiediamo. Uno scontro, uno contro uno, tra la mia cliente ed Elwira Waldo. Uno scontro che mostrerà, senza filtri e senza inganni, chi è davvero il miglior astro nascente che la Thèa ha annesso al proprio roster quest’anno. O, meglio ancora, un match che dimostrerà come, messi a confronto, non si può paragonare… la luce di una stella, destinata a dominare imperitura, nelle epoche… con quella di un petardo, che può, e deve, solo svanire… inghiottito dalla notte e dall’oscurità.”

Le ultime, forse fin troppo enfatiche, parole di Tofu sono accompagnate dai “boos” del pubblico.. e dai gestacci della Waldess. Ma Tofu ha finito, volta le spalle alla futura avversaria di Lady Hattori e riprende la via del backstage. Seguito dalla sua stessa cliente, che però resta a squadrare, ancora per qualche secondo, ed in maniera così fredda da gelare il sangue nelle vene, l’avversaria che, per bocca del suo manager, ha appena sfidato.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Cross Wizard
Member Avatar
Grazie Gianni, GIAOOOO!
Berlino, qualche giorno fa. Siamo nella Baldhaus, ma per una volta non ci sono membri del nTo al centro dell'attenzione, bensì due allievi della palestra, che potrebbero non essere degli autentici sconosciuti per i vecchi fan della OBW dato che i due hanno debuttato in quella federazione. Uno più basso e magro, l'altro più alto e grosso si tratta di Werther Götze e Siegfried Schäuble e con loro c'è il proprietario della struttura che ospita la palestra, l'infame Alexander Oturk.

AO: "Ho approfittato di questi giorni, in cui tutti sono a Roma, per parlare con voi in privato. Io vi ho visto allenarvi qui dal primo giorno in cui siete entrati da quella porta e arrivare a debuttare nella OBW, dopo la chiusura poi vi ho visto allenarvi ancora più duramente, per cercare di guadagnarvi un'altra chance altrove."

I due si guardano e fanno segno di sì con la testa, cercando di capire dove voglia andare a parare.

AO: "Vi conosco e so che posso parlare con sincerità con voi, è giusto sappiate che ben presto le cose cambieranno qui alla Baldhaus, anche se per ora non posso dirvi molto altro. Voi due però, non siete tra i rami secchi che dovrò tagliare per il bene della mia azienda..."

Ancora Werther e Siegfried si guardano, apparentemente sollevati.

AO: "... Se vi dimostrerete validi. Perché finalmente chance che avete sempre sperato di avere, la possibilità per cui avete lavorato fino ad oggi è qui davanti a voi."

Alexander Oturk passa due sacchetti, uno per uno.

AO: "Ho un lavoro per voi, portatelo a termine e potrete restare, contrariamente... Sarete tra gli esuberi che saranno tagliati."

I due ragazzi tedeschi aprono i sacchetti ed estraggono il contenuto, una maschera antigas per Werther Götze e... una maschera antigas per Siegfried Schäuble.

AO: "Questi sono i vostri biglietti per Roma, il primo maggio sarete al cospetto degli atleti che avete visto allenarsi qui per tanto tempo."

Werther e Siegfried indossano le maschere e prendono i biglietti, non c'è altro da aggiungere alle parole di Oturk.

[align=center]Posted Image[/align]

Corridoi della FWF Arena, due uomini avanzano.
Uno è altissimo, l'altro è un uomo di media statura. L'uno è muto, l'altro parla ed anche troppo. L'uno è impassibile, l'altro quasi trema dall'ansia e dalla paura. Per farla breve, siamo con Ifrit the Giant ed Ediz Gul.
“El Profeta” è intento a dialogare con il “Djinn”, quindi stiamo assistendo ad un monologo, considerando il mutismo volontario del colosso del new Turkish order.

EG: “Ho paura... no, un uomo di fede non può avere paura. Ecco, ho timore... timore di non essere all'altezza della situazione, ti rendi conto di cosa sono chiamato a fare? Sostituire Selim... non è facile.”

Ediz si tocca le tempie, mentre Ifrit continua ad avanzare come se nulla fosse.

EG: “Sì in passato sono stato chiamato a questo ruolo... quando eravamo in WTF, e c'era stato quel piccolo infortunio. Ma oggi tutto è cambiato. Il divario tra me e lui è così incolmabile. Lui è l'unico ad aver vinto il King of Rome e la World Tag League, era il 5 Crown Sultan, ed io? Chi sono? Carne da macello.”

Ediz si percuote il petto.

EG: “Sono l'anello debole, quello che sta nel new Turkish order solo per far sembrare ancora più inarrestabili gli altri. Tutto ciò è ingiusto, non per me, ma per Selim. Era pronto a diventare la guida e il campione del gruppo, Kemal e Mehmet nella stessa persona. Avrebbe riconquistato il FWF World Heavyweight, così come con te aveva ripreso i World Tag. I più grandi tesori della storia nTo, i titoli che l'nTo ha reso grandi con i Dev Adam e Mehmet, sarebbero stati nelle sue mani... ed invece, qualcuno gli ha giocato un brutto tiro...”

Gul scuote la testa.

EG: “Yusuf... ha ingannato tutti. Chi avrebbe mai detto che la sua invidia lo avrebbe spinto a tanto. Sì, in passato anche noi altri dell'nTo ci siamo attaccati, abbiamo combattuto una guerra intestina, ma noi pensavamo al gruppo, al futuro della stable, non alle questioni personali. Che vigliacco Yusuf... vigliacco... perché io che sono? Sto tremando dalla paura!”

Ifrit si ferma, ed affonda con un certo vigore la sua mano enorme sulla spalla di Ediz, il quale si piega neanche fosse Fantozzi. Ed ecco che qualcuno si unisce ai due... è Safiye.

SF: “Ediz, ho sentito quello che hai detto...”

EG: “Eh...”

SF: “Non essere così severo con te stesso. In alcune circostanze la paura è normale, non è vigliaccheria, più tieni ad una cosa più hai paura di sbagliare. Comunque non hai nulla di cui preoccuparti, adesso dobbiamo essere più uniti che mai.”

EG: “Hai ragione Safiye, non devo avere paura. Se il Misericordioso ha voluto mettermi alla prova, un motivo ci sarà... io devo solo sottostare al suo volere... Ifrit però... tu picchia i due Genocide con tutta la forza che hai in corpo!”

Ifrit risponde con un'altra pacca sulla spalla. Ed ecco che arriva anche Nene Hatun, che non proferisce parola.
Il quartetto avanza, ed avvista altri due componenti del new Turkish order: Hun Baldone e Ismail.
I due sono vicini appoggiati ad un muro, ed entrambi osservano i loro smartphone con aria preoccupata.

EG: “Siamo qui.”

HB: “Brutte notizie kidz...”

EG: “Ancora?”

IS: “Peggio di quello che potete immaginare.”

HB: “Mi hanno sfrattato, hanno sfrattato la Baldhaus.”

Gli ultimi in coro (tranne Ifrit): “COSA!?”

HB: “Sì, kidz, la Baldhaus non ha più una sede fisica a Berlino. Quel figlio di buona donna di Alexander Oturk non mi ha rinnovato il contratto d'affitto. Siamo ufficialmente in mezzo ad una strada.”

NH: “Cazzo, allora è vero che Kemal ci ha venduti!”

Safiye scuote la testa lentamente.

SF: “Non... non è possibile che ti abbiano mandato via!”

EG: “Ha ragione Safiye, questo è impossibile.”

HB: “Impossibile? Non porre limiti alla meschinità e alla jabronaggine. La notizia ha iniziato già a circolare, lo stronzetto ha iniziato a ciarlare motivazioni degne del jabrone che è.”

IS: “La palestra resta, sarà affidata ad una nuova gestione. Dicono che stia convincendo già gli iscritti ad affidarsi al nuovo progetto...”

SF: “Quindi è questo che sta accadendo, non riesco a crederci!”

HB: “I miei ragazzi... vuole rovinare anche loro? Guardate che è successo, birader, con Yusuf, ha subito troppo l'influenza del fratello ed è diventato un Son of Bitch...”

