Welcome Guest [Log In] [Register]
Welcome to Raven Project.


If you're already a member please log in to your account to access all of our features:

Username:   Password:
Add Reply
TWP #73; Le belle tradizioni di una volta.
Topic Started: Jun 1 2017, 03:53 (131 Views)
Il Cavaliere Nero
Member Avatar
AKA Pigmeo
[align=center]Posted Image

Lo show si apre con un collegamento dal camerino, dove due giovani ragazze stanno indossando i loro abiti da combattimento (nessuna scena di nudo, rimettete Trombetta a posto n.d. TN)
Nonostante il match a cui parteciperanno sia un tutte contro tutte, Jane e Victoria, componenti della Suicide Academy e partecipanti al Mass Suicide Match sono infatti insieme, da brave sorelle.
A parlare per prima è la maggiore.

Jane: "Vic... Sei pronta?"

Victoria: "Sì Janina, non devi sempre preoccuparti per me... Sono grande ormai... E poi saremo anche contro."

Jane: "Contro noi Vicky? Io e te non saremo mai contro. Non lo siamo mai state da quando ho chiesto una sorellina per Natale, né quando tutti i parenti guardavano te, né quando mi rompevi tutti i giocatolli... E non inizieremo certo oggi."

Victoria: "Hai ragione. Però non mi piace che cerchi sempre di proteggermi, sono una donna ormai... E dopotutto, una sola di noi potrà vincere stasera."

Jane: "E ce ne preoccuperemo quando rimarremo solo noi, sarà un po' come l'allenamento a casa o in palestra alla fine, no? E che vinca la migliore!"

Victoria: "D'accordo, ma se divento la campionessa, prometti di non trattarmi più come una bambina!"

La maggiore, Jane si limita a sorridere e le due escono dal camerino...
E invece no.
Perché un attimo prima di uscire, qualcuno le raggiunge nella stanza.
Loro padre, Vince Ross.

Ross: "Allora, sono pronte le mie guerriere?"

Indipendentemente dai discorsi di emancipazione e maturità, le due si gettano al collo del Perfect Styler in un attimo, in un abbraccio di famiglia.

Jane: "Sì! Tu piuttosto... Come ti senti?"

Ross: "Vecchio. Ed è tutta colpa vostra, vedervi combattere in un'occasione tanto importante, mi dà un'idea più precisa di quanto tempo sia passato..."

Victoria: "Non sei vecchio Daddy! Sei solo molto esperto!"

Ross: "Certo, certo Vicky... Grazie"

Con una mano Vince scompiglia i capelli di Victoria, che però essendo tirati su e pettinati con lacca e gel tornano subito al loro posto.

Jane: "La prima volta che lottiamo nello stesso show... E potrebbe essere anche l'ultima, mi viene da piangere"

Ross: "Non dovete farlo, né ora, né mai, intesi? Non ho cresciuto due ragazzine deboli e viziate, ma due guerriere, ok?"

Victoria: "Sì Daddy... Ma se tu dovessi perdere..."

Ross: "Vicky. Voi iniziate ora e giustamente partite con il sogno di chiunque entri in questo mondo, i famosi 15 minuti di gloria, che rendono immortale il vostro nome nella storia del wrestling.
Ero come voi... Prima ancora di immaginare di vedervi nascere, crescere e seguire le mie orme.
Quindi, non pensate a me e a cosa sarà da domani di vostro padre, se dovessi perdere.
Avrei comunque avuto 30 minuti di gloria, dopo 30 anni di carriera. Più di quanto avrei mai potuto sognare, credetemi."

Con il groppo in gola, le due abbracciano nuovamente il padre e sul bel quadretto familiare, la regia mostra dei sentimenti riprendendosi la linea e lasciando ai tre un momento di intimità privato.


Posted Image

Backstage. Ci troviamo in uno dei camerini dove troviamo l'anarco comunista Yuri Bakunin mentre si allaccia gli stivali.

Yuri: "È momento di chiudere cerchio infinito. Bakunin oggi lotta per titolo TWP.
Titolo di King of War.
Sui rivale è suo primo avversario in federazione americana."

Si prende una pausa tornando retto con la schiena.

Yuri: "Volkermord, io affronta te tante volte.
Io fatto anche alleanza con te in Pro Wrestling War.
Volkermord è unico degno rivale di Bakunin."

Si alza ed inizia a fare dello stretching.

Yuri: "Di comune noi ha tante cose: totale disinteresse per propria scuola.
Idee politiche chiare. Forza distruttiva. Cattiveria.
Ma tu no ha mai schiacciato Yuri Bakunin, Yuri mai perso nettamente contro tedesco che invece ha schienato te una volta.
Altra, noi ha chiuso in pareggio. Entrambi stesi senza che nessuno di due riesce di rialza."

Termina il riscaldamento, quindi continua a parlare verso la telecamera.

Yuri: "Spero che tu sia pronto con Yuri, perché qualunque sia risultato, Yuri non scomparirà per sempre."

Esce dal camerino ed il collegamento si chiude.


Posted Image

All'interno di una palestra di Philadelphia il neo King of War, Volkermord, si sta allenando duramente com'è solito fare. Un primo piano del cameraman fa luce sulla quantità immane di plates utilizzati sull'attrezzo. E mentre il tedesco chiude la sua serie ecco che, di punto in bianco, vediamo sopraggiungere un uomo sui quaranta anni vestito in abiti formali. L'Unsterblich, che dopo aver chiuso l'esercizio rimane seduto sulla panca per riposarsi e riprendere fiato, sposta lo sguardo proprio verso l'uomo appena sopraggiunto.

"Buona sera Mr. Volkermord. Sono Paul Sullivan, un giornalista sportivo del Fight-ladelphia. Vorrei solo farle qualche domanda."

Nessuna risposta da parte del King of War, che nè accetta, nè diniega.

Sullivan: "Domani affronterà un Unsanctioned Match contro Yuri Bakunin. Un match contro l'anarchico per eccellenza, in un terreno di scontro consacrato all'Anarchia. Come prima difesa non c'è male, crede che tali fattori possano avere dell'influenza e condizionare la sua impresa, rendendola più ardua? O è così sicuro delle sue possibilità da ritenerle del tutto irrilevanti?"

Volkermord rimane in silenzio. Poco dopo sgretola la sua maschera di ghiaccio facendo comparire in volto un lieve sorriso, ma il suo sguardo rimane serio ed impenetrabile. Nessuna risposta da parte del Berliner Annihilator, un silenzio che pare mettere in difficoltà l'intervistatore.

Sullivan: "Ho capito, lei è uno che ha bisogno di essere provocato a sufficienza per esprimersi."

Buona mossa, o passo falso?

Sullivan: "L'ultima volta che un King of War ha steso il suo sfidante a pochi giorni dal title match sancito... Lo sfidante ha messo in cassaforte una vittoria conquistando il titolo. E' quello che è successo tra lei e Gallego, ed è quello che è successo la scorsa settimana tra lei e Bakunin. Lei è superstizioso, Volkermord?"

La risposta dell'Unsterblich è, ancora una volta, un mezzo sorriso che si spegne subito dopo. Volkermord inizia una seconda serie di esercizi senza degnare il giornalista di una risposta.

Sullivan: "Se mi rispondesse io smetterei di farle perdere tempo e di perderne io stesso, non trova? Ok, vediamo se avrà voglia di rispondere alla mia prossima domanda...
Lungo il percorso che ha portato lei a conquistare il titolo di King of War ha fatto di tutto per sfatare l'idea che lei fosse un ammasso di muscoli senza cervello, eppure... La scorsa settimana, durante quel presunto contract signing, gli spettatori del TWP hanno avuto l'impressione di poter assistere da un momento all'altro ad una firma col sangue o ad una stretta di mano con uno sputo di mezzo. Si è solo rassegnato al luogo comune o ha deciso di cavalcare la cresta dell'onda perchè ha capito che potrebbe farle comodo?"

Volkermord interrompe bruscamente la serie lasciando la presa dal manubrio: i pesanti plates ricadono a picco verso il basso e quando toccano la base dell'attrezzo riproducono un rumore alto e fastidiosissimo, che fa trasalire il giornalista. L'Unsterblich scatta in piedi e si porta al cospetto del suo interlocutore, scrutandolo minacciosamente dall'alto verso il basso.

Volkermord: "Quello che vuoi sapere riguarda Anarchy Day e il mio match contro Yuri Bakunin, giusto? Hai vinto tu, ti darò ciò che vuoi e poi porterai il tuo culo fuori da qui, a meno che tu non voglia che questo sia l'ultimo giorno della tua infelice ed insignificante vita."

Il giornalista adesso ha il timore di aver compiuto qualche azzardo di troppo ed indietreggia di un paio di passi. Ma il Berliner Annihilator si porta avanti, colmando nuovamente la distanza che li separava.

Volkermord: "Cos'è l'Anarchia, signor Sullivan? Uno schema sociale in cui ognuno di noi è libero di fare tutto ciò che più gli aggrada? Dimmi, pensi davvero che un concetto del genere possa prendere piede in seno al TWP, trovare del terreno fertile?"

...

Volkermord: "Nel Total War Project non c'è spazio nè per l'Anarchia, nè per i presunti anarchici, BECAUSE OF ME! Il fatto che io sia il King of War in carica elimina, a priori, la possibilità che individui come Bakunin possano ottenere il potere. Non semplicemente perchè nessuno può più permettersi di agire come meglio crede, ma perchè nessuno può più permettersi di AGIRE. Io sono the WAR MACHINE, e mi lascio alle spalle sono la devastazione più totale, indicibili sofferenze prima, inermi vittime dopo. Non conta più alcuna volontà, perchè la volontà stessa viene dissipata dall'irruenza del caos distruttivo perpetrato delle mie mani."

Volkermord respira con affanno.

Volkermord: "Io sono colui che incarna il Genocidio. E il mio mondo non è quello in cui tutti fanno ciò che voglio io, ma quello in cui io sono l'unico rimasto a poter fare ciò che voglio. Non sono un Re, se non dell'Ade. Non porto corona, se non del MASSACRO fine a sè stesso. Il mio regno è fondato sulla fine del wrestling che tutti voi concepivate prima del mio arrivo, il mio regno è un regno che conta un solo cittadino, l'unico in cui suddito e sovrano possono avere la medesima valenza.

...

Nel mio Regno, my friend, non c'è spazio per concetti astratti come la fottuta Anarchia. Il mio regno è fatto di roccia, solida materia, violenza e spargimenti di sangue. Bakunin questo non lo ha ancora capito, ma lo farà presto... Pagando caro e sulla sua pelle il prezzo della sua stupidità."

Il tedesco inclina leggermente il capo verso l'uscita, intimando al giornalista di andarsene. Il signor Sullivan non batte ciglio e, senza neanche cercare un commiato, si appropinqua verso quella direzione. Infine Volkermord si volta verso l'obiettivo della telecamera per un ultimo messaggio da rivolgere al suo sfidante Russo.

Volkermord: "Sei entrato nel mio campo di mira, Yuri. E una volta diventato un Target, smetti di esserlo solo da morto.
AIM... FIIIIIIIIIIIIIIRE!"

Camera fades.


Posted Image

Xue: "Ladies and gentlemen, benvenuto ad Anarchy Day 2k17!!! Il primo incontro della serata è un Unsanctioned Match ed è valido per il King of War Title!!!
Introduciamo per primo, da San Pietroburgo Russia, con il peso di 113 kg, dal Gold Fist Club, è lo sfidante al King of War Title, la Red Anarchist Machine, il Russian Anarchist: Yuri Bakunin!!!"

Cala il buio nell'arena e appena poche luci rosse fioche si accendono Bakunin si presenta accompagnato dalla sua theme 'Anarchy' e dal suo fedele tonfa, che fa roteare sotto il maxischermo in attesa che la sua musica entri nel vivo, per poi percorrere la rampa fino al ring, dove una volta arrivato va subito su un paletto per indicare con il tonfa l'enorme scritta Anarchy che troneggia sopra il maxischermo, prima di lasciare la sua arma prediletta a bordo ring e piazzarsi al suo angolo in attesa.

Xue: "E il suo avversario, con il peso di 165 kg, da Berlino Germania, per la Jack Leone Wrestling, l'Unsterblich, il Berliner Annihilator, il King of War: Völkermord!!!"

Ed ecco che anche il mostro tedesco si presenta sullo stage, fa il suo gesto del mirino... E poi quando 'esplode' anche War is Coming, fa segno di sparare contro Bakunin e inizia a percorrere la rampa, con la cintura di King of War tenuta saldamente in spalla con la mano sinistra, raggiunto il quadrato, colpisce con un pugno l'apron ring, mentre dei pyros bianchi scoppiano dai quattro angoli e poi rotola sotto la corda più bassa e alza la cintura dopo aver guadagnato il centro dell'arena!
Il referee convoca i due a centro quadrato, sebbene non abbia molto da dire loro, la ring announcer Xue ricorda come questo match sia non sanzionato dalle regole TWP e quindi non prevede squalifiche, count out, KO, né limitazioni a dove poter schienare o sottomettere l'avversario, ma che nonostante non sia stato stabilito dalle autorità TWP, la cintura di King of War sarà in palio!
A questo punto è tutto pronto... Che la battaglia abbia inizio!!!

King of War Championship
Unsanctioned Match

Jack Leone Wrestling vs Gold Fist Club

Völkermord © vs Yuri Bakunin

Con un violento scambio di colpi a centro ring! Völkermord si difende come può, ma Bakunin è una furia e prende rapidamente il sopravvento, fino a portare il King of War fino alle corde, qui lo lancia dalla parte opposta del ring e prende lo slancio a sua volta... Per poi stenderlo con una Clothesline From Hell sul rimbalzo!!! Völkermord sbalordito dalla partenza feroce del rivale prova a strisciare via fino alle corde, ma Bakunin gli è subito addosso, tenendosi alla top rope colpisce Völkermord con una serie di Stomp furiosi, poi lo rimette in piedi e lo lancia ancora contro le corde, lo raggiunge nuovamente in corsa... E stavolta lo stende con una Striking Spear!!! Schienamento di Yuri Bakunin!!!

Uno... Due... Trnoooo!!! Völkermord lo spinge via!!!

Fullerton: "Il pubblico è completamente sbalordito e lo sono anche io!"

Cletus: "Incredibile, davvero... Völkermord ha spesso lottato in incontri che prevedevano un tempo massimo in cui l'avversario doveva buttarlo a terra... Ma Bakunin ci è riuscito due volte in quanto, trenta secondi?"

E non finisce qui, perché non soddisfatto, lo sfidante rialza nuovamente il Re e lo lancia ancora una volta contro le corde... No! Stavolta Völkermord non ci sta e gira la spinta, contro le corde ci va Bakunin a grande velocità... E sul ritorno si becca la Berlin Wall Shoulder Block!!! Anche Yuri vola indietro di un paio di metri prima di cadere a terra e Völkermord si esibisce in una posa da bodybuilder condita da un urlo rabbioso, sfidandolo a rimettersi in piedi! Bakunin accetta l'invito... Ma Völkermord è furbo, anticipa con un Toe Kick e poi lancia l'avversario oltre la terza corda all'esterno del quadrato, quindi passando sopra la corda più alta va sull'apron... Bakunin prova a prendere il suo manganello per difendersi, ma appena si rimette in piedi il campione gli frana addosso colpendolo alla schiena! Brutto impatto per lo sfidante, ma è solo l'inizio, perché Völkermord rialza ancora il russo e lo solleva nonostante il peso sopra le spalle... E' una Military Press incredibile... Chiusa con un Gutbuster sulla transenna!!! Extreme Sheet Divider di Völkermord, che poi ribalta Bakunin tra le prime file e lo raggiunge per mettergli un gomito in faccia e chiedere il pin all'arbitro! Anywhere falls ed ecco il conteggio!

Uno... Due... No! Bakunin alza un braccio in tempo!

Völkermord però ora non vuole dargli tregua, colpisce con dei calcioni l'avversario e poi lo prende dal collo, con una mano tiene Bakunin, con l'altra fa segno al pubblico di spostarsi e percorre tutte le prime file, Bakunin prova una reazione di tanto in tanto, ma quando lo fa il King of War è sempre pronto a sbatterlo contro le sedie liberate dai tifosi per tenerlo a bada, fino ad arrivare alle scale che separano i posti a bordo ring dalla gradinata superiore, qui Völkermord solleva Bakunin e lo schianta sul cemento delle scale con una Bodyslam! Quindi gira Bakunin appoggiando il costato del russo ai gradini... E lo colpisce con dei pestoni per schiacciarcelo contro nel tentativo di fracassargli qualche costola!!! Il referee cerca di farlo ragionare, ma non ci sono limitazioni stasera e l'Unsterblich continua l'assalto... Per poi piazzare la testa di Yuri Bakunin su un gradino...

Fullerton: "Cazzo, dai... Non può essere... Questa cosa l'ho vista in American History X!"

Cletus: "Holy F'N Shit qualcuno fermi Völkermord vuole spaccargli la testa contro un gradino!!!"

Völkermord prende la rincorsa e poi salta per distruggere il cranio di Yuri Bakunin!!!

NOOOOOOOOO!!!

Il russo si sposta in tempo rotolando via!!! Völkermord colpisce solo il gradino e frustrato torna a guardare la Red Anarchist Machine... Che è già in piedi... E blocca Völkermord... Per poi connettere un Belly to Belly Suplex sul cemento!!! Schienamento per Bakunin!!!

Uno... Due... Trnoooo! Völkermord alza una spalla!!!

Bakunin si tocca il petto dolorante, i colpi subiti al costato e l'intensità della sfida gli stanno dando parecchi problemi di respirazione e il russo sembra voler accelerare per evitare ulteriori problemi di tenuta, rimette in piedi Völkermord e lo colpisce con dei pugni alla mascella, Völkermord non ci sta e prova la reazione... Ma Bakunin evita abbassandosi il pugno e blocca da dietro il tedesco per un Release German Suplex!!! Che dopo qualche metro di volo manda Völkermord ad impattare contro il muretto che fa da dislivello tra il 'piano terra' dello stadio e il primo anello degli spalti!!! Brutto impatto di schiena e caduta a terra di faccia per Völkermord che viene nuovamente raggiunto dallo sfidante per un altro tentativo di pin!!!

Uno... Due... Trnoooo!!! La 'King of War Machine' spinge via l'avversario!

E ora Bakunin sembra addirittura chiedere il sostegno del pubblico, abbastanza insolito per lui, ma il russo è stracarico per questo incontro e batte le mani mentre Völkermord prova a rialzarsi... Quindi c'è la rincorsa e la Clothesline!!! Che schiaccia Völkermord contro il muro!!! L'Unsterblich barcolla nel senso opposto... E lo sfidante lo colpisce con un Running Bicycle Kick dritto in faccia!!! Che lo manda nuovamente ad impattare, stavolta di nuca, contro il muro!!! Un colpo potenzialmente letale!

Fullerton: "Sono veramente allibito, non ci sono regole e tutto è ammesso, ok, ma questi due stanno cercando di ammazzarsi."

Cletus: "Questo è quando dai la libertà a degli animali di affrontarsi come meglio credono, nessuno dei due si fermerà prima di aver completamente annientato l'avversario, è la legge della natura, solo il più forte sopravvive!"

E Bakunin non ha nemmeno provato il pin per tentare di sfruttare il momento appieno ed essere l'unico superstite alla campana, blocca Völkermord dalle braccia e lo piazza tra le gambe in posizione di Double Underhook, è pronto per la Red Winter, Sitout Canadian Backbreaker in arrivoooo!!!

NOOOOOOOOO!!!

Völkermord libera le braccia... E ribalta la situazione a suo favore... con il Back Body Boom!!! Bruttissimo impatto con il concrete per lo sfidante e ora è il King of War ad avere la chance di chiudere i giochi, rialza l'avversario e lo carica sulle spalle... Argentine Backbreaker Stance pronta e VölkerstrasseeeeeeNooooo!!! Anche Yuri Bakunin si libera dal colpo finale dell'avversario... E gli scende alle spalle, Völkermord si gira subito però e va a segno con un calcio allo stomaco dell'avversario per riprovarci, stavolta con un Fame Asser!!! Eternal ReturNoooooooo!!! Il Russian Anarchist evita di nuovo ed è alle spalle del rivale, pronto a bloccarlo per uno Straight Jacket Belly to Back Jumping Tombstone Piledriver!!!

Ravachol's Revenge!!!
Ravachol's Revenge a segno!!!
Lo schienamento per Yuri Bakunin ora è assicurato!!!

NOOOOOOOOOOOO!!!

Non fa nemmeno in tempo a provarlo....
Perché qualcuno gli si è lanciato addosso dal primo anello dello stadio!!!

Fullerton: "Non ci credo... Ma perché non è nemmeno la sua scuola!"

Cletus: "E' GENOCIDE!!!"

Il Quarto proprietario della maschera antigas più famosa del mondo del wrestling si è lanciato dagli spalti... E dopo la classica rotazione aerea ha colpito Yuri Bakunin dritto alla nuca con il suo The Bigger Bang Flying Spinning Corkscrew Leg Lariat con una sedia!!! Il colpo a sorpresa ha messo definitivamente KO anche il russo...
E ora Genocide IV prende da un braccio Völkermord... E gli mette quel braccio sul petto dello sfidante, per poi minacciare il referee con la sedia e farlo procedere con il pin!!!

Uno... Due... Tre!!!

Xue: "Il vincitore per schienamento con la The Bigger Bang in 17 minuti e 11 secondi e ANCORA King of War Champion è Völkermord!!!"

Fullerton: "Incredibile, assolutamente incredibile! I due sono stati compagni di coppia in passato, ma questo non ha senso!"

