Welcome Guest [Log In] [Register]
Welcome to Raven Project.


If you're already a member please log in to your account to access all of our features:

Username:   Password:
Add Reply
TWP #86; In Lost Carcosa
Topic Started: Nov 23 2017, 04:52 (116 Views)
Il Cavaliere Nero
Member Avatar
AKA Pigmeo
[align=center]Qualche giorno fa...

Siamo in un affollato caffè di Tokyo, ad un tavolo siedono “Bad” Berenike Wagner, Cymone Tavernier, Franziska D. James, Princess Sehrazat, Nene Hatun e Safiye. Un bel sestetto intento a chiacchierare animatamente dello show appena trascorso.
Il servizio arriva al tavolo, ognuna prende ciò che ha ordinato.

Nene: “Nel primo match... - sorbisce il caffé – che schifo questa brodaglia... - si ricompone – dicevo che nel primo match Arianne è riuscita perfino a sollevarmi! Ci ha fatte fuori come birilli, crede di spaventarci adesso, non sa che si è scavata la fossa da sola, dal momento che ora ho quel pallone gonfiato nel mio mirino. Ammetto però che se non fosse stato per Princess Sehrazat...”

La principessa arrossisce.

Sehrazat: “Ecco io nel primo incontro ho tirato una pedata ad Arianne, la detesto Arianne, poi però nello scontro decisivo mi hanno fatta fuori per prima, mi dispiace un sacco, io mi sono impegnata al massimo ve lo giuro...”

La ragazza è in evidente difficoltà.

Safiye: “Calmati, calmati, ti crediamo. Ti farai venire un infarto.”

Cymone: “Hey un attimo, un attimo, il primo incontro l'avete vinto grazie a me! Non merito nessun riconoscimento io?”

Safiye: “Sei stata grandiosa Cymone.”

Cymone: “Hum... un po' pochino... ma tanto lo so che nessuno mi considera mai. Vabbè.”

Berenike: “Dai, quel che è fatto è fatto, anche se non mi piace fare la parte della solita a cui alla fine non frega un cavolo di aver perso.”

Franziska: “C'hai raggione, ce frega eccome, ma all'urtimo match chi c'a poteva fa contro a' Tanaka?”

Cymone: “Quella è furba, e non scordate che è contro di noi da mesi ormai!”

Safiye: “Ancora con questa storia? Dovevamo fare di più forse. Ho solo una soddisfazione, se Lady Hattori voleva portarmi all'inferno è dovuto venirci con me. L'ho trascinata giù dal ring insieme a me! Certo alla fine abbiamo perso ma... almeno questo mi consola.”

Berenike: “I dolci qui sono fantastici...”

Safiye: “Sono soddisfatta anche di un'altra cosa. Di aver visto un gruppo unito e coeso. Siamo state un solo corpo.”

Sehrazat: “Grazie, ho fatto di tutto per amalgamarmi, grazie davvero, grazie mille.”

Berenike: “Ormai noi Kurofune siamo rodate da tempo, è stata solo questione di – si ferma un momento per masticare – di riuscire a integrare la nostra nuova principessa.”

Safiye: “Ora il mio, anzi il nostro obiettivo, sarà quello di farla pagare ad Arianne, voi tre invece Franziska, Cymone e Berenike, resterete in Giappone e dimostrerete alla Tanaka che siete le più forti in Rainbow Bridge, perché per sconfiggervi ha avuto bisogno di ricorrere a delle esterne alla federazione. Animo ragazze, animo!”

Sehrazat: “E io? Io dove vado?”

Nene: “Il destino non ti è clemente. Tu torni con noi.”


Posted Image

Risuona Freak Like Me, scende dalla rampa Cassie Carter, di lato da una parte Ricky Falisci, serio e dal passo regolare, dall'altra Billy Stone, braccia spalancate e scambi di high five con i fans.

3/4 degli Shinsegumi salgono sul ring con la Carter al microfono, la ragazza alza la mano al cielo:"Due match con gli Shinsegumi in uno show, direi che questa è una serata che vale il biglietto vero?"

Applausi dal pubblico:"Prima che qualcuno abbia crisi isteriche di insicurezza non significa che gli altri valgano di meno, anche se è spesso così, stiamo un pò lontani dai riflettori e appena torniamo questa è la reazione!"

Di nuovo applausi per coloro che negli ultimi sondaggi nel mondo del wrestling hanno fatto man bassa di premi:"Qualcuno di voi potrebbe notare che ho perso un pò di peso" Cassie passa la mano sulla spalla sinistra dove teneva la cintura:"Siete molto carini, ma conto di rimettermi in forma molto, molto presto.
Fatto sta che con me e l'odierna vincitrice Steed può infilarsi su per il...scusate, positività e non negatività, dicevo che spero che Steed ora sia meno deluso dalle Suiciders.
E devo ammettere che ho visto alcuni miglioramenti, ad esempio le piccole Ross, da passerottine imbranate a discrete combattenti, la mela non cade lontano dall'albero eh?
Stesso vale per la mia...non ci posso credere che sto per dirlo...avversaria di questa sera"

Alcuni fischi per la Underwood:"A me pare di averti già affrontata e piallata, ma non ne sono sicura forse confondo una sessione di sparring con un manichino di lattice, diciamo che al 70% siete composti dello stesso materiale no?"

Il pubblico ride, Billy si copre la bocca scimmiottando una espressione scioccata e Ricky, Falisci è sempre impassibile.

:"Però penso ti abbiano sentito tutti frignare e lamentarti e poi frignare di nuovo vestita come Miley Cyrus ai tempi del suo tracollo mentale o di una stripper con problemi irrisolti con il padre.
Io sono il vero futuro, io sono la vera possibilità, Safye è vecchia...Santo cielo, ammettilo, papino ti ha tolto le carte di credito e tu sei tipo Alicia Silverstone qua per dimostrare che non hai bisogno di lui?
Sorella, spero che il botulino e la liposuzione ti abbiano reso a sufficenza insensibile al dolore perchè se riesci solo ad andartene dal ring senza zoppicare dopo stasera puoi almeno sperare che Safye ti noti."

Cassie resta pensierosa:"Avevi una teoria sul perchè starnazzasse Billy?"

Cassie allunga il microfono verso Stone:"Sis, diciamo che basta farsi quattro conti no?Ora Sara Jean Stripperwood sarà lì e penserà.."

Cassie piega la testa di lato, Billy alza le mani:"Ok ok, non devo prenderla in giro, le avranno detto che facendosi quattro conti se tu hai avuto il titolo, Safye ha avuto il titolo, le Ross sono sorelle, Franziska è amica di Safye e le altre sono venute dopo lei è la prossima a vincere il titolo"

Cassie riprende il microfono:"Sara, non funziona come i membri delle confraternite alle feste delle Kappa Spread Kappa dove partecipavi, non è che siccome hai delle ovaie la prossima sarai sicuramente te.
Ma non temere, tra poco capirai e lo farai molto bene"

Billy prende il microfono a si appende alle corde:"BRO!!!"

-BRO-

Si stacca e sale sul paletto:"BRO'!"

-BRO-

Va al centro del ring:"BROOOOO!"

-BRO-

Falisci sbuffa, Stone gli si appoggia ad una spalla:"Rieccoci qua più attivi che mai, sapete Brò siam stati molto impegnati ma non vi diciamo dove, visto che qualcuno pensa che al di fuori dei canali dove partecipa il mondo non esiste ma voi sapete bene dove e cosa abbiamo fatto; dicevo, ora siamo qua e siamo pronti a darci da fare.
A quanto pare siamo simpatici a Brosteed perchè ha deciso meritassimo questo match.
Jr Tag match!
Da una parte abbiamo la Jr Force dell'nTo, Brò mi piace un casino lo stile di Milton, molto Peace and Love!"

Billy estroflette pollice e mignolo:"Ediz è un pò legato, ma voglio dirti una cosa Bròlton Mask..."Billy si avvicina alla camera e indica Falisci:"Ti capisco e fidati...non migliora la cosa purtroppo"

Falisci tira uno scappellotto a Stone e prende il microfono:"Jr Force, rappresentate un grande nome e siete grandi avversari, spesso però alla vostra bandiera si sono associate azioni sleali, non vi conviene avvengano stasera, non siamo qua per diventarvi amici ma nemmeno per diventarvi nemici, siamo qua per superarvi e sappiamo di poterlo fare senza alcun problema"

Stone riprende il microfono:"Esatto!
E poi abbiamo l'Accademy...Bro, avete presente quando in famiglia si litiga?
Ora io la ho vissuta alla lontana ma la ho percepita, insomma sei il figlio più piccolo è vedi i fratelli più grandi litigare e magari uno di loro prende armi e bagagli e lascia il pranzo di Natale a metà, tutti restano segnati dalla cosa, ma poi c'è il big Bro che tutti adorano che dice che andrà via con lui e lo fa, va via con lui ma non lo fa perchè è arrabbiato a sua volta ma perchè sa che da solo potrà farsi male e lo vuole aiutare, va via con lui perchè capisce che ne ha bisogno.
E poi il Big Brò si fa invece male lui e il fratello che se ne è andato non lo ammette ma soffre, soffre molto.
Ma vedete il Big Brò ha lasciato la famiglia indietro e..."

Falisci riprende il microfono:"Danny è nostro fratello, Danny è un membro del Team Katana, dal quale nascono gli Shinsegumi, colpisci uno e gli altri ti restituiranno i colpi centuplicati.
Avete compiuto un errore, ora pagherete"

Falisci è più lapidario di Stone che ripassa il microfono a Cassie:"Direi che abbiamo finito" di nuovo mano al cielo, segno della pistola che cala davanti al viso:"Let's Ride!"

I tre lasciano la scena.


Posted Image

BACKSTAGE DEL CAJUNDOME

Osserviamo Sarah Jean Underwood camminare per i corridoi, in tenuta da gara, mentre parla concitamente al telefono.

"Non puoi immaginare cosa mi ha chiesto... quel Chow è davvero un porco!"

...

"Ovvio che ho detto di no, voglio dire... a tutto c'è un limite!"

Altra pausa, Sarah sembra rabbuiarsi.

"No, non potrò contare su quei ciccioni degli Unmovable Objects stasera. E gli altri della Facility.. mah... "

Dall'altro lato del telefono, l'interlocutore/trice di Sarah sembra alzare la voce. La bionda fa altrettanto.

"Papino è stato il solito bastardo! Ha detto che finché ero in Grecia ero un conto, ma qui devo cavarmela da sola... ti rendi conto?"

...

"Ci parli tu? Posso contare su di te?"

Sarah Jean si ferma.

"Grazie mommy. Adesso devo staccare. Bacini bacini."

La Underwood stacca la chiamata... e di fronte a lei si materializza, sorridente, l'intervistatrice della Federazione, Genny Suicide. Smorfia di fastidio di Sarah Jean, che fa per superarla. La Suicide gli sbarra la strada.

GS: "Non vuoi un'intervista stasera, Sarah?"

SJU: "Umpf... io non voglio un bel nulla, ma è il tuo lavoro, no?"

GS: "Dici bene. Stasera affronterai Cassie Carter... e mi sembri piuttosto preoccupata..."

SJU: "Preoccupata? E di cosa? Al massimo, sono sorpresa."

GS: "Sorpresa?"

SJU: "Si, sorpresa. Credevo che dopo aver perso tutto ciò che poteva perdere, Cassie avesse deciso di togliersi finalmente dalle scatole. Ma è evidente che gli Shinsegumi non sono in grado neanche di mantenere la propria parola."

GS: "Chissà Sarah, magari Cassie è rimasta per te."

La Underwood deglutisce. Ma poi ribatte a muso duro all'intervistatrice.

SJU: "In tal caso, peggio per lei."

Sarah spintona via Genny... in realtà una spinta neanche chissà quanto violenta, per quanto la Underwood non si sia trattenuta volontariamente. La lottatrice della Facility ne approfitta, supera Genny e si dilegua, mentre l'intervistatrice la segue con lo sguardo ed un sorriso divertito sul viso.