EG: “Non essere così buono con Yusuf. La mela non cade così lontana dall'albero.”

HB: “Well, kidz, la prima cosa che voglio chiedervi è di non perdere la calma, soprattutto tu Ediz ed anche tu Ifrit, avete un match importante da lottare. I pensieri fuori dal ring, please. Seconda cosa, Ismail e Mustafa avranno pure chiuso Alexander nell'armadietto, ma non mi sembra una vendetta... sarebbe sproporzionata all'offesa. Ho il timore che gli Oturk intendano scaricarci, dopo aver banchettato sul nostro lavoro. Mi cacciano dalla loro struttura, ma continuano a godersi i nostri diritti d'immagine.”

NH: “Visto Safiye, che ti dicevo? Siamo stati merce di scambio!”

SF: “Non può essere...”

Baldy si accarezza la barba.

HB: “Da quando Ednan ha avuto problemi di salute, e da quando Sely gli aveva dato fiducia, quel jabroni di Alexander si è avvicinato troppo al nostro business, ha tirato nuovamente il fratello a sé... e questi sono i risultati. Ma noi siamo ancora i padroni del nostro destino, sul ring possiamo dire ancora quello che vogliamo, birader, so, siamo solo cantanti con una canzone da cantare, quindi imbellettiamoci e saliamo sul palco anche questa sera.”

EG: “Va bene... ci proverò...”

HB: “Kidz... avevamo detto che dopo questo show avremmo deciso che fare, non cambia di una virgola il nostro piano, anzi abbiamo un motivo in più per affrontare gli Oturk insieme, uniti. Chiaro? Io punto al vecchio Ednan, sinceramente non me ne frega nulla di parlare con quel coglioncello di Alexander, io voglio l'uomo che sta dietro tutto... gli farò sputare tutto fuori, malato o non malato, chiaro?”

Tutti dicono di sì con la testa.

HB: “So, kidz... United we stand, divided we fall.”

[align=center]Posted Image[/align]

Un solo match ci separa dal Main Event della serata e prima di chiudere in bellezza con la sfida per il FWF World Heavyweight Title è il turno dei FWF World Tag Team Titles, resi vacanti dopo l'infortunio di Selim Arkin, ma ancora a portata di mano per il New Turkish Order, sono infatti proprio Ifrit The Giant e Ediz Gul i primi due a presentarsi per la sfida di riassegnazione delle cinture, accompagnati da Hun Baldone fino al quadrato, dove salgono da soli, con il terzo membro nTo a prendere posto a bordo ring, salutando i suoi fans lungo le transenne con una mano all'orecchio per richiedere e sentire al meglio il sostegno contro gli avversari odierni...
Che dopo pochi secondi si presentano a loro volta, con i consueti fischi che li accompagnano in ogni arena, sono i Das Extinction Genocide IV e Genocide XL che si fanno strada fino al ring, ignorando il brutto ricevimento della FWF Arena senza minimamente dialogare sotto le loro maschere a gas, che ne fanno il tratto caratteristico e li rendono praticamente irriconoscibili, non tra di loro ovviamente, dato che si passano una ventina di centimetri e parecchie taglie di vestiti l'un con l'altro.
I quattro partecipanti alla sfida sono finalmente sul ring e prima di andare a colloquio con il referee, Genocide XL perde qualche secondo di tempo per andare a indicare Hun Baldone dicendogli di starsene a distanza, scatenando ancora qualche reazione negativa dai fortunati che hanno potuto optare per lo show che celebra il quinto anniversario della R-Pro, al posto del consueto concertone per zecche rosse.
Dopo i classici litigi che ne seguono a centro ring, l'arbitro riesce finalmente ad ottenere l'attenzione dei partecipanti all'incontro, ricorda le regole e chiede a centro ring solo gli uomini legali, alla fine, continuando a punzecchiarsi e a indicarsi promettendosi botte a vicenda, a prendere posto ai paletti sono Ifrit the Giant e Genocide XL, quindi spazio dall'inizio ai due membri più piccoli dei team, Ediz Gul da una parte e Genocide IV dall'altra, per il suono della campana e il via al match!

5th Match - FWF World Tag Team Title - Decision Match:
nTo (Ifrit the Giant & Ediz Gul w/Hun Baldone) vs. Das Extinction (Genocide IV & Genocide XL)


I due pesi leggeri girano attorno al centro del ring per qualche secondo, scegliendo il momento migliore per passare all'attacco e poi si lanciano in una prova di forza! Ad aver scelto al meglio è Ediz, che riesce a spingere indietro l'avversario fino alle corde, l'arbitro chiama il rope break, Ediz molla la presa dalle spalle dell'avversario, che approfitta della situazione per un Eye Poke! A cui però Ediz Gul risponde con una Chop! Poi un'altra! E un'altra ancora! Poi passa ai calci al petto del rivale, prima di un Irish Whip dalla parte opposta del ring, rimbalzo di Genocide e Clothesline di Ediz! Evitata! Altro rimbalzo e stavolta il turco si butta a terra, il Quarto lo salta e va ancora contro le corde, però ha perso velocità ed Ediz riesce ad andare a segno con un Dropkick! Noooo! Genocide lo spinge via e a terra finisce l'ex Profeta! Con Genocide che va immediatamente a connettere un Leg Drop alla nuca, sbattendolo faccia a terra! Pin immediato!

One... Solo 1! Ediz Gul lo spinge via!

E il Quarto Genocide torna alla carica, serie di Stomp mentre Ediz Gul prova a rimettersi in piedi e una volta che lo fa è lui a lanciarlo dalla parte opposta del ring, a un angolo libero, rincorsa di Genocide e Corner Splash! No! Ediz si sposta in tempo! E' il membro dei Das Extinction a sbattere contro i turnbuckle... E Ediz Gul ne approfitta per saltare sulla seconda corda... E connettere uno Springboard Tornado DDT!!! Quindi rotola per la breve distanza che gli rimane da percorrere e dà il cambio a Ifrit!
Il gigante entra nel ring scavalcando la terza corda e capendo quanto sta per accadere il Quarto va per il cambio alla sua versione XL! Nooo!!! Ifrit lo ferma in tempo da dietro colpendolo con delle testate alla nuca! Quindi lo solleva... E va a segno con un Atomic Drop! Poi lo solleva... E connette un Backbreaker! Ma non è ancora soddisfatto, trattiene l'avversario... E connette un altro Backbreaker! E' troppo facile per lui sollevare un peso leggero simile... E dopo averlo sollevato di nuovo conclude l'opera con una Side Slam!!! E' già in posizione per lo schienamento!!!

One... Two... Thnoooo!!! XL interrompe il pin!

E non si limita a fermare il conteggio, ma continua a colpire ripetutamente a suon di Stomp Ifrit, impedendogli di proseguire la sua opera di demolizione ai danni del suo tag team partner, arriva infine il richiamo arbitrale a rimandare al suo paletto la versione XL di Genocide, dove nel frattempo però, si è rifugiato il Quarto Genocide, che riesce così a dare il cambio al suo compagno!
XL fa quindi il suo ingresso da uomo legale, mentre Ifrit si rialza e va a colpirlo con una scarica di pugni, il gigante è momentaneamente domato e XL lo lancia alle corde, rimbalzo di Ifrit e Shoulder Block! Ma nessuno dei due va giù! I due colossi si fissano a centro quadrato per un attimo... E poi iniziano a colpirsi a vicenda con delle manate! Ad avere la meglio è il gigante del nTo, che trascina l'avversario fino alle corde e lo lancia dalla parte opposta del quadrato, rimbalzo contro le corde di XL e Big Boot di Ifrit! Nooo!!! Evitato... E bloccato in vita per un German Suplex!!! Noooo!!! Ifrit non ci sta e reagisce con delle gomitate all'indietro fino a liberarsi... quindi prende la rincorsa alle corde... E stavolta connette in pieno il Big Boot!!! Schienamento di Ifrit!

No!