Cletus: "E infatti il pubblico protesta lanciando bicchieri e cartacce contro Genocide, che temendo conseguenze peggiori sparisce in uno dei tunnel che portano al backstage!"

Fullerton: "La serata si apre subito con una sorpresa, non abbiamo un nuovo campione è vero, ma Völkermord ha difeso la cintura con un'interferenza assolutamente inattesa!"

Cletus: "Questo è il giorno dell'Anarchia, Nick... E questo era un match non sanzionato, e poi a pensarci... La maschera di Genocide è un'altra delle tradizioni di questo giorno onorata stasera!"

Posted Image

Ci troviamo in una palestra per un filmato registrato. Il membro della Suicide Academy Marika Eiliff, trainer di fitness, sta allenando delle ‘brave donzelle non più giovanissime ma dal fisico sano’.

Marika: “Come dico sempre io, 100 push-up al giorno tolgono il dietologo di torno.”

Signora robusta: “Uff… ma io nemmeno riesco a farne 10!”

Marika: “Ma che ci vuole, mia cara? Quando ne finisci uno, ne fai un altro. E così ancora fino a 10, 100, 1000, 10000, 100000.”

Signora con look da ufficio: “Ma non era più comodo usare una scala binaria?”

Marika: “Non vi preoccupate, il vero segreto del fitness è il sentimento con cui lo praticate. Per esempio, come vi sentite in questo momento?”

Signora robusta: “Affaticata. Ho la ciccia che si attacca a terra come un budino.”

Signora con look da ufficio: “Eccitata. Domani aiuto il mio capo a formattargli l’hard disk.”

Signora paranoica: “Spaventata da uno stalker su Facebook.”

Marika: “Ecco, c’è un solo sentimento che dovete provare: la gioia. Sì, la gioia per tutto quello che fate quando vi allenate.”

La 40 Years Old Girl comincia a muoversi avanti e indietro sorridendo.

Marika: “Smettete di pensare ai problemi del passato, ai dilemmi del futuro e godetevi questo allenamento. Vi divertirete! Vi farà bene! Perderete i chili di troppo e il vostro metabolismo vi permetterà di mangiare tutta la frutta e la verdura che volete.”

Signora robusta: “E se io mangiassi pranzo e cena al MechDonnald?”

Marika: “In quel caso ti prenderai una decina di tumori e malattie di fegato, milza e pancreas! Ma gioisci perché tanto quando ti alleni non devi preoccuparti per il futuro.”

Signora paranoica: “E se la gioia che provo non fosse gioia vera? E se fosse tristezza mascherata da gioia? Tipo che ti dice ‘ehi, stai facendo bene’ e subito dopo aggiunge ‘tanto sei una cozza’.”

Marika: “Ma no, la gioia è una sola.
La gioia per me è combattere contro Cassie Carter e altre cinque colleghe per il Suicide Championship.
Poi a me la parola Suicide fa provare il buonumore. Non è così anche per voi?”

Signora paranoica: “A me fa venire voglia di elettrificarmi da un momento all’altro con la presa di corrente!”

Signora con look da ufficio: “Ma se io sto pensando alla swap memory della mia scheda video mentre mi alleno è un problema?”

Marika: “Sì, lo è eccome. Voi dovete provare tutta la felicità di questo mondo. Perché allenarsi nel fitness è bello e vi farà stare meglio. Avete capito? Se sapete che avete lasciato il gas acceso e vostro figlio di 2 mesi è in cucina a fare il sonnellino pomeridiano… pensateci dopo. Non preoccupatevi, il relax vi porterà alla gioia. E la gioia a tanto bel fitness.”

Signora robusta: “Spero solo che se mi riempio di gioia poi la bilancia non superi i 100 kg.”

Marika: “Il fitness salverà anche le vostre vite così come ha salvato la mia.”

La lottatrice sembra in grande forma mentale in vista della sfida che l’attende.


Posted Image

Godai Dojo.
All’interno di una stanza vediamo Logan Manson fare pratica nel vuoto con una Wakizashi.
Dopo parecchi secondi il giovane si ferma, e quasi sconsolato osserva l’arma.

Manson: “Peccato non poterla usare contro Masters. Anche se magari qualche fan ancora più malato di me potrebbe portarne una, non si sa m”

Lights out.
Neanche il tempo di finire la frase.
Ormai sappiamo benissimo cosa stia succedendo, Logan a quanto pare un po’ meno.

Manson: “C’è qualcuno? Sei per caso tu, Masters?
Non credi che assalire al buio ed in casa proprio l’avversario sia troppo persino per uno schifoso come te?”

??: “Non sono Masters, e non sono qui per attaccarti, Logan.”

Esatto, ancora la donna del mistero

Manson: “Non hai visto che sono armato? Devo forse iniziare a colpire a vuoto fino a trovare te?”

??: “Non credo potresti, Logan”

Si sente un colpo, quindi un suono metallico

Manson: “Ma come…era un calcio quello?”

??: “Adesso possiamo parlare, Logan. Sono venuta da te a metterti in guardia, come non molto tempo fa ho fatto con Hayate: visto che con lui aveva funzionato a metà, spero di avere maggior successo con te.”

Manson: “Qui gli unici a potermi mettere in guardia da qualcosa sono i miei senpai e il mio Maestro: tu, una semplice donna che per parlare ha bisogno di nascondersi, che autorità credi di poter avere?”

??: “Ti ho disarmato al buio Logan, quindi dovresti capire che non sono venuta qui per scherzare.
Come già altri membri di questo Dojo sanno, io sono la Notte: non manca ormai molto tempo prima che io finalmente mi mostri a voi e al mondo intero, e lo farò nella migliore delle condizioni possibili.
Insieme a me ci saranno altre sei lottatrici, e nonostante possano differire per nome, aspetto, prestigio, stile di combattimento e mille altri aspetti di fronte a me saranno tutte uguali: nessuna di loro è in possesso dei mezzi per contrastare la Notte.”

Manson: “Credere di poter vincere un titolo al debutto, un errore che molti commettono…”

??: “Io non sono tutti, Logan. La Notte è una sola, e nonostante tutte le possibili strategie adottate in migliaia di anni di storia l’uomo è soltanto riuscito a creare qualcosa che potesse dissimularne alcuni effetti: nessuno, tuttavia, è in grado di opporsi VERAMENTE ed al tempo stesso di sopravvivere.
O ti adatti o sei finito, e questo varrà anche per le mie prossime avversarie: lasciarsi avvolgere dal suo abbraccio e cedere al suo volere sarà l’unico modo per non andare incontro a perdite irreparabili. Sceglieranno una cintura o tutto il resto?”

Qualche attimo di silenzio, poi ecco che Logan prende nuovamente la parola

Manson: “Ed io che c’entro?”

??: “Tu devi stare attento che un simile obnubilamento non ti porti a commettere errori dalle conseguenze irreparabili: il tuo nemico è molto più pericoloso di quanto possa apparire, così come tutti coloro che per ottenere un risultato sono pronti a qualsiasi cosa.”

Manson: “Ascoltami bene, io non so chi tu sia, ma a quanto pare sembra che tu invece sappia chi sia io.
Lascia allora che ti dica una cosa: se sei così sicura di leggere così bene me ed i miei compagni, come puoi essere così pessimista nei confronti della mia gestione del match con Masters?
Io non sono lo scavezzacollo che prima ancora di salire su un ring credeva di poter spaccare il mondo a mani nude… insomma, non sono te.”

Ouch.

Manson: “Mi sono guadagnato questo judoji perché il maestro Saito ha riconosciuto in me un vero Guerriero, proprio come lui e come tutti i miei compagni: attraverso tutti loro l’Universo mi ha guidato attraverso la crescita che fin dall’inizio dovevo avere non solo come obiettivo ma come base stessa della mia vita, e adesso eccomi qui a competere nuovamente per qualcosa di importante.
E non ci sarà soltanto una cintura di mezzo: Masters è l’esatto opposto di un Guerriero, la sua strada non è quella che l’universo vuole vedere percorsa e soprattutto per questo io combatterò!”

Sembra davvero un’altra persona rispetto agli inizi

Manson: “Io sono l’Acciaio, prodotto dall’Universo tramite gli uomini, e proprio essi saranno il mezzo attraverso cui l’Universo mi fornirà le armi che puniranno Masters!
Quindi sono IO a mettere in guardia TE: osserva la mia crescita ed impara da essa!”

Nuovo silenzio

??: “Te lo auguro, Logan.
Perché significherà che non sono venuta da te invano.
Ci rivedremo.”

Manson: “Aspet”

Luci di nuovo accese, e Logan ovviamente è da solo.

Manson: “Ma tu guarda… senza neanche dire il proprio nome!”

Scuotendo la testa il californiano si guarda in torno… e sul davanzale della finestra trova un bigliettino.

Manson: “MIYAKO. Bah, vedremo se sarà fatti o solo parole...”


Posted Image

Spogliatoio, Cassie Carter sta facendo dei piegamenti sulla panca per scaldarsi, solito attire per lei nella stanza compaiono i Lock&Shock, Ricky Falisci e Billy Stone, entrambi in abiti civili.

Billy: "Sis!!! Finalmente ti becchiamo! Sei pronta all'Anarchy Day?"

Cassie si tira su sorridendo

Cassie: "Il papa è cattolico?"

Falisci storce il naso

Falisci: "Dipende cosa intendi per cattolico"

Cassie: "Ma gli Italiani non sono incredibilmente religiosi?"

Falisci le passa dell'acqua

Falisci: "Sono Toscano, siamo pratici e realisti e mio nonno era più rosso del sangue"

Cassie beve mentre Billy legge la locandina dell'evento

Billy: "Sarai in un bel carnaio stasera, guarda qua!"

Cassie gli si avvicina e poggia il gomito sulla spalla del Joker

Cassie: "Già, a detta di Steed sono deludenti, almeno un paio sono imbarazzanti, ma fanno numero e le armi non sono il meglio"

Billy: "Scommetto che sarai la prima a riuscire ad usarne una"

indica Ricky

Billy: "Ci giochiamo qualcosa?"

Falisci si affianca a Cassie

Falisci: "L'ultima sarà Miyako"

Stone osserva i nomi

Billy: "Io dico Sarah, ha due poppe!"

Pugno al fianco di Cassie

Cassie: "Almeno le mie sono originali! In verità dovrei scommettere io, cazzo un tempo riempivamo la card, ora ci sono solo io"

Stone sorride

Billy: "Hanno capito che vali quanto tutti noi!"

Cassie va a prendere il titolo

Cassie: "In verità mi mancano le riunioni tutti assieme prima di match importanti, ma significa che sto facendo un gran lavoro, almeno io"

Fissa i due sorridendo sorniona, Falisci sospira

Falisci: "Dacci qualche tempo e vedrai, mi piacerebbe prendermi il secondo titolo prima di Omega, non è qua?"

Cassie: "Si sta allenando"

Sia Omega che Cassie si stanno allenando con Richard "the Blade" Valroux, amico/nemico di Ricky Falisci

Falisci: "Continuo a sperare di poter affrontare Richard un giorno, ma prima devo affilare anche la mia di lama"

Stone stende le braccia e flette il braccio destro piegando il gomito

Billy: "Io direi che sto andando alla grandissima invece"

Cassie prende il titolo ed indossa la giacca di pelle

Cassie: "Ok, il punto per me è come al solito far capire a Steed quanto si sbagli di volta in volta, gli farò vedere cosa posso fare su un ring, nel giorno a lui sacro dedicato al suo passato."

Sara Stark sorride

Stark: "Oddio, per il suo giorno alla memoria della WFS ha indetto un match femminile, chissà cosa penseranno i suoi vecchi soci"

Falisci apre la porta

Falisci: "Che se la WFS fosse ancora viva dovrebbero pregare per averci tra di loro"

Stone da il brofist a Cassie

Billy: "E che con una come te dovrebbero aprire una sezione femminile"

Cassie passa oltre

Cassie: "Ci potete scommettere il culo"

La Suicide Champ supera i due ed esce.


Posted Image

Suicide Championship
Mass Suicide Match

Shinsegumi vs Suicide Academy

Cassie Carter © vs Jane vs Victoria vs Marika vs Chanel vs Sarah vs Miyako

La prima partecipante sorteggiata per il Mass Suicide Match è l'altissima Chanel che fa il suo ingresso e attende la prima delle sei avversarie sulla strada verso la cintura, pochi secondi ed ecco arrivare la misteriosa giapponese Miyako.

Suicide #1 - Chanel
Suicide #2 - Miyako

Nemmeno il tempo di salire sul ring che Chanel la attacca con degli Stomp prendendo il controllo del match e andando poi a colpirla più volte all'angolo con degli attacchi in corsa che schiacciano la prima avversaria contro i turnbuckle. Questi dovrebbero solo precedere un Superplex nei piani di Chanel, che carica subito Miyako sulla corda più alta per provarci... Ma viene fermata dalla giapponese e poi colpita dalla terza corda con un Tornado DDT!!! Schienamento di Miyako per la prima eliminazione!

Solo 2!

Chanel si rialza, ma Miyako riesce a contenere la sua reazione, evitando i colpi rivale e andando a segno prima con un Dropkick e sul tentativo successivo con un Running Crossbody, ancora schienamento

Ancora 2!

Ed ecco che suona la sirena, due minuti e mezzo passati e terza partecipante chiamata sul ring, mentre Chanel rotola fuori mettendosi in salvo!

Suicide #3 - Marika

Marika si lancia sul ring di corsa e va subito a colpire Miyako con numerosi calci, poi un lancio alle corde e una Snap Powerslam, il suo pin si ferma al 2! Ci riprova però, rialza ancora l'avversaria e connette una Bodyslam seguita da un Running Splash dopo la rincorsa contro le corde, altro schienamento!

Altro 2!

Ed ecco che arriva Chanel a fermarla, sfruttando le regole 'Suicide' e colpendo con un bastone da Kendo la schiena di Marika che fa perdere a Billy Stone la scommessa su chi avrebbe usato per prima un'arma! Marika nonostante i colpi alla schiena non si ferma, prova a reagire... Ma subisce lo stesso trattamento stavolta in fronte! Una, due, tre bastonate che finalmente mandano al tappeto Marika per il pin di Chanel!

Solo 2! Marika alza una spalla in tempo

E Chanel non fa in tempo a riprovarci, perché con uno Springboard Moonsault Miyako si lancia su entrambe! E suona nuovamente la campana del quinto minuto!

Suicide #4 - Jane

Arriva a tutta velocità la maggiore delle due sorelle coinvolte nella sfida, che va subito ad attaccare Miyako, l'unica in piedi, serie di Chop e calci, poi un lancio contro le corde e Back Body Drop sul rimbalzo! Quindi rialza la giapponese, ma la ferma Chanel che la prende dalle spalle per un Russian Leg Sweep, pin per Chanel su Jane!

Solo 2!

E anche stavolta Chanel non fa in tempo a rialzarsi, che Marika gli va subito addosso e la porta a un angolo dove inizia a colpirla con calci e pugni, nel frattempo si rialzano anche Miyako e Jane e le due iniziano a colpirsi a ripetizione a centro ring... i due scontri a coppie vanno avanti, finché non risuona la campana dei sette minuti e mezzo!

Suicide #5 - Sarah

Con un vestito 'succinto' che manda in visibilio il pubblico Sarah raggiunge il ring e va ad interferire nello scontro a centro ring colpendo prima Jane e poi Miyako, entrambe con un Overhead Kick! Quindi prende la rincorsa e con una Clothesline alla nuca schiaccia Marika contro Chanel interrompendo anche questo scontro! Sarah festeggia, con delle pose sexy per i fotografi e gli zozzoni, ma viene fermata dal ritorno di Jane, German Suplex da parte sua, seguito da un Leg Drop di Miyako! E poi da un Diving Splash dalla terza corda di Marika ancora agilissima nonostante l'età! Schienamento!

Che arriva al 3 proprio mentre suona la sirena dei 10 minuti!

1° Eliminata - Sarah in 10'00" da Marika con un Diving Splash

Suicide #6 - Victoria

Ed ecco il momento della sorella minore di Jane, le due una volta sul ring fanno subito fronte comune, si danno una mano e connettono una Clothesline su Marika! E poi su Miyako! Tocca a Chanel subire la stessa sorte... No! Lei ha già visto la tecnica ed evita il colpo, ma le due sorelle si sganciano rendendo più difficile trovare il bersaglio per Chanel, che viene poi presa in mezzo in una combo! Lariat di Jane e Leg Sweep di Victoria! Il pin è di Jane!

E c'è il 3 che elimina Chanel!

2° Eliminata - Chanel in 11'42" da Jane con un Lariat

A cercare di fermare le sorelle è ancora Marika, che attacca Victoria unica in piedi, ma la minore delle sorelle blocca dalle spalle la fitness trainer, Jane si rialza e prende la rincorsa... Superkick di Jane... E Dragon Suplex di Victoria con schienamento a ponte!

3 anche per Marika! Eliminata anche lei!

3° Eliminata - Marika in 12'25" da Victoria con un Dragon Suplex

Pochi secondi per pianificare le prossime mosse per le due sorelle ed ecco che suona la sirena dei dodici minuti e mezzo, l'ultima della sfida, quella che annuncia la campionessa Suicide: Cassie Carter!!!
La Scorpion Queen raggiunge il ring senza fretta, Jane e Victoria riprovano la doppia Clothesline, evitata e Spinning Kick su Victoria! Jane riprova l'attacco, evitato e Springboard Roundhouse Kick di Cassie che in un attimo si sbarazza delle sorelle! Prova Miyako a fermare la campionessa allora, ma non c'è niente da fare, Cassie la anticipa con un Headspike Hurricanrana, la Dreamcatcher! Schienamento su Miyako!

2! La fermano le sorelle con un doppio attacco in caduta!

Quindi rimettono in piedi Cassie e connettono uno Stereo Vertical Suplex! Ed è solo l'inizio, Cassie all'angolo e Irish Whip di Jane che le manda addosso a valanga Victoria, poi la rincorsa della sorella maggiore e Corner Clothesline che colpisce in pieno la campionessa mentre Victoria va a recuperare un'altra arma...

UN TAVOLO!

Le due sorelle vogliono essere sicure si sbarazzarsi di Cassie, Victoria apre il tavolo mentre Jane la solleva sulla corda più alta, quindi la raggiungono e vanno a connettere uno Stereo Superplex sul tavolo!!! Nooo!!! Cassie reagisce! Colpisce entrambe ai fianchi con dei pugni... E poi con una mano l'una le spinge giù... Facendole finire contro il tavolo che si distrugge nell'impatto!!! Cassie scende dal paletto e schiena Jane... Mentre Miyako raggiunge con un tuffo anche Victoria! Doppio pin!!!

3... e 3!!! Fuori entrambe!!!

4° e 5° Eliminata - Jane e Victoria in 15'19" da Cassie Carter con una Top Rope Table Crash Landing

L'ultima rimasta con Cassie Carter a giocarsi la cintura di Suicide Champion è Miyako e Ricky Falisci vince la sua scommessa prematch! Miyako prova subito a giocarsi il tutto per tutto andando all'attacco su Cassie senza pensarci... Ma la Scorpion Queen non le dà nemmeno modo di tentarci... Anticipa con il suo Jumping Pump Kick! Drill Missile a segno!!! E poi la afferra subito per un Grapevine Jumping DDT... Chiuso in Guillotine Choke!!! Butterfly Blade chiusa perfettamente dopo un doppio impatto durissimo... E Miyako non può fare altro che cedere e sancire la conferma della Scorpion Queen come campionessa!

6° Eliminata - Miyako in 16'8" da Cassie Carter con la Butterfly Blade

Xue: "La vincitrice per sottomissione con la Butterfly Blade in 16 minuti e 8 secondi e ANCORA Suicide Champion è Cassie Carter!!!"

La campionessa difende la cintura per la prima volta e si impone su tutte le componenti della Suicide Academy ad aver già debuttato nel Total War Project, presto avverrà lo smistamento delle nuove Suicide Girl, ma riuscirà qualcuna di loro a migliorare abbastanza da strappare la cintura alla donna a capo degli Shinsegumi?

Posted Image

Godai Dojo.
Il Sensei è a colloquio nella sala principale con i tre membri della Hinoarashi, che dopo una dura battaglia sono riusciti a mantenere i titoli Trios R-Pro contro Sami Maeda e i suoi sottoposti.

Saito: “Allievi miei, è per me fonte di grandissimo orgoglio vedervi nuovamente qui davanti a me con ancora in mano quelle cinture: esse sono il simbolo dell’entità della vostra crescita come Guerrieri e come squadra, ed ogni vostra vittoria indica quanto la coesione tra i vostri Elementi sia cresciuta.
Siete sempre meno distinti all’interno della Tempesta, ormai il movimento di ognuno di voi è anche quelli degli altri due. Tuttavia non dovete dimenticare che ogni vostro passo deve prima di tutto essere un avvicinamento al successivo, senza mai pensare di aver raggiunto la fine.”

Forse gli allievi vorrebbero rispondere e ringraziare il Maestro…ma la porta si apre di scatto, le tre figure che entrano nel dojo lasciano per qualche secondo gli allievi impietriti.

Drew Dozer
Danny Dozer
Ed ovviamente Sami Maeda.

Danny ha una cassa in mano, come un sol uomo gli allievi di Sora Saito scattano in piedi, mettendosi in guardia.

Ma dopo qualche passo gli Heel 4 Hire si fermano e si inginocchiano, Danny poggia la cassa.

Kita: “Ci vuole coraggio a violare il Dojo con la vostra presenza, specie dopo tutto ciò che ha fatto Maeda: meglio che abbiate una ottima ragione, o ci costringerete a punirvi per questo nuovo affronto!”

Maeda solleva gli occhiali bloccandoseli sopra le fronte e poi, seguito dagli altri due compie un profondo inchino toccando con la testa il tatami.