Posted Image

Fullerton: "Primo match della serata e si parte con la Suicide Division! Da una parte l'ex campionessa Cassie Carter, dall'altra Sarah Jean Underwood."

Cletus: "Sarah è stata molto dura nei confronti dell'ex campionessa e della scena femminile internazionale, proponendo sé stessa come futuro volto... E corpo..."

Fullerton: "Come on Cletus... Ad ogni modo, ecco subito per lei l'occasione di tenere fede con i fatti alle sue parole. Per prima entra proprio Sarah Jean Underwood, che riceve un'accoglienza mista... Che si trasforma in contestazione quando si arma di una sedia prima ancora di salire sul quadrato."

Cletus: "E subito dopo di lei, ecco l'arrivo di Cassie Carter, che sprezzante, quasi deridendo l'avversaria, la raggiunge sul quadrato disarmata e le fa segno di farsi avanti..."

Suona il gong e il match ha inizio!

Suicide Match
Shinsegumi vs Wrestling Training Facility
Cassie Carter vs Sarah Jean Underwood

Con Sarah che parte subito con una sediata... A vuoto! Cassie evita con una scivolata e passa alle spalle della Underwood... Per poi colpirla con un Dropkick alla schiena! Cassie perde la sedia e sbatte con il petto contro le corde, Cassie la blocca da dietro e la schianta a terra con un Tiger Suplex! Trattiene il pin a ponte!

Uno... Due... No! Sarah si libera in tempo!

Cassie però non le dà tregua, serie di Stomp, seguiti da dei buffetti sulla nuca con cui deride l'avversaria, quindi la rimette in piedi bloccandola dal collo.... E connette un High Angle Fisherman Suplex! Dead Stalker connessa!!! E ancora pin trattenuto direttamente!!!

Uno... Due... No! Sarah si salva ancora!

Cassie prende la sedia che ha perso l'avversaria e sembra voglia usarla per colpire... Invece no, si limita a incastrarla tra seconda e terza corda e poi recupera Sarah Jean... Per sbatterla contro la sedia! No! Con una capriola Sarah si libera ed evita di finire contro la sedia, Cassie prova subito a tornarle addosso, ma con un Low Dropkick la Underwood anticipa e fa finire Cassie di faccia contro la sedia! Sarah Jean spinge a terra l'avversaria e prova lo schienamento!

Uno... Due... No! Cassie alza una spalla!

E la Underwood ora prova a sfruttare il vantaggio, prende la sedia e colpisce Cassie Carter alla schiena mentre prova a rialzarsi! Una, due, tre volte! Cassie non si arrende e gattona fino alle corde, Sarah Jean la colpisce anche mentre le usa per aiutarsi a rialzarsi... E quando Cassie si gira e le urla in faccia di farsi avanti la colpisce con un colpo di taglio all'addome... Seguito da un Hair Pull Snapmare sulla sedia! Altro schienamento di Sarah Jean Underwood!!!

Uno... Due... Non ancora! Cassie alza ancora una spalla!

E allora la Underwood prova a chiudere l'incontro, blocca Cassie e va per la Babe of the Month!!! Noooo!!! Cassie le blocca le braccia prima che possa andare a segno con il Single Knee Facebreaker! E si rimette in piedi trattenendola in equilibrio precario... Sarah cerca una via di fuga, ma Cassie Carter la spinge via facendola roteare sul posto... E quando le torna davanti è pronta a colpirla con la Drill Missile!!! Jumping Pump Kick di Cassie Carter che abbatte l'avversaria e la schiena!

Uno... Due... Tre!!!

Xue: "La vincitrice per schienamento con la Drill Missile in 6 minuti e 18 secondi è Cassie Carter!"

Fullerton: "Nessuno scampo per Sarah Jean Underwood, che ha provato in tutti i modi a sbarazzarsi dell'ex campionessa, dovendo però capitolare nel finale."

Cletus: "Nonostante la sconfitta contro Safiye, Cassie Carter si conferma in un ottimo momento e mette un'altra tacca, mettendo in riga l'avversaria."

Ma Cassie non ha nemmeno il tempo di festeggiare perché la sua theme lascia spazio alle note di un'altra canzone... E' "Miseria Cantare" degli AFI! OH MY GOODNESS!!! LILITH E' SULLO STAGE!

La serba è armata di microfono e tiene lo sguardo fisso sul ring dove è presente la Carter che si chiede cosa diavolo voglia Lilith da lei. E' presto detto...

L: "Amelia Citriniti... Sarah Jean Underwood... Complimenti, Cassie Carter! Un ruolino di marcia decisamente invidiabile! Probabilmente potresti aggiungere come prossima vittima un'infante o una donna priva dell'uso delle gambe... Sarebbe perfettamente in linea col livello degli avversari con cui a quanto pare ti diletti attualmente!"

Lilith non le manda a dire alla lottatrice degli Shinsegumi.

L: "Quello che mi chiedo, Cassie Carter, senza girarci troppo attorno è se tu abbia intenzione di iniziare a fare sul serio, se tu abbia intenzione di prendere con impegno il ruolo che ricopri all'interno di questa federazione, smettendola di perdere tempo con queste donnacce da quattro soldi..."

L: "Oh, non affrettarti con la risposta... In fondo... Non mi interessa! Presto avrai pane per i tuoi denti, Cassie Carter, quindi assicurati di aver affilato le tue zanne... O resterai soltanto col sapore del tuo stesso sangue che riempie la tua trachea affogandoti lentamente!"

Lilith scoppia in una sonora risata e senza dare possibilità di replica a Cassie Carter abbandona lo stage... Una nuova sfida decisamente più complicata si profila ora per la Scorpion Queen!


Posted Image

"Non sarà il mio ultimo match. Non sarà il mio ultimo match. Non sarà il mio ultimo match."

Davanti alla telecamera c'è Jeffrey Tucker.

"Io non sparirò alla fine del mio periodo da rookie, non ci sto!
Vincerò la Run the Gauntlet Challenge, vincerò il Rookie Title e quanto l'anno finirà, con la cintura in mio possesso, riscriverò il mio ruolo nel Total War Project!"

"Ma fai sul serio?"

Nell'inquadratura compare Tyson Hardaway, i due si erano già visti insieme al resto della Man House in quel di Larissa, nel weekend e oggi sono ancora fianco a fianco, ma qui negli USA.

Tucker: "Ehi Ty! Sei qui a fare il tifo per me?"

Il Ty-Phoon scuote la testa.

Hardaway: "Ma smettila di dire cazzate. Sono qui per parlare con Vince."

Tucker: "Se c'è io non l'ho visto, di che si tratta?"

Hardaway: "I nuovi rookie. Ho qualcuno da proporgli per il prossimo anno."

Tucker: "Un tuo amico?"

Hardaway: "Uno della mia sezione a New York.
Tu invece, hai un match? Con chi cavolo parlavi?"

Tucker: "Con la telecamera, era una specie di promo, sai, come i tuoi prima dei match..."

Un lampo negli occhi di Hardaway, che non replica.

Hardaway: "Piuttosto che gli atteggiamenti dei migliori, farai bene a cercare di replicare le capacità.
Ti ho visto sempre e solo perdere da quando ti conosco."

Tucker: "Oggi le cose cambieranno."

Hardaway: "Se lo dici tu."

Tucker: "Quindi, mi fai continuare?"

Hardaway: "Non hai niente di utile da dire. Vinci almeno un match prima, poi potrai parlare."

Tucker: "Scusa, ma... Non potresti solo lasciarmi..."

Hardaway: "Finire?"

Gesto eloquente di Tucker, che conferma l'idea.

Hardaway: "No. Resto qui finché non arriva Vince. Tanto lo so che viene ancora a rimboccarvi le coperte ogni volta prima di combattere."

Tucker: "Con te non faceva uguale?"

Hardaway: "Tempi andati... Ed è bene che anche tu impari a cavartela da solo quanto prima.
Tu invece, spegni quella telecamera, abbiamo finito qui."

Tyson Hardaway ordina, il cameraman attende titubante, ma basta un passo in avanti del Ty-Rant, per convincerlo che è meglio non rischiare e interrompere il collegamento.


Posted Image

Locker room del Raven's Nest. La stanza sembra vuota e regna il silenzio più assoluto finché la porta non si apre con violenza e non entra un furente Kevin Rushmore.

KR: "Lo sapevo, dannazione, lo sapevo!"

I più attenti sanno già dove vuole andare a parare il rookie.

KR: "Dopo la vittoria di quale lottatore sono cambiate le regole della Run the Gauntlet Challenge? Dopo la vittoria di quale lottatore è stato deciso fondamentalmente di ripetere il match eliminando solo il wrestler che aveva subito il pin per non farla troppo sporca?"

KR: "Kevin Rushmore, ecco il nome! Ancora che mi dicono che sono paranoico e che non c'è nessun complotto ai miei danni! Me lo venissero a dire un'altra volta, ti giuro che non rispondo di me stesso!"

Kevin continua a parlare con se stesso.

KR: "Che poi già lo so... Se dovessi vincere anche stasera, mi ci gioco la carriera che Steed uscirà fuori un'altra volta sullo stage e dirà - adesso Kevin imita un vocione per diversificare la voce del presunto Simon Steed - "Oh, sei stato bravo, Kevin, ma non è di sicuro con una semplice vittoria in un match a 3 che te la caverai se vuoi arrivare da primo sfidante all'incontro decisivo!" e poi sancirà uno one on one per la settimana successiva e ricomincerà tutto da capo! Mi sta prendendo per il culo, mi stanno prendendo per il culo tutti quan..."

???: "Ma la pianterai prima o poi?"

Rushmore si blocca e si guarda attorno con fare circospetto mentre una goccia di sudore freddo gli scende lungo la tempia. Nel locker room c'è solo lui... Quindi chi è che ha parlato?

KR: "Chi c'è? Chi sei? Sei una spia di Simon Steed? Cerchi di trovare i miei punti deboli per rivelarli ai miei avversari? Avanti, rivelati, vigliacco!"

???: "Ma che cazzo dici, idiota? Sono qui sotto!"

Kevin si abbassa sulle ginocchia e guarda sotto a una panca... Sotto la quale c'è un ben nascosto Scott Martin che ora guarda malissimo Kevin Rushmore!

KR: "Ma... Ma... Scott! Che diavolo ci fai lì? Non sarai per caso un doppiogiochista che lavora per conto di Steed?!?"

SM: "No, cretino, mi stavo solo nascondendo!"

KR: "Quindi lo sai anche tu! Siamo spiati e non siamo al sicuro da nessuna parte!"

SM: "No, cretino due volte, mi stavo nascondendo da te... Sapevo che eri in giro da queste parti e non volevo correre il rischio di incrociarti..."

KR: "Ma... Ma perché?"

Scott Martin intanto si è rialzato e si è appoggiato ad un armadietto di metallo senza smettere di guardar male il giovane rookie.

SM: "Perché? Hai anche il coraggio di chiedermelo? Ma non ti senti? Sei peggio di un gatto attaccato ai coglioni con le unghie con questa storia del complotto ai tuoi danni... Non capisco perché Raven non ti ha ancora mandato affanculo, davvero!"

Rushmore non prende bene gli insulti del suo "compagno di scuola".

KR: "Parli facile tu, mica ti sei visto sottrarre ogni successo dalle dita ogni successo ottenuto!"

Stavolta però è Martin che risponde a tono a Kevin.

SM: "No, nessuno mi ha mai sottratto niente dalle mani... Per il semplice motivo che non ho mai combinato un cazzo di buono nella vita! Sono salito sul ring, ho perso, sono tornato ad allenarmi, sono risalito sul ring e ho perso ancora, e non sai le volte che avrei potuto mandare affanculo questa vita e pensare a fare qualcos'altro... Ma no, non l'ho fatto, e non sono nemmeno andato a dire davanti a una telecamera che non meritavo il trattamento che ricevevo perché... Semplicemente non era così. E nessuno di noi l'ha mai fatto: non l'ha mai fatto Steven, non l'hanno mai fatto Marko e Franziska, e non l'ha mai fatto neanche Raven quando era un esordiente come noi! Ognuno di noi ha sempre tenuto la testa bassa, ha lavorato e sudato, e non ha mai smesso di farlo né ha trovato scuse del cazzo per giustificare gli insuccessi! Ora perché dovresti essere diverso da tutti gli altri tu?"