Si china sull'avversario solo per bloccarlo con entrambe le mani al collo e rimetterlo in piedi... Per la Jinn Bomb!!! Noooo!!! E' ancora troppo presto e XL reagisce, liberandosi dalla stretta dell'avversario, torna con i piedi a terra e lo colpisce con un Toe Kick! Quindi lo chiude in una Head Lock... E lo porta con sé all'indietro... Rifugiandosi al suo angolo! Qui il Quarto prende il cambio e va sulla corda più alta... Per un Double Foot Stomp alla schiena del gigante sfruttando la posizione in cui lo teneva Genocide XL!
Non c'è pin, però, perché Genocide IV non ha intenzione di rimanere da solo sul ring con Ifrit, quindi va subito per il cambio e XL torna nel ring, i due si scambiano un cenno e Genocide XL solleva la sua versione ridotta per un Suplex... Che connette con caduta frontale sul corpo di Ifrit!!! Schienamento di Genocide XL!

One... Two... Ediz interviene in tuffo!

Il referee rispedisce l'ex Profeta al suo angolo e XL va a rialzare Ifrit, un paio di European Uppercut per tenerlo a bada e poi lo spinge all'angolo del suo team... Ma stavolta il gigante reagisce! Colpisce subito con una Brain Chop dritta alla maschera il IV facendolo volare giù dall'apron... E quando XL prova a intervenire lo colpisce in pieno con un Lariat! L'angolo degli avversari è ripulito, quindi Ifrit può salire sulla seconda corda... E andare a chiudere l'incontro la sua Black Stone Fall!!! Diving Body Press!!!

NOOOOOOO!!!

Genocide XL si sposta in tempo e Ifrit si schianta sul mat! E i due membri più imponenti dei team restano a terra!!! Il referee si assicura che entrambi possano continuare e i due vanno a raggiungere i rispettivi angoli per il cambio!
Ci arrivano tutti e due... Ma solo Ifrit trova il cambio in Ediz Gul, perché il Quarto è ancora a bordo ring!
Ediz entra quindi di corsa, mentre XL si rialza all'angolo... E va subito a segno con una Corner Clothesline! Stordito Genocide XL barcolla verso il centro del ring... Ed Ediz sale sul paletto... Per poi lanciarsi per una.... Noooo!!! Questo è il paletto dei Das Extinction e Genocide IV è tornato sull'apron per spingerlo! Ediz vola giù senza attaccare in nessun modo... E Genocide XL lo blocca al volo per una Sit Out Powerbomb!!! Quindi c'è il cambio per Genocide IV che ha preso il posto di Ediz Gul alla corda più alta... E si lancia immediatamente con una Spiral Tap!!! Kansas City Shuffle del Quarto!!! Che schiena subito!!!

One... Two... Three!!!

Nooo!!!

Il referee non sta nemmeno contando il pin e fa segno che Ediz ha un piede sulla corda più bassa! Genocide indica il 3 con le dita, ma l'arbitro è già concentrato sul richiamare Hun Baldone a bordo ring, colpevole di aver trascinato una gamba di Gul sulle corde, minacciandolo e facendogli segno che lo allontanerà dal ring side alla prossima interferenza!

Finito di protestare quindi, Genocide va a rimettere in piedi Ediz Gul e lo blocca dalle spalle!!! Il Quarto è pronto per una Omega Driver!!! Third Day Comeback!!! Nooooo!!! L'unico comeback è quello di Ifrit che colpisce alla schiena il Quarto facendogli perdere la presa... E poi lo carica con facilità sulle spalle in posizione di Electric Chair!!! Ediz riesce ad approfittarne per guadagnare un angolo libero... E dopo l'Electric Chair Drop di Ifrit arriva la Frog Splash di Ediz!!! Leap of Faith!!! C'è lo schienamento di Ediz sul Quarto!!!

One... Two... Three!!! Nooooo!!! XL interviene in tuffo!!!

XL salva il Quarto Genocide, ma appena si rialza gli arriva addosso come un treno Ifrit con una Mongolian Chop! Quindi uno spintone... E un attacco a valanga a sorpresa!!! Noooo!!! Genocide XL si sposta in tempo... E Ifrit finisce con lo schiacciare contro il paletto solo il referee!!! Quindi XL torna alla carica... Noooo!!! Ifrit lo anticipa comunque e con una Clothesline lo butta fuori dal ring oltre la terza corda!!!
Non c'è più il referee per ritentare lo schienamento, ma la situazione continua a sorridere all'nTo, Ifrit esce dal quadrato, pronto a liberarsi definitivamente di XL ed Ediz guadagna nuovamente il paletto...

MA CHE STA SUCCEDENDO?!?!?

Qualcuno è comparso sullo stage!!!

C'è Ismail... Legato e imbavagliato, che viene buttato a terra e fatto rotolare davanti all'ingresso degli atleti da........

UN ALTRO GENOCIDE!!!

C'è un terzo Genocide e ha malmenato Ismail!!!
I tre membri del nTo nel ring e fuori dal ring restano spiazzati... Ma poi è Hun Baldone a far segno a Ifrit ed Ediz di preoccuparsi solo del match e andare a percorrere la rampa!

Ifrit intanto prende la rincorsa, mentre Genocide XL si rialza appoggiato all'apron... E lo raggiunge per un attacco in corsa!!! Nooooo!!! Ifrit perde l'equilibrio, incespicando su qualcuno uscito da sotto il ring!!! E Genocide XL approfitta del suo incedere instabile per sollevarlo... E schiantarlo contro l'apron ring con una Spinebuster!!!

Hun Baldone nel frattempo raggiunge a fine rampa il nuovo Genocide, che gli fa segno si farsi avanti pronto allo scontro!!! Baldone è pronto a fargli assaggiare il Pure Turkish Steel dei suoi pugni...

MA VIENE MESSO KO IMMEDIATAMENTE!!!
CON UN TASER!!!
IL NUOVO GENOCIDE STENDE CON UN TESAR HUN BALDONE!!!

Ediz però può comunque chiudere con una seconda Leap of Faith su Genocide IV!!!!

NOOOOOO!!!

VIENE COLPITO AL PALETTO CON UNA SEDIATA ALLA SCHIENA!!!

DA UN ALTRO GENOCIDE!!!

MA QUANTI CAZZO SONO?!?!?!?

Il secondo Genocide ad essere spuntato dal nulla, dopo aver fatto cadere Ifrit, ha colpito anche Ediz Gul... E ora si lancia tra le prime file con la sedia per sparire dalla vista del referee, tra i fischi e gli insulti del pubblico... Mentre Genocide IV, si rialza dopo aver assistito alla scena e raggiunge Ediz Gul sulla corda più alta... Per una Top Rope Backflip STO!!! Wrestler Holocaust!!!

Baldone e Ismail messi KO da un taser a inizio rampa, Ifrit bloccato da un colpo durissimo contro l'apron ring ed Ediz Gul steso da una sediata seguita dalla manovra più dannosa di Genocide IV... Non c'è più speranza per l'nTo di evitare lo schienamento!!!

One... Two... Three!!!

E così è!!! Genocide IV schiena Ediz Gul e i Das Extinction sono i nuovi FWF World Tag Team Champions!!!

Das Extinction b. nTo (13:48) con la Wrestler Holocaust conquistando il titolo.

Dopo aver fallito nel Me, My Big Self & World Tag League, i Das Extinction riescono a vincere i titoli di coppia FWF, ma lo fanno con l'aiuto esterno di non uno, ma ben due nuovi Genocide accorsi in loro soccorso, nel momento in cui sembrava che il New Turkish Order, fosse destinato a prevalere!

[align=center]Posted Image[/align]

La stanza è la solita, quella buia degli incontri tra Oturk e l'uomo misterioso, che in questo momento è l'unica persona presente, davanti a un televisore. Le immagini che scorrono sono quelle di Revolution #41 lo show del quinto anniversario RPro.
D'un tratto vibra il suo telefono e comodamente l'uomo risponde e mette in vivavoce. Ad arrivare è la voce di Alexander Oturk, visibilmente su di giri.