Maeda: "Sora Sama e voi allievi del Godai Dojo, noi, gli Heel 4 Hire, siamo qua a porgervi le nostre scuse.
Vi abbiamo attaccato in modo ingiustificato, macchiando il vostro onore facendo ricadere su di voi le accuse di qualcosa fatto da noi.
È un gesto di cui non ci pentiamo ne rinneghiamo, ma avete dimostrato appieno il vostro valore contro di noi.
Ci avete sconfitto e per noi è questa l'unica dimostrazione di valore"

Attimo di silenzio, Maeda prosegue senza alzare la testa

Maeda: "Se mai dovessimo ritrovarci contro di voi sul ring vi promettiamo uno scontro senza quartiere ne remore, vi affronteremo senza trattenerci poichè questo meritate come avversari.
Ma qui e ora vi porgiamo le nostre scuse per le accuse che vi sono state fatte a causa nostra."

Meda e gli altri restano in silenzio, così come i membri della Hinoarashi che sono stati completamente travolti dalla sorpresa.
Si fa quindi avanti proprio Saito, che dopo essersi alzato per avvicinarsi si inginocchia nuovamente davanti a Maeda

Saito: “Quando dico che la vita di una persona deve essere caratterizzata dal cambiamento e dalla crescita mi riferisco proprio alla speranza di poter assistere sempre più spesso ad episodi come questo: il vedere me ed i miei allievi accusati di azioni commesse da te e dai tuoi seguaci ti provocava piacere, mentre adesso sei qui al Godai Dojo in ginocchio per dichiarare quasi un tuo dispiacere per la situazione che abbiamo vissuto, pur non rinnegando la tua essenza.
Questo è stato reso possibile dal grande lavoro dei miei allievi, che nonostante gli imprevisti, le difficoltà ed i rischi cui si sono trovati davanti non hanno mai messo un piede fuori dalla Via del Guerriero: il loro cammino ha agito anche su di voi, e per essere arrivato a ciò c’è solo una cosa che posso dirti.”

Il Cielo annuisce

Saito: “Dōmo arigatō, Maeda-san.”

Maeda si rialza assieme agli altri due, Danny sorride, Drew è serio chiaramente poco propenso a porgere scuse di sorta, il fratello spinge la cassetta verso Sami che la apre, dentro vi sono alcune bottiglie di Sakè

Maeda: "Vi vogliamo omaggiare di queste bottiglie, spero le apprezzerete"

I tre si alzano, Maeda reindossa gli occhiali ed indica Hayate

Maeda: "Siamo 1 a 1, quando vorrai vedere chi dei due sia il migliore fammelo sapere, sino ad allora godetevi la vostra vittoria noi dobbiamo seguire la nostra via"

Gli Heel4Hire lasciano il dojo


Posted Image

JLW Dojo, a poche ore da Anarchy Day 2K17.
Il TWP Rookie Champion Trevor Masters si reca nell’ufficio del nuovo General Manager del Dojo, Marlon “Duneway” Dune, che ha preso il posto di John Kratos per decisione del padrone del dojo, Jack Leone.

Duneway: "Ehilà, Trevor, sei qui per un’intervista sul mio scintillante blog? Da quando sono General Manager sono cresciute le visite, ma sono anche aumentati i troll."

Masters: "Cos’è un troll? Non conosco questa terminologia ‘giornalistica’."

Duneway: "Gli stronzi che commentano gli articoli dicendo che non capisco nulla di Wrestling. Loro non realizzano che se Jack Leone ha messo le mie natiche su questa sedia vuol dire che sono l’uomo ideale per gestire il Dojo. E se non la pensano come me, ho soltanto due parole per loro. FACCIO GIORNALISMO!"

Masters: "Bah, i fan… pensa che io devo prepararmi a un Fans Bring the Weapons match. Trovo vergognoso che Simon Steed abbia concesso a persone che mi odiano di scegliere le armi, vuole proprio farmi perdere, ma io non mi arrenderò… quel pelato del cazzo!"

Duneway: "Sembra proprio che non ti piacciano i pelati. Per fortuna la mia folta chioma di capelli non vuole saperne di calare, e se mai succedesse, esiste il trapianto, o male che vada il parrucchino. Un uomo d’affari deve sempre avere un’immagine imponente, non può essere confuso con Johnny Sins."

Masters: "Johnny chi?"

Duneway: "Lascia perdere. Comunque sai che ti dico? Perché non facciamo scegliere le armi ai miei amati lettori e abbonati a E-Fed Gossip? Il blog che dice la verità e solo la verità al 100% sul mondo del Wrestling."

Masters: "Ma non è il sito che diceva che Skyblue era il mostro di Lochness?"

Duneway: "Lo hanno sostituito strada facendo, ne sono sicuro, i poteri forti ci manipolano sempre!!!111!!1"

Il fisicato Trevor Masters si posiziona sulla sedia, loggandosi nella chat di E-Fed Gossip.

[LOGGATO IN CHAT]
Rookie Champ: ehi, miseri mortali, pensate a qualche arma che possa farmi vincere.
El Gringo: un cappello con le lame tipo quello di Kung Lao.
Rookie Champ: pessima idea, deve essere qualcosa che posso tenere solo io.
Slasher Jason: un machete personalizzato di legno!
Rookie Champ: va bene, ma se poi cade a terra e lo prende il mio avversario? Bah, meglio non rischiare.
Diggesus: in verità ti dico, che la migliore arma è la capacità di annientare il tuo avversario con la fermezza della mente. Piegare l’acciaio come se non avesse forza.
Rookie Champ: Io piegherò l’acciaio, l’ho già detto a Logan Manson, e lo ripeto anche qui in chat. Io sono il campione, potete portare tutte le armi che volete ma io sarò l’uomo vincente.
[SLOGGATO DALLA CHAT]

Duneway: "Visto che fighi i membri della chat del mio blog?"

Masters: "Talmente moderna che sembra di stare nel 2000."

Duneway: "IRC è il passato, il presente e il futuro delle chat. Ma non parliamo di queste cose. Senti, io ho bisogno che tu continui a vincere, tu e Völkermord avete fatto grandi cose per il nome della JLW, ma sai… io guardo solo all’interno del nostro Dojo, e ciò che vedo è che tu stai portando prestigio."

Masters: "John Kratos non mi ha mai fatto un complimento del genere!"

Duneway: "Io sì, perché ci sono tanti lottatori che stanno seguendo il tuo esempio e vogliono unirsi a questo Dojo. Non al Godai Dojo, non alla Scuola del Sapere Superiore, non al Gold Fist Club… ma qui a New York per diventare come te, dei rookie capaci di sfondare nel Wrestling."

L’autoproclamato Hardcore wrestler sembra felice delle parole del General Manager.

Masters: "Io voglio essere d’esempio per gli altri, così che tutti riconoscano che io sono il futuro del Wrestling. Non è bontà, perché non mi interessa essere la guida di nessuno, ma voglio essere riconosciuto. E il mio periodo da rookie si avvicina al termine, ma voglio concluderlo da campione, dimostrare di essere stato il più abile nuovo innesto del Total War Project. E c’è ancora una cosa che desidero: la cintura di Dojo Black Belt Champion."

Duneway: "Eh… ma John Kratos ti ha massacrato!"

Masters: "Quel pelato bastardo. Ah, io non odio i pelati, ma…"

Duneway: "Credi in te stesso, Trevor, pensa che anch’io una volta ero sottovalutato. Mi chiamavano ‘dispersore di falsità’, perché la mia verità non corrispondeva con le false notizie a cui le persone sono abituate. Tutti ti dicono che il mondo del giornalismo è liberale e progressivo, ma appena dici qualcosa, la gente si indigna. Fai come ho fatto io, dimostra al popolo che è solo una massa di cafoni poco istruiti. Educali con il tuo successo."

Masters: "Perciò vincendo questo match contro l’Uomo d’Acciaio (ndCith: Man of Steel, praticamente una citazione a Superman) io proverò che loro hanno torto e dovranno riconoscere il mio successo come campione?"

Duneway: "Esatto, sarà il tuo ‘scoop’! Puoi essere chi desideri, puoi fare ciò che vuoi, il Godai Dojo vive di filosofia orientale e spirito, tu ti godi i beni del nostro mondo. Spirito contro materia e io, sai, credo a ciò che vedo e percepisco che è reale. Tu annienterai Manson, cadrà come tutti gli altri prima di lui. E quando tornerai nel Dojo con la cintura di Rookie Champion ancora in tuo possesso, io ti farò un’intervista esclusiva."

Masters: "Mi piace, ‘boss’, mi piace tanto questa proposta. Sono così felice della nuova era di successo che si è aperta all’interno del dojo, quando mi sarò occupato di Manson sarà poi il turno di John Kratos, e avrò il pieno controllo anche del JLW Dojo fra i lottatori."

Duneway: "Tu e io possiamo formare un team di persone che si rispettano. Abbiamo storie simili, non ci rimane che cavalcare l’onda del successo. Fai vedere alla gente quanto vali, Trevor!"

Il lottatore si sente carico di orgoglio e conclude la conversazione con Marlon Dune.


Posted Image

Il camerino è quello della Man House e si capisce dalla contemporanea presenza, oltre a Vince Ross di Takeshi Kodama, Jeffrey Tucker e Anónimo, a parlare è ovviamente il capo della scuola, l'unico impegnato stasera.

Ross: "Avete perso contro la Wrestling Training Facility, stavolta definitivamente e senza appelli."

Prima che qualcuno possa rispondere, alza un dito.

Ross: "Questo significa soltanto che c'è ancora molto lavoro da fare su di voi come trio e forse che per il momento converrebbe riportarvi a lottare in singolo, con maggiore frequenza."

Sta proponendo una scissione? O un esodo?

Ross: "Anónimo, tu come già sappiamo andrai in Messico per gli show della Proxima Evolucion de Lucha Libre, dove direi che hai il tuo lavoro da svolgere.
Tu Jeff... Vada come vada avrai modo di lavorare di più con me ora, o perché sarò in pensione come wrestler, o perché non rimetterò più piede in Grecia, ma mi fermerò qui in America.
Quanto a te Takeshi... Avevo promesso di trovarti un posto dove esprimere il tuo potenziale e affinare le tue tecniche, non l'ho dimenticato, ti chiedo solo un altro po' di tempo, ma lo farò."

E' un discorso di addio della Man House al Total War Project?

Ross: "Prima dell'incontro voglio che mi promettiate che non interverrete stasera, accada quel che accada nessuno di voi si farà vedere lì fuori. Non ha importanza cosa succederà lasciandomi solo, non sono mai stato così pronto per il match di stasera e se anche dovessi perdere, farlo da solo, lottando con ogni mia energia fino alla fine sarebbe il modo migliore di dire addio."

Il trio di allievi annuisce, restando silenzioso.

Ross: "Nonostante tutti i problemi passati e i motivi di attrito tra noi, Dylan McZax è un grande lottatore, una vera leggenda e il nostro sarà un grande match, in quella che è una grande cornice, non si può sognare di meglio... Vada come vada perderò qualcosa stasera, ma sono pronto a tutto."

Una pacca sulla spalla a ognuno dei suoi allievi, che gli fanno gli auguri e gli incoraggiamenti del caso, per poi lasciarlo passare oltre... Tranne Anónimo, che ha un'ultima battuta per l'uomo che l'ha rimesso in carreggiata.

Anónimo: "Màn... Devo dirtelo, sembra proprio che tu stia andando al patibolo, più che sul ring."

Vince sorride, poi sistema la sua cintura di WTF Silver Champion su una spalla.

Ross: "Sì Nimo... E' vero. Ma ricordati, sul patibolo ci va sia il condannato a morte, che il boia... E io non sono ancora pronto a morire."

E così lascia la stanza.


Posted Image[/align]
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Il Cavaliere Nero
Member Avatar
AKA Pigmeo
[align=center]Xue: "Il prossimo è un Fans Bring the Weapons Match ed è valido per il Rookie Title!!!
Il primo rookie a fare il suo ingresso, con il peso di 96 kg dalla University of California di Berkeley, per il Godai Dojo, è lo sfidante al titolo, L'Acciaio: Logan Manson!"

Che fa il suo ingresso salutato calorosamente dal pubblico del Lincoln Financial Field di Philadelphia, tante strette di mano mentre percorre la rampa e poi via su un paletto a vegliare in attesa dell'avversario...

Xue: "E il suo avversario, con il peso di 95 kg, dalla California State University di Los Angeles, dalla Wrestling Training Facility il Rookie Champion: Trevor Masters!!!"

Che al contrario viene ricoperto dai fischi dell'arena! Come ha ottenuto e difeso il titolo non è mai andato giù al pubblico del TWP, che non sembra più disposto a sopportarlo come campione e spera che con le armi proposte per la sfida, si riesca finalmente a spingere Logan Manson alla vittoria! Masters battibeccando con i tifosi va a percorrere la rampa e poi a salire sul ring, dove staccando la cintura dalla vita e alzandola al cielo fa segno allo sfidante di farsi avanti!
I due vengono quindi invitati a centro quadrato dal referee che ricorda loro le regole, saranno presenti delle armi speciali, richieste dai fans sul sito TWP e a vincere sarà chi otterrà per primo uno schienamento o una sottomissione sul ring oppure metterà KO l'avversario, inoltre non è previsto Count Out.
La cintura viene quindi sollevata al cielo... E il match ha inizio!

Rookie Championship
Fans Bring the Weapons Match

Jack Leone Wrestling vs Godai Dojo

Trevor Masters © vs Logan Manson

Con Masters che propone una prova di forza a centro ring! I due lottatori sono molti simili dal punto di vista fisico e Manson accetta la sfida... Ma era solo una finta, Masters ne approfitta e lo colpisce subito con una ginocchiata all'addome e poi con dei Club to Back! Immediata la reazione negativa del pubblico per Masters, che manda un po' tutti a quel paese e continua a colpire l'avversario fino a portarlo alle corde, quindi prende la rincorsa dalla parte opposta del ring e.... Leapfrog Body Guillotine che schiaccia il collo di Manson contro la seconda corda!!! Trevor non si accontenta e riprende lo sfidante dal costume, per fargli fare un giro e poi buttarlo tra seconda e terza corda fuori dal ring, facendo poi segno di aver pulito il quadrato, tra gli insulti dei tifosi!

Fullerton: "Di sicuro sa come farsi odiare dal pubblico..."

Cletus: "E' importante saperlo fare, Nick... Non dico di no, ma probabilmente durante un Fans Bring the Weapons non è la scelta più saggia"

Incurante delle sciagure annunciate dai commentatori, Masters esce dal ring e blocca nuovamente l'avversario per poi lanciarlo contro i gradoni d'acciaio, mossa necessaria per guadagnare il tempo di recuperare un'arma scelta dal pubblico e posizionata sotto il ring... Ed estrae un bastone! Coincidenza, è una riproduzione del bastone degli elementi di Mr. Khan, proprietario della JLW di cui Masters fa parte, l'allievo della scuola fondata da Jack Leone alza il bastone al cielo mentre Manson si rialza... E lo colpisce con la testa del bastone all'addome... Logan si piega in avanti e Masters lo solleva per un Gutwrench Suplex connesso contro l'apron ring!!! Quindi ributta l'avversario sul quadrato e prova lo schienamento!

Uno... Duenemmeno 2! Manson alza una spalla!

Masters però non si perde d'animo, si rialza e va a un angolo, si ferma alla seconda corda in realtà e non sembra curarsi dell'avversario, ma più del tavolo di commento... Per poi fare segno ai commentatori di lanciargli qualcosa... Che però non arriva.

Fullerton: "Andiamo Cletus... Non piace a nessuno Trevor, ma so che hai sempre voluto farlo e le lattine le hai lì davanti a te!"

Tra le armi votate, ci sono delle lattina di pepsi sul tavolo di commento e ridendo Masters sta facendo segno a Cletus di lanciargliele...

Cletus: "Damn! Vorrei davvero venire lì a darti un pugno alle palle Trevor... Però è vero che è sempre stato il mio sogno farlo!"

Ed ecco che convinto il commentatore lancia una lattina di pepsi al Rookie Champion, che riceve la prima e ne chiede una seconda... altro lancio perfetto e seconda lattina recapitata, ma non sono abbastanza, Masters fa segno di volerne un'altra... E arriva precisa anche la terza! Trevor quindi scende dal paletto mentre Manson si rialza, appoggia una lattina a terra e con le altre due colpisce lo sfidante alle tempie!!! Le lattine esplodono e Masters schernisce il membro del Godai Dojo versandogliele in testa, prima di andare a prendere la terza appoggiata all'angolo, aprirla normalmente e berla... per poi metterla di fianco alla faccia in favore di camera, cercando di diventare il nuovo volto pubblicitario della compagnia, ottenendo per il momento solo lo sdegno dello stadio.
Manson nel frattempo è ancora a terra, spazzato via dalla partenza rapida del campione, che approfitta per scendere dal quadrato e recuperare altro sotto il quadrato, cerca qualche secondo... E quando torna fuori dalla copertura del mat ha con sé un'asta di bandiera metallica...

E VANNO VIA LE LUCI!!!
Il pubblica cerca di affinare la vista per capire cosa stia succedendo... Ma ecco che si accende il maxischermo sotto l'insegna dell'Anarchy Day! Parte un video durante il match!

Siamo a Liverpool, è facile capirlo, basta sentire gli accenti Scouser che i microfoni della troupe catturano.

Il cameraman fa una rapida panoramica fino a che non trova la fonte di tutto il baccano. E' "The Hooligan" Kurt Hammer! La vecchio gloria WFS si sta scolando la solita birra mentre attorno a lui un manipolo di brutti ceffi, gli dà pacche sulle spalle. L'Hooligan nel frattempo canta a squarciagola.

"Qué será, será...

...Whatever will be, will be...

...WE'RE GOING TO ANARCHY...

...Qué será, será..."

Improvvisamente cala il silenzio mentre Hammer si alza, diretto, evidentemente verso lo show...

Hammer: "Tutti in macchina, in un ora siamo lì!"

I suoi compagni di bevute lo guardano storto (Danilo ndr)...

Hammer: "Dai, tutti all'Asylum!"

Una voce si alza dal gruppo di gorilla.

"Ehm... Boss, sono a Philadelphia!"

Hammer si blocca un attimo perplesso...

Hammer: "Fuck it! Rimaniamo qui a bere!"

"Qué será, será...

...Whatever will be, will be...

...WE'RE NOT GOING TO ANARCHY...

...Qué será, será..."

-CAMERA FADES-


Finisce il filmato e tornano le luci nell'arena e immediatamente Logan Manson si lancia sotto la prima corda colpendo in pieno il campione con una Baseball Slide!!! E l'asta di bandiera introdotta nel match dall'Hooligan Kurt Hammer è ora nelle mani dello sfidante!
Il pubblico applaude divertente per la comparsata di Kurt Hammer, ma probabilmente anche per Manson che prende le redini dell'incontro, acciaio per L'Acciaio, che sembra entrare in confidenza con l'arma mentre Masters si rialza... Per poi colpirlo allo stomaco restituendo il colpo precedente! Trevor si piega in avanti e Logan carica il secondo colpo... Dritto alla schiena! Manson alza l'asta esultando e sembra notare qualcosa oltre il tavolo di commento, quindi chiede ai commentatori di spostarsi.

Fullerton: "Insomma, ma perché non combattere per i cavoli vostri e ci lasciate in pace? Via, via!!!"

Cletus: "Hai visto bene cosa abbiamo dietro di noi da tutta la sera, Nick?"

Fullerton: "Niente di niente, come al solito, la solita transen...."

Cletus: "Non è una transenna!"

E' UN MURO!!!

A separare il team di commento non c'è una classica transenna metallica o coperta da protezioni, ma un muro in mattoni esposti e Manson prendendo da un braccio il campione ce lo spinge contro deciso ad abbatterlo!!! Impatto terrificante per Trevor Masters... Ma il muro non si sfonda, segno che forse era meglio girargli intorno o scavalcarlo per avere qualche possibilità di fare carriera!!! (WTF?!?!? N.d. TN) Soddisfatto della propria opera, Logan Manson riporta il campione sul ring e procede con lo schienamento!

Uno... Due... No! Masters alza una spalla in tempo!

E allora Logan Manson torna fuori dal ring a cercare qualcosa da tirargli in testa, si porta nelle prime file e chiede oggetti al pubblico, un fan si toglie una felpa verde con scritto "SOPRAZZOCCO" in bianco, Manson sembra annussarla sentendo un odore sgradevole, forse di benzina, più probabilmente di merda e lascia la felpa al tifoso, per poi passare avanti e ricevere dal prossimo un... Cartonato di... José Mourinho? Ma che stamm pazziann a pallon? Troppo leggero per fare danni, Manson rifiuta anche questo e capendo che ai tifosi non era consentito portare niente di troppo pericoloso, va a frugare sotto il ring per tirare fuori... Un bidone della pattumiera, Manson lo smuove un po' e sentendo che è pieno lo porta sul quadrato, dove lo apre e ne rovescia il contenuto sul mat... Puntine? Cocci di vetro? Tubi di neon? Cariche di C4?!?!? Noooo!!! Al suo interno c'erano solo DVD di una federazione indipendente italiana, con tanto di custodia che il rookie del Godai Dojo sparpaglia per bene sul ring, per poi prendere dal collo il campione e connettere un Suplex sui DVD!!! Noooo!!! I DVD hanno lo straordinario potere di farti scordare le basi del wrestling e Manson perde la presa in malomodo, Masters ne approfitta e lo solleva frontalmente... Per un Front Suplex sulle custodie dei DVD!!! Quindi prende il bidone della pattumiera e quando Logan prova a rialzarsi glielo dà in testa! Schienamento del campione!!!