Kevin sta per replicare ma Scott lo blocca e continua a parlare.

SM: "Ascoltami, non pensavo che avrei mai potuto dirti una cosa del genere, ma... Hai talento, si vede. Raven ha visto qualcosa in te e credo che non si sia sbagliato. Ma se vuoi davvero farcela a combinare qualcosa di buono nella tua vita, allora devi smetterla di piangerti addosso ogni volta come una troia lasciata dal suo pappone e rimboccarti le maniche.
Sei davvero uno con le palle, Kevin? Sei davvero un wrestler cazzuto? Allora dimostra di essere più forte anche dei complotti che Steed sta ordendo contro di te, dimostra che neanche i colpi a tradimento possono buttarti giù, dimostra che sei in grado di affrontare ogni volta una sfida diversa! Fallo, cazzo!"

Scott è al limite della commozione per il trasporto con cui ha pronunciato queste parole.

SM: "Non farmi pentire di aver riposto in te la fiducia che non ho mai avuto in me stesso."

Senza aggiungere altro, Scott esce velocemente dal locker room lasciando Kevin da solo che tiene la testa bassa ma ha i pugni serrati, quindi lo sentiamo parlare con un tono di voce che progressivamente diventa sempre più alto.

KR: "Ha ragione, cazzo! Scott ha ragione! Io sono più forte di quei figli di troia, sono più forte di Masters e l'ho già dimostrato, ma sono anche più forte di Tucker... E soprattutto sono più forte di Steed e di tutte le sue porcate! Io li ammazzo tutti, lo giuro!"

Kevin da un calcio ad un armadietto di metallo per darsi la carica ulteriormente e poi esce dal locker room.

CAMERA FADES


Posted Image

All’interno di uno spogliatoio c’è una scritta festosa appesa da una parte all’altra della parete.
MASTERS OF THE NIGHT.
Trevor Masters è con il General Manager del JLW Dojo Marlon Dune e il gestore del Dojo, Jack Leone. L’auto proclamato hardcorista stappa lo spumante.

Masters: “Tenete sotto i bicchieri, non sprechiamo nulla che questo costa un intero stipendio.”

Dune: “Congratulazioni!”

Mr. Attitude appare invece reietto a questi festeggiamenti anche se tiene il bicchiere sotto alla bottiglia. Cappello da cowboy sulla testa, ma sguardo spento.

Leone: “Per che cosa stiamo festeggiando esattamente?”

Dune: “Trevor è arrivato al secondo round della Run the Gauntlet Challenge dopo una prestazione strepitosa.”

Masters: “Modestamente so che potrei fare di meglio, ma mi è bastato.”

Leone: “Ma non hai vinto… sei rimasto in gara solo perché le regole della sfida ti hanno permesso di avanzare.”

Il wrestler beve direttamente dalla bottiglia, non seguendo l’etica tradizionale del bere tutti dal bicchiere.

Masters: “A me non serve schienare per vincere! Mi basta arrivare in fondo e prendermi il trionfo. Io prendo il grande premio e agli altri lascio le briciole, perché questo è il mio stile. Mai fare più di quanto serve per arrivare alla vittoria.”

Dune: “Lo stai facendo benissimo. Boss, hai visto l’articolo del mio E-Wrestling Gossip, la fonte numero 1 di verità e soltanto verità sul mondo del Wrestling? A differenza dei saputelli di E-Wrestling World che in questo momento si strofinano contro il muro come cani in calore in attesa di sapere a quali grandi nomi potranno baciare le chiappe nei prossimi mesi?”

Leone: “Rispetto. Duneway… ci vuole rispetto per i tuoi ‘avversari’, che sicuramente hanno maggiore prestigio rispetto al tuo, ehm, 100% verità sul Wrestling. Hai dimenticato quante denunce hai già preso finora? Comunque ho letto il tuo articolo, più evidente di così… Masters of the Night.”

Dune: “Trevor è sul punto di chiudere la sua carriera da rookie come migliore, e ripeto, migliore fra tutti gli allievi di ogni federazione. Pensa che era l’ultima scelta, l’ultimo rimasto, e qui nel Dojo si è trasformato da pietra grezza nel migliore diamante in circolazione.”

Masters: “Questo non è merito tuo, ‘Boss’, mi hai sputato addosso sentenze per mesi insieme al tuo compagno di rivoluzione Kratos, dicendomi che non ero ancora arrivato, che non ce l’avrei fatta senza un duro allenamento. Io ho fatto tutto quello che mi avete detto perciò è solo merito mio se ci sono arrivato!”

Leone: “È esattamente la ragione per cui ti abbiamo trattato in quel modo. Ci sono persone che reagiscono meglio a essere trattati con rispetto e professionalità, altri che invece si innalzano solo quando li prendiamo a bastonate. E sinceramente, Trevor, ringrazia che faccio 3 o 4 match all’anno perché altrimenti credimi che avrei il piacere di darti una sonora lezione. Hardcorista di cosa? Se vuoi scoprire cos’è l’hardcore dovresti affrontare me. Tubi al neon, cocci di vetro, filo spinato, poi vorrei proprio vedere come esci da una sfida del genere.”

Il rookie non apprezza le parole di Old Jack e gli dà uno spintone sonoro, ma lui arriva faccia a faccia con lui. C’è aria di sfida, ma interviene Marlon Dune a separarli, mettendosi in mezzo.

Dune: “Non dimenticate che siamo qui per festeggiare il futuro successo di Trevor Masters. Stasera sopravvivrà e alla prossima occasione sarà l’unico rimasto, il migliore rookie della federazione come ha già dimostrato con il suo regno, il più lungo come Rookie Champion.”

Masters: “Io sono il Master of the Night, e voi potete godervi questo spettacolo. Giusto, Boss? Sapevo che una volta eri molto più orientato agli alcolici. O hai paura di fare la fine di tuo figlio e sprofondare in un tunnel buio?”

Mr. Attitude non pare affatto felice della provocazione.

Leone: “Insultami quanto ti pare, ma ti giuro che se tocchi Denny… be’, non farmelo dire. Anzi, non farmi reagire perché per il bene del Dojo sarà meglio che tu salga sul ring in condizioni per camminare con le tue gambe!”

Masters: “Okay, mi viene semplice darti qualche consiglio di vita perché ho compassione per un uomo anziano sull’orlo del suo trentesimo ritiro…”

Leone: “Non credo in alcun dio ma ti giuro che se dici ancora qualcosa tu non ci arrivi nemmeno sul ring questa sera!”

Dune: “E dai, state calmi, è una serata di festa. Con il Gold Fist Club fuori dai giochi rimangono i rappresentanti di Man House e Raven’s Nest da abbattere.”

Masters: “Rushmore mi infastidisce, ma penso proprio che finirò contro di lui al round finale… sempre se non ci metteranno altri avversari da combattere.”

Dune: “Non ha importanza, tu sei qui per vincere la competizione.”

Leone: “Trovo molto piacevole questa vostra fiducia reciproca, ma mi aspetto risultati. Perciò, Duneway, visto che sei così sicuro che Trevor Masters sarà il trionfatore assoluto, perché non ci metti in palio la tua clausola di General Manager del Dojo?”

Il giornalista imbianchisce, mostrando tutte le perplessità che teneva dentro di sé.

Leone: “Era uno scherzo… non è forse una festa fra amici?”

Il Cowboy di New York strappa la bottiglia di spumante dalle mani di Masters ed è lui a bere a tracolla, portandosela via mentre gli altri presenti rimangono perplessi.


Posted Image

Fullerton: "E dopo la sfida valida per la Suicide Division, è il momento della Run the Gauntlet Challenge!"

Cletus: "Fullerton ha vinto in un Fatal 4 Way la settimana scorsa, ma Steed gli ha chiarito che non bastava"

Fullerton: "E questa volta sarà un Triple Threat Match a stabilire chi proseguirà nella Challenge, che assegnerà l'ultima shot al Rookie Title di questa classe."

Cletus: "I sopravvissuti, dopo lo schienamento subito da Robert Stones, sono l'ex campione Trevor Masters, Kevin Rushmore che ha ottenuto il pin nel match precedente e Jeffrey Tucker e sono già tutti sul ring, pronti al gong!"

Run the Gauntlet Challenge
Triple Threat Match

Jack Leone Wrestling vs The Man House vs Raven's Nest
Trevor Masters vs Jeffrey Tucker vs Kevin Rushmore

E appena risuona Rushmore è il più rapido a partire all'attacco! Serie di colpi a entrambi gli avversari, poi lancia all'angolo Tucker, quindi prende Masters e fa lo stesso facendoli scontrare... No! Tucker lo fa volare fuori dal ring con un Back Body Drop! Masters resta in piedi sull'apron, mentre Rushmore corre addosso a Tucker... Che evita anche lui, facendolo finire contro il turnbuckle! Rushmore barcolla verso centro ring e Masters lo raggiunge dall'apron, con una Springboard Clothesline! Ma appena si rialza, Tucker lo blocca nuovamente e lo proietta spalle al tappeto con un Northern Lights Suplex trattenuto a ponte!

Uno... Due... No! Masters si libera!

Tucker lo rialza e lo lancia fuori dal ring, quindi torna su Rushmore, no! L'allievo del Nest è già in piedi e lo anticipa! Serie di calci al petto, poi lo lancia alle corde, rimbalzo di Tucker e Running Crossbody di Rushmore! Che prova il pin!

Uno... DueNo! Tucker lo spinge via!

Rushmore non si arrende e attende che Tucker si rialzi... Per poi attaccarlo con la Gold Rush! Yakuza Kick che va a segno!!! E altro tentativo di pin di Rushmore... No! Torna nel quadrato Masters e lo colpisce con un pugno ai reni! Quindi lo blocca in una Full Nelson e lo schianta a terra con una Slam! Ecco il pin di Masters su Kevin Rushmore!

Uno... Due... No! Rushmore alza una spalla!

Masters però non gli dà tregua e lo blocca subito in posizione di Pumphandle... Tutto pronto per la Ambition Slam... Noooo!!! Lo raggiunge subito in corsa con un Big Boot Jeffrey Tucker! Masters finisce alle corde, Tucker lo blocca da un braccio e con un Irish Whip lo manda dalla parte opposta del ring... Per poi bloccarlo e connettere un Overhead Belly to Belly Suplex! Schienamento su Masters... No! Trevor esce dal ring rotolando fuori e allora a Tucker resta solo Rushmore... Che però lo raggiunge prima che possa anche solo provarci! Serie di Stomp di Rushmore, che rialza Tucker e lo colpisce con una scarica di pugni, per poi lanciarlo dalla parte opposta del quadrato, rimbalzo di Tucker e Superkick di Rushmore! Evitato da Jeff che gli passa alle spalle... E schianta a terra l'avversario con un German Suplex! Ma non molla la presa! Lo rialza di nuovo e connette un secondo German Suplex! Ancora non molla, solleva nuovamente l'avversario e connette un terzo German Suplex! Ma non gli basta di nuovo! Solleva per la terza volta da terra Rushmore... E connette il Poker di German Suplex!!! Stavolta c'è lo schienamento di Jeffrey Tucker!!!

Uno... Due... Tre!!! Nooooooo!!!

Trevor Masters lo raggiunge con un Double Axe Handle interrompendo il pin!

Trevor Masters si sbarazza di Kevin Rushmore, facendolo rotolare sotto la corda più bassa... E ora è il turno di Jeffrey Tucker di finire bloccato in posizione Pumphandle!!! Per l'Ambition Slam!!! Nooooo!!! Jeffrey Tucker anticipa la manovra dell'avversario e gli scende alle spalle... Masters ci riprova con un Back Elbow in rotazione!!! Ma Tucker si abbassa in tempo... E poi afferra l'altro braccio dell'avversario, portandolo a terra per una Triangle Choke!!! Jeffrey Tucker va a sottomettere Trevor Masters, che non ha vie di fuga! Le corde sono lontane... Kevin Rushmore è ancora a terra fuori dal quadrato! L'ex Rookie Champion resiste sperando che Rushmore possa intervenire in suo aiuto... Rushmore si sta rialzando all'esterno del quadrato e sembra pronto a provarci...