AO: "È fatta! Baldone e i suoi uomini sono ufficialmente fuori dalle mie strutture, la Baldhaus non esiste più."

Dall'altra parte, anche la voce dell'uomo misterioso è soddisfatta.

??: "È andato tutto per il verso giusto con lui e non solo. La Baldhaus non esiste più, ma nemmeno il New Turkish Order, ma l'hai visto? I pochi uomini che gli sono rimasti non sono in grado nemmeno di battere quei falliti dei due Genocide!"

Risata dell'uomo nell'ombra, mentre Alexander resta contento, ma serio.

AO: "In virtù di quanto hanno fatto, direi che i giovani possano restare nella scuola, non ti pare?"

??: "Per loro e tutti quelli come loro, avremo sempre un posto. Se poi vuoi che siano le tue strutture ad ospirarli... Fai pure Oturk."

[align=center]Posted Image[/align]

Locker room di Red Revolution Raven. L'italiano si sta preparando in vista del main event e si sistema le fasciature attorno ai polsi senza guardare la telecamera.

"Non provare a definirti campione, Kain. Non provarci neanche un secondo, pezzo di merda."

Raven è davvero incazzato.

"Perché quello che hai fatto il mese scorso non è stato sconfiggermi, quello che tu e quell'altro idiota di Hero pensate che sia stato un duro colpo al vecchiume di cui io sono il più fiero rappresentante è in realtà una cosa ben diversa: è soltanto e semplicemente la continuazione del furto che hai perpetrato ai miei danni alla fine di SYMPOSIUM, niente di più."

"Sei negli annali della FWF, Kain, complimenti! Spero che tu ne sia felice, ma ricordati che non sei un campione! Un campione non ruba le cinture altrui! Un campione non vince i suoi incontri soltanto grazie all'intervento di qualche figlio di puttana frustrato che ha come scopo nella vita quello di rompermi il cazzo per l'eternità! No, Kain, queste cose qui appartengono ai miserabili senza arte né parte come te..."

"E ogni tanto può succedere che ad un miserabile le cose girino nel modo giusto... Ogni tanto succede che qualcuno si trovi con un titolo in mano senza sapere come abbia fatto a finirci e senza sapere neanche cosa farsene. Sai cosa succede in quei casi? Succede che prima o poi il legittimo proprietario di quel titolo torna a prenderselo e l'unica cosa che puoi fare tu è tenerglielo lucido nel frattempo e non opporre troppa resistenza quando lui giustamente ti romperà il culo per riprendersi ciò che è suo!"

Pausa di RRR.

"Non è sempre così semplice e lineare in ogni caso... Ci può volere più o meno tempo, può essere una settimana come sei mesi, e soprattutto può succedere nei modi più diversi... Ad esempio può succedere che ci finisca un terzo incomodo che non c'entra un cazzo ma è anche lui un miserabile a cui le cose girano bene per il momento."

"Ma c'è una cosa... Una sola fottuta cosa che invece è sempre la stessa e che non cambia mai, da anni è così e nessuno può farci nulla, nemmeno te, Kain, e nemmeno Shane Hero."

Raven alza finalmente la testa e la telecamera zooma sui suoi occhi che sprigionano fiamme.

"Ed è che prima o poi tutti cavalcano il fulmine, quindi preparatevi."

[align=center]Posted Image[/align]

"Let me live my life" dei Saint Asonia risuona nell'arena, la folla fischia l'entrata in scena di Shane Hero! Il lottatore si presenta ancora in abiti da strada, jeans strappati e una felpa nera con, nel retro, il volto di Charles Manson e una sua nota citazione - "Prison's in your mind. Can't you see I'm free?" -.

Stringe in spalla il titolo ECF Hydra per poi prendere possesso di un microfono e posizionarsi al centro del ring, con fare pensieroso gratta la folta barba.

SH: "Quand'è stata l'ultima volta che sono stato in questo ring?"

Cammina impensierito.

SH: "Ricordo un pubblico parecchio preso da una certa contesa, ricordo che il quadrato era recintato da una gabbia e stava accadendo qualcosa nel ring...Il vostro amato beniamino nonché padrone di casa aveva la testa fuori dalla gabbia, ad un passo dalla vittoria che poteva garantirgli ancora una volta la gloria. Ancora una volta quel figlio di puttana di Red Revolution Raven era pronto a vendervi il suo falso mito. Sarebbe successo, se non fossi giunto ad interrompere quella fottuta farsa. È così che...

Gli ho sbattuto in faccia la realtà dei fatti."

Riferimento alla porta della gabbia che Hero ha scagliato contro il capo di Triple R.

SH: "Voi sapete chi cazzo sono, quindi non c'è bisogno di presentarmi. E non lo dico semplicemente perché ho un passato in questo schifo di compagnia, perché già in passato ho avuto l'onere di incrociare le vostre facce di merda, no...Io lo dico perché siete sicuramente aggiornati sulla caduta libera della carriera di Red Revolution Raven, sul declino della vostra decantata leggenda sin da quando sono tornato nella sua misera esistenza, rendendola del tutto nulla. Perché da quando l'ho puntato il vostro beniamino non ha fatto altro che mostrarsi per quello che è realmente.

Un perdente.
Un debole.
Una fighetta.

L'ho sconfitto innumerevoli volte, persino nel suo campo di maggior competenza, ed ho reso la sua immagine in ECF così infima e putrefatta da metterlo nella condizione di trovare l'unica ancora di salvezza per la sua schifosa carriera nel ritiro imminente. Io ho distrutto Red Revolution Raven, ed ho distrutto tutti i sogni di voi figli di puttana che non avete ancora compreso quanto sia fasulla la sua carriera. Ed è per questa ragione che io sono qui, perché non voglio che la mia opera d'arte in ECF venga distrutta da questa...Fogna."

Si guarda attorno disgustato, aggiustandosi i lunghi e bagnati capelli.

SH: "Questa federazione potrei definirla la fonte dove Raven può riacquistare tutto il suo ego. Questa compagnia è ciò che lo tiene in vita, essenzialmente per il nome che porta nonostante lo stato misero della sua carriera ora come ora. Per questo ho rimesso piede qui dentro, poiché ho bisogno di completare ciò che ho iniziato in ECF, ho bisogno di prendere a calci in culo la "leggenda" a casa propria e di non dargli più via di scampo. In parole povere, dopo stanotte il Raven Project sarà la casa di

SHANE.
FUCKING.
HERO."

Fischi pesanti, Hero però se la ride e sembra a suo agio.

SH: "E perché proprio stanotte? A quanto pare mi è bastata una sola fottuta apparizione, persino non ufficiale, per prendermi ciò che mi spetta di diritto. Non è nel mio interesse pensare a quale pezzente dovrò passar sopra, non mi interessa se Kain de Roland è sin dal suo debutto un protetto di mia moglie. Non me ne frega un cazzo di quel francese, l'avrò anche aiutato a conquistare quella cintura ma solo per lanciare un monito a Raven e a tutti voi, per avvertirvi che questo giorno sarebbe arrivato. Ed è arrivato più presto del previsto, perché io stanotte uscirò da questo dannato quadrato col titolo FWF tra le mie mani e vedrò tutti i vostri schifosi volti rigati dalle lacrime!

Ve l'assicuro.
In questo giorno di festa, nel giorno stesso dell'anniversario...Renderò per l'ennesima volta Raven la mia puttana. Vi rovinerò la serata, costringendovi ad alzarvi da quelle sedie e a tornare alla vostra vuota e misera vita con due sicurezze:

Red Revolution Raven è finito ma, soprattutto...
Shane Hero, il Fighter per eccellenza, è il nuovo FWF World Heavyweight Champion."

Sorriso sadico.

SH: "End of Story."

[align=center]Posted Image[/align]

“Man with no fear” di Rob Zombie inizia ad espandersi per l’arena e la folla subito inizia a fischiare. Tempo zero e fa la sua comparsa l’uomo più odiato del momento, l’attuale FWF World Heavyweight Champion: Kain de Roland!
Il franco-scozzese percorre la rampa che lo porta al ring senza lasciar trasparire nessuna emozione mentre il pubblico continua ad insultarlo a più riprese. Una volta giunto sullo squared circle, l’ex 2FH si fa passare un microfono.