Uno... Due... No! Manson alza una spalla!

E Trevor Masters va fuori dal ring a cercare un'altra arma da usare contro l'avversario sotto il ring, per poi estrarre... Il coperchio di un water con tanto di asse attaccata! E vanno via di nuovo le luci dello stadio!
Si accende il maxischermo e parte un altro video!!!

Un'inquadratura fatta con il cellulare, siamo all'interno di un auto. Un uomo, leggermente invecchiato, con la classica barba folta e cresta sul capo guarda in camera. Il Pubblico scoppia in un boato, è Travis Pain con in mano una tavoletta del cesso uguale a quella tra le mani di Masters.

Pain: "oggi ne abbiamo 31 giusto? 31 Maggio. Eh...Oggi è Mercoledì. Sono le 3.40 del pomeriggio e sto andando a lavorare con il mio amico Alejandro. Saluta Alejandro"

Altro boato del pubblico quando Alejandro Hernandez viene inquadrato. Il messicano, al posto di guida, non saluta e continua a stare concentrato sulla strada.

Pain: "Oggi sono allegro. Dopo vado, esco...esco con gli amici, vado all'iper, questa è la giornata. Mi faccio di antidolorifici. E' vero signor Alejandro?"

Hernandez non presta attenzione al californiano, forse abituato a certe stranezze.

Pain: "Allora cosa facciamo oggi?"

Pain guarda di nuovo Hernandez

Pain: "è nervoso oggi. E mi secca un po'. purtroppo devo andare perché devo mettere un'altra testa nel cesso. Ve lo ricordate il piledriver nel cesso? Come dimenticare."

Pain alza la tavoletta mostrandola in camera

Pain: "Eh niente, ora esco, chiamo gli amici, vado all'iper...e questo è tutto. Ciao. Saluta Alejandro!"

Hernandez si gira verso la telecamera, apre la giacca e mostra una maglietta con scritto WFS 4 Life

Camera Fades


Il pubblico si divide nei cori e Trevor Masters approfitta di un raro minuti senza fischi per lui per tornare nel ring, accompagnato dall'incitamento per gli autori dell'ultimo video saluto

TRAVIS-PAIN!
ALE-JANDRO!
TRAVIS-PAIN!
ALE-JANDRO!

Quindi solleva la tavoletta del cesso... E la tira in testa a Logan Manson!!! L'asse gli va al collo come una collana, mentre il coperchio gli resta appoggiata in testa come fosse un copricapo! Masters se la ride per la sua opera d'arte e il pubblico torna a concentrarsi su di lui fischiandolo pesantemente, mentre Masters completa l'offensiva con un Russian Legsweep che va a danneggiare il collo dell'avversario grazie alla posizione della tavoletta!!! Schienamento di Trevor Masters!!!

Uno... Due... Trnoooo!!!

Masters sfiora la vittoria e stavolta sembra deciso a mettere fine all'incontro, recupera il bidone usato in precedenza e lo piazza a centro quadrato, quindi blocca Manson in una Pumphandle... E va per la Ambition Slaaaaaam!!! Noooooo!!! L'Acciaio si libera e spinge via il campione, quindi va contro le corde e rimbalza per un Pendulum Lariat che schiaccia Masters contro il bidone a centro ring!!! Schienamento dello sfidante!

Uno... Due... Tre!!!

NOOOOOOOO!!!

Masters si salva ancora alzando una spalla! Manson incredulo per aver fallito anche con il suo colpo migliore rotola fuori dal ring e va a cercare un'arma con cui chiudere l'incontro definitivamente, fruga sotto il ring per diversi secondi, butta via un libro che non gli servirebbe a niente, lo raccoglie un fan in prima fila... Lo osserva e poi lo butta via anche lui all'indietro, ma anche qui il libro non trova fortuna e viene letteralmente fatto palleggiare tra i tifosi, mentre Manson continua a cercare e alla fine tira fuori dal ring una statua abbastanza leggera da essere sollevata, ma abbastanza pesante da essere considerata una vera arma da Manson... Ma... E' una statua di Simon Steed?!?

Ma?!?!?

Vanno via di nuovo le luci!!! Un altro video saluto sul maxischermo e il pubblico applaude, chi potrà aver scelto di intervenire durante l'utilizzo della statua di Simon Steed?!?

Il filmato mostra uno scenario inconsueto per uno show di wrestling: una sala arredata riccamente con quadri in stile barocco e arredamento preso direttamente da Versailles.
Un uomo fa roteare un bicchiere di vino prima di sorseggiarlo.
L'Artiste!!!

Artiste: "Calma, calma, calma. Davvero vogliamo di nuovo regredire? Di nuovo affidarsi alle armi lanciate a casaccio dal pubblico e mettere in scena il solito massacro?"

Il pubblico risponde di sì.

Artiste: "Il wrestling NON è questo! Può e DEVE essere un'Arte! Dovreste sforzarvi a regalare a chi vi guarda il più grande spettacolo possibile, sfruttando la vostra tecnica, la vostra intelligenza, le vostre capacità. Non alimentate i cliché intorno al nostro mondo, non buttate all'aria il mio lavoro di anni e anni."

Ha davvero l'Artiste cambiato il mondo del wrestling?

Artiste: "Mi sono sforzato a comunicare una nuova idea di lotta, ho cercato di diffondere tale Verbo ma non tutti l'hanno accolto. Ora ci provo con voi. Date retta all'Artiste, date vita al più grande match possibile... Senza armi!!! Au revoir, mon amis, e non deludetemi."


E stavolta invece degli applausi e dei cori, arrivano solo fischi per la predica dell'Artiste... Prontamente ignorata da Logan Manson, che sale immediatamente sull'apron ring armato di statua... Quindi va sulla corda più alta sempre con la statua in mano... E poi la lancia dal paletto riproducendo la L.A.S. Los Angeles Frog Splash dello Stuntman... Che colpisce in pieno Trevor Masters!!! Splash della statua da parte di Logan Manson, che va però a recuperare un'altra arma per mettere la parola fine alla contesa!
Le ultime ricerche si sono rivelate completamente infruttuose però, quindi decide di chiedere a un tifoso in prima fila una sedia, stranamente diversa dalle altre, nemmeno il tifoso se ne era accorto probabilmente finora, ma il colore è diverso rispetto a tutte le altre... Manson la prende comunque

E... Va via la luce... Parte un altro video?!?!?

“Ok, magari a prima vista una sedia è solo una sedia...”

WAIT A MINUTE! E’ Nathan Storm che parla dal titantron!
Il Lincoln Financial Field impazzisce per la comparsa sul maxischermo di Nate, l'icona WFS per eccellenza!

“E in un certo senso lo è, nessun culo illustre ci si è seduto, né la Regina, né quella triste imitazione di un presidente che vi ritrovate negli USA, né J-Lo… ma quella sedia è uno dei pochi cimeli rimasti dall’ultimo show della WFS all’Asylum, quindi usatela per colpirvi e colpirvi forte, perché non c’è modo migliore per celebrare l’Anarchy Day!”


Manson alza la sedia al cielo e torna sul ring mentre il campione prova a rialzarsi buttando via la statua... Ma ecco che arriva Logan, sedia a terra e DDT sulla sedia! Quindi rotola fuori dal quadrato... E chiede al pubblico ancora in visibilio per l'ultimo saluto... di dargli le sedie!!!
Tutti i tifosi delle prime file allungano le mani porgendo le Steel Chair a Logan Manson!

Fullerton: "Steel Chair per 'The Steel' appropriato..."

Cletus: "Questo è ciò di cui parlavo! L'odio scatenato da Masters ora gli si rivolterà contro!"

Ma Logan Manson fa segno di no a tutti i tifosi, non vuole prendere nessuna delle sedie... Ma...

STA FACENDO SEGNO DI LANCIARLE!!!
LOGAN MANSON INVITA IL PUBBLICO A LANCIARE LE SEDIE SUL RING!!!

HOLY F'N SHIT!!!

Trevor Masters fa appena in tempo a mettere le mani a protezione della nuca...

CHE PARTE UNA PIOGGIA DI SEDIE DIRETTE SUL RING!!!
TUTTI I TIFOSI DELLE PRIME FILE LANCIANO LE SEDIE CONTRO MASTERS!
E POI SI SPOSTANO PER DARE MODO DI FARE LO STESSO A CHI GLI STA DIETRO!!!

Il ring viene ricoperto completamente dalle sedie, mentre Manson invita tutti a continuare... E quando non ci sono più sedie da lanciare, il referee prova a verificare le condizioni di chi ci sta sotto... Il campione, che non ha però via di fuga, né modo di dare segni vitali...
E l'arbitro è costretto a dichiararlo KO!!!

Stanco, ma felice, Logan Manson a bordo ring si inginocchia con i pugni alti al cielo! Trevor Masters viene dichiarato non più in grado di combattere e il titolo passa all'Acciaio del Godai Dojo!!!

Xue: "Il vincitore per KO Tecnico in 21 minuti e 17 secondi e NUOVO Rookie Champion è Logan Manson!!!"

Finalmente il nuovo campione riceve la cintura dal referee e la solleva al cielo, per poi andare a salutare tutti i tifosi delle prime file, che hanno collaborato con lui per la vittoria, mentre la linea torna alla regia il più in fretta possibile, probabilmente per dare modo di tirare fuori dalla montagna di sedie il campione!

Posted Image

LOCKER-ROOM

Dylan, quasi pronto per il match, si sta sistemando una fascia elastica, nera, sull'avambraccio destro.
Di fronte a lui c'è il terzetto che ha battuto la Man House al precedente show: Jesus Butler, Harry Po e Black Panther X.
Dylan inizia a parlare.

McZax: "Io ho partecipato ad Anarky. Ma immagino lo sappiate già."

L'Albionic Panther sorride, ripensando al passato.

McZax: "I paradossi della storia: la fazione ASW ottenne una grande vittoria ad Anarky... per poi concludere miseramente la propria esistenza ad EuroMania. Credevo che con quello avrei visto tutto, ed invece..."

Dylan mostra ai suoi la locandina dell'evento, su un flyer pubblicitario.

McZax: "Steed decide di riesumare qualcosa di morto e sepolto, resuscita Anarky... e lo porta a Philadelphia.
Questa NON è Anarky. Questo POSTO non è Anarky. E' talmente una beffa, che l'Evening News Arena subisce il peggior attentato della storia di Manchester nella stessa settimana in cui Steed presenta la sua "Anarky". Se non fosse così tremendamente tragico, lo si potrebbe prendere per un... monito a fermare questo scempio."

Butler interviene, come sempre mostrando una certa familiarità con l'Head Trainer della WTF.

Butler: "Ehy Ol'D... guarda che stasera sei contro Vince Ross, non contro Simon Steed."

Smorfia di Dylan.

McZax: "Beh, mettila così Jess: ho appena elencato le cose che voglio cancellare. Ora tocca alla carriera di Vince Ross, quindi sarà la volta di questa stupida pantomima celebrativa, ed infine, perchè no, potrebbe essere il turno di Simon Steed, visto che non ho mai avuto il piacere di umiliarlo quando calcava il ring con regolarità, potrebbe essere comunque divertente farlo adesso, costringendolo ad alzare il culo dalla sua poltrona."

L'Albionic Panther si avvia verso la porta.

Butler: "Ti seguiamo?"

Dylan si ferma, si volta, sorpreso.

McZax: "Be serious. Combatto contro Vince Ross, non ho mica bisogno dei guardiaspalle..."

Interviene, timidamente, Harry Po.

Po: "Però l'ultima volta..."

Ma non ha il coraggio di terminare. Dylan lo incenerisce con lo sguardo. Si aggiusta nuovamente la benda sull'avambraccio, poi rivolto ai suoi.

McZax: "Vado a riprendermi quella cintura.. ed a concludere la carriera di Ross. Pensa che fortuna che ha il vecchio... ritirarsi pochi giorni dopo che Totti ha dato l'addio al calcio. Alla fin fine, gli sto facendo persino un favore."

Il fulvochiomato lottatore di casa McZax lascia la stanza. Nello spogliatoio, i tre elementi rimasti si guardano.

Butler: "Chi è Totti?"

Po: "Boh, non eri tu che giocavi a football, al liceo?"

Butler: "Penso che intendesse l'altro football... quello europeo. Ehy nigga, tu sai chi è?"

Sotto la maschera, sentiamo Black Panther X sospirare pesantemente. Quindi scuotere la testa, ed andarsene anche lui.

CAMERA FADES


Posted Image

Siamo in una delle sale conferenze del Gold Cube, la sala più grande.
In basso a destra vediamo un logo "DTOM Channel" con sopra un pallino rosso con scritto proprio accanto "Live"
Significa che siamo in diretta.

La sala è piena di gente, in prima fila vediamo vari giornalisti di vari magazine e giornali tra il quale L'European Wrestling Magazine, a seguire, dietro i giornalisti vediamo i vari lottatori del Club ed altri seguiti da vari allievi ed altre persone.

Il palco vede invece un leggio con microfono e poco dietro una fila di sedie dove vi sono sedute varie personalità.
Da un lato vediamo le varie Targhe in sovrimpressione: Walter S. Simond sr, Scott A. Simond, Dixie Simond e Samantha Gallagher tutti e quattro contrassegnati dal Logo della "InDixieMent"
Dal lato opposto: Emile DeLaRoche, Eliot Deacon, Philip Van Der Kaiser, John Sanderson e Wolfram Sutcliffe.

Il primo ad Alzarsi è il Boss, Emile DeLaRoche.

Emile: "Bonsoir mesdames et messieurs, come tutti ben sapete; io sono Emile DeLaRoche ... Le Patron del Gold Fist Club.
Fino ad oggi.
...
Da quando ho passato tutto in mano di Wolfram e permesso che la base si spostasse in America, qua a Chicago.
Non ho avuto più il tempo di seguire tutto.
...
Fortuna voleva che proprio qua vicino, nel Michigan, a Detroit. Si trovasse la scuola di Samantha e Dixie Simond: La TVWS con cui il mio GFC ha collaborato ad eventi ripresi dal canale di Scott Simond che è sempre qua con noi.
...
Questo, mi ha permesso di incontrare un grand homme. Parlo del proprietario di tutto ciò appena nominato, le patron de la InDixieMent, la compagnia sotto il quale oggi, anche la Palestra GFC passerà di mano.
-Si sposta al lato indica do con la mano l'uomo baffuto con completo marrone e cravatta a laccio-
Walter Scott Simond sr."

L'uomo vicino alla sessantina ma ancora in forma fisicamente si alza prendendo il posto lasciatogli dal Monegasco.

Walter: "Make America Great Again. Questo è stato il motto che ha portato il nostro amatissimo presidente al comando della più grande e giusta nazione del globo intero.
Io stesso, nella mia federazione ho intitolato un evento in suo nome.
Non sono qua per lodare però i 59 missili lanciati contro dei terroristi o per altro ... No.
Faccio mie quelle dannatissime parole del nostro presidente.
Make GFC Great Again!"

Lottatori e parte del pubblico esultano, per la maggior parte quelli che probabilmente sono sotto la SWF.

Walter: "La TVWS ed La SWF condivideranno i loro talenti con questa scuola che finalmente potrà nuovamente farsi notare!!!"

Altre esultanze generali.
Walter osserva tutti compiaciuto, in quel momento però arriva Marty, l'assistente di Wolfram che si avvicina al texano, i due parlottano un istante e poi Walter torna a parlare.

Walter: "Qualcuno magari non mi prenderà seriamente, qualcun altro potrà non appezzare le mie idee.
Non dico che non me ne frega un cazzo, perché se qualcuno mi andrà contro, non avrà vita facile.
Non amo i fallimenti
...
Yuri Bakunin è il volto di questa palestra e dopo aver fallito per due volte l'assalto al titolo ECF e per due volte al King of War.
La stessa compagnia è diventata un'eterna seconda.
...
Yuri, il tuo contratto puoi ficcartelo nel culo.
Non c'è posto per i perdenti nel Gold Fist Club!"

Walter fa per lasciare la conferenza ormai giunta al termine mentre tra i giornalisti scoppia il finimondo, tutti vogliono intervistare il nuovo boss che viene subito attorniato dalle sue due guardie del corpo che allontanano i giornalisti mentre lui se ne va.


Posted Image

Vince Ross sta camminando per il backstage, in quella che potrebbe essere la serata del suo lungo addio, salutando tutti gli addetti ai lavori che lo fermano per un saluto, fino a quando, l'ultimo arrivato non gli fa allargare il sorriso sul volto da un orecchio all'altro.

Ross: "Mi sembrava strano che tu non venissi..."

Davanti a lui il suo allievo di punta, Tyson Hardaway, che mette una mano sulla nuca e cerca di fare il disinvolto.

Hardaway: "Sai, avevo della promozione e degli spot da girare in zona..."

Ross: "Non con me, Ty, non provarci nemmeno. Sento la puzza delle tue cazzate da dieci metri."

Il Ty-Phoon, freddo e distaccato quando si tratta dei suoi avversari, resta sempre caloroso quando ha a che fare con il suo secondo padre (di gran lunga migliore del primo)

Hardaway: "...Non potevo perdermi il tuo ultimo match, Man."

Ross: "Scusa se mi esibisco in questo gesto scaramantico che ho imparato in Italia Ty..."

Vince porta una mano alle parti basse.

Ross: "Ma ho tutta l'intenzione di regalarmi altri match vincendo oggi!"

Hardaway: "Lo so, lo so... Ma io... Insomma, potrebbe comunque... Hai capito no?"

Dopo quelle negli spogliatoi, arriva la pacca sulla spalla anche per l'Ali del Wrestling.

Ross: "Ho capito Ty, ma non preoccuparti. Ti ho sentito all'ultimo TFW e ti prometto, che vada come vada, quando tu sarai abbastanza vecchio da rientrare nella mia attuale categoria io e te ci sfideremo ancora."

Stavolta è Ty a sorridere.

Hardaway: "Avrai un'ottantina d'anni per allora, lo sai vero?"

Ross: "E tu ne avrai praticamente cinquanta... E fidati, se non mi hai battuto ora, non lo farai più."

Vince se ne va, ma Hardaway non ha finito.

Hardaway: "Ah... A proposito.
Avendomi battuto nel nostro unico incontro ufficiale, se tu perdessi contro Dylan, mi metteresti in cattiva luce... E non posso permettermelo dopo aver perso anche il World TItle, ok?"

Non servono altre parole, separati da cinque o sei metri, entrambi sorridono, in silenzioso commiato.


Posted Image

Xue: "Il prossimo è un 30' Ultimate Submission Match ed è valido per il WTF Silver Title!
Introduciamo per primo, lo sfidante, il capo della Wrestling Training Facility, con il peso di 90 kg da Manchester, l'Albionic Panther: Dylan McZax!"

Still Waiting parte nel Lincoln Financial Field e la leggenda del wrestling inglese fa il suo ingresso, con la fascia nera al braccio, oltre al suo consueto attire e percorre la rampa ignorando i tifosi, sia chi lo insulta, che chi gli allunga una mano in segno di saluto. Una volta sul ring, Dylan resta concentrato a un angolo, saltellando sul posto per tenersi caldo.

Xue: "E il suo avversario, il capo della The Man House, con il peso di 108 kg, da Dallas Texas, il WTF Silver Champion, The Man: Vince Ross!!!"

TNT accompagna il campione WTF, che oggi ha davanti a sé l'occasione di fare sua la cintura con una vittoria o l'amara prospettiva di dover lasciare il wrestling, in caso di sconfitta. Vince Ross percorre la rampa salutando tutti i suoi sostenitori, mantenendo la cintura ben legata in vita, fino al momento in cui sale sul ring e dalla seconda corda di un paletto la stacca e la alza al cielo.
Quindi torna giù e consegna il titolo al referee, che lo mostra all'arena ricordando che sarà in palio, quindi convoca a centro quadrato i due warriors e ricorda loro le regole mentre Xue fa lo stesso per il resto del pubblico: 30 minuti di incontro, un punto per ogni sottomissione che porti a un Give Up da parte dell'avversario e un punto di penalità per ogni scorrettezza, che in pieno 'clima' Anarchy non porterà alla squalifica diretta, ma solo a una penalità.
Tutto pronto, si accende il contatore da 00:00 sul maxischermo e suona la campanella!

WTF Silver Championship
Title vs Career
30' Ultimate Submission Match

The Man House vs Wrestling Training Facility

Vince Ross © vs Dylan McZax

Con Dylan McZax che va subito alla carica a suon di pugni! Scarica di colpi dell'Albionic Panther, che porta subito Vince Ross alle corde, qui lo colpisce con una serie di Chop, poi lancio dalla parte opposta del ring, rimbalzo di The Man e Jumping Knee di Dylan che lo stende, per poi andare alla carica con una serie di Stomp alla schiena del rivale, seguiti da dei calci sempre alla schiena! Quindi rimette in piedi Vince Ross e lo solleva per poi schiantarlo a terra con una Bodyslam e andare a piazzargli un ginocchio sulla schiena, pressandolo contro il mat!

Fullerton: "Dylan sembra aver già deciso come giocarsi questa sfida, andando da subito a lavorare sulla schiena del rivale!"

Cletus: "Nonostante sia in ottima forma, Vince Ross non è un giovanotto e scegliere una parte del corpo, concentrandosi su quella, potrebbe dargli il risultato sperato, Dylan lo sa e non mi aspettavo altro da lui!"