MA SUL RING L'ARBITRO DICHIARA TREVOR MASTERS PRIVO DI SENSI!!!

Xue: "Il vincitore per sottomissione con una Triangle Choke in 8 minuti e 47 secondi è Jeffrey Tucker!"

Fullerton: "Il rookie della Man House prende in parola Tyson Hardaway e invece di imitarlo nei modi, lo imita nel ring, sottomettendo Trevor Masters con la Afflic-Ty-On o Harlem Necktie che dir si voglia."

Cletus: "E con questa vittoria, sarà lui a proseguire la Run the Gauntlet Challenge..."

Fullerton: "Kevin Rushmore si dispera fuori dal ring per la chance persa... Ed ecco risuonare California Love, con Simon Steed pronto a dare notizie a Jeffrey Tucker sulla prossima prova!!!"

Steed: "Jeff... Complimenti per la vittoria. Ma anche se non vorrei rovinarti la festa, è ora che tu sappia quale sarà il tuo prossimo avversario nella Run the Gauntlet Challenge!!!"

Pausa di Simon Steed, che sorride nell'attesa creata.

Steed: "Rushmore, spero questa storia ti chiarisca una volta per tutte come stanno le cose... Perché il prossimo rivale di Jeffrey Tucker nella Run the Gauntlet Challenge, sei tu e stavolta ve la vedrete One on One!!!"

Stringendo un pugno, Rushmore festeggia dolorante fuori dal ring, per poi fissare Jeffrey Tucker, che ne sostiene lo sguardo, in un lungo momento di stare tra i due, che saranno i prossimi a fronteggiarsi nella Run the Gauntlet Challenge.

Posted Image

Siamo per le strade di una grande metropoli statunitense.
È mattino, i marciapiedi sono popolati come non mai, ma a noi interessano solamente tre individui abbastanza noti al pubblico della TWP e non solo. Da sinistra a destra: in eleganti abiti c'è Ediz Gul, al suo fianco, in uno spezzato degno di “Miami Vice”, Milton Turco (con la maschera da passeggio), ed infine, in un'accoppiata maglietta nTo e pantaloni in acetato, Mustafa.

Ediz: “No, Milton non la voglio fare sta cosa. Perché dovrei lottare con una maschera antigas?”

Milton: "Perché sei il più anonimo dei due. Devi risaltare un po' in telecamera."

Ediz: “Ma perché quella maschera? Su! Al massimo mi metto quella di Vanilli anche per questo match.”

Milton: "Quella va bene per un pubblico con un cervello di dimensioni normali. In TWP hanno quel feticismo per i Genocide."

Ediz: “No, Milton, questa tua operazione immagine sta prendendo una brutta piega. Io sono un volto rispettato...”

Sia Milton che Mustafa lo guardano strano.

Ediz: “Si... volevo dire noto, un volto noto del pro-wrestling.”

Milton: "Ma non ti hanno insegnato nulla gli anni '80?"

Ediz: “Veramente ero troppo piccolo.”

Milton: "Ma cosa vuol dire? Anche la Grecia classica non esiste più da millenni e comunque ce la ricordiamo... l'immagine conta quanto... se non di più del contenuto. Quindi... curiamo la tua immagine."

Ediz: “Siamo chiamati a difendere i titoli Jr. Tag, e come se non fosse già impegnativo, mi devo mettere io a provocare Genocide e il Kommando?”

Mustafa: “Che fai te la fai sotto?”

Milton: "Quante preoccupazioni. Contro chi andiamo dai? Contro due semi-debuttanti di nome Lock & Shock e l'Academy di Snowcrash e Amanda Lear... no cioè volevo dire Prince Atlas. Prince... oddio esiste solo un Prince per me... Purple Raaaain, Purple Raaaaain!"

Mustafa: “Ma sbaglio, forse mi confondo, ma quel travestito ti ha rubato la ragazza?”

Milton: "Oh Reina... con quei due occhi così grossi e profondi, così tondi e soffici... Reina... mi amor... te quiero..."

Ediz: “Su Mustafa, non mi sembra il caso. E poi è scientificamente provato che Prince Atlas e Ultima Princesa non sono la stessa persona. Mi sembri quell'amica di Safiye,”

Mustafa: “Chi? Quella nera che rosica?”

Ediz: “Esatto. Ma tornando a noi, Milton io quella maschera non la metto. Mi basta salire sul ring e dimostrare che siamo stati noi dell'nTo a dare lustro a quei titoli, mentre loro in PELL ad affossarli.”

Mustafa: “Ha ragione il nostro pavido amico, e porta pure sfiga.”

Milton: "Ma cosa dici... quella maschera è L'EMBLEMA DEL RISCATTO E DELL'INVINCIBILITA'!!! Mi pare ovvio e comprovato no?"

Mustafa: “Si è dopo che te la togli che fine fai? Dove sono ora Aeternum, Kamizake e Conor Myers? Fa bene quel pistolino ariano a tenersela su quella schifezza.”

Di colpo Milton si ferma nei pressi di una struttura di dimensioni medio-grandi.

Milton: "Ragazzi, grazie per la compagnia ma vi devo salutare. Ho un evento importante della Lucha Sexy a cui devo presenziare."

Mustafa: “Ma di chi è questo show?

Milton: "Un mio vecchio amico di molti anni fa... si chiama Liverani Estuarto detto lo Schiantachicas..."

Mustafa: “Accidenti, immagina che movimento luchistico. Milton facci entrare con te.”

Ediz: “Per carità! Io da imbucato non ci entro nemmeno se c'è Tuba Büyüküstün.”

Milton: "Ha parlato Maometto... però l'altro giorno ti sei imbucato con noi a casa Saylak!"

Mustafa: “Milton riscaldaci l'ambiente...”

Milton: "Comunque, qualunque cosa succeda la parola d'ordine è una sola... Liverani Estuarto..."

Mustafa & Ediz: “Lo Schiantachicas!”

Cambio di ambientazione. Siamo in una specie di capannone industriale riadattato ad arena di Lucha Libre, insomma quella roba che piace tanto ai giovani hipster del pro-wrestling. Finalmente Milton incontra il suo vecchio compagno di allenamenti Liverani Estuarto.

Estuarto: “Milton!”

Abbandona il botteghino della struttura.

Milton: "Estuarto... vecchio maiale. Ti sei sistemato bene vedo... chissà che movimento che c'hai qua tutte le sere."

Estuarto: “Uh, qui ormai gli eventi di Lucha sono solo un pretesto per fare conoscenze! Vieni a vedere il mio ring e il mio roster!”

Milton: "Allora mi metto subito il costume da combattimento!"

Milton guarda stupito lo stage, al cospetto del roster della federazione di Estuarto.

[spoiler=Roster]Posted Image[/spoiler]

Milton: "Forse è meglio che non mi cambio."

Estuarto: “Muchachos, questo è Milton, un mio carissimo amico.”

In coro: “HOLA MILTON!”

Milton: "E questi chi sono i Village People?"

Estuarto: “I miei Los Exoticos!”

Uno degli “exoticos” si avvicina al mascherato.

Exoticos #1: “Hola, sono Pimpinella Pedro!”

Milton: "Scommetto che questo è amico di Prince Atlas."

Estuarto: “Ma smettila chico! Vuoi vedere lo show, rilassarti nel backstage... o lottare un match?”

Milton: "No no, devo lottare altrove con il mio tag team turco... insomma..."

Un altro Exotico risponde.

Exoticos #2: “Che invidia! Sono così tosti!”

Un altro dipendente di Estuarto si avvicina a Milton.

Exoticos #3: “Vuoi lottare con me?”

Estuarto: “Deelan è un submissioner favoloso!”

Milton: "Lui sì, io no. No vedete... insomma... cioè... a me piace... me gusta la cara e vecchia Chica."

Exoticos #1: “Guapo, come sei antico!”

Milton: "E te come sei Exotico, tesoro!"

Ed ecco che arriva qualcuno dalla biglietteria...

Dipendente: “Milton, sono arrivati i tuoi amici.”

Sì, sono proprio Mustafa ed Ediz, abbastanza sorpresi dalla “federazione” di Estuarto.

Ediz: “Come lo chiamavano? Lo SchiantaChicas?”

Mustafa: “Milton – alza il braccio – ma vattene a fanculo!"


Posted Image

Siamo nel backstage del Cajundome della Louisiana.
In una zona adibita ad interviste il duo della NSA, Snowcrash e Prince Atlas sono pronti a parlare al pubblico.
In realtà quello a parlare è il Principe perchè Snowcrash si muove alle sue spalle facendo avanti indietro. Indossa una felpa nera con il cappuccio sollevato a coprirgli la testa.

“Finalmente! Finalmente ci danno quello che ci meritiamo!”

Un favoloso Prince Atlas, con parrucca bionda alla Raffaella Carrá, si dimena eccitato verso la telecamera.

“Si sono resi conto di aver fatto un errore madornale a toglierci i titoli. Li hanno svalutati!”

Ne background Snowcrash continua a movers come un matto e si mette a scuotere la testa.

“Ormai non valgono nulla senza di noi. Nulla perchè gli attuali campioni, Gul e Turco non valgono nulla. Li avete visti nell’ultimo show demoliti dal Kommando? Kudos Kommando, kudos! Non ho idea di voi siate ma…kudos!”

Si volta verso il partner che risponde alzando le spalle.

“Magari è colpa nostra. Siamo stati fuori dai ‘grandi giri’ troppo a lungo”

Le virgolette con le dita.

“Non importa ormai, siamo qui e siamo qui per restarci. Chi sono gli altri due?”

Pausa scenica.

“Ah si Falisci e Stone.”

“Perchè cazzo li hanno messi nel match? Cosa diavolo c’entrano?” Ad interrompere è Snowcrash, che termina il suo muoversi nervoso per prendere la parola sorprendendo anche Atlas.

“Qual’è il senso di avere quei due nel match? Quando il popolo del cazzo ha votato, quei due non sono arrivati dopo di noi, sono arrivati quarti! QUARTI! Prima di loro c’erano Callaway e Glover, c’erano gli Hardcore Soccer Team, c’erano i Mad House…ma i Lock & Shock?!”

Atlas se la ride dello sclero del partner e interviene.

“Calm down buddy, say chi manca? Chi hanno completamente ignorato? Chi merita di essere ignorato perchè irrilevante? Heels4Hire! Maeda dove sei? Maeda?? Maeeedaaaaa?”

“Forse è li! Andiamo Snowcrash….Maeeedaaaaaaaa“

I due si allontanano alla “ricerca” di Sami.


Posted Image

Backstage del Cajundome di Lafayette. Siamo con Cassie Carter e in sua compagnia c'è il TWP Anarchy Champion... Red Revolution Raven!

GS: "Buonasera Lafayette e buonasera TWP... Ma soprattutto buonasera al nostro Red Revolution Raven!"

RRR: "Buonasera a te, Genny, è un piacere per me essere nuovamente qui in tua compagnia."

GS: "A cosa dobbiamo questa tua visita?"

RRR: "Beh, mi sembra ovvio, Genny... Qualcuno mi ha chiamato in causa e io ora sono qui per rispondere."

GS: "Stai parlando di..."

RRR: "Esatto, proprio lui."

GS: "Arslan..."

RRR: "Sì, quello lì..."

Genny resta in silenzio a fissare Raven.

RRR: "Oh, dannazione, mi si impiccia la lingua ogni volta che provo a pronunciare... Amico, perdonami, mi sono allenato almeno mezz'ora nel backstage ma quando provo a dire il tuo nome mi esce una pernacchia e uno schizzo di bava. Cazzo, non potevi farti continuare a chiamare Halfmoon II?"

Raven scuote la testa sconsolato.

RRR: "Scusa, Genny, andiamo avanti..."