KdR: “Please, shut the fuck up.”

L’invito ha l’effetto contrario, ma stavolta De Roland pare quasi gongolare di tutto questo. Ghigna sprezzante fino a quando l’atmosfera non si placa nuovamente.

KdR: “Mi aspettavo un benvenuto diverso per il VOSTRO campione,” – i fischi riprendono – “ma d’altronde dovevo aspettarmelo da un branco di idioti ingrati come voi. Non siete riusciti ad apprezzare la stella migliore del firmamento della R-Pro neanche quando questa, contro tutto e tutti, si è presa la cintura che le spettava di diritto.”

Crowd: “You don’t deserve it! You don’t deserve it!”

KdR: “Ahah! Davvero? Davvero pensate che io non meriti di essere dove sono adesso? Davvero credete che io sia solamente un uomo che si è trovato al posto giusto, al momento giusto? Vuol dire che non avete capito un cazzo. Ed è anche per questo che non ho fatto nessuna uscita ufficiale fino ad oggi. Non mi meritavate. Non vi meritavate di vedere né il campione, né la cintura. Me ne sono stato bello in panciolle a godermi gli attimi di gioia con i miei nipoti. Sapete quante risate ci siamo fatti quando continuavamo a leggere i vostri squallidi stati sui social? Quante persone che rosicavano e che si facevano il fegato amaro perché io, semplicemente, ho saputo compiere l’impresa che nessuno era stato in grado di porre a termine: battere il corvaccio.”

Ridacchia annuendo il buon Kain.

KdR: “Dite quello che volete, ma questa è la verità. Gli annali riporteranno lo scorso scontro come una mia vittoria contro Triple R. Non mi importa il modo in cui è avvenuta. La realtà, l’unica cosa che conta, è che adesso sono io il campione, mentre Raven è alla disperata ricerca di una nuova occasione. Vuole davvero ottenere questa cintura ancora una volta?” – alza il titolo – “Chi sono io per impedirglielo? Chi sono io per dirgli che non può avere una seconda, cocente, sconfitta con il sottoscritto?
Fosse per me sarei pronto a prenderlo a calci nel culo anche adesso, ma ci sono delle regole non scritte su cui nemmeno io posso intervenire.”

Breve pausa.

KdR: “Perché stasera, come tutti sapete, sarà un affare a tre tra me, Raven… e Shane Hero. Pensate che la cosa mi tocci? Neanche per sogno. Il perché è semplice. Molti di voi mi hanno accusato di essere solamente uno sculato, qualcuno che si è trovato in mezzo a qualcosa che non lo riguardava. Tutto molto bello, no? Sbagliato.”

Dito accusatore verso le prime fila del pubblico.

KdR: “Io sono l’uomo adatto per questo intrigo. Molti hanno pensato alla mia vittoria come ad uno sfregio da parte di Hero nei confronti di Raven. Sappiamo tutti, oramai, che quei due continuano ad odiarsi da… ho perso il conto credo. Sono consapevole della loro diatriba ed ho anche una mia personale opinione a riguardo: non me ne frega nulla.
Che continuino a prendersela l’uno con l’altro. Non è qualcosa che mi riguarda. Quindi stasera mi libererò di loro e continuerò per la mia strada senza alcun tipo di intoppo. Sono sicuro di questo perché cosa c’è da aspettarsi da un uomo, Hero, che trova in un altro i motivi dei suoi fallimenti? Ed inoltre perché porre fiducia in un falso paladino come il corvaccio che, fino ad ora, pare incapace di affrontare il suo male più grande?”

Ride di gusto il panzone.

KdR: “Stavolta non è la mia solita critica di pancia, è qualcosa a cui ho pensato a lungo. Sono due uomini che giocano a fare i bambini delle scuole medie. Si fanno dispetti a lunga distanza per mettersi i bastoni tra le ruote, ma non capiscono di restare fermi nella loro posizione e, quando tutto sarà finita sarò io a ridere. Non pretendo che voi capiate quanto io sia migliore di loro, ma credo che sia comprensibile quanto io riesce ad essere un Master Planer decisamente più in gamba. Non mi sarei mai chiuso in questa trappola.
Raven sarà troppo impegnato a mostrare ad Hero quanto abbia l’uccello, letteralmente, più grande.
Mentre Hero sarà concentrato su quale ennesimo tiro mancino tirare a Raven.”

Scuote il capo divertito per poi cambiare subitamente espressione.

KdR: “That’s not a motherfuckin’ joke! IO sono il campione. Dovrei essere IO al centro dell’attenzione. Dovrei essere IO quello di cui tutti parlano. Non dei miei avversari. Non delle loro diatribe. Sono IO il Prize Fighter della compagnia. Sono IO l’uomo di punta. Sono IO il fulcro di tutto… eppure, anche quando sembrava tutto perfetto, quando ero riuscito a raggiungere l’apice… mi vedo questi due coglioni che giocano a fare le attention whore del cazzo. Vi sembra giusto? A me no, per niente.”

Punta il dito verso la telecamera.

KdR: “Hero, se ti aspetti un ringraziamento per quanto accaduto nella gabbia te lo do subito.” – mostra il dito medio – “Sono la prossima superstar in ascesa e nessuno potrà fermarmi. Questo è il massimo che riceverai da me e se hai qualche dubbio a riguardo ti ricrederai dopo stasera, ma in fin dei conti puoi anche chiedere l’aiuto a casa. Chiedi a tua moglie, la cara dolce Zoey, una cosa semplice: chi era l’uomo su cui lei, negli ultimi mesi della 2FH, ha puntato tutto? Ero il suo pupillo. Ero il suo prediletto. Lei ha visto in me qualcosa che non c’era in nessun altro. E nonostante il fallimento della federazione sono riuscito ad emergere, prendendomi il posto che mi spettava. Sono un predestinato e questo tu lo sai bene.
Accogli il tuo viale del tramonto e levati dal cazzo Shane. Per quello che mi riguarda puoi anche ammazzarti con Raven, me ne sbatto. L’importante è che abbiate bene in mente chi comanda adesso qui.”

KDR allarga le braccia.

KdR: “Out of my territory, bitch.”

Alza di nuovo la cintura.

KdR: “FIGHT. ME.”

Fischi per il campione con l’inquadratura che va, lentamente, chiudendosi sul suo faccione soddisfatto.

[align=center]Posted Image[/align]

È l’ora del Main Event! Red Revolution Raven vorrà riprendersi l’FWF World Heavyweight Title vinto da Kain de Roland il mese scorso ma per riuscirci dovrà affrontare anche l’ostacolo rappresentato da Shane Hero! Riuscirà a spuntarla? Andiamolo subito a vedere! È proprio “Charlie Big Potato” degli Skunk Anansie che risuona e il pubblico accoglie Red Revolution Raven con un boato! L’italiano si dirige con passo deciso verso il ring scambiando hi-five qua e là ma poi risuona subito “Let Me Live My Life” dei Saint Asonia! Shane Hero is here! Fischi e insulti per il wrestler di Chicago che senza badare agli spettatori che lo insultano raggiunge il ring e va subito a muso duro con RRR! I due si insultano e si spintonano ma prima che la situazione degeneri risuona “Man With No Fear” di Rob Zombie! The champ is here! Kain de Roland fa il suo ingresso nella FWF Arena e anche per lui sono fischi e insulti a più non posso, ma stavolta il Prize Fighter risponde a tono ai suoi detrattori prima di indicare il ring dove c’è Raven e gettarsi subito al suo interno… E RAVEN NON ATTENDE UN SECONDO DI PIU’!!! È SCONTRO BRAWL TRA I DUE!!! L’arbitro deve far subito iniziare il match!

DIN DIN DIN!