L'Albionic Panther prosegue con il suo piano e colpisce ancora con degli Stomp alla schiena l'avversario, per poi piazzare un piede sul corpo di Ross e 'camminargli' sopra! Fischi del pubblico, con Dylan che irride l'avversario a terra! Quindi lo riprende dal collo e lo rimette in piedi, un paio di Forearm Smash per tenerlo a bada, lancio contro le corde, rimbalzo di Vince Ross e reazione con Clothesline del texano!!! Noooo!!! Dylan evita e lo blocca da dietro... Per poi connettere un Pendulum Backbreaker! Quindi tiene sul ginocchio l'avversario per diversi secondi, il referee sentendo le urla di dolore va a chiedere se The Man voglia cedere, la risposta è no... E allora Dylan lo solleva di nuovo, per poi connettere una Side Slam stavolta! McZax continua a demolire la schiena dell'avversario e poi lo gira per una Boston Crab!!! No!!! Vince Ross fiuta il pericolo e percorre rapidamente sui gomiti la strada fino alla corda più bassa! Mettendosi in salvo con il Rope Break!

Che però Dylan va a violare, colpendo ancora Vince Ross con dei pugni alla schiena Mr.Diamond prova a rialzarsi tenendosi alle corde, il referee conta l'attacco scorretto di Dylan, fino al quattro e poi si mette fisicamente di mezzo spingendo via McZax, che allarga le braccia come a chiedere cosa stia facendo di male, il richiamo arbitrale prosegue finché l'Albionic Panther non fa segno di aver capito e il match può proseguire... Con Vince Ross che anticipa Dylan! Lo prende dalle caviglie e lo fa cadere a terra a sorpresa! Gli allarga le braccia e lo colpisce con un calcio all'addome!!! E poi lo chiude immediatamente in una Sasorigatame!!! Ultimate di Vince Ross chiusa alla perfezione!!! E' Vince Ross a essere vicino alle corde, quindi Dylan ha tutto il ring da percorrere per mettersi in salvo... Con uno sguardo lo capisce... E decide di non peggiorare la situazione! Dylan McZax cede subito alla Ultimate di Vince Ross!!! The Man sorpreso, ma richiamato dal referee è costretto a mollare la presa e tornare al suo angolo fino a suo nuovo ordine, per poi andare a sincerarsi delle condizioni di McZax, mentre sul maxischermo si aggiorna la situazione!

Vince Ross 1 - Dylan McZax 0 - 6:49

Fullerton: "Vince Ross è riuscito a sorprendere Dylan e dopo aver solo incassato i colpi dell'avversario ha messo a segno la prima sottomissione vincente!"

Cletus: "Il punteggio ora è uno a zero, è vero... Ma Vince deve stare attento, McZax è furbo e ha ceduto subito per evitare danni peggiori, ma ha ancora davanti a sè più di 20 minuti per pareggiare i conti!"

E Vince Ross sembra seccato dall'atteggiamento di Dylan McZax, andando quasi a chiedergli spiegazioni, in risposta l'inglese lo spinge al petto! The Man indietreggia di un paio di passi fino a centro ring... E Dylan lo spinge ancora! Stavolta però Ross non ci sta... E si lancia all'attacco, serie di colpi a pugno chiuso fino al richiamo arbitrale, quindi passa a delle manate al petto dell'avversario! Dylan si rifugia alle corde, Ross lo raggiunge e lo lancia dalla parte opposta del ring, rimbalzo di McZax e 'scatto' perpendicolare di Vince... I due si ritrovano a centro ring e arriva un 'Running' Bulldog del Silver Champion! Stavolta è lui a infierire sull'avversario a terra, sebbene il suo attacco siano in realtà solo delle sberle alla nuca dell'Albionic Panther, condite da parole sul rispetto e una parte del corpo a cui McZax somiglierebbe secondo Ross, che poi va a rimettere in piedi l'avversario, ancora delle sberle, stavolta al volto, poi lo carica con un tackle e lo trascina fino a un angolo!
Impatto contro i turnbuckle per McZax e poi serie di spallate all'addome da parte di Vince Ross, che va quindi a caricare Dylan sulla corda più alta e lo raggiunge per un Superplex... No! Sfruttando la posizione sulla terza corda dell'avversario, Ross lo tira giù dal paletto e connette una Snap Powerslam! Ma non è ancora abbastanza, stavolta The Man va a prendere Dylan dai capelli e lo piazza tra le gambe in posizione di Powerbomb!!! Nooo!!! Lo chiude in Double Underhook e connette un Facebuster! Pedigree di Vince Ross che schianta nuovamente a terra McZax!!! E stavolta va a sottometterlo con una Camel Clutch!!! Una scarica di colpi tipici da parte del True Berserker, che tenta una seconda sottomissione su Dylan McZax!!! Noooo!!! Stavolta Dylan non cede immediatamente, ma riesce a tenere il peso dell'avversario sulla schiena e poi a lanciarsi all'indietro schiacciandolo al tappeto! E ora restano entrambi al mat!!!

Fullerton: "Stavolta Dylan ha preferito non andare sullo 0-2 o semplicemente ha visto una chance di danneggiare la schiena dell'avversario e ha preferito coglierla?"

Cletus: "Potrebbe anche averlo lasciato sfogare finora, per fargli sprecare energie magari, ma essendo stato al suo fianco negli ultimi anni, conosco Vince e so come ha ricostruito il suo stile per limitare i danni sulla schiena dovuti ai sollevamenti, quindi non so quanto questo possa funzionare con lui."

Attimo di tregua per i due, che vanno a rialzarsi alle corde dopo un avvio molto rapido e si ritrovano a centro ring, attacco di McZax! No! Ross anticipa il pugno con un Toe Kick che piega in avanti l'inglese, quindi lo blocca dal collo per un Suplex! Sollevamento... Parziale... Per la chiusura in Front Suplex! Ross si tocca la schiena dolorante per un attimo, poi torna alla carica, blocca nuovamente Dylan mentre prova a rialzarsi con uno Stomp e lo rialza, lo blocca subito in un abbraccio... E lo schianta a terra con un Belly to Belly Suplex! Per poi chiuderlo di nuovo nella Ultimate!!! Seconda Sasorigatame per Vince Ross!!! Stavolta però Dylan McZax non si arrende subito, non vuole andare sotto 2 a 0 e cerca di resistere raggiungendo le corde... Striscia sui gomiti verso la Bottom Rope, Vince Ross non molla e continua a mantenere la presa, Dylan non molla e continua a strisciare, è alle corde... Allunga una mano... E le afferra!!! Noooo!!! Ross lo tira indietro di un paio di passi proprio in quel momento e lo allontana definitivamente dalle corde! Dylan McZax non ha altra scelta e cede di nuovo!!! Secondo punto per Vince Ross ancora con la Ultimate!!! Stavolta i suoi sostenitori possono esultare a pieni polmoni, perché McZax ha cercato in ogni modo di salvarsi, senza regalare il punto e mentre Ross torna al suo angolo per rialzarsi e il referee chiede a Dylan se è in grado di continuare, sul maxischermo c'è l'aggiornamento della situazione!

Vince Ross 2 - Dylan McZax 0 - 15:42

Fullerton: "Metà incontro andato e Vince Ross saldamente al comando, nella sfida per difendere il suo titolo e la sua carriera!"

Cletus: "Questo è un duro colpo per Dylan McZax, che ora, in meno tempo dovrà mettere a segno addirittura una sottomissione in più!"

E in ogni caso, dovrà fare i conti con Vince Ross che non sembra aver intenzione di permetterglielo! Il Perfect Styler torna alla carica dell'Albionic Panther, lo rimette in piedi e si limita a guardarlo negli occhi, per poi fargli segno che è finita... Toe Kick e Sitout Facebuster!!! Noooo!!! Dylan McZax evita la Be The Man!!!! E blocca in un Double Underhook Vince Ross prima che possa rialzarsi... Per stenderlo con The Signature!!! Double Underhook Reverse Facebuster!!! E poi subito una Texas Cloverleaf!!! Dylan McZax prova subito a costringere a cedere Vince Ross per tornare in partita!!! The Man non molla e a cedere non ci pensa nemmeno, ma McZax non si arrende e continua a mantenere la presa!!! Le corde sono lontane, ma nonostante tutto, di battere la mano a terra Ross non vuole saperne e prova a raggiungere le corde! Avanza sui gomiti tra un grido e l'altro trascinandosi dietro il corpo del rivale e alla fine raggiunge la corda più bassa e la afferra.... Nooooo!!! Dylan McZax tira indietro le gambe dell'avversario e poi lo chiude in una STF!!! Ancora una volta Ross non cede e prova a girarsi su un fianco per uscirne... ma trattenendolo Dylan l'ha girato dalla parte opposta alle corde... E... Molla la presa?!? Molla la presa, per poi tornare alla Texas Cloverleaf!!! Vince Ross è troppo lontano dalle corde e la sua schiena è troppo martoriata dagli attacchi di McZax... Fa passare più tempo possibile... Ma alla fine è costretto a cedere!!! Vince Ross cede ed è il primo punto di Dylan McZax, che continua la presa però, senza mollare la presa, finché non è il referee a spingerlo via con la minaccia di togliergli immediatamente il punto appena guadagnato, finalmente Dylan molla e resta si trascina seduto fino all'angolo, mentre arriva l'aggiornamento del punteggio!

Vince Ross 2 - Dylan McZax 1 - 19:23

Fullerton: "Poco più di 10 minuti alla fine e Dylan McZax a un solo punto di distanza da Vince Ross! Che nonostante i danni subiti ha deciso di non lasciare facilmente il punto all'avversario!"

Cletus: "Vince è un osso duro e cedere volontariamente è una cosa che non farebbe mai e poi mai se non costretto, inoltre è ancora avanti e può giocare con il cronometro a differenza di McZax"

Ed effettivamente, Ross prova a giocare con l'orologio e cerca di superare il momento di difficoltà rotolando alle corde e sapendo che questo non fermerà McZax, si lascia cadere fuori dal ring al 'salvo'. Qualche secondo e Dylan McZax recupera le energie per andare avanti, quindi si rialza con l'aiuto delle corde ed esce dal quadrato passando tra seconda e terza corda, cammina sull'apron facendo il giro del ring e arriva al lato da cui è uscito Vince Ross, il Perfect Styler si sta rialzando lentamente e Dylan McZax gli si lancia addosso con un Double Axe Handle dritto alla schiena! Ross inarca la schiena dolorante e McZax lo colpisce con altri pugni alla schiena, prima di bloccargli un braccio... E lanciarlo contro i gradoni d'acciaio per un durissimo impatto di schiena! Ross si contorce dal dolore e Dylan si appoggia all'apron per cercare le forze per proseguire, quindi torna sull'avversario e stavolta lo lancia contro una transenna!!! Ancora un brutto impatto per il punto debole di Vince Ross, Mr.Diamond va a terra e Dylan lo blocca nuovamente, stavolta in vita dalle spalle, lo rimette in piedi... E stavolta va a connettere un German Suplex dritto contro la transenna!!! I due restano a terra stanchissimi per qualche secondo e alla fine Dylan McZax si rimette in piedi e rialza anche Ross, lo abbraccia e poi corre spingendolo... Dritto di schiena contro l'apron ring!!!

Fullerton: "McZax sta portando all'estremo il danneggiamento della schiena di Vince Ross, che ormai non riesce nemmeno più a difendersi"

Cletus: "Ha messo a segno una strategia precisa e l'ha portata avanti per tutto l'incontro, come sempre tatticamente perfetto, ma ora è il momento di raccogliere i frutti del suo lavoro, perché il tempo stringe"

E McZax lo sa meglio di tutti, un'occhiata rapida all'orologio, poi rimanda Vince Ross sul quadrato e lo raggiunge, dal momento che non contano eventuali sottomissioni ottenute fuori dal ring... Una volta sul ring, Vince Ross prova a raggiungere subito le corde... Ma Dylan McZax lo stacca subito, prendendolo dalle gambe e colpendolo con dei calci alla schiena! Quindi lo riporta inerme a centro quadrato... E lo chiude in una Elevated Boston Crab!!! Vince Ross è nuovamente bloccato a terra lontanissimo dalle corde, ma non vuole saperne di cedere! Mani nei capelli nel tentativo di resistere il più possibile, nell'attesa di un miracolo probabilmente... Ma non accade niente di simile e alla fine Vince Ross è costretto a cedere di nuovo!!! Stavolta Dylan McZax molla subito la presa per non consumare altre energie e i due restano a terra distrutti, con l'arbitro a sincerarsi delle loro condizioni prima di dare l'ok al proseguimento dell'incontro.

Vince Ross 2 - Dylan McZax 2 - 24:36

Fullerton: "Situazione di pareggio e a pochi minuti dal termine, tutto da rifare per Vince Ross, con l'inerzia dell'incontro che ora è tutta dalla parte di McZax!"

Cletus: "Quando i due si rimetteranno in piedi mancheranno ormai meno di cinque minuti, abbastanza per il punto finale probabilmente viste le condizioni, a patto che trovino le forze per provarci!"

Forze che ora sembrano mancare a entrambi, Ross sente tutto il peso degli anni e dei colpi subiti, mentre McZax che ha guidato l'incontro sente comunque la fatica di aver condotto per larga parte la sfida e aver spinto a lungo per danneggiare l'avversario... I due continuano a restare a terra, con il pubblico a incitarli ad andare avanti... E alla fine Dylan McZax si rialza con l'aiuto delle corde! I tifosi del Perfect Styler incitano Vince Ross a fare lo stesso, ma l'unica cosa che il campione riesce a fare è agitare le braccia senza trovare le forze per rimettersi in piedi... E' l'avversario però a rialzarlo tenendolo dal collo, praticamente appoggiandosi a lui, Dylan spinge Vince Ross fino al paletto più vicino e poi lo solleva sulla corda più alta! Quindi lo raggiunge e.... Il pubblico rumoreggia.... Dylan McZax incurante raggiunge Vince Ross e va per un Superplex!!! Nooooo!

McZax si ferma... Perché dal backstage sta arrivando Tyson Hardaway!!!
Proprio sul finire dell'incontro, arrivano le interferenze tanto temute... Vince Ross è in una pessima situazione, ma un punto di penalità ora potrebbe essergli fatale! Senza pensare alle conseguenze delle sue azioni Hardaway raggiunge comunque il quadrato, sale sull'apron deciso a fermare McZax!!! Ma viene preso dalle gambe e tirato giù dall'apron!!!

DALL'INTERVENTO DI JACK GALLEGO!!!

El Zurdo tira giù Hardaway dall'apron e lo colpisce con una scarica di pugni!

McZax ora ha la strada spianata e connette il Superplex!!! Noooooo!!!
Arriva la reazione di Vince Ross che si libera e poi colpisce con dei colpi di avambraccio al volto l'Albionic Panther, quindi gli piazza un piede sul petto... E lo spinge giù! Dylan McZax cade a terra a centro ring e Vince Ross pregusta il gran finale! Si alza sulla corda più alta... E poi si lancia sull'avversario!!! Con un Flying Elbow Smash!!! Perfect Stylin'!!! A segno!!! Vince Ross colpisce in volo dal paletto Dylan McZax!!! Ma ora sono entrambi a terra senza forze!!!

Fullerton: "E intanto fuori dal ring Tyson Hardaway ha reagito, colpendo a sua volta Jack Gallego!!!"

Cletus: "I due erano grandi amici, ma la diatriba tra i loro mentori e le loro scuole alla fine ha segnato anche il loro rapporto!"

Fullerton: "Ed ecco finalmente la sicurezza a separarli, in modo da permettere il proseguimento dell'incontro!"

Cletus: "Sempre ammesso che McZax e Vince riescano a riprendere!"

I due partecipanti alla sfida restano ancora a terra esausti, finché non è Vince Ross ad alzare un braccio, girare su un fianco e poi spingerlo contro il mat per rialzarsi aiutandosi con le corde! The Man è in piedi e torna su Dylan McZax... Per poi chiuderlo, ancora, per la terza volta nella Ultimate!!! Sasorigatame di Vince Ross su Dylan McZax!!! L'Albionic Panther non ha via di fuga, né possibilità di raggiungere le corde, alza un braccio pronto alla resa, che a questo punto sarebbe definitiva... McZax tiene il braccio alto e Ross gli urla di battere la mano...

E SUONA LA SIRENA!!!

Vince Ross molla la presa, mentre Dylan McZax se la ride stancamente al tappeto. I due restano a terra pancia all'aria, l'Albionic Panther, proprio nel momento della resa, alzando il braccio per cedere ha avuto modo di vedere il timer sul maxischermo e si è fatto forza per resistere i pochi secondi che lo separavano dalla salvezza!!!

Vince Ross 2 - Dylan McZax 2 - 30:00

Fullerton: "E così la sfida finisce in pareggio! Questo cosa significa? La cintura resta in possesso di Vince Ross, ma di proprietà della Wrestling Triumph Federation e Vince Ross potrà continuare a combattere?!?"

Cletus: "Non si era affatto parlato di questa possibilità, Nick... Ma... Guarda! Guarda sul maxischermo!!!
Il punteggio e il timer sono stati cancellati... Ed ecco una nuova scritta!!!"

EXTRATIME

Fullerton: "La sfida non è ancora finita! Si va all'extratime!!!"

SUDDEN DEATH

Cletus: "Si procede con regole Sudden Death!!! Questo significa che il primo a mettere a segno una sottomissione vincente sarà il vincitore dell'incontro!!!"

Fullerton: "Ma anche che la sfida proseguirà senza limiti di tempo, finché uno dei due non ci riuscirà!"

Il referee, va a spiegare ai due come si procederà ed ecco che entrambi cercano di trascinarsi fino alle corde per rialzarsi! Finora hanno giocato anche con il tempo, ma ora che sarà il primo a sottomettere l'avversario a vincere, attaccare per primo potrebbe fare la differenza, quindi cercano entrambi di rialzarsi subito!
E lo fanno con l'aiuto delle corde... Per poi lanciarsi l'uno all'attacco dell'altro! Pugno di Dylan McZax! Risposta con un pugno di Vince Ross! Ancora Dylan! Vince barcolla... Ma poi risponde a tono! Inutili i richiami dell'arbitro, perché Dylan riprova con un altro pugno... E poi ancora Ross lo imita!!! McZax barcolla all'indietro fino alle corde... Che usa per darsi slancio e colpire con un colpo più violento degli ultimi! Stavolta Ross non riesce a reagire in tempo e Dylan colpisce ancora! E ancora! E di nuovo! Dylan McZax prende il controllo dello scambio e poi blocca Vince Ross per The Signature!!! Double Underhook Reverse Facebuster in arrivo!!!

NOOOOOOOOO!!!

La presa di McZax non è abbastanza salda e Vince Ross riesce a liberare le mani... Per poi portare a terra l'avversario con un Leg Trip!!! E andare nuovamente a chiuderlo nella sua Sasorigatame!!! Ultimate di Vince Ross!!! Chiusa per l'ennesima volta stasera!!! Dylan McZax si dimena, urlando e disperandosi alla ricerca di una via di fuga!!! Ma non c'è niente da fare, la presa di Vince Ross è salda e le ultime forze rimaste all'Albionic Panther non bastano per uscirne!!!

E ALLA FINE CEDE!!!
DYLAN MCZAX CEDE E LA VITTORIA E' DI VINCE ROSS!!!

Xue: "Il vincitore per Sudden Death in 32 minuti e 47 secondi e ANCORA WTF Silver Champion è Vince Ross!!!"

Fullerton: "E alla fine la vittoria è di Vince Ross! Che difende il titolo, la carriera e diventa l'unico proprietario del Silver Title!!!"

Cletus: "La battaglia si chiude con i due stremati a terra e Ross nemmeno in condizione di rialzarsi per festeggiare"

Fullerton: "E' l'epilogo della rivalità tra Vince Ross e Dylan McZax, come da accordi..."

Cletus: "Ma a quanto pare, né questa sfida, né quella tra i due trios dello scorso show basteranno a chiudere i conti tra Man House e WTF, con Jack Gallego e Tyson Hardaway ai ferri corti dopo lo scontro di stasera!"

Posted Image[/align]
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Il Cavaliere Nero
Member Avatar
AKA Pigmeo
[align=center]Lockeroom della Escuela
In fila uno accanto all’altro ci sono tre dei quattro partecipanti della Escuela de Lucha Libre al Destruction Derby: le due tigri, Blanca e Oscura, e il campione Anarchy Estragos. Le telecamere li inquadrano uno ad uno, spostandosi poi verso Senòr Jefe, davanti a loro, come se fosse un sergente pronto a dare istruzioni ai suoi soldati

Jefe: "Muchachos, ci siamo. Prima che andiate la fuori però, devo togliermi un peso dallo stomaco: sono più che fiducioso che il nostro team uscirà vincitore stasera dal Destruction Derby. Pienamente fiducioso… ma, e dico MA, c’è sempre una possibilità di insuccesso, quella possibilità che ci vede uscire fuori dall’incontro come sconfitti, como perdedores"

Nessuno dei tre sembra scomporsi a queste parole, e quindi, Jefe prosegue

Jefe: "Ora, se questo dovesse accadere, vorrei ricordavi un paio di cose: la primera, è che non ce lo perdoneremo. IO non ve lo perdonerò. Siamo arrivati fin qui, la Escuela de Lucha Libre è diventata una grande, GRANDE realtà come avevo previsto, e proprio come avevo previsto, vanta i migliori luchadores de todo el mundo, da i più esperti alle nuove generazioni, che porteranno avanti la bandera de la Escuela, e non permetterò, VOI non permetterete che tutto questo lavoro venga buttato nel cestino"

Ancora, nessuno dei tre si scompone , salvo Tigre Blanca che scrolla le spalle e braccia

Jefe: "La Segunda, è che saremo derisi per il resto delle nostre vite. Nessuno di noi riuscirà a togliersi questa vergogna di dosso, nunca. Essere sconfitti da una escuela inferiore sarà la più grande vergogna che ci porteremo dietro fino alla tomba."