GS: "Dicevamo che sei stato sfidato da Arslan Hacioglu e che ora sei qui per rispondergli."

RRR: "Proprio così. Sono onorato di aver finalmente ricevuto una sfida degna di questo nome, sono onorato che qualcuno che abbia davvero le palle si sia deciso a lanciarmi una sfida... Cominciavo ad avere le piaghe da decubito sulla spalla a furia di tenerci questa cintura senza doverla mai togliere né difendere! E soprattutto sono onorato del fatto che il mio prossimo sfidante sia uno come... Mi hai capito, no? Insomma, almeno lui non è cieco!"

Raven scoppia a ridere per una battuta che probabilmente ha capito solo lui [e il suo handler, ndFra].

RRR: "Tuttavia il mio caro prossimo avversario ha fatto un errore... Nulla di grave, sia chiaro, nulla a cui non è possibile porre rimedio... Ma quando dice che è pronto a cavalcare il fulmine... Oh, si sbaglio di grosso! Tu non sei pronto, mio caro amico, lo sarai solo nel momento in cui ci incontreremo sul ring e tu sarai steso a terra mentre io sarò pronto a spiccare il volo dalla terza corda... E ti assicurò che farà molto male, come non ne hai mai provato in vita tua!"

Piccola pausa di Raven.

RRR: "E ti prometto che per quel giorno sarò in grado di pronunciare il tuo nome... Almeno saprò dire al mondo intero il nome del povero Cristo che ha provato a togliermi questa cintura ma non ci è andato vicino nemmeno un po'!"

Con un cenno del capo, RRR si congeda dalla telecamera e dalla Suicide alla quale non resta che chiudere il collegamento.

GS: "Da Genny Suicide è tutto, linea alla regia!"

CAMERA FADES


Posted Image

Fullerton: "Terzo match della serata e titoli Jr. Intercontinentali della RPro in palio!"

Cletus: "I campioni in carica difenderanno le loro cinture, contro due team! La Not Such Agency dell'Academy e il Lock & Shock!"

Fullerton: "E proprio il rookie Billy Stone e l'ex King of War Falisci hanno promesso battaglia alla NSA."

Cletus: "Seppure non siano parte degli Heel 4 Hire, Danny Dozer era come loro parte del Team Katana, da cui Shinsegumi e H4H sono usciti, quindi anche loro pretendono vendetta."

Fullerton: "Ma ora, i team sono già sul ring, che il match abbia inizio!"

Intercontinental Jr. Tag Team Titles
3WAY Tornado Tag Team

new Turkish order vs The Academy vs Shinsegumi
nTo Jr. Force (Ediz Gul & Milton Turco) © vs Not Such Agency (Snowcrash & Prince Atlas) vs Lock & Shock (Billy Stone & Ricky Falisci)

Sfidanti all'attacco! Gli NSA si scagliano su Ediz, i L&S su Milton. Nel giro di pochi secondo, gli nTo Jr. Force vengono spinti fuori dal ring a furia di colpi, e i contendenti possono darsi battaglia nel ring.
Atlas impegna Falisci, mentre Stone controlla Snowcrash fino a mandarlo fuori dal ring.
I Lock & Shock sono quindi in situazione di vantaggio numerico, si scagliano su Prince (non quello morto), lanciandolo contro le corde. Doppia Irish Whip... rimbalzo... reazione di Atlas... RUNNING CROSSBODY!!!
I due Shinsegumi vengono centrati dal Body Attack, ma Stone si rialza immediatamente per attaccare Atlas mentre si rialzava. Ginocchiate e lancio contro le corde... nuovo rimbalzo e nuovo contrattacco di Atlas... ELBOW SMASH!!! Possente gomitata che stende Stone, mentre Falisci prova a sorprendere l'avversario... Prince para il colpo e risponde con un Toe Kick che diventa preludio di un BACKSLIDE PIN!!!

1...
2... Stop!

Niente da fare, Falisci sil ibera e rotola via.
Ed intanto i campioni iniziano la loro offensiva tornando sul ring. Ediz colpisce Atlas con un calcio e subito dopo Milton lo lancia fuori dal ring oltre la terza corda. Interviene Snowcrash, ma immediatamente viene immobilizzato dalla Jr. Force. Irish Whip comninato contro l'angolo, Snowcrash impatta contro le protezioni.
Milton afferra Ediz per un braccio e gli da lo slancio per pressare l'avversario... NO! Snowcrash alza il piede all'ultimo istante... BIG BOOT!!! Gul si becca una stampata in faccia.
Parte quindi Milton ma Snowcrash lo sorprende con un rapidissimo STANDING DROPKICK!!!
Snowcrash sale sul paletto ed attende quel poco per centrare gli avversari che si sono rialzati... DIVING CROSSYBODY!!!! Snowcrash centra i campioni , i quali però immediatamente se lo tolgono di dosso.
I wrestler si rialzano, e Snowcrash sorprende Ediz... ROUNDHOUSE KICK!!!
Colpo a segno, Gul rotola fuori dal ring, mentre Atlas è tornato per attaccare Turco. Gli NSA afferrano il mascherato e lo sbalzano fuori dal ring oltre la terza corda. Adesso i due si guardano, cenno di intesa, i due nTo sono nella giusta posizione per essere travolti fuori dal ring con un doppio balzo attraverso le corde.
Gli NSA insieme corrono verso le corde... rimbalzano... e cadono in avanti!!! I Lock & Shock da bordo ring hanno afferrato gli avversari per i piedi facendo così cadere in avanti
Atlas & Snowcrash vengono tirati giù dal ring, qui Falisci & Stone sono lesti a lanciare gli avversari contro le transenne. Ma arrivano i campioni, e parte una bella zuffa a bordo quadrato.
La rissa viene “vinta” dai L&S, che riescono a mandare KO gli avversari. Falisci rialza Gul, lo fa sbattere contro l'apron prima di ributtarlo nel ring, dove nel frattempo è ritornato Stone.
Tentativo di razione del turco, ma lo Shinsegumi lo stende con una ginocchiata. I L&S possono quindi calpestare l'avversario a terra all'unisono. Gul viene rialzato e lancio contro il paletto, impatto sulle protezioni, Stone parte a pressare... ROARING ELBOW!!! Billy scolla l'avversario dall'angolo, e permette a Ricky di colpirlo alla nuca con un EUROPEAN UPPERCUT!!! Gul crolla, i due L&S lo rialzano... DOUBLE SUPLEX!!! E vai con il pin di Billy...

1...
2...
2,999 NO!!!!

Gul non si arrende, all'ultimo istante esce dal pin. Ed ecco che Turco ritorna sul ring attaccando i due Shinsegumi!
LOWBLOS alle spalle di Falisi, OUCH! E subito dopo Stone è vittima di un ENZUIGIRI KICK!!!
Il mascherato attacca nuovamente Falisci che però lo sorprende con un EUROPEAN UPPERCUT!!!
Milton viene steso, e Falisci adesso punta Gul... SUPER KICK... NO!!!! Ediz evita il colpo e controbatte con SAVATE KICK!!!
I quattro lottatori sono adesso a terra, ne approfittano gli NSA per tornare sul ring e fare pulizia. Fuori Stone e Falisci, spinti fuori dal ring con i piedi, i due sollevano Milton buttandolo oltre la terza corda.
Infine, è il turno di Ediz... Double Irish Whip... rimbalzo... Atlas colpisce l'avversario in corsa con un Toe Kick... Snowcrash lo afferra DOUBLE UNDERHOOK SUPLEX!!! Pin...

1...
2...
2,999NO!

SI LIBERA ANCORA!!! GUL SI LIBERA CON UN COLPO DI RENI.
Atlas rialnza immediatamente l'avversario e lo lancia contro il paletto... immediatamente corsa a pressare... BODY SPLASH!!! Atlas si scansa ed arriva Snowcrash per un secondo pressante LARIAT!!!
Ediz barcolla in avanti, Atlas lo afferra mentre Snowcrash sale sul paletto... ma ecco che arriva Milton ad aiutare il compagno... ed arrivano anche Falisci & Stone che attaccano Snowcrash dall'apron.
Turco controlla Atlas a suon di colpi, Gul intanto si rialza e vede Snowcrash e Santos battagliare tra apron e paletto. Rapido il “derviscio del pro-wrestling” corre a travolgere gli avversari... impatto e giù tutti!!!
I L&S e Snowcrash sono sbalzati fuori dal ring, mentre Milton avviluppa Atlas in una vorticosa mossa... KILINK CLUTCH!!! Dos Caras Clutch chiusa con successo, pin...

1...
2... nessuno può intervenire
3!!!

Xue: "I vincitori per schienamento con la Kilink Clutch in 9 minuti e 57 secondi e ANCORA FWF Intercontinental Jr. Tag Team Titles sono Ediz Gul & Milton Turco la nTo Jr. Force!"

Fullerton: "E i titoli rimangono ai campioni in carica!"

Cletus: "Not Such Agency e Lock & Shock erano troppo presi dalla loro battaglia per guardare al quadro generale della situazione"

Fullerton: "E alla fine, Milton è stato lesto ad approfittarne, portando a casa la vittoria"

Posted Image[/align]
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Il Cavaliere Nero
Member Avatar
AKA Pigmeo
[align=center][FROM CARCOSA]

Ci troviamo a “Carcosa” il luogo dove si svolgerà il Main Event di TWP #86. Erich Zann, il cosiddetto Re Giallo, affronterà un membro della Militia del quale non sappiamo ancora l’identità. E subito la telecamera ci porta nelle profondità di Carcosa, nella zona centrale vicino ad un altare dall’aspetto sinistro:

Posted Image

Ai piedi di questo altare vediamo Erich Zann, inginocchiato con una tunica gialla che gli copre tutto il corpo. Sentiamo Erich recitare dei versi a memoria:

Along the shore the cloud waves break,
The twin suns sink behind the lake,
The shadows lengthen
In Carcosa.

Strange is the night where black stars rise,
And strange moons circle through the skies,
But stranger still is
Lost Carcosa.

Songs that the Hyades shall sing,
Where flap the tatters of the King,
Must die unheard in
Dim Carcosa.

Song of my soul, my voice is dead,
Die thou, unsung, as tears unshed
Shall dry and die in
Lost Carcosa

Erich mette enfasi proprio sulla parola CARCOSA ogni volta che la ripete, poi si alza e appoggia la tunica sull’altare girandosi verso la telecamera, notiamo i tatuaggi sull’addome rappresentanti diversi simboli del Re Giallo. Zann avanza lentamente, quasi come se fosse uno zombie e la telecamera stacca…

Posted Image

Ci troviamo all’esterno ora, all’ingresso di Carcosa. Erich Zann attende il membro della Militia con un arbitro e un cameraman. Zann si rivolge alla telecamera.

KIY: ”De Vivar
Courtois
Lionheart
Barbarigo
De Stoute.

Chiunque di voi oserà entrare nel mio mondo e nella mia testa non ne uscirà vivo. Carcosa è un luogo magico, di perdizione, pieno di orrori. 25 minuti qua dentro possono sembrare mesi paragonati al mondo reale. Vi aspetto, anzi vi aspettiamo. Io e i miei demoni. Siete pronti a vedere la vera follia?”

Erich Zann tira un sospiro e poi guarda verso l’ignoto in attesa del suo avversario...


Posted Image

Le immagini di un pub malmesso vengono proiettate sul titantron della TWP.
Il pubblico in arena è quindi pronto a visionare un messaggio videoregistrato.
Anche questi sono parte del mondo del wrestling!
Diciamo che non vi è pub più stereotipato di questo.
Facce da criminali, tavolo da biliardo, clientela esclusivamente maschile.
All’improvviso alcuni uomini entrano nel pub catturando l’attenzione di tutti.
Perché può sempre esserci chi è più strano dei reietti.
Soprattutto se sono vestiti da cavalieri medievali.
I Milites si guardano intorno.
L’unico uomo che continua a bere senza distrarsi è l’uomo giusto.
William Lionheart in testa, i Milites si dirigono verso un omaccione al banco.

L: “JAN! Che cazzo ci fai qui?”