6th Match - FWF World Heavyweight Title - 3WAY Hardcore Match:
Kain De Roland © vs. Red Revolution Raven vs. Shane Hero


Kain viene colto alla sprovvista e Raven infierisce su di lui con calci e pugni senza che il campione possa reagire ma interviene presto Hero che afferra Raven da dietro e inizia a colpirlo a sua volta! Intanto Kain si riprende e va subito a dare manforte allo straight edge iniziando un brutale pestaggio due contro uno! I due decidono di continuare a lavorare in coppia e sollevano Raven per whipparlo subito contro le corde… Double Clothesline sul ritorno che manda l’italiano gambe all’aria! Quindi lo risollevano ancora una volta e ancora Double Irish Whip questa volta contro l’angolo! Kain indica prima se stesso e poi Raven e Hero capisce al volo… IRISH WHIP DI HERO SU KAIN DE ROLAND CHE VA A IMPATTARE CONTRO RRR CON UNA BODY AVALANCHE! OUCH! Raven barcolla in avanti e viene preso in consegna dallo stesso Hero che connette con una Butterfly DDT! CHE COLPO!

Raven resta a terra mentre è Kain de Roland a prendere in mano la situazione! Afferra Raven e lo alza in piedi, lo stordisce con alcuni colpi al volto… E poi connette con il Sidewinder Suplex! OUCH! Altro gran colpo messo a segno su un Raven che in pochi secondi è stato già annientato dai suoi due avversari… Che non sembrano volersi fermare! Hero solleva Raven ancora, pugni al volto e Irish Whip all’angolo… E Running Double Knee Strike a seguire! Raven crolla ancora una volta a terra mentre Kain sale addirittura sulla terza corda! Il campione chiede a Hero di sistemargli Raven per bene al centro del ring… E POI SALTA PER UN MOONSAULT!!!

NO!!!

RAVEN SI SPOSTA!!!

Terribile impatto di Kain de Roland direttamente contro il ring! Shane Hero prova subito a intervenire colpendo RRR con degli Stomp ma l’italiano riesce a evitare ogni colpo rotolando fin sull’apron! Hero prova ad afferrarlo ma Raven lo anticipa con uno Shoulder Block al basso ventre passando tra le corde, quindi salta sulla terza corda… SPRINGBOARD SUNSET FLIP!!! 1…2…3NO!!! Raven vicinissimo ad una vittoria lampo ma Hero esce dal pin, capriola all’indietro e si rialza connettendo subito con un Low Dropkick al volto dell’italiano! Raven viene risollevato ancora… OMEGA DRIVER DI HERO! DEVASTANTE!!! E ora è lo straight edge che prova il pin! 1…2…3NO!!! Incredibile resistenza di Raven che nonostante abbia subito già diversi duri colpi tiene botta ed esce dal pin!

Kain de Roland intanto si sta riprendendo e Hero ricomincia a lottare in coppia con lui… I due sollevano Raven e lo stordiscono con dei pugni al volto, quindi lo lanciano alle corde con una Double Irish Whip e si preparano ad una Double Clothesline sul ritorno! NO! Raven si abbassa e arrivato al lato opposto salta sulla seconda corda e si lancia sui due avversari con una Doppia Heavy Rotation! CROSSBODY CHE ABBATTE TUTTI E DUE! Incredibile comeback di Raven che non perde tempo e solleva subito Kain de Roland gettandolo fuori dal ring, avendo così la possibilità di concentrarsi solamente su Shane Hero che ora subisce una violenta dose di Stomp!

Raven lo risolleva e va subito per un’Irish Whip alle corde… Reversata! Hero lancia Raven alle corde… CHE PERO’ SI LANCIA DIRETTAMENTE FUORI RING SU KAIN DE ROLAND CHE SI STAVA RIALZANDO CON UNA SUICIDE DIVE!!! OH MY GOODNESS!!!

HOLY SHIT!
HOLY SHIT!
HOLY SHIT!

Incredibile manovra di RRR che ora si rialza e da fuori ring indica Hero il quale senza mostrare alcun timore lo invita a farsi sotto! Raven non ci pensa due volte e si lancia nuovamente dentro al quadrato ma Hero lo accoglie con una serie di Stomp! NO! Raven se lo aspettava e abbranca la gamba di Hero per poi proiettarlo a terra con un Dragon Screw ed ora è lui a salirgli sopra e a riempirlo di pugni al volto! Hero subisce la violenza dell’avversario che ora lo rialza… E connette con una DDT istantanea! Tentativo di pin! One, two and NO! Hero kicks out! Raven non demorde e sale direttamente sulla terza corda… DOVE VOLA PER LA BOYS DON’T CRY!!!

NO!!!

SHANE HERO ALZA LE GINOCCHIA!!! OUCH! Terribile impatto per Raven che ora rotola per il ring tenendosi il costato dolorante… Hero intanto si rialza e lo prende subito in consegna… TIGER SUPLEX!!! DEVASTANTE!!! E c’è subito il pin a seguire!

1!!!
2!!!
3NO!!! Raven c’è e esce dal pin in tempo!

Hero però non si dispera e intrappola subito l’avversario in una Figure 4 Leglock! Hero abbassa i ritmi della contesa e Raven prova in tutti i modi a liberarsi ma invano! L’italiano tuttavia non vuole cedere e nonostante Shane imprima tutta la pressione che può nella sua submission move, il match va avanti finché non è lo stesso Hero a stufarsi e a mollare la presa! Hero intanto si avvede che Kain si sta riprendendo e allora gli fa segno di prendere un tavolo da sotto il ring! OH MY! Le cose cominciano a scaldarsi nella FWF Arena… Il campione obbedisce e tira fuori un tavolo… MA NON FA IN TEMPO A CARICARLO SUL RING CHE FINISCE IN MILLE PEZZI!!! PERCHÈ C’È FINITO SOPRA SHANE HERO!!! WHAT THE…?!?

Hero aveva risollevato Raven ma questi l’ha colpito dal nulla con un Toe Kick e l’ha lanciato fuori dal ring facendolo finire direttamente sul tavolo… E ORA SI LANCIA SU KAIN DE ROLAND CON UNA SPRINGBOARD SHOOTING STAR PRESS DA DENTRO A FUORI RING CHE LO TRAVOLGE IN PIENO!!!

HOLY SHIT!!!
HOLY SHIT!!!
HOLY SHIT!!!

Ora tutti e tre gli atleti sono a terra fuori ring recuperando le energie ma il pubblico è carichissimo e incita tutti, soprattutto l’idolo di casa, a rialzarsi e a ricominciare la lotta! E infatti è proprio Red Revolution Raven che ora si riporta in piedi e va a risollevare Kain de Roland… Tentativo di Irish Whip contro i gradoni d’acciaio! NO! Kain reversa ma Raven salta sui gradoni e atterra oltre essi… E POI SPARISCE?!? Non si sa dove sia finito Raven, Kain lo cerca oltre i gradoni ma di lui non c’è traccia… Finché non si volta… E si becca un Chair Shot in pieno volto dallo stesso Raven! L’italiano era passato sotto il ring e si era armato di sedia per cogliere Kain di sorpresa! Applausi del pubblico che apprezza l’astuzia con cui Raven sta cercando di fronteggiare l’apparente inferiorità numerica! Kain sanguina lievemente dalla fronte e Raven lo lancia nel ring dove lo segue all’istante per un pin! 1…2…NO!!! Niente da fare!

L’italiano non demorde e abbassa anche lui ora i ritmi della contesa intrappolando l’avversario nella No Exit! Kain però resiste e non cede costringendo Raven alla fine a mollare la presa… L’italiano però non si dispera perché sale sulla terza corda… E ora è tutto pronto per il Midnight Moonsault!!! NO!!! Kain si rialza e si lancia contro l’angolo facendo perdere l’equilibrio a Raven che cade rimanendo comunque sulla sommità del turnbuckle… Il campione FWF ne approfitta allora e mette l’avversario in posizione di Tree of Woe! E ora lo riempie di Stomp violentissimi al petto! È una tortura vera e propria! Quando Kain sembra averne abbastanza, libera Raven facendolo cadere malamente sul mat e poi lo risolleva all’istante… PER CONNETTERE CON LA PAIN KAIN OUT OF NOWHERE!!! CHE COLPO!!! Lo scozzese va subito per il pin e potrebbe essere quello decisivo!