Tigre Blanca continua a scrollare le spalle e le braccia, Tigre Oscura invece saltella alternatamente sul posto, Estragos resta calmo e composto

Jefe: "Y tercera: se perderete questo incontro, perderemo anche la cintura Anarchy. Quella cintura di campione è l’unica cosa che tiene in equilibrio l’instabilità di Annihilator: abbiamo bisogno che sia concentrato, che sia lucido e che sia in grado di comprimere le sue forze contro i nostri avversari e non contro di noi. Non abbiamo bisogno di una bestia fuori controllo nei nostri ranghi, ma un’arma da puntare contro i nostri nemici"

Estragos, che fino ad ora era rimasto calmo e composto, inizia a guardarsi attorno, poi ritornando sullo zio, ma non dice niente. Sguardi tra lui e lo zio, ma nessuna parola tra i due. Chi spicca parola, invece, è Tigre Oscura

Oscura: "Non si preoccupi boss, abbiamo la situazione sotto controllo."

Blanca: "Quegli sciocchi si sono chiusi dentro una gabbia con due tigri e un mostro, che sotto la guida di Estragos, gli faranno pentire di essersi messi contro di noi"

Le due tigri si voltano verso Estragos, il quale dopo aver preso un profondo respiro, dice

Estragos: "Ok, escuchame, il piano è il seguente: voi due prendete di mira el cuervo pequeno y Kevin Rushmore, io prenderò di mira Scott Martin, mentre Annihilator andrà contro el cuervo rojo. Fate in modo che tutti e quattro siano divisi, non lasciate loro la possibilità di coalizzarsi contro uno di noi ed eliminateli dal match. L’obbiettivo è raggiungere la superiorità numerica nel minor tempo possibile: non importa chi di noi sarà campione alla fine del match, ma facciamo in modo di uscirne vincitori e a testa alta. Claro?"

Le due tigri fanno un cenno di capo verso Estragos

Jefe: "Muy Bien. Andate a scaldarvi"

Le tigri ed Estragos escono dalla stanza , al suo interno rimane solo Jefe: l’impresario messicano si volta e si incammina verso una seconda stanza del lockeroom, una stanza buia. Jefe rimane fermo sulla soglia, senza entrare

Jefe: "Ci siamo: esta noche farai vedere a tutti ciò che sei in grado di fare. Questa è la notte per il quale ti ho preparato, per il quale ti ho forgiato: tutti quegli allenamenti intensivi e disumani per renderti una macchina di distruzione.
Va la fuori e fai quello che devi, metti fine alla carriera di Red Revolution Raven! Distruggilo, rompigli tutte le ossa, fagli pentire di essersi messo sulla tua strada, fai di lui un esempio per coloro che verranno dopo di lui.
Sii forte, figlio mio, non mostrare pietà, non esitare , e vedrai che a lavoro concluso, verrai ricompensato"

Un rumore di catene che sbattono si inizia a sentire dal fondo della stanza, man mano il rumore diventa più assordante ed in fine, le catene impattano contro il pavimento, e la figura di Annihilator in penombra si palesa davanti a Jefe. La maschera da teschio del mostruoso luchador 'tagliata' dalla luce della stanza in cui le tigri, Estragos e Jefe stavano parlando, in contrasto con il buio di quella in cui era 'rinchiuso'. Le immagini poi sfocano sulla sua maschera


Posted Image

Backstage del Lincoln Financial Field. Siamo nel locker room del Raven's Nest e al suo interno c'è il team che questa sera dovrà affrontare la Escuela con in palio l'Anarchy Title recentemente conquistato da Estragos ai danni di Red Revolution Raven. Nel camerino regna il silenzio più totale mentre il quartetto si prepara per il match, d'altronde un Destruction Derby è un match estremamente impegnativo, sia per un wrestler navigato come Red Revolution Raven che per dei rookie più o meno inesperti come i suoi allievi. A spezzare il clima di tensione e di estrema concentrazione ci pensa però Kevin Rushmore.

Rushmore: "Non capisco perché devo lottare anche io in questo match..."

Raven sembra piuttosto spazientito dalle lamentele ormai continue di Rushmore.

RRR: "Perché Steven è infortunato e quindi rimaniamo soltanto noi quattro in questa scuola... O magari preferivi che lottasse Franziska al posto tuo?"

Rushmore: "Non sia mai... Così poi Steed avrebbe un'altra scusa per escludermi dai match titolati dicendo che sono un maschilista che manda avanti le donne a fare i lavori sporchi mentre io me ne resto a riposare... Però io con questa faccenda c'entro meno di niente e coinvolgermi serve solo a mettermi un altro mirino puntato sulla fronte, come se non ne avessi già abbastanza con quell'infame di Steed..."

RRR: "Guarda Marko - Raven indica Little Raven - ti sembra che lui stia frignando come te? Eppure non c'entra nulla nemmeno lui con questa storia, non ha mai avanzato pretese riguardo al titolo Anarchy e niente di simile... Perché dovrebbe sprecare il suo tempo e rischiare di farsi molto male in un match come quello di stasera? Diglielo tu, Marko, perché dovresti?"

Little Raven si volta verso Kevin e replica con calma serafica.

Little: "Perché chiunque faccia del male a Steven o a qualunque altro membro del Raven's Nest, fa del male anche a me. Perché chiunque parli male della nostra scuola o del nostro maestro e decida di sfidarli, sfida direttamente anche me."

Raven annuisce soddisfatto ma il giovane tedesco vuole aggiungere qualcos'altro.

Little: "E poi perché quelli della Escuela sono dei grandissimi figli di troia e voglio asfaltarli tutti quanti e magari portarmi a casa pure l'Anarchy Title!"

Raven fa un'espressione dà "seems legit" e torna ora a rivolgersi a Rushmore.

RRR: "Capisci ora? Siamo una famiglia, Kevin... E una famiglia resta sempre unita, non si sfalda, va avanti sempre verso lo stesso obiettivo. Tutti allo stesso passo, tutti in linea, senza lasciare dietro nessuno. Oggi il nostro obiettivo è quello di distruggere l'Escuela e di rendere giustizia a Steve-O, e dobbiamo essere uniti e concentrati su quest'unico punto."

Kevin però accoglie le parole di RRR in maniera piuttosto polemica.

Rushmore: "Davvero? E allora se siamo una famiglia perché non ho ricevuto nessun supporto quando è iniziata la mia lotta contro l'establishment di Simon Steed? Perché quando vi ho fatto vedere il complotto ai miei danni organizzato da Steed non avete mosso un dito in mio aiuto? Perché io devo aiutare voi ma nessuno di voi si interessa a me?"

Raven sta per scoppiare.

RRR: "Perché queste sono cazzate, Kevin, lo vuoi capire? Non c'è nessun complotto ai tuoi danni, non c'è nessuno che sta imbastendo piani oscuri per impedirti di vincere: hai avuto delle chances e non sono andate come dovevano andare, non sono state sconfitte meritate, lo sappiamo tutti che hai dato il massimo e che avresti meritato molto di più rispetto a quello che hai ottenuto, ma non c'è nient'altro! Dobbiamo solo aspettare ora e attendere che si presentino nuove possibilità!"

Rushmore: "La fai facile tu... Mica ti hanno sconfitto con un pin illegale poggiando i piedi sulle corde... Mica ti hanno preso per il culo mettendoti in un match per la shot al titolo rookie in cui dovevi lottare da solo contro due avversari insieme!"

RRR: "Ehi, io ho perso il mio titolo Anarchy perché un bastardo ha pensato bene di tirarmi un cazzotto proprio in mezzo ai coglioni!"

La situazione si scalda sempre più, Raven e Rushmore si guardano in cagnesco come se fossero due avversari sul ring!

???: "Ma la volete piantare?!?"

L'unico che finora era rimasto in silenzio ora prende la parola: Scott Martin.

Martin: "State litigando come due ragazzini, probabilmente anziché in una gabbia ci metteranno nel recinto dell'asilo quando entreremo nell'arena più tardi..."

Raven e Rushmore non rispondono e Martin continua.

Martin: "Io davvero non riesco a capire cosa c'è che non va e il motivo di tutto questo sbraitare. Abbiamo un match importantissimo, l'hai detto tu Raven, e invece di concentrarvi tutti quanti su cosa fare una volta sul ring contro l'Escuela, pensate a tutte queste cazzate! Tu - Scott indica Rushmore - pensi di essere il solo ad avere problemi? Pensi di essere il solo ad essere bistrattato? Guarda me e Marko... Lui non lotta un match da mesi qui dentro mentre io per avere una chance mi sono dovuto fare avanti e sfidare Annihilator per il titolo Anarchy altrimenti mi sarei fatto vecchio ad aspettare che Steed mi desse qualche opportunità. Però non frigniamo, non sbraitiamo, non gridiamo al complotto. Perché ogni cosa ha il suo tempo e tu ancora non capisci quando è il momento di agire e quando è il momento di aspettare!"

Raven annuisce soddisfatto ma Martin ne ha anche per lui.

Martin: "E tu poi... Sei il nostro mentore e il nostro maestro, un tuo allievo ha bisogno di te e tu lo tratti così? Ognuno di noi ha bisogno del supporto dell'altro e soprattutto del tuo... Non puoi voltare le spalle così a qualcuno, derubricando le sue richieste come cazzate! Se Kevin ha bisogno di aiuto, noi lo aiuteremo... A qualunque costo! Prima risolviamo questa questione con la Escuela e poi faremo di tutto affinché anche tu ottenga giustizia!"

A Rushmore brillano gli occhi per la commozione.

Rushmore: "Davvero farete questo per me?"

Martin: "Certo, Kev, siamo una famiglia! Non si lascia nessuno indietro... Né Steven né tu!"

Kevin stringe i pugni ed esulta.

Rushmore: "YESSSS!!! Grandi ragazzi! Allora è deciso! Stanotte distruggiamo l'Escuela, rompiamo il culo a quei quattro pagliacci e ci riprendiamo il nostro Anarchy Title... E poi andremo tutti insieme da Steed a chiedergli di darmi nuove chances per il titolo Rookie com'è giusto che sia!"

Martin: "Puoi dirlo forte, ragazzo!"

Rushmore: "OTTIMO! Adesso vado un attimo a pisciare prima del match, ci becchiamo qua fuori, ok?"

Martin annuisce mentre Rushmore esce di corsa dal locker room. Regna ora il silenzio mentre Raven fissa Martin.

RRR: "Credi davvero a tutto quello che gli hai detto? Farai davvero queste cose, lo accompagnerai da Steed e tutto il resto?"

Martin: "Col cazzo! Ma era l'unico modo per levarcelo dai coglioni e farlo concentrare sul match e non su tutte quelle cazzate!"

Il trio scoppia a ridere mentre le immagini vanno in dissolvenza.

Little: "Sei un bastardo, Scott!"

Martin: "Ma sono un bastardo utile alla causa."


Posted Image

Mancano ormai solo pochi minuti al Main Event della serata... Ed ecco risuonare una theme mai sentita nel TWP, ma sentita per anni in altre arene... E' Brains, la vecchia musica di entrata di Simon Steed e infatti è lui a presentarsi nel Lincoln Financial Field, lo stadio di Philadelphia scatta in piedi per l'ex Stuntman, che si blocca all'inizio della rampa, sotto il maxischermo e l'enorme scenografia di Anarchy Day e alza una mano, chiedendo tempo per parlare al pubblico.

Steed: "Prima di tutto, vorrei un attimo di silenzio, per la città di Manchester e i suoi abitanti, una seconda casa e una seconda famiglia per noi e quanto successo, lascia semplicemente senza parole."

Resta in silenzio per qualche secondo Steed e lo stesso fa lo stadio, fino all'applauso finale.

Steed: "Avrei voluto parlare di altro stasera, ma limiterò il mio discorso a questo:
come ormai sapete e come potete vedere dalla scritta sopra di me, oggi celebriamo l'Anarchy Day e con esso tutti gli Anarchy in the UK, l'unica edizione tenutasi negli States, Anarchy in the USA e ovviamente l'Asylum e l'intera WFS.
E per omaggiare tutto questo, abbiamo riportato in auge delle vecchie tradizioni, come il Fans Bring the Weapons, il Destruction Derby... O Red Revolution Raven nel Main Event!"

Simon ora si concede un sorriso ed esaurisce l'argomento brevemente, come promesso.

Steed: "Per quanto riguarda il futuro del TWP, con questo show a Philadelphia, avremo finito il nostro lungo tour, iniziato percorrendo la Route 66 e poi proseguito nella zona nei laghi e sulla East Coast e da settimana prossima torneremo in California, per una serie di cinque show che precederanno l'ultimo prima della sosta estiva: War is the Answer II!"

Il pubblico rumoreggia per l'annuncio.

Steed: "Ovviamente in quell'evento tornerà il War is the Answer Match, la battaglia a eliminazione a 20 uomini, ma con una novità... Questa volta il vincitore potrà scegliere il titolo per il quale competere, tra l'Anarchy e il King of War Title e a proposito di King of War..."

Fa segno di lasciar perdere

Steed: "Naaaah... Il prossimo show sarà un altro di quelli in cui parlerò per un'ora filata, ma per stasera vi lascio al Main Event della serata!
Grazie a tutti e non dimenticate:
Stay F'N... 4 LIFE!"

L'ex Stuntman saluta ancora il Lincoln Financial Field e torna nel backstage, lasciando spazio al Destruction Derby tra Raven's Nest ed Escuela de Lucha!


Posted Image

Xue: "Il prossimo è il Main Event della serata ed è un 4 vs 4 Destruction Derby Match valido per l'Anarchy Title!!!
Il primo team a presentarsi, è quello composto da Red Revolution Raven, Scott Martin, Little Raven & Kevin Rushmore, il team degli sfidanti: il Raven's Nest!!!"

Che entra nel Field in tripudio, con la quasi totalità dei tifosi a incitarli e chiunque nelle prime file a sporgersi per i saluti, che i quattro vanno prontamente a soddisfare, Raven e i suoi allievi non si sottraggono ai loro sostenitori lungo la rampa, per poi arrivare sul quadrato e salutare subito ai quattro paletti, accompagnati dal coro 'RA-VEN'S-NEST-RA-VEN'S-NEST-RA-VEN'S-NEST-RA-VEN'S-NEST' che va addirittura a coprire Pulse of the Maggots, finché questa non va a sfumare lasciando riprendere parola a Xue.

Xue: "E i loro avversari, il team composto da Annihilator, Tigre Blanca, Tigre Oscura e l'Anarchy Champion Estragos, loro sono: la Escuela de Lucha!!!"

Che a sua volta vede coperta Mexicanos a Grito de Guerra, ma questa volta dai fischi. Non avendo più ricevuto la cintura, dopo il controverso finale dell'incontro con Steven O'Brien, Estragos si presenta senza, con al suo fianco Annihilator e più esterne le due tigri della Escuela. Nessuno dei quattro va in alcun modo a interagire con i tifosi accalcati che li insultano e ricoprono di 'booos' quindi anche il team del campione raggiunge il quadrato e senza preoccuparsi degli angoli, va a prendersi il centro del quadrato.
Una volta che tutti e 8 gli uomini impegnati nella sfida sono sul ring, attorno al quadrato inizia a scendere l'enorme cella che avrà il compito di contenerli per quanto possibile e l'arbitro va a ricordare le regole.
Si lotta tutti contemporaneamente, uno schienamento o una sottomissione significano essere eliminati e il team a eliminare per primo tutti gli avversari è quello vincitore. A detenere la cintura a fine match, sarà chi avrà schienato il precedente campione, con un sistema, non basato su vittorie e sconfitte, ma su campioni provvisori come in uno Scramble Match. Non ci saranno squalifiche, count out o KO e tutto sarà lecito, compresi gli schienamenti fuori dal quadrato.
Una volta ricordate tutte le regole e mostrata la cintura di Anarchy Champion, il referee può dare il via al Destruction Derby!!!

MAIN EVENT
Anarchy Championship
4 vs 4 Destruction Derby Match

Escuela de Lucha vs Raven's Nest

Estragos ©, Annihilator, Tigre Blanca & Tigre Oscura vs Red Revolution Raven, Scott Martin, Little Raven & Kevin Rushmore

Che parte subito con una rissa totale a centro quadrato!!! Come da piani, gli uomini della Escuela vanno a scegliersi gli avversari indicati per loro da Senor Jefe, ma probabilmente potendo scegliere, il Nest avrebbe fatto le stesse scelte! Tigre Blanca si lancia contro Kevin Rushmore in uno scontro tra rookie, Tigre Oscure va su Little Raven, Estragos su Scott Martin e infine Annihilator su Red Revolution Raven!
Proprio quest'ultimo, il più possente tra i lottatori coinvolti, è il primo a prevalere sull'avversario e fedele al dividi e conquista, trascina Raven fino alle corde, per poi buttarlo fuori con una Clothesline, nello spazio che separa ring e cella. A centro ring nel frattempo, Scott Martin prevale su Estragos, che furbamente si butta a terra e rotola fuori dal ring... Su cui ora rimangono in quattro, le Tigri, Little Raven e Kevin Rushmore. I due rookie della Escuela riescono a prendere il sopravvento sugli avversari e con il loro grande affiatamente a portarli a due angoli opposti, qui con un solo gesto, prendono Little Raven e Rushmore da un braccio e con un Irish Whip li lanciano a centro quadrato per un impatto tra compagni!!! Noooo!!! Little Raven e Rushmore riescono ad evitarsi e anzi a tenersi l'un con l'altro da un braccio... per poi spingersi a vicenda contro chi li aveva lanciati... E connettere una Doppia Corner Clothesline! Little Raven schiaccia contro i turnbuckle Tigre Oscura e Kevin Rushmore fa lo stesso con Tigre Blanca, per poi iniziare una serie di colpi all'angolo!

Fullerton: "Confusione e rapidi ribaltamenti di fronte, è quello che ha contraddistinto tutta la rivalità tra le due scuole e quello a cui dobbiamo essere preparati nel Main Event"

Cletus: "In pratica sarà un vero casino commentare questo match, Nick."

Stabilizzata la situazione nel ring, le telecamere si concentrano sull'esterno, dove Annihilator ha già portato Raven contro la cella, per poi schiacciarcelo contro con pugni, calci e manate. Nel frattempo, Estragos mette più spazio possibile tra sé e Scott Martin, che però presto si stufa e inizia a correre per raggiungere l'Anarchy Champion... Cadendo così nella sua trappola, perché la corsa di Martin finisce quando incontro a sua volta Annihilator, che su indicazione di Estragos, per una volta lascia perdere RRR e colpisce con un Big Boot Martin in corsa! I messicani non provano nemmeno lo schienamento, ma si limitano a mettere Scott Martin vicino a RRR e a colpire entrambi a ripetizione.
Sul quadrato nel frattempo sono Little Raven e Kevin Rushmore a provare qualche manovra combinata intanto, anche loro lanciano gli avversari a centro ring... E stavolta l'attacco va a buon fine, le due tigri si scontrano duramente... E con un Dropkick al petto per ognuno vengono rispinti ai rispettivi angoli dai due allievi del Nest, che possono così prendere la rincorsa, il primo è Little Raven, scatto e trampolino sulla schiena di Kevin Rushmore... Per un Corner Spinning Kick su Tigre Blanca! Quindi Rushmore lo lancia dalla parte opposta, attacco a valanga di Little Raven e poi scatto, 'gradino con la schiena' e stesso identico Corner Spinning Kick di Kevin Rushmore su Tigre Oscura! I due del Nest ora blocca le Tigri e in corsa connettono ancora in contemporanea! Running Bulldog di Kevin Rushmore e One Hand Facecruscher di Little Raven! Doppio schienamento simultaneo sulle Tigri!

Uno... Due... Entrambe sollevano una spalla!

Little Raven e Rushmore iniziano una serie di Stomp sugli avversari nel ring, così come Estragos continua a fare con Scott Martin, alternando calci e pugni a lanci contro la gabbia e l'apron, mentre Annihilator si è caricato in spalla Red Revolution Raven e di tanto in tanto ne contiene il ritorno mandandolo a impattare di testa contro la cella, fino a raggiungere la porta! Annihilator prende quindi bene la rincorsa e con una Running Powerslam... Sfonda la porta usando il corpo di RRR! E poi lo porta fuori dalla cella! La struttura pensata per contenere gli 8 uomini viene immediatamente forzata da Annihilator, che allontana il Corvo dal resto del nido... E come fosse un segnale di attacco, Estragos lascia subito perdere Scott Martin, recupera una sedia sotto al ring e va a dare manforte alle Tigri sul ring, il primo ad andargli incontro per fermarlo è il meno esperto Rushmore, che attacca l'Anarchy Champion in corsa... E viene colpito da un colpo di taglio all'addome, seguito da un di piatto sulla schiena! Rushmore è a terra e Little Raven prova a intervenire in sua difesa, ma Estragos non attende altro per un colpo in piena fronte! Schienamento di Estragos su Little!

Uno... Due... No! Scott Martin lo prende dalle caviglie e lo trascina fuori dal ring!

Dove lo afferra da dietro immediatamente... E connette un Backdrop Suplex contro la cella!!! Anche per lui si apre la porta e Scott Martin lascia perdere Estragos e le Tigri, per andare a raggiungere Red Revolution Raven e Annihilator, che senza tregua continua a colpire Raven, portandolo in giro attorno alla cella... Fino a che non arriva Martin a dargli un aiuto! Double Axe di Scott alla schiena di Annihilator, che si gira come niente fosse successo verso Martin, che a questo punto risponde con dei calci laterali alle gambe del gigante della Escuela... Che risponde semplicemente con una mano al collo di Scott Martin! E' pronto per una Chokeslam!!! Noooo!!! Finalmente entra in gioco anche Red Revolution Raven!!! RRR con un Leg Trip toglie l'equilibrio ad Annihilator che perde la presa, così Raven e Martin possano bloccarlo dal costume... E lanciarlo dritto di testa contro la cella!!!
E le telecamere si concentrano sul ring, dove si stanno rialzando le Tigri, che trovano gli avversari già stesi a terra, devono solo andare a prendere una Little Raven e l'altra Kevin Rushmore, per poi caricarseli sulle spalle e portarli a centro ring, dove li lanciano uno verso l'altro... E se li 'scambiano'!!! Connettendo un Double Cutter sei due avversari! Doppio schienamento delle Tigri!