Lionheart, nel privato, preferisce essere diretto.
Jan De Stoute si gira verso i suoi compagni mostrando un sorriso a 64 denti.

DS: “HAHAHA! Eccovi tutti qua! Sono contento, amici miei!”

Lionheart si innervosisce ancora di più.

L: “Siamo andati in ospedale per avere notizie sulle tue condizioni e ci hanno detto che eri qui. Cosa ti è preso alla testa?”
DS: “Beh, non mi facevano bere, e allora mi sono fatto dimettere…”
L: “Sei un pazzo!”
DS: “Lo so. HAHAHA!”

La risata si tramuta in grido di dolore.

L: “Sei piombato in un pub ancora con le fasciature per tutto il corpo! Cosa hai intenzione di fare?”
DS: “Bere, no?”

Lionheart è troppo nervoso per parlare e si mette le mani nei capelli.
Sono allora gli altri ad intervenire.
È Courtois a farsi avanti.

C: “Ha ragione William! Birra? Dozzinale birra? Parbleu! Ma un bel bicchiere di vino di Borgogna invecchiato…”

Lionheart capisce l’andazzo e riprende il controllo della situazione.

L: “Bene. Hai avuto la tua bevuta. E ora? Cosa hai intenzione di fare?”
DS: “È ovvio, William, no? Ottenere la mia vendetta.”

L’atteggiamento da bonaccione di De Stoute si trasforma in un atteggiamento cupo.

L: “E la avrai. Al Carcosa match uno tra noi…”
DS: “IO lotterò nel Carcosa match”
L: “Tu rimarrai qua ad ubriacarti, mentre…”
DS: “IO lotterò nel Carcosa match!”

De Stoute batte il pugno sul bancone.

DS: “IO sono finito in ospedale. Nessuno di voi. E sono in piedi, qui, con mille fasciature, col corpo dolorante. Solo la voglia di massacrare quell’inutile essere che non è degno neanche delle mie parole. Questa è una faccenda tra me e…”
L: “Questa è una faccenda della Militia, di tutti noi”.
DS: “…E voi farete bene ad affidare a me questa missione. Perché NESSUNO di voi ha il fuoco in corpo che ho io. Nessuno di voi può rilasciare la BELVA che è in sé come me. Solo io posso scatenare la mia IRA sul campo di battaglia e DISTRUGGERLO”.

Tutti lo ascoltano con attenzione.

DS: “Non ho bisogno di dire altro. I fatti parleranno per me, non le parole. Come sempre.”

E i fatti parlano anche tra i Milites.
I loro sguardi danno per assodata la decisione, sigillata dall’assenso, con la testa, dato da Lionheart: sarà De Stoute ad affrontare Erich Zann.


Posted Image

Es Brennt risuona nell'arena di Lafayette e ad entrare sono gli uomini del nuovo Kommando! Frank Steiner davanti a tutti, come comandante delegato, vista l'esclusione dagli show del TWP del Kaiser Heinz Lieder, dietro di lui, tutti con le loro cinture sulle spalle, il TWP King of War Genocide e i campioni del mondo di coppia FWF Christopher e Markus Muller. Per ultima dietro di loro, l'ultima aggregata al gruppo tedesco, Arianne. Il Kommando va quindi sul quadrato, ignorando i fischi e gli insulti dal pubblico, e una volta sul ring si fanno consegnare un microfono, che spetta subito a Frank Steiner.

Steiner: "Ben ritrovati a tutti voi, il Kommando è tornato!
Non possiamo avere Der Kaiser tra noi, ma è bene che tutti sappiate, che io rappresento solo ed esclusivamente la sua volontà e che la mia parola in qualità di comandante del Kommando, altro non è che la sua.
E per prima cosa, vi dico che il Kommando è lieto di presentarvi la prossima dominatrice della Suicide Division, la Wunderfrau Arianne!"

Con un mezzo inchino, Arianne si prende la sua bella dose di fischi e insulti, prima di ricevere da Steiner il microfono.

Arianne: "Chiunque abbia assistito allo spettacolo giapponese della Thea mi ha visto eliminare Safiye con una dimostrazione della mia superiorità totale nei confronti della Suicide Champion!
E della sua fidanzatina o guardia del corpo Nene Hatun... Bel colpo quello che mi hai dato allo scorso show... Peccato che quando ci siamo ritrovate nello stesso ring, anche tu sia stata eliminata dalla sottoscritta... Mi spiace dirtelo, ma per quanto grande e grossa tu sia mia cara, non sarai mai al mio livello tecnico e fisico!"

La giovane tedesca mostra i muscoli con una posa da boybuilder.

Arianne: "E presto metterò finalmente le mani addosso a Safiye diventando campionessa!!!"

Con una risatina malefica è Genocide a intromettersi, come sempre a lui non serve il microfono, ma basta la maschera collegata agli altoparlanti dell'arena, che attiva con un clic alla parte laterale.

Genocide: "Non vi siete dimenticati le regole, vero?
Tutti i nostri titoli... In cambio di tutti quelli del New Turkish Order... E mi pare che anche Safiye ne abbia qualcuno, quindi..."

Di colpo il titantron si illumina, un collegamento parte da chissà dove.
Il pubblico rumoreggia perché l'uomo che appare sullo schermo gigante è: “nTo Mega Power” Hun Baldone.
Il baffuto sembra essere in una palestra, alle sue spalle infatti possiamo scorgere delle attrezzature. Il “Pure Turkish Steel” si stropiccia gli occhi, simulando un esagerato stupore.

Hun: “Oh Yeah! Funziona! Birader presto, sono riuscito a collegarmi! - guarda dritto in camera – Ladies & gentleman, non riesco a nascondere la mia emozione, assistere in diretta al ritorno dello Skummando sul pianeta Steed. Avevo 6 anni quando l'uomo sbarcò sulla Luna, ed ora una nuova impresa spaziale.”

Un altro uomo entra nell'inquadratura, si tratta di Kemal. Il Dev Adam sembra quasi assonato, ad un passo dallo sbadigliare.

Kemal: “Ma che fai vecchio? Adesso ti metti a parlare da solo?”

Hun: “Birader – indica lo schermo - guarda che siamo in diretta!”

Kemal: “Cosa stai vedendo l'ennesimo programma spazzatura? Eh? Come siamo in diretta?”

Hun: “In diretta con la TWP, non riconosci il Kommando?”

Kemal: “Uhm, per un attimo li avevo scambiati per i Muppets.”

Hun: “Non hai torto, c'è Steinermit la rana, Gonzocide, Statler e Waldorf Muller e Miss Ariannigy.”

Kemal: “Sì, parliamo pur sempre di pupazzi manovrati. Buonasera USA – cambia tono della voce – sono spiacente di avervi deluso, tutti voi aspettavate un nostro intervento a chiudere il becco a Steiner e camerati, ma avevamo di meglio da fare che portare la spazzatura via dal ring.”

Hun: “Certo birader, la Baldhaus ha una nuova casa, è il suo back in the businnez darà una nuova speranza al mondo del pro-wrestling.”

Kemal: “Veniamo al dunque, cosa abbiamo qui? Un Rat King sul ring? Cinque creature delle fogne unite per la coda che si agitano. La più coraggiosa sembra essere la femmina, o forse è solo la più stupida, nel dubbio prendete esempio da lei, signorini.”

Stacco sugli indispettiti membri del Kommado.

Kemal: “Siete lì a fare la voce grossa, a sfidare chi vi ha già sfidato per primo – sorride sarcasticamente – siete grotteschi come tutti i dilettanti. Credete che che volere le nostre cinture vi renda automaticamente i predatori della situazione? Mi dispiace, non siamo obiettivi da abbattere, non siamo prede. Noi vogliamo le vostre cinture, la vostra dignità, la vostra sconfitta, la vostra fine come stable e come wrestler. Siamo noi che diamo la caccia a voi. Il new Turkish order è il super-predatore, l'apice della catena alimentare del pro-wrestling.”

Il pubblico rumoreggia, molti si esaltano.

Hun: “Non vorrei rovinare il discorso del mio birader semplificandolo troppo, ma so che i vostri cervelli ariani sono troppo compressi in quelle scatole craniche da dobermann. In due parole Skummando... CHALLENGE ACCEPTED!!!”

L'nTo non si tira assolutamente indietro, quando ad un tratto...

"ehm ehm..."

Una terza parte si va a unire al confronto!!! E' Simon Steed a entrare nell'arena e a fermarsi sotto il maxischermo, davanti al Kommando e sotto il nTo in pratica.

Steed: "Credo vi stiate dimenticando di qualcosa... Sia voi del Kommando, che voi del new Turkish order, tendete a scordare troppo spesso, che questo è il Total War Project... E QUI COMANDO IO!"

Boato del pubblico, che finalmente ha qualcuno per cui parteggiare nella sfida.

Steed: "Il nTo vuole i titoli di coppia FWF e il TWP King of War? Il Kommando vuole i titoli RPro Trios, il Suicide e il FWF Women Title?
E io voglio la mia cazzo di faccia sulle banconote da un dollaro!!!
Il fatto che voi abbiate dei titoli, non significa che questi siano vostri!
E anche se oggi Neri non è qui, sia l'International Board che il Total War Project sono d'accordo su un punto, voi potrete sfidarvi con tutti i titoli che detenete in palio ad Age of War... Ammesso che arriviate con quelle cinture ancora in vita, perché dal prossimo show dovrete difenderle!!!"

Il pubblico festeggia, è sempre felice quando ci sono dei title match, ma dal ring arriva la risposta del Kommando.

Steiner: "E sia Steed, che tocchi ai Bruder Muller o a Genocide, sono tutti pronti a sconfiggere chiunque tu voglia scegliere, il Kommando non teme rivali!"

Dallo schermo Kemal e Baldone hanno osservato tutto quasi infastiditi.

Kemal: “Steed... ecco un altro che vuole risplendere di luce riflessa dell'nTo, un altro insetto che pensa di poter fare la voce grossa. Le tue ingerenze non ci spaventano, abbatteremo chiunque tu e i tuoi amici della board intendiate mettere sulla nostra strada. Stuntman!!! - quasi ruggisce – Ricordarlo, io non ho dimenticato, quando avrò sistemato questi parassiti, toccherà a te.”

Steed: "Sono contento di sentire che siete pronti a ogni sfida Steiner, perché i primi a difendere i loro titoli saranno proprio i Bruder Muller che dovranno difendere i Tag Team Titles a TWP #87!
Mentre voi, lì sopra, Kemal... Prima di pensare a me e al vostro futuro, è meglio se pensiate all'immediato, perché presto toccherà anche a voi difendere i Trios Titles del Raven Project, potete contarci!!!"


Posted Image

Fullerton: "Siamo al momento del Main Event, quindi occhi fissati sullo schermo!"

Cletus: "La battaglia finale non si svolgerà qui sul ring, ma a Carcosa, la casa del Re Giallo!"

Fullerton: "Abbiamo visto Jan de Stoute scegliere di affrontare l'avversario che l'ha malmenato nello scorso TWP, quindi ora non ci resta che vederlo arrivare nel luogo dello scontro, per il regolamento di conti"

Cletus: "Ecco nelle immagini il milite olandese arrivare nel luogo della battaglia, fermandosi per un attimo all'ingresso, quindi è l'ultima chance per ricordare rapidamente le regole, Nick."

Fullerton: "25 minuti di sfida senza squalifiche e chi farà più punti sarà il vincitore.
Inoltre, ogni 5 minuti i due dovranno spostarsi in una nuova sala di Carcosa, contraddistinta dalla precedente dalle diverse armi a disposizione dei due."

Cletus: "Ed ecco che Jan de Stoute ha percorso il cortile fino a un arco di pietra, quindi muove il primo passo all'interno di Carcosa e da il via alla sfida!"