1!!!
2!!!
3!!!
NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!

IL PIN È STATO INTERROTTO… DA SHANE HERO!!!

Kain si rialza ed è furioso con Hero che ovviamente gli risponde che non lo lascerà vincere tanto facilmente visto che anche lui vuole il titolo… E allora i due iniziano a darsele di santa ragione! Scontro senza esclusione di colpi tra Shane Hero e Kain de Roland! Kain ha la meglio sull’avversario e lo lancia alle corde per poi accoglierlo sul ritorno con un Back Body Drop a cui segue un Elbow Drop istantaneo con tanto di pin! 1…2NO! Altrettanto istantaneo è il kickout di Hero che ora viene risollevato da Kain e lanciato all’angolo… NO! Reverse di Hero! Kain finisce all’angolo e Hero avanza verso di lui… Ma si becca un Superkick dal nulla sul grugno! Hero finisce a terra mentre Kain salta subito sulla seconda corda… Divin Legdrop! A segno! E c’è ancora il pin! 1…2…NO!

Kain decide allora di scendere dal ring e inizia a frugare sotto il ring… OH MY! Ne tira fuori una Barbedwire Baseball Bat, un sacchetto di puntine e un fascio di lighttubes! Le cose iniziano a farsi decisamente violente e infatti vediamo che la prima cosa che Kain intende fare è usare proprio la mazza da baseball su Hero che si sta rialzando…

WHACK!!! TERRIBILE COLPO DIRETTAMENTE AL VOLTO!!! Sembra di essere in una puntata di Walking Dead! Hero crolla a terra sanguinando dalla fronte copiosamente e Kain va nuovamente per il pin! 1…2…3NO!!! Hero dimostra maggiore resistenza rispetto a Glenn e esce dal pin! Kain però non apprezza la cosa e ora usa il filo spinato della mazza per grattugiargli la fronte e aprirgli altre ferite! THIS IS SICK! Ma per Kain non è sufficiente ed eccolo spargere le puntine al centro del ring… E poi non fa in tempo a fare nient’altro perché Raven gli salta addosso con un Headscissors Takedown e lo fa finire proprio sulle thumbtacks appena sparse!!! OUCH! Kain urla dal dolore mentre notiamo le puntine che gli si sono piantate sulla schiena, e Raven ne approfitta per colpirlo con alcuni violenti Karate Kicks e poi lo stende con un Buzzsaw Kick diretto alla tempia! Kain è KO e Raven va per il pin!

1!!!
2!!!
3NO!!! Anche stavolta è Shane Hero che interrompe il pin!!!

Lo straight edge colpisce Raven con dei pugni ma l’italiano ribalta subito la situazione… E INTRAPPOLA HERO NELLA LION CLUTCH!!! Hero a terra in balia della Mataleon di Raven non riesce a liberarsi e lentamente smette di opporre resistenza perdendo quasi i sensi! È a quel punto che Raven molla la presa e va ad aprire la sedia da lui usata poco fa e ci sparge sopra alcune puntine, quindi risolleva Hero… OH MY GOODNESS!!! PACKAGE PILEDRIVER SULLA SEDIA E SULLE PUNTINE!!! A SEGNO!!!

HOLY SHIT!!!
HOLY SHIT!!!
HOLY SHIT!!!

Raven va all’istante per il pin!

1!!!
2!!!
3NOOOOOOOOOOOOOOO!!! NON È POSSIBILE! HERO HA ALZATO UNA SPALLA!!!

Raven non riesce a crederci ma sa che non può perdere tempo e allora risolleva all’istante Hero… Che lo anticipa con un Superkick che lo fa rimbalzare direttamente all’angolo! Splash all’angolo a seguire da parte dello straight edge che ora trascina Raven al centro del ring… NORTHERN LIGHTS SUPLEX! E non basta perché Hero risolleva ancora Raven… E LO STENDE CON LA RAINMAKER PIU’ DEVASTANTE CHE ESISTA!!!

È tutto pronto per la End of Story! Hero si posiziona all’angolo e fa segno a Raven di rialzarsi… E POI PARTE CON LA SUA SPEAR!!! MA RAVEN SI SPOSTA! E HERO TRAVOLGE KAIN DE ROLAND!!! Il campione FWF si era appena alzato ma finisce nuovamente KO dopo la finisher di Shane Hero! Intanto lo straight edge resta per alcuni istanti spiazzato da quanto accaduto e l’esitazione gli è fatale perché Raven si riprende e lo proietta a terra con un Roll-Up!

1!!!
2!!!
3!!!
NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!! Kickout all’ultimo istante da parte di Hero che prova subito a rialzarsi ma viene anticipato da una Neckbreaker di Raven che ora si getta su Kain de Roland sperando di poter sfruttare gli effetti della End of Story di Hero! L’arbitro conta!

1!!!
2!!!
3!!!
NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!! ANCHE KAIN ESCE DAL PIN! Il match continua e Raven si porta le mani al volto non sapendo più come fare!

Mentre Kain resta a terra, Raven decide di concentrarsi su Shane Hero che si stava rialzando… E CHE RIESCE A ANTICIPARLO CON UN LOW BLOW!!! Mossa scorrettissima da parte di Hero che si becca i fischi del pubblico senza badarvi e va a prendere il fascio di lighttubes per piazzarlo direttamente sotto al corpo di Raven supino, quindi prende la rincorsa… E CONNETTE CON UN DOUBLE FOOT STOMP SULLA SCHIENA DI RAVEN CHE INFRANGE TUTTI I LIGHTTUBES!!! NO! NO! NO! NON È POSSIBILE!!!

THIS IS SICK!!!
THIS IS SICK!!!
THIS IS SICK!!!

Il sangue scorre copioso dal petto e dal ventre di Raven che urla dal dolore mentre Hero lo risolleva… E VA ANCORA PER LA OMEGA DRIVER! NO! Raven non si fa sollevare e scivola alle spalle di Hero… E SE LO CARICA SULLE SPALLE!!! DOWNWARD SPIRAL!!! DOWNWARD SPIRAL A SEGNO!!! It’s over! It’s over! Raven si sta per riprendere il suo titolo ed ecco il pin!

1!!!
2!!!
3NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!

KAIN DE ROLAND MAKES THE SAVE!!! Incredibile!!! Il match continua ancora e ora osserviamo Kain che stancamente colpisce Raven con una violenta sequenza di pugni, quindi fa riprendere Hero invitandolo a collaborare nuovamente… Lo straight edge ancora piuttosto stordito si rialza e insieme a Kain connette con un Double Brainbuster ai danni di Raven! Ma a Kain non basta e propone a Hero di farne un altro! Il wrestler di Chicago accetta e i due sollevano Raven ma proprio in quel momento Kain de Roland molla la presa e connette con un Superkick su Hero! Hero crolla a terra mentre lo stesso Raven cade malamente a tappeto e Kain non indugia un solo istante, prima spinge lo straight edge fuori ring con dei calci, poi solleva Raven e…

CHANSON DE ROLAND!!! CHANSON DE ROLAND A SEGNO!!! E adesso è davvero finita… L’arbitro conta il pin!

1!!!
2!!!
3!!!

FINISCE QUI!

Kain De Roland b. Red Revolution Raven e Shane Hero (16:03) con la Chanson de Roland difendendo il titolo.

Kain ha agito d’astuzia e ha saputo battere amici e nemici! Nulla ha potuto Raven che in molte frazioni del match ha dovuto combattere più un handicap match che un triple threat e ora le luci dei riflettori sono tutte per Kain che a dispetto dei pronostici è ancora il campione mondiale della FWF! Cosa succederà ora?

[align=center]Posted Image[/align]

Le riprese mostrano lo stesso luogo dell'ultima volta, "l'incappucciato" è ancora seduto sul tetto del vecchio furgone scolastico ormai arrugginito.

La figura è del tutto occultata dai grossi abiti, questa volta però non ha una trottola in mano ma delle bambole fatte con legni, stoffa e vari materiali di scarto.