Uno... Due... No! Evitano lo schienamento!

Nel frattempo si riprende Estragos, che vedendo l'inferiorità numera a cui sta andando incontro Annihilator, urla alle Tigri di finire gli avversari con la sedia che ha lasciato prima ed esce dalla cella.
A questo punto, Tigre Blanca va sull'apron con la sedia, mentre Tigre Oscura rialza Kevin Rushmore, lo colpisce con dei pugni, poi lo lancia alle corde... rimbalzo, anticipata la Clothesline di Rushmore e sgambetto di Tigre Oscura che lo fa cadere di faccia sopra la seconda corda! Ecco che Tigre Blanca va subito a preparare la sedia davanti alla faccia di Rushmore... Mentre Oscura parte di corsa per un Tiger Feint Attack con la sedia!!! Noooo!!! Little Raven è in piedi e lo blocca in corsa... Per un Double Knee Facebreaker!!! Story of the Year!!! Schienamento di Little Raven su Tigre Oscura!

Uno... Due... Noooo!!! Non ha fatto i conti con Tigre Blanca che lo colpisce alla schiena con una sediata!

Little Raven si rialza dolorante e Tigre Blanca lo blocca per un Tiger Driver sulla sedia!!! Noooo!!! Little Raven trasforma la situazione da difensiva ad offensiva con un Hurricanrana che va volare via anche la seconda Tigre e finalmente dà modo di amministrare al duo del Nest, che però per il momento si limita a prendere un attimo di pausa, mentre le telecamere si spostano nuovamente fuori dal ring.

Fullerton: "Perché è qui la festa!"

Cletus: "Da una parte i grandi e dall'altra sembra il tavolo dei bambini."

E tra i grandi invece arriva a tutta velocità Estragos che va subito a colpire Scott Martin alla schiena... Ma viene fermato da Red Revolution Raven! Scazzottata tra RRR e l'Anarchy Champion che gli ha strappato il titolo e i due si allontanano diversi metri, mentre Scott Martin si riprende e va a presentarsi cura di Annihilator, lo prende nuovamente da un braccio per lanciarlo contro la cella... Ma c'è la reazione del luchador con la maschera con il teschio... Che rovescia la presa e manda contro la cella Scott Martin!!! Noooo!!! Martin salta e si arrampica sulla cella, nel tentativo di salvarsi... Ma Annihilator gli è subito addosso! Un paio di Club to Back... E poi lo carica sulle spalle in posizione di Electric Chair!!! Qualche passo indietro di Annihilator, verso il tavolo di commento... Electric Chair Drop!!!! Che sfonda completamente il tavolo di Fullerton e Cletus!!! Raven molla per un attimo Estragos e va a salvare Scott Martin... Noooo!!! Estragos non glielo permette, stendendolo in corsa con un One Hand Facecrusher... E Annihilator ha la strada spianata per lo schienamento su Scott Martin!!!

Uno... Due... Tre!!!

1° Eliminato Raven's Nest - Scott Martin in 9'34"

Escuela de Lucha, come da piani subito in vantaggio e ora può provare a sfruttare la superiorità numerica per mettere a segno un colpo decisivo, con Estragos e Annihilator fuori dal ring con il solo Red Revolution Raven. Nel ring, nel frattempo provano a riportare la situazione in parità numerica Little Raven e Kevin Rushmore, il primo si è finalmente ripreso e fa segno al rookie del suo team di sbarazzarsi di Tigre Blanca fuori dal ring, Rushmore quindi prende l'avversario con la maschera bianca e lo porta fuori dal ring, per poi lanciarlo dritto di schiena contro i gradoni d'acciaio!!! Mentre Little Raven blocca tra le gambe la testa di Tigre Oscura e dopo la Story of the Year connette anche un Front Flip Piledriver!!! Ma vuole andare sul sicuro... E c'è anche il 450° Splash!!! Ride The Lightning!!!

Uno... Due... Tre!!!

1° Eliminato Escuela de Lucha - Tigre Oscura in 10'26"

In due contro uno per poter infierire nella cella per il Nest ora, ma in due anche a poter attaccare per l'Escuela fuori dalla cella, con il solo Rev Revolution Raven a fronteggiarli.
E mentre Kevin Rushmore continua a tenere a bada Tigre Blanca, le telecamere si concentrano sull'esterno della cella, dove RRR prova a reagire senza successo all'eliminazione di Scott Martin che l'ha lasciato in inferiorità numerica, Estragos e Annihilator continuano a colpirlo e a spingerlo contro la cella e finalmente Annihilator sembra pronto a finirlo! Il mostro lo solleva e carica La Quebradora!!! Noooo!!! Raven riesce ad andare abbastanza su, da chiudere l'avversario e anche il suo compagno più vicino in un Double Headscissor Takedown!!! Red Revolution Raven capisce come ottenere una nuova parità numerica... E decide di lasciare perdere Annihilator, per poi andare a scalare la cella diretto alla cima, dove solo Estragos potrebbe avere le caratteristiche per andarlo a prendere!
Red Revolution Raven verso la cima della cella, seguito a ruota da Estragos, che rinuncia alla superiorità numerica e fa segno ad Annihilator di tornare nella cella e sbarazzarsi di Little Raven e Kevin Rushmore, che nel frattempo però riporta sul ring Tigre Blanca e lo colpisce con uno Yakuza Kick!!! Gold Rush a segno! Tigre Blanca, stancato dalle sediate, dagli impatti contro i gradoni e la cella, non ha più forza per reagire e spiana la strada per Kevin Rushmore che può andare tranquillamente sulla corda più alta e lanciarsi con la Adrenaline Rush!!! Corkscrew Senton Bomb mentre Little Raven si prepara all'arrivo di Annihilator!!!

Uno... Due... Tre!!!

2° Eliminato Escuela de Lucha - Tigre Blanca in 14'11"

Raven ed Estragos arrivano in cima alla gabbia... Ed Annihilator entra nella cella... E dà il via al massacro! Noooo!!! Little Raven prende la rincorsa contro le corde dalla parte opposta e gli si lancia addosso oltre la corda più alta!!! Noooooo!!! Annihilator lo prende al volo!!! E sfrutta la posizione per La Quebradora!!! Schienamento di Annihilator tra ring e cella!!!

Uno... Due... Tre!!!

Nooooo!!! Lo ferma Kevin Rushmore con una sediata!!!

Annihilator si rialza furioso e Rushmore lo colpisce ancora con una sediata in testa! Il luchador non rallenta minimamente e Rushmore prova per la terza volta!!! Noooo!!! Stavolta Annihilator lo anticipa afferrandolo con una Spinebuster... Che lo sbatte contro la cella!!! Schienamento anche su Kevin Rushmore!!!

Uno... Due... Tre!!!

Nooooooo!!! Little Raven rende il favore e salva Rushmore in tuffo!

Fullerton: "Questa continua collaborazione presto farà innervosire Annihilator"

Cletus: "Little Raven e Kevin Rushmore finora hanno funzionato bene, non subendo gli attacchi combinati delle Tigri, ma per mettere giù Annihilator dovranno fare qualcosa di più"

Anche perché Annihilator ora inizia a colpire a destra e a manca prima uno e poi l'altro senza fare troppe distinzioni, cella, gradoni d'acciaio e tutto quello che gli capita a tiro va bene, Annihilator non ha intenzione di salire sul tetto della cella e quindi si prende tutto il tempo necessario per fare a pezzi i due nel ring e l'attenzione delle camere va dove non era mai stata, sopra il tetto della gabbia, dove sono arrivati Red Revolution Raven ed Estragos.
I due si sfidano a centro cella... Ma l'Anarchy Champion anticipa subito il capo degli sfidanti! Calcio basso scorrettissimo di Estragos che poi blocca Red Revolution Raven e connette un Tombstone Piledriver sulla cella!!!

E SOLO PER MIRACOLO NON SI SFONDA!!!

La cella ideata per il Destruction Derby si piega, ma non si spezza e resta inarcata nel punto del Tombstone Piledriver di Estragos su Red Revolution Raven! Ma anche se non è caduto giù, Estragos può schienarlo ugualmente!!!

Uno... Due... Tre!!!

NOOOOOOOOO!!! RRR kicks out!!!

Estragos inizia a colpirlo furioso con degli Stomp, poi capisce che rischia di cadere giù anche lui se la cella dovesse aprirsi e allora cambia strategia, rialza RRR e lo blocca in una Head Lock, portandolo vicino al bordo, pronto a buttarlo di sotto!!!

NOOOOOO!!!

Raven si aggrappa alla cella con tutte le sue forze e non glielo permette! Uno spinge da una parte, uno dall'altra e la fase è di completo stallo, con Raven con mezzo piede già nel vuoto che separa il tetto della cella da terra!

Fullerton: "E a giudicare anche l'interno del ring è il momento peggiore per il Raven's Nest!"

Cletus: "Annihilator sembra aver finito di giocare con Little Raven e Kevin Rushmore e pare voglia finirli"

I due sono stesi a centro quadrato e provano a rialzarsi... Attorno a loro tutto quanto usato dal luchador con il teschio sulla maschera e ora finalmente, dopo aver visto il Piledriver con cui Estragos ha 'finito' RRR, Annihilator va a metterli KO definitivamente entrambi, rialza per primo Kevin Rushmore... E connette La Quebradora su di lui!!! Schienamento di Annihilator?

Noooo!!!

Preferisce essere sicuro che nessuno dei due interferirà e quindi rialza prima Little Raven... per connettere La Quebradora anche su di lui!!! E poi chiuderlo nella sua Camel Clutch! La Quebradora Final!!! Little Raven però non ci sta a cedere senza nemmeno provarci! Prova a raggiungere le corde con tutte le sue forze, ma sono troppo lontane! Di rialzarsi con il peso di Annihilator sulle spalle non se ne parla nemmeno, ma di cedere non vuole saperne... E decide di resistere il più possibile, se non per salvarsi, almeno per dare più tempo ai suoi compagni di rimettersi!!! A osservare tutta la scena c'è Kevin Rushmore alla ricerca delle forze per rialzarsi... E Red Revolution Raven, che guardando verso il basso riesce a vedere tutto...

E ALLA FINE RIESCE A REAGIRE!!!

Prende dalla maschera Estragos e spostandola gli fa perdere l'equilibrio! Per un attimo Estragos smette di spingerlo, per sistemare la maschera e non cadere di sotto non vedendo niente... Ma questi pochi secondi erano tutto ciò di cui aveva bisogno RRR per rialzarsi e allontanarsi dal bordo della cella! Estragos non ci sta e lo va a raggiungere!!! Ma Red Revolution Raven lo anticipa con un Toe Kick!!! E poi lo blocca per un Package Piledriver!!! Conta al meglio i passi e i singoli centimetri... E connette la Kevin Steen Rulez! Nell'ultimo punto disponibile per sfondare la cella sotto il peso di Estragos, che vada bene per restare invece seduto sul bordo del baratro creato!!!

ED ESTRAGOS VOLA DI SOTTO DOPO ESSERSI BECCATO IL PILEDRIVER!!!

La caduta e il botto di Estragos sembrano svegliare tutti sul ring... E mentre RRR cerca di recuperare le energie per riprendere... Kevin Rushmore riesce a completare il mezzo metro che gli mancava... E Little Raven per un attimo riprende coscienza del suo corpo immobilizzato da Annihilator, per capire che non può più resistere... E cede!!!

2° Eliminato Raven's Nest - Little Raven in 23'34"

Kevin Rushmore ha fatto il mezzo metro che gli mancava... Ma in direzione Estragos!!! E lo schiena prima che Annihilator possa raggiungerlo ancora incastrato con Little Raven!!!

Uno... Due... Tre!!!

3° Eliminato Escuela de Lucha - Estragos in 23'40"

Fullerton: "Annihilator è l'ultimo rimasto della Escuela!!! E questo significa che vada come vada avremo un nuovo campione stanotte!!!"

Cletus: "E non solo... Ma se in questo momento, i due del Nest riuscissero a sbarazzarsi di Annihilator, il nuovo Anarchy Champion sarebbe addirittura Kevin Rushmore per averlo schienato!!!"

Ma l'ipotesi è alquanto remota, perché Annihilator finito con Little Raven, passa a Kevin Rushmore e chiude anche lui nella Camel Clutch!!! Rushmore vorrebbe resistere, per mantenere la cintura... Ma non può farlo e non ha via di fuga... Alza la mano e cede!!!

Noooooooooo!!!!

RED REVOLUTION RAVEN SI LANCIA DAL BUCO NELLA CELLA!!!
E CONNETTE LA RIDE THE LIGHTNING SU ANNIHILATOR!!!
SCHIENAMENTO DI RRR PER LA VITTORIA DEL RAVEN'S NEST!!!

Uno... Due... Tre!!!

NOOOOOOOO!!!

Annihilator lo spinge via in tempo e salva La Escuela!!!

I tre ora restano a terra distrutti, anche RRR che ha portato a segno l'ultimo colpo è caduto male dalla cima dell'altissima cella e sembra aver bisogno di tempo per rimettersi... Il pubblico incita a gran voce i due del Raven's Nest e incredibilmente, il primo a trovare le forze per rimettersi in piedi è Kevin Rushmore! Il rookie e attualmente Anarchy Champion si rialza e va a guadagnarsi la chance di mantenere la cintura, il Lincoln Financial Field impazzisce per il momento decisivo! Rushmore sale sulla corda più alta... E la chiude a modo suo!!! Corkscrew Senton Bomb!!! Adrenaline Ruuuush!!! Connessa alla perfezione su Annihilator!!! C'è il pin!!!

Uno... Due... Tre!!!

NOOOOOOOOO!!!

Annihilator spinge via anche lui in tempo!!!

Rushmore è distrutto, steso di fianco al messicano... Che si gira su un fianco...

E LO SPINGE CON IL PETTO A TERRA!!!
SEMBRAVA NON POTESSE NEMMENO MUOVERSI...
E INVECE ANNIHILATOR GIRA RUSHMORE E LO CHIUDE ANCORA NELLA QUEBRADORA FINAL!!!

E stavolta il giovane rookie non ha altra scelta se non la resa!!! Rushmore batte la mano a terra più volte e cede il titolo di Anarchy Champion temporaneamente ad Annihilator e chi uscirà vincitore tra lui e Red Revolution Raven sarà il campione!!!

3° Eliminato Raven's Nest - Kevin Rushmore in 29'10"

E non c'è nemmeno il tempo di pensarlo... Che Red Revolution Raven va a chiudere Annihilator nella No Exit!!! Elevated Boston Crab di RRR che prova a costringere alla resa Annihilator nuovamente, come già fatto quando gli strappò la cintura la prima volta!!! La voglia di rivalsa però in questi mesi ha letteralmente mangiato vivo il luchador, che stavolta non ci sta e spinge via Raven!!!

RRR viene spinto alle corde, Annihilator si rialza di scatto pronto a La Quebradora... Heavy Rotation Crossbody di Raven... E presa al volo per La Quebradora di Annihilator!!!

NOOOOOOOO!!!

Alla fine anche a lui mancano le forze... E finisce schiacciato sotto RRR... Che senza pensarci un solo attimo, subito dopo aver steso l'avversario va sulla corda più alta... E si lancia! 450° Splash!!!

RIDE THE LIGHTNING!!!

Ancora a segno! Ed è già sull'avversario!!! Nessuno dei due accenna a muoversi e il referee va per il pin!!!

Uno... Due... Tre!!!

4° Eliminato Escuela de Lucha - Annihilator in 31'44"

E finisce qui!!! Il Raven's Nest si aggiudica il Destruction Derby che mette la parola fine alla lunga rivalità con La Escuela de Lucha!!!

Xue: "Il team vincitore per schienamento con la Ride The Lightning in 31 minuti e 44 secondi è il Raven's Nest e il NUOVO Anarchy Champion è Red Revolution Raven!!!"

Fullerton: "E dopo averla persa contro Estragos, ad Anarchy Day 2k17 Red Revolution Raven è il primo warrior del TWP a diventare un 2 volte campione!!!"

Cletus: "Un grande finale il suo, che capitalizza il sacrificio dei suoi ragazzi, che fino all'ultimo hanno fronteggiato la furia distruttrice di Annihilator, dandogli la chance di vincere!"

Fullerton: "Ed ecco il referee a ridare il titolo a Red Revolution Raven, per chiudere lo show numero 73 del Total War Project: Anarchy Day 2k17!"

Posted Image

Ma le telecamere non staccano ancora e si sente...

Un applauso...

Rumore di mani che battono, amplificato da qualcosa, visto che il suono riesce ad essere nitido anche sulle urla del pubblico.
Ma da dove proviene questo applauso molto cadenzato, quindi molto sarcastico, che sembra farsi beffe di quando sta accadendo sul ring?

Se ne accorgono nella gabbia, se ne accorgono anche le telecamere che provano a cercare la fonte del suono. Ecco... individuata.
C'è qualcuno, delle persone... sulla struttura che sovrasta il titantron, tra le lettere dell'enorme scritta “ANARCHY” montata per questo show.
Lo stupore è generale, che diavolo sta accadendo? Speriamo non sia qualche aspirante suicida, in tal caso speriamo in un intervento di Simon Steed in formato Pippo Baudo a Sanremo 1995.

L'illuminazione non è delle migliori, notiamo però la figura di un uomo che applaude, tra la seconda “A” e la “R” e al suo fianco un altro che regge un microfono, quello che appunto sta amplificando il suono. Il battito di mani si ferma, il tizio nell'ombra prende il microfono ed inizia a parlare.

??: “Sono davvero commosso. Simon Steed e Red Revolution Raven nello stesso show, sotto le insegne dell'anarchia. Mi rincuora sapere che in questo ultimo anno non mi sono perso poi così tanto.”

La folla si zittisce incuriosita.

??: “Raven, Steed, Tommy Kent, Dylan McZax, Jack Leone, la TWP è ancora la collezione di miserie umane che ricordavo. Proprio vero, non è cambiato nulla, il senso di ribrezzo che provo è lo stesso...”

E si alzano i fischi, anche se ancora non è chiaro chi stia parlando. Ascoltiamo cosa dicono i commentatori.

Cletus: “Ma è uno scherzo o cosa?”

Fullerton: “Non so cosa stia accadendo ma non mi piace.”

Cletus: “Forse la sicurezza dovrebbe intervenire.”

Fullerton: “Adesso mi limito io a farlo...”

Cletus: "Forse dovresti farti i cazzi tuoi, Nick...."

Il commentatore prende un microfono, si alza e si mette a parlare con il misterioso intruso.

Fullerton: “Ma che diavolo sta succedendo? Chi siete voi lì sopra?”

??: “Chi siamo? - risata sarcastica – lascio a voi scoprirlo.”

Fullerton: “Ah... puntate le luci lì sopra, sopra il maxischermo presto!”

Detto fatto, i fari illuminano la passerella sopra il mega-schermo... le telecamere possono inquadrare in piena luce i due inaspettati ospiti.

Cletus: “Oh merda... non può essere!”

Fullerton: “Non credo ai miei occhi.”

Un boato di sorpresa avvolge l'arena di Philadelphia.

Fullerton: “MA SONO LORO... KEMAL E MUSTAFA! KEMAL E MUSTAFA! I DEV ADAM!!!”

Cletus: “Quelle facce, quelle magliette non mentono, sì sono loro... Cazzo!”

Fullerton: “I DEV ADAM SONO QUI, DOPO OLTRE UN ANNO DI SILENZIO! SONO QUI IN DIRETTA DAL TWP!”

Cletus: “Non farti venire un infarto amico, lo vediamo che sono loro! E come sempre non promettono mai nulla di buono.”

Il Lincoln Financial Field è una bolgia. Dopo “WRESTLEMPIRE 2016”, dopo quasi 14 lunghi mesi, per la prima volta rivediamo in televisione il volto di Kemal, e al suo fianco il suo tag partner Mustafa. I due indossano due t-shirt del new Turkish order e con sguardo di sfida scrutano l'arena.
Raven osserva la scena impressionato e stupito, anzi strabuzza gli occhi come il McMax mancato che è.

Kemal: “Buonasera America... io non ho nessun rispetto per voi, gente!”

Ed i “boo” ci avvolgono come miele.

Kemal: “Mi trovavo qui a passare per caso, quando ho letto che la federazione del nostro amico Steed era in città. Per mandare in scena cosa? L'ennesima celebrazione della grande meretrice d'Inghilterra, la mai troppo ingiuriata – fa lo spelling – W, F, S!”

Piccola pausa per i fischi.

Fullerton: “Ma sta realmente succedendo tutto questo? O sto sognando?”

Cletus: “Non saprei, io di solito sogno donne nude e non turchi barbuti.”

Il Dev Adam aizza il pubblico con un gesto della mano.

Kemal: “Caro Steed, hai deciso di mandare in scena questa gloriosa pagliacciata nostalgica e non ti sei degnato di chiamare noi, i tre volte, ultimi e PER SEMPRE campioni WFS Tag Team? Simon mi deludi...”

Altro stop per l'odio popolare.

Kemal: “Mustafa, esiste un termine per definire Steed?”

Mustafa sfodera l'inglese delle grandi occasioni.

Mustafa: “ASSHOLE!”

E via ancora con i “boo”.