MAIN EVENT
Carcosa Match

HPL Wrestling vs Militia Romana Sacra
Erich Zann vs Jan de Stoute

E viene subito colpito con l'asta di un rastrello da giardino da Erich Zann! Jan si gira e Zann prosegue l'assalto, se prima l'ha colpito a un braccio, ora lo colpisce in fronte! De Stoute si appoggia a una parete per non crollare e il Re Giallo gira l'attrezzo da giardino! Stavolta vuole colpire l'olandese con i denti acuminati del rastrello! Noooo!!! De Stoute si sposta in tempo e Zann colpisce la parete di pietra, piegando il rastrello! Quindi Jan lo colpisce con un pugno all'addome disarmandolo... E lo sbatte violentemente contro la parete! Erich Zann crolla in ginocchio, appoggiandosi al muro, mentre De Stoute cerca una nuova arma... E alla fine sceglie una vanga... Con la quale colpisce subito la schiena di Zann! Una! Due! Tre volte! Il Re in Giallo urla dolorante, ma De Stoute non si ferma, blocca l'avversario dalla vita... E connette un Gutwrench Suplex! Ci troviamo in un cortile, quindi l'impatto sul terriccio non è durissimo, ma De Stoute non sembra badarci troppo e mentre Zann cerca di rialzarsi, fa un'altra rapida perlustrazione dell'armamentario a disposizione, prima di tornare alla carica... Stavolta con una carriola!!! Erich Zann finalmente si rialza... Ma de Stoute gli torna addosso, un paio di manate al volto e poi al petto per tenerlo a bada... E poi una Double Choke! E' la sua Beer Money Inc... No! De Stoute si limita a tenere Zann abbastanza a lungo da impedirgli ogni reazione... Per poi caricarlo nella carriola... Quindi lo riporta indietro lungo i suoi passi precedenti... E arrivato nei pressi di una buca ce lo scarica dentro!!! Brutta caduta per Erich Zann che cade da un paio di metri di altezza dentro una buca gigante!!! Probabilmente il posto ideale dove tenere nascoste le vittime per il Re Giallo! Che quando riprende i sensi è dolorante e ormai impossibilitato a tornare in superficie... Nel frattempo,suona una sirena in lontananza, sono passati 5 minuti e il referee fa segno a Jan de Stoute che è il momento di abbandonare la sala per recarsi nella successiva!!! L'olandese chiedendo spiegazioni per quanto riguarda Zann, viene spinto via dal referee e convinto ad andare avanti, De Stoute raggiunge quindi la seconda sala di Carcosa, senza Erich Zann... Che il referee 'conta fuori'!!! A quanto pare tra le regole 'a sorpresa' della sfida è prevista una penalità in caso non si dovesse raggiungere la sala successiva nei tempi previsti!!!

Uno... Due... Tre... Quattro... Cinque... Sei... Sette... Otto... Nove... Dieci!!!

Erich Zann è ancora sul fondo della buca e l'arbitro chiama il Count Out che dà il primo punto della sfida a Jan de Stoute!!!

Xue: "Il primo punto del Carcosa Match va a Jan de Stoute per Count Out e il punteggio è Jan de Stoute 1 - Erich Zann 0"

A quanto pare si può ottenere un solo punto per count out e a Erich Zann ora viene lanciata una scaletta per lasciare la buca e permettergli di raggiungere la seconda sala, che De Stoute sta perlustrando ad ampie falcate, in attesa dell'avversario. Finalmente i due si ricongiungono nella seconda sala, in cui dovranno passare i prossimi 5 minuti!
Erich Zann ha progettato e costruito Carcosa, mentre de Stoute ha già preso coscienza di ciò che lo attende qui e infatti i due non perdono tempo inutilmente, ma vanno immediatamente al centro della seconda sala, facendo meno passi possibili e stando attenti a dove mettono i piedi, perché il terriccio del cortile ha lasciato spazio alla gomma che normalmente copre il concrete a bordo ring... Ma questa al centro dell'ampia sala è completamente ricoperta di puntine da disegno!!!
Ed è qui che inizia lo scontro a suon di pugni! Zann sembra ancora provato dal volo di poco fa e De Stoute ha la meglio, per poi sollevare l'avversario con facilità... E schiantarlo a terra con una Body Slam!!! Subito bruttissima caduta fra le thumbstacks per il Re Giallo vittima dei suoi stessi gusti particolari in fatto di arredamento interni!!! De Stoute ignora i problemi che questo potrebbe dargli e si butta a terra per il pin!!!

Uno... Due... Trnoooo!!! Zann alza una spalla!!!

De Stoute chiede rapidità al referee e poi si rialza, prende dai capelli Zann e lo rimette in piedi... ma il Re in Giallo tira fuori un oggetto da una tasca dei pantaloni... E colpisce in testa Jan... Con una spatola metallica! Zann si è portato via un ricordo della sala giardinaggio e con questo ha ripreso il controllo... De Stoute resta stordito dalla botta alla nuca... E Zann lo schianta a terra con un Side Belly to Belly Suplex!!! E dopo Erich Zann tocca a Jan de Stoute andare a finire interamente schiacciato nelle puntine da disegno!!! Il Re in Giallo mantiene la posizione di pin!

Uno... Due... Trnoooo!!! Anche Jan non ci sta e alza una spalla!

I due hanno la schiena completamente ricoperta di puntine, sebbene su quella di De Stoute le fasciature riducano un po' l'effetto visivo e ora Zann si rialza, i movimenti sono incerti e impacciati, ogni volta che si muove deve provare fastidio per le thumbstacks ancora conficcate nella schiena, ma nonostante questo sembra abbia già valutato la mossa successiva, rialza l'avversario e lo colpisce con dei colpi al volto, Jan ora non reagisce, fatica anche a tenere gli occhi aperti in questo momento... E Zann gli passa alle spalle per una Full Nelson!!! Sta provando a sfruttare la parziale perdita di sensi dell'avversario per convincere il referee a concedergli il punto del pari! L'arbitro prende una mano di Jan de Stoute e la guarda cadere a terra! La prende una seconda volta... E quando la lascia cade ancora! Terza e ultima chance per l'olandese, l'arbitro gli alza un braccio e poi lo fa cadere per la terza volta! Noooo!!! Jan de Stoute ferma la mano e inizia ad aprirla e chiuderla cercando di riattivare la circolazione... E poi stringendo le braccia si libera!!! Zann perde la presa e de Stoute lo colpisce con un paio di Back Elbow!!! Quindi ruota su sé stesso e connette una Discus Clothesline con metà rotazione... Nooooo!!! Erich Zann evita e fulmineo blocca l'avversario dal collo... Per una Lifting Side Slam!!! Altre puntine nella schiena di Jan de Stoute!!! E stavolta per Zann qualcuna va anche nel braccio e in parte del fianco! Nonostante questo, il Re in Giallo resta sdraiato sull'avversario per lo schienamento!!!

Uno... Due... Tre!!! E stavolta c'è il punto per lui!!!

Xue: "Il secondo punto del Carcosa Match va ad Erich Zann per schienamento con una Lifting Side Slam e il punteggio è Jan de Stoute 1 - Erich Zann 1"

Zann alza un braccio vittorioso rimettendosi in piedi, mentre i cinque minuti si avvicinano alla fine... E prima di dire addio alle puntine, sfrutta l'ultimo utilizzo a cui aveva ancora pensato... Per una camminata sul corpo di Jan!!! Prima in una direzione, poi nell'altra, per un paio di volte e Erich Zann finisce di incastonare le thumbstacks nella schiena del rivale... Quando ecco suonare la sirena dei 5 minuti!!!

Il Re in Giallo ride divertito, sembra aver ricordato cosa ha preparato nella terza sala, che raggiunge sparendo nel buio, mentre il referee inizia il count out per Jan de Stoute, che ha 10 secondi per rialzarsi a raggiungere la sala successiva!

Uno... Due... Tre... Quattro... Cinque... Jan de Stoute in qualche modo si rialza!
...Sei... Sette... Otto... ha iniziato a percorrere la seconda sala cercando di raggiungere la terza!!!
...Nove... Diec... Noooo!!! Ecco entrare de Stoute e non c'è Count Out stavolta ad attenderlo...

Ma Erich Zann che lo colpisce in pieno distruggendogli addosso una trappola per uccelli enorme, come quella che ha usato nello scorso TWP per danneggiare de Stoute!!!
E in questa sala il Re in Giallo sembra libero di sfogare la sua fantasia e il suo sadismo, una dopo l'altra, senza dare alcuna tregua all'avversario, va a recuperare tutte le trappole di cui dispone spaccandole addosso all'olandese, per poi replicare con i bastoni che le compongono!!!

Il pestaggio a base di trappole va avanti per un paio di minuti, dopo i quali Zann recupera il bastone più lungo e flessibile che ha trovato e aspetta che Jan de Stoute si metta carponi, per procedere con le frustate!!! Una! Due! Tre! Quattro! Cinque! Sei! Sette! Otto! Nove! Dieci!!! La schiena di Jan de Stoute è ormai completamente segnata dalle frustate, dalle puntine e dalle bende, ricordo dello scorso incontro tra i due e a Erich Zann non rimane altro da fare che ribaltarlo sulla catasta di legna che ha formato e poi raggiungerlo dopo una breve rincorsa... Per una Running Senton che schiaccia ancora una volta de Stoute costringendolo a un brutto impatto sul suo corpo malmesso!!! E ora c'è lo schienamento!!!

Uno... Due... Tre!!!

Xue: "Il terzoo punto del Carcosa Match va ad Erich Zann per schienamento con una Running Senton e il punteggio è Jan de Stoute 1 - ErichZann 2"

Ma c'è ancora un po' di tempo per proseguire e per Zann è il momento di tirare via de Stoute dalla catasta di legna formata... E prendere qualcosa ancora dalle ampie tasche dei suoi pantaloni da lavoro...

OH NO!
OH NO!
E' UN ACCENDINO!!!

Erich Zann recupera vicino a una trappola del liquido infiammabile e lo sparge sul legno... Quindi recupera l'accendino per dare fuoco all'intera catasta di legna!!!

ERICH ZANN DA FUOCO A TUTTE LE SUE TRAPPOLE PER USARLE COME ARMA DEFINITIVA!!!

NOOOOOOOOOO!!!

Nonostante tutto quanto appena subito De Stoute è in piedi dietro di lui... E quando Zann se ne accorge è troppo tardi!!! Savate Kick di Jan!!! Flemish Kick che va a segno!!!

E FA VOLARE L'AVVERSARIO NELLA CATASTA DI LEGNA INFIAMMATA!!!
MA LA RAGIONE SEMBRA AVER SALUTATO DE STOUTE... CHE SI BUTTA A SUA VOLTA NELLE FIAMME!!!
PER SCHIENARE ERICH ZANN NEL ROGO!!!

Uno... Due... Tre!!! E subito dopo suona la sirena!!!

Xue: "Il quarto punto del Carcosa Match va a Jan de Stoute per schienamento con il Flemish Kick e il punteggio è Jan de Stoute 2 - Erich Zann 2"


Il referee approfitta per chiamare i soccorsi per spegnere il rogo e liberare i due dalle fiamme!!!
E dopo quasi un minuto, finalmente i due si mettono in marcia, distrutti, bucati, bruciacchiati, acciaccati, verso la quarta sala di Carcosa... Anche qui il legno la fa da padrone, ma semplicemente perché la stanza è piena di tavoli! A condurre l'avversario nel tragitto è de Stoute autore dell'ultimo punto, che con una Head Lock si porta dietro Zann... Ma appena all'interno della sala, il Re in Giallo sfrutta la conoscenza dell'ambiente circostante! Si aggancia a una parete e si sfila dalla morsa rivale... Per poi passargli davanti e travolgerlo con una sorta di Spear!!! Che schianta immediatamente de Stoute contro un tavolo appoggiato in diagonale su una delle pareti di ingresso!!! Erich Zann schianta l'avversario attraverso un tavolo posizionato per situazioni di emergenza come queste... E le brutte sorprese non sono finite per l'olandese!!! Da lontano erano semplici tavoli... Ma da vicino e soprattutto con il contatto, il membro della Militia Romana Sacra scopre che i tavoli erano anche ricoperti di filo spinato!!! E ora Erich Zann raddrizza l'avversario a terra per lo schienamento del vantaggio!!!