"Aiutami a comprende Signore."

La voce proviene dall'uomo.

"Fammi capire il male che ho fatto"

Stringe coi denti un filo avvolto attorno ad uno degli oggetti che ha in mano.

"Aiuta queste mani colpevoli"

Lascia davanti a se l'oggetto facendogli copertura con le mani guantate di nero, la sabbia continua a viaggiare attorno a lui.

"Scegli il Libro o l'Arma.
E permettimi di purificare la mia anima"

Davanti a lui, sulla strada, c'è la ragazza, i suoi abiti e la maschera identici, solo che questa volta ha dinnanzi a se qualcuno.
Un uomo molto molto grosso, seduto a gambe incrociate e a petto nudo, lei, armata di un elegante rasoio con il manico in onice, sta rasando il capo dell'uomo.

Vicino a lei un giradischi fa danzare il piatto sul quale un 45 giri ormai piegato dal tempo emette solo un suono gracchiante.

Davanti all'uomo in ginocchio, colui che stava arrivando l'ultima volta dalla tempesta, una grossa croce.

Alta più di due metri è composta di metallo, per meglio dire di due travi saldate assieme.
Sulle braccia vi sono delle matasse di filo spinato.

L'incappucciato è ora assieme ai due, ha in mano una fiasca e la versa, bagnando il capo dell'uomo con del liquido ambrato.

Questi si alza e tutti e tre fissano la croce.

L'immagine arretra e mostra di nuovo il tetto del furgone.

Tre pupazzetti fatti con pezzi di filo elettrico, schegge di metallo e stoffa.

Uno grosso, volutamente simboleggiante un uomo sovrappeso e due piccoli che tengono le mani del primo.

La sabbia copre ogni cosa lentamente.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Senblet

Commenti un po' sparsi sullo show:

- Molto bello l'intro che parte dall'antica roma fino al torneo. Il premio può essere proprio il busto di Augusto? Tipo l'andre memorial battle royal!
- Il mio primo approccio con i personaggi femminili delle efed avviene con le Vampire's Hollow, ma mi sono perso nella lettura. Non è molto lo scritto, ma mi è sembrato molto (non so come spiegarlo). Forse per come sono io avrei preferito meno verbosità!
- Ma Franziska D. James è italiana? Perchè parla in dialetto?
- Nell'intro al primo match sento l'eco di Joey style: CAAAATFIIGHHTTT
- Invece il promo tra Zoey e Katheryn è il tipo che promo che mi piace leggere. Descrittivo nelle azioni e non pesanti nel parlato. Bravi!
-
Quote:
 
Elwira Waldo: "benvenuta Sly nel Quartier Generale di Elwira Waldo! Nel cuore della Germania, La patria del più grande mercenario del World Wilde Waldo!"

Fermi tutti! Non sapevo nulla di sta cosa, lol figo
- Perchè due promo di Zoey e Kath? Cioè vedo il collegamento, ma...boh!
- Ai! Non so i retroscena tra Zoey e Kath, ma il post match promette bene
- Non commento il mio promo :D
- Ma è splendido il promo di flesh!
- Promo OK per Aenigma, non mi ha preso molto.
- Interessante il promo del Ragno rosso, ma non mi ha convinto al 100%
- Buono el Hijo de catrina che cita la sigla di narcos.
- Bello il diario di Omega, mi è piaciuto molto!

- - - Fine prima parte dei commenti con il primo post - - -
Quote:
 
"Burn baby Buuuuurn...disco infernooooo"

Canticchia felice Travis Pain.


2 Time
Posted Image

Primo FWE Champion [Bloody Roses 12/02/06 - Anthrax #14 - 28.04.2006]
FWE Cleavewind Champion [Forbidden 06 - Night of The Sighs 2006]
FWE Break It! Champion [Sunday Bloody Sunday 06 - Bloody Roses 06] Titolo Ritirato
SUM Undisputed Champion [American Psycho 24.02.2008 - Toxic 17.04.2008]
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Cross Wizard
Member Avatar
Grazie Gianni, GIAOOOO!
Senblet,2 May 2017
17:54

- Ma Franziska D. James è italiana? Perchè parla in dialetto?

Perché studia le lingue, come spiegato nel promo prima del secondo match. :P
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Psykomarty

-L'annuncio di Jefe è molto molto interessante, pertanto il vincitore andrebbe per il titolo Pell?

-Il match tra Walda/Liger e le Tempeste lo ho scritto io, mi piace perché nel promo Trombetta ha parlato esattamente di quello.
Il doppio promo di Kat e Zoey è caotico, non se ne capisce il motivo, Zoey molto più incisiva però.
Buona Walda che ridicolizzandolo risalta appieno lo stile di Waldo.

-Le Vampire abbastanza buone, ottime le Kurofune e bello il match, che vede gran confusione ma ben motivata, giusta la vittoria.

-Match collegato che vede giustamente passare le.Kurofune, divertente ancora Walda ma di alcuna incisività.
Bello il post match, apprezzo queste cose.

-Battle Royal dolente.
I promo obblogatoriamente risicati influiscono male sullo show, poche righe del tutto non incisive.
La Battle Royal a me fa cagare, ma in generale non questa, non mi è mai piaciuta e penso che sia la morte dei cruiseweight, togliendo quella parte di adrenalina pura che 15 lottatori così avrebbero potuto dare.
Aggiungiamo che, solo a livello personale, Maeda viene usato con la vecchia scheda del personaggio e che il rapporto tra lui e Omega, ma sopratutto Cassie, viene sbagliato del tutto non posso dire mi sia piciuto per niente.
Poi nelle efed esiste il solito difetto che se non vinci perdi serietà del personaggio, quindi mi aspetto che Maeda venga preso ancora meno sul serio dopo la pessima prestazione.

-Titolo tag che passa in ombra ad una storyline sempre più appassionante e ben articolata, il Lex Luthor di questo nTo del Caos sta colpendo di brutto il vero nTo, che conto a breve sappia risollevarsi.

-molto bello Hero, Raven meh, promo sufficente, Roland parla e parla ma la realtà è che era in secondo piano rispetto a Hero e Raven; può aver tenuto il titolo ma a conti fatti era schiacciato dai due e non ha saputo farsi valere in alcun modo (anche questa cosa invisibile spesso nelle efed)

Promo finale che dice molto, ma stavolta la canzone é molto ostica
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Beppe

La questione delle donne è ben definita con l'Amazonlar che continua la sua opera di dominio, mentre le Storm 'n' Chaos finiscono per porre fine alla collaborazione (?). Almeno da quanto visto quest'oggi. Secondo me sono durate anche troppo dati i caratteri dei due pg. Si poteva notare anche nel corso del promo una certa cattiveria di fondo.

La BR è stata giusta secondo me. Dispiace di aver abbandonato la scena, questo si. Ma Hijo ha detto la sua e l'eliminazione repentina di Skullhead, a sua volta eliminato da Salsa Bravo, può dare ottimi spunti per il futuro. La situazione tra gli ex Caballeros è una delle storie che secondo me stan riuscendo meglio. Si muove con calma e si sviluppa coerentemente. Inoltre Hijo può dire di aver resistito partendo per primo.

Giusta la vittoria di Aenigma nel finale e questo potrebbe portare ad una situazione interessante per i Tokolucha. Puzzle come eventuale sfidante è un'ottima carta ed un pg sul quale si può sempre contare.

E qui Kain se l'è vista davvero brutta, eh si. Hero arrivava con una buona carica, ma alla fine il buon De Roland la spunta utilizzando anche una buona dose d'astuzia. Ho trovato ottima la gestione del pg, a prescindere dalla vittoria. Magari Kain poteva risultare il terzo incomodo, ma alla fine l'ultima parola ce l'ha avuta lui a prescindere.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
1 user reading this topic (1 Guest and 0 Anonymous)
ZetaBoards - Free Forum Hosting
Free Forums with no limits on posts or members.
« Previous Topic · Show · Next Topic »
Add Reply

Theme Designed by McKee91 and Lout of ZNR