Kemal: “Avanti gente, non prendetela sul personale. Io non ho nulla contro di voi, o contro questa federazione. Cosa potrei mai avere contro il capocomico Steed? Cosa mi ha fatto l'ultima volta? È solo intervenuto per attaccarci a tradimento per aiutare il suo amico Raven, visto che ormai lui non ha più lo stomaco per tornare sopra il ring. Mr. Stuntman, la vecchiaia ti ha reso codardo... o semplicemente più saggio?”

La folla è ormai “infiammata” dall'odio contro il ritornante Kemal.

Kemal: “Sul serio, gente, non ho nulla contro questa onorevole sigla. Purtroppo, durante la mia vacanza, qualcuno ha fatto, diciamo... Mustafa, come potrei definirlo?”

Mustafa. “ASSHOLE!”

Kemal: “Vuoi dire solo quella parola oggi? Sì, comunque non vedo altro nome per definire Alexander Oturk. Per questo motivo noi siamo qui, signore e signori, qui nel TWP qualcuno che ci interessa ha trovato asilo. Qualcuno si è qui rifugiato, trovando sotto Steed un ricovero sicuro...”

Pausa scenica.

Kemal: “Io qui chiedo che Steed mi consegni Alexander Oturk, leader della scuola Neue Deutsche Wrestling, attualmente qui nel TWP, per un pacato confronto pubblico. Hai compreso anche tu commentatore?”

Fullerton: “Parli con me?”

Kemal: “Certo. Magari puoi spiegarlo con parole semplici al tuo datore di lavoro, so che è un po' – si indica la tempia – sono qui perché voglio Alexander Oturk. Chiaro?”

Fullerton: “Ma non capisco, sbrigatevela tra di voi, che centra il TWP con tutto questo?”

Kemal: “Quando Steed ha accettato la Neue Deutsche Wrestling ha deciso di entrare a piedi uniti nei miei affari. Anche senza saperlo... ma come mi insegna qualcuno... nessuno è innocente.”

Fullerton: “Ma cosa? E se Steed non volesse esaudire questa richiesta?”

Kemal: “Amo sempre questo momento, Mustafa, quando mi chiedono cosa li aspetta – sorride al suo compare – semplice, signor commentatore, il new Turkish order si impegnerà a rendere ogni episodio della TWP più interessante del 50%.”

Fullerton: “Cos'è una minaccia?”

Kemal: “Molto più, molto di più... non una minaccia, non una promessa, ma un voto, una garanzia! Dico bene?”

Kemal volge lo sguardo alla sua sinistra, verso la “C”, porgendo il microfono. Ed ecco che qualcuno fa capolino...

??: "Non potevi essere più esaustivo birader."

Fullerton: “CHE MI VENGA UN COLPO!!! Ma tu, tu sei?”

??: "Sì caro amico sconosciuto... se tu intendi The Federation Killer, The Superstar, The most desirable man that ever was desired, The Turkish Robert De Niro, Mr Nice Guy ma soprattutto... THE ONE AND ONLY PRO-WRESTLING GENIUS... ebbene sì, sono io!"

Fullerton: “I Dev Adam e... MEHMET ARKIN! MA COME PUÒ ESSERE SUCCESSO!”

Mehmet: "Amico, non ti chiedere come possa essere successo, siediti e goditi il momento più alto della federazione per cui tu lavori e per cui tu hai la fortuna di sederti al tavolo di commento nel preciso istante in cui il new Turkish order ha deciso di fare il suo ritorno on screen. Dammi tempo per fare una cosa e poi ti spiego tutto..."

Mehmet sorride, annuisce e alza la mano.

Mehmet: "Oh Simon, è un piacere rivederti. Mi fa strano vederti in piedi, ero abituato a osservarti steso a terra. Bellino sto passatempo qua, dove delle pseudo scuole si ritrovano al campetto per fare la classica partitella scapoli contro ammogliati. Interessante il clima da oratorio domenicale che si respira qua dentro. Vedete il vostro problema è aver permesso ad un topo di fogna come Oturk di avvicinarsi a voi... non che la cosa sia un male inevitabile eh... però vedete avete preso in casa uno che sfortunatamente per voi, ha pestato i piedi sbagliati. E ora, per prendere un bacarozzo... bisogna disinfestare tutta la casa."

Arkin si fa sempre più serio.

Mehmet: "Carino questo revival di Manchester... sia chiaro, vedete di non sbagliarvi ad analizzare le cose. Il nostro non è un revival, la nostra è una spedizione punitiva... è ben diverso."

Fullerton: “Questi figli di buona donna sanno come farsi odiare!”

Cletus: “Non dirlo a me, li sto odiando come non mai!”

Ed infatti il pubblico è rabbioso.

Mehmet: "Ma noi siamo dei signori, e prima di passare alle maniere forti vogliamo onorare questo "compleanno". Quindi vi abbiamo portato un presente, un grandissimo colpo di scena per rendere indimenticabile questa nottata."

Mehmet ripassa il microfono a Kemal.

Kemal: “Pubblico, questo è il nostro omaggio al vostro Anarchy Day! Avanti birader è tempo di spingere...”

E vediamo altre figure spuntare dietro la scritta “ANARCHY”.

Fullerton: “Ma in quanti sono lì sopra!!!”

Cletus: “Escono fuori dalle fottute pareti!”

Fullerton: “Ma non vorranno mica...”

Cletus: “Lo stanno già facendo, cazzo!”

Fullerton: “VOGLIONO ABBATTERE LA SCRITTA SULLO STAGE!!!”

Ed è quello che sta accadendo, il new Turkish order sta spingendo giù la scritta “ANARCHY” posizionata sul titantron!!! La platea fischia, mentre la sicurezza allontana la gente sotto lo stage.

Fullerton: “STA CADENDO! STA CADENDO!!!”

Cletus: “OOOOH!”

E la scritta “ANARCHY” cede cadendo in avanti. Un boato di disapprovazione si alza dall'arena di Philadelphia.
L'insegna ormai capovolta, penzola legata dalle funi sullo schermo dello stage, accompagnata da un sinistro cigolio.
Un'immagine potente, di impatto! Il pubblico è allibito.
Vediamo il drappello nTo al completo sul titantron: oltre a Kemal, Mustafa e Mehmet riconosciamo Ediz Gul, Ismail, un uomo mascherato ed un altro individuo che non ci sembra di riconoscere.

Fullerton: “Questo è il new Turkish order, signori. Una banda di teppisti senza regole!”

Cletus: “E questo è l'odio di Philadelphia.”

Fullerton: “Spero Steed faccia qualcosa...”

Il gruppo stende qualcosa, un vessillo, la bandiera dell'nTo. Kemal parla nel microfono, sovrastato dalle urla del pubblico.

Kemal: “Oggi come ieri...”

Tutti in coro.

“NO MORE ANARCHY, JUST ORDER!!! AGAIN!!!”

Il Lincoln Financial Field di Philadelphia come il WFS Asylum di Manchester nel novembre 2014.
Il motto lanciato durante l'ultimo ppv regolare della WFS, "One Step Closer", risuona minaccioso dopo 2 anni e mezzo. E su queste immagini, su questi suoni, questo “Anarchy Day” si conclude.

E mo so' cazzi amari per tutti...
[/align]
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Cith
Member Avatar
The Usual Suspects
Commenti sintetici da parte mia.

Famiglia Ross is the new Famiglia Vianello.

Grande Yuri, stasera non tifo per lui ma è sempre potente.

Promone (in tutti i sensi) di Volky, che da campione sta mostrando di essere devastante. Mi piace molto e spero di vederlo continuare così.

Che sorpresa il run-in di Genocide, non lo avevo minimamente previsto! Volky è ancora campione e chiude questa rivalità con Yuri.

Mio promo di Marika, mi diverto a scriverli.

Manson mi è piaciuto parecchio, è un ottimo sfidante al titolo.

Cassie Suicide Champion sembra inarrivabile allo stato attuale nella divisione.

Sul match nessun dubbio su chi avrebbe vinto, ma c’è da dire che è stato piacevole da leggere.

Invasione nel Dojo degli Heel 4 Hire, è un atto profano, ma mi ha ricordato quelle tipiche scene dei film di arti marziali.

Nasce un’alleanza fra Duneway (GM) e Trevor Masters (allievo) che porterà benefici anche all’interno degli episodi di JLW Dojo. Sono soddisfatto di come procede questa sotto-storia.

La Man House forse fuori dal TWP?

Kurt Hammer che fa una comparsata… okay.
E c’è pure Travis Pain. Sto match è il festival dei cameo.
Un altro video.
No, dai, sto match è incommentabile, dico solo che Manson sarà un ottimo campione, mi ha convinto in pieno, e mi è piaciuto il finale stile ECW con i fan coinvolti.

McZax sa come rendersi irritante e snobbare un evento importante per tanti. Un promo fantastico.

Ma no, Walter al comando del GFC. Ora lo renderà un subordinato di texani ignoranti. Poi elimina Yuri che era la top star del GFC. Tremendo, ma sicuramente Shane ha mille idee al riguardo.

Grande Hardaway dalla parte di Vince Ross, fa molto “one last match” questo show da parte di Ross. Ah, se solo potessi ritirare io un certo mio pg che voglio ritirare da anni…

Interventi esterni e tanto spettacolo nel match per il Silver Title. Devo ammettere che è la rivalità che mi è piaciuta di più dell’intero evento, costruita bene e con ottimi promo. Sono contento per Vince Ross.

Estragos decisamente motivato con El Jefe protagonista del promo.

Fantastico il promo interno alla Raven School.

Steed ci promette di parlare per un’ora filata nel prossimo show. Dai che abbiamo un nuovo progetto che ci conduce fino ad estate piena. Io a luglio appendo la ‘penna’ al chiodo e torno a settembre (in realtà non è vero perché come writer andrò avanti anche a luglio ed agosto con uno show mensile in JLW). War is the Answer II suona bene.

Gran bel 4 contro 4, RRR aggiunge un nuovo titolo in carriera, o meglio un DUE volte campione.

Kemal e Mustafa a fine show. 14 mesi che non si vedevano? Parecchio!
Datemi del malvagio, ma io sto dalla parte dei Dev Adam. Arkin si unisce a loro.
Finalmente tutta quell’Anarchy se ne va, da oggi ho dei nuovi eroi. Bel finale per l’evento.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Psykomarty

Andiamo ad muzzum.

-Suicide Title fila liscio, continua a dispiacermi che esista un simile titolo poco sfruttato e senza sfidanti serie.

-Io tifafo Yuri, non amo il GFC perché mi sembra qualcosa che esista che sia in TWP o meno, ma Bakunin mi piace e molto, Volkemort no, non ne faccio segreto, la sua vittoria con l'ausilio di Genocide rende però interessante il pg se lo lega alla NDW.

-EEEEH purtoppo Masters crolla totalmente, i suoi promo sino ad ora erano ottimi, infilarci dentro un personaggio così e demenziale non ha reso interessante per nulla il personaggio.

-Ottimo invece il Metallo, ottima la presenza della donna misteriosa, se arriva qualcuno per Cassie è solo un guadagno.

-Il match con tutti sti revival è ottimo, sopratutto il finale, Tave ha cultura, ma è comunque stronzo.

-ottimo il Silver Title, i run in portano nuove possibilità future, Ross mi ha convinto di più in effetti.

-Bello il 4 vs 4, ma puntavo sulla esquela, li trovo più interessanti di un Nest che vedo troppo sotto tono ormai.

Ma la superbomba é il ritorno dell'nTo!!!
Grandissimi poichè il loro arrivo è legato alla lunga storyline in corso.
E per Steed sono cazzi, punto.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Seifer
La "Concorrenza"
Adesso che posso, trovo sia giusto dedicare ad Anarchy ciò che merita, quindi un commento in pbp.
Ma visto che ho una nomea da stronzo da rispettare, parto subito con lo "spoiler": l'evento mi è piaciuto, praticamente in maniera generale. ed è "promosso" in pieno.

- Breve e toccante, quindi in pratica perfetto il promo della famiglia Ross che riesce a trasmettere molto pur scrivendo poco, e quindi non stanca minimamente.

- Da un lato mi da un po' fastidio il modo di parlare da "sovietico" vecchio stampo di Bakunin, dall'altro, c'è da dire che lo fa da sempre quindi rispetto per la caratterizzazione del personaggio. Il promo mi piace, nella sua semplicità e nel suo non mettere le mani avanti, perchè sembra dire "anche se tu mi dovessi sconfiggere, non pensare sia finita" ed apprezzo questa propositività.

- Ottimo Volky. Ottimo, ottimo, ottimo. Sinceramente, dico senza falsa modestia, che interpreta il ruolo di Campione molto meglio di me con Gallego, che comunque aveva una... natura da underdog da rispettare. Volky invece è perfetto e trasmette costantemente la sensazione di essere una minaccia veramente difficile da fermare.

- Match non lungo ma incredibilmente cruento, solo che secondo me un po' affrettato: anche se si colpiscono duro, due heavyweight del genere, secondo me possono reggere ed incassare più colpi, per poi cedere alla distanza. Chissà se l'intervento di Genocide serviva solo per aiutare Volkermord a vincere, senza affossare Gallego, oppure se Geno adesso rappresenterà (almeno in TWP) una sorta di "deviazione di percorso" di Bakunin (nel senso che il russo potrebbe concentrarsi su di lui, lasciando spazio a qualcun altro per andare contro Big V).

- Divertente il promo di Marika. Ok, di quei sorrisi "a denti stretti" da barzellette sulla Settimana Enigmistica, ma comunque gradevole.

- Odio Hayate, maledetta... il ruolo di ninja donna nelle efed è già di Lady Hattori. -.- Scherzi a parte, molto bello il promo del Dojo.

- Nulla da dire sul promo degli Shinsegumi, anzi... mi è piaciuto anche se sono personaggi che non ho mai bookato. :P Dei tre, più di tutti ho apprezzato Falisci, forse perchè mi piacciono i "secondi". Unica cosa: all'improvviso, nel promo, appare dal nulla (visto che non è menzionata tra i presenti all'inizio, nè si descrive un suo arrivo) Sara Stark... lapsus freudiano (intendevi Cassie) o erano in 4 anzichè in 3, Marty?

- Contesa gradevole quella delle Suicide, condivido il booking delle eliminazioni e la scelta delle vincitrice. Anticipo eventuali ribattute: controsenso con quanto detto altrove? Not so much, in TWP Cassie è effettivamente (and so far) la miglior esponente della Divisione, per ORA il divario è tale che una gestione di Cassie sullo stile di "Der Kraken" coi Rookie, ci sta. Ovviamente l'obiettivo è far arrivare altre al livello della Carter, e penso che Miyako sia sulla buona strada.

- Non un brutto promo. In linea generale è ben scritto e narrato ma... questo, dopo il promo con Alexander Oturk... continua l'opera di santificazione di Maeda. Che da "heel" a me stava cominciando ad interessare (perfino più di quando l'ho bookato io [semi-cit.]) perchè mi interessava vedere dove portava la storia di... un frutto "marcio" cresciuto sullo stesso albero dei vari Valroux, Wildcore, etc... ma niente, in realtà promo del genere (salvo non si rivelino bluff ed in quel caso Sami meriterebbe il premio "mastermind" del 2017) confermano che il "succo" è sempre quello, alla fine della fiera e affievolisce non poco il MIO interesse sul personaggio.

- Apprezzato l'ironia del promo, Masters continua ad essere un personaggio ben caratterizzato e Dune mi piace nella sua viscidezza... però promo un po' lungo, alla fine subentra un po' di pesantezza. Non è un promo prettamente comedy, ma quando si fa comedy ci si dovrebbe ricordare che i "tempi sono un fattore essenziale.

- Scaltramente, Tave svia sull'esito del match. La domanda su cosa sarà della Man House in TWP però resta ugualmente valida.

- Non credo che Masters venga dalla Wrestling Training Facility, ma grazie di averci dato un Campione in più. :D Refuso a parte, inutile dire che il match è stato reso davvero bello dalla carrellata di nomi WFS che, in qualche modo, sono intervenuti. Seppur non direttamente, hanno (a livello di atmosfera) apparecchiato la tavola per il title-change che ha visto vincere il fan-favourite. Ci sta, non per demeriti di Masters, ma perchè era l'occasione propizia. Il Dojo è in un grande momento, deve solo continuare.

- Promo mio, non sto certo a recensirlo, comunque nulla di che.

- Boring but necessary tutta la prima parte, dal taglio realistico, del passaggio di consegne. Sfavillante il finale: Bakunin, finora sicuramente il volto più noto del GFC, calcioruotato come l'ultima delle merde. Il che lascia presagire grossi mutamenti in vista per il Club.

- Non so quanto possa essere apprezzato questo promo da chi non ha seguito le vicende di cui parlanno Ross e Tyson in WTF. Non che ci voglia chissà che per interpretare quanto dicono, ma non penso sia solo una questione di capire per apprezzare. Ad ogni modo, per me è solo un altro ottimo incastro in una storyline che sono stato molto felice di mettere in piedi.

- Match fantastico. Ovviamente per me 0 fattore sorpresa, visto che avevo deciso di lasciare a Simone quella cintura, ma lui ha in qualche modo compensato con un match davvero epocale tra due vecchietti. La cosa che mi ha stupito però è stata la doppia interferenza, di Hardaway e Gallego. Si vede che Tave non vuole proprio smettere di feudare con me :D . Scherzi a parte, sarebbe un capitolo aggiuntivo che farei con estremo piacere, resto in attesa di scoprire se i piani sono questi o se era solo una postilla al match.

- Mmm.. un po' troppo drastico nei toni, ed istituzionale nei contenuti, il promo della Escuela. Non mi ha colpito molto.

- Quello che mi piace moltissimo, del promo del Nest, è che molti personaggi assumono una caratterizzazione sempre più chiara. In particolare, quella di Rushmore è sul punto di diventare esasperante, un Cymone al maschile ma senza "comedy", il che lo rende davvero odioso ma credo che quello sia l'intento narrativo di Fra, quindi risultato raggiunto senz'altro. RRR lo preferisco così, che si scalda, piuttosto che maestro saggio.

- Steed, quanto cazzo parli!

- Match finale degno di un PPV così come gli altri in card, questo Anarchy è stato un gran lavoro.
Io sono stato di quelli che ha apprezzato quando RRR è diventato Anarky Champion.
Ho apprezzato quando ha perso quel titolo, praticamente subito perchè aiutava a rendere le cose intorno al titolo Anarky, imprevedibili.
Adesso, apprezzo che l'abbia rivinto: innanzitutto non era affatto scontato quindi la storia dell'imprevedibilità resta tale. Sono abbastanza convinto che avrà un regno più lungo del primo, ma questo potrebbe anche voler dire che perde al secondo match e non al primo. E poi dai, RRR che vince nel Main Event di un Anarky ci sta tutto, via.

- Molto bello il promo di chiusura: contribuisce all'effetto "revival" (in senso buono) che già altre parti dello show hanno avuto, ma al contempo stesso si lega anche alla storyline off-record che Giovanni sta gestendo da mesi su questo stesso forum. Visto che l'obiettivo dell'nTo è, comunque (almeno per adesso) Oturk e la nuova scuola tedesca (grande assente dello show, alla fine) magari avrei solo evitato la marcata caratterizzazione "heelish" ma evidentemente la si vedeva necessaria per una certa coerenza narrativa col passato. Piccolezze comunque, degna conclusione ad uno show molto bello.
La vita è un varieté
e 'o cazz è cumm 'o rré
e io ca so' guaglione,
t'o ronco 'stu bastone sott' 'a luna
puttana comm'a ttè.

(O' tiempo se ne va - Squallor)
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Red Revolution Raven
Member Avatar
The Ugly
Ehi, almeno Anarchy merita un commento! In realtà se riesco vorrei commentare anche lo show successivo, poi vediamo :D

VOLKY VS BAKUNIN
Si trattava forse di un match che non necessitava di promo, l'esito era piuttosto scontato e io ero quasi più interessato a vedere le botte sul ring che non quanto avessero da dirsi i contendenti. Per quel che mi interessava in ogni caso i promo sono stati buoni (meglio Volky comunque) e Tave ha scritto un gran match.
Bonus: il GFC cambia un po' di cose ma non so quanto sia azzeccata la scelta di fare fuori il pg più interessante del lotto.

SUICIDES
Cassie uber alles, ma intanto le altre Suicides cominciano a definirsi meglio e questo è un bene.

ROOKIE
Masters è il miglior pg di Max al momento imho, il suo promo è uno dei migliori dello show, ed è un peccato che abbia perso il titolo contro un Logan che comunque sta andando benissimo come tutto il Godai (anche se il promo con gli H4H non è che mi abbia fatto impazzire). Ad ogni modo il match è una perla con gli interventi dei WFS Originals che mi hanno fatto scendere più di una lacrimuccia.

ROSS VS DYLAN
Due ottimi promo, un ottimo match. Non ho seguito la faida in WTF e non so cos'altro c'è stato tra i due ma anche così ho assistito a degli ottimi momenti di e-wrestling e sono soddisfatto così.

DESTRUCTION DERBY
Non male la Escuela, match spettacolare ma - so che sembrerò un cagacazzi - non condivido la scelta di ridare il titolo a Raven: ora che l'aveva perso, era l'occasione per lanciare davvero un altro dei ragazzi, magari Little, imho. Ad ogni modo direi una bugia se dicessi che non sono felice della vittoria.

CHIUSURA
History repeating, segmento epico con l'nTo che ritorna sul palcoscenico e rovina la festa a Raven e soci. Ne vedremo delle belle.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
1 user reading this topic (1 Guest and 0 Anonymous)
ZetaBoards - Free Forum Hosting
Join the millions that use us for their forum communities. Create your own forum today.
Learn More · Sign-up Now
« Previous Topic · Show · Next Topic »
Add Reply

Theme Designed by McKee91 and Lout of ZNR