Uno... Due... Trnoooo!!! De Stoute alza una spalla!!!

Nonostante la sorpresa, nonostante il colpo subito, l'olandese non molla e alza una spalla! E ora Erich Zann torna all'attacco, boccheggiando per il dolore e la stanchezza rialza l'avversario e colpendolo con numerosi pugni alla schiena lo fa camminare fino ai tavoli a centro sala! Qui il Re in Giallo dà un secondo di tregua a de Stoute che crolla a terra in ginocchio, distrutto... E Zann lo piazza sotto le gambe!!! Nonostante il peso e nonostante la stazza del rivale, in questo luogo Erich Zann sembra quasi posseduto e incontenibile... Solleva de Stoute e lo lancia in avanti!!! Jackknife Powerbomb sui Barbed Wire Tables!!! Che si sfondano sotto il suo peso e lacerano definitivamente e irrimediabilmente la schiena di Jan de Stoute!!! Che stavolta non può opporsi allo schienamento di Erich Zann!!!

Uno... Due... Tre!!!

Xue: "Il quinto punto del Carcosa Match va ad Erich Zann per schienamento con una Jackknife Powerbomb e il punteggio è Jan de Stoute 2 - Erich Zann 3"

C'è ancora tempo a disposizione prima dell'ultima sala però e allora Zann prova a sfruttarlo per un altro punto, non può schienare l'avversario per almeno 30 secondi dopo aver segnato un punto, quindi ne approfitta per trascinarlo via dal luogo dello schianto precedente e raggiungere un altro tavolo ricoperto di filo spinato!!! E dopo aver lavorato tanto sul 'retro' sembra voler finire l'avversario passando al 'fronte'!!! Lo blocca dalla nuca per una Reverse Chokeslam!!! E va a connettere la Bow Down To The Yellow King!!! Nooooo!!! De Stoute non ci sta e reagisce come può... E dopo essere stato sollevato colpisce con una violentissima gomitata che probabilmente spacca il setto nasale all'avversario!!! Zann perde la presa e per un attimo probabilmente anche i sensi... Si appoggia al tavolo che voleva usare contro de Stoute... Ma l'olandese non gli dà tregua!!! Lo prende con due mani dal collo... E lo schianta contro lo stesso tavolo ricoperto di filo spinato contro cui stava per finire a sua volta!!! Con la Beer Money Inc.!!! Stavolta è lui a lasciarsi cadere esausto sull'avversario!!!

Uno... Due... Tre!!!

Xue: "Il sesto punto del Carcosa Match va a Jan de Stoute per schienamento con la Beer Money Inc e il punteggio è Jan de Stoute 3 - Erich Zann 3"

I due rimangono a terra, filo spinato a graffiarli ovunque, passa il tempo rimasto in questa sala e suona la sirena! Il referee inizia il count out per la sala successiva a cui sembra che nessuno dei due possa arrivare!

Uno... Due... Tre... Quattro... Cinque... Niente di niente!
Sei... Sette... Otto... Nove... Dieci!!! Ancora niente!

Doppio Count Out che si annulla e i due restano in parità, stanno passando gli ultimi cinque minuti così, senza riuscire a raggiungere la sala successiva, dove dovrebbe avere luogo lo scontro decisivo finale... Ma ecco che finalmente entrambi danno segni di vita!
Iniziano a rimettersi in piedi, avrebbero già perso entrambi questo punto per Count Out, quindi il referee non conta oltre, ma lascia ai due il tempo di rialzarsi e poi... Zann, come se si fosse appena risvegliato da un sonno centenario, sembra ricordare cosa li attende oltre l'ultima arcata e ritrova le forze per proseguire!
Si trascina dietro de Stoute che a differenza sua non sta per andare nel posto preferito della propria casa... Ed ecco dove ci troviamo: al centro di Carcosa!
Pietre sconnesse e una diversa dall'altra a terra, l'enorme "altare" del Re Giallo al centro, illuminato dalla luce lunare, che passa dal buco nel soffitto sopra di loro!
Solennemente, Erich Zann trascina fino all'altare Jan de Stoute, che non sembra più in grado nemmeno di reggersi in piedi... E quando siamo praticamente a metà del tempo dedicato alla sala finale, Erich Zann blocca nuovamente l'olandese dalla nuca, dove averlo colpito ripetutamente per tutto il percorso... E stavolta, non c'è nessun atto eroico, nessun gesto disperato, nessun miracolo divino a salvare Jan de Stoute, c'è solo la Bow Down To The Yellow King!!! Reverse Chokeslam del Re in Giallo che schianta il nemico contro l'altare di radici, legno e ossa!!! Ed è ai piedi dell'altare che Zann effettua il pin vincente!!!

Uno... Due... Tre!!!

Xue: "Il settimo punto del Carcosa Match va ad Erich Zann per schienamento con la Bow Down To The Yellow King e il punteggio è Jan de Stoute 3 - Erich Zann 4!!!"

E al Re Giallo sembra poter bastare così! Appoggia il petto di Jan de Stoute alla base dell'altare, lasciandone esposta alla luce lunare la schiena, senza fare altro.
Erich Zann si siede, esausto, davanti all'altare e sembra pregare, come aveva già fatto prima dell'incontro!

Along the shore the cloud waves break,
The twin suns sink behind the lake,
The shadows lengthen
In Carcosa.

Strange is the night where black stars rise,
And strange moons circle through the skies,
But stranger still is
Lost Carcosa.

Songs that the Hyades shall sing,
Where flap the tatters of the King,
Must die unheard in
Dim Carcosa.

Song of my soul, my voice is dead,
Die thou, unsung, as tears unshed
Shall dry and die in
Lost Carcosa

E senza altri colpi di scena, suona la sirena per l'ultima volta!!! E il match finisce qui, con la vittoria del Re Giallo!!!

Xue: "Il vincitore, con il punteggio di 4-3 in 25 minuti è Erich Zann!"

Fullerton: "E sulle immagini della preghiera, ripetuta fino alla dissolvenza di Erich Zann, riprendiamo la linea dall'arena di Lafayette!"

Cletus: "Il primo Carcosa Match del TWP passa agli archivi con la vittoria del padrone di casa, che demolisce definitivamente il Bulldozer Jan de Stoute!"

Fullerton: "Il membro della Militia Romana Sacra è stato stoico, eroico e una sua vittoria sarebbe stata leggendaria, qualsiasi medico avrebbe fatto fatica a dargli anche il via libera a lottare fino a poche ore fa."

Cletus: "Ma alla fine, Erich Zann e il suo 'capo' sono stati di parola, non vogliono convincere la Militia, né destabilizzarla con le loro parole, ma semplicemente distruggerla pezzo dopo pezzo."

Fullerton: "E a noi non resta che salutarvi, ricordando l'appuntamento al 30 novembre, con un nuovo show con la compartecipazione della RPro, che vedrà le fasi finali del Me, Myself & World Tag League, oltre alla difesa del titolo Anarchy di Red Revolution Raven contro Arslan Hacioglu e dei Bruder Muller..."

Cletus: "La Age of War del Total War Project prosegue... Non perdetevene nemmeno una tappa!"[/align]
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Seifer
La "Concorrenza"
Non posso fare un pbp perchè automaticamente il metro di paragone di tutto diventerebbe il promo dei Milton con Mustafa... ed ogni cosa, a confronto, diventa incolore, insapore, indefinita.
Quindi, fermo restando il punto cardine, ossia che quello è il miglior promo della serata, e magari del mese, spendo giusto due parole su qualche altra cosa che mi ha colpito.

I Rookies
Che stanno ormai per diventare dei sophomores. Erano la cosa più scialba del TWP, adesso trovo sia stato davvero bello il percorso di crescita presentato per ognuno di loro: da tanti "anonimi" che avevano solo il nome di battesimo, a personaggi a tutto tondo, ognuno con tratti della personalità piuttosto ben definiti. Paradossalmente, uno dei pochi che si è perso un po' per strada è quello che all'inizio sembrava dominare la divisione, ossia Zweite Kraken.
Gli altri... Stone, Stones, Fullerton (anche se adesso fa il commentatore), Tucker, Rushmore, Masters e Butler hanno tutti quanti fatto enormi progressi, quanto meno nel campo della caratterizzazione.
Un bell'esperimento, che sono curioso di vedere come si ripeterà, con la seconda classe di rookies.

Red Revolution Raven
Da sfidante, il suo promo mi ha fomentato.
E' sempre il solito Raven, face a furor di popolo ma in realtà uno stronzetto arrogante nell'animo :P ma ci piace proprio per questo no?
Di certo, è uno che ti da sempre tanti stimoli a rispondergli quando ci sei in feud.

Gli ultimi due matches
Sono stati davvero fighi. In quello dei titoli Jr. mi dispiace che per Russo continui il momento "maiunagioia", spero non demorda. Il Main Event, che dire... solo chapeu al writer.
La vita è un varieté
e 'o cazz è cumm 'o rré
e io ca so' guaglione,
t'o ronco 'stu bastone sott' 'a luna
puttana comm'a ttè.

(O' tiempo se ne va - Squallor)
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Senblet

Arriverà il momento in cui qualcuno andrà a letto con la Princesa e troverà la sorpresa! Questa è la mia vendetta!
Quote:
 
"Burn baby Buuuuurn...disco infernooooo"

Canticchia felice Travis Pain.


2 Time
Posted Image

Primo FWE Champion [Bloody Roses 12/02/06 - Anthrax #14 - 28.04.2006]
FWE Cleavewind Champion [Forbidden 06 - Night of The Sighs 2006]
FWE Break It! Champion [Sunday Bloody Sunday 06 - Bloody Roses 06] Titolo Ritirato
SUM Undisputed Champion [American Psycho 24.02.2008 - Toxic 17.04.2008]
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
Red Revolution Raven
Member Avatar
The Ugly
Commentini e commentucci.

- Buon promo per l'aftermath dell'Heavenly Queens, seguirò con interesse la nuova Sehrazat.

- Promo abbastanza standard per gli Shinsegumi ma utile alla causa visto che tratta tutto ciò di cui deve trattare. Il Bro messo ovunque da Stones non mi fa impazzire ma è carino come tratto distintivo del pg.

- Sarebbe stato fico uno scandalo Chow stile Weinstein con la Underwood prima a raccontare le molestie subite, la parte finale mostra una durezza di SJU che stona col tipo di character interpretato finora e quindi non mi è piaciuta moltissimo.

- Match abbastanza semplice per Cassie com'era lecito attendersi. Post-match mio.

- Promo abbastanza standard sia per Tucker che Masters, li commento insieme perché non mi hanno lasciato particolari impressioni, non sono brutti, stanno lì a fare il loro lavoro e basta.

- Match semplice ma molto interessante, stavolta è Tucker che porta a casa il risultato eliminando Masters e mandando in finale se stesso assieme a Rushmore. E adesso che Kevin ha avuto un favore come faccio a fare il complottista? :D

- Promo di Milton e Ediz Gul > tutti i promo visti in TWP dalla prima puntata a oggi. Period.

- Mi sono piaciuti moltissimo anche gli Academy: ecco, questo è quello che vorrei vedere più spesso da parte di Riccardo nei suoi promo.

- Il promo di RRR non è uno dei suoi migliori, imho, ma sono comunque felice che Danilo l'abbia trovato stimolante.

- Veloce e piacevole, come dovrebbe essere ogni match con gli Jr. Heavyweight.

- Zann che declama la canzone di Cassilda è <3

- Meglio del solito la Militia: questa volta è un promo che trasmette emozioni e almeno sotto quel punto di vista è da elogiare.

- Buon confronto tra Kommando e nTo, molto utile e funzionale al prosieguo della faida.

- Uno dei match hardcore più belli di sempre. La stipulazione ha sicuramente aiutato ma: chapeau, Tave.
Offline Profile Quote Post Goto Top
 
1 user reading this topic (1 Guest and 0 Anonymous)
DealsFor.me - The best sales, coupons, and discounts for you
« Previous Topic · Show · Next Topic »
Add Reply

Theme Designed by McKee91 and Lout of ZNR